Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Schede audio, altoparlanti, software e codec audio

Huawei Mate 10 Pro: ''invecchiando migliora'' e costa anche meno. La prova dopo 8 mesi
Huawei Mate 10 Pro: ''invecchiando migliora'' e costa anche meno. La prova dopo 8 mesi
Reso disponibile sul mercato durante il mese di ottobre dello scorso anno, Huawei Mate 10 Pro è stato il telefono precursore dell'Intelligenza Artificiale su smartphone, grazie ad un processore nato intorno ad una Neural Processing Unit capace di rendere migliore l'esperienza utente. A distanza di 8 mesi, e dopo numerosi aggiornamenti, abbiamo riprovato lo smartphone ottenendo ulteriori conferme sulla bontà del device che con il passare dei mesi ha acquistato una caratteristica non di poco conto: ora è decisamente meno costoso.
ASUS ROG Swift PG27UQ: 4K, HDR e G-Sync tutto in un monitor
ASUS ROG Swift PG27UQ: 4K, HDR e G-Sync tutto in un monitor
E' lo schermo di riferimento, secondo ASUS, per i videogiocatori più appassionati che non vogliono scendere a compromessi. Risoluzione 4K, supporto HDR sino a 1.000 nits, tecnologia NVIDIA G-Sync e possibilità di spingersi sino a 144 Hz di refresh per quello che si candida a diventare la Ferrari dei display per videogiocatori
Sony A7 III, piena maturità per la Full Frame
Sony A7 III, piena maturità per la Full Frame
Con la terza generazione, la Sony A7 compie un notevole balzo in avanti in termini di ergonomia, prestazioni e messa a fuoco. Le reflex 35mm di prezzo analogo sono, improvvisamente, meno interessanti.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 09-02-2018, 20:28   #13021
giuseppesole
Senior Member
 
L'Avatar di giuseppesole
 
Iscritto dal: Feb 2005
Città: Milano
Messaggi: 2364
Ciao a tutti. Sto mettendo insieme il mio sistema 5.1. Nello specifico devo collegare il mio Denon AVC-A1HD al mio sub B&W ASW610 all' interno del corrugato predisposto per via degli appositi lavori di muratura che ho fatto in casa. Lunghezza del cavo 13m max. Mi è stato consigliato il coassiale RG59 ed opportuni connettori dorati da saldare. Sapreste consigliarmene uno buono per caso? Connettori che rendano giustizia all' impianto? Grazie infinite!
__________________
APC SMT1500I; Silverstone FT02; Seasonic M12D; Rampage 2 Extreme; i7 Extreme 975 @3404; Kit Ybris Black Sun; Magicool 2x180mm; 12GB G.Skill F3-14900CL9D @1780 9-10-9-27 2N; BFG H2OC; Sound Blaster Z; Denon AVC-A1HD; 1 Samsung 860 Pro 512GB; 2 Samsung 850 Pro 256GB; Plextor PX-B940SA; Eizo FS2333; Logitec G900 Chaos Spectrum; Filco Majestouch 2 Tenkeyless; Intuos3 A4; Epson Stylus Photo R2400; Epson Perfection 3200 Photo; Netgear FVS318N.
giuseppesole è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-02-2018, 10:16   #13022
Peterd80
Senior Member
 
L'Avatar di Peterd80
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 1481
Ragazzi un consiglio .... vorrei prendere un amplificatore per la mia essence sta 7.1 cosa mi consigliate per fare il salto di qualità?

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
Peterd80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-02-2018, 14:56   #13023
BrandyCapp
Senior Member
 
L'Avatar di BrandyCapp
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Genova
Messaggi: 1544
Quote:
Originariamente inviato da giuseppesole Guarda i messaggi
Ciao a tutti. Sto mettendo insieme il mio sistema 5.1. Nello specifico devo collegare il mio Denon AVC-A1HD al mio sub B&W ASW610 all' interno del corrugato predisposto per via degli appositi lavori di muratura che ho fatto in casa. Lunghezza del cavo 13m max. Mi è stato consigliato il coassiale RG59 ed opportuni connettori dorati da saldare. Sapreste consigliarmene uno buono per caso? Connettori che rendano giustizia all' impianto? Grazie infinite!
Puoi prendere 13 metri di Belden RG59 (9259) e un paio di RCA Cardas o Audionote.

Edit:
li vuoi dorati?! i Cardas SLVR SS sono in ottone e placcati argento, gli Audionote sono placcati argento e ti assicuro che entrambi vanno benissimo, cmq se li vuoi placcati oro puoi prendere i WBT-0110 Cu dorati (0,5 μm), occhio che il modello simile (WBT-0110) placcato argento in alcuni negozi costa di più, poi ci sarebbe il modello WBT-0152 Ag con perno centrale in argento massiccio ... ma se vuoi ti consiglio anche qualcosa in platino o kryptonite... però i prezzi salgono assai

Quote:
Originariamente inviato da Peterd80 Guarda i messaggi
Ragazzi un consiglio .... vorrei prendere un amplificatore per la mia essence sta 7.1 cosa mi consigliate per fare il salto di qualità?
Salto di qualità rispetto a cosa?

Ultima modifica di BrandyCapp : 10-02-2018 alle 15:31.
BrandyCapp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 07:58   #13024
azi_muth
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 5581
Quote:
Originariamente inviato da giuseppesole Guarda i messaggi
Ciao a tutti. Sto mettendo insieme il mio sistema 5.1. Nello specifico devo collegare il mio Denon AVC-A1HD al mio sub B&W ASW610 all' interno del corrugato predisposto per via degli appositi lavori di muratura che ho fatto in casa. Lunghezza del cavo 13m max. Mi è stato consigliato il coassiale RG59 ed opportuni connettori dorati da saldare. Sapreste consigliarmene uno buono per caso? Connettori che rendano giustizia all' impianto? Grazie infinite!
Se i connettori ti servono per il sub ti basta prendere anche dei semplici G&bl hp basta che meccanicamente siano di buona qualità e magari con il connettore a saldare. Quello che influisce molto di più è il posizionamento, l'impostazione e come si diceva sopra un sistema di correzione attiva, che nell'ottimo denon in tuo possesso purtroppo è ancora affidata al vecchio audissey xt...che per il sub non è il massimo. Inoltre quanto è lontano il sub dal punto di ascolto e l'ambiente? Lo usi a scopo HT? Che tipo di film vedi ( commedie, blockbuster etc.)?
azi_muth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 13:47   #13025
BrandyCapp
Senior Member
 
L'Avatar di BrandyCapp
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Genova
Messaggi: 1544
Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
Inoltre quanto è lontano il sub dal punto di ascolto e l'ambiente?
In effetti 13 metri sembrano un po' tanti...

Quote:
Lo usi a scopo HT? Che tipo di film vedi ( commedie, blockbuster etc.)?
Una domanda volutamente provocatoria (la cui risposta interessa direttamente anche me): e se uno volesse vedere tutti i tipi di film, commedie, blockbuster, documentari ecc. ?
BrandyCapp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 14:18   #13026
azi_muth
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 5581
Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Una domanda volutamente provocatoria (la cui risposta interessa direttamente anche me): e se uno volesse vedere tutti i tipi di film, commedie, blockbuster, documentari ecc. ?
Facendo un discorso all'ingrosso... a mio avviso il problema è porsi degli obiettivi precisi: se andiamo verso standard propriamente cinematografici (magari senza arrivarci perchè a mio avviso in casa sono un po' eccessivi) l'attrezzatura come minimo richiede un 12" o un 15" con una buona estensione in grado di offrire una pressione sonora "credibile" almeno se l'obiettivo è riprodurre con correttezza la grande quantità di effetti presenti nelle tracce sotto i gli 80 hz e gli effetti del canale LFE ( una cannonata non deve essere una miccetta...). Con sub economici il rischio è o di avere il sub monocorde (BUM BUM) o con quelli musicali di avere una correttezza generale ma poca incisività. I modelli che hanno queste caratteristiche non sono moltissimi e sono piuttosto costosi e richiedono almeno un sistema di correzione attiva di buon livello( anche se questo è bene averlo con qualunque sub imho).
Se questo requisito non è essenziale allora puo' bastare un sub che faccia da riempimento senza essere troppo invasivo bene quindi sub più piccolini...

Ultima modifica di azi_muth : 11-02-2018 alle 16:04.
azi_muth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 18:45   #13027
siluro85
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2006
Messaggi: 1211
Se non avete timori nell'autocostruzione, guardate il catalogo b&c. Rispettando i parametri dell'altoparlante, con un 15 si riesce ad ottenere tutto quello che si dice.

Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
__________________
Gigabyte x99 Gaming 7---Intel i7 5820k ---4X4gb GSkill Ripjaws 2666---Sapphire R9 Fury X---Hd SyStEm:Crucial m550 512 gb ---AlI Corsair AX 850 w---
siluro85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 20:37   #13028
BrandyCapp
Senior Member
 
L'Avatar di BrandyCapp
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Genova
Messaggi: 1544
Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
Facendo un discorso all'ingrosso... a mio avviso il problema è porsi degli obiettivi precisi: se andiamo verso standard propriamente cinematografici (magari senza arrivarci perchè a mio avviso in casa sono un po' eccessivi) l'attrezzatura come minimo richiede un 12" o un 15" con una buona estensione in grado di offrire una pressione sonora "credibile" almeno se l'obiettivo è riprodurre con correttezza la grande quantità di effetti presenti nelle tracce sotto i gli 80 hz e gli effetti del canale LFE ( una cannonata non deve essere una miccetta...).
Credo di aver capito.
Io ho una stanza 4x5 metri, però con alcuni mobili che ne riducono il volume, muri spessi e soffitti molto alti (il palazzo dove abito ha circa 1000 anni, esisteva ancora prima della lanterna di Genova che è stata costruita nel 1128). Mentre provavo il mio sub autocostruito Ciare KSA10 + YSA100 + Woofer HS251 10" al mio vicino cadevano i quadri appesi al muro, non sto scherzando o esagerando (magari li aveva appesi male, boh?), mentre io bassi tipo sensazione terremoto o cannonate reali zero! Ho anche provato un JBL e un Jamo (non ricordo i modelli esatti) e ho avuto gli stessi risultati. Su questo (parlo di sensazioni eh) funziona decisamente meglio il subwoofer Pioneer economico fornito con il mio kit sinto + casse. Presumo che un woofer da 12" o addirittura 15" da me non abbia alcun senso... a proposito... il Ciare lo vendo, bianco panna lucido.. un bijoux

Grazie cmq della esauriente spiegazione
BrandyCapp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 21:05   #13029
azi_muth
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 5581
Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Mentre provavo il mio sub autocostruito Ciare KSA10 + YSA100 + Woofer HS251 10" al mio vicino cadevano i quadri appesi al muro, non sto scherzando o esagerando (magari li aveva appesi male, boh?), mentre io bassi tipo sensazione terremoto o cannonate reali zero!
Questo sembrerebbe è un'altro paio di maniche.
Sembrerebbe un problema di cancellazione.
Le basse frequenze si propagano nell'aria come le onde in uno stagno. Quando trovano un muro vengono in parte riflesse e si sommano o cancellano l'emissione originale creando dei picchi e degli avvallamenti, ma le frequenze in gioco hanno lunghezze d'onda cosi' elevate ( tra 4-17mt circa) che un tappeto o un grosso mobile non le fermano.

Se il punto di ascolto è in uno di questi avvallamenti detti "null" non sentirai alcun basso. Mentre il tuo vicino che si trova al di là del muro magari si trova in un punto dove le onde si sommano (e ha un picco con i quadri che cadono ) e probabilmente hai il volume del sub a manetta perchè tu non senti nulla.

I picchi e le cancellazioni sono legate alla misura della stanza, alla frequenza, all'intensità e alla posizione dell'ascoltatore e del sub e sono variabili da caso a caso.

I picchi si possono abbastanza efficacemente con sistemi di correzione attiva (es. audissey xt32) i null spesso si possono solo "mitigare" un po' ( una correzione di 3db significa raddoppiare la potenza erogata e l'escursione...il rischio è che il sub tiri le cuoia in una correzione troppo spinta).
Di norma l'approccio migliore è un sistema con più sub e un sistema di correzione ambientale ( insomma è un casino).
La cosa più semplice e senza strumenti è modificare il posizionamento del sub ( metodo classico quello di metterlo nel punto di ascolto e...gattonare nella stanza per trovare il punto dove il basso si senta meglio...lo so è buffo a dirsi ma si fa così) impostare correttamente il livello...è paradossale ma maggiore è il volume maggiore puo' essere la cancellazione.
Hai provato a cambiare posto al sub o il punto di ascolto?

Ultima modifica di azi_muth : 11-02-2018 alle 21:09.
azi_muth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 21:25   #13030
El Alquimista
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: 7°38’E 45°07’N
Messaggi: 1817
all'ottima spiegazione
aggiungerei che il taglio del sub influisce

esempio, se il taglio acustico reale in ambiente (non l'elettrico) si "accavalla", [scusate il termine improprio] con i woofer
il "null" percepito potrebbe essere sommato
all'eventuale null delle sole frequenze del sub
El Alquimista è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-02-2018, 22:57   #13031
BrandyCapp
Senior Member
 
L'Avatar di BrandyCapp
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Genova
Messaggi: 1544
Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
Se il punto di ascolto è in uno di questi avvallamenti detti "null" non sentirai alcun basso. Mentre il tuo vicino che si trova al di là del muro magari si trova in un punto dove le onde si sommano (e ha un picco con i quadri che cadono ) e probabilmente hai il volume del sub a manetta perchè tu non senti nulla.
Esatto! Avevo anche bruciato il woofer originale del KSA10, il Ciare HS250 sostituito poi con il fratello maggiore HS251.

Quote:
La cosa più semplice e senza strumenti è modificare il posizionamento del sub ( metodo classico quello di metterlo nel punto di ascolto e...gattonare nella stanza per trovare il punto dove il basso si senta meglio...lo so è buffo a dirsi ma si fa così) impostare correttamente il livello...è paradossale ma maggiore è il volume maggiore puo' essere la cancellazione.
Forse è per questo che il subwoofer Pioneer tutto sommato è quello che nella stanza rende meglio, ha un woofer piuttosto piccolo e non credo riesca a scendere molto in frequenza.

Quote:
Hai provato a cambiare posto al sub o il punto di ascolto?
Purtroppo è un casino, ora dovrei cambiare la disposizione di troppe cose, avevo solo provato le due pareti opposte (invertendo il posto a divano e TV ecc..) ma non era cambiato molto.
BrandyCapp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-02-2018, 09:44   #13032
Nurabsa
Senior Member
 
L'Avatar di Nurabsa
 
Iscritto dal: Jun 2014
Città: Emirates of Trinacria
Messaggi: 1940
Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Una domanda volutamente provocatoria (la cui risposta interessa direttamente anche me): e se uno volesse vedere tutti i tipi di film, commedie, blockbuster, documentari ecc. ?
non c entra niente il tipo di film. I liveli ottimali di riferimento esistono per questo.
Le colonne sonore dei film Tutti, vengono create e mixate in sala doppiaggio.
I film vengono presentati e riprodotti al cinema e in casa. Quest utima è stata oggetto di studi sin dai primi anni 80 dato l enorme peggioramento dal cinema a casa nostra. Grazie a G.Lucas.
L'obiettivo generale del livello di riferimento è quello di preservare l'intento dei registi che è quello di garantire che il livello del volume del film (misto) sia uguale al volume di riproduzione.


Se strizzi gli occhi quando raggiungi zero db del tuo avr sei in distorzione non raggiungi i livelli spl medi. L ascolto dovrebbe essere gradevole in casa, uguale al cinema con la giusta elettronica perche cosi vuole il regista.
Lo standard da sala prevede 85db per i diffusori 105 picco. Il primo a rispettare questi parametri deve essere l avr.Thx insegna.
Per gli amanti del salotto di casa tra le varie tecniche alcune prevedono tagli in alto per le riflessioni tipiche di tutte le case, esclusi i rarissimi casi di costosi trattamenti acustici fonoassorberti.
Per il sw prevedono la regolazione del picco invece per evitare di crepare qualsiasi cono anche da 30.
Queste sono solo 2 gocce nel mare di quello che dovrebbe fare un avr/prepro in grado di garantire i livelli di riferimento indicato nei nostri prodotti con 0db.
Per convenzione con zero non si intende il spl per metro.

ps.Avere trasduttori adeguati è importate ma non da fasciarsi la testa prima di trovare i limiti della propria elettronica.
__________________
Pre Marantz sr9300 7.1 uthx2 post processing ~ Powered sr9200 144k µF uthx certified ~
Front LR: DT-400, SPH200KE ~ Voice: 240Horn, sp6-150 ~ Rear/Upward: Aria 906 Chorus 706 ~ Yst sw1500 ~
Banchetto101~Sea 1kw~GodLikeX99~5820k 4.3 ring 4~Nh u14s~RipjawsV 16@3.2~980Ti KPE ~ju65oo~ZxR

trattative OK utenti consigliati : Fraggerman, 2CPU
Nurabsa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-02-2018, 15:39   #13033
azi_muth
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 5581
Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Forse è per questo che il subwoofer Pioneer tutto sommato è quello che nella stanza rende meglio, ha un woofer piuttosto piccolo e non credo riesca a scendere molto in frequenza.
Ogni stanza ha delle frequenze caratteristiche di risonanza. Molti sub economici suonano forte solo in un range ristretto di frequenza...le altre frequenze sono quasi assenti. Magari il tuo non eccita troppo le frequenze modali della stanza.

Comunque anche in questi casi un po' di correzione attiva potrebbe aiutare dal momento che quello che genera le risonanze sono onde secondarie. Se riduci un po' le primarie ( è quello che fa la correzione attiva) potresti avere una rese migliore anche nelle cancellazioni...dovresti provare.
Se dovessi usare un sub non acquisterei un avr senza almeno l'audissey xt32 o meglio ancora l'arc degli anthem.
azi_muth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-02-2018, 16:13   #13034
azi_muth
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 5581
Quote:
Originariamente inviato da Nurabsa Guarda i messaggi
non c entra niente il tipo di film. I liveli ottimali di riferimento esistono per questo.
Le colonne sonore dei film Tutti, vengono create e mixate in sala doppiaggio.
I film vengono presentati e riprodotti al cinema e in casa. Quest utima è stata oggetto di studi sin dai primi anni 80 dato l enorme peggioramento dal cinema a casa nostra. Grazie a G.Lucas.
L'obiettivo generale del livello di riferimento è quello di preservare l'intento dei registi che è quello di garantire che il livello del volume del film (misto) sia uguale al volume di riproduzione.
I valori di riferimento esistono ma difficilmente possono essere seguiti per limiti d'impianto e di...convivenza civile.
Parliamo di 85 db con 20db di headroom ( quindi 105db massimo per i canali da 80hz in su ) e 90db per il sub con 20 di headroom (ovvero un massimo di 115 per il sub da 20 a 80hz).
Sono livelli pensati per le sale cinematografiche con impianti professionali...non per le case.

Non si puo' ipotizzare nemmeno per sbaglio che chi compra l'impiantino indiana line con il subbetto da 10" e il denonino /marantzino di primo prezzo possa riprodurre fedelmente gli standard THX senza andare disperatamente in distorsione o danneggiare i diffusori...sempre ammesso che ci arrivi. Ma anche se fosse sarebbe improbabile mantenerlo con i vicini chiamano la polizia ogni 2x3.

Parliamo di cose così http://www.klipsch.com/products/thx-...heater-systems

Saggiamente i produttori di avr impostano quei valori 10 db più bassi ecco l'impostazione iniziale a 75 db...per la pace con i vicini e l'integrità strutturale di diffusori che non sono fatti per riprodurre quelle pressioni. Ma già così per tanti è un livello elevato che usano livelli ancora più bassi...altro che reference.

Il 99% delle persone ha kit che NON sono in grado di riprodurre i livelli del cinema ( anche se gli orgogliosi proprietari ritengono il contrario).
Ma non ha nemmeno la saletta o le condizioni per poter riprodurre quei livelli.
Quindi invece di inseguire standard da cinema che non gli sono utili perchè non li raggiungerà MAI... a mio avviso è meglio chiedere che tipo di materiale riproduce in modo da proporre qualcosa che si avvicina meglio alla richiesta.
Poi se uno ha soldi e spazio per collocare un impianto THX select2...tanto meglio.

Ultima modifica di azi_muth : 12-02-2018 alle 21:20.
azi_muth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-02-2018, 21:02   #13035
kiwivda
Senior Member
 
L'Avatar di kiwivda
 
Iscritto dal: Aug 2006
Città: Valle d'Aosta
Messaggi: 2079
Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
... a mio avviso è meglio chiedere che tipo di materiale riproduce in modo da proporre qualcosa che si avvicina meglio alla richiesta.
Poi se uno ha soldi e spazio per collocare un impianto THX select2...tanto meglio.
Infatti mi chiedo come mai non esistano più le belle tracce stereo 2.1, abbiamo BD da 100GB e tracce con millemila canali, ma un bello stereo no?
__________________
CPU: i7 4790K@4.7Ghz-1.32v DeLidded GPU: Gigabyte GTX Titan X Daily @1450/7520 BiosModByME! RAM: Corsair Dominator Platinum 1866MHz 16GB AUDIO: ASUS Xonar Essence STX MOBO: ASUS Maximus Formula VII PSU: Seasonic SS-660XP2 Active PFC F3 HDD: 3 TB WD Kaviar Black SSD: 850/840 EVO 1,5GB / 950 PRO M.2 BD-RW: LG BH10LS30 CASE: CM Silencio 652 WATERCOOLING: EK Solutions LCD: Benq XL2420G G-Sync - SONY 55A1 OS: Win10 Pro 64-bit HMD: Oculus Rift CV1
kiwivda è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2018, 10:19   #13036
Nurabsa
Senior Member
 
L'Avatar di Nurabsa
 
Iscritto dal: Jun 2014
Città: Emirates of Trinacria
Messaggi: 1940
Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
I valori di riferimento esistono ma difficilmente possono essere seguiti per limiti d'impianto e di...convivenza civile.
Parliamo di 85 db con 20db di headroom ( quindi 105db massimo per i canali da 80hz in su ) e 90db per il sub con 20 di headroom (ovvero un massimo di 115 per il sub da 20 a 80hz).
Sono livelli pensati per le sale cinematografiche con impianti professionali...non per le case.
Dimostri di essere poco ferrato in argomento con certe affermazioni.
Tomlinson Holman Xperiment dal 1983 con "il ritorno delle jedi" i suoi ingegneri hanno rivoluzinato l ascolto prima in sala dopo anni 90 anche in casa.
Non era facile con l elettronica dell epoca fare avr con certe requisiti/standard di qualità.
Se quello che dici fosse vero aziende con Onkyo,Marantz etc. non avrebbero presentato mai prodotti cerficati con tanto di royalty a thx. Che testa le unità prima di rilasciare il logo.
Due di questi gioielli sono in mio possesso ed hanno rivoluzionato diffusori non certificati come la serie 700 di focal.
Con il taglio per convezione, thx ha bilanciato proprio i diffusori economici per evitare di far comprare casse nuove a tutti.
80hz cross è il taglio ottimale che qualsiasi diffusori puo gestire agevolmente.

Riprendo quanto gia scritto in precendenza :
Gli ingeneri thx studiano le differenze tra sala e casa sin dagli esordi aziendali
"tra le varie tecniche alcune prevedono tagli in alto per le riflessioni tipiche di tutte le case, esclusi i rarissimi casi di costosi trattamenti acustici fonoassorberti.
Per il sw prevedono la regolazione del picco invece per evitare di crepare qualsiasi cono anche da 30."

Anche le case da 20 anni circa posso godere della stessa qualità. Non a caso audyssey ed altri hanno scopiazzato alcuni parametri tipici di thx.
Ma non tutti infatti un avr uthx2 di 16 anni fa ha paramentri PER LA CASA che i nuovi si sognano :

Boundary gaing compesantion
Bass peak level

Per citarne alcuni piu tutte le specifiche elettriche di potenza per finali perche senza tanta corrente non si va nessuna parte.


Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
Non si puo' ipotizzare nemmeno per sbaglio che chi compra l'impiantino indiana line con il subbetto da 10" e il denonino /marantzino di primo prezzo possa riprodurre fedelmente gli standard THX senza andare disperatamente in distorsione o danneggiare i diffusori...sempre ammesso che ci arrivi. Ma anche se fosse sarebbe improbabile mantenerlo con i vicini chiamano la polizia ogni 2x3.

Parliamo di cose così http://www.klipsch.com/products/thx-...heater-systems

Saggiamente i produttori di avr impostano quei valori 10 db più bassi ecco l'impostazione iniziale a 75 db...per la pace con i vicini e l'integrità strutturale di diffusori che non sono fatti per riprodurre quelle pressioni. Ma già così per tanti è un livello elevato che usano livelli ancora più bassi...altro che reference.
Perdonami ma hai mai avuto avr certificati?

Il dubbio viene perche se è vero che seguendo tutta la filiera delle certifiche il salotto di casa diventa meglio del cinema, è anche vere che con un avr certificato di partenza anche diffusori non certificati suneranno infinitamente meglio.
Non parlo perche l ho letto su google. Ho l attrezzaztura in casa.
Il vero limite è per chi abita in appartamento db. Non è il mio caso.
Quote:
Originariamente inviato da azi_muth Guarda i messaggi
Il 99% delle persone ha kit che NON sono in grado di riprodurre i livelli del cinema ( anche se gli orgogliosi proprietari ritengono il contrario).
Ma non ha nemmeno la saletta o le condizioni per poter riprodurre quei livelli.
Quindi invece di inseguire standard da cinema che non gli sono utili perchè non li raggiungerà MAI... a mio avviso è meglio chiedere che tipo di materiale riproduce in modo da proporre qualcosa che si avvicina meglio alla richiesta.
Poi se uno ha soldi e spazio per collocare un impianto THX select2...tanto meglio.
Fosse vero non esisterebbero avr toroidali certificati in grado riprodurre soundstage e trasienti prolugati nel tempo che i normali EI per deficit di alimentazioni non reggono.
Parlare di materile da riprodure quando un ingegnere ha messo un apposita opzione dentro l avr per adattarsi alle esigenza di un ambiente casalingo non ha senso.
Ieri era thx oggi lo fanno altri con le calibrazioni ambientali scopiazzando alcune direttive thx migliorando l ascolto in ambiente domestico.
__________________
Pre Marantz sr9300 7.1 uthx2 post processing ~ Powered sr9200 144k µF uthx certified ~
Front LR: DT-400, SPH200KE ~ Voice: 240Horn, sp6-150 ~ Rear/Upward: Aria 906 Chorus 706 ~ Yst sw1500 ~
Banchetto101~Sea 1kw~GodLikeX99~5820k 4.3 ring 4~Nh u14s~RipjawsV 16@3.2~980Ti KPE ~ju65oo~ZxR

trattative OK utenti consigliati : Fraggerman, 2CPU
Nurabsa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2018, 13:58   #13037
BrandyCapp
Senior Member
 
L'Avatar di BrandyCapp
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Genova
Messaggi: 1544
Quote:
Originariamente inviato da Nurabsa Guarda i messaggi
Se quello che dici fosse vero aziende con Onkyo,Marantz etc. non avrebbero presentato mai prodotti cerficati con tanto di royalty a thx. Che testa le unità prima di rilasciare il logo.
Mah... hanno il certificato THX anche alcuni kit Creative e Logitech...

Quote:
Il vero limite è per chi abita in appartamento db.
Cosa significa "appartamento db"?

Quote:
Fosse vero non esisterebbero avr toroidali
Perdona l'ignoranza, gli "avr toroidali" cosa sono?

Quote:
certificati in grado riprodurre soundstage e trasienti prolugati nel tempo che i normali EI
EI sarebbe?
BrandyCapp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2018, 14:02   #13038
BrandyCapp
Senior Member
 
L'Avatar di BrandyCapp
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Genova
Messaggi: 1544
Quote:
Originariamente inviato da kiwivda Guarda i messaggi
Infatti mi chiedo come mai non esistano più le belle tracce stereo 2.1, abbiamo BD da 100GB e tracce con millemila canali, ma un bello stereo no?
Ehhhh... tuo non hai idea di come si sentono i peti di South Park su un impianto con Dolby Atmos... ne riesci quasi a percepire l'odore

Oh, scherzo eh! , tanto per dire, io per la musica ho una saletta a parte con un paio di casse, ampli stereo ecc.
BrandyCapp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2018, 14:15   #13039
azi_muth
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 5581
Quote:
Originariamente inviato da Nurabsa Guarda i messaggi
Dimostri di essere poco ferrato in argomento con certe affermazioni.
Tomlinson Holman Xperiment dal 1983 con "il ritorno delle jedi" i suoi ingegneri hanno rivoluzinato l ascolto prima in sala dopo anni 90 anche in casa.
Non era facile con l elettronica dell epoca fare avr con certe requisiti/standard di qualità.
Se quello che dici fosse vero aziende con Onkyo,Marantz etc. non avrebbero presentato mai prodotti cerficati con tanto di royalty a thx. Che testa le unità prima di rilasciare il logo.
Due di questi gioielli sono in mio possesso ed hanno rivoluzionato diffusori non certificati come la serie 700 di focal.
Con il taglio per convezione, thx ha bilanciato proprio i diffusori economici per evitare di far comprare casse nuove a tutti.
80hz cross è il taglio ottimale che qualsiasi diffusori puo gestire agevole
Ognuno ha i suoi limiti che ci vuoi fare?

Comunque sei tanto informato sul thx...ma non sai che è un "sistema" e dovresti avere certificati sia i diffusori che l'avr?
Ci fai ben poco se poi i diffusori vanno in distorsione con livelli "reference".

Poi vabbè è anche vero che THX con il tempo si è talmente inflazionato che il marchio è stato utilizzato in modo indecoroso come specchietto per allocchi tanto da non essere più sinonimo di nulla.
Se ritieni che basta il marchietto THX a rendere un sistema adatto al cinema...be a sto punto compriamoci tutti le logitech certificate...nemmeno se te le nastri alla testa raggiungi gli standard di cui parli.

Gli 80hz hanno uno scopo preciso che non è esattamente quello che hai indicato...ma tu, tanto esperto, saprai sicuramente qual'è...

Quote:
Originariamente inviato da Nurabsa Guarda i messaggi
Il vero limite è per chi abita in appartamento db. Non è il mio caso.

Riprendo quanto gia scritto in precendenza :
Gli ingeneri thx studiano le differenze tra sala e casa sin dagli esordi aziendali
"tra le varie tecniche alcune prevedono tagli in alto per le riflessioni tipiche di tutte le case, esclusi i rarissimi casi di costosi trattamenti acustici fonoassorberti.
Per il sw prevedono la regolazione del picco invece per evitare di crepare qualsiasi cono anche da 30."
Si e non è come dici.
Dimmi come fanno "gli ingegneri THX che studiano le differenze tra casa e sala " a risolvere il problema di un sub che va in distorsione o scona quando deve emettere 20hz a 115db.
Non fa tutto l'avr qualsiasi diffusore ci metti e non basta il bollino per avere un'impianto reference in casa.

Cmq come dicevo il discorso era generale.

Il 99% delle persone non ha quindi il discorso che facevo trova piena applicazione.

Quote:
Originariamente inviato da Nurabsa Guarda i messaggi
Fosse vero non esisterebbero avr toroidali certificati in grado riprodurre soundstage e trasienti prolugati nel tempo che i normali EI per deficit di alimentazioni non reggono.
Se hai un amplificatore con una sezione di alimentazione scarsa funzionerà male sia con un ali toroidale o che a lamierini.
E' sempre tutto un problema di progetto.

Ultima modifica di azi_muth : 13-02-2018 alle 16:27.
azi_muth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2018, 17:19   #13040
Nurabsa
Senior Member
 
L'Avatar di Nurabsa
 
Iscritto dal: Jun 2014
Città: Emirates of Trinacria
Messaggi: 1940
Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Mah... hanno il certificato THX anche alcuni kit Creative e Logitech...
Vero in passato creative ha avuto il 60% delle azioni.
Oggi la situazione è quella che è perche clienti grossi si sono fatti furbi ed hanno scopiazzato andando molto vicini alle specifiche segrete che giustamente Thx custosce in quanto proprieta intellettuale.
Ma gli avr che hanno ricevuto il bollino uthx in passato sono veramente all avanguardia tutt oggi.
Un indicatore di qualità è il peso parliamo di 20kg di amplificazione.
Oggi li fanno di cartongesso come qualità in generale.


Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Cosa significa "appartamento db"?
cosi estrapolato poco o nulla.
Rimesso nella frase significa che: chi ha gente sopra e sotto sicuramente non puo godere dei reference level. Mi riferivo ai palazzi

Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
Perdona l'ignoranza, gli "avr toroidali" cosa sono?
Tutti quei ricevitori che fanno uso di trasformatori toroidali. A nucleo di toroidi anelli in geometria. A parita di volume piu efficienti e un po meno ingombranti dei classici EI. Riferito piu all altezza che alla larghezza.
Quote:
Originariamente inviato da BrandyCapp Guarda i messaggi
EI sarebbe?
Esercito Italiano scherzo.
Classico traformatore laminato in acciaio dalla forma squadrata
I si riferisce alla forma dei lamierini E al campo magnetico insieme formano un nucleo EI.
__________________
Pre Marantz sr9300 7.1 uthx2 post processing ~ Powered sr9200 144k µF uthx certified ~
Front LR: DT-400, SPH200KE ~ Voice: 240Horn, sp6-150 ~ Rear/Upward: Aria 906 Chorus 706 ~ Yst sw1500 ~
Banchetto101~Sea 1kw~GodLikeX99~5820k 4.3 ring 4~Nh u14s~RipjawsV 16@3.2~980Ti KPE ~ju65oo~ZxR

trattative OK utenti consigliati : Fraggerman, 2CPU
Nurabsa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Huawei Mate 10 Pro: ''invecchiando migliora'' e costa anche meno. La prova dopo 8 mesi Huawei Mate 10 Pro: ''invecchiando migliora'' e ...
ASUS ROG Swift PG27UQ: 4K, HDR e G-Sync tutto in un monitor ASUS ROG Swift PG27UQ: 4K, HDR e G-Sync tutto in...
Sony A7 III, piena maturità per la Full Frame Sony A7 III, piena maturità per la Full F...
JVC AE 'truly wireless': auricolari Bluetooth per lo sport che possono essere aperti o chiusi JVC AE 'truly wireless': auricolari Bluetooth pe...
Huawei P20 Lite: il piccolo della serie che sa il fatto suo. La recensione Huawei P20 Lite: il piccolo della serie che sa i...
TIM pronta a proporre 80GB di traffico d...
Amazon permette agli utenti Prime USA di...
Google Assistant, fare nuove richieste s...
Energie rinnovabili: la maggiore fonte d...
Gears of War 5: sviluppato da zero per i...
WindTre bacchettata dal Garante Privacy:...
ho. mobile: ufficiale il nuovo operatore...
Fujifilm lancia il suo FPS, Fujifilm Pro...
Xenonauts 2: il gioco di strategia ispir...
Vodafone, 50 GIGA e 1000 minuti a soli 1...
Crucial, SSD serie MX500: primo aggiorna...
L'automobile si apre e chiude con lo sma...
Un Mini Proiettore semplice da portare i...
Bing può usare la fotocamera del ...
Motorola One Power si mostra dal vivo (a...
PCMark 10 Basic Edition
Avira Free Security Suite
Opera 53
Skype
VRMark
Advanced SystemCare
Google Chrome Portable
3DMark
AVG Internet Security
AVG Antivirus Free
IObit Uninstaller
AIDA64 Extreme Edition
Chromium
Avast! Free Antivirus
Dropbox
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:49.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v