Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Software > Linux, Unix, OS alternativi > Discussioni Ufficiali e Documentazione

Jedi Fallen Order è il gioco di Star Wars che stavamo cercando
Jedi Fallen Order è il gioco di Star Wars che stavamo cercando
Per gli appassionati di Star Wars, al pari dei vari romanzi, serie TV e fumetti che stanno uscendo, Jedi Fallen Order di Respawn Entertainment è un tassello fondamentale per espandere il già immenso immaginario di Star Wars
EICMA 2019, una rassegna delle due ruote elettriche più interessanti di quest'anno
EICMA 2019, una rassegna delle due ruote elettriche più interessanti di quest'anno
Un'edizione che ricalca grosso modo quanto visto la passata edizione offrendo comunque interessanti aggiornamenti nel settore della trazione elettrica che delineano l'andamento di questo settore
AMD Athlon 3000G: dual core economico ora anche per l'overclock
AMD Athlon 3000G: dual core economico ora anche per l'overclock
Costo contenuto, solo 49 dollari nel listino ufficiale, per un processore basato su architettura Zen che integra 2 core, è capace di elaborare sino a 4 threads ed è dotato di GPU Vega. Non solo: è pure overcloccabile in quanto sbloccato. Tutto bello per essere vero? No, ma a patto di qualche compromesso quanto a prestazioni assolute
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 18-02-2004, 09:41   #1
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
[FEDORA] Hwupgrade Clan

FEDORA HWUPGRADE CLAN



Introduzione alla distribuzione

Fedora Linux (precedentemente Fedora Core Linux) è una distribuzione ufficialmente nata il 25 settembre 2003 sotto forma di progetto comunitario a seguito dell'abbandono del mercato desktop da parte di RedHat Inc. La prima release stabile (Fedora Core 1) è stata rilasciata il 6 novembre 2003.
Il progetto, nonostante sia ufficialmente sponsorizzato da RedHat, non gode di supporto ufficiale da parte della società e viene invece delegato alla cosiddetta "community" composta principalmente da sviluppatori, ambassador, contributor e normali utenti. Rimane comunque opportuno segnalare che molti degli sviluppatori e membri del Fedora Board sono a tutt'oggi dipendenti RedHat e che la distribuzione è sfruttata per testare nuove tecnologie e soluzioni in seguito incluse nella distribuzione commerciale RedHat Enterprise Linux.
La storia della distribuzione influenza parzialmente anche la sua natura che pur essendo prettamente desktop oriented, ha comunque un occhio di riguardo nei confronti di tecnologie e soluzioni enteprise; è bene ricordare che Fedora è una delle poche distribuzioni a vantare un ottimo supporto "out-of-the-box" a SELinux, LVM e alle macchine virtuali multiple.
Il cosiddetto "rovescio della medaglia" è rappresentato dal fatto che a causa della particolare simbiosi fra il progetto Fedora e RedHat Enterprise Linux, alcuni codec sottoposti a brevetto industriale e componenti di terze parti distribuite con licenze non-OSI, non sono inclusi né nei dvd/cd della distribuzione, né nei repository ufficiali disponibili su Internet. Per gli utenti statunitensi è perciò necessario acquistare le opportune licenze (ad esempio attraverso il tool CodecBuddy di Fedora8) mentre gli utenti di altre legislazioni possono più semplicemente utilizzare repository di terze parti. Per similari problemi di licenza, la distribuzione privilegia il desktop environment Gnome e gli strumenti di configurazione sviluppati appositamente per la distribuzione sono linkate alle librerie Gtk rispondenfo tralaltro a quasi tutte le esigenze di amministrazione del sistema: la necessità di dover ricorrere alla console è relativamente limitata. Ovviamente, se l'utente lo desidera, è comunque possibile installare altri DE disponibili sul DVD o sui repository ufficiali quali ad esempio KDE ed Xfce ed utilizzare la shell dei comandi al posto dei tool grafici.
Il packet manager installato di default è yum (Yellow dog Updater Modified), i singoli pacchetti sono ovviamente distribuiti sotto forma di rpm (Redhat Package Manager). Per chi preferisce i tool grafici sono disponibili due front end grafici ufficiali per l'installazione di aggiornamenti e per l'installazione/rimozione di nuovi pacchetti, rispettivamente denominati Pup e Pirut.
La distribuzione ha inoltre un buon supporto per alcune periferiche wireless e installa di default l'applet NetworkManager per semplificare la connessione a reti fisse, wireless ed a VPN.
Il ciclo di rilascio di ogni nuova versione è fissato in 6 mesi e viene solitamente rispettato anche a costo di posticipare alla release successiva l'introduzione di nuove caratteristiche e strumenti utili.

Elenco delle release supportate e relative principali caratteristiche

Attualmente le versioni che godono ancora di supporto sotto forma di update di sicurezza e di correzione di bug sono le seguenti:
  • Fedora 7 (Moonshine)
  • Fedora 8 (Werewolf)

Le principali novità di Fedora 7 sono rappresentate dalla fusione degli (allora separati) repository core ed extras, il miglioramente delle prestazioni del packet manager yum, l'introduzione dei livecd Gnome e Kde che si vanno ad affiancare al classico dvd di installazione, l'introduzione di strumenti per la creazione di respin personalizzati, l'annessione di Kvm e Compiz e l'introduzione dei font liberation come alternativa ai font distribuiti da una nota società informatica. Il supporto alla distribuzione cesserà in seguito all'uscita di Fedora 9 prevista intorno alla fine di Aprile 2008.
Maggiori dettagli sono disponibili qui.

Le principali novità di Fedora 8 sono invece la nascita di nuovi respin semi-ufficiali dedicati principalmente agli sviluppatori e ai videogiocatori, l'introduzione del demone di gestione sonora PulseAudio, l'inclusione dell'ambiente Java GPL OpenJDK (rinominato IcedTea per evitare l'uso di un marchio registrato da Sun), CodecBuddy che semplifica l'installazione e l'acquisto delle licenze per codec multimediali non-free, miglioramenti nel supporto al suspend-to-disk e suspend-to-ram, un nuovo tema di default (Nodoka) con un wallpaper che si automodifica secondo l'ora impostata sul sistema e l'inclusione di Compiz Fusion.
Maggiori dettagli sono disponibili qui.


Media disponibili e architetture supportate

La distribuzione è disponibile sui seguenti media ufficiali:
  • Dvd di installazione (consigliato)
  • RescueCd (utilizzabile anche per avviare un net-install)
  • LiveCd Gnome (con installer su disco)
  • LiveCd Kde (con installer su disco)

Tutti le immagini cd/dvd sopra indicate sono disponibili per le seguenti architetture:
Ad intervalli irregolari sono inoltre pubblicati livecd e altri respin solitamente dedicati alla sola architettura x86: al momento in cui scrivo sono ad esempio disponibili un cd avviabile con pacchetti proveniente dalla versione di sviluppo (rawhide), un livecd principalmente rivolto agli sviluppatori di software ed uno rivolto ai videogiocatori. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare direttamente questa pagina.

Il progetto FedoraUnity propone invece respin delle versioni ufficiali con alcuni aggiornamenti già applicati (utili qualora, ad esempio, alcuni bug legati a particolari configurazioni hardware impedissero l'installazione attraverso i media ufficiali). Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del progetto FedoraUnity

Note sulla versione x86_64: contrariamente ad altre distribuzioni, Fedora installa parallelamente alle versioni a 64bit, anche librerie ed alcuni applicativi a 32bit. La motivazione sta nella necessità di semplificare l'installazione e l'uso di alcuni applicativi e/o features notoriamente non disponibili o compatibili con un ambiente a 64bit.



Come ottenere Fedora?

La soluzione più semplice, nonché consigliata, è quella di scaricare l'immagine di un cd/dvd da internet. Per quanto possibile, è preferibile usare il protocollo bittorrent che oltre a diminuire il traffico verso i mirror ufficiali si dimostra spesso più veloce e in linea con la filosofia "comunitaria" del progetto: in questa pagina troverete tutti i torrent disponibili.
Alternativamente troverete a questo indirizzo il link diretto per il download via http ed il link a tutti i mirror http/ftp disponibili.

Se non si dispone di una connessione permanente ed economica ad internet è possibile chiedere che vi siano spediti i media di installazione per posta tuttavia, a causa di limiti di budget del progetto "Fedora Free Media", il numero di dvd/cd domandabili è limitato ad un numero prefissato di richiedenti. Potete trovare tutte le informazioni del caso (in inglese) in questa pagina -> http://fedoraproject.org/wiki/Distribution/FreeMedia

Come ultima possibilità è ovviamente possibile acquistare dvd/cd ufficiali da rivenditori locali o da rivenditori online.


Documentazione e Link

In parentesi quadre le lingue disponibili (limitatamente ad italiano ed inglese).

Fonti ufficiali di News:

Homepage del progetto [ITA - ENG]

Forum di supporto ufficiale [ENG]

Scadenziario rilasci [ENG]

Lista Feature della prossima versione e stato avanzamento lavori [ENG]

Pagina del progetto di traduzione dalla lingua inglese del software e dei siti web [ITA]

Fedora Weekly News, la newsletter settimanale di Fedora [ENG]

Aggregatore di blog degli sviluppatori di Fedora [multi linguaggio ma principalmente inglese]

Guide e Manuali ufficiali:

Guide ufficiali per l'installazione delle versioni supportate [ENG]

Faq ufficiali sulla distribuzione [ENG]

Bug e problemi comuni della versione 8 [ENG]

Bug e problemi comuni della versione 7 [ENG]

Come effettuare un upgrade da una versione all'altra utilizzando soltanto yum ed una connessione ad internet [ENG]

Guida alla ricompilazione del kernel [ENG]

Guide e Manuali non ufficiali (principalmente rivolti alle architetture x86 ed x86_64):

Guida all'installazione di Mauriat Miranda tradotta in italiano da Alberto De Prezzo [ITA]

"Fedora Tips and Tricks" di Gregory Gulik [ENG]

Guida all'installazione e alla configurazione di yum-presto su Fedora 8 di DeusEx [ITA]

Wiki ufficiale di yum-presto (include le istruzioni su come abilitare yum-presto e i deltarpm sulle versioni di Fedora anteriori alla 9) [ENG]

Guida ai servizi di Fedora 8 di Mauriat Miranda [ENG]

Faq non ufficiale su Fedora 8 [ENG]

Guide varie per l'installazione di alcune componenti "problematiche" (flash, jre, win32codecs ) su Fedora x86_64 [ENG]

Abilitare Compiz Fusion con driver fglrx e AIGLX su Fedora 8 (di DeusEx) [ITA]

Compiz-fusion 0.6.99 repo for F8 [ENG]

Guida per nuovi utenti Linux di Tuzzer [ITA]


Altri siti di riferimento e link utili:

Redhat Bugzilla: per consultare e segnalare bug relativi a Fedora[ENG]

http://www.fedoraonline.it/ [ITA]

http://fedoraserver.unipa.it/fedora [ITA]

http://www.fedoraitalia.org/ [ITA]

La pagina di Distrowatch su Fedora[ENG]

[Canali IRC]
Il canale #fedora su irc.freenode.org è molto utile per scambiare rapide informazioni, consultare le ultime news, chiedere o fornire aiuto ed, in generale, chattare su argomenti correlati a Fedora in lingua inglese. Purtroppo al momento non esiste un canale ufficiale in lingua italiana.

Per poter partecipare è necessario registrare il proprio nickname al fine di per evitare spamming e furti d'identità attraverso la seguente procedura.
Collegati con il tuo client IRC preferito a calvino.freenode.org (il server irc italiano) o direttamente a irc.freenode.org, usando il tuo nickname preferito, ed esegui questo comando per registrarti: /msg nickserv register password

Una volta registrato, per autenticarti e poter entrare nei canali, devi collegarti a irc.freenode.org con il tuo nickname ed eseguire:
/msg nickserv identify password

Note: molti client IRC, come Konversation (KDE) o XChat (Gnome), permettono di salvare la propria password ed autenticare in modo automatico il proprio nick durante l'accesso al server. Se si preferisce, è possibile abbreviare i comandi che iniziano con "/msg nickserv" scrivendo semplicemente "/ns" (es: /ns identify password). Sono disponibili molti altri canali dedicati ad aspetti specifici della distribuzione o del progetto: è consigliabile fare una ricerca utilizzando la stringa "fedora".


Problemi comuni e relative soluzioni: (siete caldamente invitati a consultare questa sezione prima di porre un quesito)

Preambolo: Fedora sconsiglia e non supporta l'uso di repository e pacchetti di terze parti. Tutte le informazioni sotto riportate sono da considerarsi "per vostra informazione". L'utente si assume l'onere di verificare autonomamente se l'uso di alcuni programmi o componenti software possano rappresentare una violazione di dei termini di licenza di altre componenti software da lui installati o una violazione di legge secondo la specifica legislatura cui è sottoposto.

D1: "Perché non riesco a riprodurre i miei mp3, wmv, dvd commerciali etc. etc."
R1: Il supporto a codec proprietari sottoposti a brevetti commerciali non è incluso. Dato che stai leggendo questa pagina, ci sono molte buone possibilità che tu stia in Italia quindi puoi aggiungere il repository Livna seguendo le semplici istruzioni riportate nelle guide sopra riportate o direttamente sul wiki ufficiale del repository.
Fatto ciò, potrai installare con yum o il front end preferito i seguenti pacchetti: gstreamer-plugins-ugly gstreamer-plugins-bad libmad libid3tag (per le applicazioni basate su Gstreamer quali Banshee, Rhythmbox, Exaile), amarok-extras-nonfree (per Amarok), audacious-plugins-nonfree-* (per Audacious), xine-lib-extras-nonfree (per Xine).
Per visualizzare DVD commerciali (presumibilmente protetti) vi serviranno anche libdvdcss e libdvdplay.
Nello stesso repository sono anche disponibili versioni di ffmpeg, mplayer e VLC che risolvono gran parte dei problemi di dipendenze da questo o quell'altro codec.

D2: "Come installo i driver non-free per la mia scheda Nvidia/Ati?"
R2: Abilita il repository Livna come sopra indicato e installa, rispettivamente, i pacchetti kmod-nvidia o kmod-fglrx.

D3: "Utilizzo i repository Livna e Freshrpms e improvvisamente ho problemi con le dipendenze..."
R3: Livna e Freshrpms non sono compatibili in quanto spesso contengono duplicati delle stesse librerie e applicazioni ma compilate con flag differenti e in versioni differenti. Se si attivano entrambi i repository c'è il rischio che si mescolino le dipendenze con risultati solitamente catastrofici. La soluzione più semplice è di scegliere ed attivare un solo repository fra i due eventualmente installando a mano i pacchetti rpm disponibili soltanto nell'altro(o attivando temporaneamente lo stesso soltanto in funzione di tali pacchetti... consultate la documentazione di yum per capire come fare).
Se ormai avete "combinato il danno", la soluzione è semplicemente quella di disattivare uno dei due repository, dare manualmente un bel "yum clean all", disinstallare tutti i pacchetti di terze parti e poi procedere reinstallandoli nuovamente.
Nota: è previsto che in futuro Livna, Freshrpms e Dribble si uniscano per formare un repository unico denominato RPM Fusion tuttavia, al momento, non sono state ancora comunicate le tempistiche.

D4: "Posso installare Fedora su una partizione jfs, reiser, reiser4 o xfs?"
R4: Fedora supporta ufficialmente soltanto ext3, ext2, xfs (solamente a partire dalla versione 8 di Fedora) e prossimamente ext4. A beneficio degli utenti esperti (e a vostro rischio e pericolo) è comunque possibile abilitare il supporto ad xfs (in Fedora 7 e versioni precedenti), reiserfs e jfs dal dvd di installazione digitando al prompt rispettivamente: "linux xfs", "linux reiserfs selinux=0", "linux jfs selinux=0". Reiser4 non è supportato, mentre selinux non è compatibile con reiserfs o jfs; verificate perciò che le opzioni di cui sopra siano correttamente passate anche al kernel richiamato da Grub.

D5: "I front end grafici forniti con Fedora per gestire i pacchetti non mi soddisfano. Esistono alternative?"
R5: Si, potete installare yumex (Yum Extender).

D6: "Mio cugino mi ha detto che yum è lentissimo: è vero?"
R6: Ni. Benché non sia il packet manager più veloce sulla piazza, le ultime versioni risolvono brillantemente i precedenti problemi di lentezza nella risoluzione delle dipendenze e nell'installazione dei pacchetti.
Inoltre, è possibile limitare l'invalidamento della cache dei metadati di yum agendo sul parametro metadata_expire in /etc/yum.conf
Per migliorare ulteriormente la velocità degli aggiornamenti da internet, è comunque consigliato impostare i mirror geograficamente più vicini per i repository base ed updates e incominciare ad usare i deltarpm attraverso il plugin yum-presto (consulta le guide nella sezione link per trovare istruzioni in merito valide per Fedora 8 e 7).

D7: "Dopo esser diventato root attraverso il comando su, non riesco ad eseguire alcuni comandi di sistema eppure sono sicuro di aver installato i relativi pacchetti! Cosa devo fare?"
R7: Devi usare "su -" in quanto gli utenti "normali" non hanno le directory /sbin e /usr/sbin nel proprio path predefinito. Alternativamente puoi indicare tutto il percorso del comando es: /sbin/ifconfig

Ultima modifica di ilsensine : 10-01-2008 alle 09:47.
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 13:55   #2
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
ma ce l'ho davvero solo io???
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 14:38   #3
LukA4e
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2003
Messaggi: 828
anch'io ce l'ho e sto aiutando la comunità fedora traducendo i pacchetti in italiano... come servono molte migliorie, speriamo che la core2 vada meglio...

ciao!
__________________
----LukA4e----

www.foxlinux.org
LukA4e è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 14:48   #4
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
Mi puoi mica aiutare con la configurazione del modem FASTRATE 100 USB?
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 16:39   #5
sade
Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Torino
Messaggi: 66
Mitico finalmente un punto di riferimento,ho installato la core 1
sul portatile da poco
sade è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 16:57   #6
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
Ehm..definirlo un punto di riferimento è un pò azzardato...per ora siamo in 3..
Ma io conto per 1/4...non d+..forse meno

te come sei messo????
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 17:43   #7
LukA4e
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2003
Messaggi: 828
sapete come si abilita l'acpi sulla fedora1?
__________________
----LukA4e----

www.foxlinux.org
LukA4e è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 17:55   #8
Gimpo
Member
 
Iscritto dal: Oct 2002
Messaggi: 88
Quote:
Originariamente inviato da LukA4e
sapete come si abilita l'acpi sulla fedora1?
acpi=on al boot

ciao
Gimpo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 18:42   #9
LukA4e
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2003
Messaggi: 828
adesso provo, ma per farlo in automatico???
__________________
----LukA4e----

www.foxlinux.org
LukA4e è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 19:18   #10
Gimpo
Member
 
Iscritto dal: Oct 2002
Messaggi: 88
Modifichi grub.conf, se usi grub.
Gimpo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 21:06   #11
sade
Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Torino
Messaggi: 66
Un po di links.

http://fedora.artoo.net/faq/#Contents

http://fedoranews.org/

http://www.sickbrain.org/?id_sezione=2

spero vi siano utili.


sade è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-02-2004, 21:42   #12
recoil
Senior Member
 
L'Avatar di recoil
 
Iscritto dal: Jul 2002
Città: Milano
Messaggi: 17659
eccomi qua

devo direi che da quando ho preso fedora (in editola con red hat magazine) mi è ritornata la voglia di linux! red hat è stata la mia prima distribuzione, e rh è stata quella più "longeva".

dopo un po' di digiuno ho sentito parlare del progetto fedora e ho deciso di provare. non c'è male
recoil è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 08:09   #13
igorlazunna
Senior Member
 
L'Avatar di igorlazunna
 
Iscritto dal: Jan 2003
Città: Milano
Messaggi: 345
mi aggiungo anch'io.
Anche io ho iniziato anni fa con RH 4.2 (1997!!!)
e poi, ora, fedora!
__________________
Scarica Fedora Core 1 http://zunami.homeip.net - 10Mbps
igorlazunna è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 08:20   #14
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
Mii non sono solo

Rinnovo la mia domanda..qualcuno mi può aiutare su come installare e usare il FASTRATE 100 USB??

Ciao!
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 08:54   #15
igorlazunna
Senior Member
 
L'Avatar di igorlazunna
 
Iscritto dal: Jan 2003
Città: Milano
Messaggi: 345
non ho adsl e non conosco il modem.
magari dico una cosa scontata, ma hai già provato i sorgenti per linux rilasciati dal costruttore?

http://www.bewan.com/bewan/drivers/bapst-0.8.0.tgz
__________________
Scarica Fedora Core 1 http://zunami.homeip.net - 10Mbps
igorlazunna è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 09:36   #16
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
Ho giusto questi ma non so come installarli ho messo linux da pochi giorni....
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 12:57   #17
Axl_Mas
Senior Member
 
L'Avatar di Axl_Mas
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Perugia
Messaggi: 1988
Ci sono anche io,fedora core1!
Sono un newbie in linux, se vi va bene lo stesso...
Axl_Mas è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 13:07   #18
lorenzo79
Senior Member
 
L'Avatar di lorenzo79
 
Iscritto dal: Jan 2002
Città: Trieste
Messaggi: 402
ciao a tutti, ci sono anch'io e sono un principiante in linux....

Ho installato Fedora Core 1 dopo essere passato da Mandrake, Deb ( solo per provare ) e ne sono soddisfatto, soprattutto da quando ho installato apt-get, una manna dal cielo
__________________
Erotismo è rendere appagata una persona anche solo con una piuma, perversione è quando la piuma è ancora attaccata alla papera
lorenzo79 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 13:08   #19
igorlazunna
Senior Member
 
L'Avatar di igorlazunna
 
Iscritto dal: Jan 2003
Città: Milano
Messaggi: 345
Quote:
Originariamente inviato da Aleazzu
Ho giusto questi ma non so come installarli ho messo linux da pochi giorni....
scompattare il sorgente e leggere il README, per iniziare
Codice:
tar zxfv bapst-0.8.0.tgz
cd unicorn
less README
__________________
Scarica Fedora Core 1 http://zunami.homeip.net - 10Mbps
igorlazunna è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-02-2004, 15:12   #20
Aleazzu
Senior Member
 
L'Avatar di Aleazzu
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Montignoso
Messaggi: 356
Ok stasera inizierò così..
Intanto vi segnale questo sito Fedoraitalia.org
Aleazzu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Jedi Fallen Order è il gioco di Star Wars che stavamo cercando Jedi Fallen Order è il gioco di Star Wars...
EICMA 2019, una rassegna delle due ruote elettriche più interessanti di quest'anno EICMA 2019, una rassegna delle due ruote elettri...
AMD Athlon 3000G: dual core economico ora anche per l'overclock AMD Athlon 3000G: dual core economico ora anche ...
Google Stadia provato: ecco com'è al lancio Google Stadia provato: ecco com'è al lanc...
5GAA: per le strade di Torino auto con sistemi ADAS più intelligenti grazie al 5G 5GAA: per le strade di Torino auto con sistemi A...
Canon EOS M: nel 2020 arriveranno due nu...
Amazon anticipa il Black Friday: ecco al...
Corsair presenta le strip LED iCUE LS100...
Red Dead Redemption 2 ora disponibile an...
Poly: arriva una nuova serie di prodotti...
Lean Factory School: l’approccio lean ap...
NOI TechPark vuole far diventare Bolzano...
Apple lancia le custodie con batteria pe...
''WhatsApp non riesce a proteggere i mes...
Sky pronta a diventare un operatore tele...
Boom di smartphone 5G nei prossimi 3 ann...
Un accordo commerciale sempre in bilico ...
Intel si scusa ufficialmente per i probl...
Ecco le offerte Amazon di oggi 21 novemb...
Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici nasco...
Opera 65
Chromium
Driver NVIDIA GeForce 441.34 hotfix
FurMark
Advanced SystemCare
IObit Malware Fighter
AIDA64 Extreme Edition
Backup4all
IObit Uninstaller
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
WinRAR
GPU-Z
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 17:55.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v