Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Periferiche e accessori > Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento

Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel
Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel
(Anche) 61 megapixel posson bastare. Soprattutto se possono essere utilizzati con una raffica da 10 fotogrammi al secondo. Ecco i primi scatti in anteprima di Sony A7 R IV, fotocamera che torna ad alzare l'asticella nel campo delle mirrorless full frame
Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workstation da 15 pollici
Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workstation da 15 pollici
Lenovo aggiorna la propria gamma di workstation mobile destinate ai professionisti presentando, con ThinkPad P53, un sistema tanto potente quanto flessibile. Processore Xeon con architettura a 6 core, scheda video Quadro RTX 5000 e storage integrato configurabile sino a Raid 5 si abbinano alla proverbiale qualità dei prodotti della famiglia ThinkPad.
Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non solo
Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non solo
F1 2019 è finalmente disponibile, con il suo nuovo sistema di illuminazione che ha già fatto parlare molto di sé in fase di pre-rilascio. Driver transfers, riproduzione fedele del regolamento e delle auto della Formula 1, accuratezza fisica e supporto eSport sono altri argomenti di discussione molto interessanti. Vediamo com'è F1 2019
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 22-05-2019, 17:14   #1
pdf
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 9
test alimentatore modulare

ciao a tutti, non so se sono nel posto giusto ma ci provo.
Alcuni giorni fa mi è morto all'improvviso l'ssd però avendo 7 anni ho pensato che ci poteva stare. Ora che ho risistemato il tutto sto avendo dei problemi con la famosa schermata blu con il seguente errore Kernel-Power 41.
l'errore specifica che è un interruzione dell'alimentazione o da un arresto anomalo. solo che l'errore appare all'improvviso anche mentre si usa, in totale 8 volte in 5 giorni.
leggendo in giro ho visto che la prima cosa da fare è controllare l'alimentatore con il tester apposito o alla vecchia maniera con il multimetro prima di controllare il resto.
ora ho scaricato alcuni software per verificare la tensione effettiva e anche un prog. per mettere sotto stress il pc ma fortuna vuole che durante queste prove il problema non si è verificato e le tensioni sembrano tutte nella norma.
cosa dite provo a smontare il tutto e verificare pin per pin con il multimetro o c'è qualche altro motivo per cui appare questo errore??

il pc in questione è protetto da ups e ho appena reinstallato win 10 da zero, nel vecchio hdd avevo win 7 e non ho mai avuto questi problemi.

grazie in anticipo
pdf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-05-2019, 08:28   #2
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Possiamo certamente misurare le tensioni di un alimentatore con un tester ma le prove saranno limitate.

Il problema Kernel Power 41 si può verificare se c'è una interruzione anche momentanea della corrente. Non saprei se questa interruzione deve essere sul secondario (un rail che scende improvvisamente) o sul primario (l'alimentatore che cicla improvvisamente) perchè si verifichi il BSOD.

Da quanti Watt è l'alimentatore e quale scheda video monti?
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-05-2019, 10:52   #3
pdf
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 9
l'alimentatore è un OCZ-ZT650W-EU
invece la scheda video è una GTX760-DC2OC-2GD5 della asus
con cpu i7-3770K
con i consumi di tutti i componenti sono nel range di potenza dell'alimentatore.

per ora ho disabilitato il riavvio del sistema in caso di errore per fare alcune prove. guardando il registro eventi l'errore è presente ogni giorno dalle 1-3 volte al di.
per ora mi si è spento solo una volta mentre lo stavo usando le altre volte non saprei, in quanto il pc è sempre acceso.

è quello che pensavo anche io, se il problema è un picco di tensione momentaneo rilevarlo con il multimetro è quasi impossibile.
ho scaricato occt e aida64 in più ho quello della asus che mi permette di registrare i valori, ma non so quanto possano essere esatti i valori che mi riportano. una volta mi è apparso un allarme riguardo la 3.3v sparito quasi subito.

la mia paura è che nel lungo periodo mi possa danneggiare qualcos'altro!!
pdf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-05-2019, 14:34   #4
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Se la scheda madre è della ASUS, hai verificato se l'Anti-Surge è attivo? Di solito in questi casi triggera subito.

Quel modello ha una media di 16mV di ripple, ciò equivale ad una tensione pulitissima. Il secondario presenta componenti molto buoni che dovrebbero ancora essere perfettamente operativi (i mitici Nippon, che pochi produttori usano e se accade è su modelli di punta).

Il primario ha invece l'elettrolitico principale un pò economico. Se questo non è in forma il resto dell'alimentatore si trova in difficoltà, scende l'hold-up time, i FET lavorano male. Ma direi che misurarlo non ti è possibile pertanto prova una strada più semplice: dovresti cercare di capire se nei momenti nei quali avviene BSOD l'alimentatore ha un calo sulle tensioni. E via software le letture spesso non sono corrette.

Lancia un programma di benchmark e con tester alla mano verifica cosa succede.
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-05-2019, 09:25   #5
pdf
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 9
si anche la scheda madre è asus e l'Anti-Surge è attivo.

quindi per essere sicuro devo misurare polo per polo a pc acceso?!

per ora ho riattivato il riavvio in caso di errore così è più evidente quando accade.
ne ho scaricati una marea di programmi, per ora tutti i test sotto stress non hanno portato nessun risultato. cpu e gpu si aggirano sui 70° per la gpu e 80° abbondanti per la cpu. e lasciandoli attivi anche per un'ora niente!
quale prog. mi consigli?
pdf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-05-2019, 14:24   #6
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Disattiva il riavvio in caso di errore. Così puoi segnarti il codice che appare quando accade il BSOD.

Non sono molto ferrato in programmi di benchmark. Quello che saprei dirti però è che se in un'ora di benchmarking non sono apparse anomalie, la cosa diventa difficile.

Può darsi che una delle linee di tensione scenda oltre il consentito. Ipotizzerei la linea dei 12 Volt.
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-05-2019, 20:05   #7
pdf
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 9
Pensavo, se la rottura dell' hard disk sia stato solo che era vecchio dato che quando arrivano a fine vita gli ssd smettono di funzionare, leggendo in rete ho visto che altri hanno avuto lo stesso errore per dei driver vecchi sempre con win10, solo che sul sito solo alcuni sono compatibili con 10 gli altri non ci sono proprio, altri problemi con l'anti surge che hanno dovuto disabilitare. Oggi l'ho rimesso sotto stress un'altra ora senza errori di nessun tipo, le tensioni da software sono tra 12,09 e 12,28v le altre 5,00v 3,39 sempre stabili sia sotto stress che a riposo. Ho notato una cosa che sono diverse volte che disabilito lo spegnimento del monitor e al successivo riavvio ritorna sempre a 20min.
Domani proverò a stressarlo per diverse ore poi vi aggiorno
pdf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-05-2019, 12:50   #8
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Non avrai qualche utility di risparmio energetico che reimposta dei parametri in automatico?

Prova togliendo la GTX760, temporaneamente e per diminuire il carico complessivo sull'alimentatore.
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-05-2019, 14:45   #9
pdf
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 9
nessuna utility. con oggi sono 4 giorni che non ho nessun errore!! e non ho fatto assolutamente nulla!!
non ci sto capendo niente, vediamo quanto dura così.
pdf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-06-2019, 09:54   #10
pdf
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 9
Bel mistero, ormai sono passati alcuni giorni e tutto funziona bene.
pdf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-06-2019, 10:23   #11
Gigi_91
Senior Member
 
L'Avatar di Gigi_91
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 583
Mi scuso se mi intrometto ma volevo evitare di aprire altre discussioni.
Ho anche io (o meglio un mio amico) un problema (presunto) con l'alimentatore, un seasonic M12II 620W Bronze. L'alimentatore è stato usato per 3-4 anni senza problemi con un i5 4690k (no oc) e una gtx 970. Ultimamente, ma solo in caso di carico superiore (gaming, benchmark ecc), il pc si blocca con schermo nero, solo l'audio continua a girare, e l'unica soluzione è riavviare manualmente. Abbiamo fatto tutte le prove del mondo, dal modificare le opzioni del gioco, a cambiare monitor, ram, gpu ecc. L'unica soluzione che evita i crash è stata cambiare l'alimentatore con un mio vecchio thermaltake hamburg da 530W. Nonostante la stessa età ma con una potenza e una qualità inferiore, con questo va una meraviglia.

Per contro-prova sono 3-4 giori che sto utilizzando il suo seasonic sulla configurazione in firma (i5 9600k, rtx 2080ti) e non riscontro nessunissimo problema, nonostante diversi benchmark, stress test e prova con giochi.
Abbiamo deciso che in caso di riscontro positivo avremmo fatto definitivamente cambio ali e nel caso ne approfitterei per sostituirei il mio attuale thermaltake rgd da 700w con il suo seasonic.

Ma ho alcuni dubbi: 620w sono sufficienti per una 2080ti? Nel caso, come posso verificare l'effettivo funzionamento dell'ali? Anche io ovviamente ho fatto diversi stress test con il seasonic (prime 95 e benchmark video, sia separati che contemporaneamente), prove in gioco ecc e non ho nessun problema. Eroga tranquillamente i 370W necessari a pieno carico per cpu e gpu (95W l'uno e 260-270W l'altra).
__________________
Intel I5 9600K + Corsair H100i v2 + Asus TUZ Z390 Plus Gaming + 2*8GB Trident-Z RGB DDR4 + Zotac AMP RTX 2080TI + TRANSCEND SSD370 256GB + HDD WD Blue 1TB + Cooler Master Q300P + Thermaltake RGB 700W + AOC AGON 27" QHD 165Hz IPS
Gigi_91 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-06-2019, 20:15   #12
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Non devi considerare i 620W ma le effettive capacità dei singoli rail.

Ho visto alimentatori da 350W con rail più potenti dei modelli da 450-500W.. e viceversa.

Si possono comprendere queste ed altre cose analizzando l'alimentatore (sigle dei diodi sulle uscite, dimensionamento del trasformatore di switching, sigle dei FET o più semplicemente comparazione con modelli aventi la stessa topologia).

Leggi cosa c'è scritto sulla etichetta circa il rail dei 12 Volt, è quel che ti serve sapere. Gli altri rail dovrebbero andare bene.
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-06-2019, 21:16   #13
Gigi_91
Senior Member
 
L'Avatar di Gigi_91
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 583
Quote:
Originariamente inviato da Hitto Guarda i messaggi
Non devi considerare i 620W ma le effettive capacità dei singoli rail.

Ho visto alimentatori da 350W con rail più potenti dei modelli da 450-500W.. e viceversa.

Si possono comprendere queste ed altre cose analizzando l'alimentatore (sigle dei diodi sulle uscite, dimensionamento del trasformatore di switching, sigle dei FET o più semplicemente comparazione con modelli aventi la stessa topologia).

Leggi cosa c'è scritto sulla etichetta circa il rail dei 12 Volt, è quel che ti serve sapere. Gli altri rail dovrebbero andare bene.
Sui 12V ho 48A per un totale di 576W, abbondantemente sopra i 370W massimi di CPU (95W in benchmark, 50-55 in gioco) e GPU (260-270W massimi in full load, sia benchmark che gioco).
Non era tanto questo il dubbio, più che altro se l'alimentatore è ancora affidabile e come potrei testarlo sotto questo aspetto.
Lo chiedo perchè a me non sta dando nessun problema ma al mio amico si e a quanto pare era proprio lui la causa, dato che da quando ha messo il mio vecchio hamburg gli funziona tutto alla grande
__________________
Intel I5 9600K + Corsair H100i v2 + Asus TUZ Z390 Plus Gaming + 2*8GB Trident-Z RGB DDR4 + Zotac AMP RTX 2080TI + TRANSCEND SSD370 256GB + HDD WD Blue 1TB + Cooler Master Q300P + Thermaltake RGB 700W + AOC AGON 27" QHD 165Hz IPS
Gigi_91 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-06-2019, 12:38   #14
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Quote:
Originariamente inviato da Gigi_91 Guarda i messaggi
Non era tanto questo il dubbio, più che altro se l'alimentatore è ancora affidabile e come potrei testarlo sotto questo aspetto.
Lo chiedo perchè a me non sta dando nessun problema ma al mio amico si e a quanto pare era proprio lui la causa [CUT]
Difficile stabilirlo con precisione.

Dovresti tirare giù mezzo alimentatore e misurare la E.S.R. dei condensatori, eventuali corti o perdite su diodi schottky, resistenze cruciali al circuito di pilotaggio, più parecchie altre cose.

In questi casi, se uno vuole continuare ad usare l'alimentatore, può provare come ultima spiaggia la sostituzione degli elettrolitici. Dopodichè se il problema persiste il tutto va buttato. La sostituzione andrebbe fatta con un minimo di criterio: componenti dalle caratteristiche simili a quelli originali oppure capire quali sulla base della topologia dell'alimentatore. Altrimenti sballeremo il feedback loop.
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-06-2019, 14:19   #15
Gigi_91
Senior Member
 
L'Avatar di Gigi_91
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 583
Quote:
Originariamente inviato da Hitto Guarda i messaggi
Difficile stabilirlo con precisione.

Dovresti tirare giù mezzo alimentatore e misurare la E.S.R. dei condensatori, eventuali corti o perdite su diodi schottky, resistenze cruciali al circuito di pilotaggio, più parecchie altre cose.

In questi casi, se uno vuole continuare ad usare l'alimentatore, può provare come ultima spiaggia la sostituzione degli elettrolitici. Dopodichè se il problema persiste il tutto va buttato. La sostituzione andrebbe fatta con un minimo di criterio: componenti dalle caratteristiche simili a quelli originali oppure capire quali sulla base della topologia dell'alimentatore. Altrimenti sballeremo il feedback loop.
Capisco...si potrebbe anche fare in casa se si tratta di sostituire i condensatori, sempre se non costano quanto un discreto alimentatore nuovo Però come dicevo, oltre ad aver appurato che a lui con l'ali nuovo non ha problemi, non ho una prova effettiva che sia difettoso, considerando che col mio pc sta funzionando. Quindi per il momento evito di metterci mano

Comunque ho deciso di fare cambio definitivo con lui, se continua a funzionare come sta facendo adesso ci vado bene io, altrimenti è andata bene a lui ma poco importa...

In ogni caso grazie per le info, sei molto preparato
__________________
Intel I5 9600K + Corsair H100i v2 + Asus TUZ Z390 Plus Gaming + 2*8GB Trident-Z RGB DDR4 + Zotac AMP RTX 2080TI + TRANSCEND SSD370 256GB + HDD WD Blue 1TB + Cooler Master Q300P + Thermaltake RGB 700W + AOC AGON 27" QHD 165Hz IPS
Gigi_91 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-06-2019, 16:19   #16
Hitto
Senior Member
 
L'Avatar di Hitto
 
Iscritto dal: May 2018
Messaggi: 742
Quote:
Originariamente inviato da Gigi_91 Guarda i messaggi
Capisco...si potrebbe anche fare in casa se si tratta di sostituire i condensatori, sempre se non costano quanto un discreto alimentatore nuovo
Dipende dalla qualità dei componenti adoperati. Se uno vuole usare dei polimerici sì, la somma dei componenti costano quanto un discreto alimentatore nuovo. Se poi c'è da maggiorare il primario, vuoi per spingere l'alimentatore al massimo delle proprie possibilità o vuoi perchè quelli originali misurano male, si parla di una coppia elettrolitici da 200V che a prenderli buoni si superano tranquillamente le dieci cucuzze.

Fermo restando che ha senso solo se si è certi che l'alimentatore sia perfettamente sano oppure abbia una qualche pecularità (prodotto di punta all'epoca della sua uscita, protezioni particolari, design più robusto di quelli odierni a parità di prezzo, riscontrata validità dell'alimentatore dopo anni di utilizzo senza fare una piega, produttore che abbiamo a simpatia, etcetera).

Quote:
Comunque ho deciso di fare cambio definitivo con lui, se continua a funzionare come sta facendo adesso ci vado bene io, altrimenti è andata bene a lui ma poco importa...

In ogni caso grazie per le info, sei molto preparato
Ti ringrazio.
__________________
tRUEmODDING
Hitto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame d...
Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workstation da 15 pollici Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workst...
Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non solo Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non so...
Xiaomi Mi 9T: quando si fa sul serio ma a soli 329 euro. La recensione Xiaomi Mi 9T: quando si fa sul serio ma a soli 3...
Microsoft Surface Studio 2: contenuti e design per una nicchia ben precisa Microsoft Surface Studio 2: contenuti e design p...
Sharkoon Elbrus 3 è una sedia con...
F1 eSports 2019: David Tonizza primo pil...
Redmi 7A arriva in Italia: prezzo bassis...
Amazon vi regala 10€ se guardate 5 minut...
Huawei: HongMeng OS non è per gli...
TCL presenta la nuova gamma di televisor...
Control, i requisiti di sistema della ve...
Dropbox installa software sul PC ad insa...
Problemi di equilibrio con il monopattin...
Jabra Elite 85h: tanta autonomia e un su...
Ghost Recon Wildlands, Mercenaries &egra...
Windows 10 20H1, nuova build in distribu...
Mobvoi TicWatch C2, E2, S2: aggiornament...
TIM permette ancora le offerte a meno di...
Le aziende italiane Energica e Dell'Orto...
CCleaner Portable
ACDSee Ultimate
CCleaner Standard
VirtualBox
Process Lasso
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
Google Chrome Portable
NTLite
SuperRam
Chromium
SmartFTP
Paint.NET
Dropbox
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:04.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v