Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Huawei P30 e P30 Pro sono ufficiali. Anteprima con tutte le caratteristiche: si parte da 799 Euro
Huawei P30 e P30 Pro sono ufficiali. Anteprima con tutte le caratteristiche: si parte da 799 Euro
Durante un prestigioso evento mondiale a Parigi, Huawei, ha finalmente svelato la sua nuova serie P30. Il fiore all'occhiello è chiaramente la versione Pro che vede la presenza di ben 4 fotocamere al posteriore con zoom ottico 10X. Ecco tutte le specifiche degli smartphone.
Mutant Year Zero, nell'attesa di XCOM 3
Mutant Year Zero, nell'attesa di XCOM 3
Due redattori esprimono il proprio parere su un interessante gioco di matrice indipendente ispirato dalla serie XCOM
The Division 2: come va con 17 schede video
The Division 2: come va con 17 schede video
The Division 2 è oggi uno dei videogiochi con la migliore grafica. In questo articolo scopriamo come ha lavorato Ubisoft e come gira The Division 2 con una serie di differenti hardware. Inoltre, esaminiamo con la lente d'ingrandimento gli effetti grafici che rendono la versione PC di The Division 2 la migliore sul piano della completezza grafica e della fedeltà visiva
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 23-02-2019, 15:20   #41
Flortex
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2018
Messaggi: 831
Quote:
Originariamente inviato da Bestio Guarda i messaggi
Per me oggi comprare una Porsche 911 o una Nissan GTR non fa differenza, entrambi li vedo come (ottimi) marchi generalisti.
(Anche se Porsche merita comunque un plauso per avere ancora il coraggio di tirare fuori versioni con molti meno compromessi come le GT2/GT3.)
Be' dai, Porsche non direi tutto sommato.
Non è mai stata a livello di Ferrari e simili da una parte, nè di Nissan dall'altro.

Quote:
Originariamente inviato da Bestio Guarda i messaggi
Mentre Ferrari e Lamborghini conservano ancora quel fascino di esclusività in più, in quanto marchi che (almeno fino a poco fa) facevano solo supercar.
Ma se anche loro si mettono a fare SUV e berline, alla fine diventeranno marchi generalisti premium come tanti altri.
Sicuramente hanno maggiore esclusività.

Il problema è semplicemente trovare il modo di stare in piedi, coniugando l'esclusività con la realtà economica.

Tanti costruttori di supercar hanno fatto molta fatica, rischiando la sopravvivenza stessa.

Se un suv permette di sopravvivere con prosperità, perchè no.

L'importante è che le auto "giuste" siano fatte come si deve, senza rinunciare alla qualità che le deve contraddistinguere.
Flortex è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 15:33   #42
Phantom II
Senior Member
 
L'Avatar di Phantom II
 
Iscritto dal: Jan 2002
Messaggi: 5721
Quote:
Originariamente inviato da Flortex Guarda i messaggi
Miura semplicemente fantastica.
Figlia di un altro tempo, in cui l'uomo non era soffocato dal conformismo e dal politicamente corretto.
Conformismo e politicamente corretto non c'entrano assolutamente nulla. Semplicemente negli anni '60 il mercato automobilistico non era affatto saturo come oggi e per giunta costituiva l'apice dello sviluppo economico capitalistico di massa di quegli anni.

Quote:
Ricordarsi sempre il ruolo degli ecologisti e di una certa "visione" politica nel cercare di distruggere tutto questo. In parte riuscendoci.
Tutta l'industria italiana dell'auto, dagli anni 70, prende una brutta piega, in cui pochi si salvano (Ferrari, ma anche Lamborghini, continuano a fare belle auto), mentre le auto da grandi numeri peggiorano, sotto la caccia alle streghe riservata alla cilindrata ed alle prestazioni.
La "brutta piega" è causata dalla crisi petrolifera, da cui non è uscito indenne alcun ambito produttivo di quegli anni. Gli ecologisti e la visione politica che citi senza esplicitarla, non hanno attinenza con il fatto in questione.
__________________
Ho trattato con: Simonov, BountyKiller, Buffus, NONNO, alessandro1980, turimuturi, AndreaJK, cat1, testone73, CiBa, fabrr, bambacla, Piripikkio, varom. Vendo: RAM, Cpu 939, Vga Agp, Stampanti
Phantom II è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 15:51   #43
Flortex
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2018
Messaggi: 831
Quote:
Originariamente inviato da Phantom II Guarda i messaggi
Conformismo e politicamente corretto non c'entrano assolutamente nulla. Semplicemente negli anni '60 il mercato automobilistico non era affatto saturo come oggi e per giunta costituiva l'apice dello sviluppo economico capitalistico di massa di quegli anni.
Semplicemente nel '67 non era ancora arrivato il '68, appunto ad iniziare la discesa rendendo quel che c'era prima un "apice".

Non è questione di saturazione. E' questione di visione.

Quote:
Originariamente inviato da Phantom II Guarda i messaggi
La "brutta piega" è causata dalla crisi petrolifera, da cui non è uscito indenne alcun ambito produttivo di quegli anni. Gli ecologisti e la visione politica che citi senza esplicitarla, non hanno attinenza con il fatto in questione.
La crisi petrolifera è un mezzo luogo comune.
Il prezzo del petrolio è salito non per disgrazia, ma per le politiche inflazionistiche degli anni '70 (parte fondamentale della "brutta piega").
Sono principalmente queste la causa della dinamica del prezzo del petrolio.
Stroncate queste, la "crisi petrolifera" è miracolosamente scomparsa, insieme all'inflazione in doppia cifra.

D'altro canto, la "crisi petrolifera" è stata usata come scusa per ammazzare di tasse e divieti completamente inutili.
In Germania questo non è avvenuto, ed i fatti hanno preso una piega del tutto diversa.

Anzi, è proprio in quegli anni che cominciano a farsi largo Volkswagen (che prima faceva solo il maggiolino in pratica), Audi (che sostanzialmente non esisteva), e BMW (facendo nascere le varie 3-5-7).

Mentre in Italia castriamo le prestazioni e l'industria dell'auto, in Germania vanno avanti, partendo da capacità e produzione minori delle nostre.

La crisi petrolifera apparentemente non c'è stata in Germania.
Evidentemente i motivi sono altri.
Flortex è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 16:03   #44
Bestio
Senior Member
 
L'Avatar di Bestio
 
Iscritto dal: Jan 2005
Città: Liguria
Messaggi: 15375
Ma quello che mi son sempre chiesto, non è che il riscaldamento globale è dovuto principalmente al... riscaldamento??

Bruciamo combustibili per scaldarci, ma il calore delle nostre case per forza di cose si disperde nell'ambiente esterno, (oltre ai fumi della combustione che disperdiamo), riscaldando alla lunga l'intero pianeta! (come dice il Primo principio della termodinamica)

E quindi se volessimo davvero evitare il riscaldamento globale causato dall'uomo, credo che dovremmo starcene tutti al freddo.
__________________
Fractal Design Node 804 ("Hell Magno green" custom paint), EVGA SN-G3 650w, Asrock x99m Killer, i7 5820k@BOH! , Corsair H100i, 64Gb DDR4 3200Mhz, GF 1080ti Strix, SSD 960evo M.2 1tb + 850EVO 1tb + 24tb Storage.Monitor LG 32GK850G + Dell U2415 +VPR FHD Panasonic PT-AE1000 Mobile: Nvidia Shield Tablet - HTC Desire Z - LG V30

Ultima modifica di Bestio : 23-02-2019 alle 16:07.
Bestio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 16:04   #45
Piedone1113
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2015
Messaggi: 1806
Quote:
Originariamente inviato da Flortex Guarda i messaggi
Negativo.

Chi negli anni '70 voleva distruggere tutto, è proprio chi paventava la fine del petrolio prossimo venturo, la glaciazione imminente, e tutta la sequela di scemenze che gli ecologisti hanno sempre partorito, venendo sempre smentiti dai fatti.

Tutti "scienziati", ovviamente. Con tanto di presidente Usa a lanciare drammatici messaggi alla nazione (il petrolio sarebbe già finito, a quanto diceva), e domeniche a piedi.

Le cause umane del riscaldamento (in pausa da 20 anni) rimangono spazzatura da un punto di vista scientifico, così come gran parte degli allarmismi insensati ad esso legati.

Dato che si parla semplicemente di distruggere la civiltà occidentale in nome del nulla, è sacrosanto denunciare cosa sta accadendo, cioè l'ennesima follia collettivista.
Ne abbiamo già viste tante, ed abbiamo visto come sono finite. Ogni singola volta.

La scienza abita da un'altra parte, e nonostante il ridicolo tentativo di spostare il confronto con la realtà in un futuro lontano, anche i decenni stanno passando, ed i dati sono chiari: il clima NON sta facendo quanto previsto dai presunti "scienziati".
Il riscaldamento registrato negli ultimi 20/30 anni è semplicemente incompatibile con gli scenari di emissioni elevate che si sono verificati.
oltre al fatto di essere ot come un balcone stai citando concetti a caso senza nemmeno sapere bene di cosa si parla.
Appurato scientificamente che il calore emanato dalla terra non è adeguatamente smaltito aldifuori dell'atmosfera. Ma fatto molto più preoccupante ( e non sufficientemente pubblicizzato) che l'elevato contenuto di pulviscolo prodotto dall'uomo e disperso in atmosfera fa da schermo ai raggi solare e che l'incidenza sulla superfice si è abbassata del 30% negli ultimi 30 anni.
Questo porta a due risultati apparentemente in controsto con ciò che vediamo:
Minore temperatura sulla superfice da irragiamento solare ( nonostante il riscaldamento medio in crescita) e maggior temperatura negli strati alti dell'atmosfera.
In definitiva ci stiamo dirigendo spediti verso un clima affetto da manifestazioni violenti ( e con modifiche climatiche su scala mondiale) e l'ingresso in un tunnel dove all'uscita ci aspetta una bella glaciazione ( e non dimentichiamoci che ere glaciale ed aride si alternano ciclicamente in cerca di un equilibrio preciso).
Il problema non è ne il freddo ne il caldo, ma la velocità con la quale rischia di avvenire impedendo di fatto alla vita di adattarsi in tempo per sopravvivere.
E non dimentichiamoci che la terra non ci è stata donata dai nostri padri, ma ne siamo i custodi per i nostri figli.
In definitiva molte teorie sono ( per il mio credere) avventate, allarmiste e catastrofiche, ma ne sappiamo ben poco per poter esprimere previsioni per il futuro, quello che è certo è che ci sono sostante di scarto che sono veleno appurato per l'uomo e bisogna limitarne la produzione se proprio è impossibile ( ad oggi) azzerarle.
Piedone1113 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 16:09   #46
Piedone1113
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2015
Messaggi: 1806
Quote:
Originariamente inviato da Bestio Guarda i messaggi
Ma quello che mi son sempre chiesto, non è che il riscaldamento globale è dovuto principalmente al... riscaldamento??

Bruciamo combustibili per scaldarci, ma il calore delle nostre case per forza di cose si disperde nell'ambiente esterno, (oltre ai fumi della combustione che disperdiamo), riscaldando alla lunga l'intero pianeta!

E quindi se volessimo davvero evitare il riscaldamento globale causato dall'uomo, credo che dovremmo starcene tutti al freddo.
il riscaldamento?
controlla il consumo energetico e trasformalo in calore ( luce, motori elettrici, computer ascensori ecc).
Produciamo troppo calore da tutto cio che facciamo, ma l'inquinamento non è da correlazionare al clima, ma a tutte le patologie che provocano sull'uomo e gli animali.
Piedone1113 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 16:23   #47
Flortex
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2018
Messaggi: 831
Quote:
Originariamente inviato da Piedone1113 Guarda i messaggi
In definitiva molte teorie sono ( per il mio credere) avventate, allarmiste e catastrofiche, ma ne sappiamo ben poco per poter esprimere previsioni per il futuro, quello che è certo è che ci sono sostante di scarto che sono veleno appurato per l'uomo e bisogna limitarne la produzione se proprio è impossibile ( ad oggi) azzerarle.
Mi accontento di questo, che condivido (per entrambi i concetti principali che esprimi).
Flortex è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 16:43   #48
Phantom II
Senior Member
 
L'Avatar di Phantom II
 
Iscritto dal: Jan 2002
Messaggi: 5721
Quote:
Originariamente inviato da Flortex Guarda i messaggi
Semplicemente nel '67 non era ancora arrivato il '68, appunto ad iniziare la discesa rendendo quel che c'era prima un "apice".

Non è questione di saturazione. E' questione di visione.
Una visione con cui mistifichi i processi storici.


Quote:
La crisi petrolifera è un mezzo luogo comune.
Non è un luogo comune ma un fatto storico di natura politica e risvolti economici profondi, che ignori completamente a giudicare da quello che hai scritto in seguito e da cui mi smarco. Discutere su basi dietrologiche pretestuose e nemmeno troppo velatamente reazionarie non riscuote il mio interesse.
Buon proseguimento.
__________________
Ho trattato con: Simonov, BountyKiller, Buffus, NONNO, alessandro1980, turimuturi, AndreaJK, cat1, testone73, CiBa, fabrr, bambacla, Piripikkio, varom. Vendo: RAM, Cpu 939, Vga Agp, Stampanti
Phantom II è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 17:02   #49
Flortex
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2018
Messaggi: 831
Quote:
Originariamente inviato da Phantom II Guarda i messaggi
Una visione con cui mistifichi i processi storici.
Niente affatto.
Basta un banale confronto internazionale.

Il risultato è che la Germania, che non si è lasciata convincere dalla retorica sessantottina, ne è uscita vincente, ed oggi veleggia nel benessere, mentre l'italia è un paese fallito che si racconta favole ed incolpa gli altri.

Quote:
Originariamente inviato da Phantom II Guarda i messaggi
Non è un luogo comune ma un fatto storico di natura politica e risvolti economici profondi, che ignori completamente a giudicare da quello che hai scritto in seguito e da cui mi smarco.
I fatti economici di quegli anni sono noti, e le nozioni da scuola elementare che credi di sapere non spiegano quanto successo.

Puoi cominciare tranquillamente da qui: https://en.wikipedia.org/wiki/Nixon_shock

Ora, tra i fatti pertinenti a questo 3d vale certamente ripetere che in Germania non è successo praticamente nulla di quanto successo in italia.
Mentre noi ci trastullavamo con le domeniche a piedi, loro lanciavano l'industria che conosci oggi.
Probabilmente erano su un pianeta diverso, senza crisi petrolifera.

Nota, tanto per capire dove alberghi l'ignoranza, che sono stati vinti anche dei Nobel denunciando le stupidaggini monetarie di quegli anni.

Ma, come da tradizione, molto meglio dare la colpa a qualcun altro, al limite anche agli alieni a questo punto.
L'ideologia dello "choc esterno" continua a fare più danni della grandine.
Flortex è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 18:30   #50
R@nda
Senior Member
 
L'Avatar di R@nda
 
Iscritto dal: Jun 2002
Messaggi: 13265
Il riscaldamento globale è colpa delle numerosissime Supercar che circolano mi sembra ovvio

Vietiamo le mucche e i grossi camion da trasporto se vogliamo ottenere un risultato tangibile.
Però poi senza ciccia al barbecue io muoro

(Sto ovviamente scherzando...).
__________________
Ecco Ecco Ecco...buuurp.
R@nda è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 20:44   #51
kamon
Senior Member
 
L'Avatar di kamon
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Cagliari
Messaggi: 3530
Quote:
Originariamente inviato da R@nda Guarda i messaggi
Il riscaldamento globale è colpa delle numerosissime Supercar che circolano mi sembra ovvio

Vietiamo le mucche e i grossi camion da trasporto se vogliamo ottenere un risultato tangibile.
Però poi senza ciccia al barbecue io muoro

(Sto ovviamente scherzando...).
Ovviamente incidono in maniera minima, ma il punto è che le supercar, soprattutto quelle con grossi motori termici (si, come mangiare carne continuamente) sono superflue, quindi se per la sopravvivenza di tutti dobbiamo per forza e quanto prima tagliare i consumi, gli sprechi e gli eccessi, meglio cominciare da quello che non è vitale.
__________________
MERCATINO: Transazioni Positive 44, ultima: Emanuele82. Negative 3: knaiv, dottorcapone, Sir Alamon.
kamon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 21:54   #52
Bestio
Senior Member
 
L'Avatar di Bestio
 
Iscritto dal: Jan 2005
Città: Liguria
Messaggi: 15375
Quote:
Originariamente inviato da kamon Guarda i messaggi
Ovviamente incidono in maniera minima, ma il punto è che le supercar, soprattutto quelle con grossi motori termici (si, come mangiare carne continuamente) sono superflue, quindi se per la sopravvivenza di tutti dobbiamo per forza e quanto prima tagliare i consumi, gli sprechi e gli eccessi, meglio cominciare da quello che non è vitale.
Anche portarsi dietro 2 tonnellate di SUV per trasportare i nostri 80kg è decisamente superfluo, eppure di SUV in circolazione ce ne sono molti di più rispetto alle supercar.
Inoltre chi ha una supercar molto difficilmente ci va al lavoro tutti i giorni, chi ha un SUV si.
__________________
Fractal Design Node 804 ("Hell Magno green" custom paint), EVGA SN-G3 650w, Asrock x99m Killer, i7 5820k@BOH! , Corsair H100i, 64Gb DDR4 3200Mhz, GF 1080ti Strix, SSD 960evo M.2 1tb + 850EVO 1tb + 24tb Storage.Monitor LG 32GK850G + Dell U2415 +VPR FHD Panasonic PT-AE1000 Mobile: Nvidia Shield Tablet - HTC Desire Z - LG V30
Bestio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 23:16   #53
schwalbe
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2004
Messaggi: 1229
Quote:
Originariamente inviato da randy88 Guarda i messaggi
E invece sono dei cessi.
Hanno mantenuto altissimo livello solo nel design. A livello meccanico, sono delle FIAT e si vede. Tipo i blocchi serratura degli sportelli, sono quelli FIAT e non più proprietari Ferrari... e vatti a sentire le interviste di Materazzi(quello che ha disegnato la F40), già ai suoi tempi doveva combattere contro le ingerenze FIAT che voleva materiali "a basso costo".
Poi è arrivato Montezemolo col suo discorso agli ingegneri e tecnici che uno che compra Ferrari non può vedere neanche sui pezzi poco importanti il marchio Fiat/Lancia...
Aggiornati, son passati 28 anni!
schwalbe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-02-2019, 20:48   #54
LordPBA
Senior Member
 
L'Avatar di LordPBA
 
Iscritto dal: Jan 2004
Messaggi: 2125
Quote:
Originariamente inviato da mattia.l Guarda i messaggi
Per forza, hanno la qualità Audi e moltissimi componenti in comune, l'avesse comprata FIAT ora sarebbero dei cessi


fra me e mio padre avremo avuto 20 o 30 auto diverse. Fiat e Alfaromeo non ci hanno mai deluso. Si rompevano le cazzatine negli anni, vero, ma motori, freni, cambio sempre di alto livello... boh, saremo stati fortunati noi
__________________
Desktop: Q6600+8gb+Gtx670 (win10) - Surface Pro 3 (i5-128gb-win10) - Lumia 950ds - Xbox One - MacBookPro (i7-8gb-500hd)- iPadMini - Apple TV
( Amiga 1200HD )
LordPBA è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2019, 15:14   #55
ryan78
Senior Member
 
L'Avatar di ryan78
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Milano
Messaggi: 5159
È interessante come una discussione incentrata sulla fotografia e il lavoro manuale che c'è dietro, ad un certo punto inspiegabilmente abbia preso una piega del tutto diversa.
Ultimamente in tante discussioni è così, ci deve essere un denominatore comume, ci deve essere un complotto degli illuminati!
If you read this, Flortex is watching you!
__________________
PC esorcizzato con msi kt600-SR, 1gigaddr pc3200 Corsair, Barton2600@2200, Geffo5900PV default , 2 HDD IBM, Let Dvd, Powered By TAGAN 420W, In rielaborazione - Steam Linux - Videoproiettori - Powered By VIKE - Trattative - Lista DRM Steam - Shop DD - Steam Medical Division - STEAM è l'acronimo di: Spendo Troppi Euro Aiutatemi Minchia - Se non avete la FTTH chiamate Fibraman - AJCOM
ryan78 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-03-2019, 18:03   #56
mrk-cj94
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2014
Messaggi: 580
Quote:
Originariamente inviato da randy88 Guarda i messaggi
Basta che poi l'abbiano rimontata. E bene. Altrimenti questa foto gliela ficco nel....

Capolavoro, probabilmente l'auto più bella mai disegnata(toh, la metto alla pari con la Mustang Shelby GT500 del 67), partorita dalle menti geniali di Gandini e Stanzani.



Infatti, per fortuna è dei tedeschi.
Sennò rischiava di fare la fine di Bugatti(salvata dai crucchi pure quella) a gestione italiana, che nonostante avessero prodotto anche una eccellente auto, la EB110, implose causa gestione pessima.



E invece sono dei cessi.
Hanno mantenuto altissimo livello solo nel design. A livello meccanico, sono delle FIAT e si vede. Tipo i blocchi serratura degli sportelli, sono quelli FIAT e non più proprietari Ferrari... e vatti a sentire le interviste di Materazzi(quello che ha disegnato la F40), già ai suoi tempi doveva combattere contro le ingerenze FIAT che voleva materiali "a basso costo".
Quote:
Originariamente inviato da Piedone1113 Guarda i messaggi
Invece sempre con la storiella della qualità tedesca e del pressapochismo italiano.
Oltre che sulla produzione di elementi di altissima precisione e bassissime tolleranze la produzione italiana è al top ( e molte produzioni dei perfezionisti tedeschi e giapponesi si rivolgono a ditte italiane) quello che mi fa ribrezzo è come c'è ancora chi voglia paragonare un modello Fiat ad un modello di auto tedesca che costa quasi il 50% in più.
Poi ci si dimentica di come i tedeschi siano bravi a piegare le regole, aggirarle o copiare mentre in Italia con 4 spicchi si sono creati dei veri capolavori.
Ps a giudicare dall'elevato numero di designer automobilistici che hanno creato dei capolavori riconosciuti a livello mondiale non mi permetterei di definire uno o l'altro il migliore o più geniale ( sarebbe come dire Michelangelo migliore di Raffaello, Giotto, Canova, Da Vinci ecc)
Quote:
Originariamente inviato da LordPBA Guarda i messaggi


fra me e mio padre avremo avuto 20 o 30 auto diverse. Fiat e Alfaromeo non ci hanno mai deluso. Si rompevano le cazzatine negli anni, vero, ma motori, freni, cambio sempre di alto livello... boh, saremo stati fortunati noi
Alfa e affidabilità non hanno nulla in comune
mrk-cj94 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-03-2019, 18:28   #57
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 40308
Quote:
Originariamente inviato da Bestio Guarda i messaggi

Secondo me le Ferrari non son piú Ferrari, le. Lambo non sono piú Lambo e le Ducati non son piú Ducati proprio perché son diventate troppo fighette e perfettine.

Quelle della vecchia scuola erano dure, essenziali, difficili da guidare, scaldavano e si rompevano, ma avevano anche dei difetti!
Non ti capisco....ma le auto più recenti, non sono migliori ?

Tu dici di no ? Io dico di si
tallines è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Huawei P30 e P30 Pro sono ufficiali. Anteprima con tutte le caratteristiche: si parte da 799 Euro Huawei P30 e P30 Pro sono ufficiali. Anteprima c...
Mutant Year Zero, nell'attesa di XCOM 3 Mutant Year Zero, nell'attesa di XCOM 3
The Division 2: come va con 17 schede video The Division 2: come va con 17 schede video
VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di ...
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019 moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smart...
Il foro frontale di Samsung Galaxy S10 s...
Lucchetto smart per zaini e valigie a me...
Mezzo milione di euro di multa per DAZN:...
Warframe: sesto anniversario e 50 milion...
Windows 10: da oggi sarà possibil...
Drakonia II: il mouse per chi è a...
Xiaomi Mi Band 3 a 21,57 euro, una video...
Nuova Sony RX0 II, ora con display orien...
Nintendo pianifica due nuovi modelli di ...
Xiaomi Smart Dimmer Switch: guardate che...
TIM contro tutti: 50GB, minuti ed SMS il...
Legge sul Copyright approvata dal Parlam...
OnePlus 7: ecco le possibili colorazioni...
Una marea di novità per Microsoft...
Ricerca Limelight Networks: gaming più i...
Mozilla Thunderbird 60
Dropbox
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Chromium
Media Player Classic Black Edition
GPU Caps Viewer
Iperius Backup
Firefox 66
LibreOffice 6.2.0
HyperSnap
Internet Download Manager
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:33.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1