Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo sgambetto agli AirPods. La recensione
Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo sgambetto agli AirPods. La recensione
Sul mercato Beats è un’azienda di Apple e questo porta spesso a trovare caratteristiche in comune nei prodotti dell’una o dell’altro brand. Le nuove Beats Studio Buds posseggono tutti i requisiti per creare un’alternativa valida agli AirPods di Apple anche se ad alcuni utenti mancheranno alcune funzionalità. Ve lo spieghiamo nella nostra recensione. 
Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i monitor gaming
Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i monitor gaming
Il produttore cinese ha deciso di tentare l'avventura nel mondo delle periferiche per i giocatori. E debutta con un monitor gaming, il MateView GT. Non un comune monitor gaming, però, perché si contraddistingue per alcuni picchi di qualità in aspetti molto importanti, a un prezzo decisamente interessante.
Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo display
Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo display
Abbiamo provato per circa un'ora la nuova versione di Nintendo Switch in arrivo il prossimo 8 ottobre. Sono diversi gli spunti di interesse, per una console che diventerà il punto di riferimento in casa Nintendo
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 06-11-2019, 13:21   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75178
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/mercat...ina_85354.html

I negoziati tra le due nazioni continuano dietro le quinte, con l'obiettivo di arrivare ad un accordo. Nel settore della tecnologia ne beneficerebbe Huawei oltre a tutte le aziende americane che a quest'ultima vendono prodotti

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-11-2019, 16:00   #2
supertigrotto
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Città: Valdagno
Messaggi: 1973
Se un accordo non si farà peggio per gli USA

Considerato che Huawei sta pensando seriamente di utilizzare componenti Europee e che diverse aziende USA perderebbero cospicui guadagni meglio che Trump si fermi,anche se un po' di ragione ce l'ha,il WTO tratta la Cina ancora come paese emergente ma questo sarebbe vero se andassimo indietro di 20 anni,ora,non mi pare più un paese emergente,anzi,mi pare un paese leader nell'economia mondiale.
La Cina inoltre non rispetta il sistema brevetti,in causa,ci sono pure moltissimi brevetti Europei (pure Italiani).
Io sono dell'idea che un po' tutte le nazioni del mondo dovrebbero tirare le orecchie a Trump e a Xi Jimping,il primo per il "bullismo internazionale",il secondo perchè fa il finto tonto sulle questioni che ho scritto sopra.
Se il WTO fosse serio e non di parte,darebbe una severa sculacciata alle due nazioni in guerra commerciale.
Secondo me in questa guerra ci perderebbero più gli USA.
supertigrotto è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-11-2019, 16:44   #3
cata81
Senior Member
 
L'Avatar di cata81
 
Iscritto dal: Nov 2000
Città: Tokyo
Messaggi: 2990
Se è in pericolo la sicurezza nazionale, non vedo come si possa togliere il ban...
cata81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-11-2019, 17:26   #4
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 19272
La sicurezza nazionale è solo un alibi.
Alla fine sono sempre e solo problemi commerciali.

Huawei si stava rivolgendo a forniture europee visto il blocco negli USA.
In più nell'ultimo anno, hanno continuato ad installare infrastrutture 5G in tutto il mondo e le vendite di smartphone non sono state minimamente intaccate.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-11-2019, 17:28   #5
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49013
Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
La sicurezza nazionale è solo un alibi.
Alla fine sono sempre e solo problemi commerciali.

Huawei si stava rivolgendo a forniture europee visto il blocco negli USA.
In più nell'ultimo anno, hanno continuato ad installare infrastrutture 5G in tutto il mondo e le vendite di smartphone non sono state minimamente intaccate.
Alèèè
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-11-2019, 17:38   #6
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 8195
Quote:
Originariamente inviato da cata81 Guarda i messaggi
Se è in pericolo la sicurezza nazionale, non vedo come si possa togliere il ban...
Vabbè ma l'hanno capito tutti che è una scusa. E' proprio di oggi una news, secondo cui, un gruppo di hacker di Stato cinesi aveva lanciato, un 2-3 anni fa, una campagna di spear phishing, per penetrare i sistemi di varie telco, allo scopo di trafugare sms e chiamate di soggetti attenzionati.

Adesso, se fosse vera la storia delle backdoor di Huawei, non avrebbero mai avuto bisogno di usare lo spear phishing.

Detto questo, la Cina ha capito fin troppo bene qual è il giochino. E infatti oggi è stata data la notizia del varo di un fondo di 29 miliardi di dollari per lo sviluppo di chip ad alte prestazioni progettati e costruiti in Cina. Fa parte della strategia del "Made in China 2025".

Cioè i cinesi hanno deciso di soppiantare, nel prossimo futuro, le importazioni di microprocessori americani.

Nel frattempo stanno valutando l'ipotesi di allearsi con varie imprese europee ed usare i loro chip.

Se consideriamo che ARM è di proprietà di Softbank, azienda giapponese ma con un'elevata quota di capitali cinesi...

I cinesi hanno il di dietro parato da tutti i lati.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-11-2019, 17:45   #7
floc
Senior Member
 
L'Avatar di floc
 
Iscritto dal: Sep 2004
Messaggi: 3684
Quote:
Originariamente inviato da supertigrotto Guarda i messaggi
Considerato che Huawei sta pensando seriamente di utilizzare componenti Europee e che diverse aziende USA perderebbero cospicui guadagni meglio che Trump si fermi,anche se un po' di ragione ce l'ha,il WTO tratta la Cina ancora come paese emergente ma questo sarebbe vero se andassimo indietro di 20 anni,ora,non mi pare più un paese emergente,anzi,mi pare un paese leader nell'economia mondiale.
La Cina inoltre non rispetta il sistema brevetti,in causa,ci sono pure moltissimi brevetti Europei (pure Italiani).
Io sono dell'idea che un po' tutte le nazioni del mondo dovrebbero tirare le orecchie a Trump e a Xi Jimping,il primo per il "bullismo internazionale",il secondo perchè fa il finto tonto sulle questioni che ho scritto sopra.
Se il WTO fosse serio e non di parte,darebbe una severa sculacciata alle due nazioni in guerra commerciale.
Secondo me in questa guerra ci perderebbero più gli USA.
la cina ha già surclassato gli usa dopo averli spolpati fino all'osso approfittando delle occasioni concesse da amministrazioni americane passate poco lungimiranti e probabilmente anche interessate. Ormai secondo me era già tardi imporre il ban (si fa tanto parlare di huawei, ma hanno messo ban su studenti e investimenti, quello pesa più che i dazi) e se ora è davvero bastata (vedremo) la minaccia di fare una criptovaluta di stato e uscire di fatto dal sistema monetario, attualmente in dollari, per ridurre anche il battagliero Trump a più miti consigli, significa che purtroppo ho ragione e il mondo occidentale come lo conosciamo ha già perso e saremo in lenta agonia finchè non si prenderanno tutto e imporranno il modello cinese anche a noi.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Se consideriamo che ARM è di proprietà di Softbank, azienda giapponese ma con un'elevata quota di capitali cinesi...
se un giapponese può fare un dispetto a un cinese lo fa. Anche rimettendoci di tasca sua. Non è comunque softbank il problema
__________________

ODISSEY: AMD Threadripper 3960X | ASUS Prime-TRX40-Pro | Corsair Vengeance 128 GB DDR4-3200 | EVGA GeForce GTX 1080 Ti SC Black Edition GAMING 11GB GDDR5X | 3 x Dell U2414H | EK Custom watercooling loop
floc è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2019, 09:52   #8
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 8195
Quote:
Originariamente inviato da floc Guarda i messaggi
se un giapponese può fare un dispetto a un cinese lo fa. Anche rimettendoci di tasca sua. Non è comunque softbank il problema
Se vuole perdere gli investimenti cinesi e fallire, può benissimo farlo. Non è che Softbank sguazzi nell'oro ultimamente.

Quei soldi cinesi gli servono come l'aria.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo sgambetto agli AirPods. La recensione Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo s...
Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i monitor gaming Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i moni...
Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo display Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo ...
Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Range: quale scegliere? Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Ra...
Made in IT: un approccio unico alle startup Made in IT: un approccio unico alle startup
Ford, Stellantis e GM, comunicato congiu...
realme, una crescita mai vista prima: &e...
Il cybercrime come il terrorismo: la svo...
Regione Lazio: attacco hacker partito da...
Uno studio fotografico base in casa, con...
Twitch abbassa da €4,99 a €3,99 i prezzi...
Telepass Pay, integrate nell'app anche l...
Registry Explorer, il tool per sbloccare...
Google ufficializza Nest Doorbell e Nest...
Olivetti integra Satispay nei suoi regis...
Noctua, in arrivo set di copritasti con ...
Guinness e Johnnie Walker, arriva l'alco...
Il governo UK pronto a bloccare l'acquis...
Dal MotoGP d'Austria la BMW i4 M50 sar&a...
Da AMD 3 nuove schede video Radeon PRO p...
OCCT
Dropbox
Chromium
Opera 78
NTLite
Opera Portable
Google Chrome Portable
PassMark BurnInTest Windows Edition
PassMark BurnInTest Standard
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Process Lasso
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:43.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v
1