Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > FAQ, Info e Guide

Google Fuchsia usa un microkernel. Qual è la differenza e perché è rilevante
Google Fuchsia usa un microkernel. Qual è la differenza e perché è rilevante
Google Fuchsia è un nuovo sistema operativo in sviluppo con una particolarità: utilizza Zircon, un microkernel. L'approccio progettuale è piuttosto differente rispetto ai sistemi operativi più diffusi, che usano perlopiù modelli ibridi. Vediamo come un approccio a microkernel potrebbe garantire a Google maggiore controllo sulle sue piattaforme come Android e Chrome OS
Lenovo ThinkVision T34w, ultrawide 34 pollici per la produttività
Lenovo ThinkVision T34w, ultrawide 34 pollici per la produttività
I monitor con formato ultrawide non sono solamente un capriccio per videogiocatori: in ambito professionale e lavorativo permettono di incrementare produttività ed efficienza. Lenovo ThinkVision T34w offre un formato 21:9 e un pannello curvo R1500
realme GT: prestazioni ed esperienza da top di gamma a 399 euro! La recensione
realme GT: prestazioni ed esperienza da top di gamma a 399 euro! La recensione
realme ha presentato il suo attesissimo top di gamma anche in Europa. Si chiama realme GT, offre specifiche da top di gamma completo ma viene venduto al lancio a soli 399 euro. Ecco la recensione completa con le sue specifiche tecniche.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 07-11-2004, 17:45   #1
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
DISCHI - come partizionare

Partizionamento dei dischi

Un disco non partizionato non è utilizzabile dal sistema operativo, quindi il partizionamento è un’operazione indispensabile
Partizionare un disco non significa dividerlo in tante parti, ma semplicemente definire lo spazio in esso utilizzabile: per i dettagli sul come e perché del partizionamento vedere QUI
Ricordo che la cancellazione di una partizione esistente comporta la perdita della visibilità dei dati, ma questi rimangono ancora sul disco e sono recuperabili (vedi QUI), a meno di sovrascritture del disco o installazioni successive già effettuate

A seconda del sistema operativo che si ha a disposizione le modalità cambiano, pertanto è necessario fare alcune distinzioni tra i vari sistemi operativi
Le operazioni descritte comunque sono intercambiabili e non “esclusive”, vale a dire che dette operazioni, relative al semplice partizionamento sono utilizzabili indifferentemente prima dell’installazione del sistema operativo (o anche per creare un disco senza S.O.) senza creare vincoli o limitazioni sulle installazioni successive
In pratica: la partizione creata usando un sistema operativo è valida e riconoscibile da altri sistemi operativi

NOTA:In questo articolo non vengono trattati programmi commerciali o freeware che eseguono operazioni di partizionamento, ma soltanto il partizionamento con gli strumenti insiti nei sistemi operativi


Partizionare con:

Ultima modifica di MM : 24-09-2007 alle 16:15.
MM è offline  
Old 07-11-2004, 17:50   #2
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
Windows 98 /Windows ME

E’ necessario innanzitutto avviare il sistema con il CD di installazione, dopo aver impostato sul bios della scheda madre l’avvio da CD ROM; è’ possibile avviare anche dal floppy di ripristino, creato dal Windows 98 stesso, ma questo non è necessario se si ha a disposizione il CD
Per inciso: qualora non si riescano a cancellare partizioni esistenti, per qualsiasi motivo, è sempre possibile operare con un CD di Windows 2000 o Windows XP (vedi capitolo relativo)

Distinguiamo alcuni casi:

Disco nuovo, unica partizione (tutto lo spazio del disco)
Questo è il caso più semplice, infatti basta avviare il sistema con il CD del sistema operativo e, sul menu che compare: “Avvio da CD ROM” > Installazione Windows 98/ME….”
Verrà presentata generalmente una segnalazione di disco guasto o non partizionato; confermare l’installazione e lasciare proseguire: verrà automaticamente creata una partizione comprendente tutto lo spazio del disco e verrà chiesto di riavviare il sistema
Al riavvio ripetere le scelte precedenti e questa volta verrà chiesto di formattare il disco, operazione da confermare….. per proseguire nell’installazione del S.O.
Si può comunque operare come descritto successivamente, nel caso in cui si voglia creare più di una partizione sul disco

Disco con partizione/i esistente/i o disco nuovo da dividere in più partizioni
Avviare da CD, dal menu scegliere “Avvio da CD ROM” e successivamente “Avvio con supporto CD ROM”
Sul prompt di DOS A\:> digitare FDISK > invio
Viene presentato un menu con 4 voci, tramite le quali si possono cancellare le partizioni esistenti e ricrearne di nuove, usando le opzioni previste
Qualora vi sia una partizione primaria ed una estesa, quella estesa può essere cancellata solo dopo aver cancellato le unità logiche all’interno di essa
Qualora vi siano partizioni o unità logiche con file system NTFS o comunque non del tipo FATxx, queste dovranno essere eliminate tramite l’opzione “Elimina partizione non DOS”

Disco nuovo, aggiunto a disco esistente
In caso di aggiunta di disco nuovo, le operazioni da effettuare sono le stesse di quando si ha a che fare con un disco già partizionato da “ripulire”
In questo caso, nel menu di FDISK compare un’opzione in più: la n.5 “Scelta disco”
Con questa opzione si sceglierà il nuovo disco e si potrà effettuare il partizionamento

Disco già partizionato, aggiunto a disco esistente
Anche in questo caso le operazioni sono sempre le stesse, con la scelta del disco su cui operare, tramite l’opzione 5 del menu di FDISK
E’ comunque necessario prestare attenzione in questo caso, al disco su cui si va ad operare, per evitare di “ripulire” il disco di avvio

Ultima modifica di MM : 08-11-2004 alle 12:32.
MM è offline  
Old 07-11-2004, 17:54   #3
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
Windows 2000 / Windows XP
Nel caso di questi due sistemi operativi l’operazione di partizionamento avviene generalmente durante l’installazione del sistema operativo stesso, come operazione dell’installazione, senza necessità di riavviare il sistema
Anche in questo caso ci sono da distinguere più casi:

Disco nuovo per installazione S.O.
Avviare il sistema con il CD ed attendere che venga presentata la “mappa” del disco, che apparirà come unico spazio “danneggiato o non allocato”
Usando le opzioni presenti nella parte bassa dello schermo, “C” e “D”, si possono creare tutte le partizioni che si vuole e/o magari cancellarle e ricrearle in caso di errori
Terminata l’operazione, si seleziona la partizione su cui installare e si preme invio
Alla schermata successiva verrà chiesto come formattare la partizione, ma se la partizione è superiore a 32 GB l’unica scelta possibile è NTFS, poiché questi S.O. non consentono FAT32 per partizioni superiori (sebbene siano in grado di gestirle qualora fossero già esistenti)
Eventuali altre partizioni create dovranno essere formattate direttamente a conclusione dell'installazione del sistema operativo, da Risorse del computer > tasto destro > formatta
N.B.: una partizione da 8 MB viene automaticamente creata durante questa operazione e se la riserva il sistema per… non so esattamente…

Disco con partizioni esistenti (reinstallazione o nuovo partizionamento)
Avviare il sistema con il CD ed alla eventuale richiesta, scegliere “Nuova installazione”
Verrà presentata la mappa delle partizioni esistenti sul disco e si potrà procedere con la cancellazione e creazione delle partizioni usando le opzioni "D" e "C" (vedi parte bassa dello schermo)
Evidenziare poi la partizione scelta per l'installazione e procedere; verrà richiesto il tipo di formattazione da eseguire sulla partizione.
Eventuali altre partizioni create dovranno essere formattate direttamente a conclusione dell'installazione del sistema operativo, da Risorse del computer > tasto destro > formatta
NOTA: nel caso si voglia reinstallare lo stesso S.O., pur cancellando, alcune volte il sistema memorizza la presenza della precedente installazione e crea automaticamente un dual boot (anche se uno dei due è ovviamente non funzionante). Se non si vuole “rischiare”, al termine della cancellazione delle partizioni esistenti, si può interrompere l’operazione premendo F3 e riavviando il sistema. Da questo punto ci comporteremo come per un disco nuovo

Secondo disco (non di avvio)
In caso di secondo disco (o generalmente di disco non di avvio), con sistema avviato da altro disco, si può eseguire l’operazione direttamente dal S.O.
Entrare in Pannello di controllo > Strumenti di amministrazione > Gestione computer > Gestione disco: verrà presentata la situazione delle periferiche esistenti
Qualora venga richiesta la creazione di disco dimanico, annullare la richiesta (serve per creare un RAID software su quel disco)
Qualora venga richiesta la "firma" del disco, rispondere affermativamente e proseguire
Con il tasto destro sulla partizione si possono cancellare quelle esistenti e crearne di nuove, specificando successivamente il file system da creare (tramite formattazione)

Ultima modifica di MM : 12-01-2005 alle 17:41.
MM è offline  
Old 07-11-2004, 17:56   #4
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
NOTE IMPORTANTI

- FDISK potrebbe avere problemi nella gestione di dischi molto grandi, superiori a 130 GB
In questo caso si dovrà ricorrere ad altri sistemi di partizionamento (usare un CD di W2000 o XP, per esempio), a meno che non si riesca a dividere il disco in partizioni di dimensioni riconosciute da FDISK

- Per dischi superiori a 128 GiB, qualora la scheda madre non sia in grado di gestire detta dimensione, verrà creata una partizione (o più partizioni) fino al limite massimo consentito dalla scheda madre stessa (in caso di installazione di S.O. su disco nuovo).
Dopo aver installato il sistema operativo e gli aggiornamenti (SP4 per W2000 / Sp1 o SP2 per XP) il disco verrà riconosciuto per la sua capacità completa (se detti aggiornamenti sono già insiti del sistema operativo al momento dell'installazione, il problema ovviamente non si pone)
Ovviamente la partizione esistente (o le partizioni esistenti) non verranno automaticamente ridimensionate, per cui sul disco sarà presente la partizione appena creata ed un ulteriore spazio non allocato
La situazione è verificabile su Pannello di controllo > strumenti di amministrazione > Gestione computer > gestione disco
La scelta è se fare una nuova partizione oppure inglobare detto spazio in una partizione esistente, ma quest’ultima possibilità è consentita solo usando programmi tipo Partition Magic o simili
Una soluzione, qualora si voglia comunque dividere il disco in due o più partizioni, è quella di creare inizialmente solo la prima partizione e creare le altre a completamento dell’installazione del sistema operativo, direttamente dalla “Gestione disco”

- Qualora si sia disinstallato LINUX e cancellate le relative partizioni, può capitare di non poter usare il disco e di avere errori o anche di veder comparire un tentativo di avvio di LILO al post del bios
In questo caso è necessario avviare il sistema con il CD di Windows 98 o ME > avvio da CD ROM > avvio con supporto CD > al prompt del DOS digitare
FDISK /MBR

- In ogni caso in cui il procedere viene impedito da una situazione non chiara del disco in questione (S.O. non Windows o altro) e non si riesca a risolvere nemmeno con l'operazione descritta precedentemente, sarà consigliabile effettuare una formattazione a basso livello, tramite le utility fornite dai costruttori, che trovate QUI

Ultima modifica di MM : 10-06-2008 alle 22:02.
MM è offline  
 Discussione Chiusa


Google Fuchsia usa un microkernel. Qual è la differenza e perché è rilevante Google Fuchsia usa un microkernel. Qual è...
Lenovo ThinkVision T34w, ultrawide 34 pollici per la produttività Lenovo ThinkVision T34w, ultrawide 34 pollici pe...
realme GT: prestazioni ed esperienza da top di gamma a 399 euro! La recensione realme GT: prestazioni ed esperienza da top di g...
OPPO Find X3 Pro: la prova su ''strada'' con Lamborghini OPPO Find X3 Pro: la prova su ''strada'' con Lam...
Leica SL2-S: qualità tedesca per foto e video Leica SL2-S: qualità tedesca per foto e v...
Vigilante è il malware innocuo ma...
Baidu: presto i robotaxi di Livello 4 ar...
Euro Strike 2020, smantellata rete IPTV ...
Cina, in cinque mesi prodotti 140 miliar...
OnePlus e OPPO, maggiore sinergia softwa...
Senua's Saga: Hellblade 2 non è a...
Amazon, non solo RAVPower: anche TaoTron...
La missione di Wolters Kluwer Tax & ...
Green Pass è realtà! Ecco ...
Tamagotchi compie 25 anni! In arrivo la ...
Windows 7, Microsoft termina la distribu...
Apple dovrà consentire la rimozio...
Nvidia - ARM, l'acquisizione potrebbe sl...
Amazon, sconti super oggi: Xiaomi Mi 11 ...
I prezzi delle schede video stanno (fors...
K-Lite Codec Pack Basic
Firefox Portable
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Opera 77
SmartFTP
PCMark 10 Basic Edition
AVG Antivirus Free
Avast! Free Antivirus
Firefox 89
Process Lasso
Opera Portable
IObit Uninstaller
Chromium
WinRAR
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è Off
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:34.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v