Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Fotografia digitale > Info Utili

AMD FidelityFX Super Resolution (FSR): cos'è, come funziona e prova sul campo
AMD FidelityFX Super Resolution (FSR): cos'è, come funziona e prova sul campo
AMD ha introdotto una nuova tecnologia chiamata FidelityFX Super Resolution (FSR). Da molti vista come la risposta al DLSS (Deep Learning Super Sampling) di Nvidia, ha un obiettivo simile ma lo raggiunge in modo diverso: nessuna rete neurale, ma algoritmi che permettono di fare un upscaling ottenendo quindi maggiori prestazioni senza degradare troppo il dettaglio rispetto a quello nativo. La tecnologia, a differenza del DLSS, è agnostica: funziona quindi sia sulle GPU AMD che su quelle Nvidia.
Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità
Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità
Il nuovo 2-in-1 di Lenovo è un modello che abbina la capacità di trasformarsi da notebook a tablet e viceversa con estrema facilità, alla qualità tipica dei prodotti Lenovo della famiglia ThinkPad grazie allo chassis in lega di magnesio. Lo schermo con rapporto di 3:2 rende ThinkPad X12 Detachable particolarmente indicato per la produttività personale, forte di hardware potente e di una tastiera staccabile che brilla per precisione.
Revolut per il trading di criptovalute: una piattaforma sicura e affidabile
Revolut per il trading di criptovalute: una piattaforma sicura e affidabile
Una delle funzioni più particolari di Revolut è la possibilità di effettuare facilmente e in sicurezza il trading di criptovalute, che potranno anche essere cedute a parenti e amici. Sono supportati Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Stellar, Dogecoin e altre "monete. Per ridurre i rischi, è possibile indicare alla piattaforma un prezzo per la vendita e l'acquisto, così da limitare i danni nel caso di brusche oscillazioni del valore
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 06-12-2010, 09:19   #21
ilguercio
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 7751
UP
Sto thread non lo legge piu' nessuno
ilguercio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-12-2010, 15:55   #22
Massiccio67
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2007
Messaggi: 648
salve a tutti. Ho una minolta srt 101 con un 50mm da poco e anche io sto cercando di capirci qualcosa con le pdc, iperfocali ecc. Interesserebbe anche a me quindi qualche spiegazione in più. Più che altro io non ho proprio capito come si legge la ghiera dell'obiettivo
__________________
Macbook Addicted
Massiccio67 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-12-2010, 11:34   #23
mino79
Senior Member
 
L'Avatar di mino79
 
Iscritto dal: Apr 2006
Città: San Bonifacio - Verona
Messaggi: 867
* La prima ghiera in basso serve per impostare il diaframma da usare;
* La seconda ghiera serve per il controllo della PDC; il segno rosso è la distanza di MAF, il pallino rosso serve per la MAF infrarosso;
* La terza, oltre a regolare la MAF, riporta la scala delle distanze in metri (m) e piedi (ft);

Come si usano? semplicissimo!

1. impostare il diaframma da usare.
2. mettere a fuoco dal mirino, poi verificare con il diaframma che stiamo usando quanta PDC abbiamo (operazione pressochè inutile, il soggetto è già a fuoco);

esempio 1: diaframma medio (f/8), soggetto a 3m, PDC da 2,5 a 4,5 m circa (controllare le tacche "8")



oppure

1. stimare la distanza del soggetto.
2. Impostare un diaframma che ci permetta di avere una PDC ottimale per far sì che il soggetto venga nitido.

esempio 2: soggetto stimato a 15-20m; già a f/4 ho tutto nitido tra 10m e infinito (distanza iperfocale difficile da stimare)



esempio 3: soggetto a circa 1,5m; per averlo certamente nitido, devo usare f/16 che mi estende il campo di nitidezza da 1,2 a 2m



oppure

1. impostare un diaframma abbastanza chiuso
2. mettere infinito a fondo scala
3. controllare da dove inizia la zona nitida

esempio 4: diaframma tutto chiuso, zona nitida da circa 2,8m a infinito, iperfocale a 5m



Gli esempi di iperfocale (2 e 4) fanno capire il reale uso di questa "tecnica"; mantenendo impostati certi dati, posso alzare la macchina e scattare senza preoccuparmi delle messa a fuoco (utile nella street per esempio); nell'esempio 2 infatti avrò tutto nitido oltre i 10m, nell'esempio 4 già oltre i 3m.
__________________
D70|F80|24/2,8|50/1,8|85/1,8|15-30|18-55VR|18-70|28-80|70-200/2,8|70-300|Yashica FX-3|16/2,8|19/3,8|28/2,8|50/1,7|135/2,8|200/4|300/,6|500/5,6|35-70|80-210|Kiev 88|30|45|80|150|Biottica Seagull|Canon Powershot A620|Casio EX-S500|Manfrotto 055 Pro + testa 141RC
Flickr
mino79 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-12-2010, 14:00   #24
ilguercio
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 7751
Allora ho capito bene.
Resta il fatto che se faccio come dici tu la mia nitidezza va a donnine ed è meglio mettere proprio la distanza su infinito piuttosto che regolarmi con la scala delle distanze.
Mah.
ilguercio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-12-2010, 23:01   #25
Mercuri0
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2006
Messaggi: 4414
Quote:
Originariamente inviato da ilguercio Guarda i messaggi
Allora ho capito bene.
Resta il fatto che se faccio come dici tu la mia nitidezza va a donnine ed è meglio mettere proprio la distanza su infinito piuttosto che regolarmi con la scala delle distanze.
Mah.
Buh, la mia idea è che la zona nitida non è una roba che c'è o non c'è, ma una cosa che "sfuma" progressivamente. Mettendo il fuoco all'iperfocale, ti basta troppo poco per fare uscire l'infinito fuori fuoco, o comunque è in un punto peggio a fuoco dell'iperfocale vero e proprio, che sta nel centro..

Ma di cosa ti preoccupi? l'iperfocale in fondo serve per avere l'infinito e anche la distanza più vicina possibile a fuoco, no? Se quest'ultima non ti serve, non c'è bisogno di usarla. Se quest'ultima ti serve, sono certo non vai a vedere la nitidezza dell'infinito con il lentino


(20mm f1.7 @ f8)

Sulla GF1 per usare l'iperfocale devo ricorre ad un trucco, non avendo le lenti graduate. Spero di mettere le mani presto su una lente graduata a fuoco manuale per dare migliori contributi alla discussione
Mercuri0 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2011, 17:36   #26
aspiancik
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2009
Messaggi: 105
scusate l'intrusione! devo solo scirvere il mio 100-esimo messaggio!
devo vendere un po' di roba!
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
aspiancik è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2011, 18:16   #27
Satviolence
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Fortezza Bastiani - Villettopoli del Nord-Est
Messaggi: 1576
Quote:
Originariamente inviato da Mercuri0 Guarda i messaggi
Sulla GF1 per usare l'iperfocale devo ricorre ad un trucco, non avendo le lenti graduate. Spero di mettere le mani presto su una lente graduata a fuoco manuale per dare migliori contributi alla discussione
Il trucco quale sarebbe? Anch'io ho obiettivi senza scala delle distanze, quindi mi interesserebbe.
Io adesso uso un programmino sul cellulare, imposto dimensioni del sensore, apertura e lunghezza focale e mi da la distanza iperfocale.
Quindi metto a fuoco su un oggetto che ad occhio ritengo che sia leggermente oltre la distanza iperfocale. In questo modo so che perdo un po' di zona nitida vicino (che spesso non serve), ma sono sicuro di avere la zona nitida che si estende fino all'infinito.
Per fortuna questo metodo tollera abbastanza gli errori nella valutazione della distanza, perché di solito la zona nitida inizia a un paio di metri.

Quote:
Originariamente inviato da aspiancik Guarda i messaggi
scusate l'intrusione! devo solo scirvere il mio 100-esimo messaggio!
devo vendere un po' di roba!
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Non funziona proprio così... e senz'altro verrà qualcuno a farti presente il problema in modo "ufficiale".
Se devi "imbrogliare", potresti almeno avere un minimo di furbizia e non dichiarare apertamente cosa stai facendo.
__________________
citius, altius, fortius

Igitur qui desiderat pacem, praeparet bellum

Ultima modifica di Satviolence : 17-12-2011 alle 18:19.
Satviolence è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-12-2011, 14:46   #28
FreeMan
Moderatore
 
L'Avatar di FreeMan
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Black Mesa
Messaggi: 71564
Quote:
Originariamente inviato da aspiancik Guarda i messaggi
scusate l'intrusione! devo solo scirvere il mio 100-esimo messaggio!
devo vendere un po' di roba!
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
hai capito proprio tutto... cioè niente..

ovviamente bannato e porta rispetto quando sei in casa altrui, nessuno viene a casa tua fare casino e buttarti tutta la roba per aria quindi evitare di fare spam e casino sui forum

>bYeZ<
__________________
REGOLAMENTO & update1/update2 | IO C'ERO | Realme X3 SZ 12/256 - History | GTi is BACK

"Non sorridete.......gli spari sopra.....sono per VOI!"
FreeMan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 31-12-2011, 20:49   #29
laversa
Senior Member
 
L'Avatar di laversa
 
Iscritto dal: Jan 2007
Città: MiLaNo!
Messaggi: 842
Quote:
Originariamente inviato da Satviolence Guarda i messaggi
Quindi metto a fuoco su un oggetto che ad occhio ritengo che sia leggermente oltre la distanza iperfocale. In questo modo so che perdo un po' di zona nitida vicino (che spesso non serve), ma sono sicuro di avere la zona nitida che si estende fino all'infinito.
Per fortuna questo metodo tollera abbastanza gli errori nella valutazione della distanza, perché di solito la zona nitida inizia a un paio di metri.
.
Quello che mi chiedo a questo punto è: e allora perchè si parla di iperfocale? Tu così metti semplicemente a fuoco "puntando" qualcosa. Usi l'AF. Quello che voglio dire è che l'iperfocale viene utilizzata in molte situazioni: ad esempio io la uso per i matrimoni, all'uscita dalla chiesa non posso perdere tempo nel mettere a fuoco e mi serve velocità di azione. Un fotogiornalista o un paparazzo... non può mettere a fuoco nel casino o nella fretta più assoluta e allora si affida all'iperfocale. Per i fuori d'artificio o quando è troppo scuro, per non mandare in crisi l'AF si usa l'iperfocale. Oppure per emulare Ansel Adams

Comunque il mettere a fuoco a 1/3 della scena è generalmente un trucco per fotografare i paesaggi
__________________
My WebSite - MyFacebook
laversa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-01-2012, 10:39   #30
Satviolence
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Fortezza Bastiani - Villettopoli del Nord-Est
Messaggi: 1576
Quote:
Originariamente inviato da laversa Guarda i messaggi
Quello che mi chiedo a questo punto è: e allora perchè si parla di iperfocale? Tu così metti semplicemente a fuoco "puntando" qualcosa. Usi l'AF. Quello che voglio dire è che l'iperfocale viene utilizzata in molte situazioni: ad esempio io la uso per i matrimoni, all'uscita dalla chiesa non posso perdere tempo nel mettere a fuoco e mi serve velocità di azione. Un fotogiornalista o un paparazzo... non può mettere a fuoco nel casino o nella fretta più assoluta e allora si affida all'iperfocale. Per i fuori d'artificio o quando è troppo scuro, per non mandare in crisi l'AF si usa l'iperfocale. Oppure per emulare Ansel Adams

Comunque il mettere a fuoco a 1/3 della scena è generalmente un trucco per fotografare i paesaggi
Bravo bravo...
E' chiaro che se hai un obiettivo con scala delle distanze usi direttamente la distanza iperfocale. Ma in questo caso stavo parlando di iperfocale su obiettivi senza scala delle distanze. Tu come faresti?
__________________
citius, altius, fortius

Igitur qui desiderat pacem, praeparet bellum
Satviolence è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-01-2012, 12:25   #31
laversa
Senior Member
 
L'Avatar di laversa
 
Iscritto dal: Jan 2007
Città: MiLaNo!
Messaggi: 842
Quote:
Originariamente inviato da Satviolence Guarda i messaggi
Bravo bravo...
E' chiaro che se hai un obiettivo con scala delle distanze usi direttamente la distanza iperfocale. Ma in questo caso stavo parlando di iperfocale su obiettivi senza scala delle distanze. Tu come faresti?
Calcolando che l'iperfocale solitamente non si usa sopra i 35/50mm, farei tante prove... a vari stop di diaframma e a varie focali e cercherei di ricordarmi poi dove posizionare la messa a fuoco. Immagino
__________________
My WebSite - MyFacebook
laversa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-01-2012, 12:37   #32
Satviolence
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Fortezza Bastiani - Villettopoli del Nord-Est
Messaggi: 1576
Quote:
Originariamente inviato da laversa Guarda i messaggi
Calcolando che l'iperfocale solitamente non si usa sopra i 35/50mm, farei tante prove... a vari stop di diaframma e a varie focali e cercherei di ricordarmi poi dove posizionare la messa a fuoco. Immagino
Stiamo parlando di obiettivi che non hanno alcun segno di riferimento sull'anello di messa a fuoco, per esempio:



Come vedi c'è solo il riferimento per la lunghezza focale.
Come fai a ricordarti la posizione di messa a fuoco iperfocale?
__________________
citius, altius, fortius

Igitur qui desiderat pacem, praeparet bellum
Satviolence è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-01-2012, 22:19   #33
grandemaumila
Senior Member
 
L'Avatar di grandemaumila
 
Iscritto dal: Dec 2011
Messaggi: 441
no guarda che non c'è la posizione di messa a fuoco iperfocale
grandemaumila è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-01-2012, 12:41   #34
Berno
Senior Member
 
L'Avatar di Berno
 
Iscritto dal: Mar 2000
Città: Ferrara
Messaggi: 1996
Se l'obiettivo non ha nè la ghiera diaframmi nè le distanze indicate su quella di messa a fuoco credo che l'unica possibilità sia di calcolarsi la distanza iperfocale ai vari diaframmi ed impostarla mettendo a fuoco un oggetto a distanza nota...

Ad es. se la distanza iperfocale è a 10m e faccio passi lunghi un metro metto a fuoco su un oggetto distante dieci passi e poi tengo impostata quella distanza.

Nulla vieta poi di segnarsi i riferimenti delle distanze sulla ghiera di messa a fuoco
__________________
Celeron G530 @1,6GHz, 8GB DDR3-1066MHz, Asus P8H67-I Intel H67, Case Chenbro ES34069, SSD Intel X25-V 40GB, HD WD Caviar Green 2TBx3 + 1TBx1
http://www.flickr.com/photos/paoloberno/
Berno è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


AMD FidelityFX Super Resolution (FSR): cos'è, come funziona e prova sul campo AMD FidelityFX Super Resolution (FSR): cos'&egra...
Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di gra...
Revolut per il trading di criptovalute: una piattaforma sicura e affidabile Revolut per il trading di criptovalute: una piat...
Chi è Jen-Hsun 'Jensen' Huang, una vita a fare Nvidia Chi è Jen-Hsun 'Jensen' Huang, una vita a...
Google Fuchsia usa un microkernel. Qual è la differenza e perché è rilevante Google Fuchsia usa un microkernel. Qual è...
La connettività nel post-Covid: n...
L'evoluzione del ransomware raccontata ...
Come si accede ai computer quantistici d...
Rocky Linux 8.4 rilasciata come prima ve...
Pokemon GO si aggiorna: spariranno alcun...
Philips Momentum Design for Xbox, primo ...
Oculus e le pubblicità in VR: pri...
CPU Tiger Lake mobile, Intel espande l'o...
Il drone NASA Ingenuity ha completato an...
Ecco il primo smartphone con una batteri...
Fujifilm GFX 50S MKII: sarà simile a GFX...
Canon EOS R con sensore APS-C: nuove inf...
Problema per uno dei computer del telesc...
Vodafone, nuove rimodulazioni in arrivo:...
WD Black SN850 e motherboard X570 non va...
Driver NVIDIA GeForce 471.11 WHQL
Radeon Software Adrenalin 21.5.2 WHQL
Radeon Software Adrenalin 21.6.1 Optio
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Chromium
VLC Media Player
Google Chrome Portable
Dropbox
Opera Portable
Opera 77
K-Lite Codec Pack Full
Firefox Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:18.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v