Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > Aiuto sono infetto! Cosa faccio?

Acer Predator XB2: il valore aggiunto di G-Sync, ULMB e 240Hz
Acer Predator XB2: il valore aggiunto di G-Sync, ULMB e 240Hz
I monitor della famiglia XB2 di Acer si caratterizzano per funzionalità molto interessanti per i giocatori. In questa recensione ci occupiamo nello specifico del modello XB252Q BMIPRZ con diagonale 24.5" Full HD (1920 x 1080), pannello TN, tempo di risposta di 1ms e luminosità massima di 400 Nit
I 20 videogiochi più attesi del 2018
I 20 videogiochi più attesi del 2018
All'interno di ogni pagina trovate le informazioni più fresche su ciascun gioco, le più recenti immagini e gli ultimi video. Abbiamo inserito nella rassegna i titoli che realisticamente hanno buone possibilità di essere effettivamente rilasciati nel 2018
Le più belle foto del 2017
Le più belle foto del 2017
Questi primi giorni dell'anno possono essere l'occasione di fare una revisione degli scatti fatti durante l'anno, ma anche di vedere cosa è stato fatto nel mondo e trovare l'ispirazione per nuovi progetti fotografici per il 2018: ecco una carrellata degli scatti che hanno maggiormente caratterizzato l'anno che si è appena chiuso
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 03-01-2018, 22:30   #21
Ryddyck
Senior Member
 
L'Avatar di Ryddyck
 
Iscritto dal: Apr 2015
Messaggi: 9187
Aggiungi alla lista strict popup blocker per ff
Per quanto riguarda gli aggiornamenti sinceramente non mi è ancora capitato che si resetti tutto, o forse parli degli update annuali? In quel caso io faccio sempre una installazione pulita, li vedo come i vecchi service pack.
Per pulire windows si può usare dwslite + spybot antibeacon o per i più smaliziati http://fdossena.com/?p=w10debotnet/index_1709.frag
Ryddyck è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-01-2018, 20:30   #22
Phoenix2005
Member
 
Iscritto dal: May 2005
Messaggi: 177
Quote:
Originariamente inviato da Ryddyck Guarda i messaggi
Per quanto riguarda gli aggiornamenti sinceramente non mi è ancora capitato che si resetti tutto, o forse parli degli update annuali? In quel caso io faccio sempre una installazione pulita, li vedo come i vecchi service pack.
Il reset delle impostazioni-utente (dalla privacy ai programmi di default settati) può riguardare sia i singoli aggiornamenti che le major release: nel primo caso l'inconveniente è meno frequente, nel secondo è quasi una certezza (major update su Windows 10 già installato) .

Windows 10 Privacy settings constantly reset to default with every update:
https://answers.microsoft.com/en-us/...36b9a21?auth=1

If you download Windows 10 Creators Update TODAY, check YOUR privacy settings right NOW:
https://www.express.co.uk/life-style...wnload-Privacy

Warning! The Windows 10 "Fall Update" resets ALL your default programs!
https://www.reddit.com/r/Windows10/c...ate_resets_all

Al tutto dobbiamo aggiungere le nuove funzionalità anti-privacy (non saprei come chiamarle se non proprio così) introdotte con l'update W10 Fall Creator: le pagine Web e le app aperte al momento dello spegnimento vengono riavviate quando si accende nuovamente il PC...qui si parla non solo di un rischio “privacy” ma anche “sicurezza”:

http://securityinfo.it/2017/12/20/ci...oni-windows-10

Le problematiche sin qui esposte però riguardano solo le impostazioni gestibili dall'utente via interfaccia grafica e non quelle settate manualmente tramite linea di comando o tramite modifica diretta delle key di registro: anche questi fix avanzati vengono spesso manipolati/azzerati grazie agli update di sicurezza o alle major release...e, in questi casi, è molto più difficile accorgersene, perché le alterazioni non sono immediatamente rilevabili tramite il pannello di controllo di Windows.
Phoenix2005 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-01-2018, 11:18   #23
Ryddyck
Senior Member
 
L'Avatar di Ryddyck
 
Iscritto dal: Apr 2015
Messaggi: 9187
Fortunatamente applicavo già questi accorgimenti, e al momento dell'uscita del major update ho sempre fatto l'installazione pulita e per questo non me ne sono mai accorto (anche se poi ad ogni major release aggiungevano roba nuova come pubblicità durante il blocco schermo per chi ha fatto l'upgrade da un os precedente).
A volerla dire tutta, alcuni software come roguekiller segnalano le personalizzazioni effettuate dall'utente (esempio banale la disabilitazione delle app recenti su start) e tentano di ripristinarla.
Ryddyck è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-01-2018, 18:27   #24
Robby The Robot
Senior Member
 
L'Avatar di Robby The Robot
 
Iscritto dal: Dec 2008
Messaggi: 519
Chiedo scusa ma mi erano sfuggite queste ulteriori risposte.

@Ryddyck
Per le estensioni, mi riferivo specificamente a quelle su privacy/sicurezza, su alcune pare ci siano pareri contrastanti.
Quote:
Per pulire windows si può usare dwslite + spybot antibeacon o per i più smaliziati http://fdossena.com/?p=w10debotnet/index_1709.frag
Ecco, già questo basta a farmi passare la voglia di impelagarmi in W10.

@Phoenix2005
Io il cloud non so manco cos'è (quasi), mai usato e mai penso lo userò.
Anti-keylogger non ne ho mai messi perché 1) chi mi assicura che l'anti non funga invece da logger? 2) se sul sistema è arrivato un keylogger, secondo me, c'è una grossa falla da qualche parte.
Per la posta elettronica, con POP3 devo necessariamente scaricare sul PC? Da come hai scritto sembra di sì e per me non è praticabile.
Quote:
Se crei un multiboot con un secondo Windows completamente virtualizzato via Shadow Defender o ToolWiz Time Freeze ottieni di fatto un sistema a sola lettura simile ad un LiveCD ma facilmente personalizzabile e decisamente più performante sia in fase di caricamento dell'OS che di esecuzione dei singoli applicativi presenti
E' comunque un'operazione da fare all'inizio, immagino. Poi sono contrario al multiboot (è una mia idiosincrasia).

P.S.: e dire che io consideravo Vista il primo sistema bloatware della storia
Robby The Robot è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-01-2018, 17:22   #25
Phoenix2005
Member
 
Iscritto dal: May 2005
Messaggi: 177
Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
@Phoenix2005
Io il cloud non so manco cos'è (quasi), mai usato e mai penso lo userò.
Forse non te ne sei accorto ma in realtà il Cloud lo stai già usando : se lasci le email sui server di Google o Microsoft di fatto stai usufruendo di un servizio Cloud a tutti gli effetti; servizio su cui non hai nessuna garanzia, controllo o diritto: né sui tuoi dati né sulla tua privacy.

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
1) chi mi assicura che l'anti non funga invece da logger?
Basta rivolgersi a soluzioni anti-keylogger ben conosciute, portate avanti da sviluppatori seri (es. Zemana o SpyShelter)...comunque l'anti-keylogger è un software e, in quanto tale, monitorabile. L'importante è che sia configurato per lavorare esclusivamente offline: se è possibile disabilitarne le funzioni Cloud e di aggiornamento automatico allora può essere utilizzato senza particolari timori, poiché a questo punto lo si può bloccare lato internet (anche) via Firewall e quindi - nella peggiore delle ipotesi - non sarà in grado di comunicare con l'esterno.

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
2) se sul sistema è arrivato un keylogger, secondo me, c'è una grossa falla da qualche parte.
Non necessariamente: potresti scaricare un programma apparentemente legittimo (sul genere della vecchia versione di Ccleaner compromessa) però modificato con funzionalità keylogger...a questo punto l'anti-keylogger non solo bloccherebbe il keystroke/screen logging ma ti allerterebbe evidenziando l'anomalia collegata al programma in questione. Inoltre l'anti-keylogger ti protegge durante la fase di immissione delle password via browser collegate agli accessi online e ti allerta anche in caso di DLL hijacking consentendoti di bloccarlo.

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
Per la posta elettronica, con POP3 devo necessariamente scaricare sul PC? Da come hai scritto sembra di sì e per me non è praticabile.
Il vantaggio di POP3/IMAP è quello di poter avere una copia fisica delle tue email non solo sul server di posta ma anche sul tuo PC: se il fornitore del servizio fallisce? Oppure subisce un attacco ransomware? Oppure il tuo account di posta viene bloccato per motivi tecnici o in seguito ad una presunta violazione da parte tua dei TOS o perché il server dove risiede la tua casella di posta elettronica viene sequestrato dall'Autorità giudiziaria? Basta ricordarsi quello che è successo qualche anno addietro a Megaupload e alle migliaia di utenti che hanno perso i dati in seguito alla chiusura forzata del servizio...

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
Poi sono contrario al multiboot (è una mia idiosincrasia).
Il multi-boot può essere estremamente utile: es. se il sistema primario all'improvviso non dovesse eseguire correttamente la fase di boot è possibile utilizzare il sistema secondario per ripristinarne la funzionalità oppure - se dovesse risultare troppo danneggiato - è possibile eseguire una copia dei dati prima di ripristinarlo...ma anche eseguire una scansione AV stile live-cd.

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
E' comunque un'operazione da fare all'inizio, immagino.
Non necessariamente...anche se è consigliabile pianificarla sin dall'inizio.

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
P.S.: e dire che io consideravo Vista il primo sistema bloatware della storia.
Hai ragione...ma dopo l'uscita di W10 mio malgrado sono stato costretto a rivalutare in positivo “Svista”, depennandolo dalla lista degli OS-bloatware.
Phoenix2005 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-01-2018, 21:40   #26
Robby The Robot
Senior Member
 
L'Avatar di Robby The Robot
 
Iscritto dal: Dec 2008
Messaggi: 519
Quote:
Forse non te ne sei accorto ma in realtà il Cloud lo stai già usando : se lasci le email sui server di Google o Microsoft di fatto stai usufruendo di un servizio Cloud a tutti gli effetti; servizio su cui non hai nessuna garanzia, controllo o diritto: né sui tuoi dati né sulla tua privacy.
Vero, ma con cloud si intendono principalmente altre pratiche, lo sappiamo entrambi.
La posta elettronica è un servizio cloud a cui non posso rinunciare.
Quote:
Il vantaggio di POP3/IMAP è quello di poter avere una copia fisica delle tue email non solo sul server di posta ma anche sul tuo PC: se il fornitore del servizio fallisce? Oppure subisce un attacco ransomware? Oppure il tuo account di posta viene bloccato per motivi tecnici o in seguito ad una presunta violazione da parte tua dei TOS o perché il server dove risiede la tua casella di posta elettronica viene sequestrato dall'Autorità giudiziaria? Basta ricordarsi quello che è successo qualche anno addietro a Megaupload e alle migliaia di utenti che hanno perso i dati in seguito alla chiusura forzata del servizio...
Sì, quello che non ho capito è se si possa operare con un client e-mail solo on-line esattamente come con il browser. Non sono assolutamente interessato ad avere una copia locale delle mail, non c'è niente di così "vitale" da richiedere tale pratica.
Quote:
Il multi-boot può essere estremamente utile: es. se il sistema primario all'improvviso non dovesse eseguire correttamente la fase di boot è possibile utilizzare il sistema secondario per ripristinarne la funzionalità oppure - se dovesse risultare troppo danneggiato - è possibile eseguire una copia dei dati prima di ripristinarlo...ma anche eseguire una scansione AV stile live-cd.
Infatti per questo tipo di operazioni (che, per fortuna, non ho mai dovuto fare) userei il metodo LiveCD/USB.
Robby The Robot è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-01-2018, 16:33   #27
Ryddyck
Senior Member
 
L'Avatar di Ryddyck
 
Iscritto dal: Apr 2015
Messaggi: 9187
A proposito di posta elettronica e cloud, dovresti provare ad orientarti verso società che tengono maggiormente alla privacy come ad esempio protonmail. Dacci un'occhiata
Se può tornare utile a qualcuno
E-mail: https://docs.google.com/spreadsheets...dM5mIHOLOEtGCc
VPN: https://docs.google.com/spreadsheets...R1MsLpVmAt3bwg
https://thatoneprivacysite.net/

Ultima modifica di Ryddyck : 14-01-2018 alle 16:47.
Ryddyck è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-01-2018, 21:18   #28
Robby The Robot
Senior Member
 
L'Avatar di Robby The Robot
 
Iscritto dal: Dec 2008
Messaggi: 519
Io tratto la mia posta elettronica come se fosse (quasi) di pubblico dominio.
Google sa cosa acquisto su Amazon o eBay? Pazienza.
Comunque i link sono utili, gli darò un'occhiata.
E' da un po' che vorrei provare una VPN ma non riesco a scegliere.
Robby The Robot è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-01-2018, 21:39   #29
Ryddyck
Senior Member
 
L'Avatar di Ryddyck
 
Iscritto dal: Apr 2015
Messaggi: 9187
Sempre la proton da molta banda e nessun limite per essere gratuita. Mentre a pagamento andrei sicuramente su nordvpn

Ultima modifica di Ryddyck : 15-01-2018 alle 21:42.
Ryddyck è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-01-2018, 22:48   #30
Robby The Robot
Senior Member
 
L'Avatar di Robby The Robot
 
Iscritto dal: Dec 2008
Messaggi: 519
Buono a sapersi, appena ho il tempo cerco di capirne di più.
In generale, sono semplici da usare? Nel senso, non è che dovrò mettermi a impostare parametri a destra e a manca?
Robby The Robot è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-01-2018, 23:19   #31
Ryddyck
Senior Member
 
L'Avatar di Ryddyck
 
Iscritto dal: Apr 2015
Messaggi: 9187
Dipende dalla vpn se fornisce o meno un client, ma usualmente per Windows/Mac sicuramente c'è il client quindi basterà installarlo, avviarlo, selezionare il server e connettersi (poi ci sarebbero varie impostazioni relative ad esempio alla protezione del wifi o ethernet, killswitch o altro ma di solito non servono chissà quali conoscenze ed è tutto un on/off) o in alternativa se lo permette il fornitore di vpn è possibile utilizzare ad esempio openvpn e ti darà sicuramente molta più libertà.
Ryddyck è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old Ieri, 13:21   #32
Phoenix2005
Member
 
Iscritto dal: May 2005
Messaggi: 177
Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
Sì, quello che non ho capito è se si possa operare con un client e-mail solo on-line esattamente come con il browser. Non sono assolutamente interessato ad avere una copia locale delle mail
Sotto Thunderbird puoi utilizzare il protocollo IMAP con attiva l'opzione per scaricare solo le intestazioni dei messaggi: in questo modo risparmi spazio sui dispositivi perché le email restano sul server:

https://support.mozilla.org/it/kb/sincronizzazione-imap

In alternativa - come suggerito da Ryddyck - per una maggiore privacy/sicurezza puoi aprire un account Proton Mail. Proton presenta anche il vantaggio di poter aprire e gestire il relativo account di posta elettronica utilizzando TorBrowser, quindi in totale anonimato.

...ma anche:

1) Registrare un dominio ed utilizzarlo per la gestione della posta elettronica
2) Mettere su un server di posta privato

La prima opzione presenta una piccola spesa annuale ricorrente (dominio + hosting), la seconda necessita di specifiche competenze tecniche ed implica un consumo costante - anche se minimo - di corrente, visto che il serverino si posta dovrà restare acceso 24h su 24h.

Quote:
Originariamente inviato da Robby The Robot Guarda i messaggi
Io tratto la mia posta elettronica come se fosse (quasi) di pubblico dominio.
Se affidi la tua posta elettronica a Google/Yahoo/Microsoft etc. leva pure il “quasi”.
Phoenix2005 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old Oggi, 22:27   #33
Robby The Robot
Senior Member
 
L'Avatar di Robby The Robot
 
Iscritto dal: Dec 2008
Messaggi: 519
Faccio un paio di considerazioni, forse dettate dalla mia ignoranza sull'argomento, se sbaglio correggete pure:

- Lo so che esistono dei metodi per criptare in modo robusto le mail (anche se, specificamente alla posta elettronica, finora non ne ho riscontrato la necessità. La mia corrispondenza è piuttosto... banale), così come so dell'esistenza di strumenti come TOR, Tails, ecc...
Alla fine però ci si ritroverà sempre nella condizione di doversi "fidare" delle asserzioni di qualcuno. Il provider X di posta elettronica o di VPN mi assicura che la mia attività non verrà monitorata, ma come faccio io a sapere che questo corrisponde al vero? Mi pare che tutto si riduca all'affermazione di X e alla mia maggiore o minore propensione a dargli fiducia.

- Credo altamente probabile che l'utilizzo di strumenti del genere risvegli l'attenzione indesiderata di entità che monitorano costantemente la Rete. Se si criptano le proprie mail è vero che si ottiene la privacy ma qualcuno potrebbe chiedersi perché il signor Pinco Pallino senta tanta necessaria la privacy da usare la crittografia. Se si usa TOR si diventa (più o meno) anonimi sulla Rete ma, sono quasi sicuro, da qualche parte qualcuno vede questo flusso di dati criptati e potrebbe farsi la solita domanda.

- Potrei addirittura ipotizzare che uno o più "agenti malevoli" creino "servizi" con lo scopo non di proteggere ma di "scoprire".

- Non vorrei che, alla ricerca del briciolo di privacy in più, si finisse accidentalmente in luoghi (virtuali) da cui è altamente consigliabile restare il più lontano possibile.

Ultima modifica di Robby The Robot : Oggi alle 22:29.
Robby The Robot è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Acer Predator XB2: il valore aggiunto di G-Sync, ULMB e 240Hz Acer Predator XB2: il valore aggiunto di G-Sync,...
I 20 videogiochi più attesi del 2018 I 20 videogiochi più attesi del 2018
Le più belle foto del 2017 Le più belle foto del 2017
Comparativa schede madri per AMD Ryzen: 7 modelli a confronto Comparativa schede madri per AMD Ryzen: 7 modell...
Kobo Aura H2O vs Kobo Aura ONE: il confronto tra i due eReader impermeabili Kobo Aura H2O vs Kobo Aura ONE: il confronto tra...
Tencent ha aiutato la polizia cinese ad ...
MSI GE63/GE67 Raider RGB, illuminazione ...
MacBook Pro: quest’anno nessun aggiornam...
Pink Floyd: Their Mortal Remains a Roma ...
House of Marley presenta due nuovi altop...
Samsung SSD 860 Pro 4TB appare sul sito ...
ASUS VivoMini UN68U: mini-PC ultracompat...
WhatsApp contro le catene: allo studio u...
Mini-proiettore LED per smartphone, PC e...
ZTE Axon M: eccolo dal vivo al CES 2018 ...
Waymo: l'auto a guida autonoma di Google...
Dal vivo le novità Jabra al CES 2...
Lightinthebox introduce i pagamenti con ...
iPhone X, 'tacca' più piccola sol...
ASUS ZenFone Max Plus (M1) debutta in It...
GPU Caps Viewer
HyperSnap
NTLite
BitDefender Internet Security
BitDefender Antivirus Plus
Comodo Internet Security
Comodo AntiVirus
Windows 10 Manager
Chromium
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Codec Pack Full
GPU-Z
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:07.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v