Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Software > Microsoft Windows > Microsoft Windows 8.1 e 10

Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova generazione per il sistema Fujifilm X
Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova generazione per il sistema Fujifilm X
Il nuovo standard "next-gen" Fujifilm si affianca allo storico 35mm, offrendo maggior risoluzione a tutta apertura, tropicalizzazione, maggior velocità e silenziosità nella messa a fuoco, a fronte di ingombri più elevati e prezzo di listino che sfiora gli 850 Euro.
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto
Intel e Microsoft hanno lavorato gomito a gomito per far sì che le nuove CPU Alder Lake basate su architettura ibrida funzionino al meglio su Windows 11. Cosa succede se installiamo Windows 10? Abbiamo svolto di nuovo la nostra suite di test sul 12900K per vedere se le prestazioni cambiano in base al sistema operativo.
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto
Abbiamo provato in profondità il nuovo "simcade" di Playground Games e Turn 10 Studios. Ecco le nostre impressioni di gioco e le prove sul nostro sistema di test con diverse schede video, insieme al confronto della grafica con la versione Xbox Series X
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 19-09-2021, 20:26   #521
giovanni69
Senior Member
 
L'Avatar di giovanni69
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 19593
Che dire?! Splendido ed interessante contributo alla regata storica di Venezia.


Riferimento alla Veduta di Venezia del 1500 di Jacopo de' Barbari

https://it.wikipedia.org/wiki/Regata_Storica#/media/File:Jacopo_De'_Barbari_-_Venetie_MD_-_Regata.JPG

Ultima modifica di giovanni69 : 19-09-2021 alle 20:29.
giovanni69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-09-2021, 18:32   #522
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
Quote:
Originariamente inviato da giovanni69 Guarda i messaggi
Che dire?! Splendido ed interessante contributo alla regata storica di Venezia.
Era quasi un obbligo
Quote:
Originariamente inviato da giovanni69 Guarda i messaggi
Riferimento alla Veduta di Venezia del 1500 di Jacopo de' Barbari

https://it.wikipedia.org/wiki/Regata_Storica#/media/File:Jacopo_De'_Barbari_-_Venetie_MD_-_Regata.JPG
Grazie Giovanni
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-09-2021, 19:05   #523
giovanni69
Senior Member
 
L'Avatar di giovanni69
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 19593
giovanni69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-10-2021, 12:17   #524
Lupi22
Junior Member
 
Iscritto dal: Oct 2021
Messaggi: 4
Buongiorno,
qualcuno è riuscito a salvare l'immagine del Moint Saint Michel che appariva negli ultimi giorni? Quando ho capito che l'avrei potuta salvare non l'ho più trovata..
Lupi22 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-10-2021, 20:05   #525
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
Quote:
Originariamente inviato da Lupi22 Guarda i messaggi
Buongiorno,
qualcuno è riuscito a salvare l'immagine del Moint Saint Michel che appariva negli ultimi giorni? Quando ho capito che l'avrei potuta salvare non l'ho più trovata..
Ma la vuoi con le scritte ?

Perchè con le scritte non ce l' ho .

E tra l' altro, quale tra queste ? > https://windows10spotlight.com/search/Saint-Michel
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-10-2021, 20:36   #526
Styb
Senior Member
 
L'Avatar di Styb
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 8336
Quote:
Originariamente inviato da Lupi22 Guarda i messaggi
Buongiorno,
qualcuno è riuscito a salvare l'immagine del Moint Saint Michel che appariva negli ultimi giorni? Quando ho capito che l'avrei potuta salvare non l'ho più trovata..
Negli ultimi giorni a me non appariva, ma qui trovi una scelta dei vari wallpaper: https://www.bing.com/images/search?q...mageBasicHover
Styb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-10-2021, 22:43   #527
Lupi22
Junior Member
 
Iscritto dal: Oct 2021
Messaggi: 4
Quote:
Originariamente inviato da Styb Guarda i messaggi
Negli ultimi giorni a me non appariva, ma qui trovi una scelta dei vari wallpaper: https://www.bing.com/images/search?q...mageBasicHover
grazie per il link!

Quote:
Originariamente inviato da tallines Guarda i messaggi
Ma la vuoi con le scritte ?

Perchè con le scritte non ce l' ho .

E tra l' altro, quale tra queste ? > https://windows10spotlight.com/search/Saint-Michel
senza scritta ma non è nessuna di queste purtroppo!
Lupi22 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-10-2021, 08:31   #528
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
Quote:
Originariamente inviato da Lupi22 Guarda i messaggi
grazie per il link!



senza scritta ma non è nessuna di queste purtroppo!
Si vede che devono ancora pubblicarlo in Windows 10 SpotLight Images

Se non risolvi con il link di Styb, prova anche > qui
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-10-2021, 08:01   #529
Lupi22
Junior Member
 
Iscritto dal: Oct 2021
Messaggi: 4
Quote:
Originariamente inviato da tallines Guarda i messaggi
Si vede che devono ancora pubblicarlo in Windows 10 SpotLight Images

Se non risolvi con il link di Styb, prova anche > qui
grazie
Lupi22 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-10-2021, 18:52   #530
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
Quote:
Originariamente inviato da Lupi22 Guarda i messaggi
grazie
Fai sapere se hai trovato l' immagine che cercavi e dicci qual' è, postandola

Se vuoi anche tramite > Postimage
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-10-2021, 20:18   #531
Lupi22
Junior Member
 
Iscritto dal: Oct 2021
Messaggi: 4
Quote:
Originariamente inviato da tallines Guarda i messaggi
Fai sapere se hai trovato l' immagine che cercavi e dicci qual' è, postandola

Se vuoi anche tramite > Postimage
Volentieri, appena la trovo ve lo dico
Lupi22 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-10-2021, 15:58   #532
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
Windows 10 SpotLight Images

A New Season

The Summer 2021



Chiedo scusa per il leggero....ritardo nel postare le immagini dell' Estate .

Avrebbero dovuto essere postate, subito dopo la fine della Stagione stessa, ossia dopo il 23 Settembre 2021.....ma tra una cosa e un' altra........sorry :-) .

Beh...sono cosi Spettacolari, soprattutto quelle di DailyPic.......che sarò perdonato ? :-)))




Il 20 Settembre 2021, è l' ultimo giorno d' Estate, il 21 Settembre è il Primo giorno d' Autunno .

Stagioni astronomiche

Emisfero Boreale

Primavera: 21 marzo fino a 20 giugno
Estate: 21 giugno fino a 20 settembre
Autunno: 21 settembre fino a 20 dicembre
Inverno: 21 dicembre fino a 20 marzo

Emisfero Australe

Primavera: 21 settembre fino a 20 dicembre
Estate: 21 dicembre fino a 20 marzo
Autunno: 21 marzo fino a 20 giugno
Inverno: 21 giugno fino a 20 settembre




Prima vengono postate le Immagini pubblicate da Windows 10 SpotLight Images

e nel secondo Post, quelle pubblicate da DailyPic .


Le immagini che vedrete sia di Windows 10 SpotLight Images, che di DailyPic, vengono postate per Data .

Dalla più recente, alla meno recente .



PS > Tutte le immagini, avranno sotto le stesse, la Descrizione e anche la Data di Pubblicazione, evidenziata in grassetto .


Per quanto riguarda W10 SpotLight Images, c' è da Ricordare che non segue esattamente le Stagioni,

tanto che.....è possibile trovare immagini estive, anche in altri mesi, tipo a Gennaio, Febbraio.....o anche a Ottobre 2021.....

come in Estate, è possibile che vengano pubblicate da W10 SpotLight Images, come ha fatto......anche immagini Autunnali, Invernali......




Estate

L'estate è una delle quattro stagioni in cui è diviso l'anno, segue la primavera e precede l'autunno.

Nell'emisfero boreale la stagione copre l'arco di tempo che va dal solstizio di giugno (20-21 giugno) all'equinozio di settembre (23 settembre) occupando in totale 92 giorni.

In Italia, tradizionalmente, l'estate inizia il 21 giugno.

Il termine deriva dal latino aestas («calore bruciante»), mutato da aestus che come il greco aìthos significa calore.



Windows 10 SpotLight Images

The Summer 2021




22-Oct-2021 - Sunayama beach on Miyakojima island in summer, Okinawa, Japan



10-Oct-2021 - Causeway Coastal Route (Antrim Coast Road) with cars on coast of Northern Ireland, UK



21-Sep-2021 - Canoes at Moraine Lake, Banff, Alberta, Canada



18-Sep-2021 - A small red cottage on an island in the blue sea on a summer day, Finland



07-Sep-2021 - Aerial view of Manhattan Beach Pier over the Pacific Ocean at sunset, Los Angeles, California, USA



06-Sep-2021 - The town of Ponta do Sol on a summer day in August, Madeira, Portugal



03-Sep-2021 - Rock formations and empty beach Praia do Castelo near Albufeira, Algavre, Faro, Portugal



01-Sep-2021 - Aerial panoramic sea view and coastline, Phuket province, Thailand



31-Aug-2021 - Sunset on the Beach Tower, Cabo San Lucas, Baja California, Mexico



30-Aug-2021 - Surfer at “La Barra” beach at sunset, Punta del Este, Maldonado, Uruguay



26-Aug-2021 - Adirondack deck chairs on lake dock in Parc National du Mont-Tremblant, Lac-Supérieur, Quebec, Canada



24-Aug-2021 - Cuted bushes, small tree and flowers in Vrtba Garden, Prague, Czech Republic



12-Aug-2021 - Secluded tropical bay at Grand Anse beach, La Digue Island, Seychelles



11-Aug-2021 - Tropical beach in Sri Lanka



25-Jul-2021 - Background made of hydrangea flower, summer and spring vibe, extreme close-up, USA



24-Jul-2021 - Banyak Islands aerial view, tropical archipelago near Sumatra, Aceh, Indonesia



22-Jul-2021 - Cachadaço Beach with clear water, Trindade, Paraty, Rio de Janeiro, Brazil



21-Jul-2021 - Summer view of Lake Wakatipu and the road from Queenstown to Glenorchy, New Zealand



13-Jul-2021 - View from the cave at Cathedral Cove beach, Coromandel, New Zealand



29-Jun-2021 - Coral reef and the Island half underwater shoot, Maldives



Collegamento al Post n. 533>


DailyPic

A New Season

The Summer 2021

Ultima modifica di tallines : 30-10-2021 alle 20:09.
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-10-2021, 15:59   #533
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
DailyPic

A New Season

The Summer 2021



Questo è il Post dove vengono pubblicate le immagini di DailyPic


Oltre alla Data in grassetto e alla Descrizione,

tra la Data e la Descrizione, ci sarà anche il nome dello Stato - Paese che ha pubblicato l' immagine .


Ci sono anche immagini Estive dell' Italiaaaaaa, perchè DailyPic è DailyPic, Remember :-))))


Anche in questo caso dall' immagine più recente, a quella meno recente, publicate da DailyPic per Data .






DailyPic

The Summer 2021





19 Settembre 2021 - Stati Uniti - Le Castella at Capo Rizzuto, Italy



12 Settembre 2021 - India - Aerial view of the Venice Skatepark in Venice Beach, Los Angeles



9 Settembre 2021 - Stati Uniti - San Juan Islands, Washington USA



2 Settembre 2021 - Stati Uniti - Porto Flavia, Sardinia, Italy



27 Agosto 2021 - Regno Unito UK - Colourful cottages, fishing boats and yachts around the harbour in Weymouth, Dorset



26 Agosto 2021 - Regno Unito UK - The Broads National Park at Thurne, Norfolk



23 Agosto 2021 - Australia - Little blue heron in Cuba



17 Agosto 2021 - India - The Old Town of Dubrovnik, Croatia



15 Agosto 2021 - Regno Unito UK - Strandbad Tiefenbrunnen, an outdoor public pool on the shore of Lake Zürich, Switzerland



12 Agosto 2021 - India - Horned ghost crab, Grand Anse, Praslin Island, Seychelles



10 Agosto 2021 - Canada (Inglese) - Aerial View of Boreal Forest in summer, Quebec



8 Agosto 2021 - Australia - Elizabeth Quay Bridge, Perth, Australia



5 Agosto 2021 - Canada (Inglese) - The Sky Pool at Embassy Gardens in London, England



30 Luglio 2021 - Regno Unito UK - Beach huts on West Cliff Beach, Whitby, North Yorkshire



27 Luglio 2021 - India - School of sea goldies in a coral reef with feather stars, Great Barrier Reef, Queensland, Australia



14 Luglio 2021 - Australia - Mont Choisy Beach, Mauritius



16 Luglio 2021 - Stati Uniti - A bluethroat singing in a field



9 Luglio 2021 - Australia - Island of Ortygia, Syracuse, Sicily, Italy




23 Giugno 2021 Stati Uniti - Fireflies in Nichinan, Tottori, Japan



22 Giugno 2021 - Stati Uniti - Seljalandsfoss waterfall in the South Region of Iceland

Ultima modifica di tallines : 30-10-2021 alle 20:10.
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old Ieri, 17:29   #534
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49476
Windows 10 SpotLight Images

Italy

Latium (Lazio)

Emilia-Romagna & Lombardy



Siamo di nuovo in Italia, andando ad interessarci delle regioni di cui non abbiamo ancora parlato .

Andando nella Ricerca di Windows SpotLight Images, dopo l' immagine del canaletto di cui abbiamo parlato, troverete altre immagini, dell' Alpe di Siusi, del Sud Tyrol....Pelmo che fa parte sempre delle Dolomiti.......Dolomiti di cui abbiamo già parlato .

Poi sti amerrrrricani sono fissati con le Dolomiti ehhhh

Noi andremo a vedere invece le Regioni di cui non abbiamo ancora parlato,

- il Lazio e Roma con 2 immagini,

- l' Emilia-Romagna con 2 immagini

- e la Lombardia con una sola immagine .



Riassunto delle Etimologie


Però, visto che l' Etimologia delle regioni ha una sua Valenza, dobbiamo fare prima un Riassunto delle Etimologie di cui abbiamo già parlato, in modo tale che non ci ripetiamo .

1 - Post n.482 - Dolomites (Dolomiti) - Trentino-Alto Adige >

https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=482

2 - Post n.485 - Piedmont (Piemonte) > https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=485

3 - Post n. 487 - Campania > https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=487

4 - Post n. 488 - Tuscany (Toscana) > https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=488

5 - Post n. 489 - Abruzzo > https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=489

6 - Post n. 500 - Veneto > https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=500

7 - Post n. 511 - Sardinia (Sardegna) >https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=511


8 - Post n. 517 - Liguria > https://www.hwupgrade.it/forum/showp...&postcount=517




Windows 10 SpotLight Images

Latium (Lazio), Rome





Coliseum morning view, Roman Forum, Rome, Latium, Italy


Etimologia Lazio

Ancor prima della nascita di Roma, questo territorio era chiamato Latium, dai suoi abitanti latini.

Secondo un'interpretazione, l'etnonimo deriverebbe dal latino latus, ovvero "esteso", in riferimento al territorio pianeggiante abitato, messo a confronto con l'andamento soprattutto collinare e montuoso dell'Italia centrale .

Dopo il periodo dell'epoca repubblicana e con l'ordinamento di Augusto nell'epoca romana la Regione insieme alla Campania andò a formare la Regio I Latium et Campania.

Dal latino Latium, dato alla regione dal popolo dei Latini, primo nucleo etno-linguistico della Civiltà romana; a loro volta il toponimo potrebbe essere stato chiamato così in quanto si tratta di un territorio vasto, largo (latus in latino), o pianeggiante.

Il primo significato che ebbe il nome fu quello della parte dove erano infatti stanziati i latini (tra sponda sinistra del Tevere e Colli Albani), significato poi esteso alla parte conquistata da Roma dove vi erano i popoli degli Ernici, degli Equi e dei Volsci.

Un'altra possibilità sarebbe legata al culto del dio Saturno il quale, una volta cacciato dagli altri dèi, si sarebbe rifugiato (in latino questo verbo trova riscontro nell'espressione "latet") appunto nella terra del Lazio, abitata dai Latini.


La storia del Lazio è profondamente segnata dalla storia di Roma, sia per quello che questa rappresentò per la regione nel suo millenario svolgersi, sia per ciò che questa storia determinò con il consolidarsi del potere temporale della Chiesa cattolica, anche questo millenario, sia per il significato fortemente simbolico ed ideologico che Roma venne ad esercitare per il Regno d'Italia e il fascismo, ma anche per la moderna Repubblica Italiana.

La fase storica è testimoniata dalla presenza di diverse popolazioni indoeuropee che si stanziarono nell'area laziale sin dal II millennio a.C., tra cui Latini (gli abitanti del Latium e ai quali il nome è connesso),

Sabini, Volsci, Ernici, Equi e Aurunci che in epoche diverse si stanziarono nelle zone del Latium storico, mentre nella parte più settentrionale dell'attuale regione, ossia l'Etruria meridionale, si affermò la presenza degli Etruschi, la cui influenza risultò preponderante almeno fino al V secolo a.C..

Dal V secolo a.C. fino al I secolo a.C. la storia del Lazio si identifica sempre più con quella della lotta per il predominio di Roma nei confronti delle altre popolazioni, che piano, piano, verranno assoggettate, ed assimilate all'elemento latino.

L'ultimo sussulto di autonomia di queste genti si ebbe con la guerra sociale.

Per tutta la durata dell'epoca imperiale romana, il Lazio godette di una situazione di generale tranquillità, interrotta solo da episodiche guerre intestine per la conquista del trono imperiale.

Il suo ruolo di centro dell'impero venne però sempre più ridimensionato, marginalizzato, a favore di altre regioni dell'impero, fino ad arrivare all'episodio della deposizione dell'ultimo imperatore d'occidente, Romolo Augusto da parte di Odoacre nel 476, a cui si fa riferimento per segnare la fine dell'impero.

Il vuoto di potere nel Lazio, dopo alterne vicende seguenti alla caduta dell'impero, fu riempito dalla presenza della Chiesa cattolica, le cui vicende determinarono la storia di Roma e della regione fino alla presa di Roma nel 1870.

Passato nel VI secolo al Ducato di Spoleto, con il regno di Carlo Magno il Lazio fece parte del cosiddetto "Sacro Romano Impero".

Dopo la nuova disgregazione, nel 1276, durante il papato di Gregorio X, si tentò di accorpare i vari territorio laziali di Velletri, Anagni e Rieti in un unico centro nello Stato della Chiesa, con sede amministrativa nella Città del Vaticano a Roma.

Dopo un fallito tentativo di Cola di Rienzo di portare nuovamente Roma a una repubblica, il Lazio fino all'Unità d'Italia rimase una sub-regione dello Stato della Chiesa.

Dunque nel 1870, con la presa simbolica di Porta Pia, il dominio papale cadde, e Roma fu proclamata capitale del Regno d'Italia il 3 febbraio 1871.

Da questo momento la storia del Lazio si identifica quasi totalmente con la storia di Roma capitale del Regno d'Italia, con l'eccezione del periodo della grande bonifica delle paludi pontine, una epopea durata un decennio che segnerà la nascita di nuove città, prima tra tutte Littoria, l'odierna Latina, e l'acquisizione di nuove terre produttive alla regione, seppur con il contestuale sacrificio di grandi estensioni di foresta planiziale, il cui ultimo lembo è protetto dal Parco Nazionale del Circeo.



Coliseum morning view, Roman Forum, Rome, Latium, Italy


I tags per questa immagine pubblicata da Windows SpotLight Images il 24-Sep-2021 sono:

Tags: amphitheatre, ancient, archaeology, architecture, building, history, Italy, landmark, morning, outdoors, ruins, sky, sunrise, trees

https://windows10spotlight.com/image...a0549dd0f91c39



Roma

Roma è un comune italiano, capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo dell'omonima città metropolitana e della regione Lazio.

Si tratta del comune più popoloso d'Italia, il terzo dell'Unione europea dopo Berlino e Madrid e il settantesimo nel mondo.

Mentre con 1287,36 km² è il comune più esteso d'Italia e la quinta città più estesa d'Europa dopo Mosca, Istanbul, Londra e San Pietroburgo, nonché la prima dell'Unione europea;

è il cinquantacinquesimo comune più esteso nel mondo.

Dotata di un ordinamento amministrativo speciale, denominato Roma Capitale, disciplinato da una legge dello Stato, è inoltre il comune europeo con la maggiore superficie di aree verdi.


È stata fondata secondo la tradizione il 21 aprile del 753 a.C. da Romolo (sebbene scavi recenti nel Lapis niger farebbero risalire la fondazione a 2 secoli prima),

nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima metropoli dell'Occidente, cuore pulsante di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, l'urbanistica, l'ingegneria civile, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi:

Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'antico Stato romano che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi e del Regno d'Italia (dal 1871 al 1946).

Per antonomasia, è definita l'Urbe, Caput Mundi e Città eterna.


Cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo ad ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano:

per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Il suo centro storico, delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo

e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, provvedimento esteso nel 1990 ai territori compresi all'interno delle mura gianicolensi.

Luogo di fondazione della Comunità economica europea e dell'Euratom, ospita anche le sedi di tre organizzazioni delle Nazioni Unite:

l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO),

il Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (IFAD)

e il Programma alimentare mondiale (PAM).



Etimologia Roma

Sull'origine del nome Roma sono state formulate diverse ipotesi; il nome potrebbe derivare da:

Roma, figlia di Italo (o di Telefo figlio di Ercole), sposa di Enea o di suo figlio Ascanio;

Romano, figlio di Odisseo e Circe;

Romo, figlio di Ematione, che Diomede fece giungere da Troia;

Romide, tiranno dei latini, che espulse gli Etruschi dalla regione;

Rommylos e Romos (Romolo e Remo), figli gemelli di Ascanio che fondarono la città;

Rumon o Rumen, nome arcaico del Tevere, avente radice analoga a quella del verbo greco ῥέω (rhèo) e del verbo latino ruo, che significano "scorrere";

Ruma che in etrusco significa "mammella", e potrebbe quindi riferirsi al mito di Romolo e Remo, oppure anche alla conformazione della zona collinare del Palatino e dell'Aventino, o ancora all'ansa del Tevere di fronte ad essi;

ῥώμη (rhṓmē) che in greco significa "forza";

Roma, una ragazza troiana che conosceva l'arte della magia, di cui troviamo accenni negli scritti del poeta Stesicoro;

Amor, cioè la parola Roma se letta da destra verso sinistra: l'interpretazione è dello scrittore bizantino Giovanni Lido, vissuto tra il V e il VI secolo.



Appellativi riferiti a Roma e loro origine

Roma possiede anche diversi appellativi. È definita per antonomasia difatti:

Urbs/Urbe (dal latino: "Città"), perché già anticamente la parola Urbs indicava Roma, che era considerata la città per antonomasia;

Caput fidei (dal latino: "Capitale della fede") e Città Santa, perché Roma da secoli è la sede principale del potere della Chiesa Cattolica (che perciò è denominata molto spesso anche come Chiesa Cattolica Romana);

Città dell'acqua o anche "regina aquarum", per i suoi acquedotti e le sue fontane, per il simbiotico rapporto con il Tevere e per la grande disponibilità di acqua in generale;

Caput mundi (dal latino: "Capitale del mondo"), spiegato dalla crescente vastità dell'Impero Romano che fece di Roma una delle città più influenti nella storia, trae origine da una frase del Pharsalia di Marco Anneo Lucano che recita:

"Ipsa, Caput Mundi, bellorum maxima merces, Roma capi facilis" (La stessa Roma, capitale del mondo, la più importante preda di guerra, agevole a soggiogarsi);

Urbs Aeterna (dal latino: "Città Eterna"), che deriva invece da una frase nel Libro delle elegie di Albio Tibullo: «Romulus aeternae nondum formaverat urbis / moenia.» («Né ancora aveva Romolo innalzato le mura dell'Eterna Urbe»)[35].


Storia di Roma >

- https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_di_Roma

- https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_romana

- https://www.scopriroma.com/storia

- https://www.luoghiromantici.com/in-i...a_di_roma.html

- https://www.studiarapido.it/storia-d...3-a-c-476-d-c/


Le meraviglie di Roma >

- https://ilforum.it/list/le-7-meraviglie-di-roma

- https://romanotizie24.it/2020/04/19/...-di-roma-foto/

- https://it.wikipedia.org/wiki/Le_qua...viglie_di_Roma

- https://metropolitanmagazine.it/le-q...e-roma-italia/

- https://www.il-colosseo.it/blog/mera...omano-parte-1/



Il Colosseo - Anfiteatro Flavio



Il Colosseo (Coliseum)


Il Colosseo, originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium (in italiano: Anfiteatro Flavio) o semplicemente come Amphitheatrum, situato nel centro della città di Roma, è il più grande anfiteatro del mondo.

In grado di contenere un numero di spettatori stimato tra 50 000 e 87 000 unità, è il più importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento dell'antica Roma che sia giunto fino a noi.

Inserito nel 1980 nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO, assieme a tutto il Centro storico di Roma, le Zone extraterritoriali della Santa Sede in Italia e la Basilica di San Paolo fuori le mura,

nel 2007 il complesso, unico monumento europeo, è stato anche inserito fra le Nuove sette meraviglie del mondo, a seguito di un concorso organizzato da New Open World Corporation (NOWC).

L'anfiteatro è stato edificato in epoca Flavia su un'area al limite orientale del Foro Romano.

La sua costruzione fu iniziata da Vespasiano nel 70 d.C. e inaugurato da Tito nell'80 d.C., con ulteriori modifiche apportate durante l'impero di Domiziano nel 90.

L'edificio forma un'ellisse di 527 m di perimetro, con assi che misurano 187,5 e 156,5 m. L'arena all'interno misura 86 × 54 m, con una superficie di 3 357 m².

L'altezza attuale raggiunge 48,5 m, ma originariamente arrivava a 52 m.

La struttura esprime con chiarezza le concezioni architettoniche e costruttive romane della prima Età imperiale, basate rispettivamente sulla linea curva e avvolgente offerta dalla pianta ellittica e sulla complessità dei sistemi costruttivi.

Archi e volte sono concatenati tra loro in un serrato rapporto strutturale.

Il nome "Colosseo" si diffuse solo nel Medioevo, e deriva dalla deformazione popolare dell'aggettivo latino "colosseum" (traducibile in "colossale", come appariva nell'Alto Medioevo tra le casette a uno o due piani) o, più probabilmente, dalla vicinanza della colossale statua acrolitica di Nerone che sorgeva nei pressi.

Presto l'edificio divenne simbolo della città imperiale, espressione di un'ideologia in cui la volontà celebrativa giunge a definire modelli per lo svago e il divertimento del popolo.

Anticamente era usato per gli spettacoli di gladiatori e altre manifestazioni pubbliche (spettacoli di caccia, battaglie navali, rievocazioni di battaglie famose, e drammi basati sulla mitologia classica).

La tradizione che lo vuole luogo di martirio di cristiani è infondata.

Non più in uso dopo il VI secolo, l'enorme struttura venne variamente riutilizzata nei secoli, anche come cava di materiale. Oggi è un simbolo della città di Roma e una delle sue maggiori attrazioni turistiche sotto forma di monumento archeologico regolarmente visitabile.

Nel 2012 le condizioni della struttura del Colosseo destarono preoccupazione, in seguito a studi che avevano individuato oltre tremila lesioni e un esteso stato fessurativo.

Inoltre venne rilevata un'inclinazione di 40 cm della struttura, probabilmente a causa di un cedimento della platea di fondazione su cui poggia.

Nel 2018 il circuito archeologico Colosseo, Foro Romano e Palatino ha ottenuto 7 650 519 visitatori, risultando il secondo sito museale statale italiano più visitato (il primo tra quelli a pagamento), alle spalle del Pantheon


Foro Romano > https://it.wikipedia.org/wiki/Foro_Romano



Crack of dawn, Roman Forum ruins at early morning, Rome, Italy



Crack of dawn, Roman Forum ruins at early morning, Rome, Italy

I Tags per questa immagine pubblicata da Windows SpotLight Images il 07-Oct-2021 sono:

Tags: ancient, archaeology, architecture,
city, clouds, dawn, history, Italy, landmark, morning, outdoors, Rome, ruins, sky

https://windows10spotlight.com/image...b6a3e5f2dce38c



Windows 10 SpotLight Images

Emilia-Romagna





Torrechiara castle at twilight and the Cusna mount, Langhirano, Emilia Romagna, Italy


Emilia-Romagna Etimologia



L'Emilia-Romagna è composta dall'unione di due regioni con caratteristiche linguistiche, geografiche e storico-culturali diverse:

l'Emilia, che comprende le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara e la maggior parte della Città metropolitana di Bologna;

la Romagna, che comprende le province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e i comuni della Città metropolitana di Bologna situati a est del torrente Sillaro (Dozza, Imola, Mordano, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio).

Emilia prende il nome dalla via Aemilia, principale via di traffici economici, che prende il nome da colui che la fece costruire, Marco Emilio Lepido, della gens Aemilia.

Romagna deriva da Romania, ovvero (territorio) appartenente ai romani: si tratta di una dizione tardo-antica e alto-medioevale, quando si concentravano i resti del cosiddetto Esarcato di Ravenna, a fronte del resto della penisola quasi tutto in mano ai Longobardi.



Langhirano

Langhirano è un comune italiano della provincia di Parma in Emilia-Romagna.

È conosciuto per la produzione del prosciutto di Parma, che viene celebrato ogni anno nel Festival del prosciutto di Parma e a cui è dedicato uno specifico museo;

è inoltre sede della Comunità montana Appennino Parma Est.


L'origine del toponimo non è accertata.

Secondo l'ipotesi prevalente potrebbe derivare dal latino Langaranus, composto da langaria, col significato di "striscia di terreno lunga e stretta" in riferimento alla posizione del paese a fianco del torrente Parma, e dal suffisso -anus.

Secondo un'altra teoria il medievale "Lagorano" avrebbe invece origine da "Lago Ariano", in riferimento alla presenza di terreni acquitrinosi all'epoca della fondazione dell'insediamento di Langhirano da parte dei Longobardi, che professavano l'arianesimo.

Esiste infine una terza interpretazione, priva di fondamenti storici, secondo la quale il toponimo deriverebbe dal latino Lacus Oranum, da cui "Lago Orano" e "Anghirano", in riferimento a un lago popolato da rane, prosciugatosi in epoca remota, che sarebbe esistito sul luogo dell'attuale centro abitato




Torrechiara castle at twilight and the Cusna mount, Langhirano, Emilia Romagna, Italy

I Tags per questa immagone pubblicata da Windiws SpotLight Images il 29-Sep-2021 sono:

Tags: architecture, autumn, building, castle, clouds, countryside, dusk, evening, forest, fortress, Italy, landscape, mountains, nature, outdoors, sky, twilight, valley

https://windows10spotlight.com/image...e2170940f55e7a




Castello di Torrechiara



Castello di Torrechiara

Il castello di Torrechiara è un maniero quattrocentesco dai tratti contemporaneamente medievali e rinascimentali;

collocato sulla cima di un colle roccioso panoramico alle porte della Val Parma, è affiancato dal piccolo borgo medievale di Torrechiara, frazione di Langhirano, in provincia di Parma.

Voluto dal conte Pier Maria II de' Rossi quale possente struttura difensiva ed elegante nido d'amore per sé e l'amante Bianca Pellegrini, è considerato uno dei più notevoli, scenografici e meglio conservati castelli d'Italia.

Dal 1911 monumento nazionale italiano, è inserito nel circuito dell'Associazione dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli.

Dal dicembre 2014 il Ministero per i beni e le attività culturali lo gestisce tramite il Polo museale dell'Emilia-Romagna, nel dicembre 2019 divenuto Direzione regionale Musei.

Regno della favola d’amore tra Pier Maria Rossi e l’amata Bianca Pellegrini: è il Castello di Torrechiara, in provincia di Parma.

Tutto parla della loro passione in stile epico-cavalleresco:

dalla Camera d’Oro, attribuita a Benedetto Bembo, alla stanza nuziale.

La Rocca d’impianto quattrocentesco, turrita ed elegante, affascinò scrittori e registi: fu set del celebre film Ladyhawke.

Il nome Torrechiara deriva da "torchio” nel cuore della valle dove si producono vini oggi ed olio nel medioevo.

Pochi sanno che il Castello fu posto sotto la protezione della Madonna, per volere di Pier Maria Rossi devoto alla Vergine:

iniziò infatti la sua costruzione nel mese di maggio del 1448.

Oggi di proprietà dello Stato è tra gli esempi più significativi dell’architettura castellare italiana.

Da notare all’interno la ricchezza degli affreschi a 'grottesche' di Cesare Baglione.

Il Castello di Torrechiara è chiamato la fortezza dal cuore affrescato: sorge "altiera et felice".

Il Castello di Torrechiara fu costruito tra il 1448 e il 1460 dal Magnifico Pier Maria Rossi:

la sua funzione difensiva è attestata da tre cerchia di mura e da quattro torri angolari, la destinazione residenziale provata dalla ricchezza degli affreschi a 'grottesche' di Cesare Baglione.




Castello di Torrechiara - La camera D' Oro



Straordinaria la "Camera d'Oro", attribuita a Benedetto Bembo, per celebrare, ad un tempo, la delicata storia d'amore tra Pier Maria e Bianca Pellegrini e la potenza del casato attraverso la raffigurazione di tutti i castelli del feudo.


Una perla di raro valore artistico e un’apparizione di incredibile suggestione per chi arriva a Langhirano risalendo l’antica “valle del Prosciutto di Parma”, tra i dolci colli ricamati a vigneti di Malvasia e Sauvignon (D.O.C.).

Perfetta coniugazione di elementi medievali e rinascimentali il castello è stato costruito dal nobile Pier Maria Rossi tra il 1448 e il 1460 per l’amante Bianca Pellegrini d’Arluno, su un’altura che domina la vallata del torrente Parma:

questa posizione, ora suggestivamente panoramica, era un tempo strategica per garantire il controllo sul territorio.

Il Castello di Torrechiara fa parte del circuito dei Castelli del Ducato.

Pier Maria Rossi, conte di Berceto, marchese di San Secondo, è certamente uno dei personaggi più interessanti del ‘400, spesso paragonato a Lorenzo il Magnifico.

Alle doti del valente condottiero militare unisce quelle di fine umanista e colto intellettuale, ama la musica e la poesia, conosce le scienze astrologiche, matematiche ed architettoniche:

è lui stesso il probabile artefice del complesso progetto del maniero di Torrechiara e pare che i bastioni e le cortine murarie del castello rivelino relazioni proporzionali rapportabili alle consonanze musicali, ispirate alla geometria pitagorico-platonica che influenzò l’arte del Rinascimento.


Nelle lunga frequentazione della corte milanese il Rossi raccoglie importanti successi militari come capitano al servizio prima dei Visconti e poi degli Sforza,

ma non sfugge al dardo fatale di Cupido! Conosce qui infatti e si innamora della nobile Bianca Pellegrini, che abbandonerà il marito e la sua terra per seguirlo.

Lui costruisce per lei l’alcova “Altiera ed felice” di Torrechiara, una rocca possente protetta da tre cinte murarie e quattro torri angolari, ma dal cuore "gentile", un'armoniosa fusione dei caratteri funzionali della fortezza con l'eleganza e le ricercatezze proprie di una residenza nobiliare:

i beccatelli sottili e lunghissimi che ornano le torri angolari, snelle e leggere sulla base maschia della fortezza, dissimulano la loro utilità difensiva e si fanno ammirare per la loro astratta bellezza.

L’interno offre al visitatore un tripudio di sale affrescate,tra le quali la splendida Camera d’Oro considerata una delle più alte espressioni pittoriche del gotico internazionale in Italia:

la stanza celebra il trionfo dell’amore di Pier Maria e Bianca, ma anche il prestigio della famiglia Rossi nel parmense, attraverso il viaggio immaginario di Bianca, “pellegrina” per amore, tra i vasti possedimenti e le terre del feudo.

Questo mirabile capolavoro attribuito a Benedetto Bembo, documento iconografico prezioso per la precisa e minuziosa descrizione “al vero” dei castelli e del territorio,

avvolge e coinvolge il visitatore in un susseguirsi dinamico quasi ‘cinematografico’ di scene, dove la protagonista avanza con soave leggiadria tra le balze appenniniche, sotto un sole che trapunta di fiammeggianti raggi dorati il cielo patinato di cobalto.




Torrechiara castle in the fog, Langhirano, Emilia Romagna, Italy



L’oro che ancora si coglie nel bagliore degli astri, nel fogliame e nei broccati degli abiti, rivestiva un tempo interamente le formelle di terracotta che ricamano la parte inferiore delle pareti, inondando di luce i visitatori della camera, che da questo ha tratto il suo nome.

Il ricordo di quella magia è adesso solo evocato nelle sobrie e “nude” formelle rosse, dove spiccano i cuori dei due amanti, avvinghiati in un abbraccio “digne et in eternum”.

Di altissima qualità anche gli affreschi “a grottesche” degli altri ambienti di rappresentanza del maniero, realizzati da Cesare Baglione e collaboratori, Giovanni Antonio Paganino e Innocenzo Martini:

il salone degli stemmi, la sala di Giove, del Pergolato, degli Angeli, dei Paesaggi, della Vittoria, del Velario, la sala di caccia e pesca e il magnifico salone degli Acrobati.

Il complesso architettonico, che alterna queste preziose sale agli ambienti di servizio quali le cucine e le scuderie,

è distribuito su due piani attorno prestigioso Cortile d’Onore, oggi teatro di importanti spettacoli ed eventi estivi.

Affacciata sul cortile anche la cappella di corte, detta di San Nicomede, che un tempo accoglieva l’importante polittico raffigurante la Madonna in trono con il Bambino e i Santi Antonio Abbate, Nicomede e Pietro martire del 1462, di Benedetto Bembo (oggi conservato al Museo del Castello Sforzesco di Milano).

La struttura castellana è dotata di un ampio ed interessante sistema sotterraneo di segrete, aperte alle visite in alcune straordinarie occasioni.

Gli ultimi restauri hanno inoltre reso nuovamente fruibili gli originari e panoramici camminamenti di ronda.

Da non perdere, all’interno delle imponenti mura fortificate che circondano il castello, una passeggiata tra le case del delizioso borgo medievale, che conserva intatto l’impianto costruttivo originale dell’antico abitato annesso al castello.




Torrechiara castle in the fog, Langhirano, Emilia Romagna, Italy


I tags per questa ultima immagine riguardante il castello di Torrechiara, in Emilia-Romagna, pubblicata da Windows 10 SpotLight Images il 17-Nov-2021 sono:

Tags: architecture, autumn, castle, clouds, dusk, evening, fog, hill, history, Italy, landmark, landscape, mist, nature, outdoors, sky

https://windows10spotlight.com/image...ca21a0d3757aec




Windows 10 SpotLight Images

Lombardy





The medieval castle Castello di Domofole at sunset, Mello, Lower Valtellina, Lombardy, Italy



Etimologia Lombardia

Il toponimo deriva dalla parola Longobardia (lat. Langobardia), utilizzata nell'Esarcato d'Italia per indicare l'area italiana che si trovava sotto il dominio della popolazione di origine germanica dei Longobardi,

ovvero la Langobardia Maior (Longobardia Maggiore),

che comprendeva i ducati longobardi dell'Italia settentrionale e quello di Tuscia,

e la Langobardia Minor (Longobardia Minore),

che includeva i due ducati longobardi dell'Italia centro-meridionale, ovvero quello di Spoleto e quello di Benevento.

La restante parte della penisola italiana, che era invece sotto il dominio dell'Impero bizantino, era chiamata Romania, termine utilizzato anche per definire genericamente questo impero: l'uso del termine "bizantino" è infatti relativamente recente.

Durante l'epoca carolingia il termine Longobardia venne invece usato per chiamare la marca del Sacro Romano Impero fondato da Carlo Magno e comprendente Milano, che aveva confini molto più estesi della moderna Lombardia. Anche nei secoli successivi il termine "Lombardia" continuò a definire un vasto territorio che comprendeva quasi tutta l'Italia settentrionale.

Il nome "Lombardia", che si ritrova nel saggio del 1553 Descrittione di tutta Italia di F. Leandro Alberti con la suddivisione in "Lombardia di qua dal Po" e "Lombardia di la dal Po",

quindi ancora con un significato che andava oltre agli attuali confini della regione, venne riportato all'uso moderno dopo la Guerra di successione spagnola

quando l'Impero austriaco, impossessatosi di questa regione nel 1717, cominciò a indicarla come Lombardia austriaca.

Da questo punto in poi con il termine "Lombardia" si iniziò a definire un territorio più limitato, corrispondente all'incirca alla moderna regione italiana.


Il nome deriva dal termine medievale Longobardia, in uso nell’Italia bizantina per designare la parte della penisola dominata dai Longobardi, in opposizione alla rimanente, allora detta Romania.

Dopo l’888 si indicò col nome di Longobardia la marca carolingia comprendente Milano.

Ma ancora nel Basso Medioevo l’accezione del toponimo valicava di molto i confini dell’attuale L., avvicinandosi a comprendere l’intera Italia settentrionale.

Solo dalla costituzione del Regno d’Italia il toponimo si riferisce all’attuale suddivisione amministrativa.




The medieval castle Castello di Domofole at sunset, Mello, Lower Valtellina, Lombardy, Italy


I tags per questa immagine pubblicata da Windows 10 SpotLight Images il 03-Oct-2021 sono:

Tags: ancient, castle, clouds, cloudscape, fort, grass, hills, history, Italy, medieval, mountains, nature, outdoors, ruins, sky, sunset, tower, valley

https://windows10spotlight.com/image...61b43dbcc13005



Mello

Mello (Mèll in dialetto valtellinese) è un comune italiano di 939 abitanti della provincia di Sondrio in Lombardia, situato in posizione soliva e panoramica.

La lontana e omonima val di Mello si chiama così perché è un pascolo di proprietà degli abitanti di Mello (che si chiamano melat) .

Le origini del paese di Mello risalgono almeno all’anno mille.

Il nome viene menzionato per la prima volta in una ”cartula venditionis ” del 1022.

Esso apparteneva alla potente famiglia feudale di origine comasca dei Vicedomini, che si estendevano dal lago di Como alla Val Masino, divisi in due rami, uno a sud dell’Adda, con centro a Cosio, e l’altro a nord, con centro il castello di Domòfole, nel territorio dell’attuale comune di Mello.

La Valtellina nel 1335 venne incorporata nei possedimenti dei Visconti di Milano che la organizzarono amministrativamente in tre terzieri.

Le prime partenze documentate dalla Costiera dei Cech e anche da Mello per Genova, risalgono ai primi decenni del trecento.

Gli emigrati di questa zona formarono una compagnia di scaricatori di porto insieme a lavoratori bergamaschi.

Il flusso migratorio proseguì nei secoli successivi, soprattutto nel seicento.
Nel 1370 Mello con altri comuni di parte guelfa, si ribellò ai ghibellini signori di Milano, riaffermando il loro dominio sull’intera valle.

Nel luglio del 1620, la tensione religiosa sfociò con l’insurrezione di alcuni nobili cattolici contro i Magnifici Signori Reti, passata alla storia con l’infelice denominazione di "Sacro Macello di Valtellina", che si tradusse in una sanguinosa caccia all’eretico.

La Guerra dei Trent’anni investì anche Mello, con il suo tragico carico di morte per le violenze e soprattutto la pestilenza alle quali seguirono decenni grami, che incrementarono il flusso migratorio.

L’allevamento e l’agricoltura non garantivano sufficienti condizioni di vita.

La ricerca di pascoli li spinse fino in Val Masino, dove una valle porta il nome del paese: Val di Mello.

Il bestiame però aveva sempre bisogno di nuovi pascoli ed ecco che anche gli alpeggi della vicina Valle dei Ratti e della Val Coderaa furono da loro utilizzati nei mesi estivi. Nei mesi invernali ci si spostava fino in Valchiavenna in quel di Samolaco e Novate.



Valtellina

La Valtellina è una regione geografica alpina, corrispondente al bacino idrico del fiume Adda a monte del lago di Como, nella regione Lombardia, con l'intera valle, assieme alla Valchiavenna che formano la provincia di Sondrio, comprese all'interno della diocesi di Como.

Raggiunge con la Punta Perrucchetti, alta 4 020 metri e appartenente al Massiccio del Bernina, la massima altitudine della regione.

Suddivisa in Alta, Media e Bassa valtellina, a occidente comincia con il Pian di Spagna, vasto pianoro un tempo paludoso, corrispondente all'innesto dell'Adda nel Lario, ora in gran parte bonificato, e confina con le province di Como e di Lecco.



Bassa Valtellina

La Bassa Valtellina, che inizia alla punta estrema del Lago di Como, offre la possibilità di apprezzare la bellezza dei monumenti e passeggiare per le vie dei piccoli borghi tra le testimonianze dell’epoca medievale.

Riconosciuta a livello internazionale per la produzione di vini pluripremiati con modalità estreme di coltivazione su muretti a secco e terrazze, testimonianza di un patrimonio storico e culturale che rende questo paesaggio unico nel suo genere, la valle è punteggiata anche da fortezze, torri e castelli.

La Bassa Valtellina è meta famosa anche per le mele;

in primavera, passeggiando tra il bianco dei meleti in fiore, è bellissimo apprezzare il contrasto di colore con il verde acceso dei prati.

Luogo ideale per gli amanti del turismo slow, la Bassa Valtellina con la Val Masino e la Val di Mello, è il meta ideale per escursionisti e climber che arrivano da tutto il mondo per conquistare le pareti di granito e percorrere i sentieri per ogni grado di esperienza.




Castello di Domofole



Castello di Domofole

Il Castello di Domofole, o “Castello della Regina”, si trova in Località Castello nel Comune di Mello, Valtellina.

si tratta di un castello alto-medioevale di cui rimane solamente la torre e la piccola chiesa (cappella di Santa Maria Maddalena) che fu però costruita alla fine del secolo XVI. La storia di questo luogo rimane tuttora incerta e sembra che fosse in realtà una prigione…


Leggende (ma non solo):

“Una regina fu imprigionata ingiustamente nel castello per colpe che non aveva commesso.

Si trattava infatti di un complotto.

Passarono molti anni e la regina alla fine morì senza che la verità venisse a galla e lei non riuscì mai a trovare pace per questa ingiustizia.

E così la regina rimase legata, suo malgrado, a questo luogo di dolore e sembra che nelle notti estive torni ad aggirarsi nei sotterranei del castello.

Qualche volta esce all’esterno e appare come una figura vestita di bianco e pallida in viso che in silenzio guarda il cielo e le montagne circostanti.”

Ma chi era questa regina che fu imprigionata nel Castello di Domofole?

Esistono due versioni:

Sembra che si trattasse della Regina Gundeberga moglie del re dei Logobardi Arioaldo che rifiutò di divenire amante di Adalolfo,

il quale per vendetta fece circolare delle voci su di un amore segreto tra la regina e il duca di Toscana.

Il re Arioaldo, venuto a conoscenza della storia, nel 634 fece rinchiudere la moglie tra le mura del castello per 3 lunghi anni fino a quando la regina riebbe la libertà.

Ma la libertà non cancellò il dolore e così anche dopo la morte la Regina Gundeberga non trovò pace e continuò a tornare nei luoghi dove fu imprigionata ingiustamente.

Ma forse non è Gundeberga il fantasma che appare nelle notti estive vicino al Castello di Domofole, ma la madre.

Sembra infatti che la Regina Teodolinda decise di abitare di sua volontà tra le mura del castello con l’intento di convertire al cristianesimo tutta la Valtellina.

E ci riuscì, tranne però tra le orgogliose genti che vivevano nelle vicinanze del castello che rimasero “cieche e sorde” alla fede.

Per questo la regina attribuì l’appellativo Cech agli abitanti della zona (Costiera dei Cech).


Ma la Regina Teodolinda non visse nel castello solo per questioni di fede!!!

Sembra infatti che le montagne e le valli che stavano proprio di fronte al castello fossero ricche di oro.

Da qui il nome Orobie (oro-bie).


Molte furono le spedizione che la regina organizzò con l’intento di trovare questo prezioso metallo e tutte furono un insuccesso.

Alla fine rinunciò, ma sembra che il non essere riuscita a convertire al cristianesimo le genti del posto e il non essere riuscita a trovare l’oro, fece si che la regina non riusci più a trovare pace neppure dopo la morte.

Così nelle notti d’estate la Regina Teodolinda torna a visitare i dintorni del castello e la si può vedere che volge lo sguardo proprio verso quelle montagne che le nascosero il loro segreto.

Sembra che il Castello di Domofole sia stato fatto realmente costruire nel VI secolo dal re Agilulfo nonchè marito della Regina Teodolinda (quella della leggenda).

E sembra anche che la figlia vi fu realmente imprigionata per adulterio.

Ma in verità il primo documento storico che parla del castello risale al 1023.

Nel XI secolo il castello era in mano alla famiglia Vicedomini di Como che dominava tutta la Bassa Valtellina.

Alla fine del XIII secolo le lotte fra guelfi e ghibellini cacciarono temporanemente i Vicedomini dalla Valtellina e il castello fu distrutto per poi essere ricostruito qualche anno dopo.

Nel 1524 la fortificazione venne nuovamente distrutta per ordine delle Tre Leghe Grigie.

In seguito il Castello di Domofole venne progressivamente abbandonato e recuperato solo negli ultimi anni ad opera del Comune di Mello.

Ultima modifica di tallines : Ieri alle 17:32.
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova generazione per il sistema Fujifilm X Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova gen...
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11...
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto Forza Horizon 5: perché è il simca...
Gestire le spese dei dipendenti è facile e veloce con Qonto Gestire le spese dei dipendenti è facile ...
Canon EOS R3: (breve) prova a bordo pista con l'AF che riconosce i veicoli Canon EOS R3: (breve) prova a bordo pista con l'...
Rumor: Jack Dorsey si dimetterà d...
Questo iPhone 13 da 8.400 dollari &egrav...
Nissan svela il piano Ambition 2030: qua...
Steam, è di nuovo record: pi&ugra...
The Ferragnez: ecco il trailer della ser...
Sony: secondo un brevetto, DualShock ada...
OPPO e il Cyber Monday 2021: ecco tutte ...
HONOR non si ferma con gli sconti: ecco ...
Ecco gli smartphone più venduti d...
Tesla va all-in in Cina: aggiornamento t...
Samsung smartphone: le promo Cyber Monda...
Moveaudio S108 e Moveaudio S180: portfol...
Nuove funzionalità per IBM RoboRX...
Internet casa, prezzi in calo dal 2020: ...
L'Australia pensa alla legge anti-troll:...
SmartFTP
LibreOffice 7.2.3
7-Zip
Chromium
OCCT
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Opera Portable
Opera 81
Firefox Portable
NTLite
SiSoftware Sandra Lite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:01.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v