Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > News - AV e sicurezza

Samsung 860 QVO 2TB SATA 6Gbps, prestazioni  e considerazioni sui nuovi SSD QLC
Samsung 860 QVO 2TB SATA 6Gbps, prestazioni e considerazioni sui nuovi SSD QLC
Anche Samsung presenta la propria gamma di SSD dotati di chip QLC, Quad Level Cell, andando quindi ad offrire una serie di SSD ad elevata capacità con prezzi potenzialmente molto aggressivi. Ecco alcune considerazioni importanti da fare, oltre ad una analisi prestazionale sintetica per capire un po' il comportamento in scenari standard
Canon EOS RP: ecco la seconda mirrorless full frame, questa volta sorella di 6D Mk II
Canon EOS RP: ecco la seconda mirrorless full frame, questa volta sorella di 6D Mk II
Il kit al prezzo di 1.569 €, Canon EOS RP offre anche l'adattatore per ottiche EF/EF-S incluso in confezione, una mossa decisamente azzeccata da parte di Canon. Grazie alle sue caratteristiche la nuova mirrorless full frame EOS RP potrebbe diventare la 'mirrorless del passaggio' per tutti gli amatori che fino a ora erano ancora rimasti fedeli al sistema reflex
Microsoft Surface Go: il piccolo, grande Surface
Microsoft Surface Go: il piccolo, grande Surface
Surface Go è il piccolo della famiglia Surface, un 2-in-1 che punta tutto sulla trasportabilità senza però rinunciare alle caratteristiche tecniche tipiche della famiglia Surface Pro: kickstand posteriore, schermo con rapporto 3:2 e cover con tastiera integrata. Un prodotto con il quale essere sempre produttivi in ogni ambiente
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 13-07-2017, 10:05   #1
c.m.g
Senior Member
 
L'Avatar di c.m.g
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 21971
[NEWS] OpenBSD cambia kernel ad ogni avvio

mercoledì 12 luglio 2017

Spoiler:
Quote:
Si chiama KARL la nuova funzionalità in fase di test che consente la generazione di un diverso binario ad ogni boot del sistema operativo. In questo modo si cerca di non dare riferimenti ad eventuali attaccanti


Roma - Theo de Raadt, informatico canadese fondatore di OpenBSD, sta lavorando da diverse settimane ad una nuova funzionalità del kernel, in grado di offrire nuove garanzie di sicurezza. KARL (Kernel Address Randomized Link) consente di avere, ad ogni avvio del computer, un eseguibile del kernel sempre diverso dal punto di vista binario. Così facendo, un eventuale attaccante non avrebbe punti di riferimento relativamente alle funzioni del kernel che vengono utilizzate, né agli oggetti e ai puntatori che vengono allocati.

Il funzionamento di KARL ha una base logica semplice: mentre i kernel delle versioni stable di OpenBSD vengono linkati attraverso una procedura sequenziale e deterministica, i componenti dei nuovi kernel aventi KARL attivo vengono linkati in ordine pseudo-casuale: il primo componente è sempre il processo di bootstrap del kernel, seguito poi da tutti i file.c e dal runtime-system del linguaggio assembly. Il binario così ottenuto risulta sempre differente dai precedenti.

Windows e Linux, invece, hanno adottato da diverso tempo la tecnologia KASLR (Kernel Address Space Layout Randomization), la quale consiste nel caricare il kernel di volta in volta in locazioni di memoria differenti: nel caso del kernel Linux, la funzionalità è stata attivata di default a partire dalla versione 4.12. In pratica, mentre il kernel di OpenBSD viene eseguito sempre nella stessa area di memoria ma possiede un binario diverso ad ogni avvio o aggiornamento, il kernel di Windows e Linux ha sempre lo stesso binario ma viene eseguito ogni volta in un'area di memoria casuale.Dal punto di vista teorico, non ci sarebbero impedimenti alla realizzazione di una combinazione di queste due funzionalità: un'ambizione dichiarata, secondo BleepingComputer, da Fabian Wosar, CTO della società di sicurezza Emsisoft, che starebbe collaborando con Microsoft per integrare un'implementazione di KARL all'interno del kernel di Windows.

L'annuncio dell'introduzione di KARL ha portato ad una serie di dichiarazioni - entusiastiche e non - da parte di vari utenti della comunità open-source. Alcuni hanno espresso perplessità per quanto riguarda l'affidabilità delle operazioni di linking del kernel, durante le quali un fallimento potrebbe comportare il non avvio della macchina. Un'eventualità smentita nettamente da Theo de Raadt e dallo sviluppatore Peter Hessler, i quali affermano che le operazioni sono atomiche ed il linking richiede meno di un secondo su macchine veloci, rendendo il processo estremamente affidabile e sicuro.

Elia Tufarolo





Fonte: Punto Informatico
__________________
Questa opera è distribuita secondo le regole di licenza Creative Commons salvo diversa indicazione. Chiunque volesse citare il contenuto di questo post deve necessariamente riportare il link originario.
c.m.g è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Samsung 860 QVO 2TB SATA 6Gbps, prestazioni  e considerazioni sui nuovi SSD QLC Samsung 860 QVO 2TB SATA 6Gbps, prestazioni e c...
Canon EOS RP: ecco la seconda mirrorless full frame, questa volta sorella di 6D Mk II Canon EOS RP: ecco la seconda mirrorless full fr...
Microsoft Surface Go: il piccolo, grande Surface Microsoft Surface Go: il piccolo, grande Surface
The Division 2 Beta: molte luci e qualche ombra The Division 2 Beta: molte luci e qualche ombra
Monopattino elettrico Xiaomi, la recensione: totale libertà, ma dove si può usare? Monopattino elettrico Xiaomi, la recensione: tot...
ON-Bot di Teorema: il chatbot per tutti
La moto elettrica secondo Ducati: parla ...
Le offerte Amazon del 18 febbraio: video...
OpenAI ha sviluppato un'intelligenza art...
Un 2018 da record per Veeam
Airbus chiude ufficialmente il progetto ...
Fujinon XF 16mm F2.8 R WR: l'obiettivo c...
Le soluzioni di Juniper Network per il 5...
Fujifilm: niente full-frame nel suo futu...
OVH potenzia l'offerta Cloud Web
Fujifilm Camera Remote: l'app mobile ver...
Microsoft inizierà il test di una...
Samsung Galaxy Tab S5e: ufficiale il nuo...
Samsung Galaxy S10: specifiche tecniche,...
NIKKOR Z 24-70mm f/2.8 S: compatto, lumi...
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Chromium
Mozilla Thunderbird 60
Process Lasso
BurnAware Premium
BurnAware Free
3DMark
AIDA64 Extreme Edition
Firefox Portable
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
Firefox 65
Opera Portable
Opera 58
Skype
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:23.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v