Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per lo smart working e l’assistenza remota
Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per lo smart working e l’assistenza remota
Nanosystems ha aggiornato la sua soluzione per il desktop remoto, che ora offre una miglior qualità video ed è molto più performante che in passato. Migliorata anche la sicurezza, grazie a un nuovo protocollo per la cifratura dei dati
Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera con gimbal pazzesca. La recensione
Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera con gimbal pazzesca. La recensione
Ci sembrava una mera operazione di marketing, e invece il gimbal di Vivo X51 funziona, e funziona anche molto bene. Il tutto in uno smartphone concreto, senza troppi fronzoli o personalizzazioni super-sature tipiche della produzione cinese. L'azienda si propone in Italia con un flagship interessantissimo. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul device.
TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla prova una delle migliori soundbar del momento
TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla prova una delle migliori soundbar del momento
Se siete alla ricerca di una soundbar dall'elevato rapporto qualità/prezzo in grado di offrire un suono potente, coinvolgente e immersivo, TCL Ray-Danz potrebbe essere il prodotto giusto. Con un schema semplice (3 altoparlanti e due grandi riflettori acustici) la barra sonora è in grado di offrire ottime prestazioni coi film in Dolby Atmos, ma anche nell'ascolto musicale
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 05-05-2015, 16:01   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75179
Link alla notizia: http://www.businessmagazine.it/news/...oud_57117.html

Microsoft ha mostrato a Build 2015 alcuni dettagli del nuovo "minuscolo" sistema operativo per infrastrutture cloud. Gestibile esclusivamente da remoto e con un set essenziale di funzionalità e driver, è il primo passo verso un sistema operativo componibile

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 17:46   #2
ComputArte
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2014
Città: Roma
Messaggi: 953
....sistemino operativo....stesso spionaggio!

AMMAZZA che faccia da OO!!!!
Condire ed infarcire il SO di backdoors e accessi da remoto per spiare meglio....ma basta!!!!!
...." abbiamo alleggerito il so operativo....ma della grafica e di cose meno utili, ma.....le nostre porticine ci sono sempre, grullotti"
ComputArte è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 18:23   #3
Pier2204
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2008
Messaggi: 8946
Quote:
Originariamente inviato da ComputArte Guarda i messaggi
AMMAZZA che faccia da OO!!!!
Condire ed infarcire il SO di backdoors e accessi da remoto per spiare meglio....ma basta!!!!!
...." abbiamo alleggerito il so operativo....ma della grafica e di cose meno utili, ma.....le nostre porticine ci sono sempre, grullotti"
E dove l'hai dedotta questa cosa?...hai visto le backdoors di persona?
..oppure è uno dei capitoli del complotto globale edizioni tascabili?
Pier2204 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 19:10   #4
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7950
Quote:
Originariamente inviato da Pier2204 Guarda i messaggi
E dove l'hai dedotta questa cosa?...hai visto le backdoors di persona?
Boh, forse dai 400 MB. Personalmente credo che siano frutto del semplice bloating, fatto che che un "nanoLinux" è molto più piccolo di 400 MB.

Quote:
Originariamente inviato da Pier2204 Guarda i messaggi
..oppure è uno dei capitoli del complotto globale edizioni tascabili?
Vabbè dai, il Datagate dovrebbe aver aperto gli occhi a molti...o no!?!
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 21:03   #5
WarDuck
Senior Member
 
L'Avatar di WarDuck
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 11423
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Boh, forse dai 400 MB. Personalmente credo che siano frutto del semplice bloating, fatto che che un "nanoLinux" è molto più piccolo di 400 MB.



Vabbè dai, il Datagate dovrebbe aver aperto gli occhi a molti...o no!?!
Quanto occupa un debian minimale?
__________________
Scythe Ninja 4 | Intel Core i5-6600k | ASUS Z170 Pro Gaming | 16GB DDR4 2400 CL12 kingston savage | EVGA GTX1060 SC 6GB | OCZ Vertex2 60g | WD 2tb | Dell UltraSharp U2518D | UAC: 1 2 | Win10 e aggiornamenti | Arch Linux | Dogmi
WarDuck è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 21:11   #6
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7950
Quote:
Originariamente inviato da WarDuck Guarda i messaggi
Quanto occupa un debian minimale?
In primo luogo perchè debian. E comunque una debian server ottimizzata può arrivare a 85MB.

CoreOS con tutti i frizzi e i lazzi per il cloud sta sui 150MB. Questi parlano di quasi 3 volte tanto e non c'è la gui ovviamente.

In 60 MB c'ho fatto entrare archlinux + xorg + fluxbox.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 22:13   #7
WarDuck
Senior Member
 
L'Avatar di WarDuck
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 11423
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
In primo luogo perchè debian. E comunque una debian server ottimizzata può arrivare a 85MB.
Debian perché è una delle distro più usate in ambito server, ma avrei potuto dire anche CentOS.

Ovviamente uno può compiere qualsiasi esercizio di stile voglia, esempio MinWin che occupa 25mb su disco e fa girare un server http.

Ma la realtà è leggermente diversa. Un SO deve far girare i programmi e per farlo servono librerie e dipendenze che per forza di cose aumentano il footprint (specie se devi tenere il peso della retrocompatibilità come Windows).

Una installazione minimale di Debian (dove per minimale intendo programmi base + server ssh) sta (al momento che scrivo) sui 934mb.

Questo usando l'installer di default senza ricorrere a "ottimizzazioni" manuali che nella maggior parte dei casi significano perdita di tempo.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
CoreOS con tutti i frizzi e i lazzi per il cloud sta sui 150MB. Questi parlano di quasi 3 volte tanto e non c'è la gui ovviamente.

In 60 MB c'ho fatto entrare archlinux + xorg + fluxbox.
Non conosco CoreOS, sembra molto interessante, appena ho un po' di tempo gli darò un'occhiata, cmq vedi sopra.

Cmq è indubbio che MS sta facendo un buon lavoro su tutti i fronti, per tanto ben venga questo dimagrimento.
__________________
Scythe Ninja 4 | Intel Core i5-6600k | ASUS Z170 Pro Gaming | 16GB DDR4 2400 CL12 kingston savage | EVGA GTX1060 SC 6GB | OCZ Vertex2 60g | WD 2tb | Dell UltraSharp U2518D | UAC: 1 2 | Win10 e aggiornamenti | Arch Linux | Dogmi

Ultima modifica di WarDuck : 05-05-2015 alle 22:18.
WarDuck è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 22:21   #8
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7950
Quote:
Originariamente inviato da WarDuck Guarda i messaggi
Debian perché è una delle distro più usate in ambito server, ma avrei potuto dire anche CentOS.
Ma poi Debian e Centos li vai a confrontare con Windows server.

Quote:
Originariamente inviato da WarDuck Guarda i messaggi
Ovviamente uno può compiere qualsiasi esercizio di stile voglia, esempio MinWin che occupa 25mb su disco e fa girare un server http.
E contiene? Kernel + terminale + l'equivalente di busybox? E linux ti dà lo stesso ma ad un quinto della dimensione.

Comunque MinWin era 40MB non 25.

Ed inoltre io non parlavo di esercizi di stile, ma di sistemi server funzionanti ed usabili ( ho citato CoreOS proprio perchè è il diretto antagonista di questo Nanoserver ).

Quote:
Originariamente inviato da WarDuck Guarda i messaggi
Una installazione minimale di Debian (dove per minimale intendo programmi base + server ssh) sta (al momento che scrivo) sui 934mb.
Stai dando i numeri? In un'ISO da 600 mega ci ficcano dentro pure firefox ed openoffice.

Quote:
Originariamente inviato da WarDuck Guarda i messaggi
Questo usando l'installer di default senza ricorrere a "ottimizzazioni" manuali che nella maggior parte dei casi significano perdita di tempo.
Ti stai arrampicando sugli specchi per non ammettere la verità che è davanti ai tuoi occhi.

Quote:
Originariamente inviato da WarDuck Guarda i messaggi
Cmq è indubbio che MS sta facendo un buon lavoro su tutti i fronti, per tanto ben venga questo dimagrimento.
Si parla di dimagrimento quando offri le stesse cose con un footprint inferiore. Qui si tratta di kernel + libc e qualche altra libreria fondamentale + hyperv e relativi tool.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-05-2015, 22:38   #9
TTklaz
Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 166
Una distribuzione Linux piccola e completa, per server?

La usate in molti, ha server http/s, ftp, ssh, telnet, vpn e ancora altro, compressa in 4-8 MB espansi in 16-32-64 MB di ram: la distribuzione del vostro router.
TTklaz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 00:07   #10
benderchetioffender
Senior Member
 
L'Avatar di benderchetioffender
 
Iscritto dal: Sep 2010
Messaggi: 1189
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Vabbè dai, il Datagate dovrebbe aver aperto gli occhi a molti...o no!?!
no

me levo subito dalla cerchia dei "ma tu tieni per...XYZ" no, uso i tre OS dè punta tranquillamente... tutti hanno le loro qualità e debolezze

anyway... mi spieghi come potresti controllare se linux NON ha backdoor? in tutte le sue versioni confezionate e non

cioè, nulla vieta ad NSA di aver infiltrato gente anche nello sviluppo di linux, SSH, GPG... lo so, lo dico in maniera triste, ma non esiste umano al mondo in grado di controllare riga per riga del codice linux (&varianti del caso), nemmeno Torvald che vi piaccia o meno

ergo benvenga questo piccoletto, io a casa mia non ce lo farò mai entrare per altri motivi (vecchi rancori), ma devo fare un plauso a M$, le sue ultime uscite hanno un carattere molto intrigante e prodotti che potrebbero domani -con la pappa pronta si fa sempre prima- formare una intera classe di cantinari proM$....
cioè sta sforando a costi relativamente bassi in terreni dove finora si inerpicavano solo varie distro Linux e *Bsd... la concorrenza sarà agguerrita


Quote:
Originariamente inviato da TTklaz Guarda i messaggi
Una distribuzione Linux piccola e completa, per server?

La usate in molti, ha server http/s, ftp, ssh, telnet, vpn e ancora altro, compressa in 4-8 MB espansi in 16-32-64 MB di ram: la distribuzione del vostro router.
si ok, ma anche la potenza di calcolo del caso.... cioè poco piu di un silk-e-pil
__________________
hey! quello non è un ufo! quelle sono le mie chiappe!
fatto affari con: AbuJaffa, PoliCarpo87, FIFA, cos1950, luciferme, testasemidura, giacomo_uncino, j0h, SSLazio83, pingalep, Rumpelstiltskin, Brend_ON, circularCore, A-ha, costantine...& altri che ora non ricordo

Ultima modifica di benderchetioffender : 06-05-2015 alle 00:15.
benderchetioffender è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 06:12   #11
GTKM
Senior Member
 
L'Avatar di GTKM
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 3826
Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
anyway...
mi spieghi come potresti controllare se linux NON ha backdoor?
in tutte le sue versioni confezionate e non
In teoria, ci sono migliaia di persone a leggere il codice, quindi è più
probabile che qualcuno le scopra. Chiaramente, non è un sistema sicuro
al 100%.
Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
cioè, nulla vieta ad NSA di aver infiltrato gente anche nello sviluppo
di linux, SSH, GPG... lo so, lo dico in maniera triste, ma non esiste
umano al mondo in grado di controllare riga per riga del codice linux
(&varianti del caso), nemmeno Torvald che vi piaccia o meno
Ovviamente.
In realtà, secondo me, la questione è un'altra: backdoors o meno,
qualsiasi azienda che ha sede negli USA è soggetta al Patriot Act,
quindi deve, per legge, dare il cu*o dei suoi utenti alle agenzie
federali, se queste lo richiedono. Dal punto di vista legale, la
differenza tra progetti come GNU e Linux, e Windows, la differenza sta
sostanzialmente qui.
Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
ergo benvenga questo piccoletto, io a casa mia non ce lo farò mai
entrare per altri motivi (vecchi rancori), ma devo fare un plauso a M$,
le sue ultime uscite hanno un carattere molto intrigante e prodotti che
potrebbero domani -con la pappa pronta si fa sempre prima- formare una
intera classe di cantinari proM$....
cioè sta sforando a costi relativamente bassi in terreni dove finora si
inerpicavano solo varie distro Linux e *Bsd... la concorrenza sarà
agguerrita
Da un punto di vista tecnico, Microsoft sta spingendo sull'acceleratore
in molti settori: Nano Server può essere un prodotto molto interessante,
ma è da vedere come si comporterà sul campo.
GTKM è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 07:39   #12
fally
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2013
Messaggi: 333
Quote:
Originariamente inviato da ComputArte Guarda i messaggi
AMMAZZA che faccia da OO!!!!
Condire ed infarcire il SO di backdoors e accessi da remoto per spiare meglio....ma basta!!!!!
...." abbiamo alleggerito il so operativo....ma della grafica e di cose meno utili, ma.....le nostre porticine ci sono sempre, grullotti"
ovviamente sono 100mb di os + 300mb di spyware, è noto infatti come backdoor e strumenti di indagine nascosti abbiano peso di centinaia di mega...
fally è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 07:40   #13
Pier2204
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2008
Messaggi: 8946
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi

Vabbè dai, il Datagate dovrebbe aver aperto gli occhi a molti...o no!?!
No un momento, non facciamo disinformazione.
Il primo commento di ComputeArte dice una cosa diversa, lui è sicuro che dentro il nanoserver ci siano delle backdoors per spiarci, da dove deriva questa sicurezza, io lo chiamo terrorismo.

Quote:
Originariamente inviato da GTKM Guarda i messaggi
Ovviamente.
In realtà, secondo me, la questione è un'altra: backdoors o meno,
qualsiasi azienda che ha sede negli USA è soggetta al Patriot Act,
quindi deve, per legge, dare il cu*o dei suoi utenti alle agenzie
federali, se queste lo richiedono. Dal punto di vista legale, la
differenza tra progetti come GNU e Linux, e Windows, la differenza sta
sostanzialmente qui.

.
Secondo questo concetto tutte le aziende che operano negli USA "devono" inserire porte di accesso al SO a disposizione delle agenzie federali, quindi anche Redhat, SUSE, Google, Apple, ecc..
Se esiste una legge "Patrioct Act" questa vale per tutti e tutti la devono rispettare.
Ma se fosse vero torniamo al post numero uno (Microsoft ha ideato il nanoserver per inserire le backdoors per spiarci), messa così è come se fosse una sua scelta deliberata, una sorta di spione a fini oscuri, correndo il rischio di venire scoperta e sputtanarsi... ma non scherziamo.
Pier2204 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 07:47   #14
GTKM
Senior Member
 
L'Avatar di GTKM
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 3826
Quote:
Originariamente inviato da Pier2204 Guarda i messaggi
Secondo questo concetto tutte le aziende che operano negli USA "devono"
inserire porte di accesso al SO a disposizione delle agenzie federali,
quindi anche Redhat, SUSE, Google, Apple, ecc..
Se esiste una legge "Patrioct Act" questa vale per tutti e tutti la
devono rispettare.
SUSE ha sede in Germania. Per il resto, sì. Tutte le aziende con sede negli USA sono soggette alle stesse leggi, indipendentemente dal modello di distribuzione del software (closed o free).

Quote:
Originariamente inviato da Pier2204 Guarda i messaggi
Ma se fosse vero torniamo al post numero uno (Microsoft ha ideato il
nanoserver per inserire le backdoors per spiarci), messa così è come se
fosse una sua scelta deliberata, una sorta di spione a fini oscuri,
correndo il rischio di venire scoperta e sputtanarsi... ma non
scherziamo.
Assolutamente no. Tra l'altro, non c'è nemmeno bisogno delle backdoors, è sufficiente, in alcuni casi, sfruttare i bug presenti nel software
GTKM è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 08:13   #15
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7950
Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
anyway... mi spieghi come potresti controllare se linux NON ha backdoor? in tutte le sue versioni confezionate e non
Semplice. Tutte le versioni confezionate e non devono obbligatoriamente essere fornite con i sorgenti. Basta leggersi i sorgenti.

E no, non è che io personalmente devo leggerli, poi devi farlo tu, poi deve farlo Torvalds, ecc... Esiste un'entità chiamata comunità, dove ognuno dà un'occhiata ad un pezzo e tutti gli occhi messi insieme vedono tutto.

Certo ci sono stati e ci saranno casi di negligenza, un esempio lampante è openssh. Ma sempre meglio di non avere proprio la possibilità di guardare il codice.

Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
cioè, nulla vieta ad NSA di aver infiltrato gente anche nello sviluppo di linux, SSH, GPG... lo so, lo dico in maniera triste, ma non esiste umano al mondo in grado di controllare riga per riga del codice linux (&varianti del caso), nemmeno Torvald che vi piaccia o meno
Secondo te ci sono più programmatori onesti o più infiltrati della NSA. Faccio notare che Linux viene sviluppato in continuazione, per cui c'è gente che per lavoro DEVE guardarci dentro. E si, ci sono parti che non vengono mai viste, ma statisticamente è meglio così piuttosto che avere una scatola nera dentro la quale non puoi guardare.

Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
ma devo fare un plauso a M$, le sue ultime uscite hanno un carattere molto intrigante e prodotti che potrebbero domani -con la pappa pronta si fa sempre prima- formare una intera classe di cantinari proM$....
Difficile parlare di cloud e pappa pronta. Non vorrai mica la nascita di una generazione di punta-clicca-e-lascia-il-sistema-vulnerabile per gli script kiddies.

Qua si parla di amministrare migliaia di server, gradirei che la cosa fosse gestita da gente che ha le competenze per farlo.

Per cui il discorso pappa pronta lo escluderei dai punti a favore ( che poi CoreOS e soci non è che siano chissà quali mostri di difficoltà ).
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 08:25   #16
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7950
Quote:
Originariamente inviato da Pier2204 Guarda i messaggi
No un momento, non facciamo disinformazione.
Il primo commento di ComputeArte dice una cosa diversa, lui è sicuro che dentro il nanoserver ci siano delle backdoors per spiarci, da dove deriva questa sicurezza, io lo chiamo terrorismo.
Di sicuro c'è solo la morte. Tuttavia ammetterai che un'azienda ( che magari tratta attività sensibili ) non andrà mai a fiducia e cercherà di cautelarsi in tutti i modi possibili ed immaginabili.

Ma poi il punto è che viviamo nell'era dei Maker, dove il cliente vuole poter costruire soluzioni su misura usando i mattoncini che gli fornisci. Windows è ancora un monolita, nel senso che è una soluzione chiavi in mano, esce così fatto dalla fabbrica e ogni eventuale customizzazione va richiesta al produttore ( se sei il Pentagono di staranno ad ascoltare, ma se sei la Mario Rossi srl? ).

Una situazione simile si è verificata con la diffusione dei SoC ARM nel mondo mobile. Solo che in quel mercato, il monopolista ( Intel ) sembra aver capito che c'è gente che chiede qualcosa in più di un semplice prodotto finito ed inscatolato.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 08:25   #17
Pier2204
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2008
Messaggi: 8946
Per me si sta facendo un caso sui nanoserver quando, se ci voglio spiare, ci sono i mega server che offrono più raggio di azione..

Poi basta andare su facebook e li esce fuori anche il gruppo sanguineo ..

Poi un giretto nei mega server di Google e li sai cosa mangi a colazione e che marca, pranzo che ristorante.. e la sera che dieta fai..

In quelli di Apple è inutile andarci perché tanto gli utenti sono tutti uguali, scoperto il primo gli altri sono geneticamente uguali

Ultima modifica di Pier2204 : 06-05-2015 alle 08:32.
Pier2204 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 09:36   #18
benderchetioffender
Senior Member
 
L'Avatar di benderchetioffender
 
Iscritto dal: Sep 2010
Messaggi: 1189
vedo che hai travisato il senso del mio post e non hai letto la prima frase

Quote:
Semplice. Tutte le versioni confezionate e non devono obbligatoriamente essere fornite con i sorgenti. Basta leggersi i sorgenti.
E no, non è che io personalmente devo leggerli, poi devi farlo tu, poi deve farlo Torvalds, ecc... Esiste un'entità chiamata comunità, dove ognuno dà un'occhiata ad un pezzo e tutti gli occhi messi insieme vedono tutto.
Certo ci sono stati e ci saranno casi di negligenza, un esempio lampante è openssh. Ma sempre meglio di non avere proprio la possibilità di guardare il codice.
ma certo! ho forse detto "evviva M$ finalmente qualche altro serverino-a-codice chiuso-ma-che-sfrutta-al-40%-software-open"? no
Sto solo cercando di sfatare una sbagliata convinzione sulla sicurezza

ovvero: si, stare a cavalcioni su una bomba atomica O camminare sopra una collina di granate.. si certo una è piu sicura dell'altra, ma se esplodono sparisci comunque, chiaro il concetto? non è che se sei PIU al sicuro di una altra situazione, ti rende AL SICURO A PRESCINDERE come fanno intendere alcuni

Quote:
Secondo te ci sono più programmatori onesti o più infiltrati della NSA
Fregasega... ne basta UNO di mantainer corrotto per avere plurime backdoor

Quote:
Faccio notare che Linux viene sviluppato in continuazione, per cui c'è gente che per lavoro DEVE guardarci dentro. E si, ci sono parti che non vengono mai viste, ma statisticamente è meglio così piuttosto che avere una scatola nera dentro la quale non puoi guardare.
non cambia quanto asserito: sei piu al sicuro ed è un bene, ma non farei i balletti di gioia.

Quote:
Difficile parlare di cloud e pappa pronta. Non vorrai mica la nascita di una generazione di punta-clicca-e-lascia-il-sistema-vulnerabile per gli script kiddies.
no, ma lo sappiamo entrambi che la situazione si sta evolvendo in questo modo. che ci piaccia o meno.

Quote:
Qua si parla di amministrare migliaia di server, gradirei che la cosa fosse gestita da gente che ha le competenze per farlo.
Per cui il discorso pappa pronta lo escluderei dai punti a favore ( che poi CoreOS e soci non è che siano chissà quali mostri di difficoltà ).
non è una questione di punti a favore, dico solo che tra questo e la collaborazione con Arduino, M$ si sta facendo aggressiva anche in ambiti dove fino a ieri era letteralmente fuori dai giochi
riuscirà a farci business sopra? probabile, buon per loro
mi piace o mi aggrada la situazione? ovvio che no
__________________
hey! quello non è un ufo! quelle sono le mie chiappe!
fatto affari con: AbuJaffa, PoliCarpo87, FIFA, cos1950, luciferme, testasemidura, giacomo_uncino, j0h, SSLazio83, pingalep, Rumpelstiltskin, Brend_ON, circularCore, A-ha, costantine...& altri che ora non ricordo

Ultima modifica di benderchetioffender : 06-05-2015 alle 09:39.
benderchetioffender è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 09:51   #19
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7950
Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
ma certo! ho forse detto "evviva M$ finalmente qualche altro serverino-a-codice chiuso-ma-che-sfrutta-al-40%-software-open"? no
Sto solo cercando di sfatare una sbagliata convinzione sulla sicurezza
La sicurezza è un processo composto da tanti step. Nessuno sta dicendo che open = sicuro al 100%. Ma se già parti con l'handicap del codice mancante, garantire la trasparenza del software diventa molto più difficile.

E no, non è un discorso di MS vs Linux, ma di open vs closed.

Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
Fregasega... ne basta UNO di mantainer corrotto per avere plurime backdoor
Stai considerando solo i mantainer, dimenticando tutti gli altri ( esempio gli ingegneri di una grande società che usa software opensource e che, durante il loro lavoro, ti trovano una backdoor e vengono a chiederti spiegazioni ).

Non basta un mantainer corrotto, ci vorrebbe una comunità corrotta.

Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
non cambia quanto asserito: sei piu al sicuro ed è un bene, ma non farei i balletti di gioia.
Uh!?! Balletti? Siamo ingegneri, facciamo calcoli non balletti. E come ho già scritto, la sicurezza è un processo composto da tanti step e ogni passo in avanti nella giusta direzione è un balzo in avanti per la sicurezza complessiva.

Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
no, ma lo sappiamo entrambi che la situazione si sta evolvendo in questo modo. che ci piaccia o meno.
Non vedo quest'involuzione onestamente. A cosa ti riferisci? Almeno nel mondo linux restano le solite "difficoltà" che tengono alla larga parecchi punta-cliccari della domenica.

Quote:
Originariamente inviato da benderchetioffender Guarda i messaggi
non è una questione di punti a favore, dico solo che tra questo e la collaborazione con Arduino, M$ si sta facendo aggressiva anche in ambiti dove fino a ieri era letteralmente fuori dai giochi
Beh ovvio, non vuole perdere tutti i treni che stanno passando. Ma c'è da vedere se il loro modo di operare è quello giusto. Imho no, soprattutto se parliamo di Arduino ( e quindi dei maker ). I maker non vogliono un prodotto, vogliono dei mattoncini con cui costruire le loro innovazioni.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-05-2015, 10:05   #20
WarDuck
Senior Member
 
L'Avatar di WarDuck
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 11423
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Ma poi Debian e Centos li vai a confrontare con Windows server.
Nanoserver sarà il prossimo Windows Server, si sta parlando di questo.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
E contiene? Kernel + terminale + l'equivalente di busybox? E linux ti dà lo stesso ma ad un quinto della dimensione.

Comunque MinWin era 40MB non 25.
40 mb di ram, 25 mb su disco.

Dopodiché ovvio che con Linux per fare un router basta un kernel compilato ad-hoc, 2 mb e te la cavi.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Ed inoltre io non parlavo di esercizi di stile, ma di sistemi server funzionanti ed usabili ( ho citato CoreOS proprio perchè è il diretto antagonista di questo Nanoserver ).
L'ISO di CoreOS stable sono 161mb... bisogna vedere una volta installato.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Stai dando i numeri? In un'ISO da 600 mega ci ficcano dentro pure firefox ed openoffice.
No, è quanto riporta df -h su un debian installato da mini.iso su qemu.

Dopodiché l'ISO è una cosa, lo spazio occupato su disco dopo l'installazione un'altra.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Ti stai arrampicando sugli specchi per non ammettere la verità che è davanti ai tuoi occhi.
Non vedo come, sto solo riportando dei fatti.

Poi ovvio si può personalizzare tutto, con lo dovuto sbattimento.

Sicuramente in tal senso GNU/Linux ha offerto da sempre una marcia in più in quanto puoi compilare/installare solo quello che ti serve. Ma è una cosa che richiede tempo.

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Si parla di dimagrimento quando offri le stesse cose con un footprint inferiore. Qui si tratta di kernel + libc e qualche altra libreria fondamentale + hyperv e relativi tool.
Alleggerimento, chiamalo come ti pare è solo un termine per indicare quello che stanno facendo.
__________________
Scythe Ninja 4 | Intel Core i5-6600k | ASUS Z170 Pro Gaming | 16GB DDR4 2400 CL12 kingston savage | EVGA GTX1060 SC 6GB | OCZ Vertex2 60g | WD 2tb | Dell UltraSharp U2518D | UAC: 1 2 | Win10 e aggiornamenti | Arch Linux | Dogmi
WarDuck è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per lo smart working e l’assistenza remota Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per l...
Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera con gimbal pazzesca. La recensione Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera c...
TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla prova una delle migliori soundbar del momento TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla p...
Honor MagicBook Pro: un design classico con CPU Ryzen 5 4600H Honor MagicBook Pro: un design classico con CPU ...
Recensione Oculus Quest 2: è il visore VR definitivo? Recensione Oculus Quest 2: è il visore VR...
GeForce RTX 3080 20GB e RTX 3070 16GB no...
Ecco il video di NASA OSIRIS-REx che rac...
Pininfarina Battista, l'hypercar elettri...
Canon annuncia un sensore APS-H da 250 M...
Gli edifici del futuro secondo Schneider...
Adobe Photoshop si rinnova su iPad e des...
Il lavoro al tempo dello smart working. ...
Come cambiano le aziende dopo aver subit...
iPhone 12, recensioni fuori negli USA: e...
Acer: 6 nuovi monitor gaming delle serie...
Acer aggiorna le famiglie di notebook co...
Acer Chromebook Spin 513 ufficiale, &egr...
Acer TravelMate si aggiorna: notebook e ...
Porsche Design Acer Book RS, il notebook...
Chrome OS e Windows vanno d'amore e d'ac...
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
VirtualBox
Filezilla
Samsung SSD Magician
ICQ
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
SmartFTP
3DMark
Opera Portable
Opera 71
Radeon Software Adrenalin 2020 20.10.1
Firefox 82
Thunderbird Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:17.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1