Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > Articoli

Corsair iCUE 4000X RGB, un case adatto a PC sobri, ma non troppo. La recensione
Corsair iCUE 4000X RGB, un case adatto a PC sobri, ma non troppo. La recensione
La nuova Serie 4000 di Corsair si caratterizza per eleganza e semplicità nelle linee, ed anche per gli ottimi materiali utilizzati e l'attenzione per i dettagli utili per l'installazione di un sistema al suo interno. In particolare il modello iCUE 4000X RGB nasconde, dietro l'indole all'apparenza sobria, tre ottime ventole con LED RGB integrati.
GeForce RTX 3090 in test, Nvidia Ampere all'ennesima potenza
GeForce RTX 3090 in test, Nvidia Ampere all'ennesima potenza
GeForce RTX 3090 Founders Edition è la scheda video al top di gamma della nuova offerta Ampere di Nvidia. Equipaggiata con una GPU ancora più potente di quella del modello GeForce RTX 3080 e con ben 24 GB di memoria GDDR6X, RTX 3090 non solo è la scheda video gaming più veloce al mondo ma anche un ottimo prodotto per i content creator.
Canon EOS C70: la cinepresa digitale 4K mirrorless RF
Canon EOS C70: la cinepresa digitale 4K mirrorless RF
Canon EOS C70 porta l'innesto mirrorless RF di EOS R sulla serie Cinema EOS e si presenta come la cinepresa digitale più leggera in casa Canon. Punto di forza il sensore CMOS 4K Super 35mm con DGO (Dual Gain Output), assieme al sistema autofocus Dual Pixel CMOS AF. Una videocamera pronta all'uso professionale sul campo, grazie alle numerose porte, che non richiedono accessori di espansione
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 14-06-2018, 16:00   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75179
Link all'Articolo: https://www.hwupgrade.it/articoli/we...ema_index.html

Abbiamo partecipato nella giornata di ieri al Workshop nazionale organizzato dal Movimento Difesa del Cittadino nell’ambito della campagna Modem Libero. La campagna sostiene la libertà inalienabile di ogni cittadino di scegliere il modello di terminale di accesso a internet. Sono intervenuti esperti e figure istituzionali che si sono occupate del tema: ecco come la pensano

Click sul link per visualizzare l'articolo.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 16:31   #2
nickname88
Utente sospeso
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 11852
Il problema de che ? Del fatto che AGCOM muove bene la boccuccia e non il sedere.
Ha preferito dare priorità alle cavolate piuttosto come le reti mobile o il canone mensile.

Sta normativa sarebbe dovuta entrare in vigore a fine 2017 e ancora oggi non c'è.
E non fatemi ridere con queste associazioni imbarazzanti.

Quote:
Il processo sta per giungere a conclusione in quanto si attende il pronunciamento dell'Agcom a breve, auspicabilmente entro fine giugno.
Si si ci crediamo.
Magari si pronunceranno negativamente e smantelleranno tutto, dopo il polverone.

Quote:
Agcom decise di fare una consultazione sondando le opinioni degli operatori e delle associazioni a difesa dei consumatori, perché essendo la prima autorità in Europa ad affrontare il problema non voleva sbagliare una decisione così importante e incappare in un eventuale ricorso di un Tar
Quante cavolate, la stessa normativa esiste da anni in Germania e in chissà quali altre nazioni d'Europa.
Sondaggi e opinioni degli operatori ? Tradotto .... na deroga per allungare il più possibile ( a tempo indefinito ) il periodo di ladraggio ( sarà arrivata qualche mazzetta ai personaggi giusti ? )

Ultima modifica di nickname88 : 14-06-2018 alle 16:39.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 17:12   #3
ramses77
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2002
Messaggi: 1571
Ho appena dovuto disdire una fibra per trasloco. Non potevo che usare il modem Tim quando l'ho attivata, ma ora mi hanno addebitato 130 euro sti maledetti. Mi chiedo se almeno potrò mai riutilizzarlo.
ramses77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 17:34   #4
unnilennium
Senior Member
 
L'Avatar di unnilennium
 
Iscritto dal: Jan 2005
Città: ichnusa
Messaggi: 14423
bell'articolo, almeno dà un'idea di come stanno le cose da noi... quel che ovviamente traspare è che la normativa europea è più o meno vincolante nel nostro paese a seconda di quanto sia conveniente per gli operatori del settore, i padroni del vapore, per gli utenti in italia si va in secondo piano sempre.

possiamo disquisire di filosofia quanto volete, ma quant'è buono l'operatore che mi fa avere la fibra fino a casa, mi promette mirabolanti servizi, e poi grazie alla sua possibilità di fare shaping selvaggio in alcune ore del giorno la mia fibra va piano come la 7 mega che avevo prima? e il rispetto del contratto che dovrebbe garantire una velocità minima per pagarlo fibra dove lo mettiamo? Senza alcun controllo terzo la fiducia negli operatori del settore è zero. Come si fa a fidarsi del proprio operatore che sai già che non va tanto per il sottile per mantenere il servizio funzionale alle sue prerogative, non dell'utenza ed in barba alla legge e al contratto stipulato.

Per mantenere l'esempio dell'overbooking, se io mi presento all'imbarco dell'aereo all'orario di apertura del gate, salgo sicuramente, il problema è per quelli che arrivano in ritardo, al 90% non voleranno... qui alle 14 e alle 20 si va piano piano... sarà il modem libero ad impedire sto traffico? non lo so, ma non penso che il modem propietario serva a tutelare l'utente finale, e quindi andrebbe data la possibilità di scelta.
unnilennium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 17:56   #5
domthewizard
Senior Member
 
L'Avatar di domthewizard
 
Iscritto dal: Oct 2007
Messaggi: 15627
il modem libero è una pippa mentale dovuta agli ampi margini di ladrocinio che ci hanno fatto nel corso degli ultimi anni; avere un modem che non ha bisogno di ore di configurazioni è una manna dal cielo, mi ricordo bene quando avevo l'adsl e il modem tp-link le giornate che ho passato a spiegare marca e modello all' "assistenza" infostrada, e almeno il 90% delle persone neanche sa cosa comprare e come configurarlo, quindi avere un modem pronto all'uso da mettere solo in corrente è parecchio comodo. come dicevo però i vari gestori (tim e vodafone in primis che praticamente lo vendevano ad oltre 200€) ci hanno guadagnato milioni di euro e la gente si è trovata a pagare uno sproposito per uno scatolotto che al massimo ne valeva 30. la regola più giusta sarebbe quella obbligare i gestori a fornirlo in comodato semplice, visto che diventa esiziale per sfruttare la linea e quindi non posso pagarti una cosa che mi serve per usufruire del tuo servizio. se poi il wifi fa schifo i più nerd ci mettono un extender o un router in cascata, l'importante è che il modem agganci bene la portante.

in conclusione: se il modem viene reso gratuito non serve renderlo libero.
__________________
Traverser l'hémisphère à cheval sur la lumière, tu deviens mon héliport...
Parcourir l'univers tout au long des tes paupières... Revenir avant l'aurore...
(cit.)
domthewizard è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 18:32   #6
unnilennium
Senior Member
 
L'Avatar di unnilennium
 
Iscritto dal: Jan 2005
Città: ichnusa
Messaggi: 14423
Quote:
Originariamente inviato da domthewizard Guarda i messaggi
il modem libero è una pippa mentale dovuta agli ampi margini di ladrocinio che ci hanno fatto nel corso degli ultimi anni; avere un modem che non ha bisogno di ore di configurazioni è una manna dal cielo, mi ricordo bene quando avevo l'adsl e il modem tp-link le giornate che ho passato a spiegare marca e modello all' "assistenza" infostrada, e almeno il 90% delle persone neanche sa cosa comprare e come configurarlo, quindi avere un modem pronto all'uso da mettere solo in corrente è parecchio comodo. come dicevo però i vari gestori (tim e vodafone in primis che praticamente lo vendevano ad oltre 200€) ci hanno guadagnato milioni di euro e la gente si è trovata a pagare uno sproposito per uno scatolotto che al massimo ne valeva 30. la regola più giusta sarebbe quella obbligare i gestori a fornirlo in comodato semplice, visto che diventa esiziale per sfruttare la linea e quindi non posso pagarti una cosa che mi serve per usufruire del tuo servizio. se poi il wifi fa schifo i più nerd ci mettono un extender o un router in cascata, l'importante è che il modem agganci bene la portante.

in conclusione: se il modem viene reso gratuito non serve renderlo libero.
veramente il modem dell'operatore è parecchio ostico da mettere in cascata, e a volte non riesci comunque a sfruttare tutte le potenzialità... ovvio che per la maggior parte dell'utenza la pappa pronta funziona, ma il comodato d'uso non è mai gratuito, e se rimani 10 anni alla fine ti stanno truffando per benino, come la vecchia telecom che tifaceva pagare il noleggio dell'apparecchio magari per vent'anni... chissa quanto ci hanno marciato allora, e quanto adesso tutti gli altri. gratuito non esiste, è un costo nascosto spalmato dentro il tuo abbonamento, come tim expert...
unnilennium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 18:38   #7
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 45879
Non c'è già la normativa europea, non basta ?

E allora che il nuovo governo faccia una Legge in modo tale che questi gestori di telefonia, la smettano una volta per tutte di imporre il loro modem

Che l' AgCom si dia da fare in tempi brevi..........perchè questa cosa qui, sta andando avanti, praticamente da quando c'è internet..........
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 19:08   #8
ImperatoreNeo
Senior Member
 
L'Avatar di ImperatoreNeo
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Verona
Messaggi: 863
Cavolo, questo articolo é più lungo del GDPR!

Credo che se cedessero sul modem libero farebbero pagare qualcos’altro.. la sete di denaro degli operatori non conosce limiti...
ImperatoreNeo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 19:31   #9
Nayr
Senior Member
 
L'Avatar di Nayr
 
Iscritto dal: Jan 2010
Messaggi: 1288
aldilà di tutti i diritti e della "difesa" dei consumatori, invece di impiegare anni per decidere di sanzionare in maniera ridicola gli operatori, senza che ne venga nulla in tasca a noi, magari partiamo con lo stabilire che se mi vuoi vendere il tuo scatolotto, a beneficio dei tuoi interessi, allora me lo vendi a prezzo di mercato e non ricaricato del 300%, visto che non mi offri nessun servizio aggiuntivo che giustifichi la spesa.
__________________
Concluso positivamente con: DiVoL, Ippo 2001, EvilSal666, Moloch666,Masoluca,theking22,Gabryxx7

SteamID - Diablo III - BF: RyanITA
Nayr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 20:47   #10
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 45879
Io vieterei da subito di imporre i loro modem .

Se poi li vogliono vendere, a scelta non obbligata del cliente, non so quanti clienti avranno..........
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 21:31   #11
nickname88
Utente sospeso
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 11852
Quote:
Originariamente inviato da domthewizard Guarda i messaggi
il modem libero è una pippa mentale dovuta agli ampi margini di ladrocinio che ci hanno fatto nel corso degli ultimi anni; avere un modem che non ha bisogno di ore di configurazioni è una manna dal cielo, mi ricordo bene quando avevo l'adsl e il modem tp-link le giornate che ho passato a spiegare marca e modello all' "assistenza" infostrada, e almeno il 90% delle persone neanche sa cosa comprare e come configurarlo, quindi avere un modem pronto all'uso da mettere solo in corrente è parecchio comodo. come dicevo però i vari gestori (tim e vodafone in primis che praticamente lo vendevano ad oltre 200€) ci hanno guadagnato milioni di euro e la gente si è trovata a pagare uno sproposito per uno scatolotto che al massimo ne valeva 30. la regola più giusta sarebbe quella obbligare i gestori a fornirlo in comodato semplice, visto che diventa esiziale per sfruttare la linea e quindi non posso pagarti una cosa che mi serve per usufruire del tuo servizio. se poi il wifi fa schifo i più nerd ci mettono un extender o un router in cascata, l'importante è che il modem agganci bene la portante.

in conclusione: se il modem viene reso gratuito non serve renderlo libero.
Una manna dal cielo per gli ignoranti.

Il modem che ti rifilano fa pietà, dal punto di vista sia hardware che software e per giunto te lo fan pagare a prezzo stratosferico per ciò che offre.
Nient'altro, se questi fossero stati prodotti con controcaxxi non ci saremmo lamentati più di tanto.

Rifilarti un modem già pronto ok ma non deve essere un obbligo e soprattutto non deve necessariamente poter funzionare solo con quello.

Ultima modifica di nickname88 : 15-06-2018 alle 06:36.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 21:32   #12
giovanni69
Senior Member
 
L'Avatar di giovanni69
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 16947
Per me dovrebbero disciplinare due cose:

1) il modem non deve essere imposto in vendita abbinata il alcun modo che è il cavillo che hanno utilizzato per superare i vantaggi che il consumatore ha quando esercita il recesso ex art. 70 c.4 del CdC elettroniche.
Gli ISP sono stati furbi appioppando le rate di vendita che rimangono come una spada di Damocle anche quando il consumatore se ne va.

Quindi o libero (e ciascuno se lo sceglie di tasca propria) oppure in comodato d'uso gratuito o canone a pagamento ma con la possibilità di restituirlo e di non pagare più se decido che non è adatto alle mie esigenze.

2) I costi di attivazione non devono essere camuffati con costi esosi tipo Tim Expert che in pratica hanno re-introdotto per la porta posteriore i 200€.

3) E' giusto infine che siano disciplinati i costi di disattivazione in modo ragionevole come già Tim ha ridotto di recente.

4) Se l'ISP entro la durata 'promessa' di 24 mesi o 4 anni o quello che si inventa, aumenta unilateralmente le tariffe oltre un certo indice calcolato dall'AGCOM, l'utente da diritto non solo ad andarsene ma a ricevere un risarcimento pari ad X mensilità visto che viene costretto a migrare verso altri lidi contro la sua volontà di rimanere secondo il contratto stipulato in origine. Se ci pensiamo tra rimodulazione da 28 a 30 gg più altri costi di 2€ (tipo splittare servizi prima compresi come il Chi è), praticamente il canone è aumento del 16%.

Insomma ci deve essere una penale contro gli ISP che scoraggi la girandola imposta delle migrazioni causate dall'aumento unilaterale delle tariffe e la possibilità per gli ISP di fare cartello, facendola franca.

Ultima modifica di giovanni69 : 14-06-2018 alle 21:35.
giovanni69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-06-2018, 21:39   #13
nickname88
Utente sospeso
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 11852
E l'antitrust dove è finita ?

Se gli operatori obbligato l'uso di un numero ristretto di prodotti vuol inevitabilmente dire che annienti il mercato della concorrenza.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 05:27   #14
gradocpe210
Junior Member
 
Iscritto dal: May 2017
Messaggi: 4
lo strumento c'è

http://ec.europa.eu/odr Risoluzione online delle controversie direttamente alla corte europa e non servono AGCOM o TAR. Italianiii andate a farvi valere in Europa, perchè in Italia troviamo istituzioni inefficenti che non ci tutelano quasi mai.
gradocpe210 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 06:27   #15
phmk
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2017
Messaggi: 346
Internet va, la linea fissa no

Con un modem router proprietario di solito il collegamento internet funziona ma se uno ha anche la linea telefonica fissa quella non funziona praticamente MAI in quanto non si sa che parametri mettere, in particolare con TIM.
phmk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 07:27   #16
Paganetor
Senior Member
 
L'Avatar di Paganetor
 
Iscritto dal: May 2000
Città: Milano
Messaggi: 11554
ragazzi, lasciamo le cose così come stanno... come giustamente fanno notare, se ci facciamo valere col modem libero ce lo mettono in quel posto con un'altra cosa.
Vedi fatture a 28/30 giorni: le associazioni hanno insistito dicendo che fatture a 28 giorni non si possono fare? No problem, ve le facciamo mensili rimodulando i costi da 28 a 30, così continui a pagare lo stesso...

O lo scatto alla risposta: aveva senso quando c'erano gli attuatori elettromeccanici che davano "fisicamente" la linea e quei relé si usuravano. Oggi è un altro modo per farti spendere soldi (oppure ti offrono a 5 o 10 euro le "offerte" con telefonate incluse, cosa che a loro costa zero)

Paganetor è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 07:27   #17
cronos1990
Senior Member
 
L'Avatar di cronos1990
 
Iscritto dal: Jul 2008
Città: Falconara Marittima
Messaggi: 17574
Quote:
Originariamente inviato da Pigr8 Guarda i messaggi
ma solo io son contento del dga4130 che propone Tim?

boh va una meraviglia lato modem.
Tra quelli forniti dagli operatori probabilmente è il meglio e in assoluto discreto. Sono in TIM da 2-3 settimane e lo sto usando.

Però non ci sono giustificazioni: in commercio modem da 70-100 euro (fascia media, medio-bassa) sono equiparabili se non migliori, e nel contempo il modem della TIM con il famoso TIM Expert lo paghi uno sproposito. Un vero e proprio furto, ma tant'è...

Poi che funzioni: beh, ci mancherebbe. Ma sono pratiche del tutto scorrette sia in termini di servizio che di costi. E comunque, ripeto: a ben vedere non si tratta di chissà quale pezzo di tecnologica, difatti ho iniziato a cercarmi un sostituto ben prima del passaggio di linea da Fastweb (e se non l'ho comprato ancora è perché non mi posso permettere altre spese al momento).


Anche perché la cosa più importante viene detta all'inizio dell'articolo: il modem è di fatto la porta di ingresso al mondo digitale di casa nostra. Case sempre più connesse, dove ogni dispositivo ha il suo accesso: non solo PC/console/smartphone, ma anche impianto di riscaldamento, elettrodomestici, sistemi audio/video, stufe a pellet e chi più ne ha, più ne metta.
Con tutto il rispetto per gli operatori, io pretendo di decidere quale porta di ingresso utilizzare e in che modo.
cronos1990 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 08:01   #18
Maddog1976
Member
 
Iscritto dal: May 2013
Messaggi: 268
Tim con l'arrivo della "fibra" (la devo chiamare così ma per me la fibra dovrebbe essere SOLO la FTTH...) mi hanno appioppato il loro modem. Allora in fondo non è malvagissimo MA il DNS non lo posso settare (e NON mi va...) e il loro operatore potrebbe "entrare" quando e come vuole.
Soluzione:
Supportando il nuovo modem la funzione DMZ ho spento le wifi, messo in cascata il vecchio modem ADSL e usato come router. Ho separato le due reti mettendo il nuovo modem su 1.2.x.x, gli ho assegnato un ip fisso (bello alto e fuori dalle balle della mia rete attuale) così vedo tranquillamente entrambe le pagine di configurazione.
Maddog1976 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 08:41   #19
nickname88
Utente sospeso
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 11852
Quote:
Originariamente inviato da Paganetor Guarda i messaggi
ragazzi, lasciamo le cose così come stanno... come giustamente fanno notare, se ci facciamo valere col modem libero ce lo mettono in quel posto con un'altra cosa.
Preferisco prenderlo in un altro buco e liberare quello attualmente occupato dal modem fisso.

Di una scatoletta a basse performance, con 2 antennine wifi soltanto ( e per giunta interne ), senza possibilità di impostare i DNS internamente, senza QoS decente e con una velocità di trasferimento da HDD USB di appena 2-3Mb/s mi fa semplicemente ridere.
E' NA VERGOGNA !

La Wind almeno ti dà la possibilità di avere ( almeno fino a un po' di tempo fa ) il modem premium che era il FrixBox top di gamma precedente, altri operatori non lo fanno.

Ultima modifica di nickname88 : 15-06-2018 alle 08:50.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-06-2018, 08:44   #20
Kyo72
Member
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Roma
Messaggi: 210
Io purtroppo sono tra quelli che pagano il Dga4130 della Tim (e anche il cordless). E' davvero fenomenale come hanno trovato il modo di fregare la legge...la legge dice che i contratti non possono durare 48 mesi ma 24? Bene...si pagano comunque 48 rate per modem (e cordless). Come? Facendoti pagare DUE rate al mese per 24 mesi. E a Settembre (mese in cui sono passato alla 200 mega l'anno scorso) ci sara' senz'altro un'altro aumento...5 euro (piu' iva) per continuare a navigare "a massima velocita'" (altrimenti son 30 mega). Mah!!! Fortuna che tra un'anno trasloco...finito il vincolo di 24 mesi do' la disdetta (cosi' la penale se la scordano) e mi tengo il Dga4130 sperando che forniscano almeno il firmware originale per sbloccarlo (ma ne dubito). Okay che Tim (almeno nel mio caso, credo di essere fortunato vista la situazione delle varie connessioni in Italia) fornisce prestazioni eccezionali (un grosso guasto di recente e' stato riparato in meno di 10 ore) e mi permette di avere connessioni pppoe multiple (al Dga4130 ho collegato in cascata un Netgear con cui navigo oltre che il Wifi). Inoltre il Dga4130 viene aggiornato abbastanza spesso. Tuttavia...costa veramente tanto!!! Secondo me nel caso di vdsl il modem deve essere libero e devono fornire i parametri Voip.

Ultima modifica di Kyo72 : 15-06-2018 alle 08:49.
Kyo72 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Corsair iCUE 4000X RGB, un case adatto a PC sobri, ma non troppo. La recensione Corsair iCUE 4000X RGB, un case adatto a PC sobr...
GeForce RTX 3090 in test, Nvidia Ampere all'ennesima potenza GeForce RTX 3090 in test, Nvidia Ampere all'enne...
Canon EOS C70: la cinepresa digitale 4K mirrorless RF Canon EOS C70: la cinepresa digitale 4K mirrorle...
POCO X3 NFC: tanto a poco prezzo. Un altro best buy? La recensione POCO X3 NFC: tanto a poco prezzo. Un altro best ...
BenQ SW321C: il monitor per chi stampa fotografie BenQ SW321C: il monitor per chi stampa fotografi...
LinkedIn cambia grafica su desktop e mob...
iOS, app di messaggistica di terze parti...
Google Pixel 5 in arrivo il 15 ottobre, ...
L'impatto dell'intelligenza artificiale ...
Boom monopattini in Italia: forte aument...
I giochi di Xbox su iPhone in streaming:...
Equinix e VMware estendono la collaboraz...
Football Manager 2021 in arrivo, ma non ...
Come gestiscono i dati le aziende? Ce lo...
Settore gaming sotto attacco, secondo gl...
G.Skill annuncia kit di memoria DDR4-400...
L'accordo tra Governo Italiano e NASA no...
Fujifilm X-S10: svelate alcune caratteri...
Windows XP e il tema segreto ufficiale p...
Google Maps, il nuovo layer mostra dove ...
FurMark
Chromium
IObit Uninstaller
GPU Caps Viewer
Opera Portable
Opera 71
Zoom Player Free
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Skype
CrystalDiskInfo
Driver Booster
3DMark
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:16.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1