Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

XR e notebook sempre connessi: questa l'evoluzione futura di Qualcomm Snapdragon
XR e notebook sempre connessi: questa l'evoluzione futura di Qualcomm Snapdragon
Nella terza giornata del proprio Snapdragon Tech Summit 2019 Qualcomm rimarca l'attenzione per l'evoluzione delle soluzioni di realtà virtuale, realtà aumentata e dell'exdended reality che ne rappresenta il connubio. Nel futuro dell'azienda grande spazio anche al mondo dei PC portatili sempre connessi, con nuove piattaforme per tutti i segmenti di prezzo
Qualcomm Snapdragon 865 è "the beast", il cuore degli smartphone del 2020
Qualcomm Snapdragon 865 è "the beast", il cuore degli smartphone del 2020
Il nuovo SoC top di gamma di Qualcomm pone le basi di quelli che saranno i migliori smartphone Android attesi il prossimo anno: connettività 5G, più potenza rispetto a quanto disponibile ora ma più di tutto un nuovo engine di intelligenza artificiale destinato a migliorare la fruizione degli smartphone a partire da immagini e video. "The beast", così è definito internamente dalla stessa Qualcomm
5G per tutti dal 2020 con i nuovi Snapdragon 865 e 765 di Qualcomm
5G per tutti dal 2020 con i nuovi Snapdragon 865 e 765 di Qualcomm
Qualcomm annuncia al proprio Snapdragon Tech Summit due nuovi SoC per gli smartphone del 2020, incentrati sul suppoto alle tecnologie 5G. Snapdragon 865 e Snapdragon 765 sono nei piani dell'azienda gli strumenti che renderanno la tecnologia 5G sempre più diffusa e accessibile ad un elevato numero di utenti
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 03-12-2019, 18:21   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75180
Link alla notizia: https://edge9.hwupgrade.it/news/inno...cal_85840.html

È possibile integrare sistemi Linux in Active Directory? La risposta è sì, stando a un whitepaper pubblicato da Canonical con le indicazioni su come effettuare tale integrazione in maniera molto più semplice che in passato

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 18:37   #2
WhiteSnake666
Junior Member
 
L'Avatar di WhiteSnake666
 
Iscritto dal: Feb 2007
Città: Piacenza
Messaggi: 22
"Linux con Active Directory di Windows è possibile."

...e che *azz* è active directory??
WhiteSnake666 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 18:58   #3
AlPaBo
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 361
Quote:
Originariamente inviato da WhiteSnake666 Guarda i messaggi
"Linux con Active Directory di Windows è possibile."

...e che *azz* è active directory??
https://en.wikipedia.org/wiki/Active_Directory
__________________
-- C --_____AlPaBo
__/____x\_________
_/_______*
________
AlPaBo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 19:10   #4
s-y
Senior Member
 
L'Avatar di s-y
 
Iscritto dal: Nov 2007
Messaggi: 6246
qui lo (ri)dico e qui lo nego
non escluderei affatto una distro by ms, in un futuro (futuro solo ipotetico, ma solo pochi anni fa sarebbe stata una bestemmia)
__________________
chi semina vento...
s-y è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 20:28   #5
Opteranium
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2004
Messaggi: 3099
Quote:
Originariamente inviato da s-y Guarda i messaggi
qui lo (ri)dico e qui lo nego
non escluderei affatto una distro by ms, in un futuro (futuro solo ipotetico, ma solo pochi anni fa sarebbe stata una bestemmia)
e sarà l'unico modo per veder salire linux sopra il 2%
Opteranium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 20:50   #6
s-y
Senior Member
 
L'Avatar di s-y
 
Iscritto dal: Nov 2007
Messaggi: 6246
ah, guarda, per certi versi 'faccio il tifo' per due cose: che android passi ad un kernel non linux (anche se le ipotesi di passare anzi al mainline sembrano più realistiche), e che gnu/linux resti 'amatoriale', se non altro come 'base'. poi sticazzi, eh
__________________
chi semina vento...
s-y è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 21:39   #7
kruk
Member
 
Iscritto dal: Sep 1999
Città: Trieste
Messaggi: 226
già provato anni fa...o paghi il supporto o sei fottuto alla prima rogna. In ambito enterprise lascerei stare certi esperimenti.
__________________
********************************************************************************
Transazioni positive più recenti sul mercatino con: engiel,ilcalmo,Obelix-it,rob66,Gabba88,micanto1,emax07,User5682,Giankarlo
Transazioni negative: -
********************************************************************************
kruk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 21:54   #8
Tedturb0
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2000
Città: BO[h]
Messaggi: 3850
Quote:
Originariamente inviato da s-y Guarda i messaggi
ah, guarda, per certi versi 'faccio il tifo' per due cose: che android passi ad un kernel non linux (anche se le ipotesi di passare anzi al mainline sembrano più realistiche), e che gnu/linux resti 'amatoriale', se non altro come 'base'. poi sticazzi, eh
ma amatoriale deche'? Tutto il mondo gira su linux. I device con kernel linux saranno 100 a 1 rispetto a quelli con kernel winzozz.. E diciamo per fortuna perche anche se non sara' perfetto, c'e' da rabbrividire a pensare a tutti questi device con un kernel winzozz..
Tedturb0 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 22:43   #9
s-y
Senior Member
 
L'Avatar di s-y
 
Iscritto dal: Nov 2007
Messaggi: 6246
mi riferivo alla gpl, che fino a quando resiste il core resta 'amatoriale' (virgolette)
allo stesso tempo ne limita la diffusione (non 'sotto mentite spoglie' intendo)
ad ogni modo considerazioni per lo più nostalgiche, e non 'ideologiche' le mie, poi ciò che deve accadere, accade...
__________________
chi semina vento...
s-y è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2019, 23:31   #10
omerook
Senior Member
 
L'Avatar di omerook
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Civis Romanus Sum
Messaggi: 5148
Stare su Linux è come stare a godersela su una piccola ma bella spiaggietta al mare con pochi intimi. Non è che ci sia tutta questa fregola di vedersela affollare.
__________________
Asrock Q1900M , SSD 240GB, Pico Psu 90W, No Fans , No HD, zero meccanica, zero rumore!
Asrock 1333-D667, Celeron 420 Conroe-L, VID6 undervolt pin mod 0.875v, Fanless
Ubuntu delle mie brame, per me sei e sarai sempre tu il linux più bello del reame

Ultima modifica di omerook : 03-12-2019 alle 23:35.
omerook è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 00:19   #11
Tasslehoff
Senior Member
 
L'Avatar di Tasslehoff
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Kendermore
Messaggi: 5843
Ragazzi non vorrei rovinare la festa ma consiglierei di specificare l'ambito a cui vi state riferendo.
Se parlate di desktop posso essere d'accordo se parlate di quota minoritaria di GNU/Linux, anche se rispetto al passato molti vincoli che forzavano tante persone a rimanere su Windows sono ormai caduti (io stesso dal pdv di vista lavorativo fino a un paio d'anni fa avrei dovuto ricorrere a vm Windows per alcune cose, oggi questa necessità non esiste più).

Ma in altri ambiti (es server) la situazione è completamente ribaltata, Windows rappresenta una sparuta minoranza, un nicchia di domain controller AD (giusto per stare in tema) sempre meno critici e indispensabili rispetto al passato, qualche webserver IIS/application server .NET per quelle poche aziende rimaste a sviluppare su questa piattaforma di nicchia e il resto è un retaggio di restrizioni imposte a forza da MS che stanno sparendo con migrazione a SaaS (es CRM Dynamics).

Personalmente tra tutti i clienti che ho girato (ma anche colleghi che lavorano come me come consulenti IT) gli unici server Windows che ho visto negli ultimi 15 anni sono stati usati per Dynamics (migrati su Azure o a Salesforce) o Exchange (spariti alla velocità della luce appena uscite le prime offerte di posta SaaS).

Per il resto solo, unicamente, totalmente server GNU/Linux, con una graduale migrazione in quasi tutti gli scenari a distribuzioni free come CentOS o Debian/Ubuntu dalle iniziali Rhel (preferite in quanto requisito per il polpettone enterprise di turno Oracle, IBM etc etc...).
__________________
https://tasslehoff.burrfoot.it| Cloud? Enough is enough!
"Arguing that you don't care about the right to privacy because you have nothing to hide is no different than saying you don't care about free speech because you have nothing to say."
Tasslehoff è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 07:58   #12
coschizza
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 4528
Quote:
Originariamente inviato da Tasslehoff Guarda i messaggi
Ragazzi non vorrei rovinare la festa ma consiglierei di specificare l'ambito a cui vi state riferendo.
Se parlate di desktop posso essere d'accordo se parlate di quota minoritaria di GNU/Linux, anche se rispetto al passato molti vincoli che forzavano tante persone a rimanere su Windows sono ormai caduti (io stesso dal pdv di vista lavorativo fino a un paio d'anni fa avrei dovuto ricorrere a vm Windows per alcune cose, oggi questa necessità non esiste più).

Ma in altri ambiti (es server) la situazione è completamente ribaltata, Windows rappresenta una sparuta minoranza, un nicchia di domain controller AD (giusto per stare in tema) sempre meno critici e indispensabili rispetto al passato, qualche webserver IIS/application server .NET per quelle poche aziende rimaste a sviluppare su questa piattaforma di nicchia e il resto è un retaggio di restrizioni imposte a forza da MS che stanno sparendo con migrazione a SaaS (es CRM Dynamics).

Personalmente tra tutti i clienti che ho girato (ma anche colleghi che lavorano come me come consulenti IT) gli unici server Windows che ho visto negli ultimi 15 anni sono stati usati per Dynamics (migrati su Azure o a Salesforce) o Exchange (spariti alla velocità della luce appena uscite le prime offerte di posta SaaS).

Per il resto solo, unicamente, totalmente server GNU/Linux, con una graduale migrazione in quasi tutti gli scenari a distribuzioni free come CentOS o Debian/Ubuntu dalle iniziali Rhel (preferite in quanto requisito per il polpettone enterprise di turno Oracle, IBM etc etc...).
La mia esperienza in campo enterprise è identica alla tua ma all’opposto cioè solo server Windows e i pochi Linux che sono resistiti negli anni meno del 1% restano solo perché certi vendor non supportano per qualche strano motivo Windows. Nella mia azienda il rapporto è di circa 140 server Windows e 2 Linux e 1 dei questi Linux e l’applicazione di VWare che non so se dovrei contarlo ad essere onesti. E se guardò in altre aziende nostri partner con anche più server di noi il rapporto resta il medesimo. Ricorda il mondo è grande tu puoi non vedere più Windows in giro e ti credo ma credimi che io non vedo nessun Linux da nessuna parte.
A essere onesti fra un paio di mesi anche il secondo server Linux che ospita il sistema di monitoraggio sabbia migrerà a scom quindi potremmo restare con un solo server in un azienda da oltre 6000 pdipendenti

Ultima modifica di coschizza : 04-12-2019 alle 08:03.
coschizza è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 08:54   #13
igiolo
Senior Member
 
L'Avatar di igiolo
 
Iscritto dal: Mar 2001
Città: Reggio Emilia
Messaggi: 5060
Quote:
Originariamente inviato da coschizza Guarda i messaggi
La mia esperienza in campo enterprise è identica alla tua ma all’opposto cioè solo server Windows e i pochi Linux che sono resistiti negli anni meno del 1% restano solo perché certi vendor non supportano per qualche strano motivo Windows. Nella mia azienda il rapporto è di circa 140 server Windows e 2 Linux e 1 dei questi Linux e l’applicazione di VWare che non so se dovrei contarlo ad essere onesti. E se guardò in altre aziende nostri partner con anche più server di noi il rapporto resta il medesimo. Ricorda il mondo è grande tu puoi non vedere più Windows in giro e ti credo ma credimi che io non vedo nessun Linux da nessuna parte.
A essere onesti fra un paio di mesi anche il secondo server Linux che ospita il sistema di monitoraggio sabbia migrerà a scom quindi potremmo restare con un solo server in un azienda da oltre 6000 pdipendenti
beh anche nella mia realtà siamo 10 a 1
ma non puoi ignorare che appena si esce dal .local è tutto in pratica unix.
__________________
..frengaaa..dov'è l'asciugamano FRENGA!!??..hihi..
Ah ecco..
igiolo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 10:49   #14
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7360
Quote:
Originariamente inviato da Opteranium Guarda i messaggi
e sarà l'unico modo per veder salire linux sopra il 2%
No no grazie, sto bene così. Già mi tocca battagliare con gli accheri che hanno messo i loro sporchi occhietti su Linux per mobile, embedded e IoT. Se dovesse succedere lo stesso pure su PC/workstation, è la volta buona che passo a OpenBSD o NetBSD.

Ringraziamo tanto, ma quel 2% nel mondo dei personal computer ci fa dormire sonni tranquilli la notte.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 11:30   #15
matsnake86
Senior Member
 
L'Avatar di matsnake86
 
Iscritto dal: Jun 2007
Città: Fino Mornasco
Messaggi: 1092
Quote:
Originariamente inviato da igiolo Guarda i messaggi
beh anche nella mia realtà siamo 10 a 1
ma non puoi ignorare che appena si esce dal .local è tutto in pratica unix.
Mi fate degli esempi pratici di server non windows che non siano server web?
Io in qualunque azienda abbia messo gli occhi ho sempre e solamente visto server e domini windows
__________________
PSU: Seasonic M12II-620 Evo MB: MSI X370 Sli Plus CPU: AMD Ryzen 5 1600X SSD: Kingston SA400S37/240GB RAM: 2x 8GB HyperX Predator DDR4 HX430C15PB3K2 3000MHz SCHEDA VIDEO: SAPPHIRE RX 580 Pulse OC 8GB S.O.: openSUSE Tumbleweed / Win 10 Pro
matsnake86 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 11:58   #16
The FoX
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2009
Città: Cesena
Messaggi: 475
Per il detrattore di Linux...

gli farei notare che a luglio di quest'anno era oltre il 7% dei sistemi desktop e quarto sistema dopo win10, win7 e macos.
The FoX è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 12:28   #17
Opteranium
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2004
Messaggi: 3099
Quote:
Originariamente inviato da The FoX Guarda i messaggi
gli farei notare che a luglio di quest'anno era oltre il 7% dei sistemi desktop e quarto sistema dopo win10, win7 e macos.
eppure lo smile dovrebbe significare qualcosa.. battute, mai sentite?
in ogni caso quel sette non so da dove venga
https://gs.statcounter.com/os-market-share
https://www.netmarketshare.com/opera...ket-share.aspx

p.s. uso linux
Opteranium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 14:31   #18
d4n1
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Roma
Messaggi: 531
Ci vuole un po' di pazienza ma l'integrazione si fa, personalmente l'ho fatta ed è perfetta (su 200 servers circa). Ben vengono altre aperture
d4n1 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 14:36   #19
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7360
Quote:
Originariamente inviato da matsnake86 Guarda i messaggi
Mi fate degli esempi pratici di server non windows che non siano server web?
Stai scherzando? File server, firewall, dns server, mail server, printer server, mainframe, supercomputer, cloud. Poi si sta diffondendo viralmente nel mondo dell'IoT.

Cioè, il fatto che tu non lo veda, nel tuo piccolo, non cambia che circa la metà del settore server è in mano a Linux.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2019, 16:25   #20
matsnake86
Senior Member
 
L'Avatar di matsnake86
 
Iscritto dal: Jun 2007
Città: Fino Mornasco
Messaggi: 1092
Non lo nego. Sono ben consapevole che soprattutto nel regno dei super computers il kernel linux è molto usato per costruire attorno un sistema che sfrutti la potenza di calcolo disponibile.

Solo che di File server, firewall, dns server, mail server, printer server ho sempre e solo visto configurato windows server + active directory anche in aziende molto grosse.

Al massimo vmware installato su server fisici per fare da host a macchine virtuali windows server...

Era solo curiosità perchè appunto per le mie esperienze il mondo business sceglie windows server
__________________
PSU: Seasonic M12II-620 Evo MB: MSI X370 Sli Plus CPU: AMD Ryzen 5 1600X SSD: Kingston SA400S37/240GB RAM: 2x 8GB HyperX Predator DDR4 HX430C15PB3K2 3000MHz SCHEDA VIDEO: SAPPHIRE RX 580 Pulse OC 8GB S.O.: openSUSE Tumbleweed / Win 10 Pro
matsnake86 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


XR e notebook sempre connessi: questa l'evoluzione futura di Qualcomm Snapdragon XR e notebook sempre connessi: questa l'evoluzio...
Qualcomm Snapdragon 865 è "the beast", il cuore degli smartphone del 2020 Qualcomm Snapdragon 865 è "the beast...
5G per tutti dal 2020 con i nuovi Snapdragon 865 e 765 di Qualcomm 5G per tutti dal 2020 con i nuovi Snapdragon 865...
HP Omen 15-dc1041nl: il notebook gaming con GeForce RTX 2060 HP Omen 15-dc1041nl: il notebook gaming con GeFo...
Nuovo Honor V30: ecco come il produttore cinese risolverà il problema del ban Nuovo Honor V30: ecco come il produttore cinese ...
Tesla comincia a far pagare il piano di ...
Volvo XC40 Recharge ha una batteria pi&u...
il 95% degli account social falsi segnal...
Xiaomi ora vende anche hamburger in fint...
Elon Musk assolto dalle accuse di diffam...
Red Dead Redemption 2 ora disponibile su...
PES 2020: le novità del Data Pack...
FAO World Soil Day: IBM per lo studio It...
Leica M10 "Robb Report Russia 15 years":...
Ecco il nuovo Nokia 2.3: prezzo accessib...
Amazon, le offerte di sabato 7 dicembre:...
Olympus: il formato full-frame non è per...
Verizon e AWS insieme per spingere le ap...
Nasce Ubuntu Pro for AWS con supporto es...
League of Legends: nuovi giochi single p...
Avira Internet Security Suite
Avira Free Antivirus
Chromium
Internet Download Manager
SmartFTP
Opera Portable
Opera 65
BurnAware Premium
BurnAware Free
Paint.NET
HWiNFO Portable
HWiNFO
Firefox 71
Mozilla Thunderbird 68
IObit Software Updater
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:32.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1