Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Altre Discussioni > Altre discussioni sull'informatica

VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem
VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem
Teamsystem trasferisce sulla nuvola anche il centralino aziendale. La soluzione si chiama VOiSpeed UCloud e promette di trasformare il modo in cui vengono gestite le chiamate che passano tramite i PBX aziendali, permettendo di avere un centralino telefonico unificato fra le varie sedi. L'aspetto più intrigante è che sul cloud transitano solo i dati di instradamento mentre le chiamate rimangono gestite dalle classiche linee analogiche e mobili.
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019
moto g7 Plus si configura come uno dei migliori dispositivi di fascia media: costa 319 euro ma si può trovare anche a meno online, e si caratterizza per ottime qualità sia sul piano della qualità costruttiva, sia su quello dell'attenzione per i dettagli lato software. Dispone inoltre di alcune caratteristiche mutuate dalla fascia alta, come ad esempio la stabilizzazione ottica per la fotocamera posteriore, rappresentando il top di gamma della nuova serie moto g7 di Motorola
Fujifilm XF10: APS-C da taschino. La videorecensione
Fujifilm XF10: APS-C da taschino. La videorecensione
Fujifilm XF10 è una fotocamera compatta, capace di entrare nel taschino, ma che nasconde al suo interno un sensore APS-C da 24 megapixel. In accoppiata all'ottica 18,5mm F2.8 (28mm equivalenti) scatta immagini con grande nitidezza e microcontrasto. Proposta a 519€ di listino può essere un'alternativa interessante per unire qualità e portabilità.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 26-11-2003, 11:47   #1
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
Tutto sulla GARANZIA

(Aggiornato il 25.12.08)

Visto che ciclicamente si aprono discussioni sulla garanzia dei beni al consumo, vorrei raccogliere in un solo post, che sia il più possibile chiaro e sintetico, tutto quanto è emerso dall'analisi della NUOVA LEGGE entrata in vigore l'8 marzo 2002, in modo che chiunque possa far valere i propri diritti nel modo più appropriato per quanto riguarda l'acquisto di hardware.


Trattiamo di beni venduti all'utente finale (il consumatore)

La garanzia minima è di 2 anni (24 mesi) per i difetti di conformità

Il difetto di conformità (cioè il guasto, il malfunzionamento, dovuto ad un difetto pre-esistente nel bene già al momento dell'acquisto, quindi non dovuto a danneggiamento o manomissione da parte del cliente) deve essere denunciato entro 2 mesi dalla scoperta.

La garanzia pertanto può essere fatta valere fino a 26 mesi dalla data di acquisto (24 mesi + 2 mesi di tempo per denunciare il danno)

La legge (ecco un motivo di confusione) stabilisce che il periodo di garanzia sia di due anni per merce il cui uso non sia professionale, in quest'ultimo caso invece la garanzia minima rimane di un anno


La garanzia deve essere corrisposta da chi ha venduto la merce (il rivenditore)

Il rivenditore non può esimersi dal garantire i prodotti per 2 anni sui difetti di conformità, anche quando il suo fornitore gliene garantisce solo 1: per questo tipo di difetti, egli si può rivalere nei confronti del produttore entro un anno dalla riparazione o sostituzione del bene difettoso

Il rivenditore è tenuto in prima persona ad occuparsi della garanzia del prodotto: può indirizzare il cliente al centro di assistenza del produttore solo quando ciò non comporti sacrifici maggiori in termini di spesa e di tempo per il cliente.

Il difetto che si verifica nei primi 6 mesi per legge è un difetto di conformità (cioè non è dovuto ad un danneggiamento del prodotto da parte del cliente), salvo prova contraria
E' il rivenditore, in questo caso, che deve eventualmente provare che il difetto del bene è stato causato dal cliente.

La garanzia commerciale, del rivenditore o del produttore, può estendere questo tipo di presunzione: solitamente ad un anno, ma anche a 2 o più anni; non ci sono vincoli in questo caso.

__________________________________________________

Non facciamo confusione sul concetto di garanzia

Vi sono 2 tipi di garanzia:

Garanzia LEGALE
Copre i difetti di conformità: è regolata dalla legge di cui stiamo parlando.
Comporta 2 anni di garanzia sui difetti di conformità, quindi sui difetti presenti nel bene al momento dell'acquisto o sui guasti causati dai suddetti difetti.
Essa è valida sempre per gli acquisti effettuati dall'utente finale.

Garanzia COMMERCIALE
E' fissata liberamente dal venditore o dal produttore, può avere qualsiasi termine di tempo, qualsiasi condizione: è sostanzialmente un servizio accessorio offerto insieme al bene.
Essa di fatto comporta che qualsiasi difetto riscontrato nel prodotto, rilevato nell'arco temporale di durata di questa garanzia, venga considerato "di conformità" salvo prova contraria.
Non pregiudica la garanzia legale (di 2 anni per l'utente finale), al massimo la integra.

_______________________________________________

Dopo l'ottavo mese (6 mesi + 2 di tempo per denunciare il danno), in assenza di una garanzia commerciale più estesa da parte del produttore o del rivenditore, l'onere della prova è dovuto all'acquirente. Lo stesso malfunzionamento, in assenza di palesi danni o manomissioni del prodotto, è una prova sufficiente.

Passati i 6 mesi, il consumatore non è costretto a "provare" che il bene abbia un difetto di conformità nel senso che se gli si rompe un personal computer, ad esempio deve andare dal venditore con la perizia firmata da un tecnico che attesta che il danno non è imputabile ad un cattivo uso del bene da parte del conumtore stesso; ma come specifica chiaramente il Codice del Consumo, il bene durevole non conforme si rivela tale quando manifesta un malfunzionamento, ed il fatto che si presenti tale malfunzionamento indica la non conformità del bene stesso come bene durevole, e quindi il presentarsi al venditore con il bene malfunzionante, ed indicare tale malfunzionamento, costituisce l'assolvimento dell'onere della prova da parte del consumatore rispetto al venditore una volta passati i famosi 6 mesi.
A questo punto il venditore si vedrà costretto a promuovere l'azione riparatoria nei termini e le condizioni previste dal Codice del Consumo, oppure diversamente devrà dimostrare a sua volta che il bene è stato danneggiato per incuria del consumatore.


Il consumatore puo' chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro .

Quindi la scelta iniziale del cliente è: sostituzione o riparazione.
Se la riparazione è impossibile o troppo onerosa rispetto alla sostituzione, allora il bene va sostituito.
Se la sostituzione è impossibile o troppo onerosa rispetto alla riparazione, allora il bene va riparato.


Se entrambe le vie non sono percorribili, oppure i tempi della riparazione\sostituzione si allungano oltremodo rispetto alla tempistica concordata col rivenditore in modo da arrecare disagio al cliente, è prevista la risoluzione del contratto con restituzione dei soldi (tenendo conto dell'uso del bene)

In questo caso il rivenditore deve restituire una somma pari al valore attuale del bene.

Non viene stabilito chi deve decidere sul valore da attribuire al bene: ci si richiama al buon senso per trovare un accordo.
In genere, se al rivenditore interessa mantenere un rapporto di fiducia col cliente, non ci dovrebbero essere problemi nel trovare una soluzione che soddisfi entrambi.

Alcuni rivenditori affermati, per esempio, al posto di restituire il valore attuale del bene in denaro, offrono al cliente un buono di acquisto (spendibile solo nel proprio negozio) pari alla somma spesa inizialmente per il prodotto che poi si è rivelato difettoso


_____________________________________________

RECESSO


Se acquistiamo merce di persona in un negozio, non abbiamo diritto ad alcun diritto di recesso: è possibile infatti vedere subito le condizioni del bene in vendita, ed eventulmente possiamo chiedere una prova di funzionamento.
Non è obbligo del negoziante far provare il prodotto, ma non è nemmeno obbligo dell'acquirente comprarlo lo stesso!!
Alcune catene di negozi e supermercati offrono di loro iniziativa la possibilità di accettare in reso (entro pochi giorni) qualsiasi cosa acquistata presso di loro in cambio di un buono acquisto di pari valore.
Queste ottime iniziative rimangono un atto di generosità del negozio stesso, ma non sono imposte per legge.

Per le vendite a distanza (per posta, tramite Internet, per televisione, telefono, eccetera) in cui la merce viene spedita al domicilio dell'acquirente , con esclusione di polizze assicurative, servizi bancari, servizi d’investimento (come i titoli azionari e obbligazionari, fondi pensione), il ripensamento è di 10 giorni lavorativi (decreto legislativo n. 185/1999).
Il ripensamento è di 3 mesi se il consumatore non viene informato sul diritto di recesso

Link di riferimento:
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/sch...?Scheda=134100


_____________________________________________

P.S.
Il copia-incolla di questo riassunto non è permesso se non con la mia esplicita approvazione.

Ultima modifica di Pipposuperpippa : 09-01-2011 alle 01:20.
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 13:46   #2
Kinh
Bannato
 
L'Avatar di Kinh
 
Iscritto dal: Aug 2003
Città: M i l @ n o
Messaggi: 5256
ottimo post e molto utile
voto per il rilievo
Kinh è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 13:54   #3
Kinh
Bannato
 
L'Avatar di Kinh
 
Iscritto dal: Aug 2003
Città: M i l @ n o
Messaggi: 5256
Re: Tutto sulla GARANZIA

Quote:
Originariamente inviato da Pipposuperpippa
Se entrambe le vie non sono percorribili, oppure i tempi della riparazione si allungano oltre un ragionevole lasso di tempo, è prevista la risoluzione del contratto
questa cosa la definirei meglio però
"tempo ragionevole" quanto sarebbe?
ricordiamoci sempre che tanti venditori fanno i furbi e potrebbero dire che per loro tempi normali per alcuni pezzi possono essere 6 mesi anche

il "tempo ragionevole" è un lasso di tempo prefissato in accordo tra cliente venditore?
oppure è un tot di tempo prefissato dalla legge?
oppure è il lasso di tempo che non reca danni al cliente (ad esempio: il pezzo non mi occorre di urgenza ma fra 4 mesi, quindi riparalo entro 4 mesi)?
Kinh è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 14:08   #4
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
Re: Re: Tutto sulla GARANZIA

Quote:
Originariamente inviato da Kinh
questa cosa la definirei meglio però
"tempo ragionevole" quanto sarebbe?
Ottima notazione, la legge dice così:
"Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta e non devono arrecare notevoli inconvenienti al consumatore, tenendo conto della natura del bene e dello scopo per il quale il consumatore ha acquistato il bene. "

Non si fa cenno ad una precisa durata di tempo, proprio perchè ogni bene è diverso, tuttavia, se si seguono questi princìpi, sembra chiaro che sarà il cliente a stabilire quando il tempo di riparazione\sostituzione sia eccessivamente prolungato, e sarà lui a chiedere la risoluzione.
Nella prassi di solito si concorda col rivenditore una data di consegna del bene: se questa non viene rispettata ed il ritardo si prolunga, il cliente ha tutte le ragioni di chiedere la risoluzione.

Ho fatto una modifica, ora dovrebbe essere più chiaro

Ultima modifica di Pipposuperpippa : 26-11-2003 alle 14:12.
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 14:27   #5
Kinh
Bannato
 
L'Avatar di Kinh
 
Iscritto dal: Aug 2003
Città: M i l @ n o
Messaggi: 5256
beh questa è un ottima cosa
almeno sappiamo che per legge possiamo farci restituire i soldi se il bene acquistato ci serve subito

Ultima modifica di Kinh : 26-11-2003 alle 17:40.
Kinh è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 14:34   #6
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
Quote:
Originariamente inviato da Kinh
beh questa è un ottima cosa
lameno sappiamo che per legge possiamo farci restituire i soldi se il bene acquistato ci serve subito
Teoricamente sì, però devi anche tener presente che ci vuole un po' di (ragonevole) tempo per ottenere una riparazione o una sostituzione (quando il pezzo non è presente in magazzino).
Insomma, non bisogna eccedere nemmeno nella pretesa di riavere un pezzo riparato entro 2 gg e non di più.
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 15:18   #7
tavanic
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2003
Messaggi: 1323
vorrei porre una domanda riguardo a una cosa leggermente diversa dalla garanzia in se stessa, ma ke è parte integrante:
Alcuni rivenditori e anke società ke producono beni di consumo(soprattutto di natura elettronica) danno un tempo di DOA( dead on arrival) cioè ql tempo necesario ke ti permette nel caso ci fosse un difetto di conformità( guasto o malfunzionamento) di avere la sostituzione + o - immediata del bene (solitamente il DOA si attesta sui 15-30 gg).
Io mi sn kiesto diverse volte:
ma se io mi accorgo del difetto in qsto tempo e adopero la pratica x il DOA e naturalmente il bene mi viene sostituito ad esempio entro 20 giorni x un totale dalla data di acquisto all' arrivo del bene sostituito sup a 30 gg ( o cmq al massimo del DOA) se nella malaugurata sorte il bene sostituito avesse anke lui un difetto di conformità, si potrebbe nuovamente fare capo al DOA oppure qsto tipo di pratica nn è + valida?
tavanic è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 15:28   #8
tavanic
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2003
Messaggi: 1323
Scusate se sto ancora a postare, ma un' altro argomento ke mi è da sempre interessato e kiedo kiarimenti a qlkuno ke ne fosse a conoscenza se è "legale" ke molte società ke offrono e-commerce(sto parlando di qlli italiani ke risiedono legalmente su suolo italiano )possano ankora dikiarare sui loro siti on-line la garanzia di 1 solo anno gestita dalla stessa società qndo la legge di cui ne abbiamo tanto parlato ne impone 2.
Ciao
tavanic è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 15:35   #9
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
riguardo alla tua prima domanda non so rispondere (aspettiamo qualcuno che sappia risponderti), per quanto riguarda i siti che non adeguano le indicazioni sulla garanzia, essi sono fuori legge, solo che siamo in Italia, per un diritto che dovrebbe essere acquisito bisogna lottare contro l'indifferenza generale...

E ora, ti prego: non scrivere con quelle "k" che questo non è un sms ed è veramente fastidioso leggere un post scritto così!!
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 15:47   #10
diafino
Senior Member
 
L'Avatar di diafino
 
Iscritto dal: Mar 2002
Città: Milano (Settimo Milanese)
Messaggi: 6975
good
diafino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 17:14   #11
superkoala
Senior Member
 
L'Avatar di superkoala
 
Iscritto dal: Apr 2003
Messaggi: 1504
Re: Tutto sulla GARANZIA

Quote:
Originariamente inviato da Pipposuperpippa

Il consumatore puo' chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro .
Veramente interessante... devo dire però che, in pratica, nessuno ti dà mai la possibilità di scegliere se far riparare o sostituire il bene (è chiaro che sarebbe meglio farlo sostituire, soprattutto se si è guastato nei primi mesi di vita)!!!
superkoala è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 17:26   #12
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
La Garanzia e le Leggi

sono cose bellissime ma non dimentichiamo che in Italia (che dovrebbe essere la patria del diritto) ci sono cause civili che si protraggono per anni e anni; ovvero in parole povere il cittadino non può avere certezze del suo diritto.

Quindi...... da noi vale le legge del quinto....ovvero chi ha i soldi ha vinto.

Una volta che avete pagato avete perso il vostro potere, si può punire il commerciante con un cattiva reclame (non so se avete notato che spesso scrivendo nella rubrica "reclami" delle riviste del settore si ottiene qualcosa) e soprattutto cancellandolo dalla propria lista per i futuri acquisti.

Ma tentare le vie legali per un semplice consumatore è una strada che non porta da nessuna parte.

Se vi dice che lui da solo un anno di garanzia o anzi insiste (come fanno purtroppo quasi tutti) sul fatto che lui non c'entra nulla ma ci dobbiamo rivolgere al distributore allora sappiate che siete grossomodo affidati al destino.
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2003, 17:43   #13
Kinh
Bannato
 
L'Avatar di Kinh
 
Iscritto dal: Aug 2003
Città: M i l @ n o
Messaggi: 5256
Re: La Garanzia e le Leggi

Quote:
Originariamente inviato da pippocalo
sono cose bellissime ma non dimentichiamo che in Italia (che dovrebbe essere la patria del diritto) ci sono cause civili che si protraggono per anni e anni; ovvero in parole povere il cittadino non può avere certezze del suo diritto.

Quindi...... da noi vale le legge del quinto....ovvero chi ha i soldi ha vinto.

Una volta che avete pagato avete perso il vostro potere, si può punire il commerciante con un cattiva reclame (non so se avete notato che spesso scrivendo nella rubrica "reclami" delle riviste del settore si ottiene qualcosa) e soprattutto cancellandolo dalla propria lista per i futuri acquisti.

Ma tentare le vie legali per un semplice consumatore è una strada che non porta da nessuna parte.

Se vi dice che lui da solo un anno di garanzia o anzi insiste (come fanno purtroppo quasi tutti) sul fatto che lui non c'entra nulla ma ci dobbiamo rivolgere al distributore allora sappiate che siete grossomodo affidati al destino.
da una parte è vero ma se ci possiamo basare su leggi scritte per lo meno abbiamo un arma in piu
se poi non basta si va alla denuncia o ancora meglio all'incendiamento del negozio
Kinh è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 10:27   #14
Solero
Senior Member
 
L'Avatar di Solero
 
Iscritto dal: Apr 2000
Città: Faenza[RA]
Messaggi: 1097
E tutti quei produttori tipo hp e che danno un'anno di garanzia??
Sono fuori legge??[non credo] andate a controllare sul loro sito!

Anche i notebook Sony Vaio hanno garanzia di solo un'anno!
Anche questo è documentato sul loro sito!

Per me il discorso garanzia è un po' diverso!
__________________
I'm the push that makes you move
Solero è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 11:19   #15
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
Quote:
Originariamente inviato da Solero
E tutti quei produttori tipo hp e che danno un'anno di garanzia??
Sono fuori legge??[non credo] andate a controllare sul loro sito!
Anche i notebook Sony Vaio hanno garanzia di solo un'anno!
Anche questo è documentato sul loro sito!
Per me il discorso garanzia è un po' diverso!
La situazione è questa (prendo spunto da un post di Samu, a lui il copyright per quasi tutto ).
Non è semplicissima e per questo genera sovente confusione.


1) Se un prodotto di un tuo cliente consumatore si guasta dopo 18 mesi, e il guasto è causato da un difetto di conformità, sei responsabile nei suoi confronti quindi se il produttore non lo sostituisce/ripara/rimborsa sei tenuto a sostuirlo/ripararlo/rimborsarlo.
Questo indipendentemente dal trattamento che ti fa il rivenditore da cui lo hai acquistato.
Come venditore sei responsabile nei confronti del cliente.
La legge in sostanza stabilisce che questo fa parte del tuo "rischio d'impresa".

2) La garanzia di un anno che vedi sul sito Hp e Sony è la garanzia commerciale, una forma di garanzia accessoria.
La legge dice che il difetto che si verifica nei primi 6 mesi è sicuramente un difetto di conformità.
Questa garanzia accessoria estende ad un anno questa "certezza", tuttavia non modifica gli effetti della legge, che chi vende all'utente finale deve rispettare.

Pertanto vi sono 2 concetti di garanzia:

Garanzia LEGALE sui difetti di conformità
2 anni di garanzia sui difetti di conformità, cioè il consumatore ha 2 anni di tempo per individuare e chiedere la riparazione di difetti presenti nel bene al momento dell'acquisto o di guasti causati dai suddetti difetti (è la legge che ho messo in rilievo)

Essa è valida sempre per gli acquisti effettuati dall'utente finale.
La legge (ecco un motivo di confusione) stabilisce che il periodo di garanzia sia di due anni per merce il cui uso non sia professionale e di uno nell'altro caso.
Se sei un cliente utente finale => due anni;
Se il materiale lo acquisti con fattura per la tua attività professionale => un anno

Garanzia COMMERCIALE.
E' fissata liberamente dal venditore o dal produttore, può avere qualsiasi termine di tempo da 0 giorni a per sempre, qualsiasi condizione. E' sostanzialmente un servizio accessorio offerto insieme al bene.
Essa non pregiudica la garanzia legale (di 2 anni per l'utente finale), al massimo la integra.
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 13:34   #16
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
Allora

Se abbiamo capito è il rivenditore ad essere responsabile verso il cliente finale.
In altre parole la Sony si può rifiutare (specie se ha scritto sul suo sito le sue condizioni) ed io in quel caso me la devo prendere con il negozio dove ho comprato. Sarà il negozio poi a rivalersi sulla Sony.

Se il negozio fa cilecca,....per tanti motivi.....potrebbe anche chiudere per fallimento, io posso rivalermi sul costruttore???

Parlo sempre di guasti non imputabili a cattivo uso!!!

Comunque nelle rivalse legali o si ottiene qualcosa facendo la voce grossa (il negozio o il costruttore si spaventano per eventuale reclame negativa; vedi i casi di chi scrive sulle riviste o va a "mi manda Rai 3") oppure sono cose "acide"; perchè in Italia, che vi piaccia o no, le cause sono cose lunghissime e costosissime anche per chi alla fine a ragione.
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 14:07   #17
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
Re: Allora

Quote:
Originariamente inviato da pippocalo
Se abbiamo capito è il rivenditore ad essere responsabile verso il cliente finale.
Sì, esatto.

Quote:
In altre parole la Sony si può rifiutare (specie se ha scritto sul suo sito le sue condizioni) ed io in quel caso me la devo prendere con il negozio dove ho comprato. Sarà il negozio poi a rivalersi sulla Sony.
Attenzione, nei 2 anni in cui il prodotto è in garanzia ti rivolgi a chi te l'ha venduto, e stop.
Se il rivenditore ha acquistato un prodotto che la Sony garantisce per un anno per rivenderlo, lui stesso deve farsi carico del secondo anno di garanzia.
Egli non può rivalersi sulla Sony per il secondo anno perchè, sempre secondo la legge, se il materiale lo acquisti con fattura per la tua attività professionale la garanzia legale minima è di un anno.
Lo so che umanamente non è giusto e che la legge favorisce il consumatore, ma è così.
(Sarebbe sufficiente che il legislatore elevasse a 2 anni la garanzia anche per i beni venduti non all'utente finale).

Inoltre, nella situazione attuale, da perte dei rivenditori sarebbe sufficiente che non acquistassero merce da produttori che non pratichino una garanzia di almeno 2 anni. In poco tempo sono sicuro che si adeguerebbero (come sta facendo Maxtor con gli hard disk)



Quote:
Se il negozio fa cilecca,....per tanti motivi.....potrebbe anche chiudere per fallimento, io posso rivalermi sul costruttore???
Parlo sempre di guasti non imputabili a cattivo uso!!!
Il tuo riferimento è il rivenditore.
Nessuno ti vieta di rivolgerti direttamente al produttore, ma esso ti garantirà solo per il periodo di garanzia che lui ha fissato.
ciao

Ultima modifica di Pipposuperpippa : 27-11-2003 alle 14:11.
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 14:53   #18
tavanic
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2003
Messaggi: 1323
Grazie Pipposuperpippa per la risposta era qllo che volevo sentire, scusate per le k ma è un abitudine da sms e chat, cercherò di usare di meno in qsto forum.
Allora voi vi state impuntando sui 2 anni( è una cosa giustissima anke io mi ci sono messo), vi spiego, la legge per quel che ho letto dice chiaramente al consumatore che vine descritto come qualsiasi persona fisica che, nei contratti di cui al comma primo, agisce per scopi estranei all'attivita' imprenditoriale o professionale eventualmente svolta e mi sembra che fino a qua ci siamo.

La cosa non poteva essere fatta altrimenti perchè dovete sapere che tutti gli imprenditori avendo le fatture recuperano i soldi spesi grazie ad alcune agevolazioni, e quindi è giusto che venga tutelato maggiormente l' utente finale (il consumatore)anzichè
l' imprenditore(anche per il fatto che lo stato non ci guadagna, in termini di tasse, dall' imprenditore).

Detto questo, aggiungo e confermo che il primo anno viene coperto comunque dalle aziende produttrici che offrono solo 1 anno, il restante dipende dal venditore sia che questo sia fisicamente contattabile che tramite commercio elettronico.

PS: Pipposuperpippa è stata una faticata scrivere senza le k e senza abbreviare!!!
Ciao
tavanic è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 14:57   #19
Pipposuperpippa
Senior Member
 
L'Avatar di Pipposuperpippa
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Prov. LECCO
Messaggi: 6202
Quote:
Originariamente inviato da tavanic
PS: Pipposuperpippa è stata una faticata scrivere senza le k e senza abbreviare!!!
Ciao
Apprezzo lo sforzo
Pipposuperpippa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2003, 15:24   #20
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
tirando le somme

nel primo anno con il produttore dietro (se è uno di quelli seri) si può avere una garanzia. Ad esempio Sony, HP etc.
Il secondo anno è a rischio: se il rivenditore fallisce o semplicemente non ha niente da perdere ritorna la legge del quinto (chi ha i soldi ha vinto)
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di ...
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019 moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smart...
Fujifilm XF10: APS-C da taschino. La videorecensione Fujifilm XF10: APS-C da taschino. La videorecens...
Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli utenti per il decimo anniversario. La recensione Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli uten...
ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e ...
Tesla, la Model 3 segna il record di con...
Da Crytek una tech demo Ray Tracing che ...
Battlefield V Tempesta di Fuoco: il trai...
Huawei P30 Pro sarà stato davvero...
CPU Intel Core i9 a 8 core a breve anche...
Facebook e Instagram: cambiate subito le...
Offerte e sconti del 22 marzo su Amazon:...
Google Stadia: ecco le connessioni inter...
Google Foto: risolta la vulnerabilit&agr...
AWS sta rivoluzionando lo sport e non ce...
A Nadav Kander l'Outstanding Contributio...
Google celebra Bach con il primo Doodle ...
Motorola One Vision: smartphone con SoC ...
5 offerte da non perdere su Amazon: scon...
Volvo utilizzerà telecamere in-ca...
HyperSnap
Internet Download Manager
Opera Portable
Opera 58
AIDA64 Extreme Edition
Mozilla Thunderbird 60
PassMark BurnInTest Professional
PassMark BurnInTest Standard
Dropbox
Chromium
Driver NVIDIA Creator Ready 419.67 WHQ
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
K-Lite Codec Tweak Tool
NTLite
SiSoftware Sandra Lite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:42.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v