Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

GeForce RTX 3080 12 GB vs RTX 3080 10 GB e RTX 3080 Ti: come cambiano le prestazioni
GeForce RTX 3080 12 GB vs RTX 3080 10 GB e RTX 3080 Ti: come cambiano le prestazioni
NVIDIA ha portato sul mercato la terza RTX 3000 della serie 80, dopo la RTX 3080 10 GB e la RTX 3080 Ti 12 GB: ecco arrivare nei negozi la GeForce RTX 3080 12 GB. In questo articolo proviamo non solo la scheda, nella versione di fascia alta SUPRIM X di MSI, ma la confrontiamo con il resto del mercato per capirne l'effettivo valore in un mercato falcidiato da shortage e prezzi alle stelle.
Deebot T9 AIVI, il robot aspirapolvere con la videocamera
Deebot T9 AIVI, il robot aspirapolvere con la videocamera
Con Deebot T9 AIVI Ecovacs propone il proprio nuovo aspirapolvere robot top di gamma, compagno automatizzato della pulizia domestica. Grazie ad un motore di aspirazione più potente e a un sistema di rulli inferiore mutuato da iRobot rimuove al meglio la polvere e lo sporco, potendo anche procedere con un lavaggio del pavimento. Grazie alla videocamera frontale vede cosa c'è in casa, evitando che qualcosa lo possa fermare
Full Hybrid Plugin E-Tech: migliaia di chilometri per capirle, a bordo di Renault Captur e Megane
Full Hybrid Plugin E-Tech: migliaia di chilometri per capirle, a bordo di Renault Captur e Megane
Quanto consumano veramente le plug-in ibride? Di quanto sbagliano i dati dichiarati WLTP? Ma, soprattutto, a chi conviene questa tipologia di auto? Al bando ogni pregiudizio, ci siamo messi alla guida di due anto plug-in ibride. Questo articolo è il resoconto della nostra esperienza sul campo. Non senza sorprese.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 30-11-2021, 12:02   #301
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17094
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
...Un SSD si può rompere (raro ok) e un HD ha rischi di rottura superiori per via del fatto.
mi pare d'aver letto che NON è affatto vero, dati statistici alla mano...

Quote:
Avere quindi più backup, anche tenendo conto di eventuali disaster recovery (casa che ti prende fuoco), dovrebbe essere la norma quando in mezzo ci sono milioni di foto, video e documenti importanti.
forse bisognerebeb selezionare un po' cosa è davvero "importante".
sia fra i file, sia nel raffronto fra casa-a-fuoco e file...
Quote:
Un HD portatile da qualche terabyte sta comodamente e al sicuro nella mia cassetta di sicurezza in banca. Questo per dire quanto per me siano importanti i miei backup.
tsk, e se rapinano la banca?
fra l'altro gli hd non collegati per lunghi periodi avevo letto che perdono i dati...
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 12:06   #302
randorama
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2013
Città: Badger!Badger!
Messaggi: 4503
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
Io fortunatamente faccio frequenti backup quindi al massimo mi sono trovato dei documenti dove mancavano aggiunte recenti, quindi piangere no, ma scocciature si, comunque è abbastanza semplice perdere dati per guasti simili, anche se dubito possa essere un problema delle pubbliche amministrazioni, ormai anche li si fanno frequenti backup sui server.
eh... adesso che le penne usb constano un deca.
le grosse perdite si avevano quando c'era UN hard disk e il backup erano i floppy.

con l'avvento del disco ottico sembrava avessimo a disposizione MEGABYTE di storage a poco prezzo e che potesse durare per l'eternità.
eternità sticazzi.
i primi a saltare sono stati i riscrivibili (e quelli si sapeva che non sarebbero stati eterni.
ma anche gli scrivibili, anche di buona marca, anche conservati bene... ciaone!
randorama è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 12:09   #303
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
forse bisognerebeb selezionare un po' cosa è davvero "importante".
sia fra i file, sia nel raffronto fra casa-a-fuoco e file...
Per molti i ricordi di famiglia sono più importanti delle cose materiali, la casa la ricostruisci, foto con persone che non ci sono più non le potrai mai rifare.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 16:09   #304
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17094
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
Per molti i ricordi di famiglia sono più importanti delle cose materiali, la casa la ricostruisci, foto con persone che non ci sono più non le potrai mai rifare.
sono d'accordo, era il senso del mio post
e cmq anche in casa spesso si tengono ricordi di quel tipo, no?
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 16:50   #305
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2935
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
mi pare d'aver letto che NON è affatto vero, dati statistici alla mano...
Bha...io di SSD a cui non puoi più accedere nemmeno per copiarti i dati non ne ho ancora visti.
Di HD esterni rotti perché il cane è passato vicino alla scrivania e ha tirato giù tutto invece ne ho davanti a me quanti ne vuoi.
Un HD meccanico è per sua natura più delicato. Un SSD ha solo la parte elettronica che potrebbe gustarsi.


Quote:
forse bisognerebeb selezionare un po' cosa è davvero "importante".
sia fra i file, sia nel raffronto fra casa-a-fuoco e file...
Forse forse oggi, con le assicurazioni che ti parano il culo, sono più importanti i dati che dici? Gli album stampati, con i file originali li posso sempre ristampare. Ma se quei file hanno preso fuoco insieme agli album....

Quote:
tsk, e se rapinano la banca?
Ho un'altro backup in garage e lontano dall'abitazione principale...
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego

Ultima modifica di Svelgen : 30-11-2021 alle 16:52.
Svelgen è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 20:20   #306
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
Quote:
Originariamente inviato da randorama Guarda i messaggi
eh... adesso che le penne usb constano un deca.
le grosse perdite si avevano quando c'era UN hard disk e il backup erano i floppy.

con l'avvento del disco ottico sembrava avessimo a disposizione MEGABYTE di storage a poco prezzo e che potesse durare per l'eternità.
eternità sticazzi.
i primi a saltare sono stati i riscrivibili (e quelli si sapeva che non sarebbero stati eterni.
ma anche gli scrivibili, anche di buona marca, anche conservati bene... ciaone!
Ma infatti prima era molto più frequente perdere qualcosa, certo all'epoca dei floppy almeno io le cose che mi interessavano tendevo a farne più copie, proprio per evitare...comunque era un'epoca dove non si avevano tutte le cose che si hanno ora, oggi è facile che ti vai a fare una passeggiata e scatti delle foto con il telefono, ai tempi del 486 la macchina fotografica aveva la pellicola .
Poi per carità, a me si sono rovinati pure i dischi originali dei film, ora niente di insostituibile, però un po' mi girano .
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 20:29   #307
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
sono d'accordo, era il senso del mio post
e cmq anche in casa spesso si tengono ricordi di quel tipo, no?
Ovviamente li tieni anche in casa, poi se c'è un incendio, un terremoto o comunque un qualcosa che non puoi controllare ok, ci rimani comunque di merda, ma ok...per il resto se ho un modo per salvare almeno una parte dei ricordi di famiglia ben venga.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 20:59   #308
piwi
Senior Member
 
L'Avatar di piwi
 
Iscritto dal: Feb 2002
Messaggi: 1555
I miei dati sono in doppia copia su HDD, l'una distante dall'altra; ci perdo tempo e fatica sulla conservazione dei dati; ma ci tengo, perchè sono molto ben organizzati. Non è materiale che si riscarica dall'oggi al domani. Una sonora randellata agli inizi degli anni 2000 ... con un IBM Deskstar "ungherese" ... morto dall'oggi al domani benchè con meno di un anno di vita e in garanzia ... mi fece capire l'importanza del backup

Andy45 : strano ti si rovinino i DVD originali ... io ne ho comprati usati di molto vecchi e non mi è mai successo di trovarne "marci" ... qualcuno un po' rigato è risultato non leggibile in punti specifici, ma è appunto a causa della superficie maltrattata (ex noleggio).
__________________
PC1 i7-7700K|Asus Prime Z270P|32GiB RAM|Radeon Rx570 8GiB|Crucial P5 500 GiB|HD Ironwolf 4TiB,2X(Raid-0)|Bluray LG|DVB-T Asus PE6300H|Dell U2413|Windows 10 LTSC 2019|PC2 i7-3770|Asus P8H77M-LE|16GiB RAM|Nvidia GTX690 4GiB|Sandisk 120 GiB|HD WD-Red 4TiB,2X(Raid-0)|DVD LG|DVB-S Cinergy S2|Hannspree XmS Boston|Windows 10 LTSC 2019
piwi è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2021, 21:25   #309
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
Quote:
Originariamente inviato da piwi Guarda i messaggi
Andy45 : strano ti si rovinino i DVD originali ... io ne ho comprati usati di molto vecchi e non mi è mai successo di trovarne "marci" ... qualcuno un po' rigato è risultato non leggibile in punti specifici, ma è appunto a causa della superficie maltrattata (ex noleggio).
Sono un paio, insomma non 200 dischi rovinati, ma dietro è comparsa una patina biancastra appiccicosa, ma non so perché, sono lontani da fonti di calore, dal sole, dalla polvere, da tutto...boh...niente di insostituibile e niente di valore, però da un disco originale, usato pure poco, mi aspettavo qualcosa di più.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 06:43   #310
cdimauro
Utente sospeso
 
L'Avatar di cdimauro
 
Iscritto dal: Jan 2002
Città: Germania
Messaggi: 26081
Quote:
Originariamente inviato da Tedturb0 Guarda i messaggi
Esiste sempre l'effetto Dunning-Kruger
Si scherza..
Io ormai gli preferisco l'assioma di Eco (Umberto).
Quote:
Originariamente inviato da Tedturb0 Guarda i messaggi
Spiegalo ad Adobe, e al pdf.
Preferisco spiegarlo a te, qui sotto.
Quote:
C'era M$ col suo xpf proprietario. Qualcuno se lo ricorda?
Certamente, ma si chiamava XPS e soprattutto non era proprietario.

E ti racconto brevemente la storiella sua e del PDF.

In passato Adobe si era sempre rifiutata di concedere a Microsoft la licenza di poter esportare in PDF nelle applicazioni di Office. Giustamente il PDF era il suo, e dunque ne aveva pieno diritto.

Questo costrinse Microsoft a realizzare il suo formato strutturato per la stampa, l'XPS, per l'appunto. Di cui giusto qualche anno dopo chiese la sua standardizzazione all'ECMA.

Considerato che l'XPS era supportato da Windows e da Office, e che quindi avrebbe avuto un'enorme diffusione, Adobe capì che questa mossa le avrebbe creato parecchi problemi proprio col PDF. Quindi decise di chiedere di corsa l'approvazione all'ISO per la standardizzazione del PDF, che arrivò prima di quell'XPS.

In questo modo ha sostanzialmente ammazzato la concorrenza di XPS, visto che era poco diffuso all'epoca, e lei ha potuto continuare a vendere i suoi prodotti e servizi basati sul PDF.

Come vedi le cose sono andate molto diversamente da come pensi.

Il PDF dovrebbe essere l'unico formato proprietario di cui Adobe abbia chiesto la standardizzazione. Nemmeno il famosissimo PostScript è uno standard.

Chiediti il perché...
__________________
Per iniziare a programmare c'è solo Python con questo o quest'altro (più avanzato) libro
@LinkedIn Non parlo in alcun modo a nome dell'azienda per la quale lavoro
Ho poco tempo per frequentare il forum; eventualmente, contattatemi in PVT. Fanboys
cdimauro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 08:57   #311
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
È interessante vedere come qui si parli di formati open, di libertà dal software proprietario, e invece sui blog che parlano di linux si dica semplicemente che è una mossa per farsi fare uno sconto sulle licenze .
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 09:11   #312
jepessen
Senior Member
 
L'Avatar di jepessen
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Sicilia
Messaggi: 3763
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
È interessante vedere come qui si parli di formati open, di libertà dal software proprietario, e invece sui blog che parlano di linux si dica semplicemente che è una mossa per farsi fare uno sconto sulle licenze .
Io sono decisamente convinto che, a conti fatti, sta convenienza economica non ci sia.. Si, ok, risparmi sulle licenze, ma devi mantenere tutto il resto.
__________________
Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri
L'abbiamo preso in prestito dai nostri figli
jepessen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 09:38   #313
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
Io sono decisamente convinto che, a conti fatti, sta convenienza economica non ci sia.. Si, ok, risparmi sulle licenze, ma devi mantenere tutto il resto.
Dipende da quello che vuoi fare e come lo fai, se ti affidi a red hat, suse, canonical...spendi comunque tanto per il supporto, quindi dubito si risparmi molto, se ti fai tutto da solo dipende, ci sono realtà che con il tempo ci sono riuscite, tipo la gendarmeria francese, che ha iniziato nel 2003 passando da office a openoffice e poi piano piano sono andati avanti, fino al 2008 in cui si è deciso di passare a ubuntu il 90% dei computer entro il 2016, nel 2011 iniziano a installare gendbuntu 10.04 (una loro versione di ubuntu) sui vari computer...processo che è andato avanti fino al 2019 installando gendbuntu 18.04 sul 90% dei pc...insomma se le cose le vuoi fare le fai, hanno comunque avuto un ritardo di 3 anni sulla tabella di marcia...hanno risparmiato? Probabilmente si, e quasi sicuramente non cifre stratosferiche, però qualche risparmio di sicuro c'è stato sennò non portavano a termine la cosa, certo ci vuole molta convinzione e un processo di migrazione ben definito, cosa che i tedeschi almeno fino a ora non mi sembra abbiano avuto.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 09:39   #314
marcram
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2008
Messaggi: 2173
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
Io sono decisamente convinto che, a conti fatti, sta convenienza economica non ci sia.. Si, ok, risparmi sulle licenze, ma devi mantenere tutto il resto.
Non hai capito...
Intende che la minaccia di passare a Linux fa sì che MS gli faccia uno sconto sulle prossime licenze...
marcram è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 10:03   #315
Tedturb0
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2000
Città: BO[h]
Messaggi: 4521
Quote:
Originariamente inviato da cdimauro Guarda i messaggi
Io ormai gli preferisco l'assioma di Eco (Umberto).

Preferisco spiegarlo a te, qui sotto.

Certamente, ma si chiamava XPS e soprattutto non era proprietario.

E ti racconto brevemente la storiella sua e del PDF.

In passato Adobe si era sempre rifiutata di concedere a Microsoft la licenza di poter esportare in PDF nelle applicazioni di Office. Giustamente il PDF era il suo, e dunque ne aveva pieno diritto.

Questo costrinse Microsoft a realizzare il suo formato strutturato per la stampa, l'XPS, per l'appunto. Di cui giusto qualche anno dopo chiese la sua standardizzazione all'ECMA.

Considerato che l'XPS era supportato da Windows e da Office, e che quindi avrebbe avuto un'enorme diffusione, Adobe capì che questa mossa le avrebbe creato parecchi problemi proprio col PDF. Quindi decise di chiedere di corsa l'approvazione all'ISO per la standardizzazione del PDF, che arrivò prima di quell'XPS.

In questo modo ha sostanzialmente ammazzato la concorrenza di XPS, visto che era poco diffuso all'epoca, e lei ha potuto continuare a vendere i suoi prodotti e servizi basati sul PDF.

Come vedi le cose sono andate molto diversamente da come pensi.

Il PDF dovrebbe essere l'unico formato proprietario di cui Adobe abbia chiesto la standardizzazione. Nemmeno il famosissimo PostScript è uno standard.

Chiediti il perché...
Sono andate esattamente come penso (e sapevo gia tutto).
Ed e' esattamente questo il punto: quando un formato chiuso incontra un formato aperto, di solito il formato chiuso muore.
A meno che (e neppure sempre succede) il formato chiuso venga introdotto in una situazione di posizione dominante tale, che poi diventera' uno standard de facto.
Si possono fare analogie con molte altre tecnologie.
Ad esempio Qt sopravvive grazie all'essere passata alla GPL. Tutti i suoi concorrenti degli anni 90 sono defunti, tranne wxwidgets che e' ancora piu aperto, e tranne la merda M$ grazie alla sua posizione dominante (e al fatto che comunque e' gratuita per chi sviluppa per winzozz).

Ci sono molti altri esempi: uno era .vmw, che M$ a piu riprese ha provato a spingere. Qualcuno l'ha piu visto? Mentre .mkv e webm mi pare che stanno andando benone. Per non dire mp4, che come container e' uno standard ed e' royalty free.

se si debba preferire dxf invece di altri formati? Il cad resta un settore relativamente di nicchia, e relativamente frammentato, dove piu o meno ogni produttore ha il suo formato e puo permettersi di farlo appunto per questo motivo.
Per settori meno di nicchia, vedi stampa 3d, il "mercato" si e' molto rapidamente orientato su formati aperti come stl.

Come tu stesso riesci a rilevare, apertura di prodotti e formati non significa crollo giro d'affari. Significa semplicemente un business model differente, che fa leva sui volumi o sulla qualita' (della propria implementazione, come fa Adobe) invece che sull'abuso di posizione dominante.
Inutile dire che e' un modello in cui gli utenti ne beneficiano, dal momento che e' espansivo, a differenza di quello basato sul forzare prodotti o formati, che inevitabilmente fa si che il parco utenti acquisti ed usi il minimo indispensabile.

Ultima modifica di Tedturb0 : 01-12-2021 alle 10:06.
Tedturb0 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 10:33   #316
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11247
Quote:
Originariamente inviato da marcram Guarda i messaggi
Non hai capito...
Intende che la minaccia di passare a Linux fa sì che MS gli faccia uno sconto sulle prossime licenze...
L'idea non è mia, l'ho semplicemente letta su più blog che parlano di linux, quindi in teoria dove ci dovrebbe essere gente più "fomentata" sull'adozione del software open, invece lì commentano la cosa come semplice "mezzuccio" per avere uno sconto...è curiosa come cosa.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 10:55   #317
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17094
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Bha...io di SSD a cui non puoi più accedere nemmeno per copiarti i dati non ne ho ancora visti.
io non ho mai personalmente visto un disco rotto, mi baso su quello che ho letto in giro da parte di grandi proprietari di datacenter.
cmq che l'elettronica sia più affidabile della meccanica NON è affatto vero.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 10:56   #318
jepessen
Senior Member
 
L'Avatar di jepessen
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Sicilia
Messaggi: 3763
Quote:
Originariamente inviato da Tedturb0 Guarda i messaggi
Si possono fare analogie con molte altre tecnologie.
Ad esempio Qt sopravvive grazie all'essere passata alla GPL. Tutti i suoi concorrenti degli anni 90 sono defunti, tranne wxwidgets che e' ancora piu aperto, e tranne la merda M$ grazie alla sua posizione dominante (e al fatto che comunque e' gratuita per chi sviluppa per winzozz).
Non e' che se lo chiami winzozz e dici che fa merda allora la fa... Ma capisco che in mancanza di argomenti sono questi i modi in cui uno spera di aver ragione, sfottendo il prodotto che si vuole denigrare...

wxwidgets e' una pena da utilizzare... Qt intanto non sono GPL, ma LGPL, che fa una differenza abissale, ed e' uno dei tre motivi che ne hanno decretato il successo, ovvero la possibilita' di essere utilizzato anche in software closed source, se non ne vengono modificati i sorgenti, ed e' una cosa che molte aziende apprezzano, dato che di grosse alternative multipiattaforma non ne esistono.
Il secondo motivo e' che girano dappertutto, da windows al cruscotto dell'auto, senza modificare quasi niente del codice sorgente (almeno non quelli inerenti le Qt). D'altronde hanno inventanto il QML per cercare una risposta a XAML che permetteva la creazione di interfacce piu' personalizzate, e l'hanno promosso a framework principale per la realizzazione di gui in ambito embedded. Certo, puo' essere utilizzato anche su desktop, ma i widgets e il qgraphicsview sono molto piu' maturi e permettono di realizzare qualsiasi applicazione desktop. Il terzo motivo e' che sono obiettivamente facili da utilizzare, al prezzo della presenza del MOC che complica la toolchain di compilazione, anche se ormai la cosa e' decisamente automatizzata, sia da CMake, che da Visual Studio con apposito plugin e via dicendo.

Quindi le Qt hanno successo perche' sono valide, multipiattaforma, esistono da un sacco di tempo (molto prima di .NET e xaml, per dire), e le puoi utilizzare in software closed source senza pagare licenze.

La m@@@a d winzozz, come la chiami tu, e' il .NET utilizzato dalla stragrande maggioranza delle aziende, Xamarin che ti permette di fare programmi multipiattaforma windows, androis, ios con una sola base dati, XAML utilizzato in tantissimi ambiti e via dicendo. Mah, oh, lo chiami winzozz, mi sembra un motivo piu' che valido per schifare tecnologie utilizzate a livello mondiale...

Quote:
se si debba preferire dxf invece di altri formati? Il cad resta un settore relativamente di nicchia, e relativamente frammentato, dove piu o meno ogni produttore ha il suo formato e puo permettersi di farlo appunto per questo motivo.
Che il mondo cad sia di nicchia lo dici tu, dato che e' ampiamente utilizzato in moltissimi ambiti. E il problema dell'interoperabilità e' decisamente sentito ed importante. Il problema e' dovuto principalmente al fatto che diverse aziende hanno software con particolari caratteristiche e funzionalita', e quando si salva un file lo si fa in maniera tale da mantenere la compatilita' con le funzioni del software (penso ad esempio ai cad parametrici vs cad non parametrici). I formati aperti e riconosciuti da tutti ci sono, come dxf e stl, ma esportando in questi formati perdi molte delle funzionalita' che puoi applicare al modello. Ad esempio perdi la storia se utilizzato con un cad parametrico, e via dicendo. Quindi i formati esistono, semplicemente per ragioni commerciali le aziende evitano di aprire i propri formati per non perdere il vantaggio strategico che hanno sugli altri. E senza vantaggio strategico non si andrebbe avanti con il rilascio di nuove versioni e funzionalita', e alla fine a perderci sarebbero i clienti che si troverebbero con software che non evolve.

Quote:
Per settori meno di nicchia, vedi stampa 3d, il "mercato" si e' molto rapidamente orientato su formati aperti come stl.
Il mercato non si e' orientato, semplicemente si utilizzano formati gia' conosciuti ed utilizzati in precedenza, e sono quelli che sono esportabili dalla maggior parte dei software.
__________________
Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri
L'abbiamo preso in prestito dai nostri figli
jepessen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 11:26   #319
Tigre.
Member
 
Iscritto dal: Dec 2020
Messaggi: 259
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
Dipende da quello che vuoi fare e come lo fai, se ti affidi a red hat, suse, canonical...spendi comunque tanto per il supporto, quindi dubito si risparmi molto, se ti fai tutto da solo dipende....
Quindi ritornando a parlare della migrazione di un comune da sistemi Windows e con software closed come Office piuttosto che CAD, ecc... da quanto dici se lo stesso si rivolge a aziende come quelle che citi il risparmio è risibile a fronte di uno stravolgimento del comparto IT compreso ovviamente l'addestramento del personale che, volente o nolente e nonostante si dica che oramai Linux è come Windows, deve essere appunto in grado di lavorarci come faceva con i sistemi Windows/software e quindi a prescindere dal discorso abbracciare l'open economicamente non conviene.

Nel secondo caso, la domanda non è polemica ci manca ma solo per curiosità, chi decide quale distro utilizzare dal momento che il discorso appunto come dici si fa "in casa"? e nel caso si opti per una distro personalizzata chi la realizza sempre secondo il concetto del faccio tutto da me? ancora , i tempi per mettere in piedi tutta la struttura ricordando che comunque il tempo in questo caso è denaro? credo siano problematiche non di poco conto parlando di un comune che deve fornire dei servizi efficienti alla popolazione.
Tigre. è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 11:45   #320
the_joe
Senior Member
 
L'Avatar di the_joe
 
Iscritto dal: May 2003
Città: Lucca
Messaggi: 12273
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
io non ho mai personalmente visto un disco rotto, mi baso su quello che ho letto in giro da parte di grandi proprietari di datacenter.
cmq che l'elettronica sia più affidabile della meccanica NON è affatto vero.
Ci sono alcune cose da tenere in conto, se un disco meccanico si rompe può venire recuperato nel caso i piatti siani integri, se le testine hanno impattato e rigato i dischi non c'è nulla da fare, i dischi solidi invece nella maggior parte dei casi non sono facilmente recuperabili, se si rompono lo prendi in saccoccia, o meglio ci sono aziende che promettono il recupero, ma la maggior parte delle volte poi si risolve in un quasi niente di fatto, le celle di memoria magari sono leggibili, ma poi i dati estratti non sono coerenti, inoltre tutte queste tecniche richiedono esperienza e macchinari costosi, per cui sono onerose e se per recuperare le foto delle vancanze ti chiedono 1000€ la maggior parte degli utenti rinuncia.

Per cui in tutti i casi in backup è l'unica soluzione pratica, poco costosa e sicura.
the_joe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


GeForce RTX 3080 12 GB vs RTX 3080 10 GB e RTX 3080 Ti: come cambiano le prestazioni GeForce RTX 3080 12 GB vs RTX 3080 10 GB e RTX 3...
Deebot T9 AIVI, il robot aspirapolvere con la videocamera Deebot T9 AIVI, il robot aspirapolvere con la vi...
Full Hybrid Plugin E-Tech: migliaia di chilometri per capirle, a bordo di Renault Captur e Megane Full Hybrid Plugin E-Tech: migliaia di chilometr...
I 15 videogiochi più attesi del 2022: da Elden Ring a S.T.A.L.K.E.R. 2 I 15 videogiochi più attesi del 2022: da ...
Dreame W10: un robot che lava realmente i pavimenti Dreame W10: un robot che lava realmente i pavime...
L'auto volante adesso è realt&agr...
Addio a McAfee e FireEye: ora c'è...
Mini trasforma in elettriche le auto cla...
Tesla Cybertruck: un prototipo mostrato ...
Elden Ring entra in fase gold: ecco quan...
Droni: stop a tutti i velivoli negli Emi...
Job @ Hardware Upgrade: cerchiamo uno sv...
La fibra di Iliad è ufficiale! Ec...
Oltre il dato: alla scoperta della Activ...
Gli NFT non piacciono proprio a tutti: i...
Super offerte schede microSD Lexar (si p...
La Formula E torna questo weekend, con n...
OPPO Reno7 arriverà nella version...
HP Fortis, la nuova gamma dedicata alla ...
I cinesi copiano Tesla: due importanti b...
Memtest86 Free
WinRAR
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Chromium
K-Lite Codec Tweak Tool
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Internet Download Manager
Dropbox
Opera Portable
HyperSnap
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:31.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1