Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Software > Linux, Unix, OS alternativi > Linux per newbies

Oppo R15 Pro: lo smartphone che non ti aspetti. Peccato per il ''notch''. La recensione
Oppo R15 Pro: lo smartphone che non ti aspetti. Peccato per il ''notch''. La recensione
Oppo arriva in Italia e lo fa, prima che con il nuovo Find X, con il più “piccolo”, per modo di dire, R15 Pro che dalla sua si propone in una fascia di prezzo inferiore a causa delle sue componenti hardware privilegiando comunque una vena premium. Ecco la nostra recensione.
Ford Ecosport: ecco la trazione integrale intelligente
Ford Ecosport: ecco la trazione integrale intelligente
Nella suggestiva cornice di Cortina d'Ampezzo Ford ha presentato la versione con Intelligent All-Wheel Drive del suo SUV compatto di segmento B. Ecco le nostre prime impressioni
BQ Aquaris X2 Pro: Android One in tanta ‘‘eleganza’’. La recensione
BQ Aquaris X2 Pro: Android One in tanta ‘‘eleganza’’. La recensione
Abbiamo provato per qualche settimana il nuovo Aquaris X2 Pro di BQ, l’azienda spagnola divenuta famosa per il suo modus operandi professionale. Lo smartphone possiede un aspetto elegante per via dei materiali premium ma anche specifiche tecniche importanti che di certo non possono passare inosservate come la presenza di Android One. Ecco dunque la nostra nuova recensione del BQ Aquaris X2 Pro.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 10-04-2018, 05:52   #1
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
Windows 10 e Linux

Ciao a tutti.

Spero di trovare nel forum, qualcuno con tanta pazienza, che possa dedicarmi un pochino del suo tempo, per darmi qualche consiglio.

Di PC mi intendo poco, ma vorrei installare un sistema Linux in dual Boot.

Ho preinstallato Windows 8.1, che ho aggiornato a Windows 10.
Entrambi mi danno problemi e non so più nemmeno quante volte ho riportato alle impostazioni di fabbrica di 8.1 e quante volte ho reinstallato 10.
Mi serve Windows e non voglio eliminarlo e non sapendo bene quale dei due sistemi sia più tollerato, vorrei mantenere la partizione nascosta.

Ma mi ha davvero stufato.....................

In un momento di emergenza, ho provato la live di Ubuntu e ho curiosato nel mondo Linux.
Sono piacevolmente sorpresa e ho deciso di installare uno dei sistemi nello stesso PC.
Una live è comoda, ma non rimangono le modifiche e per farle decentemente,
mi ci vorrà tempo. Insomma, se ci devo dedicare del tempo, non voglio vedere i risultati sparire ogni volta.

E se proprio, devo dedicargli tempo e impegno, voglio un bel sistema, che garantisca
stabilità, sicurezza e versatilità.

Ho provato qualcosa con Virtual Box. Ho pensato a Debian.

Una persona, però, me lo ha sconsigliato, in quanto troppo complesso, come primo sistema Linux e la scelta, dunque, è caduta su openSuse.

I problemi, ora, sono alla base, Come installarlo senza devastare il PC?

Ho pensato di installarlo nel disco D. Vorrei ricavare lì una partizione e essere sicura che il dual Boot, funzioni. Si può fare?

Qualcuno, sa darmi un consiglio in merito? Sono tutte operazioni mai fatte.
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 08:15   #2
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Io ti consiglio MX17 Horizon che ho scoperto da poco e dopo anni di diverse distro la ritengo molto ma molto buona.
Nessun problema nel riconoscimento hardware ( a differenza di ubuntu, opensuse, ecc) e installazione perfetta in dual boot con Win10.
Inoltre avendola installata circa 6 volte negli ultimi 10gg ( per un problema che poi era dovuto ad altro e non ad MX...ma ci ho messo un po' a capirlo..) ho una certa esperienza..

Prime cose da fare prima di provare ad installare qualunque distro:

1. Disabilitare Secure Boot nel BIOS (non necessario per tutte le distro, ma per alcune sì, quindi meglio farlo).
2. Disabilitare Fast Start-up in Win10 (ci arrivi dal pannello di controllo, Hardware, Power, ecc.).

Qualche info sul tuo hardware (specialmente HDD, partizioni, ecc.) ci aiuta a consigliarti come configurare.

Opensuse ha il problema che non puoi provarla in Live quindi mi sento di sconsigliarla come primo linux perchè se poi hai problemi hardware (in verità poco probabili) ci devi smanettare.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4

Ultima modifica di ase : 10-04-2018 alle 08:18.
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 11:00   #3
sacarde
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2004
Messaggi: 8843
non ho capito se hai gia' fatto prove su virtualbox, anche di gestione partizioni
sacarde è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 13:07   #4
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
Quote:
Originariamente inviato da ase Guarda i messaggi
Io ti consiglio MX17 Horizon che ho scoperto da poco e dopo anni di diverse distro la ritengo molto ma molto buona.
Nessun problema nel riconoscimento hardware ( a differenza di ubuntu, opensuse, ecc) e installazione perfetta in dual boot con Win10.
Inoltre avendola installata circa 6 volte negli ultimi 10gg ( per un problema che poi era dovuto ad altro e non ad MX...ma ci ho messo un po' a capirlo..) ho una certa esperienza..

Prime cose da fare prima di provare ad installare qualunque distro:

1. Disabilitare Secure Boot nel BIOS (non necessario per tutte le distro, ma per alcune sì, quindi meglio farlo).
2. Disabilitare Fast Start-up in Win10 (ci arrivi dal pannello di controllo, Hardware, Power, ecc.).

Qualche info sul tuo hardware (specialmente HDD, partizioni, ecc.) ci aiuta a consigliarti come configurare.

Opensuse ha il problema che non puoi provarla in Live quindi mi sento di sconsigliarla come primo linux perchè se poi hai problemi hardware (in verità poco probabili) ci devi smanettare.
Ciao ase!

Ti descrivo un po' la situazione

Disco C : Windows 10 (c'è moltissimo spazio, quasi tutto. Ma temo saranno necessari altri reset in futuro....quindi preferirei non installarci altri sistemi.

Disco D vuoto. Oltre 500 Gb.. Inutilizzato.

Dati solo in HDD esterni.

E' un Asus con Intel i7, 64 bit, 2 schede Grafiche (Intel - Nvidia), 8 di Ram installata.

Non so riconoscere la partizione nascosta del produttore, non vorrei fosse in D....

Delle operazioni da te descritte, ho fatto la prima, per poter provare la live di Ubuntu.
La seconda, leggo solo ora...che esista.

Non ho nulla contro le distro di semplice configurazione (tra l'altro, ho letto qua e là
che Suse lo sia e vada bene anche per chi inizia), ma vorrei la certezza di un pc completo e stabile, per un uso generico e un po' di grafica.

Ho visto Distro molto belle, ma le modifiche apportate, temo possano alterare la struttura del prodotto base.
Se avessi intoppi, da ignorante, non saprei cavarmela. Sulle distro base, c'è, invece, molto materiale su internet.
Insomma, questione di eventuale supporto.

L'istinto mi porta verso Debian o openSuse Leap 43.2.

Pensavo di scegliere KOE, ma trovo usabilissima anche Gnome (che, tra l'altro,
mi è piaciuta istintivamente, almeno su live Ubuntu e installazione virtualizzata di Debian e Fedora) .
Ps. Mi chiedo, inoltre, se il disco D si partizioni come il C. Ossia, come ho letto su internet....
Dunque, riduco la partizione esistente e lascio spazio non formattato?

Grazie per aver risposto e per i consigli.
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 13:14   #5
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
Quote:
Originariamente inviato da sacarde Guarda i messaggi
non ho capito se hai gia' fatto prove su virtualbox, anche di gestione partizioni
Ciao Sacarde!

Non sapevo si potesse....
Se l'ho fatto, l'ho fatto per caso.
Si sono installati su virtual box, quasi senza problemi.
Dei problemi emersi, me ne sono infischiata e ho mandato avanti comunque.
Le installazioni funzionavano bene.
Posso ripeterle e fare più attenzione alle schermate.

Grazie del consiglio.
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 13:42   #6
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Anche io ho Asus con 2 schede, auguri con Opensuse
Debian lascia proprio stare, va bene ma è complessa come prima distro.

Ad ogni modo, stiamo calmi e procediamo con razionalità.
Il disco Win10 lo puoi tranquillamente ridurre per fare spazio per Linux.

Prima cosa da fare, entrare in Windows--> Tool Partizioni. Individua il disco di Win10 (di solito si chiama OS Disk). Clicca e poi con tasto destro selezione "riduci volume". Da quanto è il disco? 256GB? Nel caso, riduci a 150GB per Win10 e tieni 100GB per Linux (più o meno).
SE non lo vuoi fare, installiamo Linux sul disco D. Ma se il disco di Win10 è un SSD, è meglio installare anche Linux lì.

Fatto questo passi alla seconda fase. Scegli la distro linux che vuoi usare (io ti ho avvertito.. ) e prepara chiavetta USB per Live (a meno che non scegli openSuse - terzo avvertimento.. - nel qual caso dovrai installare direttamente.

Quando hai preparato la live, entra in Bios (ricorda di disabilitare Fast Start-up in Win10 e Secure Boot nel Bios) e lancia la live.
Prova che funzioni Wifi/Stampante, illuminazione tastiera (se presente sul tuo pc), regolazione luminosità schermo con tasti Fn.

Vedi come va questa prima fare e poi continuiamo.

PS: se hai la sigla completa dell'asus postala, così vediamo le caratteristiche e se sono già segnalate cose varie.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4

Ultima modifica di ase : 10-04-2018 alle 13:45.
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 15:43   #7
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
1) il pc è X552C - F550LDV (è tutto aggiornato, anche il bios)

2) Che problemi ci sono con openSuse e due schede?

3) Disco C : 400 Gb

4) SSD? Boh... Entrambi i dischi sono primari in ntfs.

Una domanda....ma se è Grub che si occupa del dual boot...se io riformatto windows....poi, lo legge di nuovo? Nel caso di mancato avvio...di uno dei due sistemi, io posso impostare priorità avvio manualmente dal bios? Oppure, mi ritrovo con Windows irraggiungibile?

Perché, se non mi sbaglio, pure windows 10 ha pretesa di creare lui, il dual boot in automatico, se ci sono più sistemi...

Tu che dici?
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 18:51   #8
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Da una veloce ricerca sembra che con ubuntu ci siano stati problemi di mousepad per quel modello, ma si parla della release 14.04 quindi probabilmente risolti. Non mi preoccuperei.

Rispondo alle tue domande con ordine:

1. Opensuse può essere rognosa con nvidia, anche se è corretto dire l'opposto. Purtroppo finchè installi non lo sai (problema di opensuse dove non puoi fare una live. Tendenzialmente niente di irrisolvibile nel caso ci siano problemi, tuttavia conta un po' di sbattimento (già installare i driver "the hard way" è una menata.

2. Se è un 400GB facile che sia HDD e non SSD, ma non ne sono certo. 400GB sono tanti, io installerei Linux su C e non su D, ma è una decisione tua.
Se decidi di installare su C, restringi WIn10 a 200GB (ma se non lo usi molto anche meno) e lascia il resto per Linux.

3. Nell'installazione Linux verrà installato GRUB (in realtà GRUB2) nella partizione UEFI di Win10 (quindi in ogni caso nel disco C). Di solito va tutto bene di default, ti troverai la schermata di GRUB all'avvio con la scelta tra WIndows e Linux. Se qualcosa va storto, nessun panico. Windows è sempre lì, basterà sistemare GRUB, di solito è facile. In ogni caso non rischi di perdere WIn se installi Linux perchè l'installazione avviene su una partizione diversa.
Di default GRUB lancia prima Linux, ma si può personalizzare editando la configurazione.

4. Se dovessi reinstallare Win10, Win ti piallerà il GRUB e quindi Linux non sarà avviabile ma potrai sistemarlo successivamente da Live oppure installi EasyBDC su Windows e ti sistema lui il dual boot.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 18:55   #9
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Io come fase preliminare e come caldo consiglio ti direi di farti un paio di chiavette con Live USB (quindi per il momento no opensuse). Giusto per capire come reagisce l'hardware del tuo pc.
Suggerisco MX17, Mint e eventualmente Fedora. Le lanci e provi un po' di cose, prima di fare qualunque tentativo di installazione.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-04-2018, 21:01   #10
sacarde
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2004
Messaggi: 8843
per cronaca, anche opensuse ha alcune LiveCDs/Rescue CD nella versione Tumbleweed:

gnome, kde, rescue

https://en.opensuse.org/openSUSE:Tum...d_installation
sacarde è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-04-2018, 08:07   #11
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Ottimo, non lo sapevo. Allora può provare anche TW in live.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-04-2018, 17:52   #12
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
Vi ringrazio, davvero tanto, per i consigli.

Mi piacerebbe dirvi di aver provato la Live...ma windows mi ha piantato nuovamente...
Sta diventando un incubo.

Temo nuova formattazione. Quasi quasi, preferirei avere Windows 10 live....e Linux nel pc....
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-04-2018, 09:00   #13
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Se hai intenzione di usare prevalentemente Linux puoi considerare di usare Windows in una macchina virtuale. Prima di piallare però rileva la tua Key così potrai attivare Win nel caso decidessi di installare su VM.
Io ti consiglio di tenere il dual-boot, comunque.

PS: la live di linux la puoi provare anche se Win è incasinato perchè di fatto non va a toccare nulla.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-04-2018, 17:43   #14
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
Ase, tra i ieri e oggi, riformattato 3 volte, prima che 10 funzionasse un minimo.

Ti scrivo dalla live di Ubuntu, per sicurezza.

Sai che virtualizzare Win sarebbe una buona idea....
Mi chiedo come girino i sistemi virtualizzati su Linux e se sai se su openSuse si possa fare.
Ho letto qualcosa a proposito solo su Fedora.

Potrei a quel punto, risolvere definitivamente. Un dual boot, dove alla fine uso prevalentemente Suse e, per le cose rapide, Win virtualizzato.

Vorrei chiederti, ancora, se non rompo troppo....avendo io 8 di RAM, durante l-installazione di Suse, quanto sarebbe opportuno riservargliene.

Grazie di tutto.
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-04-2018, 19:08   #15
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Non ho capito cosa vuoi fare.
Dual boot significa avere Win e Linux sullo stesso disco o su dischi diversi ma non c'è alcuna virtualizzazione.
Se invece vuoi piallare Win, puoi installare Linux sul disco C e poi creare una macchina virtuale con Virtualbox dove far girare Win.

Io, come ti accennavo, ti consiglio il dual boot tanto Win se non lo usi rimane lì e casini non ne fa.
Se invece vuoi procedere con la virtualizzazione, direi riserva 3GB di Ram per la macchina virtuale di Win (questo poi è un parametro che cambi facilmente in ogni momento potresti anche partire con 2GB e vedere come si comporta e poi al massimo aumenti). Non dimenticare di estrarre la tua Windows Key prima di piallare.
Io ho usato pochissimo openSuse ad ogni modo Virtualbox gira bene su qualunque distro. VMWare è più facile da usare secondo me ma su alcune distro (Fedora, per esempio) dà parecchi problemi. Tra le due sceglierei Virtualbox.
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-04-2018, 23:00   #16
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
Com'è stata esperienza con Suse?

IT (Incasino Tutto) Plan

1) Dual Boot Windows 10 (oppure 8.1) e Suse

2) Caricare immagine Suse senza chiavetta

3) Creare partizione su disco D di 100 - 150 Gb di spazio non allocato

4) Avviare immagine e creare partizione estesa via installazione

5) Riservare a Suse 8 Giga di Ram, insomma il max (tanto non li uso insieme, no?)

6) Creare partizione in ext 4

7) Creare dual boot con Win

Se va tutto bene (ho visto video su youtube dell'installazione)

8) Installare Virtual Box e caricarci Windows se per qualcosa non risolvo con Wine (serve per i programmi di windows, giusto?)

Che dici, può funzionare?
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-04-2018, 08:17   #17
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2126
Boh secondo me non hai ancora le idee chiare.
Che senso ha virtualizzare Win (cioè, può avere senso, ma non mi sembra nel tuo caso) quando hai il dual boot?

Sul punto 3: non ti servono 100GB per Suse se tanto per i dati usi un disco esterno o un'altra partizione. Quando ne hai 40 è più che sufficiente.
Fai tipo una partizione da 20GB per root (/) e una partizione da 20GB per /home e sei a posto. Con 8GB di RAM io non farei neanche la partizione swap. (questo lo puoi fare direttamente dall'installer di opensuse che da questo punto di vista è ottimo).

5): non ha senso, non puoi riservare la RAM per il sistema operativo, se la prende tutta.

6): l'hai già fatto nel punto 4.

7): fa tutto l'installer di opensuse (che tra l'altro per la gestione delle partizioni ecc è il migliore in assoluto).

8) vedi premessa iniziale.

Auguri!
__________________
MX-17 Linux - Xiaomi Redmi Note 4
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-04-2018, 13:42   #18
nonsidice
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2000
Città: Cividale del Friuli (UD)
Messaggi: 479
il fatto che lo formatti praticamente ogni giorno (da come la racconti) non è normale, o:
1) ha problemi HW
2) incasini qualcosa in Windows

quindi potresti portarti dietro i casini anche in Linux se è vero il punto 1.
da qui la domanda sorge spontanea: che problemi ti da col win ?? hai già fatto qualche test ??
p.s. per esperienza personale scommetto 2 cents su settori danneggiati del disco.
__________________
Lavoro per vivere, non vivo per lavorare.
www.paolozamero.it
nonsidice è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-04-2018, 16:07   #19
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
x ase

Ho controllato alcune cose, in base a quello che mi hai scritto.

Nvidia e opensuse....non capisco se la cosa sia fattibile o no.

E poi, qualche dubbio su SSD e HDD... ho letto un pò.
E' solo una questione di lentezza?
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-04-2018, 16:30   #20
Marye77
Member
 
Iscritto dal: Apr 2018
Messaggi: 40
x nonsidice

Una volta ho scansionato il disco. Sembrava tutto ok.
Posso però, ripetere l'operazione.

Windows ha problemi come lo collego a internet.
L' ho resettato molte volte. Portato alle impostazioni del produttore. Fatto installazione sia di 8.1 e windows 10 pulita. In pratica, ho frugato in rete, cercando problemi simili.

Il pc, gira benissimo, sino a che non lo collego. Qualunque forma di risoluzione è impossibile. Il pc mi permette solo la formattazione.

Tutti i programmi sono regolari e acquistati. Le ultime volte, per escludere conflitti e aggiornamenti eventuali, ho installato solo office (ultima versione e regolare licenza registrata. Windows è originale. Le chiavi di 8.1 e 10 sono nel Bios.

Le ultime due volte non c'era nemmeno office...solo win 10.
Ho contattato microsoft e Asus. Non sono certi dell'esatta compatibilità dei drivers per 10. Ma 8.1, che per un po' regge di più, segue la stessa sorte e i drivers sono ok.

Dopo l'ultima installazione di 10, non l'ho più collegato ad internet. Tutto è ok. Non si blocca, si avvia normalmente, ci sono punti di ripristino, legati all'aggiornamento, fatto durante l'installazione.

Se ci fosse un danno che non riesco a rilevare sull'SSD, da cosa potrebbe essere causato e come ovvio? dovrei sostituire il disco? posso isolare la parte danneggiata, in modo che il sistema non provi a scriverci?

(non escludo che con tanti reset, il disco possa avere danni. Anche per questo, ho pensato di installare OpenSuse in D. La distanza dal un reset e l'altro, è variabile. A volte, l'ho potuto usare per mesi tranquillamente. Poi, all'improvviso, l'ho acceso, ha funzionato off line....ho collegato e addio....)
Marye77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Oppo R15 Pro: lo smartphone che non ti aspetti. Peccato per il ''notch''. La recensione Oppo R15 Pro: lo smartphone che non ti aspetti. ...
Ford Ecosport: ecco la trazione integrale intelligente Ford Ecosport: ecco la trazione integrale intell...
BQ Aquaris X2 Pro: Android One in tanta ‘‘eleganza’’. La recensione BQ Aquaris X2 Pro: Android One in tanta ‘‘elegan...
PCSpecialist 15,6'' Recoil II: pochi fronzoli, tanta sostanza PCSpecialist 15,6'' Recoil II: pochi fronzoli, t...
Recensione Moto G6 Play: bel design (e poco altro) a basso costo Recensione Moto G6 Play: bel design (e poco altr...
Samsung annuncia i primi moduli RAM LPDD...
PosteMobile, arriva la super-offerta da ...
Cooler Master presenta nuovi accessori p...
Trenitalia, ecco la nuova app per iOS e ...
Alcatel 5V: con il display Full View 19:...
Offertona TIM per gli utenti Vodafone: 5...
Apple: MacBook Pro con Intel i9 sarebbe ...
Fortnite: più di un miliardo di dollari ...
Google Assistant, tutta la tua giornata ...
Nuova multa per Google dall'Unione Europ...
Galaxy S10 in tre dimensioni da 5,8, 6,1...
Onikuma K6, cuffie gaming da 32,99 dolla...
La Germania ora rivuole gli incentivi co...
Samsung Galaxy Note 9: eccolo nella prim...
Corsair, case serie Carbide SPEC-06 e SP...
Chromium
BitDefender Internet Security
BitDefender Antivirus Plus
K-Lite Mega Codec Pack
NOD32
VirtualBox
IObit Malware Fighter
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
EZ CD Audio Converter
Dropbox
AnyDVD HD
IObit Smart Defrag
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:12.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v