Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > Periferiche di Memorizzazione - Consigli per gli acquisti

Made in IT: un approccio unico alle startup
Made in IT: un approccio unico alle startup
Innovation Factory, l'incubatore di startup di Area Science Park, si distingue dai tanti per l'approccio, che mira ad accompagnare le realtà innovative nel loro percorso di crescita, aiutandole a elaborare un modello di business che funziona e a trovare i contatti giusti per crescere. Fra i progetti attivi, Made in IT - la missione italiana al CES - e il supporto ai progetti Innovation First e Prospera Women
Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson bastare?
Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson bastare?
Con ben 120 pollici di superficie di proiezione il Laser TV Hisense 120L5F-A12 rappresenta un unicum nel mercato: la praticità di un televisore con il coinvolgimento di un videoproiettore, ad un prezzo accessibile
Laboratorio di Videogiochi: abbiamo creato un gioco di calcio su Nintendo Switch
Laboratorio di Videogiochi: abbiamo creato un gioco di calcio su Nintendo Switch
Dopo aver familiarizzato con le principali meccaniche del gioco, abbiamo affrontato la prova finale di Laboratorio di Videogiochi: sviluppare un gioco tutto nostro. Abbiamo scelto il genere sportivo per dar vita a un piccolo simulatore di calcio, Soccer Upgrade. Ecco la nostra "piccola" impresa!
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 23-11-2020, 22:44   #1
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Acquisto nuovo HDD interno

Salve, come da titolo ho neccessità di ampliare la memoria interna del pc desktop che ho riportato in firma.
Attualmente monto un ssd dove girano W10 e i principali programmi che utilizzo sul pc, al quale ho affiancato un WD Green da 1TB.
Ora è inutile che dica che ormai quel misero tb è talmente strapieno che ci manca poco scoppi (merito di tutti i videogiochi che ho scaricato ultimamente, complici i saldi su steam e la zona rossa che è stata dichiarata nella regione in cui vivo).
Quindi la domanda è la seguente: quale HDD interno mi consigliate che funga semplicemente da disco storage senza esigenze particolari tipo RAID/NAS ecc?
Volevo evitare di prendere il primo che capita, dato che cmq so che ogni prodotto corrisponde a determinate caratteristiche.
Riguardo alla capienza pensavo ad una cosa intorno ai 2TB ma vista la situazione ed il fatto che ci stà che nei prossimi mesi scarichi dell'altra roba abbastanza pesante forse è meglio che punti direttamente ai 4tb.
Ho notato che i WD Blue sono dei prodotti con un costo abbastanbza contenuto, potrebbero andare bene? Premetto che i dati importanti sono stati backuppati su un ssd esterno che tengo riposto in un cassetto, ergo anche se qualcosa dovesse saltare in aria al limite lo riscarico
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2020, 07:55   #2
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
Quindi la domanda è la seguente: quale HDD interno mi consigliate che funga semplicemente da disco storage senza esigenze particolari tipo RAID/NAS ecc?
io eviterei gli entry level di ogni marca (sono 3 si fa presto), perchè entry level = meno qualità, meno controlli, meno performance e probabilmente meno durata (visto che gli stessi produttori offrono meno anni di garanzia su essi)

similmente eviterei i dischi enterprise, sicuramente i più affidabili (probabilisticamente parlando) ma anche i più costosi

la via di mezzo quindi tra, in ordine progressivo di pregio: sorveglianza, pc, nas

Quote:
Riguardo alla capienza pensavo ad una cosa intorno ai 2TB ma vista la situazione ed il fatto che ci stà che nei prossimi mesi scarichi dell'altra roba abbastanza pesante forse è meglio che punti direttamente ai 4tb.
sì, penso che con un 4tb dovresti stare tranquillo per un po', considerando anche che al giorno d'oggi un gioco tripla-A può arrivare facile ai 100gb di spazio occupato

Quote:
Ho notato che i WD Blue sono dei prodotti con un costo abbastanbza contenuto, potrebbero andare bene?
ecco no, questo è l'attuale entry level wd, che qualche anno fa ha sostituito (come colorazione etichetta e posizione di mercato) i green

per fortuna i blue di oggi non sono i blue di allora che morivano abbastanza facilmente

però in ogni caso io li eviterei

Quote:
Premetto che i dati importanti sono stati backuppati su un ssd esterno che tengo riposto in un cassetto, ergo anche se qualcosa dovesse saltare in aria al limite lo riscarico
in realtà gli ssd esterni usati come backup andrebbero refreshati ogni tot tempo (diciamo almeno una volta ogni due anni minimo)

similmente a te sto testando i tempi di ritenzione su un m.2 sataIII esterno, da esperienze altrui ho intuito che sui due anni non ci dovrebbero essere problemi, sul mio ho iniziato qualche mese fa quindi se ne riparla tra due anni

buona regola poi imporrebbe di avere almeno un secondo dispositivo di backup (io ne uso 3 diversi), tanto per stare dalla parte dei bottoni

ciao ciao



Edit
se può servire dai un'occhiata alla mia di firma, e sono, con estrema soddisfazione, al terzo modello purple (quello da 1tb l'ho venduto perchè mi stava stretto)
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2020, 21:33   #3
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Woah, intanto ti ringrazio per la risposta velocissima, davvero utile.
Quote:
io eviterei gli entry level di ogni marca (sono 3 si fa presto), perchè entry level = meno qualità, meno controlli, meno performance e probabilmente meno durata (visto che gli stessi produttori offrono meno anni di garanzia su essi)

similmente eviterei i dischi enterprise, sicuramente i più affidabili (probabilisticamente parlando) ma anche i più costosi

la via di mezzo quindi tra, in ordine progressivo di pregio: sorveglianza, pc, nas
ah ok capisco, io in realtà ho proprio un WD Green da 1tb installato nel pc come hdd interno e montato nel 2014, in 6 anni non mi ha mai dato un problema, motivo per il quale avevo puntato al Blue. Comunque a questo punto; visto che mi stai dicendo che è meglio puntare un pò di più all'affidabilità; deduco che in ordine di qualità si parte dai purple per poi passare ai black ed infine ai red (che in teoria dovrebbero essere i più affidabili oltre che i più costosi) giusto? Andando in casa Toshiba/Seagate offrono qualche prodotto valido/affidabile secondo te? (avevo letto degli ironwolf o giù di lì XD)

Quote:
sì, penso che con un 4tb dovresti stare tranquillo per un po', considerando anche che al giorno d'oggi un gioco tripla-A può arrivare facile ai 100gb di spazio occupato
Hai centrato perfettamente la questione, vada per il 4TB XD solo age of empires definitive edition lo sono riusciti a far arrivare a pesare 32GB XD e stiamo parlando di un gioco rimasterizzato del 99 ... non oso pensare cosa sarà nioh 2 ....

Quote:
in realtà gli ssd esterni usati come backup andrebbero refreshati ogni tot tempo (diciamo almeno una volta ogni due anni minimo)

similmente a te sto testando i tempi di ritenzione su un m.2 sataIII esterno, da esperienze altrui ho intuito che sui due anni non ci dovrebbero essere problemi, sul mio ho iniziato qualche mese fa quindi se ne riparla tra due anni

buona regola poi imporrebbe di avere almeno un secondo dispositivo di backup (io ne uso 3 diversi), tanto per stare dalla parte dei bottoni

ciao ciao
e quindi time to refresh my data backup XD (veramente l'ultimo backup l'ho fatto meno di un anno fa ma c'è roba troppo importante, meglio andare sul sicuro. Oltre agli ssd secondo te quale altro supporto potrebbe andare bene per il backup dei dati? Ho un pò paura degli hdd, ne ho già perso uno che per fortuna non conteneva dati importantissimi ma mi si sono girate le scatole cmq <,<

PS: mi vado a guardare i purple che hai suggerito :P

PPS: ok controllato, non riesco a capire come mai i black vengano prezzati quasi il doppio dei red e dei purple all'interno dello staglio taglio di TB. Altra domanda, controllando sul sito della WD ho notato che esistono 3 versioni del Red: liscio, plus e pro (con relativo incremento di prezzo). C'è qualche differenza a livello prestazionale o è il solito merchandising?
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H

Ultima modifica di Elystar : 24-11-2020 alle 21:45.
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-11-2020, 08:41   #4
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
ah ok capisco, io in realtà ho proprio un WD Green da 1tb installato nel pc come hdd interno e montato nel 2014, in 6 anni non mi ha mai dato un problema,
disco fortunello, ai tempi appunto i Blue scoppiettavano come popcorn, ma anche i Green spesso davano problemi

meglio così s'intende eh, ogni tanto però, e se non altro, dacci una guardatina ai valori smart dei dischi (hdd o ssd che siano) con crystaldiskinfo

Quote:
motivo per il quale avevo puntato al Blue.
che per fortuna non sono i blue di allora pur ereditando il colore dell'etichetta e la fascia entry level, ma rimangono per l'appunto la fascia entry level (vale lo stesso discorso per barracuda e i vecchi toshiba ancora in circolazione)

Quote:
Comunque a questo punto; visto che mi stai dicendo che è meglio puntare un pò di più all'affidabilità; deduco che in ordine di qualità si parte dai purple per poi passare ai black ed infine ai red (che in teoria dovrebbero essere i più affidabili oltre che i più costosi) giusto?
sui red (e in generale su wd e poi su tutti i produttori) sarebbe da fare un distinguo, che faccio dopo

per il resto sì, restando in casa wd i purple non sono affatto male, pur essendo dischi senza controllo di coerenza sui dati
come dicevo ne ho ben due (e un'altro rivenduto perchè troppo piccolo) e mi ci trovo bene, ma i dati li sposto sempre con un programma che a copia/taglio controlla l'hash. Disco, quello venduto, che sta funzionando tuttora in un sistema di videosorveglianza

i black ancora meglio, ne ho usato uno per 8 anni in tutte le forme (disco Os, disco giochi, disco dati, disco p2p....), che ho venduto nello stesso periodo del purple perchè a sua volta troppo piccolo. Disco che sta funzionando tuttora in un componente hi-fi

Quote:
Andando in casa Toshiba/Seagate offrono qualche prodotto valido/affidabile secondo te? (avevo letto degli ironwolf o giù di lì XD)
seagate, sempre in ordine
skyhawk, firecuda, ironwolf, ironwlf pro

toshiba
s300, s300pro, p300, x300, n300

ho escluso i modelli enterprise

Quote:
Hai centrato perfettamente la questione, vada per il 4TB XD solo age of empires definitive edition lo sono riusciti a far arrivare a pesare 32GB XD e stiamo parlando di un gioco rimasterizzato del 99 ... non oso pensare cosa sarà nioh 2 ....
se non sbaglio (e posso sbagliarmi visto che non gioco ormai più da un paio di anni) l'ultimo cod dovrebbe essere sui 100gb appunto, la maggior parte occupano meno spazio ma forse qualcuno di quelli "nuovi" potrebbe occupare ancora di più... quindi si fa presto a fare mucchia

Quote:
e quindi time to refresh my data backup XD (veramente l'ultimo backup l'ho fatto meno di un anno fa ma c'è roba troppo importante, meglio andare sul sicuro.
se vuoi rifare il backup ben venga

altrimenti il refresh si può fare sui dati attualmente presenti usando un programma quale diskfresh impostato per lettura e scrittura, che tanto su ssd l'operazione non è lunghissima (circa 45 minuti su un disco da 1tb pieno a 3/4)
il programma è vecchiotto ma il suo lo fa e finora non ho trovato alternative altrettanto valide (mannaggia ad avere più tempo....)

parlo di refesh esclusivamente per gli ssd secondari/dati/esterni, gli hdd non hanno di questi problemi

Quote:
Oltre agli ssd secondo te quale altro supporto potrebbe andare bene per il backup dei dati? Ho un pò paura degli hdd, ne ho già perso uno che per fortuna non conteneva dati importantissimi ma mi si sono girate le scatole cmq <,<
la mia strategia
0.5 - non un vero backup, ma la prima copia finisce subito in una partizione crittata del disco purple da 6tb
1- hard disk esterno usb 3,5"
1.5- hard disk esterno usb 2,5" (solo alcuni dati selezionati)
2- tre dischi bd-re per un totale di 100gb (solo alcuni dati selezionati, praticamente una seconda copia del punto 1.5)
3- ssd m.2 sataIII in casebox usb3

backup che faccio con cadenza semestrale, visto che non aggiorno così spesso (non come una volta) i dati importanti

in futuro penso che rimarrò con i punti
0.5
2
3

demandando 1 e 1.5 ad altri scopi

ma tutto questo non costituisce alcuna "linea guida" da seguire, è solo un suggerimento a tenere almeno 2 copie di backup esterne alla macchina e separate tra loro

e comunque cercare di seguire la regoletta 3-2-1: https://www.farnedi.it/la-regola-del-3-2-1-backup/


Quote:
PPS: ok controllato, non riesco a capire come mai i black vengano prezzati quasi il doppio dei red e dei purple all'interno dello staglio taglio di TB.
dischi di maggior pregio qualitativo, c'è il controllo sui dati, sono più veloci

Quote:
Altra domanda, controllando sul sito della WD ho notato che esistono 3 versioni del Red: liscio, plus e pro (con relativo incremento di prezzo). C'è qualche differenza a livello prestazionale o è il solito merchandising?
ecco... veniamo alla pietosa storia dei wd red, di wd e dei dischi in genere....

i wd red nascono come dischi da nas di ottima qualità, questo sulla carta e sui proclami di wd

ad un certo punto e dopo una moria consistente di dischi (incluso il mio utilizzato tuttora come strategia di backup 1) viene fuori che i dischi red non adottano la tecnologia CMR ma la più economica e assolutamente inadeguata SMR

wd nega, wd risponde strafottente, wd alla fine ammette tra i denti pur non scusandosi

wd alla fine decide di non ritirare i dischi red e/o sostituirli ai clienti gabbati ma di uscire con una nuova linea i red-plus che stavolta non solo sono conformi sulla carta ma anche nei fatti a quello che devono essere i dischi da nas
ovviamente wd prezza i wd-plus un gradino al di sopra dei wd "lisci"

non paga, a distanza di mesi wd viene pescata nuovamente a vendere dischi con specifiche dichiarate fasulle, la velocità di rotazione (rpm) di alcuni dischi

similmente non risponde (o in modo strafottente) e per ora non ammette ne si scusa


ora, non che wd sia il diavolo e gli altri degli angeli perchè per la storia SMR-CMR vengono pescati anche gli altri due produttori (Seagate e Toshiba)

se usi la ricerca del sito (non del forum) trovi tutti gli articoli spiegati nel dettaglio (io ho condensato al massimo) e anche gli elenchi dei dischi cmr/smr


in questo caso quindi i dischi CMR vengono prezzati di più non solo per merchandising, il punto è che a mio avviso (condivisibile credo) il loro prezzo non avrebbe mai dovuto salire ma viceversa avrebbe dovuto scendere quello dei dischi SMR spacciati per altro

e anche in questo tutti e tre i produttori si sono comportati male allo stesso modo

ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-11-2020, 22:55   #5
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Quote:
disco fortunello, ai tempi appunto i Blue scoppiettavano come popcorn, ma anche i Green spesso davano problemi

meglio così s'intende eh, ogni tanto però, e se non altro, dacci una guardatina ai valori smart dei dischi (hdd o ssd che siano) con crystaldiskinfo

https://imageshack.com/i/pn1uPL5ip

valori SMART del WD di 6 anni XD

Quote:
sui red (e in generale su wd e poi su tutti i produttori) sarebbe da fare un distinguo, che faccio dopo

per il resto sì, restando in casa wd i purple non sono affatto male, pur essendo dischi senza controllo di coerenza sui dati
come dicevo ne ho ben due (e un'altro rivenduto perchè troppo piccolo) e mi ci trovo bene, ma i dati li sposto sempre con un programma che a copia/taglio controlla l'hash. Disco, quello venduto, che sta funzionando tuttora in un sistema di videosorveglianza

i black ancora meglio, ne ho usato uno per 8 anni in tutte le forme (disco Os, disco giochi, disco dati, disco p2p....), che ho venduto nello stesso periodo del purple perchè a sua volta troppo piccolo. Disco che sta funzionando tuttora in un componente hi-fi
Si infatti da quello che ho visto fin'ora i purple mi sembrano molto appetibili, anche se mi rimane il dubbio relativo ai black, forse mi conviene spendere qualcosina in più ed avere un pò più di velocità ed affidabilità vista la mole di dati che il disco dovrà gestire ..
Domanda, che cos'è il controllo dell'hash e perchè serve farlo durante l'operazione di copia/incolla quando il disco non ha il controllo di coerenza sui dati? (non ti chiedo cos'è il controllo di coerenza sui dati perchè è bene che mi faccia un pò di compitini a casa pure io ogni tanto XD)

Quote:
se non sbaglio (e posso sbagliarmi visto che non gioco ormai più da un paio di anni) l'ultimo cod dovrebbe essere sui 100gb appunto, la maggior parte occupano meno spazio ma forse qualcuno di quelli "nuovi" potrebbe occupare ancora di più... quindi si fa presto a fare mucchia
guarda rispetto a cod non te lo so dire perchè gli sparatutto sono l'unico genere di games che non gioco (nn sono mai riusciti ad appassionarmi XD) ma ti posso garantire che anche gli altri titoli non scherzano in quanto a dimensioni; essendo un'amante degli mmo ne ho almeno 3 installati sul pc e il più piccolo occupa la modica quantità di 60GB XD e dato che si tratta di titoli in continuo aggiornamento, fra 2 o 3 anni ci stà che raggiungeranno tranquillamente i sovra citati 100GB ... per non parlare dei nuovi titoli che usciranno per ps5 .... meglio premunirsi (oh ma dovrò puntare a un 6TB??? )

Quote:
se vuoi rifare il backup ben venga

altrimenti il refresh si può fare sui dati attualmente presenti usando un programma quale diskfresh impostato per lettura e scrittura, che tanto su ssd l'operazione non è lunghissima (circa 45 minuti su un disco da 1tb pieno a 3/4)
il programma è vecchiotto ma il suo lo fa e finora non ho trovato alternative altrettanto valide (mannaggia ad avere più tempo....)

parlo di refesh esclusivamente per gli ssd secondari/dati/esterni, gli hdd non hanno di questi problemi
woah! figo .. sembra una utility davvero interessante tra l'altro ho notato che sul sito del produttore hanno anche un programma per il defrag e uno di file recovery, me li consigli oppure posso usare gli strumenti integrati su W10 (almeno per il defrag che eseguo regolarmente). Posso usare il disk recovery anche sui dischi primari che ho montati sul pc?
Inoltre altra domanda, un buon programma per fare backup? io ho usato aomei backupper, ma non ho idea se ce ne siano di migliori a giro (ammetto che è stato il primo che è saltato fuori dal fidato amico google <,<)

Quote:
seagate, sempre in ordine
skyhawk, firecuda, ironwolf, ironwlf pro

toshiba
s300, s300pro, p300, x300, n300

ho escluso i modelli enterprise
Bon ci dò un'occhiata, Seagate non mi sembra male, le serie SkyHawk e IronWolf sono paragonabili ai WD Purple/Red in fatto di prestazioni oppure è sempre meglio WD?

Quote:
a mia strategia
0.5 - non un vero backup, ma la prima copia finisce subito in una partizione crittata del disco purple da 6tb
1- hard disk esterno usb 3,5"
1.5- hard disk esterno usb 2,5" (solo alcuni dati selezionati)
2- tre dischi bd-re per un totale di 100gb (solo alcuni dati selezionati, praticamente una seconda copia del punto 1.5)
3- ssd m.2 sataIII in casebox usb3

backup che faccio con cadenza semestrale, visto che non aggiorno così spesso (non come una volta) i dati importanti

in futuro penso che rimarrò con i punti
0.5
2
3

demandando 1 e 1.5 ad altri scopi

ma tutto questo non costituisce alcuna "linea guida" da seguire, è solo un suggerimento a tenere almeno 2 copie di backup esterne alla macchina e separate tra loro

e comunque cercare di seguire la regoletta 3-2-1: https://www.farnedi.it/la-regola-del-3-2-1-backup/
vada per i punti 1.5; 2 e 3 allora XD voglio dire ... 3 supporti, speriamo bastino (ho un vecchio hdd da pochi GB -forse 500- recuperato da un vecchio desktop- potrei sfruttarlo per fare la copia delle cartelle + importanti ...)
Dopo mi leggo la guida a modino :P

Quote:
dischi di maggior pregio qualitativo, c'è il controllo sui dati, sono più veloci
ahhh ecco dov'è l'arcano, ora che me li descrivi così quasi quasi ci faccio un pensierino sopra ....

Quote:
ecco... veniamo alla pietosa storia dei wd red, di wd e dei dischi in genere....

i wd red nascono come dischi da nas di ottima qualità, questo sulla carta e sui proclami di wd

ad un certo punto e dopo una moria consistente di dischi (incluso il mio utilizzato tuttora come strategia di backup 1) viene fuori che i dischi red non adottano la tecnologia CMR ma la più economica e assolutamente inadeguata SMR

wd nega, wd risponde strafottente, wd alla fine ammette tra i denti pur non scusandosi

wd alla fine decide di non ritirare i dischi red e/o sostituirli ai clienti gabbati ma di uscire con una nuova linea i red-plus che stavolta non solo sono conformi sulla carta ma anche nei fatti a quello che devono essere i dischi da nas
ovviamente wd prezza i wd-plus un gradino al di sopra dei wd "lisci"

non paga, a distanza di mesi wd viene pescata nuovamente a vendere dischi con specifiche dichiarate fasulle, la velocità di rotazione (rpm) di alcuni dischi

similmente non risponde (o in modo strafottente) e per ora non ammette ne si scusa


ora, non che wd sia il diavolo e gli altri degli angeli perchè per la storia SMR-CMR vengono pescati anche gli altri due produttori (Seagate e Toshiba)

se usi la ricerca del sito (non del forum) trovi tutti gli articoli spiegati nel dettaglio (io ho condensato al massimo) e anche gli elenchi dei dischi cmr/smr


in questo caso quindi i dischi CMR vengono prezzati di più non solo per merchandising, il punto è che a mio avviso (condivisibile credo) il loro prezzo non avrebbe mai dovuto salire ma viceversa avrebbe dovuto scendere quello dei dischi SMR spacciati per altro

e anche in questo tutti e tre i produttori si sono comportati male allo stesso modo
insomma i mafiosi e la criminalità organizzata in confronto a stè lobby sono delle persone oneste
In pratica se ho letto e capito bene, stè aziende hanno fatto cartello ai danni dell'utenza, facendo piover truffe come coriandoli ... O.o geni del male?
Ma si ha la minima idea del perchè WD&co si ostinino a tenere quel listino prezzi o continuano a fare gli strafottenti e rispondere "o questo o puppa"? (mi scuso per il francesismo )

comunque tornando a noi, direi che la scelta a questo punto si riduce a purple, black e red pro. Non resta che confrontare i prezzi e vedere quale di questi ha il miglior rapporto qualità /prezzo anche in base all'affidabilità .... quindiiii.. ultima domanda .. fra black e red pro secondo te qual'è il "migliore" (termine che metto volutamente tra virgolette perchè in realtà ci sarebbero parecchi fattori da mettere a confronto e non è detto che vadano tutti a favore dell'uno o del'altro imho) :confus


PPS: ok cancella quello che ho chiesto prima dato che dando un'occhiata ai prezzi di tutti e 3 i produttori (toshiba/seagate/WD) penso di aver trovato un'offerta interessante. Allora, posto che più o meno i vari hdd sono tutti nella stessa fascia di prezzo (max 10€ di variazione) ho trovato dei segate IW da 4tb in offerta a 110€. Visto che l'equivalente WD stà sui 130€ (che è la fascia di prezzo relativa a quel tipo di prodotti NAS), conviene prenderlo? Come stà messa seagate in fatto di affidabilità? L'ultima volta che ho acquistato un hdd parlavano di patatine e pop-corn in relazione a quel tipo di prodotti ... è ancora così o siamo più o meno agli stessi livelli per tutte e 3 le aziende?
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H

Ultima modifica di Elystar : 26-11-2020 alle 01:03.
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2020, 08:20   #6
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
https://imageshack.com/i/pn1uPL5ip

valori SMART del WD di 6 anni XD
disco praticamente perfetto continua ad usarlo con cura che è uno "nato bene" che ti durerà ancora anni e anni

Quote:
Domanda, che cos'è il controllo dell'hash e perchè serve farlo durante l'operazione di copia/incolla quando il disco non ha il controllo di coerenza sui dati? (non ti chiedo cos'è il controllo di coerenza sui dati perchè è bene che mi faccia un pò di compitini a casa pure io ogni tanto XD)
in pratica visto che il disco ne è sprovvisto è il programma di copia che controlla che il dato (spostato o copiato) coincida con quello di partenza. Uso teracopy come programma di copia, ma credo esistano altri, di certo ultracopier che è pure gratis

Quote:
guarda rispetto a cod....
... (oh ma dovrò puntare a un 6TB??? )
li lo puoi sapere solo tu, al momento quanto spazio occuperesti?

ecco, con quel valore due strade
1. raddoppi/triplichi e acquisti oggi un disco di capacità doppia/tripla e chi s'è visto sì visto
2. aumenti del 50% e acquisti oggi un disco di capacità X+50% e tra qualche anno vediamo se ampliare o sostituire


Quote:
woah! figo .. sembra una utility davvero interessante tra l'altro ho notato che sul sito del produttore hanno anche un programma per il defrag e uno di file recovery, me li consigli oppure posso usare gli strumenti integrati su W10 (almeno per il defrag che eseguo regolarmente). Posso usare il disk recovery anche sui dischi primari che ho montati sul pc?
Inoltre altra domanda, un buon programma per fare backup? io ho usato aomei backupper, ma non ho idea se ce ne siano di migliori a giro (ammetto che è stato il primo che è saltato fuori dal fidato amico google <,<)
veramente non li avevo neanche visti

per il defrag uso defraggler
per il backup va bene aomei visto che già usi, se vuoi provare un'altrettanto valida alternativa è macrium
per il recovery dei dati ne uso, quando capita, una decina diversi. Non ne ho uno preferito, si prova uno alla volta cercando di recuperare quanti più dati possibile


Quote:
Bon ci dò un'occhiata, Seagate non mi sembra male, le serie SkyHawk e IronWolf sono paragonabili ai WD Purple/Red in fatto di prestazioni oppure è sempre meglio WD?
skyhawk pari purple (però non so se quelli seagate hanno il controllo sui dati oppure no)
ironwolf pari a red plus (e iw pro a red pro)


Quote:
vada per i punti 1.5; 2 e 3 allora XD voglio dire ... 3 supporti, speriamo bastino (ho un vecchio hdd da pochi GB -forse 500- recuperato da un vecchio desktop- potrei sfruttarlo per fare la copia delle cartelle + importanti ...)
Dopo mi leggo la guida a modino :P
aspiè... un conto è disco interno dati, dove ci si può accontentare di spendere relativamente poco

un conto è il disco esterno di backup, dove è meglio non lesinare, quindi da fascia alta in su

il backup è il disco più importante perchè qualsiasi cosa succeda ai dischi del pc li sai di avere una copia dei dati veramente importanti (ed ecco anche la regoletta 3-2-1)

Quote:
ahhh ecco dov'è l'arcano, ora che me li descrivi così quasi quasi ci faccio un pensierino sopra ....
se scegli un black non te ne pentirai di sicuro

Quote:
insomma i mafiosi e la criminalità organizzata in confronto a stè lobby sono delle persone oneste
In pratica se ho letto e capito bene, stè aziende hanno fatto cartello ai danni dell'utenza, facendo piover truffe come coriandoli ... O.o geni del male?
Ma si ha la minima idea del perchè WD&co si ostinino a tenere quel listino prezzi o continuano a fare gli strafottenti e rispondere "o questo o puppa"? (mi scuso per il francesismo )
sono anni che fanno cartello, ricordo ancora i tempi dell'alluvione in thailandia dove le fabbriche subirono danni e tutti aumentarono i prezzi, poi a distanza di anni ci fu un terremoto in corea e nuovamente ritoccarono i prezzi per via delle fabbriche (che erano comunque sempre in thailandia... ma come?).... ecco... quindi più o meno tutti e tre rispondono "puppa"

Quote:
PPS: ok cancella quello che ho chiesto prima dato che dando un'occhiata ai prezzi di tutti e 3 i produttori (toshiba/seagate/WD) penso di aver trovato un'offerta interessante. Allora, posto che più o meno i vari hdd sono tutti nella stessa fascia di prezzo (max 10€ di variazione) ho trovato dei segate IW da 4tb in offerta a 110€. Visto che l'equivalente WD stà sui 130€ (che è la fascia di prezzo relativa a quel tipo di prodotti NAS), conviene prenderlo? Come stà messa seagate in fatto di affidabilità? L'ultima volta che ho acquistato un hdd parlavano di patatine e pop-corn in relazione a quel tipo di prodotti ... è ancora così o siamo più o meno agli stessi livelli per tutte e 3 le aziende?
per i barracuda senz'altro, ma alla stessa stregua degli allora wd green-blue e maxtor (c'era ancora maxtor)

ora non so, una classifica interessante ma non "da bibbia" è quella di backblaze, questo l'ultimo quadrimestre https://www.backblaze.com/blog/backb...stats-q3-2020/

comunque, i miei 2 cent finali

disco interno dati/giochi/programmi in ordine di preferenza decresente
- wd black / toshiba x300
- wd purple / seagate firehawk

disco esterno backup
- seagate iw pro / wd red pro
- seagate iw / toshiba n300

ora valuta tu come muoverti e se vuoi poi passa a darci le tue impressioni sui dischi acquistati

ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2020, 19:33   #7
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Quote:
disco praticamente perfetto continua ad usarlo con cura che è uno "nato bene" che ti durerà ancora anni e anni
Yeah! ottima notizia ^-^ il mio fido ed amato WD :3 visto che è messo così bene, qualche consiglio su come fare a conservarlo al meglio? A parte deframmentazione e pulizia regolare da polvere e quant'altro, c'è qualche altra precauzione che posso prendere?

Quote:
in pratica visto che il disco ne è sprovvisto è il programma di copia che controlla che il dato (spostato o copiato) coincida con quello di partenza. Uso teracopy come programma di copia, ma credo esistano altri, di certo ultracopier che è pure gratis
E allora che programma di controllo sulla coerenza dei dati in fase di spostamento sia! (proverò ultracopier visto che è gratis) :P

Quote:
li lo puoi sapere solo tu, al momento quanto spazio occuperesti?

ecco, con quel valore due strade
1. raddoppi/triplichi e acquisti oggi un disco di capacità doppia/tripla e chi s'è visto sì visto
2. aumenti del 50% e acquisti oggi un disco di capacità X+50% e tra qualche anno vediamo se ampliare o sostituire
Circa 500GB solo di videogiochi, ma aggiungendo tutto quello che devo ancora scaricare siamo in torno ai 6-700. Più tutti gli altri dati come immagini, video, documenti ecc, parliamo di circa 1.5TB.
Applicando le regola che hai suggerito nel caso uno avremo (stando larghi e triplicando il valore indicato):
1.5*3=4.5TB
Nel caso due:
1.5+50%=2.25TB
Ora dato il calcolo (che spero di aver eseguito correttamente, sono una capra in matematica); pur stando larghi come nel primo caso direi che i 4TB già opzionati vanno più che bene (500gb in più o in meno :P).
Vada per i 4TB

Quote:
veramente non li avevo neanche visti

per il defrag uso defraggler
per il backup va bene aomei visto che già usi, se vuoi provare un'altrettanto valida alternativa è macrium
per il recovery dei dati ne uso, quando capita, una decina diversi. Non ne ho uno preferito, si prova uno alla volta cercando di recuperare quanti più dati possibile
Ahahahah vai tranqui, io li ho notati perchè quando becco un link mi piace spulciare ovunque, spesso perdendomi come un pesce in un bicchier d'acqua XD
Quindi tornando al discorso principale, proverò sia defraggler che il macrium che mi hai suggerito.
Per il recovery ... ... visto che in effetti dovrei cercare di resuscitare un vecchio hdd da 500gb che ogni volta che provo ad inserire scatta senza avviarsi ne venir letto dal pc (e c'era pure roba a cui tenevo porca paletta) quali potrebbe funzionare secondo te?

Quote:
aspiè... un conto è disco interno dati, dove ci si può accontentare di spendere relativamente poco

un conto è il disco esterno di backup, dove è meglio non lesinare, quindi da fascia alta in su

il backup è il disco più importante perchè qualsiasi cosa succeda ai dischi del pc li sai di avere una copia dei dati veramente importanti (ed ecco anche la regoletta 3-2-1)
E brava io che facevo i conti senza l'oste XD Pensavo di poter sfruttare quel catorcio scrauso di 20 anni fa che manco so se funziona ancora come hdd backup ... chiedo venia :P
Però domanda, controllando i vari siti di rivendita di componenti pc online non riesco a capire come funzioni il mercato degli HDD esterni. Sono delle stesse tipologie degli interni (per es WD purple/red/black e via) oppure hanno proprio specifiche e quindi tipologie a parte?

Quote:
se scegli un black non te ne pentirai di sicuro
Tu mi tenti ... ma costa caroo >,,<' però .. un HDD è per sempre ... on no?

Quote:
sono anni che fanno cartello, ricordo ancora i tempi dell'alluvione in thailandia dove le fabbriche subirono danni e tutti aumentarono i prezzi, poi a distanza di anni ci fu un terremoto in corea e nuovamente ritoccarono i prezzi per via delle fabbriche (che erano comunque sempre in thailandia... ma come?).... ecco... quindi più o meno tutti e tre rispondono "puppa"
LA MAFIAAHHHHHH! manca solo il tema del "padrino" in sottofondo e siamo a posto campagna di boicottaggio?? change.org?? gatti fradici sul muso??

Quote:
per i barracuda senz'altro, ma alla stessa stregua degli allora wd green-blue e maxtor (c'era ancora maxtor)

ora non so, una classifica interessante ma non "da bibbia" è quella di backblaze, questo l'ultimo quadrimestre https://www.backblaze.com/blog/backb...stats-q3-2020/
Ok proverà a cercare di capirci qualcosa è__è cmq mi pare che alla fine della fiera tutte e 3 le aziende siano + o meno allo stesso livello sia in termini di affidabilità che di furbate varie ai danni dei clienti .. bon ... ora posso finalmente compiere la mia scelta!

Quote:
comunque, i miei 2 cent finali

disco interno dati/giochi/programmi in ordine di preferenza decresente
- wd black / toshiba x300
- wd purple / seagate firehawk

disco esterno backup
- seagate iw pro / wd red pro
- seagate iw / toshiba n300
Ooook ... quindi il toshiba x300 e il wd black sono più o meno allo stesso livello in termini prestazionali da come vedo qui .. no perchè il toshiba di media costa tipo 50 in meno rispetto al WD XD Purtroppo il portafoglio di questi tempi piange, e anche 50€ mi fanno la differenza XD
Per l'esterno mi conviene comprare un hdd interno di quelli sopra elencati e poi metterli nel classico case USB per farli diventare esterni? O c'è direttamente la versione venduta dal produttore?

Quote:
ora valuta tu come muoverti e se vuoi poi passa a darci le tue impressioni sui dischi acquistati
Volentieri, appena mi riesco a decidere a e mi arriva il disco vi faccio sapere come va :P
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H

Ultima modifica di Elystar : 26-11-2020 alle 21:35.
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2020, 20:12   #8
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
Yeah! ottima notizia ^-^ il mio fido ed amato WD :3 visto che è messo così bene, qualche consiglio su come fare a conservarlo al meglio? A parte deframmentazione e pulizia regolare da polvere e quant'altro, c'è qualche altra precauzione che poso prendere?
direi niente altro e comunque non esagerare con i defrag, una cadenza di uno ogni 3-4 mesi (quindi 3/4 l'anno) è più che sufficiente

il defrag, per quanto alle volte necessario, è uno stress non da poco

Quote:
Vada per i 4TB


Quote:
Per il recovery ... ... visto che in effetti dovrei cercare di resuscitare un vecchio hdd da 500gb che ogni volta che provo ad inserire scatta senza avviarsi ne venir letto dal pc (e c'era pure roba a cui tenevo porca paletta) quali potrebbe funzionare secondo te?
data la sintomatologia direi nessuno, hai un problema hardware non aggirabile da nessun programma di recupero software, l'unica temo ahimè che sia l'invio ad un centro di recupero specializzato (quindi non quelli da 100 euro tutto compreso, ahimè). Diciamo che 400 euro potrebbe essere una cifra di partenza ragionevole, poi dipende dall'importanza dei dati

Quote:
E brava io che facevo i conti senza l'oste XD Pensavo di poter sfruttare quel catorcio scrauso di 20 anni fa che manco so se funziona ancora come hdd backup ... chiedo venia :P
beh, paragonando, un po' come se come cassaforte volessi usarne una di cartone...

per i dati importanti ci vuole anche un adeguato contenitore

come accennavo, comprai un wd red liscio appositamente per lo scopo, salvo poi incappare in uno di quei dischi sciagurati e ritrovarmelo mezzo sfasciato dopo pochissime accensioni e ore di utilizzo a distanza di pochi mesi (questo avveniva prima della scoperta degli Smr ecc ecc)

per il sostituto sono ancora indeciso se
- comprare e utilizzare un disco di classe enterprise
- utilizzare un ssd (che sto testando per la ritenzione dei dati)

Quote:
Però domanda, controllando i vari siti di rivendita di componenti pc online non riesco a capire come funzioni il mercato degli HDD esterni. Sono delle stesse tipologie degli interni (per es WD purple/red/black e via) oppure hanno proprio specifiche e quindi tipologie a parte?
generalmente quelli che compri "già pronti all'uso" contengono internamente le versioni entry level dei dischi

poi se va bene è un semplice (esempio) wd blue tale e quale a quello che compreresti tu dal negozio

se va male oltre ad essere (esempio) un wd blue gli hanno anche saldato un connettore proprietario, il chip di controllo usb-to-sata e magari c'è pure un chip di crittazione obbligata on-the-fly

vuol dire che se si guasta in qualche modo (generalmente la prima cosa a guastarsi è il controller usb-to-sata) ti ritrovi a non poter recuperare i tuoi dati se non rivolgendoti ad un centro di recupero specializzato


molto meglio invece il fai da te
- compri il disco che vuoi con le caratteristiche prescelte
- compri il casebox che vuoi

se succede un guaio estrai il disco e lo provi o in un altro casebox o internamente dentro al pc e siccome solitamente parte il chip usb-to-sata significa disco sano con tutti i dati e casebox da sostituire... costo un'inezia in confronto

Quote:
Tu mi tenti ... ma costa caroo >,,<' però .. un HDD è per sempre ... on no?
solitamente sì (poi vedi i red ), di sicuro un prodotto di fascia superiore statisticamente è più affidabile di uno di fascia inferiore..... se però ci si mette la sfiga, lì c'è poco da fare

Quote:
Per l'esterno mi conviene comprare un hdd interno di quelli sopra elencati e poi metterli nel classico case USB per farli diventare esterni?
io consiglio sempre questa soluzione

ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-11-2020, 22:19   #9
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Quote:
direi niente altro e comunque non esagerare con i defrag, una cadenza di uno ogni 3-4 mesi (quindi 3/4 l'anno) è più che sufficiente

il defrag, per quanto alle volte necessario, è uno stress non da poco
perfetto, allora continuerò in questa direzione (con relativa esecuzione di corna a profusione XD). Tra l'altro è stato lo spunto per disattivare la deframmentazione automatica da parte di winzozz, il problema è che ora mi devo creare uno scheduling per eseguirla io manualmente (visto che l'ho scaricato proverò a vedere se si può fare una cosa del genere con defraggler).

Quote:
data la sintomatologia direi nessuno, hai un problema hardware non aggirabile da nessun programma di recupero software, l'unica temo ahimè che sia l'invio ad un centro di recupero specializzato (quindi non quelli da 100 euro tutto compreso, ahimè). Diciamo che 400 euro potrebbe essere una cifra di partenza ragionevole, poi dipende dall'importanza dei dati
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOH
mannaggia Q_Q vabbeh fortuna che non c'erano dati importantissimi, ma ora come ora 400 sacchi da spenderci sopra proprio non ce li ho <,<' immagino sia inutile chiedere se esiste un metodo manuale alternativo, visto il rischio di compromettere ulteriormente i dati, right?

Quote:
beh, paragonando, un po' come se come cassaforte volessi usarne una di cartone...

per i dati importanti ci vuole anche un adeguato contenitore

come accennavo, comprai un wd red liscio appositamente per lo scopo, salvo poi incappare in uno di quei dischi sciagurati e ritrovarmelo mezzo sfasciato dopo pochissime accensioni e ore di utilizzo a distanza di pochi mesi (questo avveniva prima della scoperta degli Smr ecc ecc)
Ah O,o cioè ... e io che pensavo di poter usare un catorcio XD complimenti a me!

Quote:
molto meglio invece il fai da te
- compri il disco che vuoi con le caratteristiche prescelte
- compri il casebox che vuoi

se succede un guaio estrai il disco e lo provi o in un altro casebox o internamente dentro al pc e siccome solitamente parte il chip usb-to-sata significa disco sano con tutti i dati e casebox da sostituire... costo un'inezia in confronto
Che sarà il mio prossimo acquisto XD (opterò per uno dei dischi che mi hai suggerito sopra :P). Verissimo il discorso case box, costano una scemata e se si rompono è facile sostituirli .... comunque le dimensioni del disco devono essere sempre pari a quello da backuppare o è sufficente uno che basti a contenere solo i dati + importanti? (io di solito mi limito a salvare solo le cartelle + importanti come documenti/foto/video ecc, per es non mi sognerei mai di fare la copia di backup dei client dei vari videogiochi, lo ritengo spazio sprecato, tanto al limite li riscarico)
PPS: in relazione al discorso hdd esterni: ribadisco, che LADRI!!

Quote:
solitamente sì (poi vedi i red ), di sicuro un prodotto di fascia superiore statisticamente è più affidabile di uno di fascia inferiore..... se però ci si mette la sfiga, lì c'è poco da fare
Vero, motivo per il quale mi sa che vado per il purple, poi appena ho i soldi mi procuro un seagate IW da 1/2TB+case box esterno per backup (mi sono appena resa conto che l'ssd usato usato per backuppare è una di quelle ciofeche sovra descritte <,< e ora si spiega anche il motivo per cui il disco da 500gb di cui ti ho parlato sopra è schioppato <,<)
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2020, 08:29   #10
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
perfetto, allora continuerò in questa direzione (con relativa esecuzione di corna a profusione XD). Tra l'altro è stato lo spunto per disattivare la deframmentazione automatica da parte di winzozz, il problema è che ora mi devo creare uno scheduling per eseguirla io manualmente (visto che l'ho scaricato proverò a vedere se si può fare una cosa del genere con defraggler).
disattiva tutte le ottimizzazioni windows dato che w10 ancora e tuttora con la 20h2 scazza di brutto sia il comando trim (che tenta di eseguire sugli hdd) sia il comando defrag (che avvia troppo spesso su ssd)

è da maggio che hanno scazzato sta cosa e ancora non vogliono aggiustarla

Quote:
fortuna che non c'erano dati importantissimi,
... immagino sia inutile chiedere se esiste un metodo manuale alternativo, visto il rischio di compromettere ulteriormente i dati, right?
giusto

Quote:
comunque le dimensioni del disco devono essere sempre pari a quello da backuppare o è sufficente uno che basti a contenere solo i dati + importanti?
miei dischi: 500gb + 1tb + 4tb +6tb = 11.5tb
mio disco di backup 1: 2tb
mio disco di backup 2: 1tb
mia soluz. di backup 3: 100gb

in scaletta inversa l'importanza dei dati conservati, cioè per quelli veramente fondamentali mi bastano 100gb (documentazione, codici, salute, ecc)
se aggiungo le foto necessito di almeno 1tb
se aggiungo i programmi acquistati, le iso originali, i backup di windows/linux e un paio di macchine virtuali allora devo salire ad almeno 2tb


Quote:
Vero, motivo per il quale mi sa che vado per il purple, poi appena ho i soldi mi procuro un seagate IW da 1/2TB+case box esterno per backup


ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2020, 23:25   #11
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Quote:
disattiva tutte le ottimizzazioni windows dato che w10 ancora e tuttora con la 20h2 scazza di brutto sia il comando trim (che tenta di eseguire sugli hdd) sia il comando defrag (che avvia troppo spesso su ssd)

è da maggio che hanno scazzato sta cosa e ancora non vogliono aggiustarla
Sempre sul pezzo alla microzozz insomma
per curiosità "20h2" è la sigla dell'aggiornamento che stà scazzando sia sull'hdd che sull'ssd? quali altre "ottimizzazioni" dovrei disattivare oltre a quella relativa al defrag secondo te?

Quote:
miei dischi: 500gb + 1tb + 4tb +6tb = 11.5tb
mio disco di backup 1: 2tb
mio disco di backup 2: 1tb
mia soluz. di backup 3: 100gb

in scaletta inversa l'importanza dei dati conservati, cioè per quelli veramente fondamentali mi bastano 100gb (documentazione, codici, salute, ecc)
se aggiungo le foto necessito di almeno 1tb
se aggiungo i programmi acquistati, le iso originali, i backup di windows/linux e un paio di macchine virtuali allora devo salire ad almeno 2tb
chiaro come la luce del sole, alla luce del fatto che controllando; i miei dati occupano circa 350gb di spazio, direi che per iniziare 1TB sarà + che sufficente :P vada per il suddetto IW da 1TB

Ookkk, spero di riuscire a piazzare l'ordine per il purple già da domani, una volta montato e sistemato a modino vediamo come va, poi magari posto qui i valori SMART del prodotto, sperando siano in linea con le aspettative :P
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2020, 08:12   #12
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
Sempre sul pezzo alla microzozz insomma
per curiosità "20h2" è la sigla dell'aggiornamento che stà scazzando sia sull'hdd che sull'ssd? quali altre "ottimizzazioni" dovrei disattivare oltre a quella relativa al defrag secondo te?
2004, ex dicitura may-update
20h2, ex dicitura 2010, ex ex october-update

il bug venne scoperto (dalla rete) il giorno successivo all'immissione dell'aggiornamento, ancora nessun fix all'orizzonte

io consiglio sempre di disattivare l'aggiornamento automatico dei driver, in passato (versioni precedenti a queste) ha dato parecchi problemi, alcuni anche seri

consiglio anche, ma è una scelta, di limitare la telemetria al massimo

Quote:
chiaro come la luce del sole, alla luce del fatto che controllando; i miei dati occupano circa 350gb di spazio, direi che per iniziare 1TB sarà + che sufficente :P vada per il suddetto IW da 1TB

Ookkk, spero di riuscire a piazzare l'ordine per il purple già da domani, una volta montato e sistemato a modino vediamo come va, poi magari posto qui i valori SMART del prodotto, sperando siano in linea con le aspettative :P
è questo lunedì il cyber monday?

ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]

Ultima modifica di aled1974 : 29-11-2020 alle 07:31. Motivo: ditino scivolato sui numeri, è 2004 non 2005 per quanto "may update"
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2020, 23:20   #13
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Quote:
2005, ex dicitura may-update
20h2, ex dicitura 2010, ex ex october-update

il bug venne scoperto (dalla rete) il giorno successivo all'immissione dell'aggiornamento, ancora nessun fix all'orizzonte
Ok, grazie per il chiarimento ... insomma sempre precisi ed efficenti con gli aggiornamenti alla microzozz ... :\\ figurarsi che non mi ricordo se l'anno scorso o quello precedente rilasciarono un update che mandava in BSOD il sistema alla schermata di avvio (mi è capitato un paio di volte, poi risolto). Boh, non fosse che sono fissata col gaming sarei già passata a linux secoli fa .. <,<'

Quote:
io consiglio sempre di disattivare l'aggiornamento automatico dei driver, in passato (versioni precedenti a queste) ha dato parecchi problemi, alcuni anche seri

consiglio anche, ma è una scelta, di limitare la telemetria al massimo
ok disattivata la telemetria (o meglio quel che si può disattivare dato che da come ho letto a giro è parecchio pervasiva), non ho idea di come disattivare l'aggiornamento automatico dei driver purtroppo è,è

Quote:
è questo lunedì il cyber monday?
Così pare .. e pare anche che l'altro ieri fosse il black friday oh che combinazione, trovarsi ad ordinare il nuovo HDD proprio nella settimana dei saldi annuali in ambito tecnologico
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2020, 07:28   #14
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
Quote:
Originariamente inviato da Elystar Guarda i messaggi
ok disattivata la telemetria (o meglio quel che si può disattivare dato che da come ho letto a giro è parecchio pervasiva), non ho idea di come disattivare l'aggiornamento automatico dei driver purtroppo è,è
start - impostazioni - sistema - informazioni - imp. di sistema avanzate - hardware - imp. install. dispositivo - NO - salva modifiche

o comunque con google trovi i passaggi a livello visivo, o strumenti specifici (wushowhide), ecc.

ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2020, 23:33   #15
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
Quote:
start - impostazioni - sistema - informazioni - imp. di sistema avanzate - hardware - imp. install. dispositivo - NO - salva modifiche
ok, fatta anche questa :P speriamo che ora il sistema operativo sia ottimizzato.

Comunque ordinado l'hdd, appena arriva lo configuro e provo a postare i valori SMART per capire che aria tira XD
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2020, 22:13   #16
Tommy_83
Senior Member
 
L'Avatar di Tommy_83
 
Iscritto dal: Mar 2001
Messaggi: 996
Quote:
Originariamente inviato da aled1974 Guarda i messaggi
comunque, i miei 2 cent finali

disco interno dati/giochi/programmi in ordine di preferenza decresente
- wd black / toshiba x300
- wd purple / seagate firehawk

disco esterno backup
- seagate iw pro / wd red pro
- seagate iw / toshiba n300

ora valuta tu come muoverti e se vuoi poi passa a darci le tue impressioni sui dischi acquistati

ciao ciao
Ciao aled, io invece sarei intenzionato a prendere 2 dischi da 4tb da mettere in raid1 al posto dei miei due vecchi Samsung Spinpoint F1 da 1TB.
Userei questo spazio per immagazzinare dati di qualsiasi genere, sul pc che uso quotidianamente. Mi pare di aver capito di evitare i dischi SMR..
Quali mi consigliersti?
__________________
Gli uomini della sabbia hanno profili da assassini,rinchiusi nei silenzi d'una prigione senza confini.
Tommy_83 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2020, 08:48   #17
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
confermo, da evitare sia i Smr che i Pmr, vai sui prodotti Cmr

nel tuo caso meglio se i dischi sono nella fascia nas (o superiore), quindi rispetto ai consigli precedenti evita quelli da videosorveglianza

ovviamente evita anche la serie entry level (blue/barracuda) e quella gaming (black/firecuda). I primi per qualità, i secondi per inutilità


restano *
seagate ironwolf /iw pro
toshiba n300
wd red plus / pro

controlla comunque che la sigla del disco che acquisterai corrisponda a quanto presente sul sito del produttore sea/tos/wd e che quindi sia effettivamente un Cmr

ciao ciao


* a meno di puntare sulla linea enterprise (exos, mg, gold)
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2020, 19:54   #18
Tommy_83
Senior Member
 
L'Avatar di Tommy_83
 
Iscritto dal: Mar 2001
Messaggi: 996
Che differenze ci sono tra wd red pro e gold oltre al prezzo?
__________________
Gli uomini della sabbia hanno profili da assassini,rinchiusi nei silenzi d'una prigione senza confini.
Tommy_83 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-12-2020, 20:14   #19
aled1974
Senior Member
 
L'Avatar di aled1974
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 22477
l'utenza a cui si rivolgono: nas = domestica avanzata, gold = server/aziende

ciao ciao
__________________
Pc - [LianLi Pc70]-[Corsair Ax860]-[Asrock z-170 extreme6]-[Intel i7 6700k]-[16gb ddr4 Kingston HyperX Fury]-[Ssd 850evo 500Gb + 860evo 1Tb + 6Tb Wd Purple + 14Tb Toshiba MG]-[iChill Gtx 1080Ti X4 Ultra]-[Aoc e2460sh]-[Razer D-Back Plasma Red]-[Windows 10 64bit]
aled1974 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-12-2020, 22:29   #20
Elystar
Member
 
L'Avatar di Elystar
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 220
ARRIVATO!
ci sono volute 2 settimane (come al solito i corrieri della tnt sono sempre sul pezzo, c'ho messo 2 giorni solo per intercettarli), ma alla fine il nuovo hdd è arrivato ;D

Di seguito le specifiche, cortesia di crystal disk



che aria tira? a me sembra sia tutto ok O;o

Comunque ora lo dovrei formattare (infatti winzozz ancora non lo vede, ovviamente non essendoci ancora partizioni attive è impossibile che lo possa fare) uso il solito disk manager integrato sul OS oppure ci sono opzioni migliori a giro? (intanto dò un'occhiata con defraggler)
__________________
Amd Ryzen 5 1600 - Asus Prime X-370 Pro - SAPPHIRE NITRO+ RX 580 8G G5 - DDR4 3200 16GB C14 GSkill FlareX - Western Digital Caviar Green 1TB - Crucial MX100 256GB - Seasonic G Series 650 - Fractal Design Define R4 - Dell U2414H
Elystar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Made in IT: un approccio unico alle startup Made in IT: un approccio unico alle startup
Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson bastare? Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson ...
Laboratorio di Videogiochi: abbiamo creato un gioco di calcio su Nintendo Switch Laboratorio di Videogiochi: abbiamo creato un gi...
Luminar Ai, arriva Ai-Bokeh a gestire lo sfocato Luminar Ai, arriva Ai-Bokeh a gestire lo sfocato
Be quiet! Shadow Rock Slim 2, heatpipe a contatto diretto per raffreddare le CPU Be quiet! Shadow Rock Slim 2, heatpipe a contatt...
Quickload powered by OGR Torino, il prog...
OPPO ''Wow deals'': solo OGGI tantissimi...
Forza Motorsport 7 lascerà il Mic...
EnGenius ECW220: Wi-Fi 6 e mesh a suppor...
Vaccino obbligatorio per Facebook, Googl...
Tutte le offerte per rinnovare il PC spe...
Tutto quello che c'è da sapere su...
Da Intel nuove CPU Xeon W-3300 per le wo...
Chuwi HiPad Pro, display da 10.8 pollici...
BMW lancia una sfida quantistica in coll...
Oral-B Genius X: i nuovi spazzolini con ...
Windows 11, rilasciata la prima versione...
Sony Vlog camera, portatili e monitor ga...
Vendite di smartphone nel 2022 influenza...
Apple rilascia watchOS 7.6.1: piccolo ag...
Advanced SystemCare Ultimate
VirtualBox
EVGA Precision X1
Avast! Free Antivirus
AVG Antivirus Free
AVG Internet Security
Sandboxie
IObit Uninstaller
Radeon Software Adrenalin 21.7.2 beta
HDClone Free Edition
Audacity
Chromium
Memtest86 Free
Advanced SystemCare
PeaZip
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:57.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v