Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > Guida all'uso dei Programmi

Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel
Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel
(Anche) 61 megapixel posson bastare. Soprattutto se possono essere utilizzati con una raffica da 10 fotogrammi al secondo. Ecco i primi scatti in anteprima di Sony A7 R IV, fotocamera che torna ad alzare l'asticella nel campo delle mirrorless full frame
Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workstation da 15 pollici
Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workstation da 15 pollici
Lenovo aggiorna la propria gamma di workstation mobile destinate ai professionisti presentando, con ThinkPad P53, un sistema tanto potente quanto flessibile. Processore Xeon con architettura a 6 core, scheda video Quadro RTX 5000 e storage integrato configurabile sino a Raid 5 si abbinano alla proverbiale qualità dei prodotti della famiglia ThinkPad.
Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non solo
Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non solo
F1 2019 è finalmente disponibile, con il suo nuovo sistema di illuminazione che ha già fatto parlare molto di sé in fase di pre-rilascio. Driver transfers, riproduzione fedele del regolamento e delle auto della Formula 1, accuratezza fisica e supporto eSport sono altri argomenti di discussione molto interessanti. Vediamo com'è F1 2019
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 07-04-2010, 20:25   #1
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Avast! 5 - 6

Avast!





Ciao a tutti!
La mia vuole essere una semplice esposizione (chiamiamola pure guida va' ) delle funzioni del nuovo Avast (acronimo di anti-virus advanced set) nella versione free (ora giunto alla versione 7) che sostituisce di sana pianta la precedente versione, la 4.8. Di mio ci sara' poco e nulla, infatti il 90% delle informazioni qui esposte son prese dall'help di avast stesso e da alcuni siti internet. Spero di riuscirci.
P.s. Nella guida vedrete scritto spesso Avast 5, ma naturalmente e' inclusa anche l'ultima release, la 6 e successive, che per ovvi motivi pratici, non ho potuto variare per ogni paragrafo della guida ^_^

Avast e' completamente rinnovato sia nella veste grafica che nella "messa a punto" delle varie funzioni oltre che, come si dice in gergo, sotto il cofano. Infatti abbiamo controlli che spaziano dai programmi P2P alle mail alla messaggistica istantanea ecc. ecc. con una vasta scelta di impostazioni eseguibili in ogni singolo pannello. Ma cominciamo ad entrare nel dettaglio.

Per scaricare Avast!, potete connettervi al loro sito qui -> http://www.avast.com/it-it/free-antivirus-download.

Sull' installazione non mi soffermero' molto, essa e' semplice, guidata ed automatica (se sceglierete quest'ultima opzione). Unica nota, ad un certo punto vi sara' fatta una domanda se insieme ad Avast desiderate installare anche google chrome; potete decidere se farlo oppure no. In entrambi i casi, spuntate la relativa casellina di scelta e continuate, altrimenti l'installazione non potra' proseguire.
Onestamente cio' accadeva per la versione 5, per la 7 non so se chiede ancora cio'.
Naturalmente, per chi avesse la versione 5 puo' tranquillamente cliccare sul pulsante preposto a scaricare la nuova versione del prodotto oppure, se opta per il download dal sito, all'atto dell'installazione puo' scegliere di sovrascrivere sulla vecchia versione senza problemi.

Avast! antivirus comprende tre nuovi prodotti - Avast! Free antivirus, Avast! Pro antivirus e Avast! Internet Security.
Avast! Free antivirus può essere scaricato ed utilizzato in modo completamente gratuito.
Avast! Pro antivirus e Avast! Internet Security possono essere scaricati ed utilizzati gratuitamente per 30 giorni in prova, ma scaduto il periodo di prova sarà necessario acquistare una chiave di licenza da inserire nel programma. Informazioni dettagliate sui prezzi possono essere trovate sul sito internet.
Supportano nativamente anche la tecnologia a 64 bit (di cui ultimamente va "molto di moda" con gli ultimi sistemi operativi) ed anche l'ultimo sistema operativo, ovvero windows 8.

Registrazione
Avast! Free antivirus può essere scaricato e utilizzato gratuitamente, è però necessario registrare il programma entro 30 giorni, se volete continuare ad usarlo. Questo vi permetterà di ricevere gli aggiornamenti delle definizioni dei virus e quindi di restare protetti contro le ultime minacce.
Il modo più veloce di registrarsi è aprire la tab Manutenzione nel lato sinistro della schermata e cliccare su "Registrazione". Qui vedrete il vostro attuale stato di registrazione, esempio "Non ancora registrato". Per registrarsi, cliccare su "Registra adesso".
Si aprirà quindi una nuova finestra dove dovrete inserire alcuni dettagli, poi potrete cliccare su "Registrati per la licenza gratuita" e la vostra registrazione sarà completa. E' quindi molto piu' semplice rispetto alla precedente versione.

Se state utilizzando Avast su un computer che non è connesso ad internet, potete registrarvi su un altro computer compilando il modulo di registrazione online. Dalla schermata di registrazione, cliccate su "Modulo di registrazione". Dopo aver inserito i vostri dettagli, una email contenente la chiave di licenza verrà inviata all' indirizzo email che avete inserito. Una volta ricevuta la email, seguite le istruzioni per copiare la chiave di licenza, poi aprite la schermata di registrazione di Avast e cliccate su "Inserisci la chiave di licenza". Nella nuova finestra che si aprirà, sinceratevi che la chiave di licenza sia inserita per intero, altrimenti nisba ^_^
Ora potrete continuare ad utilizzare il programma, e continuerete a ricevere gli aggiornamenti per altri 12 mesi.
Sarà necessario ri-registrarsi ogni 12 mesi, ma prima della scadenza verrete avvisati da un messaggio nel riepilogo principale, che vi ricorderà che la registrazione sta per scadere. Tutto quello che dovrete fare è ri-registrarsi e la vostra protezione verrà rinnovata per altri 12 mesi.

Abbonamento
Avast! Pro antivirus e Avast! Internet Security possono essere scaricati e usati gratuitamente per un periodo di prova di 30 giorni. Se decidete di voler continuare ad usare il programma oltre al periodo di prova, dovrete acquistare una licenza che dovrà essere inserita nel programma. Questo vi permetterà di continuare a ricevere aggiornamenti alle vostre definizioni dei virus e di restare protetti contro le ultime minacce.

Le licenze per Avast! Pro antivirus e per Avast! Internet Security possono essere acquistate per 1, 2 o 3 anni e per 3, 5 o 10 computers per uso domestico o commerciale. E' possibile anche acquistare licenze singole di avast! Pro antivirus se avete necessità di proteggere un computer solo.
Le licenze per Avast! Pro antivirus e Avast! Internet Security possono essere acquistate sul sito internet, www.avast.com o tramite i rivenditori addetti.
Dopo aver ricevuto il file di licenza, dovrete cliccare due volte su di esso, e la vostra licenza verrà inserita nel programma automaticamente. Potrete così continuare ad utilizzare avast! antivirus per il periodo della durata della licenza e continuerete a ricevere aggiornamenti automatici sia del programma che delle definizioni dei virus.

In alternativa, salvate il file di licenza sul vostro computer, aprite l'interfaccia di Avast e cliccate sulla tab "Manutenzione". Poi cliccate su "Abbonamento" e su "Inserire il file di licenza". Una nuova finestra si aprirà e, cliccando di nuovo su "Inserire file di licenza", potrete cercare il file di licenza nel vostro computer. Una volta localizzato il file, fate doppio clic su di esso e verrà automaticamente inserito nel programma.
Se avete acquistato una multi-licenza per proteggere più computers, dovrete eseguire la stessa operazione su tutti i computer in cui è installato Avast, inoltrando l' email con la chiave di licenza allegata ad ogni utente, o salvando il file di licenza su un disco condiviso, una chiavetta USB, ecc.

Supporto Tecnico
Questi files di help sono scritti per far capire meglio il programma e come le impostazioni del programma possono essere utilizzate per modificare le varie caratteristiche del programma. Se incontrerete qualche difficoltà nell' utilizzo del programma, le informazioni che potete trovare qui possono aiutarvi a risolvere velocemente il problema.
Se non siete in grado di trovare la risposta d una domanda specifica qui, potreste trovarla nel Centro di supporto di avast!
Nella sezione Knowledgebase, potete trovare risposte ad alcune delle domande più frequenti (FAQs)
In alternativa, potete utilizzare il Forum di Supporto di avast! Potete interagire con altri utenti di avast! che potrebbero avere avuto lo stesso problema e potrebbero avere già scoperto la soluzione. Dovrete registrarvi per utilizzare il forum, ma è una procedure molto semplice e veloce.
Infine, se ancora non siete in grado di risolvere il problema, potete contattare il supporto tecnico aprendo un ticket. Anche in questo caso dovrete registrarvi per fare questo e, quando scriverete, assicuratevi di includere nel messaggio quante più informazioni possibili.
Supporto tecnico.
E non dimentichiamoci il nostro forum!


Ma cominciamo a vedere nello specifico il software in questione, let's go!




Dividero' tutto per "capitoli" per cercare di essere piu' chiaro possibile e non mettere tutto nello stesso "calderone" con il rischio di fare un minestrone e non capirci quasi piu' nulla (la guida l'ho fatta io eh?!, non aspettatevi chissa' cosa... )

Sinteticamente e velocemente:
- Panoramica e impostazioni base
- Scansioni on demand e relative impostazioni e spiegazioni
- Protezione in tempo reale e relative spiegazioni ed impostazioni
- Box protezione aggiuntiva e considerazioni personali
- Aggiornamenti e cestino dei virus (quarantena)
- Varie, altre guide, test ed impressioni, faq
- Installazione e guida veloce in PDF
- Avast Uninstall Utility
- Avast Online Scanner
- Forum di supporto in italiano di Avast
- Comparazione Antivirus sul sito di Avast


-> Work In Progress <-

Nota:
"Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5"
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 01-11-2012 alle 14:38. Motivo: Modifiche, aggiunte e correzioni
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 20:57   #2
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Interfaccia utente
Avast 6



L'interfaccia utente consente di verificare lo stato attuale della vostra protezione, di regolare le impostazioni del programma e di effettuare una scansione manuale. A meno che non si desideri eseguire una qualsiasi di queste azioni, non ci sarà mai bisogno di accedere all'interfaccia utente una volta installato il programma, perchè le protezioni residenti saranno continuamente attive nel vostro computer.

Quando si apre l'interfaccia utente, verrà visualizzato un messaggio nella barra di stato colorata, che indica lo stato attuale della tua protezione. "PROTETTO" significa che tutto è aggiornato e funzionante come dovrebbe essere. "ATTENZIONE" significa che il computer non è pienamente protetto, per esempio, se il programma o le definizioni dei virus non sono aggiornati, o se una o più delle vostre protezioni è attualmente disattivata. "NON PROTETTO" significa che attualmente non siete protetti, molto probabilmente perché tutte le protezioni sono disattivate. Stessa cosa avviena guardando l'iconcina nella tray bar.

Se vedete il messaggio "ATTENZIONE" o "NON PROTETTO", potete nuovamente proteggere il vostro computer cliccando il pulsante "Proteggi Adesso".
Se invece vedete la scritta "ATTENZIONE AUTODISTRUZIONE FRA 10 SECONDI", allontanatevi il piu' possibile dal computer...... SCHERZO!! Perdonate l'OT ma e' per rendere il tutto meno serioso... ^_^

Tornando a noi, cliccando nel menu a tendina sotto al vostro stato della protezione, è possibile vedere i dettagli sul vostro stato:
  • Protezioni in tempo reale - per essere completamente protetti, lo stato dovrebbe essere "on". Questo significa che tutte le protezioni in tempo reale sono attive. Se qualche protezione non dovessere essere attiva, lo stato delle protezioni in tempo reale sarebbe "off"

  • Firewall (solo in avast! Internet Security) - come le protezioni in tempo reale, può essere "on" o "off"

  • Versione delle definizioni dei virus - indica se le definizioni dei virus che state usando per identificare potenzionali minacce sono aggiornate

  • Versione del programma - indica se state usando la versione del programma più aggiornata

  • Aggiornamenti automatici delle definizioni - se è impostato su "on" le vostre definizioni dei virus verranno aggiornate automaticamente ogni volta che un nuovo aggiornamento sarà disponibile. Questo vi assicurerà di avere sempre le definizioni dei virus più aggiornate e di essere protetti contro le ultime minacce

Sotto alla barra di stato, potete vedere lo stato MODALITA' SILENZIOSA/GIOCO. Di default questa opzione è disabilitata, ma avast! andrà automaticamente in modalità silenziosa se è in esecuzione una applicazione a schermo-intero. Per abilitare la modalità silenziosa permanetemente, cliccate su Cambia impostazioni e selezionate la casella "Modalità silenziosa/Gioco". Io personalmente, anche se non gioco col computer e non ho applicazioni a schermo intero, preferisco tenere disabilitata la funzione perche' VOGLIO e DEVO sapere cosa sta accadendo nel mio elaboratore immediatamente, non dopo che una eventuale infezione si e' propagata.
  • BLOCCO DI RETE: questa funzione è presente solo in avast! Internet Security. Il blocco di rete vi permette di disabilitare, temporaneamente, tutte le comunicazioni di rete. Questa funzione può essere utile se state lavorando con dati sensibili e volete essere certi che nessun altro vi potrà avere accesso, o se avete qualche ragione di credere che il vostro computer sia sotto attacco da una sorgente esterna. Attivando il blocco di rete, il vostro computer sarà completamente inaccessibile dal resto della rete.
Lungo il lato sinistro della finestra, si vedrà una serie di schede di navigazione, che può essere utilizzato per accedere ad altre parti del programma, per modificare le impostazioni del programma, eseguire una scansione manuale o aggiornare il programma e le definizioni dei virus.
  • RIEPILOGO - contiene informazioni sullo stato attuale, l'accesso alle News di avast! per le ultime informazioni, statistiche e informazioni riguardanti la comunità.

  • SCANSIONE COMPUTER - vi permette di effettuare una scansione manuale, di programmare una scansione all'avvio e di visualizzare i risultati della scansione.
    Attenzione: la scansione all'avvio del pc, al momento, e' abilitata per i soli sistemi a 32 bit.
    Per chi avesse un S.O. a 64 bit (molto di moda ultimamente ma non pienamente supportato dalla maggior parte dei software a tutt'oggi in circolazione), tale funzionalita' non e' disponibile.

  • PROTEZIONI IN TEMPO REALE - fornisce l'accesso a tutte le impostazioni delle protezioni.

  • FIREWALL (solo in avast! Internet Security)- fornisce accesso alle impostazioni del firewall.

  • ANTI-SPAM E BLOCCHI (solo in avast! Internet Security) - contiene le impostazioni per l' anti-spam e altri filtri.

  • MANUTENZIONE - per aggiornare il programma o le definizioni dei virus, o per accedere al cestino dei virus.

Impostazioni di base
Avast 6

Questa pagina contiene le impostazioni per modificare l' aspetto di avast! e per controllare se altre scansioni speciali sono visualizzate nell'interfaccia utente.
  • Aspetto
    Mostra l'icona di avast! nella barra degli strumenti - l'icona arancione a forma di sfera di avast!, che indica lo stato di avast!, verrà mostrata nella barra degli strumenti (vicino all'orologio). Normalmente indica che avast! è in funzione e che tutte le protezioni in tempo reale sono attive, ma se è di colore grigio, o è contrassegnata da un segnale di allarme, una o più protezioni potrebbero essere disabilitate (gli avvisi di cui parlavo prima).

  • Animare l'icona durante la scansione - ogni volta che viene effettuata una qualsiasi scansione (es. una email viene inviata/ricevuta, un file sul vostro computer viene aperto, o una pagina web viene scaricata) l'icona a forma di sfera ruoterà per indicare che una scansione è in corso

  • Utilizzare effetti grafici speciali - questo influirà sugli aspetti grafici di alcune parti dell'interfaccia utente. Qui e' poi a gusto personale se attivare tale funzione oppure no sia rispetto al consumo di risorse che all' effettiva resa visuale.

  • Disabilitare i suoni di avast! - questa casella è selezionata di default, il che significa che tutti i suoni sono automaticamente spenti. Deselezionando questa casella attiverete i suoni. Se cliccate su "Impostazioni dei suoni" potete modificare le impostazioni dei suoni per vari eventi che generano un output audio, per esempio gli aggiornamenti delle definizioni dei virus, i rilevamenti dei virus, ecc.

  • Scansioni speciali
    Oltre ad analizzare il vostro computer in tempo reale e a permettervi di effettuare scansioni manuali, avast! vi permette anche di eseguire una scansione da Esplora risorse o di lanciare una scansione automaticamente ogni volta che viene attivato il salva schermo.

    Personalmente la scansione da salvaschermo non la uso mai perche' le volte che lascio la consolle, di mio lancio qualche scansione o utilizzo altri programmi che non hanno bisogno di interazione umana, quindi son sempre risorse che vengono utilizzate.

    Se la casella "Mostra le scansioni speciali nell'interfaccia utente di avast!" è selezionata, queste scansioni verranno aggiunte alla lista delle scansioni predefinite nella pagina Effettua la scansione ora. Questo vi permetterà di accedere alle impostazioni della scansione, dove potrete impostare i vari parametri.

  • Impostazioni aggiornamenti
    Si può scegliere se effettuare gli aggiornamnti del programma e delle definizioni dei virus in maniera automatica, oppure manuale, o solo a seguito dell' avviso che ci sono aggiornamenti disponibili.
    In questa schermata è anche possibile specificare quale tipo di connessione internet si utilizza - ad esempio se siete connessi ad internet tramite modem (dial-up) o se siete permanetemente connessi a internet. Questo ottimizzerà il modo in cui avast! effettuerà gli aggiornamenti.

  • Dettagli
    In questa schermata potete specificare in che modo vadano eseguiti gli aggiornamenti.

  • Opzioni di aggiornamento
    - Chiedi di riavviare quando necessario - alcuni aggiornamenti richiedono un riavvio del sistema. Se questa casella è selezionata, il riavvio non sarà automatico. Vi verrà chiesto se riavviare il sistema subito o più
    tardi.

    - Mostra il box di notifica dopo l' aggiornamento automatico - Se questa casella è selezionata verrà brevemente mostrato un piccolo messaggio di notifica sopra all' orologio di sistema, dopo che eà stato effettuato l' aggiornamento automatico.

    - Mostra il box di notifica in caso di errore - Se dovesse verificarsi un errore durante un aggiornamento automatico, questo verrà segnalato in un messaggio di notifica sopra all' orologio di sistema.

  • Intervallo aggiornamenti automatici
    Qui potete impostare la frequenza degli aggiornamenti automatici e quanto spesso avast! controlla se c'e' un aggiornamento disponibile. Di default e' impostato a 240 minuti, io invece l'ho messo a 120 (ogni due ore praticamente, sempre vigili!).

  • Impostazioni proxy
    Le impostazioni in questa schermata sono importanti quando avast! ha bisogno di accedere ad internet, per esempio durante gli aggiornamenti.

    - Se siete connessi direttamente ad internet (es. non attraverso un proxy), selezionate "Connessione diretta (nessun proxy)". Nota: le connessioni dial-up non utilizzano proxy.

    - Se non siete sicuri di usare un server proxy, o non sapete quale server proxy utilizzate, selezionate "Rilevamento automatico" o chiedete al vostro internet provider o all' amministratore di rete.

    - Se siete connessi ad internet tramite un server proxy e conoscete le impostazioni del server, selezionate "Specifica server proxy" ed inserite i dettagli del proxy:
    Tipo - HTTP o SOCK4
    Indirizzo - Inserire l'indirizzo del vostro server proxy
    Porta - Inserire la porta utilizzata dal vostro server proxy
    Tipo di autenticazione - specificare se il server proxy richiede una autenticazione e, in caso affermativo, specificare il tipo di autenticazione
    Username e password - da inserire se è richiesta una autenticazione

    Infine, cliccate su "Testare la connessione" per testare se la connessione (sulla base delle impostazioni inserite) funziona.


  • Popups
    Qui si puo' decidere ed immettere la durata di ogni finestra popup sullo schermo.
    Da notare che son di colore diverso a seconda dell'avviso che apparira' sullo schermo.

  • Cestino dei virus
    E' possibile specificare la dimensione massima del cestino dei virus e la quantità di spazio massimo che potrà richiedere sul vostro computer. Potete anche specificare la dimensione massima di ogni file che viene mandato nel cestino dei virus.

  • Allarmi Virus
    avast! è in grado di mandare messaggi di allarme ad altri utenti ogni volta che un virus viene rilevato. Questa caratteristica è particolarmente utile per gli amministratori di rete che saranno immediatamente notificati riguardo alle infezioni in qualsiasi computer della loro rete.

    Per creare un messaggio di avviso, per prima cosa selezionare in che modo deve essere inviato tra le seguenti opzioni:
    Email (SMTP) - Il messaggio verrà inviato come email tramite il protocollo SMTP, ma sarà necessario specificare altre impostazioni.
    Email (MAPI) - Il messaggio verrà inviato come email tramite il protocollo MAPI, è necessario specificare anche il nome e la password del profilo MAPI.
    Stampanti - Il messaggio verrà inviato alla stampante specificata.
    Messaggio di Rete (WinPopup) - Il messaggio verrà inviato come messaggio di rete, è necessario inserire l' indirizzo IP o il nome di rete della persona che riceverà il messaggio.

    Impostazioni SMTP
    Qui devono essere inseriti i dettagli del server SMTP:
    Indirizzo del server - l' indirizzo del server di posta in uscita es. smtp.server.com o 192.168.1.25
    Porta - la porta di default è la 25
    Indirizzo mittente - l'indirizzo del mittente
    Se il server SMTP richiede l'autenticazione quando vi si accede, dovreste selezionare la casella "Se il server SMTP richiede l' autentificazione" e inserire l' username e la password.

    Impostazioni MAPI
    Qui dovreste inserire il nome e la password MAPI se i messaggi verranno inviati tramite il protocollo MAPI.

  • Esclusioni
    E' possibile escludere alcuni percorsi, o anche singoli files, dalla scansione. In questo modo non verranno analizzati durante la scansione. Questo può essere utile per le seguenti ragioni:

    Per evitare falsi allarmi - se il programma segnala un virus in un file e si è certi che si tratta di un falso allarme, è possibile escludere il file dalle scansioni ulteriori ed evitare ulteriori falsi allarmi. Si invita comunque ad avvisare la alwil di cio'.
Per accelerare il processo - se avete una cartella nel vostro hard disk che contiene solo immagini, potete escluderla dalla scansione. Questo ridurrà il tempo della scansione.

Tenete presente che ogni esclusione specificata qui viene applicata a tutte le scansioni (manuali e programmate) e anche alle protezioni in tempo reale. Se volete escludere files soltanto dalla scansione manuale o programmata, utilizzate la schermata Esclusioni nelle impostazioni della scansione. Per escludere i files dalla protezione real time, utilizzate la schermata Esclusioni dalle impostazioni avanzate della protezione in tempo reale.

Per escludere un percorso o un file, cliccate sulla casella <inserire percorso> e digitate il percorso o il file da escludere, o, in alternativa, cliccate sul pulsante "cerca", selezionate la casella relativa al percorso o al file che volete escludere, e cliccate "OK".

Se volete escludere una cartella, includendo tutte le sue sotto-cartelle, è necessario aggiungere "\*" alla fine del nome della cartella es. C:\Windows\*
Per rimuovere un percorso o un file dalla lista delle esclusioni, cliccate una volta su di esso, e poi cliccate sul pulsante "Elimina".
  • Password
    In questa schermata potete specificare una password che l'utente dovrà inserire per avviare avast! o per accedere a certe parti del programma.
    Per impostare una password, cliccate sulla casella "Proteggi avast! con una password" e inserite la password.
    Potete inoltre specificare quali aree saranno protette da password:
    Accesso generale al programma - la password verrà richiesta per aprire l'interfaccia utente.
    Impostazioni del programma - le impostazioni che sono accessibili cliccando su "Impostazioni" nell'angolo in alto a destra dell'interfaccia utente.
    Controllo della protezione - riguarda la possibilità di attivare o disattivare la protezione in tempo reale.
    Impostazioni della protezione - le impostazioni riguardanti la protezione in tempo reale.
    Controllo della scansione - i controlli usati per avviare, mettere in pausa, ripristinare o interrompere una scansione.
    Impostazioni della scansione - le impostazioni che determinano i vari parametri della scansione.
    Controllo degli aggiornamenti - i controlli del programma usati per aggiornare il software, il motore della scansione e le definizioni dei virus.
    Controllo del cestino dei virus - i controlli usati per lavorare con i files nel cestino dei virus.

  • Modalità silenziosa/Gioco
    In vari momenti, mentre il computer è in esecuzione, vari messaggi possono essere visualizzati sullo schermo, ad esempio quando le definizioni dei virus sono state aggiornati, quando una e-mail in arrivo viene analizzata, ecc Questo può causare l' interruzione di applicazioni full-screen (per esempio i giochi) quando il messaggio viene visualizzato.
    In questa schermata è possibile specificare che i messaggi non vengano mai visualizzati (modalità silenziosa), o non vengano visualizzati se è in esecuzione una applicazione a schermo intero. Come detto prima, preferisco tenere disabilitata questa funzione per motivi di sicurezza, poi ognuno e' libero di far come preferisce.

  • Barra di stato
    Questa è la parte colorata della schermata, che mostra il livello corrente della vostra protezione. Se tutte le protezioni in tempo reale sono abilitate e il programma e le definizioni dei virus sono aggiornate, questa parte della schermata apparirà come una barra verde e lo stato verrà visualizzato come "protetto".
    Nelle impostazioni barra di stato, è possibile specificare quali componenti sono utilizzati per determinare lo stato di protezione. Se qualche componente non è selezionato, non sarà monitorato. Ciò significa che, se tale componente è successivamente de-attivato, non influenzerà lo stato di protezione visualizzato. Solo le voci che vengono monitorate possono influenzare lo stato di protezione.

  • Lingua
    Le lingue attualmente disponibili saranno visualizzate in questa schermata. Per vedere tutte le lingue disponibili, fare clic sulla freccia. Se la lingua richiesta è mostrata, è possibile fare clic su di essa per selezionarla e quindi fare clic su "OK". La prossima volta che si riavvia il programma, la lingua verrà cambiata. Se la lingua desiderata non viene visualizzata, fare clic su "Installa altre lingue", quindi selezionare la casella accanto alla lingua desiderata. Fare clic su "Avanti" e la nuova lingua sarà installata. Una volta completata l' operazione, fare clic su "Fine". Infine, è necessario selezionare la nuova lingua come descritto sopra.

  • Manutenzione
    In questa schermata potete specificare per quanto tempo le scansioni devono essere conservate prima che vengano cancellate, e anche la dimensione massima dei log delle scansioni. Questo permette di ottimizzare lo spazio del vostro hard disk, limitando la dimensione dei log ed eliminando log che non sono più necessari.
    Se la casella "Abilita il log di debug" è selezionata, verrà creato uno speciale file di log se si dovesse verificare un errore nel funzionamento del programma. Se l' errore persiste, questo log può essere inviato al supporto tecnico di avast e può aiutare ad identificare la causa dell' errore.

  • Suoni
    In questa schermata potete attivare o disattivare i vari suoni e messaggi vocali generati da avast! in relazione a determinati eventi.
    Di default solo i suoni di base sono attivi, comunque selezionando la casella "Attiva la voce fuori campo (se disponibile)" può essere generato un messaggio vocale, per esempio, quando viene rilevato un file potenzialmente dannoso quando le definizioni dei virus sono state aggiornate.

  • Comunità
    Selezionando la casella su questa pagina, è possibile partecipare alla comunità di avast! e condividere le informazioni di natura tecnica con chi ha bisogno di conoscerle. Questo non riguarda informazioni personali di alcun tipo, si tratta di informazioni strettamente correlate alla sicurezza dei dati, per esempio, quale malware avast! ha rilevato durante la scansione del vostro computer, azioni che sono state bloccate, ecc. Queste informazioni saranno utilizzate da avast! per migliorare la sua capacità di rilevamento e di supporto tecnico, a beneficio di tutta la comunità di avast!. Partecipando alla comunità di avast!, si avrà anche l'accesso a tutte le informazioni e le statistiche sugli ultimi attacchi malware. Una specie di cips. Io l'ho abilitata, vediamo che ne esce fuori... Link
    P.s. La cosa bella di Avast e' che si puo' scegliere di utilizzarlo in diverse lingue compresa la nostra, spesso tenuta in secondo piano.
    Quindi se volete visualizzare le pagine della community o le altre del sito avast (di default in inglese), vi basta cliccare sulla scrittura della lingua visualizzata o la bandiera che vi si aprira' una tabella con diverse lingue dalle quali poter scegliere la propria... figo ^_^

  • Risoluzione Errori/Problemi
    Cambiare alcune impostazioni in questa pagina può aiutarvi a risolvere certi problemi. In ogni caso queste impostazioni non dovrebbero essere modificate senza una buona ragione. Se siete in dubbio, contattate Alwil Software oppure fate delle delle prove per vedere se cambia qualcosa.
- Abilitare la scansione rootkit all' avvio del sistema - Normalmente avast! effettua una scansione per rootkit ogni volta che il sistema operativo viene riavviato. Deselezionare questa casella se non si vuole che questa scansione venga effettuata.

- Abilita l' accesso raw al disco durante la scansione all' avvio di avast! - Durante la scansione all' avvio, avast! utilizza un metodo speciale per accedere ai dati raw nell' hard disk, per controllare se qualche virus può essere nascosto lì.

- Salta il controllo delle firme digitali dei files infetti - per prevenire avvisi di falsi positivi, avast! controlla le firme digitali dei files. Se un file viene rilevato come sospetto, ma contiene una firma digitale valida di una autorità di fiducia, si tratta probabilmente di un falso positivo. In questo caso il file non verrà segnalato come sospetto. Se questa casella è selezionata, tutti i files sospetti verranno segnalati, inclusi quelli con firme digitali valide.

- Abilita il modulo di auto difesa di avast! - Alcuni virus cercano di disattivare l' antivirus cancellando o modificando files critici. avast! contiene un modulo di autodifesa che previene questo tipo di attacchi bloccando l' operazione. Deselezionate questa casella per disattivare l' autodifesa.

- Carica i servizi di avast! solo dopo aver caricato gli altri servizi di sistema - Il servizio avast! di solito è caricato presto nel processo di boot. A volte questo può causare problemi quando si stanno caricando altri servizi di sistema. Selezionando questa casella i servizi di avast! verranno caricati dopo tutti gli altri.

IMPOSTAZIONI PER IL REINDIRIZZAMENTO
Queste impostazioni vi permettono di specificare quali porte sono usate per la comunicazione via email e via web, se non vengono utilizzate le porte standard. Questo è importante per avere la certezza che le le vostre email e la vostra navigazione web sia monitorata da avast!.

Per quanto riguarda il web, avast! normalmente si aspetta che tutte le comunicazioni passino attraverso la porta 80, e tutto il resto viene ignorato. Se utilizzate un server proxy e volete analizzare il vostro computer, dovete inserire la porta che viene utilizzata per connettersi al server proxy. Dovete inserire solo le porte per il traffico HTTP, non per ICQ, DC++, ecc. Per la posta, le porte di default sono le porte standard per i quattro principali protocolli email. Se utilizzate delle porte differenti dovete inserirle qui. Numeri multipli di porte devono essere separati da virgola.

Indirizzi ignorati - qui potete inserire indirizzi o porte che volete escludere dalla scansione.

Ignora comunicazione locale - se questa casella è selezionata, avast! non analizzera la comunicazione tra le applicazioni che sono eseguite nel vostro computer. Deselezionanto questa casella, questo traffico verrà analizzato, e potrebbe rallentare il vostro computer.

-> Work in progress <-

Nota:
"Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5"
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 24-06-2012 alle 16:04. Motivo: Aggiunte per la nuova release
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 20:58   #3
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Scansione computer



avast! antivirus 5.0 presenta varie scansioni predefinite installate di default.
  • Scansione veloce - di default verrà effettuata solo una scansione veloce del volume di sistema del vostro computer (di solito il drive C:\). Di default solo i files con estensioni "a rischio" verranno analizzati, es. i files le cui estensioni sono "exe", "com", "bat" ecc. Sono testate solo le parti iniziali e finali dei files dove si trovano di solito le infezioni.

  • Scansione completa del sistema - verrà effettuata una scansione più dettagliata di tutti i dischi fissi del vostro computer e, di default, tutti i files verranno analizzati a seconda del loro contenuto, in altre parole, avast! guarderà dentro ad ogni file per determinare di che tipo di file si tratta e se deve essere analizzato. Tutto il file viene analizzato, non solo le parti iniziali e finali dove si trovano di solito le infezioni.

  • Scansione di media rimovibili - verrà effettuata la scansione di ogni media rimovibile nel momento in cui verrà inserito nel vostro computer. Verrà analizzato il drive per rilevare eventuali programmi di "auto-run" che potrebbero provare ad autoeseguirsi quando la periferica viene inserita.

  • Seleziona la cartella da analizzare - questa opzione vi permette di analizzare solo una cartella specifica, o varie cartelle.
Per avviare una delle scansioni predefinite immediatamente, è sufficiente cliccare su "Avvia".
In alternativa, potete programmare le scansioni in modo che vengano eseguite su base regolare, o solo una volta in futuro - vedere la pagina "Programmazione" nella sezione "Impostazioni della scansione".
Le altre schermate delle "Impostazioni" possono essere utilizzate per altre personalizzazioni delle scansioni. Cliccando su "Crea una scansione personalizzata" potete creare una nuova scansione con tutte le impostazioni richieste.

Per tutto, vale la regola che se si lascia tutto di default, in caso di infezione o presunta tale, si viene avvisati alla fine della scansione e tutti i file messi nel cestino, dal quale poi si deve prendere in prima persona una decisione. Altrimenti per ogni tipo di scansione, possiamo decidere il da farsi da dentro le apposite schermate.
Ma bando alle ciance e vediamo in dettaglio di cosa parlo.

Se clicchiamo su "scansione computer" appariranno tre scelte nel menu' a tendina: effettua la scansione ora, scansione all'avvio e log della scansione. Come detto sopra, per tutti i tipi di scansione ci sono delle impostazioni comuni a tutte ed altre specifiche attivabili per ogni singola schermata.

Per le impostazioni generali avremo:
  • SENSIBILITA'
    In questa schermata potete modificare la sensibilità di base, che determina quanto approfonditamente vengono analizzati i files. Potete anche modificare la sensibilità euristica.
Oltre alla procedura di scansione standard, avast! utilizza anche l' analisi euristica per identificare potenzionali, anche se ancora sconosciuti, malware. Questa procedura cerca determinate caratteristiche che potrebbero essere un segnale di una potenziale infezione. Cliccando sulle barre arancioni, potete modificare il livello di sensibilità euristica in Bassa, Normale o Elevata, o potete disattivarla completamente. Incrementando la sensibilità, aumentano le possibilità di rilevare virus, ma anche falsi positivi.
Se notate che un vasto numero di files puliti sono rilevati da avast! come sospetti (falsi positivi), è possibile che la sensibilità euristica sia troppo elevata. Riducendo la sensibilità euristica, riceverete meno segnalazioni di files sospetti. Questa procedura però riduce le chance che un virus venga rilevato.

Se la casella "utilizza l'emulazione del codice" è selezionata e avast! rileva del codice sospetto in un file, cercherà di eseguire il codice in un ambiente virtuale per determinarne il comportamento. Se un comportamento potenzionalmente maligno viene rilevato, verrà segnalato come virus. Eseguire il codice in questo ambiente virtuale significa che se il codice è maligno non potrà recare danni al vostro computer.

Potete modificare la sensibilità di base della scansione selezionando o deselezionando le seguenti caselle:

- Effettua i test sui files interi (può essere molto lento per i files di dimensioni elevate) - Selezionando questa casella, i file verranno analizzati completamente, non solo le parti di un file che normalmente sono intaccate dai virus. La maggior parte dei virus sono di solito rilevati nella parte iniziale di un file o alla fine. Questa opzione permetterà una scansione più approfondita, ma rallenterà la scansione.

- Ignora l'obiettivo dei virus - se questa casella è selezionata, tutti i files saranno testati contro tutte le attuali definizioni dei virus. Se questa casella non è selezionata, i files saranno testati solo contro quei virus che attaccano quel particolare tipo di file, per esempio, il programma non cercherà di rilevare virus che di solito attaccano files con estensione .exe in un file con estensione .com

Selezionando la casella "Effettuare la scansione per programmi potenzialmente non voluti (PUPs)", potete effettuare la scansione per programmi che potreste aver scaricato senza saperlo, di solito programmi utilizzati per fare pubblicità o per raccogliere informazioni relative al vostro pc.
  • ARCHIVI FILE O PACKERS
    In questa pagina, è possibile specificare quali tipi di archivi di file sono controllati durante la scansione. Determinati tipi di file sono scansionati per impostazione predefinita, ma è anche possibile specificare altri tipi che dovrebbero essere sottoposti a scansione selezionando l'apposita casella.
    Cliccando una volta su uno qualsiasi dei tipi di file di default nella lista, è possibile visualizzare una descrizione di quel particolare tipo di file in fondo alla pagina.
    Se si desidera sottoporre a scansione tutti i tipi di archivi di files, selezionare la casella "Tutti i packers", tuttavia, questo può aumentare significativamente il tempo di scansione.

  • AZIONI
    In questa schermata, è possibile specificare l'azione che deve essere preso automaticamente ogni volta che un virus, un programma potenzialmente indesiderati (PUP), o un file sospetto è rilevato.
    L'azione di default è "Nessuna azione" e se questo è lasciato invariato, tutti i file sospetti verranno segnalati alla fine della scansione e si avrà l'opportunità di trattarli individualmente - ad esempio per eliminarli, i nel cestino dei virus, o di non fare nulla
    In alternativa, è possibile selezionare l'azione che avast! tenterà di effettuare automaticamente - Ripara, Sposta nel cestino, o Elimina
    Se una azione è selezionata, è possibile specificare un'azione alternativa da prendere, se la prima azione fallisce.

Opzioni
Se necessario, eseguire le operazioni selezionate al prossimo riavvio di sistema. Se questa casella è selezionata e l' azione non può essere completata, avast! tenterà di effettuare nuovamente l' azione la prossima volta che il sistema verrà riavviato. Questo può succedere, per esempio, nel caso in cui un file sia in uso e non possa essere cancellato o spostato.

Infine ci sono opzioni aggiuntive per trattare con gli archivi infetti.
Di default, se in un archivio viene rilevato un file infetto, avast! tenterà di rimuoverlo.
Potete specificare che se il file infetto non può essere rimosso, avast! deve rimuovere l'archivio nel quale il file infetto è situato.
In alternativa potete specificare che ogni volta che un file infetto viene rilevato all' interno di un archivio, l' intero archivio venga sempre eliminato.

Per quanto riguarda le azioni, consiglio di lasciare tutto di default. Perche'? Ora ve lo spiego: inizialmente avevo scelto come azioni "ripara" e "sposta nel cestino". Il problema e' sorto quando durante una scansione avast mi ha rilevato lo script di mIRC come un file infetto. Falso positivo naturalmente. Pero' cercando di ripristinare il file dal cestino, il tutto e' diventato difficile perche' il collegamento al file era stato troncato e l'eseguibile (mirc.exe) svanito. Per riportare il tutto alla normalita' una mezza sudataccia....nulla di che, ma son cose che potrebbero dar fastidio.

Consiglio quindi (personalmente parlando) di lasciare tutto "come mamma l'ha fatto" oppure di selezionare la casellina di "sposta nel cestino" come azione automatica. Una volta che i file potenzialmente infetti a questo punto saranno messi nel cestino (quarantena), si potra' decidere per ognuno di essi la "sorte" ^_^. A ragion veduta non scelgo elimina come azione automatica perche' se si tratta di un falso positivo si rischia di compromettere il funzionamento del computer o di un componente di esso oppure ancora di un software installato. Non scelgo nemmeno di non far nulla per ovvi motivi.
Naturalmente si devono fare queste scelte per ogni categoria di rilevazione e nello specifico per i virus, i PUP ed i file sospetti. Da notare che se si sceglie la funzione ripara, avast stesso ci avverte con una piccola nota a lato che tale funzione potrebbe non essere possibile e ci invita a scegliere un'altra azione. Poi naturalmente, ognuno e' libero di scegliere le opzioni che preferisce, come anche il livello di sensibilita' e tutto il resto.

Come vedete, le possibilita' di impostazioni sono varie, diversificate ed impostabili per ogni schermata. Forse anche troppo oserei dire....
  • PERFORMANCE
    Qui è possibile regolare la priorità della scansione, quando le risorse di sistema sono necessarie anche ad altre applicazioni. Facendo clic sulle barre arancioni, è possibile regolare il livello di priorità a bassa, media o elevata. Maggiore è la priorità, meno tempo la scansione impiegherà se altre applicazioni sono in esecuzione allo stesso tempo.
Consiglio di decidere man mano in base alle diverse tipologie di scansione. Io ad esempio avrei messo "alta" per la scansione da tasto destro mentre "normale" o "bassa" per altri tipi. Come sopra, ognuno puo' decidere in modo autonomo o lasciare tutto di default. Avast infatti e' progettato per avere un buon bilanciamento fra risorse occupate e prestazioni.

Memoria cache persistente:
In questa schermata potete configurare le impostazioni della memoria cache persistente. avast! può immagazzinare informazioni rigurdanti i files che sono verificati come puliti (es. contengono una firma digitale valida) e questa informazione può essere usata per rendere più veloci le future scansioni. Queste informazioni sono immagazzinate nella "memoria cache persistente".

- Accelera la scansione utilizzando la memoria cache persistente. Se questa casella è selezionata, avast! controllerà la memoria cache persistente per informazioni riguardanti i files che sono già stati verificati come puliti e questi files non saranno analizzati nuovamente.

- Immagazzina i dati dei files scansionati nella memoria cache persistente. Se questa casella è selezionata, le informazioni riguardanti ogni nuovo file verificato come pulito da avast! durante la scansione, verranno aggiunte alla memoria cache persistente. Questo rallenterà la scansione attuale, ma renderà più rapide le scansioni future, se la casella precedente è contrassegnata.
Ne ho gia' parlato mi pare (o forse dopo ^_^), io NON flaggo nessuna casellina per far in modo che i file vengano controllati ad ogni scansione. Discorso inverso per la memoria cache temporanea: questa viene azzerata ad ogni nuova sessione del pc o al sopraggiungere di un aggiornamento delle firme virali, quindi si riavra' tutto come prima ed i files riscansionati.
  • FILE DI REPORT
    In questa pagina potete creare un report contenente i risultati di tutte le scansioni. Potete specificare se creare il report in un file di testo o in formato XML
    Se volete creare un nuovo report dopo ogni scansione, e non volete tenere traccia di ricultati delle precedenti scansioni, selezionate "sovrascrivi". Un nuovo report sarà creato dopo ogni scansione e sostituirà ogni precedente report.
    Se volete conservare i precedenti risultati della scasione, selezionare "Aggiungi" e i risultati della nuova scansione verranno aggiunti alla fine del precedente report.
Alla fine potrete specificare cosa riportare:
Voci infette - files che contengono potenziali virus o altre infezioni malware.
Errori gravi - succede quando il programma trova qualcosa di non aspettato e di solito richiede ulteriori analisi.
Errori lievi - questi sono errori meno gravi e di solito si riferiscono a files che non possono essere analizzati, per esempio, perchè aperti o utilizzati al momento della scansione.
Voci OK - i files che sono stati analizzati e non è stato rilevato niente di sospetto. Se tutti i dischi locali sono analizzati, contrassegnare questa casella potrebbe produrre un report molto lungo. Si consiglia quindi di selezionare questa casella solo se siete intenzionati a effettuare una scansione limitata.
Voci saltate - questi files non sono stati analizzati. Questo succede per esempio quando si limita la scansione a file con determinate estensioni, oppure se qualche file è stato escluso dalla scansione.

I report sono di solito si trovano:
In Windows 2000/XP - C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\ALWIL Software\Avast5\report
In Windows Vista o Windows 7 - C:\ProgramData\ALWIL Software\Avast5\report
Per visualizzare un report dopo aver eseguito una scansione manuale, cliccate su "Mostra File di Report" che puo' essere trovato nella schermata "Effettuare la scansione ora" quando la scansione è completata.
Per visualizzare un report creato da una delle protezioni in tempo reale, andate nella schermata principale della protezione e cliccate sulla barra "Protezione traffico". Cliccate quindi su "Mostra File di Report" in fondo alla schermata.
  • ESCLUSIONI
    Potete inserire o modificare qualsiasi percorso che non deve essere analizzato. In ogni caso le esclusioni specificate qui non verranno applicate su altre scansioni manuali o programmate, o alle protezioni in tempo reale.
    Per escludere i files dalla scansione di tutte le parti di avast!, inclusa la scansione manuale e programmata, è necessario specificare i files o le aree da escludere nelle impostazioni generali del programma.
    Per escludere un percorso o un file, cliccate nel campo dove è scritto <inserire il percorso> e inserite il percorso o il file da escludere, oppure, in alternativa, cliccate sul pulsante "Cerca", selezionate la casella relativa al percorso o al file da escludere, e cliccate "OK".
    Se volete escludere una cartella, includendo anche le sottocartelle, è necessario aggiungere "\*" dopo il nome della cartella. Es.: C:\Windows\*.
    Per rimuovere un percorso o un file dalla lista di esclusione, cliccateci sopra una volta, per selezionarlo, e poi cliccate sul pulsante "elimina".

  • PROGRAMMAZIONE EVENTI
    In questa pagina potete programmare una scansione di modo che sia effettuata una volta sola, automaticamente a un' ora o una data prestabilita, o regolarmente ogni giorno, settimana, o mese.
    Sono presenti varie opzioni per ritardare o mettere in pausa la scansione se il computer è alimentato a batterie, per attivare il sistema prima che cominci la scansione (se era in modalità sleep) o per spegnere il sistema una volta completata la scansione.
Prima ho sottolineato le scansioni di default in avast perche' per mostrarle tutte, bisogna flaggare la casellina che mostro con una freccia rossa nel riquadro in basso


Nello specifico, avremo allora:
  • SCANSIONE VELOCE: cliccando su "ulteriori dettagli" (come per gli altri tipi di scansione) avremo una breve spiegazione di che tipo di scansione si tratti e cosa fa nello specifico, se e' stata oppure no programmata e se attivare o meno l'analisi dei PUP ecc. ecc. come sopra evidenziato.

  • SCANSIONE COMPLETA DEL SISTEMA

  • SCANSIONE DI MEDIA RIMOVIBILI

  • SELEZIONA LA CASELLA DA ANALIZZARE
    Qui oltre alle opzioni spiegate prima, abbiamo in piu' due pannelli: UNO quello della sensibilita', del livello dell'euristica e se effettuare o no il controllo dei PUP e UN ALTRO relativo a quali e quanti archivi avast debba decomprimere in fase di scansione. Ambedue i pannelli li ho spiegati poco sopra.

  • SCANSIONE DA ESPLORA RISORSE - come sopra appena scritto.

  • SCANSIONE SALVA SCHERMO - come sopra appena spiegato.

  • CREARE UNA SCANSIONE PERSONALIZZATA
Se alcune impostazioni vi sembreranno poco chiare, continuate quindi tranquillamente a leggere la guida poiche' saranno spiegate successivamente in quanto comuni con il controllo in tempo reale di avast.

Dal menu' a cascata troviamo poi:
scansione all'avvio con la quale possiamo decidere se far partire una scansione di avast gia' al boot del computer riuscendo a scavalcare anche i driver del file system. In questo modo possono essere rilevati anche i rootkit piu' nascosti. Basta premere il pulsante in basso "Programma Adesso". E' possibile programmare una scansione affinchè venga eseguita automaticamente quando il sistema viene riavviato. Questa funzione è utile se sospettate che un virus possa essersi installato nel vostro computer.

Nelle "Impostazioni", oltre alla scansione del boot sector, potete anche specificare altre aree da analizzare automaticamente quando il sistema viene riavviato.

Potete modificare la sensibilità euristica cliccando sulla barra arancione per cambiare la sensibilità in Bassa, Normale o Elevata, o disattivarla completamente. L' analisi euristica include vari test basati sul contenuto o sul comportamento tipico dei virus e il livello di sensibilità determinerà quanti test dovranno essere falliti da un file perchè esso venga considerato infetto. Più alta è la sensibilità, più alto è la sufficienza richiesta, quindi ci sono maggiori possibilità che un file fallisca il test euristico e venga segnalato come potenziale virus.

Di default il programma analizza automaticamente programmi potenzialmente non voluti e anche dentro ai file compressi, ma ambedue queste caratteristiche possono essere disabilitate deselezionando la casella relativa.

Infine, cliccate su "Programma adesso" e la scansione partirà automaticamente non appena il sistema verrà riavviato
Io personalmente non l'ho ancora fatto e non so se lo faro' mai.... troppa sicurezza o troppa insicurezza la mia, dipende dai punti di vista.
Schermate relative



Log della scansione, non credo abbisogni di spiegazioni.
Praticamente in questa sezione potete trovare una lista di tutte le scansioni che sono state eseguite e dei risultati delle scansioni. Selezionate una scansione dalla lista e cliccate su "Visualizza risultati" per vedere ulteriori informazioni riguardo a cosa è stato rilevato e dove.

Nella colonna dei risultati, potete vedere quali azioni sono state effettuate.

Se non è stata effettuata nessuna azione, cliccate sulla icona "v" nella colonna "Azioni da effettuare" per vedere la lista delle opzioni - Ripara, Sposta nel Cestino, Elimina, Non fare niente. L'azione consigliata è "Sposta nel Cestino".

Per applicare la stessa azione a tutti i files, selezionate l' azione richiesta dalla lista in fondo alla schermata. Potete cambiare l' azione per ogni file specifico selezionando l' azione richiesta dalla liste in quella particolare riga.

Una volta specificata l' azione, cliccare su "Applica".

L' azione effettuata verrà mostrata nella colonna "risultato".

Se non volete fare niente a questo punto, selezionate "Non fare niente" e chiudete la schermata


Elaborazione Dei Risultati Di Una Scansione
Se un virus o altro malware viene rilevato, vedrete il messaggio "Minaccia rilevata" nella metà inferiore della finestra di scansione. Qui potete trovare altre informazioni di riepilogo sulla scansione come il numero di file testati, il numero di file infetti, ecc Cliccate su "Mostra i Risultati" per visualizzare le informazioni sul virus e dove è stato rilevato.

Nella schermata "Risultati della scansione" è possibile specificare quali ulteriori azioni intraprendere se nessuna azione è stata intrapresa automaticamente in base alle impostazioni della scansione - vedere la sezione "impostazioni dettagliate della scansione".

Cliccare sul menu a tendina nella colonna "Azioni da eseguire" per fare apparire la lista delle opzioni - Ripara, Sposta nel Cestino, Elimina, Non fare niente. L'azione consigliata è "Sposta nel cestino"

Per applicare la stessa azione a tutti i file, selezionare l'azione richiesta dalla lista nella parte inferiore dello schermo. È possibile modificare l'azione per qualsiasi tipo di file selezionando l'azione richiesta dalla lista in quella particolare riga.

Dopo avere specificato le azioni da intraprendere per ogni file, fare clic su "Applica" per realizzare le azioni selezionate.

L'azione eseguita verrà mostrata nella colonna "risultato".

Se non volete fare niente a questo punto, selezionate "Non fare niente" e chiudete la schermata. Potete ritornare in futuro su questa schermata cliccando "Log della scansione" e selezionando la particolare scansione cliccandoci sopra una volta, per poi cliccare su "Visualizza risultati".


Casi particolari:

A volte la colonna "risultati" indica che un file non può essere verificato. Ad esempio, un file protetto da password, oppure un file di archivio danneggiato, o può dimostrare che qualcosa di sospetto è stato rilevato in un file di memoria. Questo non significa necessariamente che il file è infetto.
  • file di archivio protetto da password - Alcuni programmi utilizzano archivi protetti da password per memorizzare i propri dati (la password è criptata nel programma), in modo che tale file possa essere segnalato anche se non è stata impostata la password. avast! ti dice che non era in grado di estrarre il contenuto dell'archivio.

  • file di archivio è danneggiato - un file può essere danneggiato, per esempio se la connessione ad internet è stata chiusa durante il download, o può essere un particolare tipo di archivio che avast! non può aprire. Questo significa che il contenuto potrebbe non essere sottoposto a scansione.

  • rilevazioni Memoria - Se i risultati della scansione mostrano una rivelazione in "Processo di X, Y blocco di memoria, blocco dimensione Z" significa che una delle firme dei virus non è stata trovata in un file sul disco, ma piuttosto nella memoria. Ciò potrebbe suggerire che ci sia qualcosa di sospetto nella memoria del sistema per cui si consiglia di eseguire una scansione al boot per verificare il sistema prima che il virus si possa attivare. Tuttavia, rilevamenti in memoria possono anche essere causati da programmi in esecuzione per la sicurezza. avast! potrebbe semplicemente rilevare le firme dei virus utilizzati dal programma. In tal caso, nulla sarebbe rilevato sul disco o durante lo scan al boot.


Attenzione - Aggiornamenti
Me ne sono accorto da pochi giorni e solo ora riesco a scrivere di un piccolo cambiamento in questa schermata.
Praticamente prima di uno degli ultimi aggiornamenti di avast, quando si cliccava sulle impostazioni di scansione on demand, la tabella che appariva mostrava all'inizio le azioni che avast poteva/doveva compiere quando scovava una potenziale minaccia.
Ora invece e' leggermente diversa. Come potrete vedere nella figura allegata



in verde ho evidenziato le nuove voci che fanno parte di tale schermata.

Praticamente d'ora innanzi per
- il tipo di controllo
- la sensibilita'
- gli archivi dei files da porre sotto scansione
nei vari tipi di scansione, avast non permettera' piu' di poter variare le impostazioni di default. Noterete infatti che le rispettive schermate sono di color grigio e non possono essere variate.
Se volete cambiar qualcosa, dovrete creare una scansione personale con tutto cio' che vi aggrada o vi serve semplicemente scendendo giu' nella schermata e cliccando su "crea scansione personalizzata". Per il resto e' tutto immutato.


Nota:
"Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5"
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 25-02-2011 alle 22:50. Motivo: Correzioni ed aggiunte
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 20:59   #4
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Mettetevi comodi che qui il discorso e' un po lunghetto.


Protezioni in tempo reale
Le protezioni in tempo reale sono la parte più importante del programma, in quanto lavorano continuamente per prevenire che il vostro computer venga infettato. Monitorano tutte le attività del vostro computer, controllando i programmi e i files in tempo reale - ad esempio nel momento in cui un programma viene avviato o quando un file viene aperto o chiuso.
Normalmente le protezioni in tempo reale cominciano a lavorare automaticamente quando il vostro computer è avviato. La presenza dell'icona arancione di avast! nella barra delle applicazioni indica che le protezioni in tempo reale sono attive. Qualsiasi protezione può essere disattivata in qualsiasi momento, ma non è una procedura consigliata, in quanto potrebbe ridurre il livello della vostra protezione. Se una delle protezioni è disattivata, riceverete un messaggio di avviso ogni volta che aprirete l' interfaccia utente.

Avast! antivirus 5.0 contiene le seguenti protezioni in tempo reale:
  • Protezione File System - controlla ogni programma nel momento in cui viene avviato e gli altri files quando vengono aperti o chiusi. Se qualcosa di sospetto viene rilevato, la protezione File system eviterà che il programma si avvii o che il file venga aperto.

  • Protezione Mail - controlla la posta in entrata e in uscita e blocca ogni messaggio contenente un possibile virus.

  • Protezione Web - protegge il vostro computer da virus mentre utilizzate internet (navigazione web, download di files, ecc.). Rileverà e bloccherà minacce conosciute e potenziali provenienti dal web, es. siti web hackerati infetti da script maligni. Se viene rilevato un virus durante il download di un file da internet, il download verrà interrotto per evitare che l' infezione raggiunga il vostro computer.

  • Protezione P2P - controlla i files scaricati utilizzando i programmi peer-to-peer (condivisione files) più comuni.

  • Protezione IM - controlla i files scaricati da programmi di messaggistica istantanea o di chat.

  • Protezione di Rete - analizza tutte le attività di rete e blocca ogni minaccia che viene rilevata nella rete. Blocca anche l'accesso a siti maligni sulla base del database di avast! di URL infetti.

  • Protezione Script/Scudo Script - ora anche per la versione free, rileva scripts maligni ed evita che vengano avviati. La Protezione Script rileverà non solo gli script maligni provenienti dal web (minacce remote) ma anche gli script provenienti da altre fonti, come le pagine web salvate su disco o nella cache del browser (minacce locali).

  • Protezione comportamento - analizza tutte le attività del computer e rileva e blocca ogni attività insolita che potrebbe indicare la presenza di un malware.
Impostazioni della Protezione in Tempo Reale
Le impostazioni delle protezioni in tempo reale possono essere cambiate in ogni momento aprendo l' interfaccia utente, cliccando su "protezioni in tempo reale" e selezionando la protezione appropriata. Qui vedrete le "Impostazioni Principali".
Nel grafico alla fine di ogni schermata, potete vedere la recente attività della protezione - la quantità di dati in entrata e in uscita che è stata analizzata dalla protezione. Per avere più dettagli, cliccate su "Mostra la storia del traffico". Nella schermata delle Statistiche potete visualizzare i dati per ognuna delle protezioni in tempo reale nel periodo selezionato. Per cambiare la scala di qualsiasi parte del grafico, cliccate sulla linea verticale e trascinatela verso destra. Per tornare alla visualizzazione precedente, cliccate su "Mostra tutto" e la schermata precedente verrà ripristinata.

Cliccando su "Impostazioni Avanzate" avrete accesso a impostazioni più dettagliate.
Per disattivare completamente una particolare protezione, cliccare su "Interrompi" e dal menu a tendina selezionare per quanto tempo volete che la protezione rimanga disattivata.
Per riavviare una protezione che è stata interrotta, è sufficiente cliccare su "Avvia".
Per interrompere tutte le protezioni allo stesso tempo, cliccare col pulsante destro del mouse sull' icona arancione di avast! nella barra delle applicazioni, poi cliccare su "controllo protezioni di avast!" e selezionare per quanto tempo dovranno restare disattivate.

Impostazioni della protezione File System


Impostazioni principali
- Scansione di documenti durante l'apertura - selezionare questa casella se si desidera che tutti i documenti vengano sottoposti a scansione nel momento in cui si aprono.

Aggiunta post stesura guida
Il capoverso evidenziato in blu e' per evidenziare che anche avast possiede la capacita' di limitare l'autorun nel caso venga inserita una chiavetta o altro dispositivo esterno.
Infatti dal relativo pannello di controllo si evince quanto:


Cio' vuol dire che (alla pari di altri antivirus), anche avast applica una scansione preventiva sui dispositivi che vengono collegati al computer prima dell'autorun (ove non disabilitato preventivamente da dentro windows, ma questo e' un altro discorso ^_^)

- Scansione dei file durante la scrittura - se questa casella è selezionata, tutti i file saranno esaminati nel momento in cui vengono creati o modificati e scritti sul disco rigido.

Premendo poi il pulsante a fianco "impostazioni avanzate" avremo:
  • Scansione durante l'esecuzione
    Qui potete specificare i tipi di files che devono essere analizzati nel momento in cui sono eseguiti. E' consigliato che tutte le caselle siano contrassegnate.
    Selezionando la casella "Analizza i programmi durante l' esecuzione" e "analizza gli scripts durante l' esecuzione" tutti i programmi e gli script verranno analizzati al momento della loro esecuzione per assicurarsi che siano puliti e non causino alcun danno al vostro computer.
    Se la casella "Analizza le librerie durante il caricamento" è selezionata, tutti i file DLL verranno analizzati quando sono caricati. Questo potrebbe rendere più lento l' avvio di alcune applicazioni, ma aumenterà notevolmente la sicurezza del vostro sistema.

  • Scansione durante l'apertura
    Se la casella "Effettuare la scansione di documenti durante l' apertura" è selezionata, i documenti Microsoft Office e altri files OLE saranno controllati al momento dell' apertura. Per determinare quali documenti controllare, avast! analizzerà il loro contenuto, non solo l' estensione del file.
    È inoltre possibile specificare i file che dovranno essere analizzati in basa alla loro estensione.
    Per eseguire la scansione di file con determinate estensioni, seleziona la casella corrispondente e digitare l'estensione nella casella. È possibile utilizzare il carattere jolly "?" ad esempio, se si desidera che tutti i file .htm e .html vengano analizzati quando vengono aperti, è possibile inserire entrambe le estensioni, o semplicemente utilizzare il carattere jolly "ht?". Si noti tuttavia che ciò comporterebbe che tutti i file con le estensioni che iniziano con "ht" verrebbero analizzati - ad esempio i file con estensione. htt.
In alternativa, potete specificare che tutti i files vengano analizzati, questa operazione potrebbe rallentare notevolmente il vostro sistema durante la scansione.
  • Scansione durante la scrittura
    Qui possono essere specificati i tipi di files che saranno analizzati nel momento in cui sono salvati. Potete specificare che tutti i files vengano analizzati, o solo quelli con particolari estensioni:
    - Analizza i files con estensioni di default - solo quei files le cui estensioni cono considerate potenzialmente pericolose (es. ".exe") saranno analizzati.

    - Analizza i files con estensioni personalizzate - qui potete specificare quali files devono essere analizzati a seconda della loro estensione. Potete utilizzare il carattere jolly "?"; per esempio, se volete che tutti i files .htm e .html potete inserire entrambe le estensioni, oppure utilizzare il carattere jolly "ht?". In questo modo però tutti i files le cui estensioni cominciano con "ht" verranno analizzati, es. files con estensione .htt

  • Scansione quando si allega
    Qui è possibile specificare se i supporti rimovibili devono essere sottoposti a scansione quando sono collegati al computer per rilevare potenziali "auto-run", programmi che possono tentare di lanciarsi quando il dispositivo è collegato.
    È inoltre possibile specificare che i settori di avvio dei floppy disk devono essere sottoposti a scansione per rilevare eventuali virus del settore di boot.

  • Esclusioni
    Qui si possono inserire o modificare i percorsi che non devono essere analizzati dalla Protezione File System. Si noti tuttavia, che queste esclusioni si applicano solo per la Protezione File System e non ad eventuali altre scansioni.
Alcuni tipi di files sono esclusi di default al momento della lettura o della scrittura. Potete specificare altri tipi di file che devono essere esclusi al momento della lettura (L), scrittura (S) o esecuzione (E), cliccando su "inserire percorso" e inserendo manualmente il percorso, oppure selezionandolo cliccando sul pulsante naviga.
Per escludere i file da tutte le scansioni di avast!, tra cui la scansione manuale e quella programmata, è necessario specificare i file o le zone da escludere nelle impostazioni generali del programma.
  • Impostazioni avanzate
    In questa schermata, è possibile ridurre potenzialmente il tempo di scansione, specificando alcuni tipi di file che non dovrebbero essere sottoposti a scansione.

    - Non controllare le DLL di sistema verificate - se questa casella è selezionata, i file delle librerie di sistema non saranno esaminati.

    - Utilizza la memoria cache temporanea - se viene utilizzato il caching temporaneo, un file che è stato analizzato, e in cui non è stata rilevata l'infezione, non sarà analizzato nuovamente la prossima volta che si accede. Tuttavia, questo è valido solo fino al prossimo aggiornamento delle definizioni dei virus, perchè il file può contenere un'infezione che non è stata precedentemente individuata, ma che può essere individuata sulla base delle nuove definizioni dei virus. Inoltre, le informazioni che il file è pulito sono memorizzate nella memoria temporanea del computer. Ciò significa che quando il sistema viene riavviato i dati saranno persi, quindi il file sarà analizzato nuovamente la prossima volta che si accede dopo un riavvio del sistema. Questa casella è selezionata come impostazione predefinita, se si desidera che i file vengano sottoposti a scansione ogni volta che si accede ad essi, questa casella deve essere deselezionata. E la cache temporanea e' la sola opzione che condivido ed ho scelto rispetto alla cache persistente.

    - Utilizza la memoria cache persistente - se si utilizza la memoria cache persistente e un file viene rilevato come pulito, questa informazione rimarrà nella memoria permanente. Ciò significa che l'informazione non verrà persa dopo il riavvio del sistema e non è influenzata da aggiornamenti delle definizioni dei virus. I files verificati come puliti sono files che non contengono nessuna infezione da virus, per esempio alcuni files di sistema, file firmati da editori attendibili, o altri file inclusi nella lista bianca di avast!. Questa casella è selezionata per impostazione predefinita, se si desidera che tutti i file vengano sottoposti a scansione, indipendentemente dal loro stato, questa casella deve essere deselezionata. Io l'ho deselezionata.

  • Azioni
    In questa schermata, potete specificare le azioni che devono essere intraprese automaticamente ogni volta che viene rilevato un virus, un programma potenzialmente non voluto (PUP), o un file sospetto.
L'azione di default è "Sposta nel cestino". Se questa opzione resta selezionata, ogni file sospetto verrà spostato nel cestino dei virus.
In alternativa potete selezionare un' azione differente, che avast! tenterà di eseguire automaticamente - Ripara, Elimina, Nessuna azione, o Chiedi.
Se avete selezionato "Chiedi", vi verrà chiesto di confermare quale azione effettuare nel momento in cui viene rilevato un virus, un programma potenzialmente non voluto, o un file sospetto.
Potete anche specificare azioni alternate, dalla stessa lista di opzioni, che devono essere eseguite se le azioni preferite non possono essere completate. Di cosa fare o quale sia il miglior comportamento da tenere, l'ho spiegato prima per le scansioni on demand.

Opzioni:
In fondo alla schermata, sotto il titolo "Opzioni", ci sono due caselle:
- Mostra una finestra di notifica quando una azione viene eseguita. Se questa casella è selezionata, un messaggio vi segnalerà quando l' azione è stata eseguita.

- Se necessario, eseguire le operazioni selezionate al prossimo riavvio di sistema. Se questa casella è selezionata e l' azione non può essere completata, avast! tenterà di eseguire nuovamente l' azione la prossima volta che il computer verrà riavviato. Questo può succedere, per esempio, nel caso in cui un file sia in uso e non possa essere cancellato o spostato.

Infine ci sono opzioni aggiuntive per trattare con gli archivi infetti:
Di default, se in un archivio viene rilevato un file infetto, avast! tenterà di rimuoverlo.
Potete specificare che se il file infetto non può essere rimosso, avast! deve rimuovere l'archivio nel quale il file infetto è situato.
In alternativa potete specificare che ogni volta che un file infetto viene rilevato all' interno di un archivio, l' intero archivio venga sempre eliminato.
  • Packers
    In questa pagina, è possibile specificare quali tipi di archivi di file sono controllati durante la scansione. Determinati tipi di file sono scansionati per impostazione predefinita, ma è anche possibile specificare altri tipi che dovrebbero essere sottoposti a scansione selezionando l'apposita casella.
    Cliccando una volta su uno qualsiasi dei tipi di file di default nella lista, è possibile visualizzare una descrizione di quel particolare tipo di file in fondo alla pagina.
    Se si desidera sottoporre a scansione tutti i tipi di archivi di files, selezionare la casella "Tutti i packers", tuttavia, questo può aumentare significativamente il tempo di scansione.

  • Sensibilità
    In questa schermata potete modificare la sensibilità di base, che determina quanto approfonditamente vengono analizzati i files. Potete anche modificare la sensibilità euristica.
    Oltre alla procedura di scansione standard, avast! utilizza anche l' analisi euristica per identificare potenzionali, anche se ancora sconosciuti, malware. Questa procedura cerca determinate caratteristiche che potrebbero essere un segnale di una potenziale infezione. Cliccando sulle barre arancioni, potete modificare il livello di sensibilità euristica in Bassa, Normale o Elevata, o potete disattivarla completamente. Incrementando la sensibilità, aumentano le possibilità di rilevare virus, ma anche falsi positivi.
Se notate che un vasto numero di files puliti sono rilevati da avast! come sospetti (falsi positivi), è possibile che la sensibilità euristica sia troppo elevata. Riducendo la sensibilità euristica, riceverete meno segnalazioni di files sospetti. Questa procedura però riduce le chance che un virus venga rilevato.

Se la casella "utilizza l'emulazione del codice" è selezionata e avast! rileva del codice sospetto in un file, cercherà di eseguire il codice in un ambiente virtuale per determinarne il comportamento. Se un comportamento potenzionalmente maligno viene rilevato, verrà segnalato come virus. Eseguire il codice in questo ambiente virtuale significa che se il codice è maligno non potrà recare danni al vostro computer.

Potete modificare la sensibilità di base della scansione selezionando o deselezionando le seguenti caselle:

- Effettua i test sui files interi (può essere molto lento per i files di dimensioni elevate) - Selezionando questa casella, i file verranno analizzati completamente, non solo le parti di un file che normalmente sono intaccate dai virus. La maggior parte dei virus sono di solito rilevati nella parte iniziale di un file o alla fine. Questa opzione permetterà una scansione più approfondita, ma rallenterà la scansione.

- Ignora l'obiettivo dei virus - se questa casella è selezionata, tutti i files saranno testati contro tutte le attuali definizioni dei virus. Se questa casella non è selezionata, i files saranno testati solo contro quei virus che attaccano quel particolare tipo di file, per esempio, il programma non cercherà di rilevare virus che di solito attaccano files con estensione .exe in un file con estensione .com

Selezionando la casella "Effettuare la scansione per programmi potenzialmente non voluti (PUPs)", potete effettuare la scansione per programmi che potreste aver scaricato senza saperlo, di solito programmi utilizzati per fare pubblicità o per raccogliere informazioni relative al vostro pc.
  • File di report
    In questa pagina potete creare un report contenente i risultati di tutte le scansioni. Potete specificare se creare il report in un file di testo o in formato XML
    Se volete creare un nuovo report dopo ogni scansione, e non volete tenere traccia di ricultati delle precedenti scansioni, selezionate "sovrascrivi". Un nuovo report sarà creato dopo ogni scansione e sostituirà ogni precedente report.
    Se volete conservare i precedenti risultati della scasione, selezionare "Aggiungere" e i risultati della nuova scansione verranno aggiunti alla fine del precedente report.
Alla fine potrete specificare cosa riportare:
Voci infette - files che contengono potenziali virus o altre infezioni malware.
Errori gravi - succede quando il programma trova qualcosa di non aspettato e di solito richiede ulteriori analisi.
Errori lievi - questi sono errori meno gravi e di solito si riferiscono a files che non possono essere analizzati, per esempio, perchè aperti o utilizzati al momento della scansione.
Voci OK - i files che sono stati analizzati e non è stato rilevato niente di sospetto. Se tutti i dischi locali sono analizzati, contrassegnare questa casella potrebbe produrre un report molto lungo. Si consiglia di selezionare questa casella solo se siete intenzionati a effettuare una scansione limitata.
Voci saltate - questi files non sono stati analizzati. Questo succede per esempio quando si limita la scansione a file con determinate estensioni, oppure se qualche file è stato escluso dalla scansione.

I report sono di solito si trovano:
In Windows 2000/XP - C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\ALWIL Software\Avast5\report
In Windows Vista o Windows 7 - C:\ProgramData\ALWIL Software\Avast5\report

Per visualizzare un report dopo aver eseguito una scansione manuale, cliccate su "Mostra File di Report" che puo' essere trovato nella schermata "Effettuare la scansione ora" quando la scansione è completata.
Per visualizzare un report creato da una delle protezioni in tempo reale, andate nella schermata principale della protezione e cliccate sulla barra "Protezione traffico". Cliccate quindi su "Mostra File di Report" in fondo alla schermata.

Protezione web - Impostazioni Principali


Analizzare il traffico web (HTTP) - questa casella attiva/disattiva la funzione di scansione web (il blocco URL non è intaccato) Questa casella è selezionata di default.
  • Impostazioni principali
    - Abilita la scansione Web - questa casella è selezionata per impostazione predefinita. Deselezionando questa casella, è possibile disattivare la funzione di scansione web senza intaccare il blocco URL, che rimarrà attivo.
    - Utilizzare la scansione intelligente del flusso - anche questa è selezionata di default. Quando è selezionata, i file che vengono scaricati sono analizzati in tempo reale, cioè durante il processo di download. I pacchetti di dati vengono analizzati non appena arrivano - e i successivi sono scaricati solo quando i pacchetti precedenti sono stati verificati come puliti. Se questa funzione è disabilitata, deselezionando la casella, l'intero file viene scaricato in una cartella temporanea e poi analizzato.

  • Scansione Web
    In questa pagina potete specificare quali files devono essere analizzati quando sono scaricati da internet. Potete decidere di analizzare tutti i files, o solo quelli con estensioni particolari. Per attivare questa funzione è necessario che la casella "Abilita scansione Web" sia contrassegnata nelle Impostazioni Principali.
    Potete anche inserire i tipi di file MIME da analizzare. In ambedue i casi possono essere utilizzati i caratteri jolly.

  • Esclusioni
    In questa pagina è possibile specificare gli URL e il tipo MIME che non dovrebbero essere sottoposti a scansione dalla Protezione Web. Questo può essere utile durante il download di un gran numero di file da una unica fonte fidata.

    - URL da escludere - Usare il pulsante "Aggiungi" per inserire gli indirizzi URL che dovrebbero essere ignorati. Se si desidera escludere una sola pagina, è necessario inserire l'indirizzo completo, ad esempio, sarà necessario inserire l'indirizzo completo http://www.yahoo.com/index.html se si vuole escludere la pagina index.html. Tuttavia, se si immette http://www.yahoo.com/ * tutte le pagine a partire da http://yahoo.com saranno scansionate. Se si desidera escludere un determinato tipo di file dalla scansione, ad esempio, i file con estensione ". txt", inserire *. txt.

    - Tipi MIME da escludere - Qui è possibile specificare tutti i tipi/sottotipi MIME che non dovrebbero essere sottoposti a scansione.

  • Azioni
    In questa schermata potete specificare l'azione da eseguire automaticamente ogni volta che viene rilevato un virus, un programma potenzionalmente non voluto (PUP) o un file sospetto.
    L'azione di default è "Interrompi connessione". La connessione verrà automaticamente terminata appena una di queste potenziali minacce sarà rilevata. In alternativa, se cambiate l'azione in "Chiedi", se venisse rilevata una potenziale minaccia, apparirà un messaggio che chiederà se volete terminare la connessione.
    Se la casella in fondo alla pagina è spuntata, vedrete un messaggio che vi avviserà che l' azione specificata è stata eseguita.

  • Packers
    In questa pagina, è possibile specificare quali tipi di archivi di file sono controllati durante la scansione. Determinati tipi di file sono scansionati per impostazione predefinita, ma è anche possibile specificare altri tipi che dovrebbero essere sottoposti a scansione selezionando l'apposita casella.
    Cliccando una volta su uno qualsiasi dei tipi di file di default nella lista, è possibile visualizzare una descrizione di quel particolare tipo di file in fondo alla pagina.
    Se si desidera sottoporre a scansione tutti i tipi di archivi di files, selezionare la casella "Tutti i packers", tuttavia, questo può aumentare significativamente il tempo di scansione.

  • Sensibilità
    In questa schermata potete modificare la sensibilità di base, che determina quanto approfonditamente vengono analizzati i files. Potete anche modificare la sensibilità euristica.
    Oltre alla procedura di scansione standard, avast! utilizza anche l' analisi euristica per identificare potenzionali, anche se ancora sconosciuti, malware. Questa procedura cerca determinate caratteristiche che potrebbero essere un segnale di una potenziale infezione. Cliccando sulle barre arancioni, potete modificare il livello di sensibilità euristica in Bassa, Normale o Elevata, o potete disattivarla completamente. Incrementando la sensibilità, aumentano le possibilità di rilevare virus, ma anche falsi positivi.
Se notate che un vasto numero di files puliti sono rilevati da avast! come sospetti (falsi positivi), è possibile che la sensibilità euristica sia troppo elevata. Riducendo la sensibilità euristica, riceverete meno segnalazioni di files sospetti. Questa procedura però riduce le chance che un virus venga rilevato.
Se la casella "utilizza l'emulazione del codice" è selezionata e avast! rileva del codice sospetto in un file, cercherà di eseguire il codice in un ambiente virtuale per determinarne il comportamento. Se un comportamento potenzionalmente maligno viene rilevato, verrà segnalato come virus. Eseguire il codice in questo ambiente virtuale significa che se il codice è maligno non potrà recare danni al vostro computer.

Potete modificare la sensibilità di base della scansione selezionando o deselezionando le seguenti caselle:
- Effettua i test sui files interi (può essere molto lento per i files di dimensioni elevate) - Selezionando questa casella, i file verranno analizzati completamente, non solo le parti di un file che normalmente sono intaccate dai virus. La maggior parte dei virus sono di solito rilevati nella parte iniziale di un file o alla fine. Questa opzione permetterà una scansione più approfondita, ma rallenterà la scansione.

- Ignora l'obiettivo dei virus - se questa casella è selezionata, tutti i files saranno testati contro tutte le attuali definizioni dei virus. Se questa casella non è selezionata, i files saranno testati solo contro quei virus che attaccano quel particolare tipo di file, per esempio, il programma non cercherà di rilevare virus che di solito attaccano files con estensione .exe in un file con estensione .com

Selezionando la casella "Effettuare la scansione per programmi potenzialmente non voluti (PUPs)", potete effettuare la scansione per programmi che potreste aver scaricato senza saperlo, di solito programmi utilizzati per fare pubblicità o per raccogliere informazioni relative al vostro pc
  • File di report
    In questa pagina potete creare un report contenente i risultati di tutte le scansioni. Potete specificare se creare il report in un file di testo o in formato XML
    Se volete creare un nuovo report dopo ogni scansione, e non volete tenere traccia di ricultati delle precedenti scansioni, selezionate "Sovrascrivi". Un nuovo report sarà creato dopo ogni scansione e sostituirà ogni precedente report.
    Se volete conservare i precedenti risultati della scasione, selezionare "Aggiungere" e i risultati della nuova scansione verranno aggiunti alla fine del precedente report.
Alla fine potrete specificare cosa riportare:
Voci infette - files files che contengono potenziali virus o altre infezioni malware.
Errori gravi - succede quando il programma trova qualcosa di non aspettato e di solito richiede ulteriori analisi.
Errori lievi - questi sono errori meno gravi e di solito si riferiscono a files che non possono essere analizzati, per esempio, perchè aperti o utilizzati al momento della scansione.
Voci OK - i files che sono stati analizzati e non è stato rilevato niente di sospetto. Se tutti i dischi locali sono analizzati, contrassegnare questa casella potrebbe produrre un report molto lungo. Come prima, si consiglia di selezionare questa casella solo se si e' intenzionati a effettuare una scansione limitata.
Voci saltate - questi files non sono stati analizzati. Questo succede per esempio quando si limita la scansione a file con determinate estensioni, oppure se qualche file è stato escluso dalla scansione.

I report sono di solito si trovano:
In Windows 2000/XP - C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\ALWIL Software\Avast5\report
In Windows Vista o Windows 7 - C:\ProgramData\ALWIL Software\Avast5\report

Per visualizzare un report dopo aver eseguito una scansione manuale, cliccate su "Mostra File di Report" che puo' essere trovato nella schermata "Effettuare la scansione ora" quando la scansione è completata.
Per visualizzare un report creato da una delle protezioni in tempo reale, andate nella schermata principale della protezione e cliccate sulla barra "Protezione traffico". Cliccate quindi su "Mostra File di Report" in fondo alla schermata.

Protezione mail - Impostazioni di base


Qui è possibile specificare quali tipi di messaggi vengono scansionati, cioè i messaggi che vengono ricevuti (in entrata), i messaggi che vengono inviati (in uscita), o entrambi.
Attenzione: per chi fosse imbranato come me ( ) e non utilizzasse un client di posta per leggere le e-mail (a titolo di esempio thunderbird o outlook express) ma si appoggiasse al solo server, cioe' leggesse la posta su internet, il controllo delle mail avast non potrebbe effettuarlo perche' difatti non viene scaricato nulla sul computer. Io c'ho impiegato un po per capirlo e devo ringraziare l'utente Althotas per avermi dato un grosso aiuto in cio'.
Naturalmente se qualcosa venisse scaricato sul computer dalla posta via web, ci sono gli altri moduli di avast a coprire il sistema da eventuali minacce.
  • Impostazioni principali
    Qui è possibile specificare quale tipo di messaggi vengono analizzati, cioè messaggi che vengono ricevuti (in entrata), i messaggi che vengono inviati (in uscita), e i messaggi dei newsgroup (NNTP).

  • Comportamento
    Qui è possibile specificare in che modo contrassegnare i messaggi per indicare se sono puliti, infetti o semplicemente sospetti. È inoltre possibile controllare quali altre azioni sono eseguite durante la scansione.
    - Inserire una nota nei messaggi puliti
    - Inserire una nota nei messaggi infetti
    - Nel campo oggetto della posta contenente un virus aggiungi il testo: ***VIRUS***
    - Nel campo oggetto della posta sospetta aggiungi il testo: ***SUSPICIOUS***
Solo per MS Outlook
Visualizza schermata iniziale - Se questa casella è selezionata, lo splash screen di avast! sarà visualizzato brevemente ogni volta che MS Outlook viene avviato, a confermare che la protezione posta elettronica è in esecuzione.
Analizza i files mentre vengono allegati - potete specificare che i files vengano analizzati nel momento in cui sono allegati, piuttosto che nel momento in cui vengono inviati.
Analizza i messaggi archiviati durante l' apertura - di default i messaggi che sono stati archiviati non vengono analizzati. Selezionando questa casella, anche i messaggi archiviati verranno analizzati. Potete specificare di analizzare solo i messaggi non letti selezionando la casella "Solo i messaggi non letti".
  • Mail Euristica
    Così come l'analisi euristica standard, la Protezione Mail svolge anche una analisi euristica per individuare potenziali, anche se ancora sconosciuti, malware, come ad esempio i mass-mailing worms. Questo viene fatto tramite la ricerca di alcune caratteristiche che possono essere segno di una potenziale infezione:

    - Controlla la sequenza di spazi bianchi nel nome degli allegati - alcuni virus aggiungono un numero di spazi (o altri caratteri bianchi non visualizzabili) alla fine di una estensione del file, seguita da una seconda estensione reale, che sarebbe normalmente riconosciuta come estensione potenzialmente pericolosa. Tuttavia, a causa della lunghezza del nome del file, la persona che riceve l'e-mail potrebbe non vedere la seconda estensione e potrebbe aprire l'allegato, credendo di essere al sicuro. L'analisi euristica scopre il trucco con la ricerca di sequenze di spazi nel nome dell'allegato. Il numero predefinito di spazi bianchi è 20 e se il numero di spazi bianchi supera questo numero, un messaggio di avviso verrà visualizzato.

    - Controllo allegati - se questa casella è selezionata, l'analisi dell'allegato verrà effettuata in base al suo nome e all'estensione e, facoltativamente, al suo contenuto.

    Se è selezionata l' opzione "solo nome/estensione" un avviso verrà visualizzato, per esempio, se l'allegato ha una estensione file eseguibile (EXE, COM, BAT, ecc.) Tuttavia, non tutti questi file sono pericolosi e questo potrebbe comportare un maggior numero di avvisi di falsi positivi - vale a dire file puliti identificati come potenzialmente sospetti.

    Se l'opzione "tipo di contenuto e nome / estensione" è selezionata, il programma verifica che il contenuto corrisponda all' estensione. Ad esempio, verifica se un file con estensione. jpg contiene una foto e non è un file COM rinominato.

    - Iframe locale / iframe remoto - Alcuni virus possono sfruttare bug in alcuni programmi di posta elettronica che consentono di avviare il virus semplicemente visualizzando il messaggio nel riquadro di anteprima. avast! controlla se il codice HTML del messaggio contiene un tag che permette di fare questo e se questo tipo di tag viene rilevato un messaggio di avviso viene visualizzato.

  • SSL Accounts
    In questa schermata potete inserire dettagli su come il vostro client di posta comunica con il mail server, incluso, in caso in cui sia richiesta la crittografia, che tipo di crittografia viene usata.
    Affinchè la posta venga analizzata dalla Protezione Mail, è necessario che la crittografia sia disattivata nel vostro client di posta.
    Se la crittografia è richiesta, le informazioni in questa schermata verranno usate per stabilire una connessione sicura tra la Protezione Mail e il server mail. Questo permetterà che tutta la posta in entrata e in uscita sia scansionata dalla protezione mail. Non è necessario inserire le connessioni non crittografate, infatti Avast 5 configura automaticamente tutto quanto e' necessario per il controllo delle mail.
    Non sara' parte integrante della guida, comunque volevo informare che se qualcuno usa un server/client di posta che usa la crittografia e quindi avast non sara' in grado di controllare la posta, si puo' ovviare a questo o disabilitando la crittografia dalle impostazione del client oppure cambiare le porte che si usano per l'invio e l'arrivo della posta elettronica da quelle specifiche a quelle generiche
POSTA IN USCITA
La posta in uscita non crittografata verrà prima analizzata dalla Protezione Mail. Se il tipo di crittografia è specificato in questa pagina, una connessione sicura verrà stabilita e la mail verrà inviata crittografata al mail server (se il tipo di crittografia è stato specificato come "nessuno", la mail verrà inviata senza crittografia). Se non è stato specificato niente in questa pagina per una particolare account mail, la Protezione Mail controllerà se il server mail supporta la crittografia. Se lo fa, una nuova regola verrà creata automaticamente e la mail verrà crittografata e inviata al server mail.

POSTA IN ENTRATA
Quando la connessione sicura viene stabilita tra la Protezione Mail e il server mail, la posta in entrata può essere decrittografata quando viene ricevuta dalla Protezione Mail ed analizzata prima che venga inviata al client di posta.
Se la crittografia non è disattivata nel client di posta, la Protezione Mail non sarà in grado di analizzare il contenuto nè della posta in entrata nè della posta in uscita. Questo significa che anche se la connessione sarà sicura, la posta non potrà venire analizzata da avast e quindi non sarà protetta. In questo caso un messaggio di avviso verrà mostrato (di default) per informare l' utente che un messaggio è stato ricevuto attraverso una connessione SSL non protetta.

Se non volete ricevere questo avviso, deselezionate la casella in fondo alla pagina "Rileva automaticamente e avvisa in caso di connessione SSL non protetta"
  • Azioni
    In questa schermata, potete specificare le azioni che devono essere intraprese automaticamente ogni volta che viene rilevato un virus, un programma potenzialmente non voluto (PUP), o un file sospetto.
    L'azione di default è "Sposta nel cestino". Se questa opzione resta selezionata, ogni file sospetto verrà spostato nel cestino dei virus.
    In alternativa potete selezionare un' azione differente, che avast! tenterà di eseguire automaticamente - Ripara, Elimina, Nessuna azione, o Chiedi.
    Se avete selezionato "Chiedi", vi verrà chiesto di confermare quale azione effettuare nel momento in cui viene rilevato un virus, un programma potenzialmente non voluto, o un file sospetto.
    Potete anche specificare azioni alternate, dalla stessa lista di opzioni, che devono essere eseguite se le azioni preferite non possono essere completate.
Opzioni
In fondo alla schermata, sotto il titolo "Opzioni", ci sono due caselle:

- Mostra una finestra di notifica quando una azione viene eseguita. Se questa casella è selezionata, un messaggio vi segnalerà quando l' azione è stata eseguita.

- Se necessario, eseguire le operazioni selezionate al prossimo riavvio di sistema. Se questa casella è selezionata e l' azione non può essere completata, avast! tenterà di eseguire nuovamente l' azione la prossima volta che il computer verrà riavviato. Questo può succedere, per esempio, nel caso in cui un file sia in uso e non possa essere cancellato o spostato.

Infine ci sono opzioni aggiuntive per trattare con gli archivi infetti.
Di default, se in un archivio viene rilevato un file infetto, avast! tenterà di rimuoverlo.

Potete specificare che se il file infetto non può essere rimosso, avast! deve rimuovere l'archivio nel quale il file infetto è situato.

In alternativa potete specificare che ogni volta che un file infetto viene rilevato all' interno di un archivio, l' intero archivio venga sempre eliminato.

Se la casella in fondo alla pagina è spuntata, vedrete un messaggio che vi avviserà che l' azione specificata è stata eseguita.
  • Packers (Archivi Files)
    In questa pagina, è possibile specificare quali tipi di archivi di file sono controllati durante la scansione. Determinati tipi di file sono scansionati per impostazione predefinita, ma è anche possibile specificare altri tipi che dovrebbero essere sottoposti a scansione selezionando l'apposita casella.
    Cliccando una volta su uno qualsiasi dei tipi di file di default nella lista, è possibile visualizzare una descrizione di quel particolare tipo di file in fondo alla pagina.
    Se si desidera sottoporre a scansione tutti i tipi di archivi di files, selezionare la casella "Tutti i packers", tuttavia, questo può aumentare significativamente il tempo di scansione.
Per non dilungarmi e perche' comunque son poi sempre le stesse cose, non ripetero' il tutto ma faro' un brevissimo accenno.
  • Sensibilità
    Come sopra.

  • File di report
    Come sopra.
Protezione P2P - Impostazioni Protezione P2P


Non ci sono impostazioni di base per questa protezione. Utilizzare le Impostazioni Avanzate per specificare quali programmi P2P devono essere monitorati da avast!.
  • Programmi
    Qui è possibile specificare quali programmi P2P devono essere monitorati.

  • Azioni
    Come sopra.

  • Packers
    Come sopra.

  • Sensibilità
    Come su descritto.

  • File di report
    Sempre come sopra esposto.
Protezione IM - Impostazioni Protezione IM


Non ci sono impostazioni di base per questa protezione. Utilizzare le impostazioni avanzate per specificare quali programmi IM (messaggistica istantanea) devono essere monitorati da avast!.
  • Programmi
    Qui è possibile specificare quali programmi IM devono essere monitorati.

  • Azioni
    Lo stesso, come sopra esposto.

  • Packers
    Idem a sopra.

  • Sensibilità
    Stessa cosa di prima.

  • File di report
    Come all'inizio.
Protezione di Rete


Non ci sono impostazioni per questa protezione

Protezione Script


Non ci sono impostazioni per questo tipo di protezione.

Protezione comportamento


Qui è possibile specificare il tipo di attività monitorata e quali azioni devono essere intraprese se tale attività viene rilevato malevola. L'azione di default è "Auto decisione", che significa che avast! deciderà se sia o non dovrebbe essere consentito sulla base di una serie di criteri. Cliccando sulla freccia del menu a discesa, ci si può assicurare che tale attività sia sempre "ammessa", o sempre "bloccata”, o che venga "Chiesto "quali azioni intraprendere in ogni caso. Se l'azione viene modificata in "Chiedi" verrà visualizzato un messaggio ogni volta che viene rilevata tale attività e bisognerà confermare se o no sia consentito.

Processi trusted

Su questa schermata, sarà possibile definire quali processi (programmi, file ecc) siano attendibili o devono sempre essere autorizzati per essere eseguiti. Alcuni programmi possono comportarsi in modo che avast! ritenga sospetto, ma se sono definiti come "trusted", le loro azioni saranno automaticamente ammesse.

Per aggiungere un processo attendibile, fare clic sul pulsante "Sfoglia" per localizzarlo sul proprio computer, quindi fare clic su "Aggiungi". Per rimuovere un processo attendibile, fare clic su di esso per evidenziarlo, quindi fare clic sul pulsante "Elimina ".

Con l'ultimo aggiornamento del programma, questo pannello ha subito una lieve modifica come potete notare qui


Prima dell'ultimo aggiornamento infatti, non c'era la possibilita' di variare nulla come impostazioni. Ora invece cliccando su Impostazioni Avanzate appare un pannello dove si possono scegliere le impostazioni principali e i processi di fiducia da non sottoporre ad analisi.

Nel primo caso, cliccandoci sopra, vi sara' una lista precompilata di comportamenti da monitorare con alla fine una casella con la scelta da effettuare fra chiedi, blocca e permettere.
Onestamente non ho capito se la scelta serva ad avast per come comportarsi automaticamente oppure e' la scelta che dobbiamo noi effettuare nel caso avast trovi qualcosa.
Nel dubbio ho impostato il tutto su Chiedi e vediamo che succede

Nel secondo pannello invece, l'utente deve immettere manualmente i processi di fiducia che avast non deve monitorare, tutto qui


-) work in progress (-


Nota:
"Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5"
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 04-03-2011 alle 21:22. Motivo: Aggiunte alla guida per la nuova release
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 20:59   #5
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Manutenzione

Qui semplicemente vi si trovano:
  • AGGIORNAMENTI se si vuole aggiornare il software in modo manuale

  • REGISTRAZIONE della nostra versione free ed eventualmente immettere il file di licenza per l'upgrade alla versione pro

  • CESTINO DEI VIRUS dal quale si posso evincere i file messi inquarantena durante la scansione o il controllo in tempo reale. Poco piu' basso una disamina di questa funzione
  • RIGUARDO AVAST! dove si trovano le versione del programma e delle definizioni dei virus
Cestino dei virus
Il cestino dei virus può essere immaginato come una cartella del vostro hard disk con proprietà speciali, che la rendono un posto sicuro, isolato, per immagazzinare permanentemente files potenzionalmente dannosi. Potete lavorare con i file presenti nel cestino dei virus, con qualche restrizione.
La caratteristica principale del cestino dei virus è il completo isolamento dal resto del sistema operativo. Nessun processo esterno, per esempio un virus, può accedere ai file interni al cestino dei virus, e i files dentro al cestino non possono essere eseguiti.

Il cestino dei virus è affettivamente un'area di "quarantena" che può essere utilizzata per vari propositi:
- Immagazzinare virus: - se avast! rileva un virus e decidete di non cancellarlo, potrete scegliere di spostarlo nel cestino dei virus. Se il virus è nel cestino, potete essere certi che non verrà avviato.

- Immagazzinare files sospetti - il cestino è utile per immagazzinare files sospetti per ulteriori analisi.

- Immagazzinare copie di altri files che devono essere tenuti separati dal resto del sistema.
  • Lavorare con il cestino dei virus
    I files presenti nel cestino dei virus possono essere di due tipi:
    files infetti o sospetti - files spostati nel cestino da avast! secondo le impostazioni della scansione o le istruzioni dell' utente
    files utente - files trasferiti nel cestino dall'utente
Se selezionate un file cliccandoci sopra, potete vedere le opzioni disponibili cliccando col pulsante destro del mouse. Questa operazione aprirà un menu con le seguenti opzioni:
Elimina - cancella il file definitivamente (non sarà spostato nel cestino di windows)
Ripristina - questa operazione sposterà il file dal cestino dei virus alla sua posizione originaria.
Estrai - sposta il file nella cartella selezionata
Effettua la scansione - effettuerà nuovamente la scansione del file.
Invia al laboratorio virus - questa opzione vi permette di inviare un file al laboratorio virus di avast!, per esempio nel caso in cui crediate che il file sia stato erroneamente identificato come infetto. Si e' pregati di aggiungere quante più informazioni possibile, tra cui il nome del file/programma, il numero della versione e il motivo per cui ritenete che il file o il programma non sarebbe dovuto essere rilevato.
Proprietà - potete vedere ulteriori informazioni sul file e potete anche aggiungere un commento.
Aggiungi - vi permette di navigare nel vostro sistema e selezionare altri files da aggiungere al cestino.
Aggiorna tutti i files -aggiorna la lista di tutti i files nel cestino, per esempio nel caso in cui un nuovo file sia stato spostato nel cestino, ma la lista visibile dei files del cestino non sia stata ancora aggiornata.
Nota - i files nel cestino dei virus non possono essere eseguiti. Se cliccate due volte su un file, magari per sbaglio, il file non verrà eseguito. Verranno invece visualizzate le proprietà. Questa è una semplice caratteristica che permette di evitare che files infetti vengano accidentalmente eseguiti.

-) Work in progress (-

Nota:
"Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5"
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 26-02-2011 alle 15:51. Motivo: Aggiunte per la nuova release
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 21:00   #6
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Post aggiunto per la nuova release. Qui si descrivera' il box:

Protezione Aggiuntiva


Iniziamo con la AutoSandbox


avast! AutoSandbox è una funzionalità di protezione speciale che consente alle applicazioni potenzialmente sospette di essere automaticamente eseguite in un ambiente completamente isolato, senza rischio per il computer o uno qualsiasi degli altri file.

Per impostazione predefinita, se un'applicazione è avviata e avast! individua qualcosa di sospetto, vi chiederà se si desidera eseguire l'applicazione in Sandbox. Se si risponde "Apri in una sandbox", l'applicazione sarà poi avviata all'interno della Sandbox dove non possa provocare danni al sistema.

Questo consente di controllare tutte le applicazioni sospette, pur rimanendo completamente protetti da qualsiasi atti dolosi che un'applicazione infetta potrebbe tentare di eseguire.

Il browser o altra applicazione si aprirà in una finestra speciale con un bordo rosso, che indica che essa viene eseguita all'interno della sandbox.

In alternativa, nelle impostazioni AutoSandbox, AutoSandbox può essere configurato per eseguire le applicazioni sospette automaticamente nella Sandbox. Può anche essere disattivato completamente, oppure è possibile escludere tutti i file che non dovrebbero mai essere eseguiti nella Sandbox.

Le impostazioni AutoSandbox si possono trovare anche nelle impostazioni avanzate per il File System Shield.



WebRep

avast! WebRep è installato facoltativamente durante l'installazione di avast! antivirus. In alternativa, può essere installato successivamente con l'apertura dell'interfaccia avast!, quindi in "Ulteriori Protezioni", selezionare WebRep e quindi fare clic su "Install". Qui potete anche controllare se il browser Internet è supportato, prima di provare a installarlo.

Il WebRep si basa sulle informazioni ricevute dalla comunità di utenti che scambiano le opinioni sul contenuto e sulla sicurezza dei siti web visitati, per contribuire a migliorare l'esperienza di navigazione di tutti gli utenti. Si puo' contribuire direttamente dando un voto e lasciando dei commenti sul contenuto e la sicurezza dei siti web che si visitano.

Quando si visita un sito web, potrete vedere una sequenza di tre barre (rosso, giallo o verde) che indicano come il sito è stato valutato, o quando si esegue una ricerca utilizzando uno dei motori di ricerca, si potra' vedere lo stesso colore codificato accanto a ciascuno dei risultati elencati.

Il colore dell'indicatore indica se il sito è valutato come "buono" (verde), "medio" (giallo), o "cattivo" (rosso). Il numero di barre che vengono evidenziate indicano la forza del rating. Uno, due, o tre bar evidenziate rappresentano un numero ristretto, limitato, di grandi dimensioni o di voti.

Cliccando sull'indicatore colorato si aprirà una finestra dove è possibile vedere ulteriori informazioni su come il sito è stato valutato e dove è possibile anche inviare il proprio voto.

Sul lato sinistro, si può vedere il punteggio globale. Al di sotto del rating, è possibile vedere piccole icone che rappresentano le categorie a cui il sito appartiene.

Sul lato destro, si può inviare il proprio voto. Qui si può notare una barra unica, divisa in cinque segmenti colorati che è possibile utilizzare per assegnare un punteggio più dettagliato al dominio. Sotto questa barra si possono ancora trovare le icone di categoria. Cliccare su una o più icone per assegnare il dominio per le relative categorie e infine clicca su "vota" per inviare il tuo voto.

Al momento mentre scrivo, sul mio computer il webrep non funziona, quindi mi sento di consigliare a continuare il wot per firefox o lo stesso opera o iternet explorer, anche perche' questa e' un'estensione moooolto collaudata e sicura.
Quella di avast e' giovane, ma dato il numero considerevole di utenti (130 milioni) piu' il laboratorio di analisi dei virus, penso che di concerto e col tempo dara' i suoi frutti. E se non ho preso un abbaglio, credo che i due plugins possano coesistere e se uno e' malato come me, li vorra' tenere insieme per mettere a confronto i "rating" di ambedue, anche se alla fine ne bastera' uno solo

Blocco Siti

In questa pagina potete inserire gli URL di ogni sito che volete bloccare, di modo che non venga visualizzato nel vostro browser. Questa caratteristica può essere utilizzata per bloccare l' accesso a siti sui quali non volete che i bambini o altri utenti abbiano accesso, es. siti con contenuto per adulti.



Conclusioni
Concludendo questa piccola guida alla versione free di Avast 5 da emerito neofita, posso dire che questo prodotto offre una vasta scelta di personalizzazioni che all'inizio possono anche confondere ma se analizzate una alla volta e poi effettuando un quadro di insieme, producono un senso di sicurezza globale. In effetti dir cio' potrebbe essere fuorviante in quanto mancano a tutt'oggi mentre scrivo (6 aprile 2010) delle prove e dei test "massicci" e seri, ma dalle prime impressioni e da prove d'esame effettuate da privati e non, il software in questione si propone bene ed anche con un buon margine di miglioramento.

Come ogni software che si rispetti, avast antivirus non e' immune dall'essere oggetto di pareri favorevoli e contrari, ma c'e' da dire che comunque e' stato ed e' uno dei primi software con il quale un utente si avvicina al mondo degli antivirus (io ad esempio son stato uno di quelli) e proprio in questi giorni si sta festeggiando quota 100 milioni di utilizzatori. E poi diciamocela tutta, se non fosse a buoni livelli come prodotto, non credo che sarebbe oggetto di diatribe fra quale e' il miglior antivirus in circolazione.

Al momento non mi viene in mente null'altro se non una minima differenza di scelta d'azione fra le scansioni on demand e il real time. In quest'ultima infatti vi e' in piu' la voce "chiedi" per poter permettere all' utilizzatore di decidere cosa vuole fare in caso di avviso.

Particolare attenzione e' da porre se si alza al massimo l'euristica del programma perche' potrebbe fornire qualche falso positivo in piu' ed anche alla scansione ed al controllo in real time dei PUP; infatti e' stato quest ultimo a rilevarmi come infetto e pericoloso lo script di mIRC. Leggendo poi nel forum ufficiale di avast, ho scoperto che ultimamente la funzione PUP rilevava come pericoloso qualsiasi script, non solo quello di mIRC.

Ultima cosa (forse): consiglierei di leggere la guida in questo modo: guida a destra e interfaccia di avast! a sinistra, oppure l'una sotto l'altra ecc. ecc. insomma come meglio credete. Il perche' lo riassumo in due motivi:

1) la guida e' moooooolto piu' scritta che raffigurata con immagini, quindi leggendola ci si potrebbe spaesare (succede tutt'ora a me, ed anzi dovro' darmi una buona lettura per cancellare castronerie scritte sicuramente);

2) ho cercato di essere il piu' lineare possibile, nel senso ho cercato di dare prima una visione d'insieme, poi man mano snocciolare le varie schermate ed eventualmente all'interno di queste, spiegare le altre opzioni. Avere avast aperto da visualizzare immediatamente puo' aiutare a capire dove io stessi parando con cio' che ho scritto, oppure all'inverso, aprendo un pannello del software, andare a cercare direttamente tramite la guida il significato di qualche opzione.

Cosa posso dire in piu'.... ringrazio tutti coloro che hanno avuto fiducia nelle mie capacita' di stilare una guida e chiedo scusa per le eventuali cavolate che avro' scritto... Un forum e' costituito da persone, quindi se qualcuno ha qualcosa da dire, obiettare o consigliare, e' come sempre ben accetto, in fondo io non sono mica una gran cima ^_^.
Se mi dovesse venire in mente qualcosaltro la apporro' nel proseguio del topic.

P.s.
Naturalmente la guida sara' oggetto di modifiche appena scopro qualche errore di battitura, di sintassi, di esplicazione oppure ancora di errore nella descrizione di qualche schermata o delle opzioni in essa incluse.
Volendo potete partecipare anche voi segnalandomi qualcosa che andrebbe variato oppure e' un errore.
Sempre se non prima mia moglie mi chieda il divorzio ("sei sempre davanti quel computer!") o mio figlio cancelli tutto incautamente....

Ciaooooooo ^_^

-> Work in progress <-
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 24-06-2012 alle 16:04. Motivo: Aggiunte per la nuova release
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 21:37   #7
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
La sicurezza non e' mai troppa

Ed infatti il post mi e' servito, oltre che valevole come regola generale ^_^

A) Linko i consumi di memoria e ram gentilmente postati dal nostro utente marcoesse.
Appena mi e' possibile scatto una foto dei consumi sul mio computer: -> link


B) Aggiungo i valori di consumi di ram e occupazione memoria del mio computer (dati relativi ad oltre un anno fa):

Avast 5 in condizioni normali:



Avast 5 durante un aggiornamento


Stamattina (ore 11:00) il consumo di memoria si aggira su 22.424 Kb.
Non riesco a spiegarmi questi consumi altalenanti...

Consumi durante una scansione completa


Settaggi di sicurezza posti al massimo.
Priorita' di scansione "normale".
Tempo trascorso 5 minuti.
File testati 35328.
Cartelle testate 2214.
Quantita' dei dati testati 77.93 GB

I consumi di memoria e ram non sono fissi ma variabili. L'immagine messa sopra e' a puro titolo esemplificativo.

Per chi non si fidasse:


C) Eliminare banner pubblicitario
Un grazie a marcoesse. Link
- Per chi usasse un programma come hostsman, puo' far tutto da dentro questo stesso software. Aprire hostsman -> file -> open hosts -> add -> program.avast.com nella descrizione -> add nuovamente per confermare e poi cliccare su "save".
Nota: dopo un aggiornamento delle liste di hostsman, la riga immessa e' stata cancellata. Non so se si tratta di errore o routine, comunque ho rimesso il tutto e vediamo che succede al prossimo aggiornamento.
Confermo: ad ogni nuovo aggiornamento di hostsman, la stringa immessa da me viene cancellata. Mannaggia...
- Oggi il nostro amico Romagnolo mi ha segnalato un nuovo modo per bloccare il banner pubblicitario. Qui il link al suo post

D) Per maggior sicurezza
Consiglio di includere dall'apposita schermata il controllo dei file in *.TXT* togliendo i baffetti dalle caselline. Molti virus infatti vengono "travestiti" in tale formato per diffondere virus.
qui se ne parla (per citare un sito ed un autore molto serio).

E) Scaricamento manuale vps
- Per chi volesse/dovesse scaricare manualmente gli aggiornamenti VPS di Avast5, link:
http://www.avast.com/it-it/download-update
- Oppure anche, con link diretto gentilmente segnalato dal mod. Chill-Out, qui ->
http://files.avast.com/iavs5x/vpsupd.exe

F) Impostazioni outlook 2010 dentro Avast 5
Link: http://www.geekissimo.com/2010/05/03...o-controllate/

G) Altre guide e comparative
- Comparativa sul sito Techup: link
- Guida su Megalab: link
- Guida e impressioni su Il Software: link
- Confronto antivirus su Programmifree: link
- Avast vs avira vs avg su Dottech: link
- Comparativa antivirus gratuiti 2010 Malekal's Forum: link
- Faq: link
- Avast Antivirus: link
- Security for Everyone: link
- Guida ad Avast 8 -> http://www.ilsoftware.it/articoli.as...e-ancora_10400
- Reputazione Avast 2014 secondo navigaweb ->
http://www.navigaweb.net/2013/11/ava...us-gratis.html

H) Firewall di Avast
Per chi utilizzasse la versione completa di avast e non riuscisse ad avere una connessione internet, qui la soluzione trovata dall'utente Roby59 (che ringrazio) dato che io utilizzo la sola versione free e sul resto non sono molto ferrato
Thank's

I) Faq (dal sito di Avast) -> http://www.avastedition.com/faq.php?...3756d16f53d722

L) Per chi volesse cambiare voce ai pop up e i suoni di avviso, prego cliccate su questo link -> http://www.avast.com/it-it/audio

M) Autosandbox Test Tool link -> http://forum.avast.com/index.php?topic=76650.0
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer

Ultima modifica di Kohai : 09-11-2013 alle 17:42. Motivo: Aggiunte e correzioni
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 21:39   #8
marcoesse
Senior Member
 
L'Avatar di marcoesse
 
Iscritto dal: May 2008
Città: Bergamo
Messaggi: 5117
Grande Kohai

Complimenti!! ...Ti sei lanciato...

un thread anche per Avast5

buon proseguimento

ciao
__________________
_FujitsuT901.W7 - Surface3.W10 - ChuwiHi12.W10 – L.950XL.WM10
_Xiaomi.RedMiNote4(4/64)Global-Qualcomm-Snapdragon625-MiUi10
marcoesse è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 21:57   #9
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Quote:
Originariamente inviato da marcoesse Guarda i messaggi
Grande Kohai

Complimenti!! ...Ti sei lanciato...

un thread anche per Avast5

buon proseguimento

ciao
Grazie grazie... sei stato proprio il primo
C'e' ancora molto lavoro da fare... l'iscrizione al forum mi salta in continuazione e devo rifare daccapo tutto il post
Quasi quasi disabilito qualche funzione di sicurezza per avere piu' tempo a disposizione...
Continuo domani, visto l'orario...

Ciaoooo
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 21:59   #10
Romagnolo1973
Senior Member
 
L'Avatar di Romagnolo1973
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Cervia (RA)
Messaggi: 14901
mitico Kohai !!!
alla fine ti ho convinto a farla ehh
ci voleva proprio
Romagnolo1973 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2010, 22:00   #11
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Quote:
Originariamente inviato da Romagnolo1973 Guarda i messaggi
mitico Kohai !!!
alla fine ti ho convinto a farla ehh
ci voleva proprio
Grazie, grazie
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2010, 15:14   #12
sampei.nihira
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 4350
Hai mai visto quelle vignette della settimana enigmistica con sotto scritto:

" SENZA PAROLE"



Chi sono io per aggiungere altro !!

Se hai bisogno di qualche sito internet malevolo per fare qualche screen e quindi evidenziare per la gioia presumo dei tuoi futuri lettori almeno i pop-up di allarme malwares,molto interessante, torno a ripetere, la protezione web mancante nella free di Avira 10,fammi un fischio in MP.

p.s. Avrei una curiosità (casomai un giorno provo io e metto qualche screen) se Avast5 protegge dal phishing come fà Avira10......

Ultima modifica di sampei.nihira : 08-04-2010 alle 15:19.
sampei.nihira è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2010, 18:14   #13
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Quote:
Originariamente inviato da sampei.nihira Guarda i messaggi
Hai mai visto quelle vignette della settimana enigmistica con sotto scritto:

" SENZA PAROLE"



Chi sono io per aggiungere altro !!

Se hai bisogno di qualche sito internet malevolo per fare qualche screen e quindi evidenziare per la gioia presumo dei tuoi futuri lettori almeno i pop-up di allarme malwares,molto interessante, torno a ripetere, la protezione web mancante nella free di Avira 10,fammi un fischio in MP.

p.s. Avrei una curiosità (casomai un giorno provo io e metto qualche screen) se Avast5 protegge dal phishing come fà Avira10......
Ti ringrazio.
Come ho aggiunto poco fa nelle conclusioni, chiuque voglia partecipare, basta che lo scriva, sia che si tratti di immagini che di pensieri...
Se dovesse capitare a me, non perdero' occasione
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2010, 20:36   #14
sampei.nihira
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 4350
Lo stesso malware meccanismo di blocco dei 2 antivirus free più quotati:

Avira 10:



Avast 5:



Ho provato la funzionalità blocco pericolo di phishing, devo dire molto modesta anche in Avira10,sembra assente in Avast5.
Ogni verifica sarà fatta con livello sensibilità "elevato".

Ultima modifica di sampei.nihira : 08-04-2010 alle 20:39.
sampei.nihira è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2010, 20:56   #15
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Quote:
Originariamente inviato da sampei.nihira Guarda i messaggi
Lo stesso malware meccanismo di blocco dei 2 antivirus free più quotati:

Avira 10:



Avast 5:



Ho provato la funzionalità blocco pericolo di phishing, devo dire molto modesta anche in Avira10,sembra assente in Avast5.
Ogni verifica sarà fatta con livello sensibilità "elevato".
Grazie per l'aiuto e per i sempre interessanti post
Ciao!
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2010, 21:07   #16
bender8858
Senior Member
 
L'Avatar di bender8858
 
Iscritto dal: Sep 2009
Messaggi: 363
Urka Urka
Grazie Kohai

Ciao
bender8858 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2010, 21:40   #17
Kohai
Senior Member
 
L'Avatar di Kohai
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Citta'... che parolona... paesino vicino Como
Messaggi: 7537
Quote:
Originariamente inviato da bender8858 Guarda i messaggi
Urka Urka
Grazie Kohai

Ciao
Grazie a tutti voi.

E' da circa un anno che sono iscritto, ed e' solo merito vostro se ora ho una minima conoscenza in ambito di sicurezza informatica e dei vari software applicativi.
__________________
Pacific Rim - Mirada Studios - Guida ad Avast! - Configurazione di sicurezza - Fiat Marea - Bootice- Il Software - The Last Of Us - Evangelion - Easy Service Optimizer
Kohai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-04-2010, 00:26   #18
levriero
Senior Member
 
L'Avatar di levriero
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 380
Quote:
Originariamente inviato da Kohai Guarda i messaggi
Grazie a tutti voi.

E' da circa un anno che sono iscritto, ed e' solo merito vostro se ora ho una minima conoscenza in ambito di sicurezza informatica e dei vari software applicativi.


Si merita un premio....
Weekend kon la Roby?

Oramai è un invasato gaigin

KOMPLIMENTI KOHAI!
__________________
Korri, Korri kome il Vento...xkè questa è la Vita
levriero è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-04-2010, 08:32   #19
cloutz
Senior Member
 
L'Avatar di cloutz
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 2000
l'ho visto solo ora
complimenti kohai!!!
__________________
"Sei fortunato che non sei un mio studente. Non prenderesti un buon voto per un tale progetto" [Andrew Stuart Tanenbaum a Linus Torvalds nel 1991, sul kernel linux]
Linux user number 534122
cloutz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-04-2010, 08:48   #20
Franz.b
Senior Member
 
L'Avatar di Franz.b
 
Iscritto dal: Jan 2004
Messaggi: 3628
post di iscrizione obbligatoria
__________________
MB MSI A88X-G45, apu AMD A10 5800K, Artic Cooling Alpine 64 PLUS, 2x4Gb ddr3 Corsair 1600, SSD Samsung 840 EVO 250GB, HD Toschiba-Hitachi GST Deskstar 7K1000.D 1Tb, monitor Samsung P2470HD, router Netgear 2200v3
Franz.b è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame d...
Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workstation da 15 pollici Lenovo ThinkPad P53: la più veloce workst...
Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non solo Recensione F1 2019: grafica migliorata, e non so...
Xiaomi Mi 9T: quando si fa sul serio ma a soli 329 euro. La recensione Xiaomi Mi 9T: quando si fa sul serio ma a soli 3...
Microsoft Surface Studio 2: contenuti e design per una nicchia ben precisa Microsoft Surface Studio 2: contenuti e design p...
Nobe 100, auto elettrica a tre ruote in ...
Vodafone rilascia i moduli per richieder...
Assetto Corsa Competizione: modello degl...
WhatsApp permette di ascoltare le note v...
Cosa succede se i server di Stadia vanno...
TripAdvisor multata in Italia: non pu&og...
Sharkoon Elbrus 3 è una sedia con...
F1 eSports 2019: David Tonizza primo pil...
Redmi 7A arriva in Italia: prezzo bassis...
Amazon vi regala 10€ se guardate 5 minut...
Huawei: HongMeng OS non è per gli...
TCL presenta la nuova gamma di televisor...
Control, i requisiti di sistema della ve...
Dropbox installa software sul PC ad insa...
Problemi di equilibrio con il monopattin...
CCleaner Portable
ACDSee Ultimate
CCleaner Standard
VirtualBox
Process Lasso
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
Google Chrome Portable
NTLite
SuperRam
Chromium
SmartFTP
Paint.NET
Dropbox
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:30.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v