Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova generazione per il sistema Fujifilm X
Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova generazione per il sistema Fujifilm X
Il nuovo standard "next-gen" Fujifilm si affianca allo storico 35mm, offrendo maggior risoluzione a tutta apertura, tropicalizzazione, maggior velocità e silenziosità nella messa a fuoco, a fronte di ingombri più elevati e prezzo di listino che sfiora gli 850 Euro.
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto
Intel e Microsoft hanno lavorato gomito a gomito per far sì che le nuove CPU Alder Lake basate su architettura ibrida funzionino al meglio su Windows 11. Cosa succede se installiamo Windows 10? Abbiamo svolto di nuovo la nostra suite di test sul 12900K per vedere se le prestazioni cambiano in base al sistema operativo.
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto
Abbiamo provato in profondità il nuovo "simcade" di Playground Games e Turn 10 Studios. Ecco le nostre impressioni di gioco e le prove sul nostro sistema di test con diverse schede video, insieme al confronto della grafica con la versione Xbox Series X
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 25-10-2021, 17:15   #61
Whelk
Senior Member
 
L'Avatar di Whelk
 
Iscritto dal: Jan 2001
Messaggi: 579
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
Il mega crac nucleare francese
Lo stato la terrà in piedi con un'iniezione da 5 mld

https://www.italiaoggi.it/news/il-me...ancese-2056868

Areva E' fallita. Lo dice un quotidiano finanziario, non gli ambientalisti.
Il nucleare francese è sostenuto da sempre al 100% da soldi statali (non semplici "incentivi") sia diretti che sotto forma di spese militari, e finanziariamente è un bagno di sangue assoluto.


ridicolo...
sito palesemente lobbystico.

sul fatto che il nucleare funzioni sempre, è un'altra bufala. sono stranoti i problemi che hanno in francia col freddo e con la siccità.


non proprio. a parte l'aspetto minerario che potrebbe essere equivalente, la raffinazione dello yellowcake e l'arricchimento sono molto più inquinanti.
per non parlare delle scorie dopo.

il nucleare NON è co2-free.


non ho capito a che proposito intendevo il periodico riportare in auge per motivi politici (leggi spendere miliardi e intascare tangenti) una tecnologia che è del '900 come se fosse utile per il futuro.
La raccolta del sito è pro-nucleare certo, ma documenta i grafici con le rispettive fonti cose che tu non fai e ti invito a fare.
Poi io ho posto una domanda sul confronto di sostegno pubblico avuto dai rispettivi settori energetici fra Francia e Germania e rispettive emissioni.

Rispondi su quello e posta dei dati a supporto su raffinazione e mining di uranio (se li hai).

Tu dici che il nucleare NON è CO2 free, nulla è CO2 free, nemmeno solare ed eolico, vedi sempre i dati e relative origine degli stessi.

Certamente la Francia ha storicamente sviluppato il nucleare per motivi civili a seguito della crisi petrolifera ed anche per motivi militari perché loro volevano la bomba (e potevano averla non avendo formalmente perso la WW2), motivi loro e buon per loro. Sta di fatto che sul piano civile e delle emissioni di CO2 è molto dura smontare il fatto che il nucleare non sia una fonte low-CO2, perché dati alla mano lo è, ed anche lato materiali richiesti e impatto sul territorio (area occupata) ha svariati punti a favore.

Se intendi proseguire una conversazione seria, ribadisco, porta dati, non slogan.

BR
__________________
"La storia, in verità, è poco più di una cronaca dei delitti, delle follie e delle sventure del genere umano"
Edward Gibbon (1737-1794)
Whelk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:16   #62
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 16455
Quote:
Originariamente inviato da bonzoxxx Guarda i messaggi
Più del 50-65-110% non si può fare, ora come ora se si ha diritto si riesce a fare 30K€ di lavori, in una casa singola, praticamente gratis.

Quando ho fatto la mia, col 50%, è stato un discreto film e recupero in 10 anni (non mi lamento) ora basta trovare un tecnico buono, cosa non semplice, e fa praticamente tutto lui

Cmq concordo, alzare la classe energetica aiuta tantissimo, in un anno consumo circa 500mq di metano per riscaldamento e ACS
veramente col 110 (che è in 3 anni se non erro... o 5?) non è "gratis" guadagni pure e mica poco. Infatti forse è pure un po' eccessivo.

se consumi 500mQ di metano, consumi davvero un volume nullo

Quote:
Con gli attuali mezzi di comunicazione ci mettono un attimo a convincere il popolino soprattutto se gli tocchi il portafogli.
infatti... ma visti i precedenti di sicuro la statistica dice che esploderà "opportunamente" un'altra centrale...
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:17   #63
nebuk
Senior Member
 
L'Avatar di nebuk
 
Iscritto dal: Jan 2004
Città: Firenze
Messaggi: 1262
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
hm.. no..
attenzione a non cascare nell'esca che hanno creato in UE..

i prezzi di questo periodo sono fatti ad arte dal parlamento Europeo e non hanno niente a che fare con il metano, con l'ecologia o con l'indipendenza.. servono ai potenti a spiegare alle pecore che dobbiamo fare indipendenza energetica per evitare questi problemi.. ma il problema è generato da loro e non da chi vende metano..

la germania non vuole il nucleare fra le fonti green perchè lo sta dismettendo.. la francia lo vuole.. etc.. è un tira e molla per la nuova gestione..

la soluzione sarebbe 1. firmare i contratti di metano che servivano a marzo 2021.. 2. continuare a fare i pirla in parlamento UE per chiedere altri soldi e far finta che serva la transizione per abbassare i prezzi che nel frattempo saranno scesi del 70% perchè non c'è più il casino della mancanza dei contratti (anzi.. forse scende pure di più se il metano passa per il baltico e non per la polonia.. polonia che guarda caso sta facendo casino in europa per motivi diversi.. a livello mediatico.. ma che in realtà fa parte, con la germania, per problema dei prezzi.. chissà.. magari la guerra del gas serve ad altro :-D
E' vero che c'è speculazione, ma alla fine i primi produttori di gas naturale sono USA, Russia, Iran e Qatar. Solo l'Italia consuma 15 volte più di quanto ne produce.
Una soluzione andrà trovata a questa dipendenza da paesi extra UE (peraltro anche poco affidabili).

La Germania secondo me si è fatta abbindolare dall'ondata green e adesso è completamente dipendente dal carbone e dalle sovvenzioni statali per le rinnovabili. Polonia è praticamente al 100% a carbone.
Se vogliamo abbandonare le emissioni di CO2 va da se che questo tipo di centrali deve essere sostituita e se il gas non è abbastanza non è che rimangano tante altre soluzioni per sostenere un fabbisogno energetico crescente.
__________________
My PC: Case: Fractal Design Define R6 Midi-Tower MB: MSI Mag B550 Tomahawk 7C91vA6 CPU: AMD Ryzen 5 5600X RAM: 4x8GB Crucial Ballistix DDR4 3600Mhz CL16 VGA: AMD Radeon RX 6800 XT PSU: Corsair RM750i OS: Microsoft Windows 10 Pro x64 Monitor: EIZO FlexScan HD2441W-BK VR: Oculus Rift CV1 Keyboard: Logitech G910 Mouse: Logitech G502 Headphone: Logitech G633 Speaker: Edifier S330D Phone: iPhone X
nebuk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:19   #64
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 16455
Quote:
Originariamente inviato da Whelk Guarda i messaggi
La raccolta del sito è pro-nucleare certo,
e allora ti rispondo con un sito no-nucleare che contiene un sacco di dati e documenti interessanti.
https://www.sortirdunucleaire.org/
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:21   #65
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 16455
Quote:
Originariamente inviato da nebuk Guarda i messaggi
...
..sostenere un fabbisogno energetico crescente.
e chi ha detto che deve essere crescente?
isola casa, e i consumi si abbattono anche del 50%
per es. con i led, i consumi per illuminazione vs incandescenza si sono abbattuti del 90%.
col microonde vs forno tradizionale non so quantificare, ma un 50-70% in meno c'è tutto.
Questa è la strada.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:21   #66
Notturnia
Senior Member
 
L'Avatar di Notturnia
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 6206
Quote:
Originariamente inviato da bonzoxxx Guarda i messaggi
Più del 50-65-110% non si può fare, ora come ora se si ha diritto si riesce a fare 30K€ di lavori, in una casa singola, praticamente gratis.

Quando ho fatto la mia, col 50%, è stato un discreto film e recupero in 10 anni (non mi lamento) ora basta trovare un tecnico buono, cosa non semplice, e fa praticamente tutto lui

Cmq concordo, alzare la classe energetica aiuta tantissimo, in un anno consumo circa 500mq di metano per riscaldamento e ACS



Con gli attuali mezzi di comunicazione ci mettono un attimo a convincere il popolino soprattutto se gli tocchi il portafogli.
credo che l'idea fosse quella.. anche perchè nei sistemi di settore vedi delle notizie.. in quelli generalisti vedi le stesse notizie commentate in modo diverso.. i numeri che dicono una cosa.. i commenti un'altra :-D
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:25   #67
mail9000it
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2006
Città: Modena
Messaggi: 753
Quote:
Originariamente inviato da ginogino65 Guarda i messaggi
Ottima idea installare un reattore nucleare in un probabile obbiettivo militare.
Perchè ? Oltre agli ovvi, sottomarini, portaerei e navi a propulsione nucleare, ci sono tutte le base con aerei con armamenti nucleari.

Questi generatori sono sicuramente più protetti di molto altra roba.
mail9000it è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:26   #68
bonzoxxx
Senior Member
 
L'Avatar di bonzoxxx
 
Iscritto dal: Aug 2008
Città: N.P.
Messaggi: 10360
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
veramente col 110 (che è in 3 anni se non erro... o 5?) non è "gratis" guadagni pure e mica poco. Infatti forse è pure un po' eccessivo.

se consumi 500mQ di metano, consumi davvero un volume nullo
Hai ragione non solo è gratis ma ci si guadagna pure di brutto, devo solo controllare se poi non si alza la rendita catastale della casa dato che, ovviamente, il valore sale al salire della classe energetica.

Attualmente la scelta migliore, credo, sia dare il 10% alla banca o alla ditta e non spendere nulla, meno ronge imho.

Si, spendo poco, la coibentazione di casa l'ho "progettata" io che non ci capisco una favetta lessa ma tra manuali tecnici, termocamera, consigli di persone che ci capiscono alla fine sono riuscito ad ottimizzarla abbastanza e non ho ancora gli infissi in PVC, li ho di legno ma con il vetrocamera.

In inverno tengo a 20.5 e in estate non supero i 27-28 gradi.

Quanto sopra per dire che si, ristrutturare costa ma se fatto con cognizione di causa si riesce a rientrare della spesa in tempi ragionevoli anche col 50%. Nella mia zona climatica, un gradino sopra il trenino per dire, una casa come la mia spende indicativamente 1500mq di gas l'anno.

Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
e chi ha detto che deve essere crescente?
isola casa, e i consumi si abbattono anche del 50%
per es. con i led, i consumi per illuminazione vs incandescenza si sono abbattuti del 90%.
col microonde vs forno tradizionale non so quantificare, ma un 50-70% in meno c'è tutto.
Questa è la strada.
Certamente, tutto fa brodo e mettere la casa tutta led è il primissimo passo da fare.
un microonde a piena potenza sta intorno a 1kW, qualcosa meno forse, un forno in fase di riscaldamento arriva agile a 2.5 infatti un impianto elettrico fatto con la testa prevede una linea dedicata per il forno con cavi da, se non ricordo male, 4mm.
__________________
Sto cercando di disintossicarmi dall'Hardware... ma non ci sono riuscito
battutona ci gira Cyberpunk?

Ultima modifica di bonzoxxx : 25-10-2021 alle 17:30.
bonzoxxx è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:33   #69
Whelk
Senior Member
 
L'Avatar di Whelk
 
Iscritto dal: Jan 2001
Messaggi: 579
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
e allora ti rispondo con un sito no-nucleare che contiene un sacco di dati e documenti interessanti.
https://www.sortirdunucleaire.org/
Scappi insomma.

Non posti nemmeno un grafichetto e quatto numeri, ma linki un sito per altro in francese con poche traduzioni e ben pochi numeri.

Siete quasi tutti così, quando si chiedono numeri precisi e relative fonti ve ne andate con uno sberleffo andando a disinformare e terrorizzare altri...

Di fatto quella parte di ambientalismo che oggi ancora osteggia e nemmeno vuole considerare il nucleare, di fatto contribuisce ulteriormente a non affrontare il problema del riscaldamento climatico. Così come petrolieri e carbonai è un criminale climato più di ognuno di noi (in parte lo siamo tutti).

Fortunatamente alcuni ambientalisti si sono informati e convertiti.
__________________
"La storia, in verità, è poco più di una cronaca dei delitti, delle follie e delle sventure del genere umano"
Edward Gibbon (1737-1794)
Whelk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 17:57   #70
Notturnia
Senior Member
 
L'Avatar di Notturnia
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 6206
Quote:
Originariamente inviato da nebuk Guarda i messaggi
E' vero che c'è speculazione, ma alla fine i primi produttori di gas naturale sono USA, Russia, Iran e Qatar. Solo l'Italia consuma 15 volte più di quanto ne produce.
Una soluzione andrà trovata a questa dipendenza da paesi extra UE (peraltro anche poco affidabili).

La Germania secondo me si è fatta abbindolare dall'ondata green e adesso è completamente dipendente dal carbone e dalle sovvenzioni statali per le rinnovabili. Polonia è praticamente al 100% a carbone.
Se vogliamo abbandonare le emissioni di CO2 va da se che questo tipo di centrali deve essere sostituita e se il gas non è abbastanza non è che rimangano tante altre soluzioni per sostenere un fabbisogno energetico crescente.
no.. la germania è il primo consumatore di metano in europa.. ma hanno detto che chiudono il nucleare.. chiudono il carbone.. e oggi sono quelli con il prezzo più basso in europa.. per restare con il prezzo più basso in europa hanno bisogno che quello degli altri salga.. tutto qua..

p.s. il metano è una fonte economica e sostenibile anche perchè l'Italia potrebbe diventare quasi autosufficiente con il bio-metano da allevamento se i "geni" a roma sbloccassero una norma chiesta dell'UE 4-5 anni fa..

abbiamo 40 miliardi di smc potenzialmente generabili in Italia da allevamenti.. oggi quel metano viene liberato in ambiente inquinando come quasi 400 milioni di tonnellate di co2 equivalente.. domani potrebbero essere una risorsa energetica a bassissimo prezzo.. e lo potevano essere dal 2017 almeno.. ma no.. siamo caproni.. meglio il fotovoltaico ridicolo che il bio-metano che continuiamo ad immettere in atmosfera al posto di usare..

ci sono molte soluzioni.. troppe soluzioni.. e non capisco perchè prendano sempre quelle sbagliate.. forse perchè sono le più facili per gonfiare i portafogli degli amici.. pensa che bello che sarebbe per un allevatore ottenere due spicci dal letame che producono le mucche e per giunta avere ridotto l'inquinamento dell'allevamento a zero.. da un lato ha energia gratis.. dall'altro trasforma un inquinante naturale in una risorsa.. e ci guadagna pure.. più mucche più soldi meno inquinamento nella nazione..

che ci ha chiesto Biden ?.. di ridurre le mucche in Italia per inquinare di meno.. con le mucche.. e comprare di più il SUO LNG... mi pare giusto.. è sicuramente per ecologia :-D

se convertissimo gli allevamenti Italiani in allevamenti ad impatto zero ci guadagneremmo tutti.. e il progetto era pure europeo e nessuno (o quasi) lo puo' fare per colpa delle leggi italiane .. buffo ?.. o fatto a posta ?

"Potenzialmente, il nostro Paese potrebbe produrre entro il 2030 fino a 10 miliardi di metri cubi di biometano (di cui almeno 8 da matrici agricole), pari a circa il 15% dell’attuale fabbisogno annuo di gas naturale e ai due terzi della potenzialità di stoccaggio della rete nazionale."

Ultima modifica di Notturnia : 25-10-2021 alle 19:06.
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 18:31   #71
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 19794
Stima 25 eCO2/KWh per il solo materiale fissile:
https://www.nirs.org/wp-content/uplo...uclear_ghg.pdf

contro i 28 per l'intero lifetime di una centrale, stimato nel rapporto UE (a dire il valore con ampio margine di errore, basta vedere il grafico di pagina 40 in cui si arriva a 100 e passa)

voglio far notare che questo valore è strettamente dipendente dalla miniera, dalla relativa qualità del materiale e dal processo di raffinazione utilizzato.

E senza tener conto delle altre emissioni inquinanti durante il processo.

Se comprassimo uranio dall'Africa, Kazakistan o Australia per arricchirlo in Italia, poco conveniente, oppure già bello e pronto dalla Francia, saremmo comunque dipendenti dall'estero come lo siamo ora per metano, ed in passato per petrolio e carbone.
Non ci sarebbe comunque indipendenza.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 18:50   #72
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 19794
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
p.s. il metano è una fonte economica e sostenibile anche perchè l'Italia potrebbe diventare quasi autosufficiente con il bio-metano da allevamento se i "geni" a roma sbloccassero una norma chiesta dell'UE 4-5 anni fa..
Ci sono 1.92 miliardi di euro nel PNRR per biogas e biometano ed un totale di 5 miliardi comprendendo gli investimenti privati, da qui al 2026.
Per una produzione stimata per passare dagli attuali 236 milioni a 2.4 miliardi di m^3 l'anno.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 19:05   #73
Notturnia
Senior Member
 
L'Avatar di Notturnia
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 6206
Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
Ci sono 1.92 miliardi di euro nel PNRR per biogas e biometano ed un totale di 5 miliardi comprendendo gli investimenti privati, da qui al 2026.
Per una produzione stimata per passare dagli attuali 236 milioni a 2.4 miliardi di m^3 l'anno.
quindi già ti rendi conto da solo del ridicolo del PNRR visto che la potenzialità è 40 miliardi smc/anno..

https://rienergia.staffettaonline.co...talia/Maggioni

chiedo scusa se porto un sito affermato nel settore energia da anni.. ma mi preme far capire la verità dei numeri e la schifezza dei 5 miliardi per il PNRR..

veniva scritto nel 2018

"Secondo il Consorzio Italiano Biogas un piano realistico di sviluppo entro il 2020 dovrebbe prevedere il raddoppio delle stazioni di servizio (CNG e/o biometano) da 1.000 a 2.000; il raddoppio del consumo di gas naturale nel settore trasporti fino a 2 miliardi di Nm3 entro il 2020 (compreso LNG); l’aumento del consumo totale di biometano fino a raggiungere il 25% del consumo totale, ovvero circa 0,5 miliardo di Nm3/anno (bio-CNG o bio-LNG)."

solo per autotrazione si poteva raggiungere IERI il doppio di quello che si fa OGGI..

e le potenzialità erano notevoli.. si poteva produrre in europa il Gas che in un anno consuma l'Italia e la Germania messe assieme con il solo recupero da bio-digestori.. e a distanza di 3 anni.. o 8 (era il 2013 e non 2014 come ricordavo) non è stato fatto NIENTE per l'ecologia.. ah no.. abbiamo dato soldi ai cinesi per inutili pannelli fotovoltaici..

p.s. 120 miliardi di Smc di bio-metano sono l'equivalente di 700 TWh di energia elettrica su centrali a ciclo combinato ad alta efficienza.. tanto per dirne una.. ma no.. noi si va a Cino-solare e aria fritta.. e si lascia il metano inquinare l'aria con le esalazioni dello sterco :-D questo è l'eco-chic che si sta spingendo

Potenzialmente, il nostro Paese potrebbe produrre entro il 2030 fino a 10 miliardi di metri cubi di biometano (di cui almeno 8 da matrici agricole), pari a circa il 15% dell’attuale fabbisogno annuo di gas naturale e ai due terzi della potenzialità di stoccaggio della rete nazionale.
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 20:11   #74
Whelk
Senior Member
 
L'Avatar di Whelk
 
Iscritto dal: Jan 2001
Messaggi: 579
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
no.. la germania è il primo consumatore di metano in europa.. ma hanno detto che chiudono il nucleare.. chiudono il carbone.. e oggi sono quelli con il prezzo più basso in europa.. per restare con il prezzo più basso in europa hanno bisogno che quello degli altri salga.. tutto qua..

p.s. il metano è una fonte economica e sostenibile anche perchè l'Italia potrebbe diventare quasi autosufficiente con il bio-metano da allevamento se i "geni" a roma sbloccassero una norma chiesta dell'UE 4-5 anni fa..

abbiamo 40 miliardi di smc potenzialmente generabili in Italia da allevamenti.. oggi quel metano viene liberato in ambiente inquinando come quasi 400 milioni di tonnellate di co2 equivalente.. domani potrebbero essere una risorsa energetica a bassissimo prezzo.. e lo potevano essere dal 2017 almeno.. ma no.. siamo caproni.. meglio il fotovoltaico ridicolo che il bio-metano che continuiamo ad immettere in atmosfera al posto di usare..

ci sono molte soluzioni.. troppe soluzioni.. e non capisco perchè prendano sempre quelle sbagliate.. forse perchè sono le più facili per gonfiare i portafogli degli amici.. pensa che bello che sarebbe per un allevatore ottenere due spicci dal letame che producono le mucche e per giunta avere ridotto l'inquinamento dell'allevamento a zero.. da un lato ha energia gratis.. dall'altro trasforma un inquinante naturale in una risorsa.. e ci guadagna pure.. più mucche più soldi meno inquinamento nella nazione..

che ci ha chiesto Biden ?.. di ridurre le mucche in Italia per inquinare di meno.. con le mucche.. e comprare di più il SUO LNG... mi pare giusto.. è sicuramente per ecologia :-D

se convertissimo gli allevamenti Italiani in allevamenti ad impatto zero ci guadagneremmo tutti.. e il progetto era pure europeo e nessuno (o quasi) lo puo' fare per colpa delle leggi italiane .. buffo ?.. o fatto a posta ?

"Potenzialmente, il nostro Paese potrebbe produrre entro il 2030 fino a 10 miliardi di metri cubi di biometano (di cui almeno 8 da matrici agricole), pari a circa il 15% dell’attuale fabbisogno annuo di gas naturale e ai due terzi della potenzialità di stoccaggio della rete nazionale."
Solo una.domanda, mi fai un link ad uno studio serio che dimostra che noi potremmo generare 40 miliardi di smc metano da allevamento?

Senza offesa mi sembra un numero enorme e totalmente inverosimile.
__________________
"La storia, in verità, è poco più di una cronaca dei delitti, delle follie e delle sventure del genere umano"
Edward Gibbon (1737-1794)
Whelk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 20:51   #75
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 16455
Quote:
Originariamente inviato da bonzoxxx Guarda i messaggi
...Certamente, tutto fa brodo e mettere la casa tutta led è il primissimo passo da fare.
ma anche no.
primo, se si hanno già fluorescenti, si passa a led quando le luci si guastano
secondo, si valuta se effettivamente sono lampade che stanno accese per lunghi periodi ed il gioco vale la candela. Se in una cantina hai una incandescenza da 60 che è li da 50 anni, ci può benissimo restare altri 50 ed è più ecologico che mettere altra roba la cui elettronica di controllo non si sa se arrivi a 10 anni anche se sta spenta. IMHO.

Quote:
Originariamente inviato da Whelk Guarda i messaggi
Non posti nemmeno un grafichetto e quatto numeri, ma linki un sito per altro in francese con poche traduzioni e ben pochi numeri.
prima la francia è il mito, e poi non sai il francese? ma dove vuoi andare?
ciao eh!

Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
...p.s. il metano è una fonte economica e sostenibile anche perchè l'Italia potrebbe diventare quasi autosufficiente con il bio-metano da allevamento
quindi si può essere autosufficienti con le rinnovabili.
CVD

Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
Stima 25 eCO2/KWh per il solo materiale fissile:
https://www.nirs.org/wp-content/uplo...uclear_ghg.pdf

contro i 28 per l'intero lifetime di una centrale, stimato nel rapporto UE (a dire il valore con ampio margine di errore, basta vedere il grafico di pagina 40 in cui si arriva a 100 e passa)

voglio far notare che questo valore è strettamente dipendente dalla miniera, dalla relativa qualità del materiale e dal processo di raffinazione utilizzato.

E senza tener conto delle altre emissioni inquinanti durante il processo.

Se comprassimo uranio dall'Africa, Kazakistan o Australia per arricchirlo in Italia, poco conveniente, oppure già bello e pronto dalla Francia, saremmo comunque dipendenti dall'estero come lo siamo ora per metano, ed in passato per petrolio e carbone.
Non ci sarebbe comunque indipendenza.

anch ese mi pare che lo studio parli di una media di 66 eCO2/kwh (e fino a oltre 200). Valori che peraltro non possono che peggiorare visto che le scorte di uranio minerario sono ben inferiori a quelle di gas o petrolio.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 20:55   #76
bonzoxxx
Senior Member
 
L'Avatar di bonzoxxx
 
Iscritto dal: Aug 2008
Città: N.P.
Messaggi: 10360
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
ma anche no.
primo, se si hanno già fluorescenti, si passa a led quando le luci si guastano
secondo, si valuta se effettivamente sono lampade che stanno accese per lunghi periodi ed il gioco vale la candela. Se in una cantina hai una incandescenza da 60 che è li da 50 anni, ci può benissimo restare altri 50 ed è più ecologico che mettere altra roba la cui elettronica di controllo non si sa se arrivi a 10 anni anche se sta spenta. IMHO.
Lana caprina, stiamo parlando di lana caprina.

Ovvio che la sostituzione va fatta con la testa, in garage ho un LED perchè sta acceso di notte + un neon al bisogno, in casa un misto di led e fluorescenza (anche se le ultime consumano il doppio), nello sgabuzzino avevo una incandescenza che come si è rotta ho sostituito con una LED.
Ho una piccola scorta di lampade a LED di varie potenze, via via che si guastano quelle a fluorescenza le sostituisco.

A casa vecchia in riunione di condominio per convincere quei 4 vecchiacci del cazzo a cambiare le lampade a incandescenza da 100W delle scale sai quanto c'ho messo, alla fine le ho pagate di tasca mia e le ho sostituite senza dire una cippa a nessuno, risultato tempo 3 bollette sono rientrato della spesa.
__________________
Sto cercando di disintossicarmi dall'Hardware... ma non ci sono riuscito
battutona ci gira Cyberpunk?

Ultima modifica di bonzoxxx : 25-10-2021 alle 20:58.
bonzoxxx è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 21:00   #77
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 16455
Quote:
Originariamente inviato da bonzoxxx Guarda i messaggi
A casa vecchia in riunione di condominio per convincere quei 4 vecchiacci del cazzo a cambiare le lampade a incandescenza da 100W delle scale sai quanto c'ho messo, alla fine le ho pagate di tasca mia e le ho sostituite senza dire una cippa a nessuno, risultato tempo 3 bollette sono rientrato della spesa.


cmq il tema è che più che ridurre i prezzi o fare altre centrali di dubbia sicurezza ed economicità, si devono (e si possono) ridurre i consumi.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 21:05   #78
randorama
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2013
Messaggi: 3866
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
e chi ha detto che deve essere crescente?
isola casa, e i consumi si abbattono anche del 50%
per es. con i led, i consumi per illuminazione vs incandescenza si sono abbattuti del 90%.
col microonde vs forno tradizionale non so quantificare, ma un 50-70% in meno c'è tutto.
Questa è la strada.
sarà....
dove abitavo prima classe D, stavo dentro i 3kw.

ora, classe A2, tutti i cazzi e mazzi moderni, elettrodomestici classe A e, unica concessione, due lampadine a incandescenza in una artemide anni 60, se non sto attento faccio saltare i 4,5.
e io ho il piano cottura a gas: chi ha l'induzione ha dovuto mettere i 6kw.
alla faccia del risparmio....

Ultima modifica di randorama : 25-10-2021 alle 21:11.
randorama è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 21:05   #79
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4549
Quote:
Originariamente inviato da raxas Guarda i messaggi
negli anni 50 o 60 provarono a installare e a mantenere funzionante un piccolo-reattore nucleare mi pare nella groenlandia, sotto il ghiaccio, ma lasciarono perdere non so per quale problema, non smontarono nulla e tuttora si trovano i resti, con roba radioattiva (forse portarono via le barre ) lì a disposizione di chiunque... quindi sono passati circa 60 anni prima di fare qualcosa di più usabile... mentre nei sottomarini nucleari piccoli reattori ci sono da decenni
Il problema di quella base fu che sottovalutarono l'effetto del calore liberato nel ghiaccio che la sosteneva dai vari ambienti tenuti a temperatura superiore allo zero (con o senza reattore nucleare cambiava poco).
La base fu abbandonata solo quando i satelliti ed altri sistemi di early warning la resero superflua.
Da allora molte cose sono cambiate e l'installazione di cui si parla non é costruita nel ghiaccio.

A parte questo, quel che vogliono utilizzare sono degli mSMR (mini Small Modular Reactor) che sono pensati per essere intrinsecamente sicuri,
tra le altre cose sono sufficientemente piccoli che in caso di evento catastrofico il nucleo fuso diventa in tempi brevi un blob di metallo solido immerso nel cemento (invece di diventare un ammasso di scorie fuse che restano ad altissima temperatura per tempi così lunghi da "sprofondare" e liberare quantitativi enormi di gas e polveri irradiate).
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-10-2021, 21:06   #80
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 16455
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
mi pare che dica che siamo il 2° produttore di biogas in europa e 4° al mondo, non mi pare male.
e dice anche che dal 2018 ci sono incentivi.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova generazione per il sistema Fujifilm X Fujinon XF33mmF1.4R LM WR, standard di nuova gen...
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11...
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto Forza Horizon 5: perché è il simca...
Gestire le spese dei dipendenti è facile e veloce con Qonto Gestire le spese dei dipendenti è facile ...
Canon EOS R3: (breve) prova a bordo pista con l'AF che riconosce i veicoli Canon EOS R3: (breve) prova a bordo pista con l'...
OPPO e il Cyber Monday 2021: ecco tutte ...
HONOR non si ferma con gli sconti: ecco ...
Ecco gli smartphone più venduti d...
Tesla va all-in in Cina: aggiornamento t...
Samsung smartphone: le promo Cyber Monda...
Moveaudio S108 e Moveaudio S180: portfol...
Nuove funzionalità per IBM RoboRX...
Internet casa, prezzi in calo dal 2020: ...
L'Australia pensa alla legge anti-troll:...
Vitesco lancia il motore elettrico a 48 ...
Marvel: un nuovo MMORPG in arrivo dai cr...
Windows 11 installato solo sullo 0,21% d...
Serie realme 9 pronta al debutto nel 202...
Corsair iCUE H150i ELITE LCD, quando un ...
Colpaccio di NIO: accordo con Shell per ...
SmartFTP
LibreOffice 7.2.3
7-Zip
Chromium
OCCT
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Opera Portable
Opera 81
Firefox Portable
NTLite
SiSoftware Sandra Lite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:04.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1