Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali

Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni
Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni
Il 14 luglio sarà disponibile la versione PC di Death Stranding. Ecco le nostre impressioni preliminari dopo aver provato la parte iniziale del gioco
Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia elettrica
Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia elettrica
E' un veicolo pensato per la famiglia questa Hyundai Ioniq Electric, la versione della gamma che sposa l'alimentazione completamente elettrica. 136 cavalli di potenza e 295Nm di coppia rendono questo veicolo agile nella guida di tutti i giorni; l'autonomia di poco superiore a 300km la rende ideale per le necessità di trasporto di tutti i giorni, oltre che per i fine settimana in movimento.
RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling di Panasonic. La recensione
RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling di Panasonic. La recensione
Panasonic che ha presentato a inizio anno le sue TWS RZ-S500W, auricolari ANC in-era true wireless caratterizzati da eliminazione del rumore Dual Hybrid. La curiosità di fronte a un prodotto di un brand come Panasonic era molta. Panasonic ha infatti alle spalle una lunga storia fatta di interessanti cuffie Noise Cancelling ed è stato tra i primi brand a credere in questo tipo di prodott
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 22-03-2005, 18:16   #1
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
USB PEN DRIVE Discussione generale - NO LINK EBAY

(Ultimo aggiornamento: 9-12-07)



Sezione 1

ISTRUZIONI PER L'USO


(ovvero: quali sono i contenuti della discussione e come chiedere o cercare informazioni qui dentro!)


Apro questo thread con lo scopo di testare pen drive da noi visto che è chiaro che i dati dei produttori non sono affidabili, quando forniti, ed altresì per raccogliere informazioni che spesso dai siti non si evincono (dotazione software, pen drive avviabile, misure etc).
A tale scopo, oltre ad usare i benchmark sintetici, ho proposto una modalità di test empirico (pratico) per determinare la velocità effettiva di trasferimento di una pen drive. Il modo in cui svolgere questo semplice test empirico le trovate più sotto, in modo tale da poterlo replicare ottenendo risultati omogenei e confrontabili fra loro.
In questo primo post, dal canto mio, cercherò di riportare i risultati dei volenterosi che hanno effettuato i test sui loro device.
Questo perchè le pen drive, sempre + diffuse pure fra i profani dell'IT, spesso danno problemi, e non sono sempre così friendly user e plug and play come promettono (e se non lo sono servono a poco allora). Inoltre più volte ho fatto fatica a reperire info e specifiche tecniche sui vari modelli e marche, persino dopo aver scritto direttamente alle case produttrici. Peraltro leggendo un po' in giro mi son reso conto che non è facile capire da soli se una pen drive è buona. Ma unendo tutte le risorse disponibili di chi ha provato modelli differenti, risulta certamente più facile trarre le conclusioni da noi, in base alle nostre esigenze.
Se volete contribuire ad aggiungere contenuti a questo primo intervento che riassume le info più interessanti emerse nel corso della discussione, nonchè un database di benchmark effettuati dagli utenti, leggete più avanti come farlo (ovvero l'incipit alla sezione: "INDICE DEI TEST E DELLE MINIRECENSIONI EFFETTUATE DAGLI UTENTI [....]"). Ad ogni modo le regole di standardizzazione da rispettare le ho scritte QUI. La genesi ed il perchè di queste regole, nonchè la nuova organizzazione del topic li potete leggere invece QUI.

Aggiungo: dato che le risposta alla più classica delle domande "Qual'è la pen drive migliore?" la trovate nella discussione, invito tutti gli utenti a leggere il primo post e le ultime pagine del 3d prima di inviare mail o pvt al sottoscritto per porre appunto la fatidica domanda. Anche perchè se proprio non si vuol rinunciare a porla per avere una valutazione su misura, almeno lo si faccia nella discussione pubblica, dove si potrà ricevere la risposta di più utenti e dove tale risposta potrà essere utile a sua volta a più utenti , così da evitare un ulteriore traffico di email e pvt! (E naturalmente queste ultime due motivazioni sono valide per tutti i tipi di quesiti a scopo informativo inviati al sottoscritto via PM od email ed aventi come oggetto le memorie flash: tutto quello che so cercherò di scriverlo in questo primo messaggio ). Anche perchè se continuerò a ricevere comunicazioni private sull'argomento vorrà dire che questo primo post non serve a nulla, ed io ho solo buttato del tempo per cercare di passare delle informazioni alla collettività.
Peraltro prima di porre questa domanda è bene specificare quali sono i paramentri di scelta (estetica, dimensioni, resistenza, velocità, dotazione software etc) perchè, appunto, non esiste la pen drive migliore in assoluto, ma solo la più adatta ad un certo tipo di uso. Ed è anche ingiusto porre una domanda vaga, di mezza riga, costringendo poi chi ha la volontà di rispondere a scrivere un papiro di mezza pagina per spiegare magari cose che all'utente neppure interessano.
Per tale motivo alle future email o pvt su questo argomento ho deciso che risponderò rinviando a questo post, dove sono conenuti i requisiti da rispettare prima di postare la "fatidica domanda" che chiede risposta all'amletico dubbio .
Ulteriore aggiunta: per tutti coloro che cercano la "pen drive migliore" (soprattutto dal punto di vista delle perfomance, ma non solo) ho aggiunto nella sezione benchmark (la terza) alcune valutazioni sintetiche sul target di acquirenti cui è consigliato l'acquisto di ogni specifico prodotto (es pen drive veloce, economica, piccola, resistente, con buona dotazione software, bootable etc). Tali giudizi sul target li potete trovare in verde sotto ogni paragrafo dedicato ad una specifica marca o modello di memoria usb (ove aggiunti), oppure in coda al link del benchmark stesso, se si è trattato di un test particolarmente positivo o negativo.
Prego però i lettori di considerare questi brevi giudizi solo come un modo per muoversi meglio all'interno di questo lungo post, per trovare facilmente il prodotto più ottimizzato per le proprie esigenze (come dicevo più su: ad es una pen drive veloce, economica, piccola, etc.), per poi approfondire la ricerca aprendo i vari link ai post che contengono informazioni dettagliate e benchmark, e non come un sunto di tutte le recensioni ed i benchmark fatti sulla singola pen drive, od una verità assoluta. Sarebbe come leggere l'indice di un libro e pretendere di conoscerne il contenuto. D'altronde non spetta a me un ruolo di giudice di Cassazione delle memorie flash. Perciò vi invito a non usare i giudizi sintetici in modo improprio.


Buona lettura.


_______________________________________________________________



Sezione 2
TIPS & TRICKS: LINK PER REPERIRE INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE SULLE PEN DRIVE

(in questa sezione trovate informazioni di carattere generale sulle pen drive,
ovvero informazioni che non riguardano questo o quel modello specifico, e
che sono perciò utili ed applicabili su ogni device per migliorarne le potenzialità)


  • PROGRAMMI STAND ALONE E SUITE DI SOFTWARE PER PEN DRIVE:

    - Su Megalab hanno scritto un breve articolo che spiega cosa sia un software c.d. stand alone: lo trovate QUI.

    - Ecco una discussione su Hardware upgrade riguardante i software stand alone (che non richiedono installazione) per pen drive ed altre ottimizzazioni software per le stesse (ma potete trovarci tanto altro ancora, inclusi ottimi link per download di software stand alone gratuito e intere suite di programmi): Programmi portatili trasportabili.

    - La discussione di cui al capoverso precedente fa soprattutto riferimento al progetto WinPenPack, forse la più vasta raccolta italiana di risorse software stand alone per pen drive, curata dall'utente D@nix di hardware upgrade. E' un sito eccellente che permette di personalizzare i contenuti della propria pen drive in modo paragonabile alla suite U3 ma in versione freeware e con molta più scelta.

    - www.portablefreeware.com è un'altra risorsa assai ben fornita di programmi stand alone.

    - Ecco un altro interessante sito con dei programmi stand alone free.

    - Vi è poi la citata suite (commerciale) U3, che di solito viene venduta come già installata sulle pen drive. E' simile al progetto WinPenPack. Come pro direi che avendo pagato delle licenze, forse ha dei software di sincronizzazione che il pen pack completamente gratuito non può permettersi di distribuire; inoltre è un sistema preconfezionato, quindi probabilmente più semplice da implementare ed usare. Come contro: ha meno software stand alone, e non ricordo se sia a pagamento o meno. Inoltre non si è ancora riuscito a capire se funziona anche su pen drive non certificate per U3. Io penso di si, ma non ci metterei la mano sul fuoco. Di certo è scaricabile dal sito linkato, e quindi applicabile anche a dispositivi non venduti già con l'U3 integrato.

    - Qui trovate un tutorial del sito Megalab.it che permette di trasporre su dispositivi USB un utility cd (per le emergenze informatiche) basato su BartPE

  • COME PROTEGGERE CON PASSWORD UNA PEN DRIVE CHE NON HA IN DOTAZIONE IL RELATIVO SOFTWARE PER FARLO?: ci sono 2 modi per proteggere i dati su un dispositivo. Via hardware o via software.
    Protezione hardware: in pratica il dispositivo di protezione è incorporato nell'hardware della pen drive dal produttore stesso. Possono esservi differenti modi per farlo: il più noto è quello che integra un lettore biometrico (in pratica un lettore di impronte digitali) nella pen drive stessa. Un'altro metodo è quello di integrare un pad numerico sul dispositivo per permettere la digitazione di un codice di blocco per l'accesso ai dati (il classico PIN). La Corsair ad esempio ha adottato quest'ultimo sistema (per maggiori approfondimenti ecco il LINK al dispositivo). I vantaggi del sistema di protezione hardware: di solito si tratta di una soluzione più professionale. Essendo implementata già dal produttore in fabbrica non richiede particolari conoscenze informatiche per essere usata dall'utente, ed è quindi più pratica e user friendly. Inoltre di norma, trattandosi di criptazione hardware, non è richiesta l'adozione di software da installare per accedere ai dati criptati. Software che potrebbe non funzionare su alcuni sistemi operativi o all'interno di reti di pc aziendali protetti. E questo è un'ulteriore elemento che orienta all'adozione di questi dispositivi l'utenza di tipo business/enterprise/professionale. I contro: sicuramente queste memorie costano di più. Vi è meno scelta rispetto all'intero parco pen drive (ad es. è facile che scegliendo dispositivi con hardware di criptazione dedicato non sia possibile trovare anche memorie flash particolarmente votate alla performance pura). Inoltre, ed è forse lo svantaggio maggiore, in caso di danneggiamento del drive, temo che il recupero dei dati in esso contenuti sia pressochè impossibile, soprattutto se si vuol tentare un recupero "casalingo" (ovvero senza rivolgersi a società specializzate per il recupero dati da dispositivi di memorizzazione).
    Protezione software: anzitutto voglio dire che se si usa un programma per criptare i dati con password, si corre il rischio di non poter accedere alla partizione protetta, qualora si usi la pen drive su pc con protezioni particolari, che gli exe non installati con i privilegi di amministrazione non li fanno neppure eseguire (tipico dei pc inseriti in alcune reti aziendali). Quindi anche se il programma di criptazione non richiederà installazione nel pc ospite, se non potrete neppure lanciarlo, non accederete alla partizione protetta da password ed ai dati in essa contenuti. Per ovviare a questo problema, si possono proteggere i dati infilandoli in archivi zip protetti a loro volta da password: questi ultimi infatti vengono ormai letti su tutti i pc; questa soluzione però, se da un alto aumenta la compatibilità del metodo di protezione dei dati, dall'altro è meno pratica dal punto di vista della velocità. E comunque non credo vada bene per chi trasporta dati su pc con differenti sistemi operativi (Win, Linux o Mac based).
    Se comunque si decide di optare per l'utilizzo di un programma stand alone, prima di tutto cercate sul sito del produttore della pen drive: spesso infatti per motivi di costi non viene fornito alcun cd nella confezione della pen drive, ma le case produttrici della memoria permettono di scaricare dal loro sito i driver per Win 98 ed i software per il partizionamento e la protezione dei dati (eventualmente potete provare ad andare sui siti di altri produttori di memorie flash e scaricare i loro programmi, anche se dubito che funzioneranno su prodotti di altri brand).
    Se con questo primo consiglio non avete ancora risolto il vostro problema, allora vi basterà cercare nel paragrafo sui software stand alone e le suite di programmi per pen drive, dove man mano aggiungerò i link alle raccolte più interessanti di utility per memorie flash. In particolare cercate il link alla discussione "Programmi portatili/trasportabili" e quello al sito del "WinPenPack": di sicuro lì troverete ciò che farà al caso vostro. Questo thread invece è prevalentemente una discussione incentrata su ciò che concerne l'hardware delle pen drive.
    Ad ogni modo ecco alcuni post dove sono stati segnalati alcuni software per proteggere dati o partizioni e sono stati trattati i relativi pregi e difetti: IceEncrypt - Truecrypt - Lock it Easy - V-Safe (rende invisibile la partizione).
    Vantaggi della protezione via software: costi ridotti o nulli (se il software è di tipo freeware). Svantaggi: se il produttore non integra uno specifico programma di criptazione bisogna trovarselo da sè, e la soluzione sarà con ogni probabilità meno pratica e professionale rispetto a quelle di tipo hardware. Il programma può non funzionare su alcuni sistemi operativi (es Linux/Mac) od all'interno di pc protetti ed inseriti in reti aziendali. Anche in questo caso, qualora si rompesse il dispositivo di memoria, il recupero dei dati potrebbe non essere possibile o comunque sarà reso assai più difficoltoso.

  • RENDERE UNA PEN DRIVE BOOTABLE (avviabile): nel corso della discussione ho postato vari metodi per rendere avviabile una pen drive. Ritrovarli tutti credo sia impossibile (però usando la funzione "cerca nella discussione" con chiavi di ricerca tipo "boot, bootable, avviabile, dos" troverete molte informazioni che sarebbe anche troppo lungo riportare nel primo post). Ad ogni modo cerco di fare una summa dei vari metodi possibili emersi nel corso del thread, ed i vari progetti che permettono di rendere una pen drive avviabile con un qualsivoglia tipo di sistema operativo, DOS, Windows, Linux. Tenete però presente che se il bios del vostro pc non supporta l'avvio da usb non ci sarà procedura che vi possa aiutare, perchè non solo la pen drive deve essere resa avviabile, ma pure il pc deve permetterlo (e le procedure descritte a seguire riguardano solo la pen drive, visto che modificare il bios o l'hardware non è una strada percorribile). Inoltre considerate che nel dos i driver usb 2.0 non sono caricati, perciò se dovrete lavorare su file di grosse dimensioni le operazioni saranno molto lente (ad es. per un recupero dati da hard disk).

    - Ovviamente il metodo più semplice per fare quanto detto, è usare, quando ne siano provviste, i software forniti in bundle dalla casa produttrice della pen drive. Essi però permettono solamente di usare la pen drive per avviarci il DOS, con ciò sostiuendo ad es l'uso del floppy da 1,4". Pare comunque che non tutte le pen drive si riescano a rendere avviabili (o ad essere partizionate). Di qui un fiorire di procedure e programmini appositi atti allo scopo.

    - Questo programma della HP [se il link precedente non funziona più provate a scaricarlo da QUI] è uno dei più usati per formattare una pen drive in modo che si possa usare per caricare il dos e relativi programmi (Ghost, Partition Magic, software per fleshare il bios etc.). In questa discussione un utente ha usato un tool dell'HP per rendere la pen drive avviabile; immagino sia quello in questione.
    Altri link per il download dell'utility: [1] [2]
    Inoltre un tutorial per rendere la pen drive avviabile, con relativo software allegato dell'HP è presente qui, sul sito Megalab.it. Mentre in questo post (e successivi, fra i quali il 380-383-393) trovate alcuni commenti e valutazioni su questa soluzione per rendere il dispositivo bootable.

    - Mi è stato segnalato (da delly) un'altro programma dell'HP con cui rendere bootable la pen drive: si chiama HP DriveKey Boot Utility.

    - Altro metodo postato da UtenteSospeso: leggete fino al post 333 !!

    - Ulteriore procedura.

    - Procedura reperita su un'altra discussione del forum (basata su BartPE).

    - Progetto BartPE implementato su USB device: ovvero come fare per portarsi dietro un SO Windows based nella pen drive. Ecco alcuni tutorial:
    Dal sito Megalab.it un tutorial per creare un utility pen drive basata su BartPE, (l'ho linkata già sopra) che però è anche avviabile.
    1 - 2 - 3 - 4

    - Se volete esagerare e mettere un intero sistema operativo nella vostra pen drive invece di soli software, il modo più semplice e legale è usare una distribuzione Linux. A questo link trovate un'implementazione della Slax distro su dispositivi USB!
    Qui invece un utente ha usato un livecd di Ubuntu in modalita' persistent (1 gb occupato); Farsx invece, qui ha caricato un SO (la Slax Distro).

  • Pen drive, partizionamento, filesystem, cluster size e performance: una delle domande più frequenti.
    - Influenza del filesystem sulle performance. Però sui miei test su delle pen drive A Data (vedi a seguire) non ho rilevato differenze a livello di benchmark sintetico. Non ho però approfondito la questione. Le uniche vere differenze fra un filesystem ed un'altro sono nella compatibilità con i sistemi operativi e nei parametri di stoccaggio dati. Ad es il filesystem FAT (o FAT 16) è compatibile almeno fino a windows 95, però non permette di memorizzare nella sua partizione singoli file più grandi di 2 GB - 1 byte. Ci sono ulteriori limiti (tipo numero di file memorizzabili nella stessa partizione, il limite di 255 record nella root o della grandezza massima della partizione -4 GB- etc, ma li potete trovare facilmente su internet). Il filesystem FAT 32 dovrebbe essere compatibile con i sistemi operativi da Windows 95 in poi. Permette la memorizzazione di singoli file di grandezza non superiore ai 4 GB - 1 byte in partizioni grandi fino a 2 terabyte, unitamente al miglioramento di altri parametri di stoccaggio (che potete trovare in). NTFS invece è un tipo di filesystem dalla ridotta compatibilità (si può usare solo su sitemi operativi NT based: NT dal sp4, Win 2000 ed XP e le server edition); però permette l'allocazione di singoli file di grandezza superiore ai 4 GB (16 terabytes - 64 KB, anche se in teoria potrebbe arrivare a 16 exabyte).
    - Settaggi del sistema operativo (Win XP) per ottimizzare le performance o la rimozione rapida del dispositivo USB.
    - Interessanti considerazioni sul partizionamento anche qui (ultimo capoverso). In pratica se non si formatta più la pen drive dal sistema operativo, prima di buttarla potete provare a ripartizionarla (ad es con il cd d'installazione di windows) e, successivamente, a riformattarla (da gestione risorse di windows).
    - Consigli su come formattare la pen drive in NTFS (2 metodi proposti). Link (il link al programma dell'HP sembra essere morto, ma lo si reperisce abbastanza facilmente cercando in rete questo: "Hp USB Disk Storage Format Tool V 2.0.6"). Non so se un terzo metodo possa essere il provare ad usare il cd d'installazione di win 2000 od Xp per partizionare e formattare la pen drive: non ho mai verificato di persona, ma dovrebbe funzionare.
    - Per quanto riguarda l'influenza delle dimensioni dei cluster sulle performance di una pen drive, sono abbastanza scettico, vista la quantità modesta di dati che si archivia in questo dispositivo. Vale la considerazione generale comunque: una cluster size piccola diminuisce le performance ma ottimizza lo spazio occupato. Quindi se si vogliono privilegiare le prestazioni, soprattutto se si usano file di dimensioni medio/grandi si dovrebbe aumentare la dimensione dei cluster (sprecando però parte dello spazio di archiviazione). Ma ribadisco: non credo che si riscontrino performance assai migliori.
    Per ulteriori spiegazioni date uno sguardo a QUESTO post (e leggete fino al n° 2267).

  • Messaggio di Win XP che indica problemi nell'usare la pen drive in modalità Hi speed: Dal sito Microsoft "The Generic USB Hub is a HI-SPEED USB device and will function at reduced speed when plugged into a non-HI-SPEED port. - HI-SPEED USB Device Plugged into non-HI-SPEED USB Hub. A HI-SPEED USB device is plugged into a non-HI-SPEED USB hub." Se avete ricevuto tale messaggio inserendo una pen drive in un pc con Win XP, od avete riscontrato altri problemi similari, date uno sguardo a questo link, dove troverete utili informazioni per risolvere il problema.

  • Windows Vista Ready Boost feature: funzione del nuovo sistema operativo di casa Microsoft che serve a sopperire a quantitativi inadeguati di memoria RAM installata nel pc, tramite una memoria flash usb. Le pen drive che permettono di abilitare questa funzione devono avere certi requisiti (e spesso portano la dicitura Vista Ready Boost ready, ovvero: pronte per la funzione Ready Boost). Il requisito più importante è la bassa latenza del drive, che permette tempi d'accesso piuttosto bassi (cosa essenziale, visto che vi verranno allocati molti file di piccole dimensioni che il sistema operativo richiama frequentemente).
    Se volete approfondire la questione, QUI trovate una spiegazione più dettagliata di come materialmente opera il Ready Boost.
    Per ulteriori informazioni guardate nella sezione "TEST" la voce "BENCHMARK SUI TEMPI D'ACCESSO:" nel riquadro "CENNI PRELIMINARI SULLA METODOLOGIA DI TEST ADOTTATA". Inoltre QUI trovate un test fatto in funzione della feature Ready Boost. Altri test e recensioni che provano la compatibilità con tale funzione, sono linkati sempre nella sezione TEST per le varie pen drive.
    Pare poi che si possa forzare il sitema operativo ad usare una pen drive per il Ready Boost anche quando questa non ne abbia i requisiti minimi di performance: date uno sguardo QUI.
    Ulteriori riflessioni sulla certificazione Ready Boost le trovate leggendo dal POST 2036 al POST 2058.
    Com'era poi prevedebile, l'implementazione di tale feature all'interno di quello che a breve diverrà il sistema operativo più diffuso al mondo, è destinata a dare un nuovo impulso al mercato delle pen drive, con la progettazione di dispositivi ad hoc per il Ready Boost. Ecco il primo annuncio di una memoria flash ottimizzata in tal senso: link. Ovviamente l'eventuale incremento di prestazioni dovuto all'adozione di un dispositivo dedicato è tutto da verificare. Anzi, con un pizzico di malizia (dovuta all'eccessiva euforia cui spesso i produttori si lasciano andare al momento di pubblicizzare un nuovo prodotto, soprattutto quando viene il momento di elencare le prestazioni nel datasheet) mi vien da dire che prima di tutto sarà da verificare l'eventuale incremento prestazionale della pen drive ottimizzata per il ready Boost rispetto ad altri modelli in commercio già performanti di loro.

  • Problemi con memorie di capacità superiore ad 1 Gb: spesso capita di acquistare pen drive di medio grosso taglio (dai 2 Gb in su), soprattutto online, che quando le si inizia a riempire di file si rompono dando una serie di errori, malfunzionamenti, anomalie. Questi eventi hanno dato il via ad una leggenda metropolitana: le pen drive superiori ai 2 Gb sono incompatibili con alcuni sistemi operativi e possono corrompere i dati in esse stoccati. In realtà si è sempre accertato che si trattava di pen drive di taglio inferiore taroccate in modo da apparire (anche al sistema operativo) come memorie dalla capacità superiore. Se vorrete verificare di persona od approfondire quanto appena riferito, potete leggere la breve discussione accessibile a questo link.

  • Affidabilità e qualità delle pen drive: in questa discussione troverete pochi riferimenti all'affidabilità delle pen drive, e questo perchè in effetti non sono emersi indizi plurimi che hanno rivelato un certo prodotto come molto affidabile o poco affidabile (come ad es. avvenne al tempo per l'ormai tristemente famoso hard disk Maxtor DMax 9+). A cosa è dovuto ciò? A differenza degli hard disk, le memorie flash non sono prodotte ed assemblate dalle case che le progettano e le commercializzano. In particolare i chip di memoria vengono prodotti da terze parti (Samsung il più famoso chipmaker). Questo comporta una certa difficoltà nel valutare l'affidabilità di un singolo modello, perchè le partite di chip possono variare facilmente a seconda dei periodi di produzione, e con essi l'affidabilità e addirittura le performance del prodotto finale. Ed anche la fase dell'assemblaggio, non necessitando di ambienti iper tecnologici come ad es le camere bianche indispensabili per la produzione di dischi rigidi, permette di immettere sul mercato sia prodotti costruiti con tutti i crismi del caso che altri di "grade B", che alla lunga possono non avere la stessa affidabilità. Ed anche la contraffazione giova di questo minor contenuto tecnologico nella produzione delle memorie solide. Spesso infatti, le pen drive contraffatte, assemblate in stabilimenti non autorizzati o magari prodotte clandestinamente in sovrannumero e smerciate attraverso canali non ufficiali, sono poi vendute con un certo marchio (magari su ebay) e risultano essere prodotti assai scadenti, danneggiando così anche il buon nome del brand che produce i sample originali. Tutto ciò nel mondo degli hard disk non può invece avvenire con la stessa facilità e proporzione.
    A ciò si deve aggiungere che le pen drive non danno molto preavviso in caso di malfunzionamento: non emettono rumori, non si scaldano, non sono causa di schermate blu o di programmi non funzionanti (visto che spesso le si usa come sole memorie di storage e non per caricarci programmi o sistemi operativi).
    Consigli su come cercare di individuare un brand od un modello più affidabile di altri:
    premesso che ovviamente la durata di questi dispositivi dipende anche da come li si tiene (consiglio pertanto di effettuare sempre la procedura di disconnessione hardware proposta dal SO), ecco alcuni indizi che possono esser rivelatori di un prodotto di buona qualità ed affidabilità.
    Conviene anzitutto puntare su marche che possono offrire garanzie di serietà dal punto di vista del marchio. In genere ciò si riscontra con le aziende specializzate nella produzione di memorie solide; queste ultime infatti, essendo brand che producono RAM da sempre, si suppone che abbiano una notevole esperienza e know how nella progettazione di controller di memoria e PCB di buona qualità (i chip di memoria invece, come detto, vengono direttamente acquistati da pochi produttori a livello mondiale) e nel relativo processo di assemblaggio e controllo qualità degli stessi. Inoltre questi brand difficilmente rischieranno di perdere la faccia facendo uscire pen drive od altre memorie flash di scarsa qualità.
    Ci sono poi altri marchi specializzati e blasonati nella produzione delle sole memorie flash, che parimenti offrono buone garanzie di qualità.
    Un'altro elemento rivelatore è come sempre la durata della garanzia offerta dal produttore: se i manufatti sono garantiti 5, 10 anni od a vita, è lecito aspettarsi che la stessa casa madre ritiene di vendere prodotti destinati a durare nel tempo.
    E per ultimo, se comprate online cercate di non esagerare a cercare l'affare, soprattutto se si tratta di memorie ad alta capacità, perchè sono le più appetibili per i contraffattori (voi falsifichereste una banconota da 5€ o piuttosto una da 100€? ). Su ebay ad es, controllate se il venditore è su piazza da tanto e con quali risultati. Oggi, con il crollo dei prezzi sulle memorie flash il problema è leggermente diminuito, ma è ancora ben presente. Ricordo quando nel 2005 ad esempio decine di persone compravano pen drive da ebayer cinesi da 4 gb ad una sciocchezza e prendevano dei pacchi mostruosi. Al tempo una memoria da 4 GB costava sui 150€ se ben ricordo. Dunque su ebay i falsi di grosso taglio venduti, erano quasi pari alle pen drive originali. In pratica avviene questo (come spiegato più dettagliatamente in un altro link di questo post): si compra una memoria da ad es 128 MB reali, che però al SO appare come una da 4 GB (cioè avviene grazie ad una riprogrammazione del chip di memoria). Però quando si va a riempire il dispositivo oltre i 128 MB, questo "crasha" magari facendo perdere i dati in esso stoccati. Ecco questo è un tipico esempio in cui non è la pen drive ad essere poco affidabile, bensì il venditore (e l'acquirente certamente poco scaltro). Questo è proprio il caso descritto anche nel paragrafo precedente (Problemi con memorie di capacità superiore ad 1 Gb).

  • ROTTURA PEN DRIVE E RECUPERO DATI: avete inserito la vostra pen drive e leggete il fatidico messaggio "filesystem raw" oppure "unità G non formattata. Formattare?"? Beh allora avete un problema. Un serio problema se la memoria conteneva dati importanti. Qualora il dispositivo non sia irrimediabilmente rotto (di solito in questo caso oltre ai messaggi sopra indicati lo si vede in gestione periferiche come non formattato e non in risorse del computer), potete provare a recuperarne il contenuto con "Ontrack Easy Recovery Professional" (probabilmente il miglior software per il recupero dati, che in versione prova vi permette di vedere i dati recuperabili) oppure con "Pen drive Data Doctor Recovery". Qualcun'altro ha anche provato GetDataBack. Ecco un altro tentativo riuscito con il software della RecoverSoft: Daterescue v2.0. Qui invece, un link ad un tentativo di recupero non riuscito, con O&O disckRecovery.
    Detto questo, ancora 2 considerazioni: Primo. Se non riuscite a recuperare alcun dato allora la pen drive è quasi sicuramente rotta e basta. Dubito si possa fare altro. Secondo. Se siete persone previdenti ed avete letto questa FAQ in tempo, abbiate il buon senso di mettere nella pen drive solo dati in copia e mai in originale: le memorie flash si rompono facilmente rispetto ai dischi rigidi, soprattutto perchè a differenza degli hard disk hanno spesso marca infima, e comunque son soggette a stress maggiore (botte, freddo, acqua, scollegamenti senza la previa disattivazione via software) e possono essere facilmente perse o rubate.
    Se poi siete proprio testardi e volete recuperare la pen drive che non si formatta più a tutti i costi, provate a ripartizionarla. La procedura la trovate al 4° punto della seconda sezione e si intitola "Pen drive, partizionamento, filesystem e performance". NB: quest'ultima procedura srve solo per recuperare la pen drive, e non il suo contenuto: i dati infatti andranno "definitivamente" persi.

  • Come interpretare la velocità espressa con la scala *** X: sovente si trova espressa la velocità di transfer rate delle pen drive con un valore numerico seguito da una X (es. 200X). Secondo i calcoli fatti QUI,, per ottenere la velocità di transfer rate espressa in MB/s, basta moltiplicare il suddetto valore numerico per 0,15. Perciò ad es la dicitura 200X indica un transfer rate di 30 MB/s (200 x 0.15), mentre 120X equivale a 18 MB/s, e così via.
    Ulteriori informazioni e link, se vorrete approfondire la questione, sono accessibili in QUESTO intervento.

  • Nella root della pen drive entra un numero limitato di file; ciò è dovuto ad un limite o del SO o del filesystem. Per memorizzare un numero superiore di file basta però inserirli in cartelle create all'interno della memoria usb e non si incorre più in alcuna limitazione. Peraltro mi pare che questo numero massimo di file varia a seconda anche della grandezza dei singoli file. Perciò se ricevete un anomalo messaggio di "disk full" quando la memoria è ancora parzialmente vuota, abbiate cura di verificare se avete messo troppi file nella root prima di postare nel thread.

  • Tenere presente che di norma, a parità di modello, più il taglio delle pen drive è grande e minori sono le performance velocistiche del prodotto rispetto ai tagli inferiori. Insomma, il taglio e le performance nelle pen drive hanno un rapporto indirettamente proporzionale, anche se spessissimo i siti dei produttori non dichiarano i differenti dati velocistici per uno stesso modello di pen drive che esiste in differenti capienze.
  • Il vistoso decadimento di prestazioni delle pen drive nel memorizzare file di piccole dimensioni, (rispetto a quando invece si maneggiano file di medio-grosse dimensioni), è abbastanza normale: è soprattutto in queste operazioni infatti, che si fa sentire il gap prestazionale nei confronti degli hard disk tradizionali o mobile. Da quanto ho potuto leggere ciò è dovuto a questioni di ottimizzazione dei chip di memoria dei flash drive e dal controller embadded (cioè il controller USB integrato nella pen drive) nei confronti dei file di medio grandi dimensioni a discapito dei file di piccole dimensioni.
    Ma gioca un ruolo importante anche la stabilità della connessione USB, notoriamente assai meno affidabile e performante già del firewire. Gli hard disk poi, infatti possono contare su un canale di comunicazione e relativo controller (IDE o SATA) assai più efficiente, che sicuramente permette performance migliori di quelle che consentono il canale di comunicazione ed i controller USB delle pen drive e del chipset.

    Peraltro in lettura non sembra verificarsi un analogo decremento delle performance.

    Quote:
    The catch when it comes to hardware performance is this caching and serving up of small, random bits of data. As it turns out, many flash memory devices aren't particularly good at this. They are often optimized for moving large chunks of data, but not necessarily good at lots of random accesses of bits of data and applications. Much of this has to do with the tiny controller embedded in every USB memory device. Some are good at small, random access reads and others are not. Another issue is the way flash memory is laid out. Some larger capacity devices that can be had fairly cheaply get their high transfer rates by using a small amount of very fast flash memory, with the bulk being slower memory. In effect, the fast flash is acting as a buffer for the slower flash. The catch when it comes to hardware performance is this caching and serving up of small, random bits of data. As it turns out, many flash memory devices aren't particularly good at this. They are often optimized for moving large chunks of data, but not necessarily good at lots of random accesses of bits of data and applications. Much of this has to do with the tiny controller embedded in every USB memory device. Some are good at small, random access reads and others are not. Another issue is the way flash memory is laid out. Some larger capacity devices that can be had fairly cheaply get their high transfer rates by using a small amount of very fast flash memory, with the bulk being slower memory. In effect, the fast flash is acting as a buffer for the slower flash.
    Per approfondire l'argomento vedere anche la sezione: CENNI PRELIMINARI SULLA METODOLOGIA DI TEST ADOTTATA alla voce "Test empirico", e dare uno sguardo ai singoli bench e test effettuati dai vari utenti (fra i quali il mio sulla A data PD1)

_______________________________________________________________



Sezione 3

DATABASE PEN DRIVE: QUI TROVATE L'INDICE DEI TEST E DELLE RECENSIONI EFFETTUATE DAGLI UTENTI SUI MODELLI IN LORO POSSESSO

(questo è il cuore del thread. In questa sezione trovate anzitutto informazioni su come contribuire ad ampliare i contenuti del database. Ma soprattutto trovate l'indice del database stesso, con i test di performance delle pen drive e le eventuali minirecensioni effettuate dagli utenti, nonchè molte informazioni pratiche e dettagliate riguardanti i singoli modelli -senza pretesa di completezza- che diversamente sarebbero di difficile reperibilità sui siti dei produttori, quali ad es la dotazione software, le dimensioni, le eventuali feature etc)



Quote:

CENNI PRELIMINARI SULLA METODOLOGIA DI TEST ADOTTATA
(ovvero come fare per contribuire ad ampliare i contenuti del thread e come effettuare i test in modo che siano confrontabili fra loro)


Come postare i vostri benchmark e recensioni sulle pen drive in modo che l'intervento sia chiaro e snello per chi andrà a consultarlo, e non dispersivo e farraginoso: QUI ho messo le poche regole da seguire per scrivere un intervento efficace: siete tutti pregati di leggerle se avete intenzione di aggiungere ulteriore materiale informativo in questo post. La genesi ed il perchè di queste regole, nonchè la nuova organizzazione del topic li potete leggere invece QUI.


NB: soprattutto se la pen drive è nuova, prima di effettuare i test (soprattutto il benchmark) è consigliabile riempire completamente la pen drive e poi svuotarla: se non lo si fa pare che escano risultati più bassi rispetto alla reale velocità della pen drive. Pare però che il problema si manifesti per lo più usando HD tach . Usando ATTO io non ho riscontrato differenze significative fra i test sulla pen drive appena scartata e quella riempita e svuotata (vedere ad esempio i miei test sulle A Data, in particolare quello della Pd 1 da 2 Gb).
ATTENZIONE: assicurarsi di effettuare il benchmark sulla partizione giusta (cioè sulla pen drive e non su una partizione dell'hard disk).



BENCHMARK SINTETICI:

Come benchmark sintetico si usa ATTO Disk Benchmark (clicca qui per scaricare il software ). Se avete problemi ad usare ATTO con Windows Vista date uno sguardo a QUESTO LINK
Ulteriori software per eseguire i test: HD Tune, Sisoft Sandra 2007, Flash Memory toolkit.
E' preferibile però usare tutti lo stesso programma, ai fini della comparabilità dei dati. Poi chi vuole faccia pure ulteriori test con gli altri software citati.
Aggiungo inoltre che i benchmark sintetici non necessariamente sono lo strumento più accurato per fornire indicazioni sulle performance di una pen drive, o quantomeno i valori da essi forniti non si possono considerare sicuramente accurati, precisi e veritieri per postulato. Il perchè l'ho scritto QUI.


TEST EMPIRICO:

Poi ho consigliato di eseguire un test empirico per determinarne la velocità di trasferimento nel c.d. daily use, ovvero in un ambiente di lavoro medio. Questo test permette di capire come si comporterà la nostra pennina nell'uso quotidiano, e spesso dà risultati differenti dal benchmark. Chi vorrà testare la propria pen drive è perciò pregato di eseguire anche un test simile, visto che i benchmark sintetici non producono risultati precisissimi a quanto sembra (vi è sempre una certa sovrastima delle performance. Ovviamente l'altra faccia della medaglia è che col test empirico si rischia di avere risultati troppo dipendenti dalla configurazione hardware del singolo utente, ed in particolare dal chipset della motherboard e dal controller usb in essa implementato.
Come eseguire il test empirico? Trasferendo 1 o più file dall'hard disk alla pen drive. Anzitutto si trasferisce un file grosso (meglio se da 1gb), e poi si trasferiscono molti file piccoli (es 10000 file da 300 kb - 3 mb al max). Si misura in secondi il tempo che la pen drive impiega nel trasferirli (usate un cronometro e non la barra di trasferimento di windows che è assai approssimativa), e poi si divide la misura della grandezza complessiva dei file (espressa in mb per favore) per i secondi impiegati a trasferire gli stessi. Così si ottiene il transfer rate reale della pen drive. Il motivo per cui è bene trasferire file piccoli e file grandi è perchè il chip di una pen drive è ottimizzato per il trasferimento di file medio grandi, e quindi si ottegono valori di transfer molto differenti a secondo del numero e della grandezza dei file usati.
Aggiungo che se si esegue il tutto da un hard disk ben deframmentato e da una partizione che risiede nella zona più veloce del disco (quella iniziale) la misurazione risulta ancora più accurata.

Ecco un esempio del mio test empirico



BENCHMARK SUI TEMPI D'ACCESSO:

Di una certa importanza poi, sono i test sui tempi d'accesso ai file memorizzati in una pen drive. Potete effettuare questo test con il software HDTach.
Peraltro, oltre che a contribuire alle performance generali della memoria poi, con la progressiva diffusione del nuovo SO della Microsoft, Windows Vista, questo parametro è divenuto ancor più cruciale per giudicare la bontà di questi dispositivi, al fine di poterli utilizzare per attivare la feature Ready Boost, che permette di usare la pen drive come una ram aggiuntiva dove memorizzare i file più usati dal sistema. Accade in effetti che alcune pen drive, pur veloci nei benchmark sul transfer rate, non ottengano la certificazione Vista Ready Boost (o comunque non si possono utilizzare per attivare tale feature) proprio perchè i tempi d'accesso non sono sufficientemente bassi.


.


A Data:


Ultimamente tutti i ragazzi che prendono alcuni modelli A data e le testano riportano dati abbastanza sconfortanti riguardo le performance (dati molto al di sotto di quelli che ho verificato io sulla mia PD 1 da 1 gb comprata quasi 2 anni fa), sia in bench che nell'utilizzo reale. Vi rimando ai test dei singoli modelli per avere maggiori informazioni.
Però molte (se non tutte) le loro pen drive sono garantite a vita dal produttore (non dal negoziante).


PD 1

I modelli del 2005 avevano performance da "centro classifica". Ma da alcuni mesi a questa parte si trovano solo sample assai lenti. Unico pregio: sono abbastanza economiche e piccole.

Altre caratteristiche:
Pro: ha un occhiello sul posteriore della pen drive x attaccarci un anellino. Utilissimo per portarsela ovunque e non perderla. Inoltre ha il software per renderla bootable.
Contro: esteticamente non è un granchè.

A Data - PD 1 (1 GB)_Informazioni, benchmark e test empirico eseguiti su una pen drive comprata nel marzo 2005.
A Data - PD 1 (1 GB)_Benchmark di Mike73 su una memoria del 2005
A Data - PD 1 (2 GB)_Benchmark (assai deludente in scrittura) di DvL^Nemo
A Data - PD 1 (2 GB)_Recensione, benchmark e test empirico E' una pen drive comprata nel marzo 2007. E' piuttosto lenta rispetto alla mia PD 1 testata sopra.
A Data - PD 1 (2 GB)_Altro parere negativo su una PD1 del 2006

PD 2

Altro modello piuttosto lento dell' A Data. Unico pregio: sono abbastanza economiche.

A Data - PD 2 (512 MB)_Benchmark e test empirico di Zal
A Data - PD 2 (1 GB)_Benchmark di Pitx
A Data - PD 2 (2 GB)_Benchmark (deludente) di Paky
A Data - PD 2 (2 GB)_Test empirico di Satanaxe (risultati deludenti)
A Data - PD 2 (2 GB)_Recensione, benchmark e test empirico eseguito da me su questa pen drive (2006)
A Data - PD 2 (4 GB)_Benchmark di Ayrton71
A Data - PD 2 (8 GB)_Benchmark di provolinoo

PD 7

Se cercate una memoria dalle buone performance velocistiche questo prodotto dovrebbe soddisfare le vostre esigenze: transfer rate buono/ottimo ed access time ottimo.

Dalle recensioni online sembra essere molto veloce in lettura , un po' meno in scrittura, dove comunque risulta piuttosto performante (e sicuramente assai migliore delle altre A Data). I tempi di accesso sono molto buoni. Questo aiuta molto se la si impiega con Win Vista nella feature Ready boot. Questo modello non è ancora stato testato da nessun utente di HW UPG.

A Data - PD 7 (2 GB)_Benchmark di maldepanza
A Data - PD 7 (4 GB)_Benchmark e test empirico di sacd
A Data - PD 7 (4 GB)_Benchmark di garga
A Data - PD 7 (8 GB)_Recensione e benchmark di Mike 73
A Data - PD 7 (8 GB)_Benchmark di provolinoo
A Data - PD 7 (1 GB)_Recensione e benchmark online di Techpowerup.com
A Data - PD 7 (1 GB)_di Chilehardware.com

PD 10

Adatta a chi cerca una pen drive economica con prestazioni di medio livello (discreta in lettura). Buono il random access time. Cappuccio basculante (impossibile da perdere).

A Data - PD 10 (4 GB)_Benchmark e test empirico di Micus

RB 1/Jogr

A Data - RB 1/Jogr (2 GB)_Benchmark di Pitx

PD 16

L'unico sample testato al momento sembra essere molto lento in scrittura ma veloce in lettura e con tempi d'accesso sicuramente contenuti. Adatta a chi cerca una pen drive economica per leggere file o software. Dovrebbe essere abbastanza economica

A Data - PD 16 (16 GB)_Benchmark, test empirico e recensione di Prezioso. Test deludente.


Buffalo:


Se cercate una memoria dalle buone performance velocistiche questo brand dovrebbe soddisfare le vostre esigenze. Esistono più modelli, più o meno veloci. I modelli testati sotto si son dimostrati tutti piuttosto buoni, sia nel transfer rate che nell'acces time.

Attenzione: il sito del produttore non sempre è aggiornato (anche fra le sezioni in lingua differente) e le sigle dei differenti modelli sul web spesso son riportate in modo approssimativo e confusionale. Peraltro alcuni dei modelli che trovate poco sotto potrebbero non essere più in commerico, rimpazzati da altri differenti con sigle simili.

QUI potete trovere un localizzatore di rivenditori Buffalo sul territorio italiano e non.

Buffalo - Firestix RUF2-R4G-S (4 GB)_Benchmark ed info di Redux
Buffalo - Firestix RUF2-R4G-S (4 GB)_Benchmark e test empirico di Jedi82. Ha l'occhiello per un'anello
Buffalo - Firestix RUF2-R4G-S (4 GB)_Recensione, foto, benchmark e test empirico di ATI-Radeon-89
Buffalo - RUF2-S1G-WH (1 GB)_Benchmark di stirner
Buffalo - RUF2-S (4 GB)_Recensione con benchmark online segnalata da ATI-Radeon-89
Buffalo - RUF2-S (4 GB)_Recensione con benchmark online segnalata da ATI-Radeon-89


CnMemory:


Se cercate una memoria dalle buone performance velocistiche questo prodotto dovrebbe soddisfare le vostre esigenze (almeno il modello testato sotto, degli altri nulla garantisco): transfer rate buono.

Sembrano essere pen drive molto veloci ancorchè poco conosciute e diffuse in Italia. E' stato testato solo un modello della cnMemory da un utente (resa bootable con un tool dell'HP, ma pare non sia partizionabile). Per i restanti si rimanda al catalogo dei loro prodotti linkato a seguire, ed alle specifiche in esso riportate (che potrebbero variare anche parecchio a seconda dei modelli). Non ha un occhiello vero e proprio la Micro FlexX, ma si può comunque mettere un anello sfuttando il frame che copre la pen drive (quello che girando fa uscire il connettore usb per intenderci).
Homepage della CnMemory. Catalogo delle pen drive CnMemory.

CnMemory - Micro FlexX (4 GB)_Benchmark di Smileface. Leggete anche gli interventi successivi a questo post.
CnMemory - Micro FlexX (4 GB)_Test empirico di Smileface
CnMemory - Micro FlexX (4 GB)_Info generali e features
CnMemory - Micro FlexX (4 GB)_Test empirico di Smileface
CnMemory - Micro FlexX (4 GB)_Test empirico di Smileface


Corsair:


Prodotto adatto a chi cerca una pen drive molto robusta e di buone performance, come testimonia questa recensione di THG Italia.
Condizioni di garanzia sui prodotti Corsair (che si vanno ad aggiungere alle norme sulla c.d. "garanzia europea".
Forum di assistenza tecnica della Corsair. Rispondono direttamente dei dipendenti della Corsair.

Supports sustained read speed up to 19MB/sec*
Supports sustained write speed up to 13MB/sec*
Ten year warranty
*CMFUSB2.0-128 supports 9MB/s read, 6MB/s write
CMFUSB2.0-2GB and CMFUSB2.0-4GB support 19MB/s read, 9MB/s write

In pratica la 4 gb loro ha 19-9, quindi la Super Talent sembra superiore (in lettura siamo là, sempre che i dati siano veritieri).
Il corsair flashredaout fa 20-7mbs.

E' appena uscita la Flash Voyager GT, che dovrebbe avere velocità di transfer superiori a quelle della Voyager normale.
Nuova gamma di pen drive_Articolo di HW UPG


Flash Voyager

Robuste e mediamente veloci.

Corsair - Flash Voyager (1 GB)_Benchmark deludenti di Ferro986 [QUI e ai post seguenti altre info]
Corsair - Flash Voyager (1 GB)_Benchmark e test empirico deludenti di Metal2001
Corsair - Flash Voyager (1 GB)_Test empirico di Icoborg [QUI per il test empirico in lettura]
Corsair - Flash Voyager (1 GB)_Recensione e test comparativi di Tech power up.com
Corsair - Flash Voyager (1 GB)_Recensione e test di Virtual Hideout.net
Corsair - Flash Voyager (2 Gb)_Benchmark (molto buono) di Lupin3d
Corsair - Flash Voyager (8 GB)_Benchmark (molto buono) di Mikfromhell
Corsair - Flash Voyager (8 GB)_Test empirico (molto buono) e qualche info. Di Mikfromhell
Corsair - Flash Voyager (2 GB)_Benchmark (buono) di Kitus
Corsair - Flash Voyager (16 GB)_Benchmark di Rob-roy
Corsair - Flash Voyager (16 Gb)_Recensione di THG Italia

Flash Voyager GT

Se cercate una memoria dalle buone performance velocistiche questo prodotto dovrebbe soddisfare le vostre esigenze: transfer rate ottimo. Inoltre è molto resistente ai maltrattamenti.

Corsair - Flash Voyager GT (2 GB)_Minirecensione, e benchmark (molto buono) di (¯`·._)Shadow(¯`·._)
Corsair - Flash Voyager GT (4 GB)_Recensione, info e benchmark (molto buono) di Lupin3d
Corsair - Flash Voyager GT (8 GB)_Benchmark e test empirico di peppe84


Crucial:


Crucial - Gizmo!overdrive (2 GB)_Benchmark, test empirico ed info di Metal2001
Crucial - .... (4 GB)_QUI il benchmark con ATTO. - QUI il benchmark con HD Tune. Ha la garanzia a vita.


Dane Elec:



Altra marca davvero poco conosciuta, trovata in una grossa catena commerciale. E già solo per questo ci si punterebbe poco. Ma dai bench di un utente sembra esser molto veloce, fra le più veloci in scrittura fra quelle testate fino ad ora nel taglio da 4 Gb (soprattutto nel test empirico, che simula le condizioni reali d'utilizzo). Attenzione però: ne esiste un modello molto simile assai poco performante. Pare addirittura che qualche utente abbia seguito attentamente le indicazioni linkate nella discussione (numero seriale compreso) e sia però incappato lo stesso in un modello poco performante (come potete leggere nei post 1729, 1742 e nel bench di david82, linkati sotto). Leggete tutti i link a seguire, nonchè gli interventi immediatamente successivi per saperne di più.
Aggiornamento (11-05-07): pare che sia praticamente impossibile distinguere il modello veloce da quello lento, quindi sconsiglio di tentare la sorte, salvo che non siate affatto interessati alle performance ed il prezzo sia assai conveniente. Diversamente, a meno che non sia esplicitamente dichiarato che si tratta di un modello veloce, ve ne sconsiglio l'acquisto, anche perchè in tal caso il negoziante non è strettamente tenuto a cambiarvela con un altro sample -a riguardo si leggano gli interventi sottoelencati dal 1844 al 1868-.

La pen drive sembrerebbe essere di tipo bootable.
Homepage Dane Elec
Breve presentazione in italiano dell'azienda e dei prodotti: la sede è vicino Roma!

Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Benchmark di Alexsky8
Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Foto, specifiche ed info varie
Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Bench e test empirico di Alexsky8
Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Features ed altro test empirico di Alexsky8
Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Features ed altro test empirico di Alexsky8
Dane Elec - zMate Pen [cod. unieuro D4DAZMP4096] (4 GB)_Vari benchmark di TROPPO_silviun
Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Benchmark e test empirico deludenti di sacd (sembra la stessa di Alexsky)
Dane Elec - zMate Pen (4 GB)_Foto del chip, del controller e dello chassis di un modello lento di weller
Dane Elec - zMate Pen [cod. unieuro D4DAZMP4096] (4 GB)_Benchmark (deludente) e foto di david82

Altri link utili: [post 809] [post 811] [post 814] [post 823] [post 836] [post 841] [post 842] [post 869] [post 871] [post 881] [post 890] [post 1729] [post 1742] [post 1844] [post 1860] [post 1862] [post 1864] [post 1866] [post 1868]


Dikom:


Dikom - .... (1 GB)_Benchmark di ATI-Radeon-89


Geil:


Poi le Geil, che non so dove trovarle al momento:
Extreme Performance Dual Channel USB Pen Drive. Clocking at 198X (30Mb/sec Read & 20Mb/sec Write speed), it is one of the world's fastest flash USB drives available. Però pare arrivi fino a 2 gb


Hyundai:


Hyundai - ...... (2 GB)


Iceberg Technology:


Iceberg Technology - Icekey USB2.0 (512 MB)_Benchmark di dr-omega


Intenso:


Sito del produttore

Intenso - 3505440 (2 GB)_Benchmark e minirecensione di shark32. Modello a basse performance.


Kingmax:


Articolo di HW UPG_Nuova gamma di pen drive della Kingmax, caratterizzate dalle dimensioni assai contenute.


Kingston:


Catalogo completo ed aggiornato delle pen drive Kingston - Qui invece una tabella comparativa delle pen drive Kingston
Per la Data traveler elite: dichiara trasferimento dati sino a 24 MB/sec. in lettura e fino a 14 MB/sec in scrittura.
DataTraveler II: trasferimento dati sino a 11 MB/sec in lettura e fino a 7 MB/sec in
Le Data Traveler: normali invece sono lentissime.
Le DataTraveler ReadyFlash, che sono pen drive specificamente progettate per essere Windows Vista ReadyBoost ready invece, si dimostrano essere abbastanza veloci, anche nel transfer rate sequenziale (parametro irrilevante per un drive ReadyBoost capable). Dal sito Kingston infatti si legge: ReadyBoost Performance** — Exceeds the minimum Microsoft ReadyBoost performance requirements for USB drives of: 5 MB/sec throughput for random 4k reads across the entire device, 3 MB/sec throughput for random 512k writes. 5 years warrenty.

Kingston - DataTraveler (1 GB)_Benchmark di Ferdy78 - QUI info sul Ready Boost per questa pen drive.
Kingston - DataTraveler (4 GB)_Benchmark ed informazioni di Lupin3d
Kingston - DataTraveler (4 GB)_Benchmark e test empirico di zal
Kingston - DataTraveler II Plus - Migo Edition (2 GB)_Benchmark ed informazioni di Johnn
Kingston - DataTraveler II (1 GB)_Benchmark e test empirico di kastaldi
Kingston - DataTraveler ReadyFlash (2 GB)_Scheda del produttore e benchmark di kastaldi


Lexar:



Prodotto adatto a chi cerca pen drive di ridotte dimensioni. Performance scadenti.

Lexar - Firefly JD (4GB)_Benchmark, test empirico ed info di zal


LG:


LG - USBDriveSilver (1GB)_Benchmark di garga
LG - USBDriveSilver (2GB)_Dati tecnici, benchmark e test empirico (deludenti) di ennys


MEDIACOM:


Prodotto adatto a chi si accontenta di prestazioni velocistiche medie ma con un prezzo solitamente economico.

MEDIACOM - Key disk USB2.0 Deluxe (1GB)_Benchmark ed informazioni di cepsek
MEDIACOM - Key disk USB2.0 Deluxe (1GB)_Benchmark di Paky


OCZ:


Le OCZ non sono malaccio: 28 e 15mbs, in alluminio (la rally 2), e l'utility = alla pd1, xciò con usb boot. [Edit: come vedrete dai test però, i dati dichiarati non sembrano essere reali]
Altro problema: nel modello OCZ Rally normale, le velocità calano all'aumentare della capacità, mentre sulla rally 2 dichiarano gli stessi dati x tutti i tagli. [edit: dopo i test di deframat, che trovate linkati più sotto, posso dire che la tendenza generale si verifica anche con le OCZ Rally 2: le pen drive dalla capienza maggiore sono più lente!]
Ps 2 pollici e 5/8 sono circa 68 mm di lunghezza (nei link sotto Kain75 fornisce le misure esatte).
Prezzo: di solito le OCZ costano un po' più della media a parità di taglio. Son buone pen drive, di ottima fattura (chassis in metallo), ma non sono velocissime come dichiarto sul sito OCZ.

Nuova gamma OCZ: ecco un modello che (sempre sulla carta) sembrerebbe velocissimo; la pen drive più veloce che ci sia al momento sul mercato, se le prestazioni fossero confermate da benchmark reali ed affidabili. OCZ - ATV Turbo (4 GB)

Ecco i test ed info postati da utenti che hanno comprato la OCZ Rally 2 (dategli uno sguardo, son molto utili e dettagliati):
OCZ - Rally 2 (1 GB e 2 GB)_Benchmark e test empirico di Deframat.
OCZ - Rally 2 (2 GB)_Benchmark di Kain75. Il test empirico lo trovate invece a QUESTO LINK.
OCZ - Rally 2 (4 GB)_Test empirico di jimjams


Packard Bell:


Packard Bell - Easystore (1 GB)_Performance e minirecensione di Vash_85


Peak:


Sul SITO UFFICIALE DELLA PEAK, trovate informazioni abbastanza dettagliate sulla loro gamma di pen drive. Benchmark piuttosto affidabili, specifiche tecniche, supporto (e procedura per l'RMA) nonchè l'area download.

Xtreme II 200x

Aggiornamento (7-03-08): i primi sample di questo modello garantivano prestazioni eccellenti. Ma da qualche mese a questa parte pare che il chip di memoria sia stato cambiato in favore di uno assai meno performante. Dunque in giro si trovano solo partite dalle modeste performance velocistiche. L'unico lato positivo è che il prezzo del prodotto pare esser calato di pari passo alle prestazioni. Dunque fate attenzione ad interpretare i test che ho via via linkato.

Vecchio giudizio: Se cercate una memoria dalle ottime performance velocistiche questo prodotto dovrebbe soddisfare le vostre esigenze: transfer rate ottimo ed access time ottimo.


Peak - Xtreme II 200x (2GB)_Benchmark (buono) ed info di fild7
Peak - Xtreme II 200x (4GB)_Benchmark (molto buoni) e test empirico di fedek9001
Peak - Xtreme II 200x (8GB)_Benchmark, test empirico (ottimi) ed info di delly. Altre info QUI
Peak - Xtreme II 200x (8GB)_Benchmark, test empirico (ottimi) ed info di Chicco#32
Peak - Xtreme II 200x (8GB)_Benchmark, test empirico (buoni) di weller
Peak - Xtreme II 200x (8GB)_Benchmark, test empirico e recensione di Mike73
Sito ufficiale Peak_Benchmark, informazioni, supporto, download e foto

Slider Flash Drive

Pen drive estremamente lente in scrittura.


Sito ufficiale Peak_Benchmark, informazioni, supporto, download e foto


Pen Drive:


Pen Drive - Micro (1 GB)_Benchmark di Killian Performance scadenti.


Pico:


Pen drive discrete. Abbastanza veloci. Molto nei benchmark, meno nel test empirico.

Pico - Drive Power (4 GB)_Benchmark e test empirico di Yurisius (con foto ed info)
Qualche altra informazione ed avvertimento sulle Pico Power



PNY:


PNY - Attaché (4 GB)_Benchmark di DELL XPS M1710 [next1810/1720]


PQI:


2 esemplari testati (dallo stesso utente): ne emerge una pen drive dalle performance velocistiche assai scadenti.

PQI - U230 (4 GB)_Benchmark di jimjams

Anche questo modello ha delle performance velocistiche assai modeste. Consigliata a chi cerca pen drive dalle ridotte dimensioni.

PQI - i810 (2GB)_Recensione, benchmak, test empirico e link di cepsek



Pretec:


Pretec - Pollicina (1 GB)_Bencmark ed informazioni di shark32


Recondata:


Sito ufficiale Recondata (catalogo prodotti)

Recondata - ??? (1 GB)_Benchmark di Paky (performance mediocri)
Recondata - D33B05 (1 GB)_Benchmark di delly
Recondata - ??? (4 GB)_Benchmark di fabry74 (performance mediocri in scrittura, discrete in lettura)


Sandisk:


Buone pen drive. Hanno una discreta dotazione software (ma al link sui software stand alone postato nella sezione precedente trovate molto ma molto di più). Inoltre non in tutti i modelli i programmi son gratuiti. In teoria i modelli più piccoli per dimensioni fisiche son dichiarati anche come più lenti, ma da un test eseguito da alcuni utenti non sembra essere così (vedete i test che riporto qui sotto).

Cruzer Titanium

5 anni di garanzia.
Ecco il sito del produttore per il modello Cruzer Titanium (la più grossa per dimensioni) con qualche dato sulle performance
Performance dichiarate dal produttore: 9MB/second write and >15MB/s read speeds*
Sandisk - Cruzer Titanium (2 GB)_Benchmark di ronaldovieri

Cruzer Titanium - U3 edition

Sandisk - Cruzer Titanium U3 edition (2 GB)_Benchmark di Trecca. Vedi anche il post 2307

Cruzer Mini

Sandisk - Cruzer Mini (1 GB)_Informazioni varie di gabriweb

Cruzer Micro

Sandisk - Cruzer Micro (2 GB)_Benchmark di Simoz_g
Sandisk - Cruzer Micro (2 GB)_Test empirico di Simoz_g

Cruzer Micro - U3 edition

Sandisk - Cruzer Micro U3 edition (4 GB)_Benchmark di albortola
Sandisk - Cruzer Micro U3 edition (4 GB)_Benchmark con e senza partizione U3 di jimjams


Supertalent:


Nel thread si è parlato a lungo di queste pen drive. Non sono sembrate essere veloci come promesso nelle specifiche del sito. E le stesse specifiche, nel tempo, sono anche state riviste al ribasso sul sito ufficiale del brand in questione. Il fatto è che ci sono modelli più e meno fortunati, e con chip differenti non sempre segnalati o riconoscibili (il sito è fatto maluccio se si cercano informazioni molto specifiche). I test linkati sotto sono spesso discreti, ma lontani da quanto era lecito aspettarsi. Esistono poi dei modelli con il chip 120X che sono più veloci (dovrebbero garantire 18 mb/s in lettura e scrittura, secondo lo staff tecnico della Supertalent USA che ho contattato personalmente, ma non avendole materialmente testate, non garantisco nulla). Sul sito ST però le 120X non sono attualmente riportate. Le ho trovate solo su un negozio online americano che collabora strettamente con la ST. Il sito si chiama Ewiz. Per approfondire la questione performance, ecco un estratto di alcune mail che mi son scambiato con Ewiz: MAIL 1 - MAIL 2

Le ST sono pen drive di tipo bootable o no? Sempre lo staff tecnico mi diceva che non sono bootable (vedi il link alla MAIL 1 qui sopra), ma magari con qualche procedura poco ortodossa le si rende avviabili. L'utente Smileface dice che la sua non è riuscito a partizionarla neppure. Farsx invece, qui e qui dice che l'utility fornita a corredo non permette di effettuare una formattazione bootable, per contro però ci ha caricato un SO (la Slax Distro); mentre qui Lopio ha installato un live cd Ubuntu e funziona tutto.
QUI invece un utente segnala problemi di driver con Win Vista ed una pen drive Supertalent.

Homepage della Supertalent

Supertalent - STF_UT_USB20 (4 GB)_Info e test empirico di Stex75
Supertalent - STF_UT_USB20 (4 GB)_Minirecensione e test empirico più approfondito di Stex75
Supertalent - SA Series (2 GB)_Benchmark ed info utili di Lopio. Ecco qui il modello esatto (Qui sul sito ST)
Super Talent - SM_USB20 (2 GB)_Info utili, minirecensione e benchmark di Farsx
Super Talent - SM_USB20 (2 GB)_Altre info utili da Farsx
Super Talent - SM_USB20 (2 GB)_Altre info utili da Farsx
Super Talent - AL_USB20 (4 GB)_Benchmark di Roddy
Super Talent - DH-S (4 GB)_Benchmark di Smileface (Deludente) [Qui una foto della ST di Smileface]
Super Talent - DH-S (4 GB)_Benchmark di Smileface (Deludente)
Super Talent - Fireball (1 GB)_Benchmark online e benchmark di CronoX
Super Talent - Fireball (2 GB)_Recensione, benchmark e test empirico di Krusty


Transcend:


Trascend - .... (2 GB)_Benchmark di Smemo
Trascend - JetFlashTS4GJFV30 (4 GB)_Benchmark e foto di ROBERTIN


Twinmos:


Le informazioni a disposizione su questo brand sono davvero scarsissime e datate (le ho raccolte personalmente nel marzo del 2005 contattando direttamente l'assistenza tecnica). Non sembrano delle ottime pen drive, ma magari adesso ci sono altri modelli in catalogo.

Vai al post dove ho originariamente riportato i dati e le performance sulle pen drive Twinmos.
Altro post in cui riporto informazioni di prima mano fornite direttamente dalla Twinmos.


Verbatim:


QUI trovate il catalogo delle pen drive verbatim con info, performance e dotazione per ogni modello.

Store 'n' GO (colore rosso)

Pen drive dalle performance medie (il produttore dichiara 9 MB/s in scrittura e 18 MB/s in lettura). Piuttosto ingombrante come dimensioni. Ha in dotazione un software per la protezione dei dati memorizzati.

Verbatim - Store 'n' GO (1GB)_Benchmark ed informazioni di Kir@
Verbatim - Store 'n' Go (2 GB)_Benchmark di alstare84

Store 'n' Go, Carry It Easy (colore nero)

Pen drive dalle performance medie (il produttore dichiara 9 MB/s in scrittura e 18 MB/s in lettura). Piuttosto ingombrante come dimensioni. Ha in dotazione un software per la protezione dei dati memorizzati ed una suite di software di varia natura che fra le altre cose consente una notevole interoperabilità col pacchetto Office e con internet browser e client mail.

Verbatim - Store 'n'Go Carry it easy (4 GB)_Benchmark, test empirico ed info di Zal


______________


_____________________________________________________________________________


BENCHMARK DI ALTRE MEMORIE FLASH:


E' bene ricordare che nel testare memorie flash differenti dalle pen drive, bisogna usare card reader e talvolta anche adattatori che possono ulteriormente sflasare la misurazione, di talchè nell'utilizzo normale della schedina direttamente in un dispositivo tipo cellulare o palmare (quindi senza adattatori) si avranno delle prestazioni, mentre nel benchmark se ne potrebbero riscontrare altre, eventualmente influenzate dall'utilizzo di dispositivi di lettura ed adattamento.


SECURE DIGITAL:

Benchmark di una mini ed una micro SD di shark32
Nuovo benchmark di una micro SD di shark 32.
Benchmark di 3 Sd e micro SD di pitx



.
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!

Ultima modifica di Alpha Centauri : 01-04-2008 alle 08:46.
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-03-2005, 18:50   #2
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Informazioni varie sulle Twinmos

La Twinmos lavora nel campo delle memorie solide a medio buon livello.

Mi son subito scontrato con un sito ufficiale davvero avaro di info, e contattando direttamente via e mail la Twinmos, le cose si sono persino complicate.
Anzitutto mancano i dati sulle velocità di lettura e scrittura. Via e mail me li hanno dati, e non sembrano esaltanti:
Read: Min 8MinMB/ sec, Write: Min 5MB/ sec
Inoltre, ho chiesto (visto che dal sito non si evincono) le differenze fra i vari modelli, in particolare Mobile Disk III, IV, e Mobile Disk Z4. Ebbene mi hanno risposto che differenze non ce ne sono; ecco cosa hanno detto:

Dear Matteo,
1. All of our Mobile Disk features and functions are the same.
2. Read: Min 8MinMB/ sec, Write: Min 5MB/ sec
3. Platform: Window 98 SE/2000/ME/XP, Mac 8.6+, Linux 2.4+
4. Security: Password protection
5. USB powered: No external power is required

In pratica nell'arco di 3 modelli/generazioni diverse tutto quello che cambia è solo l'estetica e le dimensioni fisiche.... Non è certo un punto a loro favore, visto che già da tempo (almeno sulla carta) ci sono pen drive + veloci...
Poi xò, a complicare tutto, mi arriva una seconda e mail dalla Twinmos, dove dicono ( e mi chiamano pure Sir ):

Dear sir
The MD lll and MDZ4 will have the same solution in the k21/k24/M24 model.
And different in the other model .
And in this three model , i suggest you to but the "K21" , because it is
the fastest .


insomma, mi dice che sono le stesse (e xò questa formula la usa nella pagina dei driver sul sito Twinmos, riferendosi xciò al software di supporto, non alle penne in sè). Xò aggiunge che il modello K21 è + veloce..... . A parte la contraddizione dico: ma qual'è il modello K21? Sul sito non lo dice, e le sigle k 21,k24 ed m24 compaiono solo nella pagina del download software......
Io penso che si riferiscano alla grandezza (es i modelli da 128 MD III, IV e Z4 magari hanno tutti la sigla k21, i modelli da 256 tutti la sigla K24 e quelli da 1 Gb tutti la sigla M24). Ma non ne sono sicuro (e dato che a me serve x forza da un Gb mi dovrei nel caso accontentare del modello con la sigla che c'è). Ho telefonato al negozio che le vende e non mi hanno saputo dire che sigla c'era sulla pen drive che hanno loro. Dunque l'arcano rimane.

Ultima modifica di Alpha Centauri : 25-11-2006 alle 18:56.
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-03-2005, 20:54   #3
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Up..... nessuno ha una pen drive dei modelli sopracitati?
Dai, mi servirebbe qualche info, che domani la devo comprare....
Ps ho trovato pure una A data sempre da 1 Gb. La PD 1
ecco il link al sito della A data.
I pro: è piccola, + delle Twinmos. Ha un anellino sul posteriore della pen drive x attaccarci (spero entri) un anellino, (cosa x me fondamentale). Costa anche un po' meno della Twinmos. Contro: esteticamente non è un granchè, ma non è molto importante. Però la prendo solo se è + veloce della Twinmos.

A questo punto ho bisogno del parere di qualcuno che ha una di queste pen drive. Please è urgente....
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-03-2005, 20:58   #4
spacemarc
Member
 
L'Avatar di spacemarc
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Italia
Messaggi: 195
le Sandisk pure sono buone, piccole, leggere, e con capienza da fino a 1GB. Anche la confezione è ricca
spacemarc è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-03-2005, 22:16   #5
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Tu le hai? Che modello? Velocità lettura e scrittura (cosa + importante di tutte)?
Solo che al momento dalle mie parti la troverei ad un prz + alto, quindi x preferirla alle altre dovrebbe andarmi bene sotto tutti i requisiti x me importanti....
Di quelle che ho riportato sopra sai nulla?
Ciao.
Mò do uno sguardo pure alle sandisk....
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-03-2005, 22:20   #6
gotam
Senior Member
 
L'Avatar di gotam
 
Iscritto dal: Aug 2000
Città: Formia
Messaggi: 6632
Se aspetti fino a venerdì ti do info sulla A-Data
__________________
"La birra è la prova che dio ci ama e vuole che siamo felici"
gotam è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-03-2005, 23:41   #7
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Grazie!
Ci provo (in realtà io non avrei nessuna fretta, sono altri eventi concatenati che mi costringerebbero a prenderla domani... devo prenderla pure x mio padre....e ci sarebbero altri motivi che mi farebbero concludere domani). Xò vedrò di prorogare il + possibile.
Come mai venerdì? La stai x prendere pure tu? Da 1 Gb? a che prezzo?
Qualunque info tu avrai mi tornerà utilissima: sono uno che guarda molto anche i dettagli, e quindi ogni info mi è utile x formarmi un parere.
Ciao, grazie.
Ps Delle Twinmos hai mai sentito parlare?
PPS scusa la valanga di domande, ma sono ormai in frenesia informatica d'acquisto...
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 10:32   #8
shez
Senior Member
 
L'Avatar di shez
 
Iscritto dal: Dec 1999
Città: Camunia !!!
Messaggi: 1397
Io mi trovo bene con le kingston....i dati tecnici non li conosco, cmq trasferendo in 2.0 mi scrive circa 13 Mbyte/s e ne legge circa 16. La velocità la calcolo vedendo in quanto tempo mi trasferisce un file di 100 mb per esempio. Poi tieni presente che le pendrive sono molto ma molto piu veloce nel trasferimento di files unici e grossi rispetto a files più piccoli e magari in quantità.
P.S i trasferimenti sono misurati su pendrive da 128 e 256 mb. Per quelle da 1 giga non so se cambino...magari usano delle flash più lente per contenere i costi.
__________________
Case Cooler Master H500/MSI B450 Tomahawk MAX/Ryzen 5 3600/16 Gb DDR4 Dual Channel Crucial Ballistix Sport LT 3200 mhz/Zotac 1060 mini 6 Gb/SSD Crucial P1 M2 1 Tb/EVGA Supernova 650 Watt G3 80 Plus Gold/ASUS VG248QE 144Hz 24" Full HD/Tastiera G413 Silver layout US/Razer Mamba Wireless.
shez è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 10:52   #9
gotam
Senior Member
 
L'Avatar di gotam
 
Iscritto dal: Aug 2000
Città: Formia
Messaggi: 6632
Quote:
Originariamente inviato da Alpha Centauri
Grazie!
Ci provo (in realtà io non avrei nessuna fretta, sono altri eventi concatenati che mi costringerebbero a prenderla domani... devo prenderla pure x mio padre....e ci sarebbero altri motivi che mi farebbero concludere domani). Xò vedrò di prorogare il + possibile.
Come mai venerdì? La stai x prendere pure tu? Da 1 Gb? a che prezzo?
Qualunque info tu avrai mi tornerà utilissima: sono uno che guarda molto anche i dettagli, e quindi ogni info mi è utile x formarmi un parere.
Ciao, grazie.
Ps Delle Twinmos hai mai sentito parlare?
PPS scusa la valanga di domande, ma sono ormai in frenesia informatica d'acquisto...
Allora anche io volevo prendere la twinmos, ma l'A-DATA era disponibile subito ed alla fine ho preso quella. A dire il vero la penna l'ho fatta prendere sabato, ma a me arriverà solo domani...se puoi pazientar ti dico come va
__________________
"La birra è la prova che dio ci ama e vuole che siamo felici"
gotam è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 13:09   #10
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Grazie a tutti x le info....
Ho dato uno sguardo:
x shez:
Da quello che leggo le Kingstone sono ottime.... lo credo che ti trovi bene.... Senti, mi diresti che modello hai? Ho visto i dati: sono in linea (a seconda del modello) con quello che riporti tu!
in 2.0 mi scrive circa 13 Mbyte/s e ne legge circa 16
E' velocissima. La media è 8 read e 7 circa in write.... dunque la tua è molto veloce! La Twinmos addirittura 8 e 5 Mb/s.
Xò costano... tu a quanto l'hai presa?
Le A data xò sono minuscole a confronto, e costano molto meno. Inoltre le kingston non hanno la cruna x l'anello....
Catalogo Kingston PenDrive
Le sundisk.... Anche loro pare siano piuttosto veloci ma, come dicevo, mi costano di + (e ne capisco il xchè). Sono almeno piutgtosto buone da quello che leggo sulla carta.
Sulle Sundisk è uscito un articolo nelle news di hw upg: ve lo linko
Ma tu che modello hai spacemark? questo?

Interessante pure questa news (ormai un po' old, x la verità...)

Ho controllato meglio le dimensioni con una vecchia pen drive di mio fratello.... le a data sono davvero piccole. Se tu, Gotam, mi dai qualche info su velocità... parere generale sul prodotto, mi sa che mi prendo queste!
Ciao
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!

Ultima modifica di Alpha Centauri : 25-03-2005 alle 03:11.
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 15:02   #11
gotam
Senior Member
 
L'Avatar di gotam
 
Iscritto dal: Aug 2000
Città: Formia
Messaggi: 6632
Ok, devi aspettare solo fino a domani. Poi, giusto x curiosità, mi dici in pvt tu dove la prenderesti?
Grazie!
__________________
"La birra è la prova che dio ci ama e vuole che siamo felici"
gotam è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 15:22   #12
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Pvtizzato...

Invece davo uno sguardo alle Sandisk: davvero ricca la dotazione software..... solo che x quello che ci devo fare io mi servirebbe a poco. A mio padre invece tornerebbe utile: lui la userebbe x fare back up (ed usa tutti i classici progr. Office x cui le utility sandisk sono ottimizzate).
E' veloce -già detto- ma non ha l'aggancio x l'anello e costa circa 30e di +: e nel mio caso li pagherei solo x avere una pen drive molto veloce....
Ps dimenticavo che (non sul sito uff. Twinmos, ma da qualche parte sul web) ho trovato una utility (o almeno il suo manuale se non il programma da scaricare in sè) che permette di avere un client di posta elettronica sulla Pen Drive Twinmos... bè io x ora al max ci posso caricare firefox....

Ahh qualcuno sa mica se una volta resa avviabile la pen drive la si può usare solo con funzione di boot o se si possono ancora memorizzare dati normalmente? E se è ancora possibile conservare la distinzione in 2 aree, privata e pubblica?
Inoltre, è necessario rendere la pen drive avviabile da win 98? Spero proprio di no...
A me piacerebbe ad es metterci il ghost sulla pen drive, e lasciarlo sempre lì, potendo xò continuare ad usare la pen drive come semplice unità di memorizzazione.
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 15:46   #13
shez
Senior Member
 
L'Avatar di shez
 
Iscritto dal: Dec 1999
Città: Camunia !!!
Messaggi: 1397
Quelle Kingston che uso io non sono particolari...sono molto affusolate...grigie metallizzate...con anello in acciaio...quando sono collegate in usb 1.1 lampeggiano in verde...quando sono in 2.0 invece la luce diventa rossa....molto sceniche
__________________
Case Cooler Master H500/MSI B450 Tomahawk MAX/Ryzen 5 3600/16 Gb DDR4 Dual Channel Crucial Ballistix Sport LT 3200 mhz/Zotac 1060 mini 6 Gb/SSD Crucial P1 M2 1 Tb/EVGA Supernova 650 Watt G3 80 Plus Gold/ASUS VG248QE 144Hz 24" Full HD/Tastiera G413 Silver layout US/Razer Mamba Wireless.
shez è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 15:53   #14
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Quote:
Originariamente inviato da shez
Quelle Kingston che uso io non sono particolari...sono molto affusolate...grigie metallizzate...con anello in acciaio...quando sono collegate in usb 1.1 lampeggiano in verde...quando sono in 2.0 invece la luce diventa rossa....molto sceniche
Modello? E' fra quelle riportate nel link che ho postato sopra?
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 16:37   #15
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Ahhh oggi poi mi è arrivata un'altra mail di risposta dalla Twinmos sulla questione delle sigle (K 21, M24....). Mi avevano detto che la pen drive k 21 era la + veloce, ma non si capiva quale fosse la pen drive con la sigla k21....
ebbene dalla risposta pare che le Twinmos MD III e Z4 da 1 Gb sono K21:

Dear sir
If you want 1GBYTES model , the K21 model can be used.

Best Regards
Twinmos Support Team


Un po' scarni, ma questo è quanto.... Unico dubbillo che mi assilla è: ma esisteranno anche modelli Md III o MD Z4 da 1 Gb non K21?
Vabè, alla fine chissene frega..... a meno di non ricevere brutte notizie sulla A Data, x ora mi butto su questa.... (e non credo possa essere + lenta delle Twinmos; al max alla pari!).
Poi + in là, quando i prz caleranno, se mi renderò conto che la pen drive mi sarà davvero utile ed indispensabile, anche con features avanzate, velocità e capienze >, allora mi comprerò un modello + prefessionale...
Comuque vorrei che questa discussione rimanesse come una buona guida x gli acquisti x chiunque voglia prendere una pen drive, dunque ogni info aggiunta da chiunque (possibilmente sulla base di esperienze pratiche e personali), sarà ben accetta.
Io posterò le mie impressioni non appena avrò sottomano la pen drive!
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 19:32   #16
spacemarc
Member
 
L'Avatar di spacemarc
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Italia
Messaggi: 195
Quote:
Originariamente inviato da Alpha Centauri

Ma tu che modello hai spacemark?

io ho la cruzer mini da 128 mb, ovviamente usb 2.0. Le versioni denominate "micro" sono ancora più piccole!
spacemarc è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 21:17   #17
Alpha Centauri
Senior Member
 
L'Avatar di Alpha Centauri
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Il Cosmo [però vivo a ROMA]
Messaggi: 4499
Quote:
Originariamente inviato da spacemarc
io ho la cruzer mini da 128 mb, ovviamente usb 2.0. Le versioni denominate "micro" sono ancora più piccole!
Ahh, le mini.... senti, ma mi dici 2 cose?
1) La dotazione delle mini è < rispetto alle cruiser, vero? Leggo sul sito che molti dei software davvero interessanti sono solo in versione trial x le mini e micro.
2) La tua ha un aggancio x anelli da chiavi? Sulla cruiser non lo vedo, ma stando a quanto leggo ci sta. Sulla tua? e ha pure il laccetto da collo e la clip x metterla ad es sui pantaloni? Foto...?

Quanto l'hai pagata? A che velocità va? (Vedo che sul sito non è dichiarata la velocità x le mini.... anzi non ci sono neppure le misure.... ma che razza di modi di fare informazione..... le info su queste usb, + vado avanti, e + mi lasciano strabiliato). Che non abbiano interesse a vendere i modelli non di punta? Sulle Cruzer Titanium c'è scritto vita, morte e miracoli, sulle altre...
La micro invece ha le dimensioni dell' A Data!

Ciao.
__________________

Vendo Alimentatore Tagan SuperRock 400w (TG400-U33II) Vendo mouse e tastiere
Per favore, mandatemi email e non PVT per contatti in privato. I PVT son sempre pieni!

Ultima modifica di Alpha Centauri : 24-03-2005 alle 21:20.
Alpha Centauri è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 21:49   #18
spacemarc
Member
 
L'Avatar di spacemarc
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Italia
Messaggi: 195
la dotazione della mini di tutto rispetto (oddio... per quanto possano servire gli accessori ad una pen drive): tre cappucci colorati, laccio per collo, istruzioni, registrazione online... Il software per criptare i dati mi pare sia freeware (c'è sicuro nella versione micro) in ogni caso ma non l'ho mai usato in quanto ricorro a programmi terzi (pgp e simili).
L'ho pagata un anno fa a 44 euri ma ora l'ho vista anche alla metà! Con lo stesso prezzo ora avrei potuto comprare una micro da 256 o 512!
La cruzer mini da 512 ha il retro che durante il trasferimento dei dati lampeggia ad intermittenza (la 128 no).
Ha un piccolo ponticello nel quale far passare il laccetto ed è leggerissima nel peso.
È veloce ma non ho mai misurato la banda di dati trasferita.
spacemarc è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 22:49   #19
rob-roy
Senior Member
 
L'Avatar di rob-roy
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Milano
Messaggi: 13631
Quote:
Originariamente inviato da gotam
Se aspetti fino a venerdì ti do info sulla A-Data
noooooooooooooo......Primestore me ne ha cambiate 3 dopodichè ho mandato a cagare la A-Data per i pen drive e ho preso un LG.

Problema?
Dopo qualche giorno il pen drive non viene più riconosciuto dal'SO.

Buona fortuna...
__________________
AMD Ryzen 9 -3900X - Artic Liquid Freezer II 280 - Asus ROG Crosshair VIII Formula - 16 Gb G.Skill F4-3200C14D-16GVK B-Die - Zotac GeForce RTX 2080 Super AMP - Samsung PM961 256 Gb + Samsung 850 Pro 512 Gb - NZXT H710 Black - Corsair HX850i - Corsair K70 RGB MK.2 Low Profile - Corsair M65 RGB Elite - Prodipe Pro5 BI-AMP - LG UltraGear 27GL850 - Windows 10 Pro
rob-roy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-03-2005, 23:07   #20
gotam
Senior Member
 
L'Avatar di gotam
 
Iscritto dal: Aug 2000
Città: Formia
Messaggi: 6632
Azzz spero di essere più fortunato. Che modello di A-Data era?
__________________
"La birra è la prova che dio ci ama e vuole che siamo felici"
gotam è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni Death Stranding provato su PC: ecco le nostre im...
Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia elettrica Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia...
RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling di Panasonic. La recensione RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling...
iOS 14: lo abbiamo provato! Ecco tutte le novità del nuovo sistema operativo in arrivo iOS 14: lo abbiamo provato! Ecco tutte le novit&...
ASUS ROG Maximus XII Hero, la proposta enthusiast per CPU Intel Core di decima generazione ASUS ROG Maximus XII Hero, la proposta enthusias...
Crysis Remastered, trapela il trailer e ...
OnePlus Nord: ecco perché si chiama così...
Google, nuova linfa per i Google Glass c...
Thales: le aziende vedono il quantum com...
BMW, Active Cruise Control per le due ru...
Offerta super da Kena: 70GB di internet ...
Tellonym è il nuovo social che st...
WhatsApp, una valanga di novità i...
Laowa 9mm f/5.6 FF RL: nuovo obiettivo r...
NASA Perseverance: lancio rinviato a non...
Facebook: ecco le 3 domande che devi por...
L'auto elettrica da meno di 10 mila euro...
MSI, due promozioni per chi deve rifarsi...
HUAWEI P40 Lite 5G: quando avere il 5G a...
0-OUT, il filtro per l'acqua made in It...
Norton Security con Backup
Norton Antivirus
Chromium
Firefox Portable
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Firefox 78.0.1
PeaZip
IObit Malware Fighter
IObit Uninstaller
WinRAR
Internet Download Manager
Radeon Software Adrenalin 2020 20.5.1
Sandboxie
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 08:14.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v