Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > News - AV e sicurezza

Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E che fotocamera! La recensione
Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E che fotocamera! La recensione
Arriva finalmente sul mercato italiano il nuovo Oppo Reno 10x Zoom, lo smartphone della serie Reno più performante e con sensore a periscopio come Huawei P30 Pro. Sarà davvero pronto per giocarsela con i più grandi? Ecco la nostra recensione.
Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alternativa ma non per tutti
Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alternativa ma non per tutti
Samsung vuole proporre un’alternativa ai notebook direttamente dai propri smartphone top di gamma, offrendo un ambiente desktop a portata di mano a patto di avere con sé le periferiche necessarie per un’esperienza di utilizzo ottimale.
Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con display di Google. La recensione
Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con display di Google. La recensione
Da oggi, 12 giugno, sarà possibile ricevere ed acquistare anche in Italia il primo smart speaker con display di Google. Un piccolo tuttofare capace di riprodurre musica, far vedere tutorial o video ma anche rispondere a qualsiasi domanda. Vediamo allora come si comporta nella nostra recensione.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 18-04-2013, 09:12   #1
c.m.g
Senior Member
 
L'Avatar di c.m.g
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 22035
[NEWS] Account Microsoft più sicuri, arriva la verifica in due passaggi

Scritto da: Daniele Particelli - giovedì 18 aprile 2013

Spoiler:
Quote:
Microsoft ha iniziato ad introdurre la verifica in due passaggi per i propri account, da oggi più sicuri e al riparo da malintenzionati. Ecco come funziona
.



Microsoft, contrariamente a quanto affermato nell’agosto dello scorso anno, ha deciso di seguire l’esempio della concorrenza - Google e Apple in primis - ed ha cominciato ad introdurre la verifica in due passaggi per i propri account, utilizzati secondo le stime ufficiali da 700 milioni di persone da una parte all’altra del Mondo.

Ora che gli account di Microsoft, un po’ come accade con Apple o Google, abbracciano una miriade di servizi offerti dall’azienda ai quali sempre più spesso vengono affidati dati sensibili e documenti personali e un rafforzamento delle misure di sicurezza era necessario, vitale. E finalmente eccolo qui.

Come funziona
Se avete già familiarizzato con l’autenticazione a due fattori di Google o Dropbox, non avrete problemi a rendere più sicuro il vostro account Microsoft. Il funzionamento è esattamente lo stesso. Oltre alla password avrete la possibilità di impostare un secondo fattore di log-in, un codice che può essere ricevuto via SMS o email o generato attraverso un’apposita applicazione per dispositivi mobili.

Per impostare la verifica in due passaggi dovrete collegarvi a questo indirizzo - sezione Sicurezza nelle impostazioni del vostro account Microsoft - non appena il rollout sarà completato e seguire le istruzioni.



Vi basterà specificare il vostro numero di telefono, indirizzo email ufficiale e uno alternativo, che saranno i canali principali a cui verranno inviati i codici d’accesso ogni volta che tenterete di collegarvi al vostro account da un dispositivo mai autorizzato prima. Una volta eseguito l’accesso, a patto che non si tratti di un terminale condiviso con altre persone, potrete identificare quel dispositivo come “fidato” ed evitare di eseguire gli stessi passaggi in futuro.

Per malintenzionati - è proprio questo lo scopo della verifica in due passaggi - sarà impossibile accedere al vostro account a meno di non avere a disposizione il vostro telefono cellulare, oltre alla vostra password.

L’applicazione per Windows Phone
In alternativa potete collegarvi utilizzando l’applicazione ufficiale per Windows Phone rilasciata da Microsoft in queste ore. Microsoft Authenticator genererà per voi un codice unico d’accesso che vi permetterà di loggarvi senza ricevere l’SMS.

Va da sé che dovete aver identificato il vostro dispositivo come sicuro: solo e soltanto i codici generati dall’app installata su quel dispositivo funzioneranno per accedere al vostro account.



E gli utenti di iOS e Android? Nessun problema. E’ vero che non è prevista un’applicazione ufficiale Microsoft, ma l’azienda assicura che le app di Google e simili sono compatibili con la verifica in due passaggi di Microsoft.

Il rollout dell’autenticazione a due fattori di Microsoft è già iniziato e come al solito sarà necessario qualche giorno prima che tutti gli utenti potranno utilizzarla per rendere il più sicuri possibili i propri account.






Fonte: DownloadBlog via | Microsoft
__________________
Questa opera è distribuita secondo le regole di licenza Creative Commons salvo diversa indicazione. Chiunque volesse citare il contenuto di questo post deve necessariamente riportare il link originario.
c.m.g è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-04-2013, 14:07   #2
ase
Senior Member
 
L'Avatar di ase
 
Iscritto dal: Apr 2013
Messaggi: 2525
la prima cosa da fare sarebbe anche consentire password più lunghe di 16 caratteri, fermo restando che la doppia autenticazione presenta degli svantaggi in termini di privacy.
ase è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E che fotocamera! La recensione Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E...
Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alternativa ma non per tutti Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alt...
Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con display di Google. La recensione Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con displ...
AMD Radeon RX 5700XT e Radeon RX 5700: le prime due schede con GPU Navi AMD Radeon RX 5700XT e Radeon RX 5700: le prime ...
Architettura, caratteristiche tecniche e benchmark delle CPU AMD Ryzen di terza generazione Architettura, caratteristiche tecniche e benchma...
Google Pixel 4: allo studio tre possibi...
5G: è lotta tra NASA, NOAA e FCC sulle c...
Huawei, banner sulle schermate di blocco...
Xiaomi: ecco quali smartphone si aggiorn...
TIM 7 Extra Go New 30GB a 7Euro: cambian...
HPE Aruba presenta Aruba Instant On, una...
Fujifilm Instax Mini LiPlay: fotografia ...
Ecco quando saranno presentati Pixel 4 e...
Un milione di voti per Eolo Missione Com...
Game Builder, un videogioco di Google pe...
Droni e 5G saranno i protagonisti dello ...
British Telecom si affida a Juniper Netw...
Nuovi carri per World of Tanks
TIM: solo 7Euro per 30GB e chiamate illi...
Oracle System Advantage Forum: dove scop...
Chromium
OCCT
Avira Free Security Suite
Avira Internet Security Suite
Avira Free Antivirus
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
Mozilla Thunderbird 60
VLC Media Player
FurMark
NTLite
Skype
AIDA64 Extreme Edition
SuperRam
CCleaner Portable
IObit Uninstaller
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:08.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v