Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Periferiche e accessori > Monitor, Televisori e Videoproiettori

Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli utenti per il decimo anniversario. La recensione
Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli utenti per il decimo anniversario. La recensione
Arriva in un momento cruciale per l’azienda sud coreana che deve rafforzare il suo dominio sul mercato degli smartphone, ultimamente attaccabile dagli altri concorrenti. Arriva dopo dieci anni esatti dal primo Galaxy S della storia. Il nuovo Galaxy S10+ non è un “upgrade” come molti credono ma un concentrato di novità tecnologiche capace di far innamorare da subito l’utente non appena si accende il display. Vediamo allora i motivi di tutto ciò.
ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa
ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa
Anche per la nuova GPU GeForce GTX 1660Ti ASUS propone la ricetta ROG Strix, fatta di un PCB custom, overclock di serie e un efficiente sistema di raffreddamento a tripla ventola che spicca per silenziosità. Una ricetta vincente, per quanto non di certo si possa dire economica
LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel 2018: la recensione
LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel 2018: la recensione
LG V40 ThinQ è certamente uno degli smartphone più interessanti di questo momento. Dispone di cinque fotocamere, funzionalità avanzate di ogni tipo, offre una grande fluidità e l'esperienza d'uso multimediale è a livello top grazie al buon display OLED, allo speaker integrato e all'audio di qualità anche in cuffia. L'autonomia non è da primato e lo Snapdragon 845 potrebbe diventare presto molto vecchio, soprattutto a questo prezzo
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 01-03-2012, 13:07   #1
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
VIDEOPROIETTORI full HD e HD ready - Risposte veloci e dettagliate!

VIDEOPROIETTORI

Sono apparecchi elettronici aventi il compito di visualizzare immagini provenienti da sorgenti varie, quali:
- Lettori di dvd (standard e bluray) tramite hdmi.
- Dvd recorder con hard disk, sempre con il collegamento migliore possibile.
- Decoder DTT e satellitari (possibilmente tramite collegamento HDMI).
- Videocamere digitali SD ed HD.
- Se il videoproiettore ha l’ingresso USB, anche hard disk portatili esterni o pen drive. schede SD ecc.
- Computer portatili e fissi (desktop) tramite vga, hdmi e usb.
- Media center (collegamento possibilmente hdmi-hdmi o dvi-hdmi, se la scheda grafica non ha l'hdmi).
- Ecc. ecc.
I videoproiettori (VPR) in genere gestiscono solo il video, mentre l’audio viene prelevato dalla sorgente (l’audio può essere analogico l+r; oppure digitale ottico o coassiale…od anche dalla scart) e convogliato normalmente ad un amplificatore che pilota poi le casse (di qualità se si tratta di un home theatre).

Parlando di prezzi, possiamo distinguere 2 categorie di videoproiettori; quelli economici (da poche centinaia di euro) adibiti alla videoproiezione di dati (data projectors) in aule, sale di conferenza, riunioni ecc.; tali dati provengono di norma da pc portatili (notebook, netbook, tablet ecc.) e riportati su grande schermo per compiti didattici, pubblicitari o quantaltro. La 2.a categoria, prevede apparecchi più costosi; si va da un minimo di 900-1.200 euro, fino anche a decine di migliaia…dipende ovviamente dalla tecnologia implementata e dalle opzioni disponibili. La funzione principale dei VPR di questa categoria, è quella di portare “IL CINEMA IN CASA” (home cinema) inserendo il Vpr, in un adeguato impianto “home theatre”.
Il vantaggio dei videoproiettori home cinema, rispetto ai tv al plasma o lcd, è enorme, tanto da poter affermare che nessun plasma (o tv lcd), anche di 50”, è in grado di regalare l’emozione visiva di un buon VPR “home cinema”, perché il reale coinvolgimento di chi guarda, lo può regalare solo uno schermo di dimensioni molto elevate, vale a dire dai 90” (circa) in su (se lo spazio lo consente, è possibile avere una diagonale anche di 150-200 pollici fino, in genere, ad un max di 300”); ed un VPR, anche poco costoso (diciamo da 1.200/1.500 €) può garantire queste dimensioni.

Dal punto di vista tecnico, esistono svariate tecnologie di videoproiezione; annoveriamo:

VPR – DLP (Digital Light Processing by Texas Instruments) – Questa tecnologia è basata su un fascio di luce (lampada) che riflette su una matrice (DMD o chip) formata da milioni di microspecchi, producendo la luminosità, mentre il DMD genera l’immagine; il colore è formato da spicchi (o segmenti) di rosso-verde e blu (RGB), posti su una ruota-colore che “gira”. I Vpr DLP, hanno ottime qualità, a cominciare dall’elevato rapporto di contrasto che genera un nero notevole ed immagini assai brillanti; sostanzialmente, l’unico difetto “importante”, è il cosiddetto “effetto arcobalento” (rainbow effect) rilevato peraltro solo da una parte di chi guarda avendo una vista particolarmente sensibile; il rainbow-effect, consiste nel notare dei bagliori colorati sull’immagine e simili appunto al fenomeno dell’arcobaleno; il problema affligge soprattutto i DLP a singolo chip (DMD) e con ruota-colore avente solo 4 segmenti (in genere rgb+uno bianco) e che gira piano; raddoppiando tali segmenti (da 4 a 6 o 7-8) ed aumentando la velocità della ruota (2x fino a 6x) l’effetto rainbow viene alquanto ridotto, fino ad essere eliminato dai DLP a 3 chip (senza ruota colore) che però costano molto di più. Noi, qui, ci limiteremo quasi sempre a considerare i DLP “single chip” con ruota colore a 4-5-6 o più segmenti perché i prezzi di tali VPR sono veramente abbordabili da tutti o quasi.

VPR – 3LCD – Sono formati da 3 pannelli red-green-blu, uno per ogni colore rgb; la tecnica adottata, è del tutto simile a quella dei monitor e tv lcd. C’è una lampada ai vapori metallici molto potente (durata media 2-3.000 ore) la cui luce colpisce i pixel (celle) dei cristalli liquidi che sono controllati da transistor i quali attivano o meno le celle, generando i grigi e quindi il colore delle immagini. Rispetto ai Dlp, i videoproiettori 3LCD hanno più luminosità e colori altrettanto belli; hanno però minor dettaglio nelle parti scure dell’immagine, a causa di un “nero” meno pronunciato rispetto ai Dlp. Altro svantaggio è che i pannelli lcd, dopo circa 5 mila ore di uso, tendono a perdere brillantezza, mentre nei Dlp, la qualità resta sempre inalterata. Naturalmente i VPR ad lcd, non soffrono dell’effetto arcobaleno anche se, stando molto vicini allo schermo, si può notare il cosiddetto effetto “zanzariera” (è il reticolo dei pixels); difetto peraltro facilmente ovviabile, allontanandosi un poco dallo schermo. I VPR 3LCD hanno inoltre una maggior silenziosità rispetto ai Dlp ed uno zoom più elevato (utile per posizionare il Vpr anche in vani medio piccoli).

VPR – LCoS (o LCOS) – Tecnica ideata da General Elettric già negli anni 70 (e poi ripresa recentemente da Sony, Jvc ed altri) che coniuga i principi tecnologici degli Lcd e dei Dlp. In pratica, vengono adottati i soliti 3LCD (rgb) posti su una base di silicio che però poi, come nei DLP, riflettono la luce su uno specchio, colpendo un prisma che genera un solo fascio di colori che formanol’immagine, per riflessione (appunto come nei Dlp); questa tecnologia è assai costosa, ma riesce a produrre un livello del nero eccellente e questo significa brillantezza dei colori e grande dettaglio. La tecnologia LCoS, è stata poi concessa (come già scritto) ad altri marchi, ognuno dei quali l’ha “rinominata” in vari modi quali:
D-ILA (Jvc); SXRD (Sony); AISYS (Canon) e 3LCD riflessivo (Epson). Questi brand hanno personalizzato la tecnologia-base LCoS, con accorgimenti atti a migliorare la stessa. Queste tecnologie “simili” perchè basate su LCoS, a fronte di un costo generalmente elevato, presentano buona luminosità, ottimi colori, notevole definizione anche sulle basse luci, ed assenza dei difetti zanzariera/arcobalenno (in quest'ultimo caso grazie all'assenza della ruota colore che ha come risultato anche una grande silenziosità).

VPR – LED/LASER (casio, Viewsonic ecc.).....nuova tecnologia introdotta da Casio assai interessante e particolarmente indicata nell’ambito della proiezione dei dati. In pratica si tratta di un DLP a chip singolo ma senza...ruota colore (e qui già si evita l’effetto arcobaleno) e senza...lampada tradizionale. Infatti, la sorgente luminosa, è formata anzitutto da un LED ad alta potenza che genera uno dei tre colori RGB (in genere il blu) mentre il rosso ed il verde, sono ottenuti tramite il LASER. Notevole la luminosità che supera i 3.000 Ansi Lumen (permettendo di proiettare anche in sale/ambienti illuminati); l’aspetto più interessante è che questo sistema d’illuminazione, assicura una durata di ben 20.000 ore! La risoluzione, per ora, è solo di tipo hd ready (o 4:3 con 1024x768...o 16:10 con 1280x800). Unico difetto (poco rilevante visto l'uso NON home theatre) la discreta rumorosità delle ventole di raffreddamento. Notizia recente: Viewsonic, primo al mondo, ha recentemente presentato (febbraio 2012) un VPR laser/led rivolto all’home cinema e FULL HD (1080p); entrerà in commercio circa a metà dell’anno. Ovviamente il formato è 16:9.

COSA CONSIDERARE PRIMA DELL’ACQUISTO DI UN VIDEOPROIETTORE

Se lavoriamo in settori pubblicitari, di vendita, marketing, o didattici (sale ed aule), con ambienti
abbastanza illuminati (è la norma), la prima cosa da considerare è appunto la luminosità (che si misura in ANSI LUMEN) che dovrà essere piuttosto elevata al fine di avere una buona immagine (i “Lumen” possono
essere non eccessivi se si proietta in ambienti bui....ma non è questo il caso). Diciamo almeno 2-3.000 Ansi Lumen fino anche a 5-6.000. Non meno importanti sono le connessioni che i data-projectors devono avere; siccome le presentazioni sono generalmente fatte con pc portatili, ci dovranno essere gli ingressi VGA magari anche HDMI (se il pc non ha l’uscita hdmi ma solo quella dvi, si potrà ovviare con un cavo hdmi-dvi (o dvi-d) o quantomeno con un adattatore. L’audio verrà prelevato dal pc portatile stesso (molti Vpr hanno l’audio incorporato). Per la RISOLUZIONE, opteremo a seconda delle esigenze; se ci serve un quadro in 4:3, opteremo per la risoluz. 1024x768; se invece ci serve uno schermo wide, provvederemo con un Vpr con più scelte che vanno da una risoluzione nativa 1280x800 (o 1280x720) fino alla full hd 1920x1080; l’aspect ratio sarà un “wide” in 16:10 o 16.9. I Vpr-dati, di norma, sono abbastanza economici (poche centinaia di euro) a meno che non implementino tecnologie nuove (es. led/laser) perchè in questo caso il prezzo sale sensibilmente.
Se invece optiamo per un VPR da inserire in un “HOME THEATRE” (quindi un “HOME CINEMA" + eventualmente TV e giochi), i prezzi lievitano ed anche le esigenze qualitative aumentano. Per questo tipo di uso, occorre tener conto delle personali esigenze; comunque, in generale, ricordarsi di considerare:

1) LA LUMINOSITA che non dev’essere inferiore ai 1.000 Ansi Lumen; mediamente meglio 1.500
(e si parla di ambienti bui o quasi); se proiettiamo con un po’ od abbastanza luce, meglio stare sui 2-3 mila Ansi Lumen o più.

2) IL CONTRASTO; lasciamo da parte i numeri che le case “sparano”; quello che conta è che ci dev’essere un buon nero per avere immagini brillanti e definite. Il rapporto di contrasto è quindi legato alla qualità.

3) LA SILENZIOSITA’ perchè le ventole rumorose (troppe) disturbano la visione; si misura in decibel (db) ed un Vpr, per essere silenzioso, non deve superare i 28 db in piena luminosità della lampada, ed i 22-23 db in eco-mode (che significa con luminosità ridotta della lampada).

4) La presenza di uno ZOOM OTTICO minimo di 1,5x...meglio se 2x (che significa anche 2:1); lo zoom ottico è INDISPENSABILE quando si vuole posizionare il VPR in ambienti piccoli (tipici negli appartamenti senza sale) di 4 max 5 metri; solo con lo zoom, si riesce ad ottenere uno schermo grande anche col Vpr a 3-4 metri dal telo (es. una diagonale di ben 90-100” si può avere col Vpr a circa 3 metri dal telo grazie ad uno zoom 2x) anche se poi non è consigliabile sfruttare lo zoom completamente. Occore precisare che numerosi Vpr con zoom molto limitato, cercano di ovviare mettendo un ottica più corta della media, riuscendo in qualche modo ad ottenere uno schermo grande anche a brevi distanze; tecnicamente ed in generale però, lo zoom più lungo è...... meglio è.

5) La presenza di LENS SHIFT (lenti spostabili) verticale/orizzontale per un posizionamento (specie con Vpr su mensola) più agevole; In pratica l’immagine viene spostata facilmente a destra/sinistra ed in basso/alto, tramite un semplice cursore (spesso a rotellina) dotato di lock per essere bloccato/sbloccato.

6) In caso di DLP ad 1 chip, accertarsi che la ruota-colore abbia almeno 6 spicchi (segmenti) e sia veloce (es. 5 o 6x) per non vedere l’effetto “ARCOBALENO” (rainbow effect), o quantomeno, che sia raramente visibile; chi ha la vista molto sensibile, per sicurezza, sarebbe opportuno che concordasse la restituzione del Vpr Dlp (con eventuale cambio con un 3lcd) in caso di rainbow-effect. In questo caso, meglio comprare il Vpr in uno store della propria città e non in un negozio on line.

7) LA RISOLUZIONE: ormai quasi tutti i videoproiettori home cinema, sono FULL HD con risoluzione tipica 1920x1080p; peraltro di HD READY (1280x720) se ne trovano ancora, sia nuovi che (soprattutto) usati. Il criterio di scelta, dipende dagli usi prevalenti; se si guardano solo film dvd standard, o film da decoder digitale terrestre (anche eventi sportivi o quantaltro) od anche filmati fatti con una videocamera digitale standard (es. mini dv), allora la scelta deve cadere su un Vpr HD-READY (ris. 1280x720); se invece guardiamo anche film bluray, o filmati girati con una videocamera full hd, od anche Sky hd (che trasmette in 1080i quindi non c’è scaling ma solo deinterlacciamento), allora prendiamo tranquillamente (spendendo un po’ di più), un buon Vpr FULL HD 1080p.

8) DISTANZA DI PROIEZIONE E DISTANZA DI VISIONE:
La distanza di proiezione indica a che distanza dallo schermo conviene installare il proiettore; si consiglia, soprattutto se si pone il VPR su una mensola, di posizionarlo alle spalle del punto di visione. Se ad esempio, come spesso accade, la base dello schermo è di 2 metri, metteremo il proiettore a circa m. 4,5 in quanto al max, chi guarda, se ne starà seduto a circa 4metri...e quindi il Vpr sarà alle spalle. Certo che l’apparecchio può stare anche di fianco allo spettatore (se necessario) purchè l’aria calda che emana, ed il rumore della ventola, non siano fastidiosi....ovviamente negli ambianti piccoli, tipici della stragrande maggioranza delle stanze di appartamento (m. 4/4,5) è necessario che il ns. Vpr sia dotato un un buon zoom ottico (auspicabile un bel 2x) col quale otterremo un’immagine grande anche ponendolo a 4 metri od anche meno. Cosa difficile con un Vpr ad ottica fissa o zoom scarso a meno che sia ad ottica corta. Il Vpr può essere installato anche a soffitto (va messo rovesciato perchè tendono a proiettare in alto), ma la distanza rispetto allo schermo, resta pressochè invariata. La distanza di visione indica qual’è il punto ideale affinchè ci possa essere il pieno coinvolgimento; aldilà delle tabelle che si riscontrano in vari siti web (vedi plasma ed lcd tv), la norma migliore è sempre la...più semplice; certamente la distanza di chi guarda, è strettamente legata al tipo di segnale; se il VPR è, come ormai spesso capita, full hd (1920x1080p) e guardiamo un film bluray, possiamo moltiplicare la base dello schermo per un “fisso” compreso tra 1,50 ed 1,70 ed otterremo la distanza giusta per...sederci, godendo di tutti i dettagli che il segnale full-hd può darci; in un appartamento comune, la stanza sarà di 4 max 5 metri per cui la diagonale dello schermo che sceglieremo, sarà spessissimo di circa 90-100 pollici con cui avremo sicuramente un buonissimo coinvolgimento; poniamo sia 90” che automaticamente genera una base di 2 metri; moltiplicando allora 2 x 1,70 avremo 3,40 metri circa che è la distanza ottimale di visione usando materiale full-hd; ovviamente possiamo anche guardare da più vicino (ed allora useremo il fisso 1,50)...l’importante è non andare oltre i m. 340-350...altrimenti si perde il dettaglio “superiore” del full e si vede (cmq bene) come in un hd-ready. Se invece il Vpr è Hd-ready, essendo i punti-immagine di meno, per non vedere artefatti, dovremo stare ad una distanza superiore che, nei Vpr di questo tipo, è data dalla base dello schermo moltiplicato 2 (o poco più); nell’esempio suindicato i 2 metri della base x 2, daranno 4 metri circa (diciamo 4-4,30) che sarà la distanza ottimale da scegliere con Vpr hd-ready (720p o 1080i) con cui si possono visualizzare piuttosto bene segnali SD (standard definition) come normali dvd o film presi da un decoder digitale terrestre (o Sky che trasmette a 1080i); qualsiasi siano i decoder usati, è estremamente importante che abbiano un’uscita hdmi per collegarli al Vpr in hdmi-hdmi per una visione più che buona.

9) CREATIVE FRAME INTERPOLATION (CFI); tecnologia da tenere presente all’atto dell’acquisto se si pensa di guardare spesso (magari in tv) eventi sportivi a “movimento veloce” od anche di giocare con fps/guida; consiste nell’inserire uno o più fotogrammi tra 2 frame consecutivi usando diversi algoritmi...in pratica se un Vpr ha una frequenza standard (50 o 60hz), nelle scene movimentate si possono notare scatti; interpolando un ulteriore frame, la frequenza raddoppia a 100-120 hz e più, assicurando maggior fluidità in tali scene rapide (presenti soprattutto in certi sport ed in molti giochi tipo quelli fps o guida).
Il “Frame Interpolation” prende poi svariate denominazioni a seconda del marchio; Epson lo chiama “Fine Frame”, Sanyo “Smooth Motion”, Panasonic “Frame Creation”, Optoma “Pure Motion”, Sony “Motionflow”, Jvc “Clear Motion Drive” ecc.ecc.; quindi, se si pensa di vedere spesso sport movimentati o di giocare con games veloci (fps), è bene controllare che la funzione di Frame Interpolation, sia presente. Se invece l’uso prevalente è di film dvd o tv, o trasmissioni televisive “tranquille” si può risparmiare nel budget e prendere un Vpr più economico anche senza CFI, l’importante è non ossessionarsi con tale CFI. anche perchè se non ben congegnato, può produrre effetti collaterali come aloni sui soggetti, l’effetto soap opera od un certo ritardo sui comandi impartiti (imput lag). Ovvio che il CFI è particolarmente perfezionato nei Vpr di fascia alta (dipende molto dalla precisione degli algoritmi usati). Il CFI quindi non è esente da difetti, soprattutto nei Vpr di fascia “media”...tanto che i cosiddetti “puristi” dell’home cinema, storcono la bocca di fronte a questo dispositivo. La soluzione migliore, quando si rende opportuno inserire il F.I., è quella di tenerlo sulla modalità più bassa (in genere ci sono 3 posizioni) in modo da ottenere una buona fluidità dei movimenti-immagine, limitando il più possibile gli artefatti. In genere il F.I. migliore è quello creativo (CFI), che da’ fluidità e nitidezza nei movimenti veloci, normalmente è quasi sempre creativo! Infine non bisogna confondere l’Interpolation Frame con il pulldown (frames a 24fps di materiale cinematografico ripetuti più volte per ovviare alla differenza di cadenza con quella dei Vpr-Tv).
NOTE SUI VPR 3D; Ultimamente molti produttori stanno calvalcondo l’onda del 3D e molti modelli hanno questa funzione in più. Vediamo di fare sinteticamente chiarezza su questa tecnologia:
Il 3D (concetto cinematografico): i nostri occhi sono abituati a vedere in 2D che si esprime nell’altezza e larghezza dell’immagine; per “vedere” anche la 3.a dimensione occorre rifarsi alla “stereoscopia” che ci permette di percepire anche la dimensione della profondità che è stata girata per il 3D, cioè con 2 telecamere diverse e successivo montaggio mescolato e trasformato in effetto 3D da speciali occhialini che ci danno appunto il senso della “profondità” dell’immagine.
Gli occhiali 3d, possono essere attivi o passivi....quelli attivi si chiamano così perchè “contribuiscono direttamente” a proporci l’effeto 3D; in pratica c’è un otturatore che chiude in modo alternato, le lenti dei 2 occhiali (frequenza 60hz); è essenziale che gli occhiali attivi siano sincronizzati con lo schermo tramite (in genere) un trasmettitore a raggi infrarossi...quando per un’imperfezione tecnica le immagini si sovrappongono ad entrambi gli occhi, si verifica il fenomeno ben conosciuto e che si chiama crosstalk. Quelli passivi (più leggeri e meno costosi) hanno 2 lenti speciali (polarizzate) che scompongono in righe, il segnale dello schermo in modo che gli occhi vedano alternativamente le righe pari e quelle dispari. Con la tecnica passiva, gli occhiali non partecipano al 3D ma tutto è demandato allo schermo. Aggiungiamo che le fonti 3D possono essere i Bluray, la Tv satellitare, il Pc e i giochi; per i bluray e la tv 3D, occorre l’hdmi 1.4 che molti Vpr hanno già. Per utilizzare il 3D col pc, serve il kit Nvidia 3D Vision, formato da occhiali, monitor (che deve avere un refresh di 120hz), ed una scheda Nvidia Geforce pilotata da un software apposito per il 3D.

10) IL TELO (o schermo) bianco o grigio su cui si proietta l’immagine, possibilmente con bordi neri; con base 200-240 cm., se ne trovano da meno di 200 euro a parecchie centinaia; l’importante è che sia di quelli che col tempo NON fanno pieghe (tensionati) e che abbiano un guadagno (gain) adeguato (serve per aumentare la luminosità/contrasto), tipicamente 1,2-1,3 per quelli a luminosità normale e 0,8.1,0 per i vpr ad elevata luminosità (dai 1800 A. Lumen in su); evitare quelli a guadagno molto elevato perchè la luminosità aumenta troppo col risultato che peggiora la qualità dell’immagine stessa. Ovvio che si può proiettare anche su un muro bianco con buoni risultati ma, certamente, un telo adeguato è consigliabile per avere una “resa” ottimale. Gli schermi possono essere di tanti tipi, come costruzione...tipo quelli a motore con telecomando o pulsante per salita-discesa; quelli tensionati per evitare appunto pieghe ed arricciature; quelli ad “arganello” con azionamento manuale (abbastanza economici); quelli a treppiede con molla nel cassonetto per chiuderli (utili se ci si deve spostare); quelli a molla (senza treppiede) che si abbassano manualmente mentre per alzarli c’è la solita molla alloggiata nel cassonetto posto in alto e quelli (ottimi) a cornice. La scelta è dunque ampia e per tutte le esigenze...certamente il meglio è dato da quelli motorizzati-tensionati (professionali) con bordo nero (spesso anche il retro del telo è nero) per un contrasto migliore. Sono anche i più costosi ed hanno una gamma di formati completa; in pratica ci sono i 4:3, i 16:9 e quelli in formato panoramico 2.35:1/2.40:1 (cinemascope con aspect-ratio 21:9). Tra gli economici sono da preferire quelli a cornice che pure non si deformano col tempo. Tenere presente che per l’home theatre, se si proietta in una stanza medio piccola, in genere la diagonale usata si aggira sui 90-100”, mentre nei saloni si arriva sui 150-200” e più.


a) NEL PROSSIMO POST: MINI RECENSIONI DI VPR USATI, PER HOME CINEMA-SPORT-GIOCHI E TV IN GENERALE. E' indicato anche IL PREZZO (approssimativo) DI OGNI MODELLO USATO descritto.

b) NEL SUCCESSIVO: MINI RECENSIONI DI VPR NUOVI, sempre per HOME CINEMA-SPORT-GIOCHI-TV + Vpr NUOVI BUSINESS/EDUCATIONAL usabili prevalentemente col COMPUTER portatile.

NB. OGNI VPR (nuovo od usato che sia) avrà un preciso GIUDIZIO FINALE, derivante principalmente dalla lettura di parecchie recensioni sul web.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!

Ultima modifica di Abilmen : 21-03-2017 alle 09:42.
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-03-2012, 12:39   #2
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

VPR HD-READY e FULL HD USATI CONSIGLIABILI


Premessa: Quando si decide di acquistare un videoproiettore (magari la 1.a volta) capita abbastanza spesso di orientarsi vs un prodotto usato...vuoi per budget limitato, vuoi per fare un po’ di esperienza su un apparecchio abbastanza sconosciuto per molti (a differenza di un televisore piatto). A tale proposito si possono trovare buoni Vpr di seconda mano, in buone/ottime condizioni, con poche centinaia di ore d’uso visto che difficilmente se ne fa un uso quotidiano (per quello c’è il tv). Prodotti buoni anche con 4-5 anni sulle spalle e quasi sempre affidabili. Ecco quindi un elenco di VPR non nuovi, dal prezzo abbordabile, scelti tra i migliori e quasi sempre con caratteristiche idonee per essere inseriti anche in ambienti piccoli (tipo lunghezza di 4 metri della stanza o poco più) e considerati molto buoni nei web-test qualificati; dividiamo in 2 categorie:

- I Vpr hd ready (risoluzione 720p) sono veramente consigliati per vedere film dvd standard, filmati da videocamere digitali sd (es. con nastrino mini dv), la maggioranza dei giochi-dvd ed ovviamente sono adattissimi per la televisione...... digitale terrestre in particolare (ma anche satellitare sd); per il DTT è straconsigliato che il decoder adottato, abbia un'’uscita hdmi per un collegamento hdmi-hdmi e quindi con la massima qualità possibile. NOTA: con questi usi prevalenti (segnali SD) è certo che la visione con un Vpr HD-READY sarà qualitativamente SUPERIORE rispetto a quella un Vpr full-hd (1080p). Il motivo è lo stesso ripetuto più volte nella sezione televisori e cioè che i segnali a DEFINIZIONE STANDARD (SD) sono di poco inferiori od uguali alla risoluzione di un Vpr hd-ready (720p), per cui il chip scaler-deinterlacer del Vpr dovrà lavorare molto poco (o per nulla) per portare tale segnale a quello nativo del Vpr stesso (appunto 720p) con minimo deterioramento del segnale stesso...il processore (chip) di un Vpr full hd invece, dovendo fare l’upscaling fino a ben 1080 punti, dovrà lavorare molto di più per inventarsi i pixel mancanti, e questo comporta ad un peggioramento del segnale che si manifesta con artefatti vari ed una qualità di visione quindi inferiore.

- I Vpr full hd (risoluzione 1080p), come è giusto che sia, eccellono nella visione di materiale ad alta definizione, tipicamente con segnale 1080p (o quanto meno 1080i tipo Sky hd). Questo tipo di segnale è dato praticamente “solo” dai film dvd “bluray” e dalle videocamere HD 1080p...per la verità anche alcuni giochi sono usciti in formato bluray, ma la stragrande maggioranza sono con risoluzione 720p. C’è poi il problema della distanza ottimale di visione necessaria per apprezzare tutti i dettagli della definizione full hd. Il calcolo “riconosciuto” da fare è quello di moltiplicare diagonalex2,54x.1,50 dove 2,54 serve per trasformare i pollici in centimetri (1” = 2,54 cm)...mentre 1,50 è il fisso stabilito universalmente. Facciamo un esempio pratico su un Vpr con diagonale di 90” (già fatto nel capitolo “distanza di visione e con metodo più semplice...ma dal risultato pressochè uguale”): 90x2,54x1,50 = 3,42 metri. Questo significa che per vedere un film bluray su un Vpr da 90", godendo di tutti i dettagli, la distanza giusta dev’essere m. 3,42 o meno...se per non conoscenza (penso siano in molti!) ce ne stiamo spaparanzati a 4 metri, il ns occhio non percepirà più il dettaglio superiore e, la visione, sarà IDENTICA a quella ottenibile con un Vpr hd ready 720p!!! Sostanzialmente, rispettando la distanza nel guardare un bluray, vedremo da 9 con un Vpr full hd e da 8 (che è sempre buono) con un hd ready. Non rispettando la distanza, vedremo da 8 con entrambi i Vpr!
Questo discorso è notoriamente valido ed identico anche sui televisori plasma/lcd “full ed hd-ready, nella visione di film bluray; la maggior qualità del tv full si vedrà SOLO non oltrepassando la distanza massima stabilita dal calcolo sopraindicato; in caso contrario sia il full-hd che l’hd-ready non produrranno differenze di visione che saranno praticamente in entrambi come se fossero dei 720p.

NB. I Vpr USATI che ora consiglierò saranno prevalentemente in tecnologia 3Lcd e Dlp ad 1 chip al fine di aver il miglior rapporto prezzo-usato/prestazioni/qualità. L’ordine non è per importanza ma casuale.
I voti di ogni prodotto variano da: più che discreto (7); abbastanza buono (7,5); buono (8); molto buono (8,5) e, infine, ottimo (voto 9).

BUONI VPR USATI HD READY (home cinema-sport-giochi-tv)

a) Sanyo Plv Z4 (3lcd-anno 2005-2006)...veramente notevole per film dvd standard e bluray ma anche
Per la tv Dtt e satellitare (è raccomandato il collegamento hdmi); se ne possono trovare di circa 6 anni a soli 300 euro (spesso hanno meno di 1.000 ore d’uso con la lampada originale e quindi in condizioni ancora assai buone); caratteristiche più importanti: lens shift verticale/orizzontale; zoom ottico 2x che consente di avere uno schermo grande anche in stanze piccole (tipo 4/4,5 metri), e soprattutto grande facilità di posizionamento. Grande dettaglio e brillantezza; molto silenzioso. Il giudizio, complessivamente, è molto buono.
b) Sanyo Plv Z5 (3lcd fine 2006); stesse caratteristiche del modello precedente a parte un po’ di luminosità e contrasto in più e 2 hdmi e quindi leggermente superiore, con un buon dettaglio nelle scene scure; comunque due tra i migliori vpr hd-ready; usato di 5 anni (o poco più), sui 3-400 €.; assai silenzioso; Giudizio complessivo = ottimo.

c) Panasonic Pt-AE900 (3lcd - 2005); simile ai Sanyo con un’immagine più morbida; lens shift v/o e zoom 2x; buona silenziosità e brillantezza; si può trovare a circa 300 €. di circa 6 anni in buono stato.
Prodotto che si può definire molto buono (ottimo per chi ama immagini “soft”).
d) Panasonic Pt-Ax100u (3lcd 2006)...buon prodotto, buonissima immagine nitida, luminosa e brillante; lens shift v/o e zoom 2x; silenziosità buona; adatto non solo ai film ma anche agli eventi sportivi e giochi. Usato 6 anni €.300. Sicuramente un Vpr che si può fregiare del termine di ottimo.
e) Panasonic Pt-Ax200u (3lcd 2007); successore dell’Ax100, “esibisce” grande brillantezza, colore e Luminosità, rivelandosi anch’esso ideneo non solo per i film, ma anche per sport e giochi dove non è mai in difficoltà anche nelle immagini più scure. Lens shift v/o e zoom 2x che consente il posizionamento anche in stanze piccole; silenziosità buona; un usato di 4-5 anni si trova a €. 350. Giudizio molto buono. (ottimo per chi ama immagini un poco morbide....vedi AE900).

f) Optoma HD 72 (Dlp 1 chip – 2006)...Notevole prodotto molto luminoso (adatto quindi anche per lo
sport) e con colori assai vivaci; unico svantaggio è dato dall’assenza di lens shift e di uno zoom solo 1,2x che obbliga l’uso di stanze medio grandi ed un’installazione preferibilmente a soffitto; discreta la silenziosità; lo si può trovare in buone condizioni e di 6 anni circa, a 350 euro. Giudizio molto buono
g) Optoma HD73 (Dlp 1 chip - 2007); hd-ready con risoluzione 1280x768 e qualità notevole sui film in ambienti bui; come l’HD72, l’installazione è un po difficoltosa per l’assenza di lens shift (meglio metterlo a soffitto); anche questo necessita di ambienti medio-grandi a causa di uno zoom limitato (1,2x); silenziosità discreta; usato 5 anni €. 400. Giudizio complessivo = buono.

h) Benq PE 8720 (Dlp dark chip – 2005-2006); notevole prodotto anche se datato...grande nitidezza, buona luminosità, colori vivaci e brillantezza rilevante; lens shift v/o e zoom discreto per un Dlp = 1,35x (installabile in una stanza “media”); abbastanza silenzioso; di 5-6 anni viene a circa 350-400€; Giudizio: molto buono.
i) Benq W500 (2007) (3lcd) – Ottima luminosità/contrasto/brillantezza, adatto sia all’Home Theatre che come data Projector; no lens shift e zoom solo 1,2x con installazione preferibile in ambiente medio grande. Usato di 5 anni valutato circa 400 euro. Abbastanza silenzioso. Giudizio complessivo = buono.

l) Mitsubishi HC1500 (Dlp Dark chip - 2007); ottima luminosità (quindi adatto sia ai film che allo sport), brillante e con buona nitidezza; silenziosità discreta; no lens shift ed il solito difetto di molti Dlp, lo zoom limitato (qui 1,2x) quindi per vani medio-grandi. Usato 5 anni 350 euro; giudizio = buono.

m) Epson Home Cinema 720 (3lcd – 2008); Ottimo prodotto con notevole luminosita, contrasto e nitidezza; lens shift v/o e zoom 2,1x per grande facilità di posizionamento anche in ambiente piccolo; silenziosità abbastanza buona; usabile anche con ambiente un po’ illuminato; usato di 4 anni 400 euro.
Molto adatto per eventi sportivi e giochi; giudizio complessivo ottimo.
n) Epson Pro Cinema 810 (3lcd – 2007) Buon Vpr, luminoso, nitido e con un buon nero; adatto quindi sia per i film che lo sport e giochit; lens shift v/o e zoom eccellente 2,1x con installazione anche in stanze piccole. Silenziosità abbastanza buona; un buon usato di 5 anni circa viene a 350 euro. Giudizio = ottimo.

o) Sony Vpl Aw 15 Pro (3lcd – 2007); nitidezza, fedeltà cromatica, buon nero; lens shift v/o e zoom 1,6x per uno schermo grande anche in vani medio-piccoli. Molto silenzioso. Usato 4 anni €. 400. ottimo.
p) Sony Vpl-Hs51a (3lcd – 2006); un Vpr veramente dalle grandi qualità! Immagine assai dettagliata ed ottimi colori con un nero veramente notevole; lens shift v/o e zoom più che discreto pari a 1,55x che permette un quadro abbastanza grande anche in ambienti medio-piccoli. Piuttosto silenzioso. Per un usato (di 5-6 anni) il prezzo si aggirerebbe sui 350 €. Giudizio complessivo = ottimo.

q) Infocus In76 Big (Dlp Dark chip - 2006); elevata luminosità (quindi adatta sia all’home cinema che ad
eventi sportivi)...buon dettaglio grazie ad un nero notevole; effetto arcobalento difficile da notare grazie alla grande velocità della ruota-colore. Lens shift v/o e solito zoom limitato dei Dlp (solo 1,2x...quindi preferisce vani piuttosto lunghi); silenziosità discreta; usato di 5-6 anni circa 350 €.; giudizio molto buono.

BUONI VPR USATI FULL HD (sempre home cinema-sport-giochi-tv)

1) BenQ W5000 (Dlp 1 chip –2008); notevole Vpr full hd, sia per la luminosità che per la grande nitidezza; nero notevole; lens shift solo verticale e zoom limitato a 1,2x; buon dettaglio sulle basse luci; silenziosita abbastanza buona; supporta i 24 fps; un buon usato di 4 anni si può trovare a €750. Supporta i 1080/fps ed è adatto anche a sport e giochi; giudizio complessivo molto buono.
2) BenQ W6000 (Dlp 1 chip . 2009); altro grande prodotto dalla notevole luminosità e brillantezza (adatto quindi non solo ai film, ma anche allo sport e giochi...come il 5.000 del resto); buon dettaglio scene scure; molto buone le possibilità di posizionamento anche in stanze medio-piccole, grazie allo zoom 1,5x con lens shift v/o; ha i 24 fps. Silenziosità abbastanza buona; Supporta l’anamorfico per la visione dil film 2.35:1 a pieno schermo; un usato valido di circa 3 anni è reperibile a circa €. 1.000. Molto buono.

3) Epson home cinema 6500 (3lcd – 2008); gran bel prodotto dotato di ottima nitidezza, luminosità elevata (è quindi adatto anche per lo sport) e nero notevole. Lens shift v/o e zoom di ben 2,1x per un facile posizionamento anche in stanze piccole (mantenendo uno schermo grande); supporta i 24 fps. La silenziosità è abbastanza buona; un buon usato di circa 3-4 anni viene sugli 800 €. Giudizio ottimo.
4) Epson home cinema 6100 (3lcd – 2009); altro notevole Vpr dall’imbattibile rapporto prezzo/prestaz.; bei colori ed immagine brillante e molto dettagliata con nero adeguato. Lens shift v/o e zoom al solito eccellente pari a 2,1x; silenziosità abbastanza buona; un usato di 3 anni costa 650 euro! Molto buono.
5) Epson home cinema 8100 (3lcd – 2009); simile al 6100 (ma successivo) ha più o meno le stesse buonissime prestazioni e specifiche (zoom 2,1x!) ad un costo ancora più basso! Grazie alla luminosità elevata, è adatto anche per lo sport e giochi. Silenziosità abbastanza buona. Suporta i 1080/fps (a 48 fps). Usato di 3 anni circa 600 euro! Giudizio complessivo = molto buono.
6) Epson home cinema 8350 (3lcd – 2010); altro Vpr di notevole valore; rapporto prezzo/prestazioni eccezionale; grande nitidezza-brillantezza e luminosità per godere anche per sport e giochi e non solo film. Lens shift v/o e zoom 2,1x (quindi posizionabile anche in vani piccoli); silenziosità abbastanza buona; inerpolazione dei 24fps. Un buon usato di circa 2 anni si può trovare a 650-700 euro! Molto buono.
7) Epson Eh-Tw5500 (3lcd – fine 2009)...Quando è uscito era il modello di punta della Epson...quindi ottime qualità generali, sia a livello di nitidezza, luminosità, nero e contrasto; gestisce i 24 fps ed ha il CFI per immagini veloci fluide (quindi perfetto per eventi sportivi); lens shift v/o e zoom di ben 2,1x per posizionamento anche in piccole stanze; la silenziosità delle ventole è abbastanza buona; detto che cercando sul web si trovano ancora esemplari nuovi, volendo limitare il budget, è facile trovare un buon usato di 2 anni a circa 1.000-1.200 euro. Assai versatile e quindi adatto sia all’home cinema che allo sport-tv ed ai giochi. Gestisce bene le cadenze filmiche . Giudizio complessivo = ottimo.
8) Epson Eh-Tw3200 (3lcd – 2010); Premesso che lo si può trovare ancora nuovo ad un prezzo eccezionalmente favorevole (visto il valore del prodotto) e cioè circa 850 euro spedito, penso sia difficile trovare di meglio come Vpr entry level a “buon mercato”. L’immagine che viene prodotta è ottima con i segnali 1080p, ma anche con quelli 720p/1080i o meno (tv) se la cava piuttosto bene. L’elevata luminosità (1.800 Ansi L.) permette altresì di usarlo anche in ambiente non completamente bui e si rivela quindi ideale non solo per l’home cinema, ma anche per giocare o per vedere eventi sportivi. Ha il lens shift v/o ed uno zoom ottimale per un facile posizionamento, di 2,1x! Silenziosità abbastanza buona specie in eco-mode. Volendo risparmiare lo stesso, un usato di 1 anno, viene €. 5-600. Giudizio = molto buono.
9) Sanyo Plv Z2000 (3lcd – 2007); prodotto di valore sia per la nitidezza, i colori naturali con buon dettaglio anche sulle basse luci; lens shift v/o e zoom 2x (schermo grande anche in piccoli vani); supporta i 24 fps ed ha la tipica silenziosità “Sanyo”. Un usato di 5 anni viene 500-600 euro. Giudizio molto buono.
10) Sanyo Plv Z3000 (3lcd – 2008); prodotto assolutamente buono in rapporto al prezzo; apprezzato dai puristi del cinema per il notevole dettaglio e la nitidezza sia generale che sulle basse luci; peraltro adatto anche al game ed allo sport (pur non avendo grande luminosità) grazie al Frame Interpolation (a 120hz) per immagini fluide; 24fps; lens shift v/o e zoom 2x per una visione “in grande” anche con stanza piccola; silenziosità molto buona. Si può trovare un buon usato di circa 3 anni a 7-800 euro. Giudizio molto buono.
11) Sanyo Plv Z4000 (3lcd – 2010); questo notevole Vpr (successore del Z3000) cercando sul web, lo si può ancora trovare nuovo al prezzo di circa €. 1.700; il Z4000, gestisce al meglio i 24fps fino a 120 (5x); è dotato di Creative Frame Interpolation (CFI) per lo “sport” in particolare, assicurando movimenti fluidi. L’immagine è eccellente grazie anche ad un nero notevole con dettaglio elevato anche sulle scene scure; è dotato di lens shift per un facile posizionamento e di uno zoom 2x per un’installazione anche in piccole stanze; buonissima la silenziosità. Si possono trovare usati di 1 anno ad €. 1.200. Giudizio ottimo.
Ps. dal 2010, Sanyo non ha più prodotto Vpr per “Home Theatre” in quanto Panasonic ha rilevato la maggioranza del suo pacchetto azionario. Si attendono come imminenti nuovi Vpr HT Sanyo-Panasonic.

12) Mitsubishi HC4900 (3lcd – 2007); Buon prodotto dotato di grande nitidezza e buona luminosità e molto silenzioso; non ha un gran nero... lens shift v/o e zoom 1,6 per installazione in ambienti di media grandezza (consigliato a soffitto); un usato di circa 4 anni si può trovare a 400 euro. Giudizio = buono.
13) Mitsubishi HC6500 (3LC – 2008); Vpr dalla qualità elevata con immagini nitide e luminose; supporta i 24fps ed ha un lens shift v/o ed uno zoom 1,6 per stanze medio-piccole. Silenziosità molto buona; si può trovare un buon usato di 3-4 anni a 500€. Lente anamorfica opzionale per il 2.35:1. Giudizio molto buono.
14) Mitsubishi HC7000 (3lcd – 2008); molto simile al 6500, ha anche l’opzione anamorfica per vedere film in formato 2.35:1 ed ovviamente supporta i 24 fps; lens shift v/o e zoom 1,6x; grande nitidezza e nero notevole. Adatto per stanze medio-piccole. Nuovo ancora trovabile a poco più di 2.000 euro; usato di 3 anni sui 800-1.000 euro. Peccato per la luminosità solo discreta... Complessivamente molto buono.
15) Mitsubushi HC6800 (3Lcd – 2010); proiettore veramente buono per la luminosità e nitidezza ed i notevoli colori; lens shift v/o e buon zoom di 1,6x che permette un “quadro” grande anche in ambienti di dimensioni non elevate. Supporta l’anamorfico 2.35:1 ed elabora i 24 fps (raddoppio). Ha il F.I. (non creativo) per la fluidità sulle immagini rapide. Silenziosità notevole. Adatto anche a sport e giochi. Si può ancora trovare un nuovo ad €.1.800 e, nel caso, un usato di 2 anni ad 800 euro circa. Giudizio ottimo.

16) Panasonic Pt-Ae 2000u (3lcd – 2007); Vpr dall’immagine “naturale”e buone qualità generali; lens s. v/o e zoom 2x (anche per vani piccoli); raddoppia i 1080/24fps; usato 5 anni sui 450-500 euro. Silenzioso. Particolarmente adatto all’home cinema, se la cava bene anche con tv e sport......Giudizio molto buono.
17) Panasonic Pt-Ae 3000u (3lcd – 2008); Successore del precedente con miglioramento ulteriore della qualità immagine, soprattutto nella luminosità, sul nero ed il dettaglio zone scure; lens shift v/o e zoom 2x; supporta i 24 fps ed il CFI per immagini fluide; supporta anche il formato anamorfico 2.35:1; silenziosità apprezzabile; notevole, oltre che per Home Cinema, anche per sport e giochi. usato 3-4 anni circa 650 euro circa. Giudizio complessivo = ottimo.
18) Panasonic Pt-Ae 4000 (3lcd – 2009); immagine molto buona con un livello del nero eccezzionale e conseguente buon dettaglio sulle basse luci; ha il CFI per immagini fluide e gestisce i 24 fps (fino a 96); lens shift v/o e zoom 2x per schermo grande anche in vani piccoli; usato di 2 anni circa 1.000-1.200 €.; anche questo Vpr, è buonissimo a 360°....film-sport-giochi. Giudizio complessivo = ottimo.

19) Infocus x10 (Dlp Dark chip – 2008); prezzo buono e qualità notevole, ma sono assenti lens shift e lo zoom (al solito) è limitato a 1,2x (per vani medio grandi). Vale comunque una buona considerazione per il grande dettaglio anche nelle zone scure; gestisce i 24 fps cinema; usato di 3 anni 5-600 euro. Molto buono.

20) Optoma HD80 (Dlp 1chip-2007).....qualità notevole ma posizionamento poco flessibile causa assenza lens shift e zoom limitato ad 1,2x. Silenziosità discreta; un usato di 4 anni viene sui 600 euro circa. Complessivamente abbastanza buono
21) Optoma HD20 (Dlp 1 chip – 2009)); Vpr dal prezzo molto favorevole dovuto alla mancanza di lens shift ed allo zoom solo 1,2x. L’immagine è comunque è piuttosto buona e, grazie alla grande brillantezza e luminosità è ottimo per sport e giochi oltre che per i film. Silenziosità discreta con rumore avvertibile; effetto arcobaleno presente per i più sensibili ; usato 2-3 anni €. 450. Complessivamente buono.

22) Sony Vpl VW60 (LCoS-Sxrd – 2007); Per gli amanti dell’immagine “morbida” (per alcuni molto gradevole) questo Vpr è ok...ha pure un ottimo nero che permette brillantezza e dettaglio sulle basse luci; supporta i 24/fps; supporta lente per il 2.35:1; lens shift v/o e zoom 1,8x.....silenziosità notevole; un usato di 4 anni, viene 800 euro circa. Giudizio molto buono.
23) Sony Vpl VW80 (LCoS-Sxrd – 2008); modello successivo sempre di grande qualità con lens shift v/o e zoom non eccezionale (1,6x); ha il CFI e supporta i 24 fps; è silenzioso. Un usato di 3 anni circa è carettino; circa 1.300 euro. Valutazione complessiva = molto buono.
24) Sony Vpl Hw15 (LCoS-Sxrd – 2009); non eccessivamente costoso, produce un’immagine di grande livello con colori brillanti e buon dettaglio anche in scene scure. Lens shift v/o e zoom 1,6x adatto a stanze medie. Abbastanza silenzioso, l’usato di 2-3 anni si può trovare a €. 1.100 circa. Supporta i 24 fps; solo la luminosità non è eccezionale. Prodotto complessivamente ottimo.

25) Jvc DLA Hd350 (LCoS-Dla –2008); I prodotti Jvc (come i Sony) essendo LCoS piuttosto sofisticati, hanno un nuovo (e quindi un usato) piuttosto costoso, a fronte di una qualità molto sopra la media, sia come dettaglio (anche sulle basse luci...grazie al basso livello del nero) che come brillantezza; ottimo anche la qualità del colore. E’ silenzioso ed ha un lens shift v/o ed uno zoom 2x per inserimento in vani anche piccoli. Da segnalare il notevole processore video scaler/deinterlacer HQV Reon Vx (by Silicon Optix) che produce immagini sempre ottimali. Un usato buono di 3-4 anni si può trovare a circa € 1.200. Complessivamente, il giudizio è da considerarsi ottimo.
26) Jvc DLA-RS10 (LCoS Dla – 2009); Come l’HD350 presenta un’immagine di qualità notevole, grazie al solito nero profondo ed alla brillantezza e precisione dei colori. Molto silenzioso, ha un lens shift v/o e si può usare con schermo grande anche in piccoli vani (zoom 2x). Luminosità non eccessiva. Supporta i 24/fps (96); Un usato di 2-3 anni viene sugli € 1.400. Valutazione complessiva: molto buono.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!

Ultima modifica di Abilmen : 09-03-2013 alle 14:05.
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-03-2012, 17:32   #3
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
VPR FULL HD NUOVI CONSIGLIABILI (anni 2011 e 2012) per home cinema-giochi-sport e tv.

1) BenQ W7000 (Dlp 1 chip – 2012); Vpr anche 3D (servono occhiali attivi non in dotazione ed usa il Dlp link per la sincronizzazione...e non raggi infrarossi o frequenze radio...quindi non serve un telo speciale) e dalle ottime qualità, sia di grande luminosità, dettaglio, che intensità dei colori; nero più che buono; ha il Creative Frame Interpolation (CFI....qui “video true”) per immagine nitide e fluide nei movimenti veloci (tipo sport-giochi); ha il lens shift v/o e uno zoom abbastanza buono di 1,5x; silenziosità più che discreta per un Dlp (si consiglia cmq l’installazione a soffitto). Unica perplessità la ruota-colore che avendo un velocità “solo” 4x può far vedere ad alcuni l'effetto arcobaleno. Oltre all’home cinema, è adatto anche allo sport e giochi. Buona gestione dei 24fps. Prezzo del prodotto, sui 2.400 euro circa. Se dopo un controllo, chi compra non vede l’effetto rainbow, il giudizio complessivo diventa ottimo.
2) BenQ W1200 (Dlp 1 chip – 2011); ancora grande luminosità per questo buonissimo prodotto, con colori brillanti e dettaglio notevole; sorprendentemente, il rainbow-effect, è quasi assente; lens shift assente (il Vpr è economico) zoom 1,5x; ha il CFI per gli eventi sportivi/giochi e supporta i 24fps. Silenziosità solo discreta; Prezzo circa €. 1.100. Ha 2 altoparlanti da 10 watt integrati e che possono sempre tornare utili. Complessivamente un prodotto da considerarsi molto buono.

3) Epson Eh-Tw9000 (3lcd – 2012); Vpr top di gamma dalle notevoli prestazioni generali (dettaglio, colore, luminosità, brillantezza e nero ottimi); ha un 2D-3D (480hz) di buon livello. Gli occhiali 3D, attivi, sono ad otturatore (visione alternativa di un occhio e poi dell’altro). CFI per immagini fluide e supporto 24fps. Lens shift v/o con zoom di ben 2.1x! Adatto non solo per i film, ma anche per sport e giochi. Abbastanza silenzioso soprattutto in eco mode. Prezzo circa 2.700 euro. Giudizio complessivo ottimo. Recentemente è uscito il nuovo modello Tw9100 che ha la stessa ottima qualità in 2D mentre migliora il 3D (già buono del 9000) per una taratura con luminosità più elevata.

4) Epson Eh-Tw6000 (3lcd – 2012); E’ il fratellino minore del Tw9000 e quindi mantiene le stesse caratteristiche (anche in 3D) con qualche limitazione tecnica tipo lo zoom ridotto a 1,6x, ed assenza del lens shift con solo la "correzione trapezoidale" che cmq aiuta nel posizionamento-aggiustamento; silenziosità abbastanza buona. Grazie alla luminosità notevole di 2.200 Ansi lumen (il tw9000 ne ha addirittura 2.400!) è adatto anche a sport e giochi. Prezzo €. 1.200. Giudizio complessivo molto buono. E' appena uscito il Tw-6100 che ha un 3d leggermente migliore, più dettagliato e preciso, e quindi consigliato a chi è interessato al 3d. Il prezzo è simile. Giudizio molto buono.

5) Epson Eh-Tw5200 (3lcd – 2013); Vpr recentissimo e molto conveniente,luminoso e brillante...è il fratellino minore del Tw6000/6100; dotato anche di 3D (occhiali attivi esclusi) con supporto bluray 3D; Essendo economico, non ha l’interpolazione frame ma cmq se la cava bene lo stesso in sport e giochi. Ha pure un discreto audio da 2 watt utile se ci si sposta col Vpr. Nero notevole e quindi buon dettaglio anche nelle scene scure. Non ha lens shift e lo zoom è minimo (1,2x); abbastanza silenzioso, costa meno di 1000 euro. Complessivamente molto buono.

6) Optoma Hd33 (Dlp 1 chip – 2011); Vpr economico ma di grande qualità sia come luminosità e brillantezza dei colori e dettaglio; ha il 3D sia nei film che nei bluray predisposti o nell’hdtv (e senza crosstalk); occhiali attivi in radio frequenza; ha il CFI per movimenti fluidi e silenziosità discreta; non c’è il lens shift e lo zoom è solo 1,2x (qualche problema quindi di posizionamento); prezzo circa 1.500 euro.
Complessivamente molto buono...peccato per le lenti non spostabili ed il mini zoom, altrimenti era ottimo.
7) Optoma HD83 (Dlp 1 chip – 2011); Vpr di “punta” dotato di un buon 3D visualizzabile sia con occhiali ad RF che Dlp-link; immagine notevole per dettaglio e luminosità; ha il CFI per immagini sportive fluide; discreta la silenziosità; buono anche per giocare; no lens shift ma zoom abbastanza buono per un Dlp, essendo di 1,5x; prezzo medio altino...sui 2.500 euro; prodotto comunque molto buono. Ps. C’è anche il nuovo Optoma HD87 (Dlp 1 chip 2011)...buonissimo prodotto (con qualche difetto nel processore video) ma, visto che costa sui 3.600 euro, direi di...soprassedere!

8) JVC Dla-RS45 (LCoS-DLA – 2012); ha il 3D (non eccelso) ma l’immagine 2D è sicuramente ottima principalmente per l’Home Cinema...con un nero e dettaglio notevoli; ha il frame interpolation creativo (CFI) particolarmente utile per rendere fluide e nitide le immagini sportive (spesso movimentate). Lente anamorfica per vedere in 2.35:1 e lens shift v/o motorizzato come del resto la messa a fuoco (zoom 2x quindi posizionabile anche in ambienti piccoli); supporta i 24 fps; prezzo circa €. 2.800! Silenziosità piuttosto buona; peccato per il crosstalk nel 3d, altrimenti poteva considerarsi ottimo; quindi: molto buono
9) JVC Dla-X30Be (LCoS-Dla - 2012); Vpr dalle prestazioni notevolissime, grazie soprattutto ad un nero eccezzionale che conferisce brillantezza e dettaglio alle immagini, anche sulle basse luci; ha il 3D con occhiali attivi (leggeri e ad otturatore) che funzionano a raggi infrarossi (IR)...un 3D che presenta però un po’ di sfarfallio soprattutto nelle scene chiare; il Vpr è dotato di CFI (clear motion) per immagini fluide anche se in movimento veloce (che funziona però solo in 2D); tale CFI, causa però talvolta qualche artefatto. Ha una lente anamorfica per film in 2.35:1 ed i 24 fps. La silenziosità è notevole e, ovviamente, ha un buon lens shift v/o ed uno zoom mortorizzato 2x. Di base questo Vpr sarebbe eccezionale, ma considerando le imperfezioni del 3D e del CFI, lo definiamo “molto buono”. Il prezzo è sui 2.600 euro.
NB. Jvc produce anche modelli “2012” 4k con risoluzione 3.840x2.160 (2D); sono il Dla-X70RBE ed il Dla-X70RBE...ovviamente i dettagli sono più fini e non si vedono retinature anche da molto vicino; l’utilità di questi prodotti è però proiettata nel tempo, perchè film e trasmissioni tv 4k sono veramente lontani nel tempo (a parte qualche raro esemplare di telecamera 4k) a parte il 3D che funziona a 1920x1080... non parliamo poi del prezzo...potrebbe spaventare! Io comunque li segnalo...

10) Sony Vpl-Hw30Es (LCoS-Sxrd – 2011-2012); Vpr 3D (occhiali attivi opzionali) dal prezzo “sostenuto”; ha il CFI (Motion Flow) anche in 3D, per movimenti più fluidi; la qualità di questo Sony è notevolissima, con colori brillanti ed un nero profondo per un dettaglio sopra la media anche nelle scene scure; lens shift v/o e zoom 1,6x che consente un’istallazione anche in ambienti medio-piccoli. Supporta i 24 fps. Silenziosità molto buona; il prezzo è sugli €. 2.900; il giudizio complessivo è decisamente ottimo.
PS. Ci sarebbe anche il Sony Vpl-VW95Es 3D con prestazioni al top ma un prezzo di quasi 5.000 euro!!! Visto il concetto base di questo 3d (no ai prodotti dal prezzo “impossibile” per i più) evito la mini “rece” sul prodotto che peraltro è sulla falsariga (con qualche opzione in più) dell’Hw30Es. Sempre su Sony, annotiamo l’uscita di un Vpr 4k (3.840x2.160), il Vpl-VW1000Es, sicuramente interessante, sicuramente costosissimo ma che comunque fa ben sperare per il futuro tecnologico e visivo dei videoproiettori.

11) Panasonic Pt-Ah1000 (3Lcd – 2011); proiettore 2D dotato di grande luminosità e contrasto e bel colore...quindi adatto si all’home cinema, ma anche a sport e giochi. Ha una sorta di Frame Interpolation (non creativo) per rendere fluidi i movimenti veloci; dotato di lens shift v/o, ha uno zoom di 2.x per un posizionamento anche in stanze piccole; la silenziosità e discreta;. €. 1.400; In definitiva abbastanza buono.
12) Panasonic Pt-At5000E (3Lcd – 2011); Vpr 3D di qualità (occhiali attivi opzionali) è un gran bel prodotto con luminosità, nero, colore e contrasto a livelli alti (adatto quindi per film ma anche sport e giochi) Ha il F.I. creativo CFI) ed è dotato di lens shift v/o e di uno zoom 2x per un facile posizionamento ovunque. Silenziosità molto buona; supporto 24 fps prezzo sui 2.150 euro. Giudizio complessivo ottimo.

13) Mitsubishi Hc7800 (Dlp a chip singolo – 2012); supporta un buon 3D (con occhiali attivi opzionali) sia sui segnali 1080i ed i bluray3D; ha il CFI per movimenti fluidi; Buonissimo in luminosità, colore e dettagli sulle scene scure; lens shift v/o e zoom abbastanza buono (1,5x) per un posizionamento flessibile. Silenziosità abbastanza buona.; il prezzo è di circa 2.500 euro. Nel complesso Vpr molto buono.
14) Mitsubushi HC4000 (Dlp 1-chip – 2010-2011); proiettore veramente notevole per la luminosità e nitidezza, notevoli colori ed un nero buonissimo. Ruota colore abbastanza veloce con effetto arcobaleno abbastanza raro da notare; non ha lens shift ma un buon zoom (considerando che è un Dlp) 1,5x che permette un “quadro” grande anche in ambienti di dimensioni non elevate. Supporta l’anamorfico 2.35:1 ed elabora i 24 fps (a 48). Silenziosità più che discreta. Si può trovare ancora il nuovo a soli €. 1.100; (un usato di 1-2 anni lo si può trovare a circa 800 euro). Adatto anche a sport e giochi. Considerato il prezzo molto favorevole e se, da un controllo, non si nota l’effetto rainbow, il giudizio diventa ottimo.

VPR HD-READY NUOVI CONSIGLIABILI (anni 2011 e 2012) sempre per home-cinema-giochi-sport e tv.

NOTA: Premetto che la scelta di un Vpr hd-ready usato di qualche anno fa (vedi mini recensioni già scritte) è sempre un’ottima soluzione in quanto si tratta di apparecchi di qualità elevata con usato spesso molto buono; l’home cinema è ottimo ed i più luminosi permettono anche di giocare e/o vedere sport-tv.

I nuovi Hd-Ready (visto che il marketing ha virato decisamente sul full-hd e qui ci sarebbe da...discutere) sono prodotti prevalentementi economici; vanno bene per carità, soprattutto nello sport e games e 3D...per l’home cinema meglio i Vpr Hd-ready di un tempo, anche se usati, perchè veramente in grado di ricreare il fascino del coinvolgimento cinematografico, non per la dimensione dello schermo, ma per la qualità superiore “per puristi” dell’immagine con ottimale mix tra dettagli, brillantezza, colori, luminosità e nero.
Precisato questo, veniamo a descrivere comunque i principali ed attuali VPR NUOVI HD-READY:

1) BenQ W700 (Dlp 1 chip – 2011-2012); Vpr compatibile 3D (Dlp link e nvidia 3D vision – pc 3D-ready/no bluray 3D), e che ha una sorprendente buona qualità d’immagine anche nei film; certamente valido anche per sport e giochi vista la luminosità elevata. Pare tenda però a surriscaldarsi ma, soprattutto, a causa della ruota-colore piuttosto lenta, l’effetto arcobaleno è discretamente visibile. Non ha lens shift e lo zoom è solo un 1,11x. Un prodotto che vale certamente il prezzo (poco più di 500 €.); il giudizio complessivo sarebbe elevato se non ci fosse questo “discreto” effetto arcobaleno che, come è noto, quando avvertito, è oltremodo fastidioso; Il Vpr è dotato di altoparlanti; la rumorosità della ventola (e ruota) è accettabile; la valutazione finale è dunque abbastanza buono.
2) BenQ W600 (Dlp 1 chip 2011); rispetto al W700, ha in più la tecnologia “unishape” per rendere i colori più fedeli e brillanti. Per il resto non c’è molto da aggiungere; solita ottica corta per avere un “quadro” grande anche da 2-3 metri quasi senza zoom (che è solo un 1,15x) e solita assenza di lens shift che permetterebbe un posizionamento più agevole. Altoparlanti incorporati e rumorosità della ventola (e ruota) piuttosto udibile; Uso previsto = film-sport-giochi. Il rainbow, malgrado una ruota colore a 6 spicchi, è piuttosto evidente; c’è anche un leggero rumore video; il costo è di €.800 (ma c’è la versione economica W600+ ad €.500-550); Giudizio più che discreto (sarebbe buono con meno eff. Arcobaleno)
3) BenQ W710St (Dlp 1 chip 2011); anche questo Vpr Dlp, ha un’immagine brillante e definita; non ha lens shift e lo zoom è solo 1,10x ma l’ottica corta “rimedia” perchè consente uno schermo grande già ad 1,5 metri! 3D compatibile è adatto per giochi-sport ma anche per film dvd ed i bluray. La rumorosità è accettabile e l’effetto rainbow è ridotto; costa circa 600 euro; tutto considerato, complessivamente si può definire abbastanza buono.

4) Epson Eh-Tw480 (3-Lcd – 2011); questo Vpr viene indicato (grazie alla notevole luminosità) per film-giochi e sport. Ottica piuttosto corta (zoom 1,2x) ed assenza di lens shift; la modalità gioco migliora il colore per un miglior coinvolgimento. Diaframma un po’ rumoroso; silenziosità della ventola: discreta; ha gli altoparlantini incorporati; nel complesso il prodotto vale il prezzo (500 €.); giudizio abbastanza buono.

5) Acer H5360Bd (Dlp 1 chip – 2011); solito Vpr economico, dotato di una buona immagine luminosa e dettagliata; le limitazioni sono sempre le stesse, vale a dire no lens shift (quindi posizionamento non facile) e zoom ottico quasi inesistente (1,1x) ovviato da un’ottica abbastanza corta che permette immagini grandi già a 3 metri. Silenziosità sufficiente e 3D dignitoso e semplice grazie ai 120hz (display-pc) ed alla tecnologia Dlp link col DMD che sincronizza gli occhiali con lo schermo; visualizzabili anche i bluray3D. Indicazioni d’uso: film – sport – giochi. La ruota-colore non è molto veloce (3x) e quindi l’effetto arcobaleno, anche se non frequente, può essere visibile; costa circa 500 €. Complessivamente il giudizio, se non si nota il rainbow, è abbastanza buono.

6) Optoma Hd600X-VL (Dlp 1 chip – 2010); Vpr 3D; per vedere film bluray3D e giochi 3D, occorrono occhiali attivi e l’adattatore (da acquistare) Optoma 3D-XL. Vpr di buona qualità...luminoso e con colori notevoli (grazie al brillant colour); rileva i 24/fps, è privo di lens shift (c’è al solito solo la difficoltosa regolazione trapezoidale) e lo zoom è solo di 1,1x; la risoluzione nativa è 1280x800 (aspect ratio 16.10) e ci sono 2 piccoli altoparlantini integrati; effetto arcobaleno abbastanza limitato; costo €. 430!; rumorosità accettabile; giudizio complessivo = abbastanza buono.
7) Optoma GT750-720p (Dlp 1chip – 2011) pure 3D ed occhiali attivi opzionali (Dlp link o Rf) per vedere bluray3D e giochi3D anche da pc (by Nvidia 3D Vision). Ha una luminosità superiore all’Hd600 e costa sui 630 euro; nell’uso normale (2D) ha buon dettaglio e colori brillanti; dettaglio buono anche nelle scene scure; insomma, pur essendo un Vpr votato al game, se la cava piuttosto bene anche nei film! No lens shift e zoom praticamente fisso, ma l’obiettivo corto in qualche modo rimedia (schermo grande a breve distanza distanza). Il rumore della ventola è accettabile; ha altoparlanti discreti; rainbow limitato; giudizio buono. Ps. In caso di acquisto prendere la versione a 720p.
8) Optoma Hd67N (Dlp 1 chip – 2011) Poco meno di 600€ ma poi c’è il kit Optoma per il 3d...per cui alla fine è un pelo carettino; Vpr simile all’Hd600 (leggermente menoluminoso), quindi con qualità dell’immagine ed adatto al game-sport ed anche film; per l’uso pc occorrono gli occhiali Nvidia 3D Vision con trasmettitore a raggi infrarossi (IR); per vedere Tv-3D, Bluray3D e giochi3D con Ps3, necessita del kit Optoma 3D-XL con occhiali ZD201; entrambi i kit sono venduti separatamente. Obiettivo corto per schermo grande installato da vicino; Altoparlantini piccoli; rumorosità accettabile; rainbow ridotto (ruota colore a 6 spicchi velocità 3x). Non soffrendo di rainbow, il giudizio complessivo è abbastanza buono.

VIDEOPROIETTORI NUOVI PER PRESENTAZIONI ED USO DIDATTICO

NB. Essendo tantissimi, mi limito a fare mini-recensioni con giudizio finale, dei modelli più “popular” dei vari marchi presenti sul mercato...diciamo nella fascia di prezzo che va dai 400 agli 850 circa che poi sono quelli più venduti. Questi proiettori usano come sorgente, quasi sempre pc-portatili. Così come portatili sono i Vpr stessi, perchè spesso devono essere spostati e portati in vari posti. Alcuni di essi, se la cavano benino anche per vedere film-sport o giocare, anche se l’uso è per altro.
Vengono presi in esame solo quelli almeno hd-ready con risoluzione tipica 1280x800 (16:10 wxga)

1) Acer K330 (Dlp 1 chip – 2012); dotato della classica risoluzione wxga 1280x800, questo Vpr Portatile (kg. 2,9) dalla buonissima immagine, ha la particolarità innovativa di avere una sorgente luminosa a led che permette la durata di ben 20.000 ore! Leggermente rumoroso ma, nelle sale, non si avverte granchè. E’ 3D-hd-ready (Dlp link) ed altoparlanti piccoli ma funzionali per qualsiasi sala et similia. Se la cava benino anche nei film...avendo il notevole vantaggio che l’effetto arcobaleno è pressochè assente! Non ha zoom e lens shift (quasi ovvio) ma ci si fa la mano subito per trovare il punto dove posizionarlo per avermo uno schermo grande; ovviamente ha gli ingressi giusti per pc portatili (iPod compreso by usb); ha anche un hdmi. Costa poco più di 400 euro €.; giudizio: abbastanza buono.
2) Acer P5390W (Dlp 1 chip – 2011); Grande luminosità, contrasto, colori naturali (Acer ColorBoost) e dettaglio per questo Vpr 3D Ready per cui si possono fare presentazioni/lezioni utilizzando anche contenuti 3D; risoluzione ovviamente wxga 1280x800 e solita correzione trapezoidale dello schermo; collegamento al pc molto semplice in dvi o hdmi; ha 1 altoparlantino da 2 watt; è pesantino e quindi robusto (4,1 kg) e la rumorosità è abbastanza contenuta (33/30 db. In modalità normale/eco). Tramite pc è collegabile in rete Lan o Wi-fi; Costa poco più di 800 €.; il giudizio finale è decisamente buono.

3) BenQ Mw712 (Dlp 1 chip – 2012); ottima luminosità e contrasto per questo Vpr aziendale per immagine nitide e possibilità di uno schermo 16:10 di 90” a 3 metri. Ingresso microfono...porte usb, vga ed altoparlanti incorporati, è quasi obbligatorio usarlo con pc portatile (o dispositivi usb); col pc ha anche la compatibilità 3d. Ha uno zoom discreto per un Dlp pari a 1,2x. Rumorosità nella norma. Si può trovare a circa 600 euro. Ha anche la modalità cinema per film-pc. Giudizio = abbastanza buono.
4) BenQ Mw516 (Dlp 1 chip – 2012); per avere uno schermo grande (circa 100” da 1 m. soltanto), questo è il prodotto giusto (ottica corta) per le vostre presentazioni. Qualità molto buona, microfono, modalità cinema e 3d by pc sono le altre funzioni. Costa 500 euro (è un po’ meno luminoso del “712” ed ha meno contrasto); rumorosità accettabile...specie in eco mode.. Sempre con un occhio all’effetto arcobalento tipico dei Dlp (ma nel “business” ci si fa meno caso), direi che il giudizio è abbastanza buono.

5) Viewsonic Pled-W500 (Dlp – 2011); simile all’Acer K330 è dotato di una fonte luminosa a led che ha una durata di 20 mila ore! Ha i vari ingressi per pc ma anche un’hdmi; con pennetta usb o scheda sd può visualizzare molti formati video; adatto a presentazioni/educational, ha buona luminosità ed elevato contrasto per immagini dettagliate. Sono presenti altoparlanti integrati; risoluzione ovviamente 1280x800; non ha filtri da pulire; costa sui 530 euro; un po rumoroso. Valutazione complessiva: abbastanza buono.

6) Nec M300W (3Lcd – 2011); tipica risoluzione 1280x800, questo proiettore è indicato non solo per presentazioni ma anche per scopi didattici (education) aule/meeting ecc.; ha grande luminosità e contrasto per un notevole dettaglio di caratteri, grafici ed immagini. Ha l’hdmi e l’usb per pen-drive; rumorosità accettabile; si può collegare ad internet. Integra anche altoparlanti piuttosto potenti; naturalmente per l’uso, il pc la fa da padrone con vga o hdmi. Costa circa 800 €. Complessivamente il giudizio è buono.

7) Epson EB-W12 (3Lcd – 2012); come il Nec, essendo lcd, è totalmente privo dell’effetto arcobaleno ma, quello che più conta è che la notevole luminosità e contrasto, permettono buone immagini anche in ambienti discretamente illuminati. Ha altoparlanti incorporati e l’opzione Epson 3-in-1 con cui, grazie ad un solo cavo, si può attivare video-audio ed il comando pag. su/giù. Si può usare anche a pc spento collegando un dispositivo usb (chiavetta) a tale porta. L’ottica “corta” permette poi di avere un’immagine grande anche a distanza breve (100” a circa 2,80 m); lo zoom è 1,2x. Ha pure un hdmi con cui si possono vedere piuttosto bene anche film bluray; proiettore quindi che da’ buoni risultati a 360°; la silenziosità è discreta in eco-mode mentre in normale si fa sentire. Costa 530 €. – Giudizio finale= buono.
8) Epson EB-1760W (3Lcd – 2012); citiamo questo Vpr “aziendale” perchè ha un disegno molto piatto ed è quindi adatto per essere portato in giro con grande facilità, essendo solo 1,7 Kg.; per il resto ha grande luminosità, fedeltà cromatica e buon dettaglio nelle presentazioni dati/grafici/disegni ed immagini. Ha ovviamente hdmi, vga ed usb per collegarlo al pc; rumorosità accettabile e può essere usato anche in wi-fi; ha l’opzione usb-3-in 1; c’è un piccolo altoparlantino; costa 860 €. Giudizio complessivo: buono.
9) Epson EB-1840W (3Lcd – 2012); è il fratello maggiore dell’EB-W12, avendone la stessa linea anche se le dimensioni sono leggermente più grandi ed ha un peso di 3,3 kg (contro i kg 2,3 del W12); ha anche altoparlanti più potenti (5 watt anzichè 2) ed un’ottica più lunga con zoom più consistente (1,6x); la luminosità è più alta (3.700 Ansi Lumen...contro 2.800) mentre il rapporto di contrasto è (stranamente meglio) nel W12 (3000:1 contro 2.500:1). Un dato leggermente negativo del 1840W è che ha una rumorosità un po’ più elevata specie in eco-mode (35 db. Contro i 29 dell’EB-12). Anche per questo Vpr, c’è la funzione Epson Usb 3-in-1. Come è presente la vga ed altresì un’hdmi che permette di vedere anche film dvd/bluray con la presumibile buona qualità riscontrata con l’EB-W12. La differenza forse più sostanziale è data...dal prezzo che si aggira sui 900 euro o poco più. Anche qui il giudizio finale è buono.

10) Hitachi Cp-Dv10n (3lcd – 2010-2011); sorprendente Vpr dalle qualita didattiche/business notevoli; piuttosto luminoso e brillante, può essere usato anche in ambienti illuminati; ha una menoria per contenere le immagini, riproponibili in qualsiasi momento. Avendo l’ottica corta permette uno schermo grande anche da vicino; ha vga ed hdmi per collegare il pc (anche in Lan); la rumorosità, soprattutto in eco mode, è più che accettabile. Costa sugli 800 €.; il giudizio complessivo finale, è certamente buono.

11) Panasonic Pt-LW25H (3Lcd – 2012); recentissimo Vpr portatile “business” dalla notevole qualità dell’immagine, grande luminosità e fedeltà cromatica; zoom solo 1,2x ovviato dall’ottica corta che provvede a generare una immagine grande da breve distanza; ha tutti gli ingressi possibili per essere pilotato da un computer; ha la connessione Lan. Rumorosità accettabile (soprattutto in eco-mode); non è leggerissimo (3 kg.); no rainbow (essendo Lcd); ha un piccolo altoparlante. Non ha alcuna hdmi e quindi è veramente solo per presentazioni business; costa circa 500 €.; Giudizio complessivo: abbastanza buono.

12) Cenni sui VPR CASIO (Dlp con fonte luminosa a led-laser); premetto che i proiettori Casio sono prevalentemente dedicati al business/didattica; hanno una nuova tecnologia led/laser molto interessante, ma sono anche piuttosto costosi e vanno...ben oltre agli 800-850 euro max che mi sono imposto. Mi riferisco ovviamente a Vpr “business” rigorosamente wxga 1280x800 come tutti quelli sopra elencati.
Per questo evito recensioni, ma sicuramente meritano una menzione in quanto, come scritto, usano una fonte luminosa a led-laser (che formano i colori) su una base Dlp iniziale. Questa tecnicnologia ibrida, permette di non avere la ruota-colore, quindi non c’è effetto arcobaleno e la fonte di luce dura circa 20 mila ore! Il che significa non necessità di manutenzione per lunghissimo tempo. Evidente quindi il risparmio sui costi rispetto ai Vpr tradizionali. La qualità ed il dettaglio dell’immagine è buona; hanno vga, usb, hdmi, s-video e component, spesso gli altoparlantini con ingressi rca-audio; ovviamente si possono usare sia col pc che solo con dispositivi usb (pennette) e permettono anche un collegamento Lan. L’unica pecca è che svilluppando molto calore, hanno una ventola che gira veloce ed il rumore è elevato.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!

Ultima modifica di Abilmen : 16-11-2013 alle 19:14.
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-03-2012, 22:33   #4
overhead
Senior Member
 
L'Avatar di overhead
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 335
Quote:
Originariamente inviato da Abilmen Guarda i messaggi
Non hai specificato il budget e se ti serve un formato wide oppure 4:3 però, cercherò per intuizione di darti il consiglio giusto. un videoproiettore (Vpr) di tipo business/presentazioni/dati/didattica ecc. in...sala, deve anzitutto essere facilmente posizionabile, avere una luminosità elevata per vedere le immagini anche con una discreta luce ambientale (cioè non al buio) e magari incorporare anche l'audio (che spesso i Vpr non hanno ed in tal caso lo si deve prelevare dal portatile con collegamento a degli altoparlanti). E poi che costi il giusto. Con queste premesse, mi sento di consigliarti questo ottimo prodotto che puoi trovare in e-shop a circa 500 eurozzi:

http://www.trovaprezzi.it/prezzo_vid...on_eb-w12.aspx

A fine post ti metto il link alle informazioni dettagliate dal sito Epson che dimostrano l'estrema completezza e versatilità di questo apparecchio; in particolare:
a) Il posizionamento è facilissimo grazie al cursore di correzione dell'immagine.
b) Con un cavo solo da portatile a Vpr in usb-3-in1, puoi avere video/audio e possibilità di spostamento immagine su/giù.; se usi un lettore per i dvd, il collegamento sarà hdmi-hdmi. Se vuoi guardare lo schermo con il pc spento puoi usare una chiavetta usb. Il Vpr ha l'audio incorporato.
c) La risoluzione è wide tipicamente per computer 16:10 1280x800. Il peso è poco più di 2 kg e quindi facilmente spostabile/trasportabile.
d) Tecnologicamente è un 3Lcd e quindi la qualità dei dati-grafici-immagini, sarà ottima.
e) Se decidi di fare uno schermo da 60 pollici, potrai vederlo da meno di 2 metri.
Ecco qui la descrizione dal sito Epson...leggi anche le specifiche:

http://www.epson.it/Videoproiettori/Epson-EB-W12

Ciao
ciao grazie per la risposta molto interessante. Allora siccome il capo mi ha detto che me lo presterebbe per le attività del mio gruppo di volontariato, pensi sia buono questo modello anche per proiettare filmati in un auditorium col proiettore a circa 10m dal muro?
overhead è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 00:49   #5
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
Come avrai notato nelle specifiche Epson che riporto:

http://www.epson.it/Videoproiettori/...3.__ATGAPP-new

Noterai che con questo VPR puoi ottenere uno schermo (sul muro o telo) che va da un minimo di 33" ad un max di 318"!!! 318" sono 8 metri di diagonale; tu devi tener presente che, come specificato, avrai già un buon "quadro" di 50" a m. 1,5 (60" usando lo zoom 1,2x) tenendo lo zoom al minimo...il max di 318" lo avrai quindi retrocedendo fino a circa 9 metri dal muro dove proietti (1,5x6 = m. 9...50"x6 = 300"). Dipende dalla grandezza dello schermo che vuoi fare. Penso che 318 pollici di diagonale (il max) siano tanti; forse bastano la metà (150 pollici) ponendo il proiettore su un tavolo a 4-5 metri dal muro. Vedi un po' te insomma. Hai solo l'imbarazzo della scelta come distanza di proiezione. Per la visione, essendo un 1280x800 di risoluzione (hd ready wide 12:10) il punto ottimale per guardare lo devi calcolare moltiplicando la larghezza dello schermo per 2. Es. se decidi per una diagonale tale che la larghezza dello schermo è di 3,5 metri, la distanza ottimale sarà 7 metri (3,5x2) e terrai conto di tale distanza per posizionare gli spettatori. Ovvio che se ne hai molti, ce ne saranno anche a 5-6, come 7-8 metri dal muro senza problemi comunque.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 01:32   #6
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
Quote:
Originariamente inviato da overhead Guarda i messaggi
ciao grazie per la risposta molto interessante. Allora siccome il capo mi ha detto che me lo presterebbe per le attività del mio gruppo di volontariato, pensi sia buono questo modello anche per proiettare filmati in un auditorium col proiettore a circa 10m dal muro?
attenzione che se devi proiettare film dvd....giochi ecc. è un discorso un poco diverso; l'altro è orientato più ad un uso aziendale come avevi chiesto. Se vuoi previlegiare film e giochi per lo stesso prezzo (500 euro ed anche meno), puoi prendere questo:

http://www.epson.it/Casa-e-Ufficio/V...Epson-EH-TW480

Ovvio che potrai fare anche presentazioni aziendali (via usb)...ma i film, lo sport-tv (by decoder) ed i giochi si vedranno assai meglio certamente col tw480; per questi usi puoi usare la vga col pc e l'hdmi se usi un lettore esterno dvd. Per le distanze è uguale all'altro.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!

Ultima modifica di Abilmen : 15-03-2012 alle 11:20.
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 02:03   #7
overhead
Senior Member
 
L'Avatar di overhead
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 335
Quote:
Originariamente inviato da Abilmen Guarda i messaggi
attenzione che se devi proiettare film dvd....giochi ecc. è un discorso un poco diverso; l'altro è orientato più ad un uso aziendale come avevi chiesto. Se vuoi previlegiare film e giochi per lo stesso prezzo (500 euro ed anche meno), puoi prendere questo:

http://www.epson.it/Casa-e-Ufficio/V...Epson-EH-TW480

Ovvio che potrai fare anche presentazioni aziendali (via usb)...ma i film, lo sport-tv (by decoder) ed i giochi si vedranno assai meglio certamente col tw480; per questi usi puoi usare la vga col pc e l'hdmi se usi un lettore esterno dvd. Per le distanze è uguale all'altro.
L'uso aziendale sarà 80% proiezione per i clienti dei filmati dei nostri macchinari (fatti da me con la mia videcamera e li esporto adesso in dvd, in futuro anche in h.264), 10% proiezioni foto, 10% proiezione videata cad e quindi disegni tecnici.

Per il mio gruppo di volontariato sarà 50% proiezioni filmati sulle ns attività fatti da me, 40% proiezione foto, 10% presentazioni Powerpoint. Non l'abbiamo mai fatto, ma se fosse possibile proiettare qualche film sarebbe un'ottima novità.

In entrambi i casi il proiettore sarà collegato al portatile via uscita e cavo vga
grazie

Ultima modifica di Abilmen : 15-03-2012 alle 11:20.
overhead è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 12:05   #8
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
Se gli usi prevalenti sono quelli, è indubbio che il proiettore che fa per voi è il primo che ho indicato (con audio integrato) cioè l'EB-W12. Se lo colleghi in uscita usb dal portatile ed ingresso usb nel Vpr, ti basta un cavo solo per video-audio e pagg. su/giù; se usci la vga, farai un collegamento vga-vga per il video, mentre per l'audio lo devi prelevare dal portatile con un cavetto che da una parte abbia abbia un jack da 3,5 (uscita audio portatile) e dall'altra il tipico doppio connettore rca audio bianco/rosso in ingresso al vpr; se in futuro ti serve un audio più potente, il cavetto che esce dal portatile puoi collegarlo a 2 casse esterne, magari pilotate da un ampli; ma penso che gli altoparlantini del Vpr, inizialmente possano essere sufficienti. Ciao. Per vedere i film o tv da decoder (tipo partite di calcio) sarebbe meglio il 480 ma tant'è.

http://www.epson.it/Videoproiettori/Epson-EB-W12
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 14:47   #9
overhead
Senior Member
 
L'Avatar di overhead
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 335
Quote:
Originariamente inviato da Abilmen Guarda i messaggi
Se gli usi prevalenti sono quelli, è indubbio che il proiettore che fa per voi è il primo che ho indicato (con audio integrato) cioè l'EB-W12. Se lo colleghi in uscita usb dal portatile ed ingresso usb nel Vpr, ti basta un cavo solo per video-audio e pagg. su/giù; se usci la vga, farai un collegamento vga-vga per il video, mentre per l'audio lo devi prelevare dal portatile con un cavetto che da una parte abbia abbia un jack da 3,5 (uscita audio portatile) e dall'altra il tipico doppio connettore rca audio bianco/rosso in ingresso al vpr; se in futuro ti serve un audio più potente, il cavetto che esce dal portatile puoi collegarlo a 2 casse esterne, magari pilotate da un ampli; ma penso che gli altoparlantini del Vpr, inizialmente possano essere sufficienti. Ciao. Per vedere i film o tv da decoder (tipo partite di calcio) sarebbe meglio il 480 ma tant'è.

http://www.epson.it/Videoproiettori/Epson-EB-W12
Grazie per la spiegazione dei collegamenti, se c'è il cavo usb farò con quello. In auditorium invece col vecchio proiettore che un parrocchiano mi presta una due volte l'anno mi collego all'amplificatore interno all'edificio.

Allora riassumendo le attività sarebbero: proiezioni dvd filmati impianti, foto, disegni cad e film dvd, quindi no tv da decoder
Tra l'eb-w12 e il 480 tu quale prenderesti?
overhead è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 16:44   #10
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
Trovare la soluzione ideale per un uso promiscuo come il tuo, in un solo apparecchio è durina.....non a caso Epson per l'uso aziendale fa un apparecchio, mentre per quello film-dvd, giochi ed anche sport-tv, ne fa un altro esteticamente simili ma con tipo d'uso principale diverso.
Vediamo: Tu prendi la telecamera e fai riprese e porti su dvd; quindi sono filmati a tutti gli effetti...mi sembra poi che tu non veda l'ora di proiettare anche film dvd ; magari vedere foto tramite usb; per questi 3 usi è sicuramente meglio il Vpr multimediale EH-TW480, non ci piove. Per i disegni cad e grafici, cioè l'uso aziendale, l'importante è che il videoproiettore abbia una luminosità elevata e per entrambi è alta ed uguale...2.800 lumen (pensa che un Vpr per home cinema da 3.000, in genere ha 1.500 Ansi lumen....); per le presentazioni cad e quant'altro a livello aziendale, anche il TW480 ha le usb, l'altoparlantino e l'ingresso vga...quindi non dovresti avere problemi di sorta. Ergo, personalmente prenderei il TW480 che ritengo più versatile per i tuoi usi.
Come telecamera quale hai, è standard o hd? Marca? Modello?
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 17:17   #11
overhead
Senior Member
 
L'Avatar di overhead
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 335
Quote:
Originariamente inviato da Abilmen Guarda i messaggi
Trovare la soluzione ideale per un uso promiscuo come il tuo, in un solo apparecchio è durina.....non a caso Epson per l'uso aziendale fa un apparecchio, mentre per quello film-dvd, giochi ed anche sport-tv, ne fa un altro esteticamente simili ma con tipo d'uso principale diverso.
Vediamo: Tu prendi la telecamera e fai riprese e porti su dvd; quindi sono filmati a tutti gli effetti...mi sembra poi che tu non veda l'ora di proiettare anche film dvd ; magari vedere foto tramite usb; per questi 3 usi è sicuramente meglio il Vpr multimediale EH-TW480, non ci piove. Per i disegni cad e grafici, cioè l'uso aziendale, l'importante è che il videoproiettore abbia una luminosità elevata e per entrambi è alta ed uguale...2.800 lumen (pensa che un Vpr per home cinema da 3.000, in genere ha 1.500 Ansi lumen....); per le presentazioni cad e quant'altro a livello aziendale, anche il TW480 ha le usb, l'altoparlantino e l'ingresso vga...quindi non dovresti avere problemi di sorta. Ergo, personalmente prenderei il TW480 che ritengo più versatile per i tuoi usi.
Come telecamera quale hai, è standard o hd? Marca? Modello?
Ho una vecchia Canon non hd (il modello non lo so ora perché ce l'ho a casa).
Nella scelta comunque la priorità va ai filmati fatti con la mia telecamera piuttosto che ai film dvd perché mi serve qui a lavoro il resto sarà un uso secondiario; poi se i film si vedranno bene sarà meglio, ma sempre una cosa in più.
overhead è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 17:41   #12
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
Sono film anche quelli da videocamera; se è una vecchia Canon, avrà l'uscita s-video...quindi puoi anche non fare il trasferimento in dvd e collegare direttamente la Canon all'ingresso s-video del vpr; sicuramente la qualità dell'immagine sarà migliore rispetto a quella ottenibile col dvd (se è digitale ha 100 linee in più di un dvd). Per il resto guarda...i 2 Vpr sono abbastanza simili...io ripeto, dando più importanza ai filmati, propenderei per il tv480, sapendo che ci sono le possibilità per vedere anche benino le presentazioni cad ecc. Se tu dai più importanza all'uso aziendale, prendi tranqui il EB-W12 sul quale potrai certo vedere anche i filmati ma non so con quale qualità. Ciao.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 17:58   #13
overhead
Senior Member
 
L'Avatar di overhead
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 335
Quote:
Originariamente inviato da Abilmen Guarda i messaggi
Sono film anche quelli da videocamera; se è una vecchia Canon, avrà l'uscita s-video...quindi puoi anche non fare il trasferimento in dvd e collegare direttamente la Canon all'ingresso s-video del vpr; sicuramente la qualità dell'immagine sarà migliore rispetto a quella ottenibile col dvd (se è digitale ha 100 linee in più di un dvd). Per il resto guarda...i 2 Vpr sono abbastanza simili...io ripeto, dando più importanza ai filmati, propenderei per il tv480, sapendo che ci sono le possibilità per vedere anche benino le presentazioni cad ecc. Se tu dai più importanza all'uso aziendale, prendi tranqui il EB-W12 sul quale potrai certo vedere anche i filmati ma non so con quale qualità. Ciao.
Si dovrebbe avere l'uscita s-video, ma io potrei comunque mostrare i film direttamente da videocamera perché prima di farlo i filmati vengono elaborati, fatto il montaggio, inserito una nostra sigla, commenti in sovraimpressione, inserimento colonna sonora e commenti audio, ecc ecc e poi la mia è dell'era mresozoica con le cassettine e con la pazienza nulla del mio capo avrei difficoltà a mandare avanti i fuilmati e passare da uno all'altro.
overhead è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 18:03   #14
ilratman
Senior Member
 
L'Avatar di ilratman
 
Iscritto dal: Apr 2006
Messaggi: 33227
Sono molto a digiuno di proiettori e mi interesserebbe sapere se il 3D oltre che in versione attivo esiste anche in versione polarizzata
__________________
HOME PC ® by ilratman: P180, 2500k@4.6GHz, 32GB ddr3, hd5850, ssd samung 830. DELL 2709W.
LAVORO: Doppio Xeon E5-2698A v4 e Quadro M5000, Intel ssd pci-e 750 1.2TB, 256GB DDR4, 16TB hd, Dell u2515h
ilratman è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 18:48   #15
sacd
Moderatore
 
L'Avatar di sacd
 
Iscritto dal: Jun 2003
Città: MILANO
Messaggi: 41572
Quote:
Originariamente inviato da ilratman Guarda i messaggi
Sono molto a digiuno di proiettori e mi interesserebbe sapere se il 3D oltre che in versione attivo esiste anche in versione polarizzata
Se c'è anche al cinema perchè non dovrebbe esserci a rigor di logica anche in home, sempre per deduzione...
__________________
LianLi Pc-A05FN | Gigabyte B450 AORUS PRO | Amd Ryzen 2600 4000 Mhz per ora | Schythe Mugen 5 Rev.b | 2*8Gb DDR4 3200MHz |Asus DUAL-GTX1070-O8G | Enermax PRO82+ 525W | Dell U2518D | Logitech Performance MX| Onkyo SE-200PCI | Empire PS-2120D | CoolerMaster Q Alloy | My Hi-Fi | Amply |
sacd è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 18:51   #16
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
Quote:
Originariamente inviato da overhead Guarda i messaggi
Si dovrebbe avere l'uscita s-video, ma io potrei comunque mostrare i film direttamente da videocamera perché prima di farlo i filmati vengono elaborati, fatto il montaggio, inserito una nostra sigla, commenti in sovraimpressione, inserimento colonna sonora e commenti audio, ecc ecc e poi la mia è dell'era mresozoica con le cassettine e con la pazienza nulla del mio capo avrei difficoltà a mandare avanti i fuilmati e passare da uno all'altro.
Guarda che le cassettine mini-dv danno ancora la miglior qualità possibile; più delle vcr con hard disk o dvd. A volte le macchine un po' vecchie sono ancora il meglio. Io ho un Vpr home-cinema-tv e 2 videocamere standard a 3ccd mini-dv e, collegandole direttamente al vpr in s-video (con effetti vari che faccio a parte) si vedono alla grandissima su uno schermo di circa 100". L'audio lo prelevo dalla videocamera (jack av) e lo collego ad un ampli denon che pilota due vecchie ma ottime casse a torre "Kef".
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 19:27   #17
ilratman
Senior Member
 
L'Avatar di ilratman
 
Iscritto dal: Apr 2006
Messaggi: 33227
Quote:
Originariamente inviato da sacd Guarda i messaggi
Se c'è anche al cinema perchè non dovrebbe esserci a rigor di logica anche in home, sempre per deduzione...
A rigor di logica hai ragione ma non è mai citato nelle specifiche o se lo è non l'ho capito perchè parlano sempre di 3D dlp
__________________
HOME PC ® by ilratman: P180, 2500k@4.6GHz, 32GB ddr3, hd5850, ssd samung 830. DELL 2709W.
LAVORO: Doppio Xeon E5-2698A v4 e Quadro M5000, Intel ssd pci-e 750 1.2TB, 256GB DDR4, 16TB hd, Dell u2515h
ilratman è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 20:05   #18
cortomaltese92
Member
 
L'Avatar di cortomaltese92
 
Iscritto dal: Aug 2011
Città: Torino
Messaggi: 147
Proprio ieri mi è comparso l'argomento dell''avere un cinema portatile a casa di chi mi serve'' e oggi ho toccato con mano il discorso ''videoproiettori'' in classe.

Devo dire che sono rimasto ben impressionato dalla qualità di immagine che si riesce ad ottenere con un vecchio netbook del 2007,l tanto che ho deciso di attrezzarmi per creare un home theater a casa con la mia gtx570.

Ho provato a buttare un occhio in giro ma non ne capisco proprio nulla di proiettori. Avrei la tendenza di utilizzare una risoluzione tra i 40'' e i 60'' su parete bianca opaca et/vel lucida. Naturalmente ho un budget che non supera i 300 sesterzi, come molti dei comuni mortali del gg d'oggi

Detto ciò, un cicerone che possa guidarmi verso una scelta azzeccata a discapito della azzardata, e già che ci sono, perchè no, avido come sono, istruirmi anche sul mondo dei proiettori?
cortomaltese92 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 20:51   #19
Abilmen
Moderatore
 
L'Avatar di Abilmen
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Emilia country
Messaggi: 14094
@ seancappone
Entro un paio di giorni riempirò le prime 3 pagg. di questo thread con tutte le informazioni tecniche possibili riguardo il mondo dei videoproiettori; ci saranno anche i consigli per gli acquisti di Vpr full hd ed hd ready, sia come buon usato che come nuovo. A Differenza dei televisori che si usano 8 ore al giorno di media, i Vpr (che sono un complemento del televisore) si guardano in genere poche ore alla settimana, per cui, non essendo sfruttati molto, trovare un buon usato anche di 4-5 anni è piuttosto facile e si riesce a spuntare un prezzo abbordabilissimo.
Comunque appena avrò un po' di tempo, risponderò volentieri alla tua richiesta.
Intanto postami gli usi prevalenti che ne devi fare (visione di film? Dvd normali o bluray? Pensi di giocare anche? Guarderai trasmissioni tv by decoder? Eventi sportivi? ecc.)...ed anche quanto è lunga la stanza in cui pensi di mettere il Vpr.
__________________
Pentium Dual Core E6300 e Intel Celeron G540 Sandy Bridge, monitors lcd Samsung 215tw Pva ed Asus Vs239H Ips ; i 2 pc sono assemblati con componenti ok...; il componente più importante è di gran lunga l'assoluta, straordinaria.... silenziosità!
Abilmen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-03-2012, 21:02   #20
cortomaltese92
Member
 
L'Avatar di cortomaltese92
 
Iscritto dal: Aug 2011
Città: Torino
Messaggi: 147
L'uso è quello del ''cinema da taschino'', ergo portarlo in giro dove mi serve e proiettare, tolto ciò sarebbe poi tendenzialmente locato fisso in casa su parete bianca, ergo le distanze sono variabili.

Questo significa film in alta definizione (non ho blueray) e non mi spiacerebbe farmi un giro anche ad arma3 a pieno schermo o skyrim
cortomaltese92 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli utenti per il decimo anniversario. La recensione Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli uten...
ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e ...
LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel 2018: la recensione LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel...
NVIDIA GeForce GTX 1660: GPU Turing a circa 250€ NVIDIA GeForce GTX 1660: GPU Turing a circa 250€
Amazon Italia: ecco come funziona il magazzino grande come 11 campi da calcio Amazon Italia: ecco come funziona il magazzino g...
Google presenta Stadia, la piattaforma &...
Black Shark 2: smartphone gaming con SD8...
Deloitte spiega come sarà la banc...
GPD Pocket 2, ecco il mini-notebook tasc...
Epic Games Store raccoglierebbe dati pri...
Unreal Engine e Unity: arriva l'integraz...
Siemens aggiorna NX e con algoritmi di m...
Come recuperare un file MS Project (.mpp...
Canon EF 400mm f/2.8L IS III USM e 600mm...
Samsung Galaxy Fold: trapela il video di...
No Man's Sky diventa multiplayer con Bey...
Atari VCS con AMD Ryzen e Vega, ma ancor...
Tumblr riduce i contenuti porno ma scend...
Sono Motors presenta il design finale de...
Apple aggiorna le configurazioni di iMac...
Norton Internet Security
Norton Antivirus
Paint.NET
GeForce Experience
Firefox 66
Filezilla
PeaZip
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
K-Lite Codec Tweak Tool
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
GPU-Z
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:14.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v