Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Scuola, lavoro e diritto (forum chiuso)

Samsung Galaxy Z Fold2: migliora diventando imbattibile nei pieghevoli! La recensione
Samsung Galaxy Z Fold2: migliora diventando imbattibile nei pieghevoli! La recensione
Lo abbiamo stressato a fondo per più di un mese e abbiamo capito che non solo è migliorato ma è anche, al momento, imbattibile. L’interfaccia grafica è perfetta e tutto ruota intorno ad essa. Un gioiello tecnologico ma anche economico. Scopriamo allora cosa ha di particolare questo Z Fold2 di Samsung.
Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per lo scettro del settore GPU
Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per lo scettro del settore GPU
AMD ha presentato le prime schede video della famiglia Radeon RX 6000: l'azienda parte da tre modelli - Radeon RX 6800, RX 6800 XT e RX 6900 XT - per sfidare le top di gamma Nvidia basate su architettura Ampere, le GeForce RTX 3070, 3080 e 3090. AMD dichiara prestazioni competitive in 4K e un'efficienza senza precedenti. Ecco tutte le specifiche delle schede, i prezzi e la data di uscita.
HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime impressioni
HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime impressioni
Lo abbiamo tra le mani a distanza di pochissimi giorni dalla sua presentazione: parliamo del nuovo HUAWEI Mate 40 Pro, il flagship dell'azienda cinese che vuole ancora una volta riproporsi come primo della classe nella fotografia e nei video. Ecco come è fatto nel nostro unboxing.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 01-09-2006, 21:32   #21
Sursit
Senior Member
 
L'Avatar di Sursit
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Montebelluna (TV)
Messaggi: 1041
Quote:
Originariamente inviato da Mauro80
lo so che la risposta corretta è dipende..., ma l'obiettivo della mia discussione è quella di raccogliere le esperienze di coloro i quali stanno lavorando all'estero.
Ho vissuto a Parigi e so bene quanto sia bella e cara quella città, per vivere da studente ,quindi con prezzi agevolati compreso l'alloggio, spendevo dagli 800 ai 1000€ al mese (la pasta della Barilla costa il doppio rispetto all'Italia e quelle francesi sono immangiabili).
La ho conosciuto ingegneri italiani che si trovavano benissimo sul lavoro, mi hanno consigliato di non tornare in Italia perchè la guadagnavano 2000€ come neoassunti, cosa impossibile in Italia.
A Londra ho un caro amico che guadagna 2800 euro dopo un'esperienza di un anno a Milano in Snam progetti; vive in un monolocale di 20mq alla modica cifra di 1000€/mese e spende per una vaschetta di pomodorini ciliegini da 350g 3,5 sterline (la verdura e la frutta a Londra sono carissime), per cui francamente non so quanti soldi riesca a mettere da parte...

Insomma... considerando i costi della vita in quelle città, si riesce a metter da parte più soldi là o restando a casa trovando lavoro sotto casa, accettando uno stipendio da ingegnere neoassunto (dai 1000 ai 1200 circa)?

E' vero che in Germania la vita costa meno che in Italia o è un falso luogo comune?
La Germania costa meno sì dell'Italia! Poi dipende sempre dai posti. Un affitto può variare dai 350 € al mese ad oltre: in centro a Monaco un appartamento arriva anche a superare i 1.500 € al mese, se vai in città come Norimberga ti costa intorno ai 600-700, fuori meno. Ma non conviene in centro, conviene fuori e spendere meno di 500 €, problemi di traffico non ce n'è neppure a Monaco. Per dati un'idea, l'ho attraversata di netto alle 17:30 di un lunedì pomeriggio in mezz'ora. Ovviamente passando per il centro!
I generi alimentari costano meno, i carburanti uguali più o meno come in Italia.
Poi, come ha fatto notare MSciglio, non ci sono solo le grandi città: ad esempio, nel paesino di Herzogenhaurach, a venti chilometri da Norimberga, in pratica ci sono solo 3 aziende, la Puma, l'Adidas e la INA. Tre multinazionali in una cittadina di 25.000 abitanti. A 5 chilometri, ad Erlangen, città delle dimensioni di Vicenza, c'è la sede della Siemens. Nella sede dell'Adidas, anzi sono due, collegate ognuna da un'autobus privato che fa la spola da una parte all'altra della città, ci sono oltre 2.200 persone provenienti da tutto il mondo. Curiosamente, il numero di italiani che ci lavora oscilla in genere tra i 4 e i 5. Una delle "etnie" meno rappresentate. Ci sono più spagnoli. Ma anche americani, canadesi, inglesi, scozzesi, francesi, olandesi, cinesi, etc......oltre ovviamente ai tedeschi. Per dare un'idea, la sede centrale dell'Adidas occupa quello che una volta era un ex aeroporto militare americano, da un ufficio all'altro ci vogliono più di 15 minuti. La INA è più grande ancora. Quindi non serve andare nelle grandi città per cercare un'opportunità. E gli stipendi non sono bassi, sono decisamente più alti di quelli italiani. A meno di non considerare i quadri dirigenziali, perchè allora un italiano guadagna di più di un tedesco.
Il problema della Germania è che l'italiano lì si annoia. Esci alle 8 di sera, e il centro di città come Norimberga è vuoto. Locali ce ne sono, certo, ma uscire la sera è quanto di più distante ci sia dall'uscire in una normalissima città italiana. Non c'è gente in giro per le piazze, non ci sono gruppi numerosi.
Sursit è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-09-2006, 21:38   #22
Mauro80
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2000
Messaggi: 1310
Quote:
Originariamente inviato da Sursit
E gli stipendi non sono bassi, sono decisamente più alti di quelli italiani. A meno di non considerare i quadri dirigenziali, perchè allora un italiano guadagna di più di un tedesco.
Un quadro in Germania guadagna meno di un quadro in Italia? mi sembra pazzesco...

Quote:
Originariamente inviato da Sursit
Il problema della Germania è che l'italiano lì si annoia. Esci alle 8 di sera, e il centro di città come Norimberga è vuoto. Locali ce ne sono, certo, ma uscire la sera è quanto di più distante ci sia dall'uscire in una normalissima città italiana. Non c'è gente in giro per le piazze, non ci sono gruppi numerosi.
Non sono mai stato in Germania,ma ho visto un servizio TV riguardo Monaco di BAviera e mi sembrava piuttosto viva, poi sai io vivo in provincia di Mantova, per cui potrai capire qquanta vita ci sia qui...
Mauro80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 01:12   #23
mark41176
Member
 
L'Avatar di mark41176
 
Iscritto dal: Jan 2006
Città: Marche/Lazio
Messaggi: 172
...ci sono più italiani a Monaco di Baviera che a Bolzano!!!
...questo posso dirlo di persona.... ..... che i quadri dirigenziali tedeschi guadagnino meno di quelli italiani è relativo..... dipende dove, quale azienda e che titoli ha il lavoratore in questione!
cmq avete sentito della Bayer? pur essendo in utile deve licenziare almeno 1500 dipendenti..... poveracci!

P.S. secondo me non è possibile dare alcun giudizio obiettivo sulle situazioni lavorative estere..... bisognerebbe lavorare ogni anno in un paese diverso
mark41176 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 09:23   #24
Campionidelmondo
Junior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 0
Quote:
Originariamente inviato da Dave3D
Devo trasferirmi a Toronto allora


Io sto pensando di trasferirmi in Scozia/Irlanda per fine anno e continuare la mia attività di consulenza marketing lì dopo aver "sguatterato" per qualche mese allo scopo mantenimento/apprendimento lingua alla perfezione (anche se me la cavo bene con l'inglese, cmq, però so che per posti manageriali deve essere prossimo alla perfezione, com'è giusto che sia). Inghilterra ormai mi sembra troppo satura, tutti vogliono andar lì...

Voi che dite?
Penso siano una buona meta le piccole città in scozia e regno unito.
Ma penso che allo stato attuale l'Irlanda offra più possibilità; ovviamente parlo per ciò che gli altri mi hanno raccontato.

Comunque bisogna sempre chiedersi che cosa noi possiamo dare al nostro futuro datore di lavoro, quale è il surplus che possiamo dare, cioè perchè dovrebbero assumerci al posto di un inglese o irlandese.
Talvolta ho trovato annunci di lavoro a Dublino dove era richiesta la conoscenza della lingua italiana.
Ciò mi sembra già un buon punto di partenza.
Campionidelmondo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 12:36   #25
Mauro80
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2000
Messaggi: 1310
UBS (unione dell ebanche svizzere) stila un rapporto sui salalri recepiti dai lavoratori di 71 aree geografiche e i rispettivi costi della vita.
E' un rapporto scritto in 4 lingue, compreso l'italiano

http://www.ubs.com/1/e/media_overvie...?newsId=103130

PS Milano città coi salari più alti d'Italia si piazza al 28esimo posto
Mauro80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 14:13   #26
Dave3D
Senior Member
 
L'Avatar di Dave3D
 
Iscritto dal: May 2000
Città: Padova
Messaggi: 437
Quote:
Originariamente inviato da Campionidelmondo
Penso siano una buona meta le piccole città in scozia e regno unito.
Ma penso che allo stato attuale l'Irlanda offra più possibilità; ovviamente parlo per ciò che gli altri mi hanno raccontato.

Comunque bisogna sempre chiedersi che cosa noi possiamo dare al nostro futuro datore di lavoro, quale è il surplus che possiamo dare, cioè perchè dovrebbero assumerci al posto di un inglese o irlandese.
Talvolta ho trovato annunci di lavoro a Dublino dove era richiesta la conoscenza della lingua italiana.
Ciò mi sembra già un buon punto di partenza.

Sì, infatti, pensavo di cercare tra le aziende che magari hanno rapporti commerciali con l'Italia.
__________________
"Once you realize what a joke everything is, being the Comedian is the only thing that makes sense."
Dave3D è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 16:56   #27
Sursit
Senior Member
 
L'Avatar di Sursit
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Montebelluna (TV)
Messaggi: 1041
Quote:
Originariamente inviato da Mauro80
Un quadro in Germania guadagna meno di un quadro in Italia? mi sembra pazzesco......
Bè, bisogna anche considerare la realtà delle aziende: in Italia sono più piccole, e molto spesso a carattere familiare. Il dirigente, se non è il proprietario stesso, almeno è parente. Per questo, essendo sua, si fa lo stipendio come vuole, mentre in Germania, viste le dimensioni molto maggiori, è abbastanza raro succeda. Il manager deve rendere conto di ciò che fa non alla famiglia, ma all'azionariato, il che vuol dire gambe in spalla e pedalare.
A parte i quadri di livello elevatassimo ( eclatanti poi i livelli degli stipendi dei manager Telecom Italia, o quelli degli AD dei grossi gruppi bancari nostrani, come Alessandro Profumo ), già chi ha mansioni di responsabilità, diciamo un senior manager, percepisce stipendi che variano dai 3.000-3.500 € ai 5.000 in Germania, in Italia può variare dai 2.500 fino anche oltre i 6.000 o oltre. Un senior manager Adidas, se raggiunge gli obiettivi, a stento arriva ai 5.000, quando per esempio, a titolo di paragone, un dirigente Lotto li supera abbondantemente, e non ha obiettivi da raggiungere.


Quote:
Originariamente inviato da Mauro80
Non sono mai stato in Germania,ma ho visto un servizio TV riguardo Monaco di BAviera e mi sembrava piuttosto viva, poi sai io vivo in provincia di Mantova, per cui potrai capire qquanta vita ci sia qui...
Non ho detto che non ci sia vita, è che i tedeschi escono la sera in maniera un pochino diversa da come lo si fa qui in Italia. Difficilmente si vedono le piazze affollate di gente, i ristoranti alle 22:30 chiudono di solito, e le gente arriva nei locali un pò alla spicciolata. Non è come qui da noi che ci si trova in piazza, e poi ci si sposta in gruppi a volte numerosi nei locali. Non c'è il rito dell'aperitivo in piazza. Camminare per un città tedesca di sera mette quasi tristezza, sembra quasi deserto a volte. Si incontra qualche ragazzo ogni tanto, sempre in piccoli gruppi, 2-3 persone. La gente esce, ma lo fanno in maniera quasi da non disturbare nessuno. Anche se i locali ci sono, e dentro la gente ci va, e magari si fanno anche le 6 del mattino, sembra quasi che le città non li "sentano". Si esce, ma lo si fa quasi con timore di disturbare la quiete delle città. Poi magari arrivi vicino all'entrata della discoteca in centro, e allora vedi i ragazzi che fanno la fila per entrare, però non fanno casino.
Atteggiamento completamente opposto, se vogliamo, del tipico turista tedesco in vacanza all'estero.
Sursit è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 17:25   #28
Sursit
Senior Member
 
L'Avatar di Sursit
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Montebelluna (TV)
Messaggi: 1041
Quote:
Originariamente inviato da mark41176
...ci sono più italiani a Monaco di Baviera che a Bolzano!!!
...questo posso dirlo di persona.... .....
Bè, certo che ce ne sono tanti, ma moltissimi lavorano nelle gelaterie ( monopolio italiano in Germania ), nei forni, come camerieri, etc....Pochi nelle aziende come laureati. E le multinazionali tedesche non si fanno problemi ad assumere laureati stranieri. Anche perchè poi non è detto che a colloquio, se ci vai, ti trovi un tedesco: ci può essere anche un americano, o un inglese.
Quando qui alla Fila si sono avute difficoltà, se ne sono andati in molti all'Adidas, però tra i tanti solo uno era italiano. Gli altri erano tutti stranieri che lavoravano qui e si sono trasferiti in Germania. Qualche americano, parecchi francesi, qualche inglese, ma appunto solo un italiano. Gli altri italiani che sono andati via dall'ufficio qui di Montebelluna della Fila non hanno espatriato. Magari qualcuno ha cambiato regione, ma non nazione. E la maggioranza se n'è rimasta qui. Ha trovato lavoro lo stesso, la maggior parte alla Geox. Allora, gli stranieri sono andati di là, gli italiani sono rimasti qua.

Quote:
Originariamente inviato da mark41176
...
che i quadri dirigenziali tedeschi guadagnino meno di quelli italiani è relativo..... dipende dove, quale azienda e che titoli ha il lavoratore in questione!
cmq avete sentito della Bayer? pur essendo in utile deve licenziare almeno 1500 dipendenti..... poveracci!

P.S. secondo me non è possibile dare alcun giudizio obiettivo sulle situazioni lavorative estere..... bisognerebbe lavorare ogni anno in un paese diverso
Sì, sono d'accordissimo.
Senza poi contare che le varie situazioni cambiano da zona in zona. Ci sono aree depresse e aree che prosperano un pò in ogni nazione.
E bisogna anche considerare che tipo di figura professionale viene richiesta in una determinata realtà. Ad esempio, in Spagna in generale ma alle Canarie in particolare c'è una fortissima richiesta di personale addetto al turismo ( chissà che strano......), in Germania si richiedono laureati in settori tecnici, e così via. Anche in Italia ci sono delle lauree che hanno maggiori possibilità di lavoro, e anche a seconda della zona.
Curioso poi un annuncio un annuncio spagnolo dove si carcano infermieri da mandare in Italia
http://www.computrabajo.es/bt-ofr-ST000-21.htm
Sursit è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-09-2006, 22:11   #29
Carcass
Senior Member
 
L'Avatar di Carcass
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 7806
tutto quello che si dice in queste discussioni sono false al 100% e nel contempo vere al 100%................

Tutto è di una relatività assoluta, a parità di condizioni posso io incontrare una persona o avere un pizzico di fortuna che spacco e un altro torna al bel paese (che il nostro togliendo cibo e opere d'arte è tutto che un bel paese anzi................e senza fare esterofilia )

Quando penso continuamente a skillcard etc penso che noi qui in italia siamo considerati all'estero un non nulla o quasi (basti pensare che qui si in ita si laurea l'esperienza, qualcuno ne ha mai sentito parlare, robba da accapponare la pelle............), ma che anche molto dipende dall'habitat dove vivi (come qualsiasi specie vivente): ovvio che uno che nasce a stanford e puo andare li è diverso da uno che si laurea a cipro................

oggi è tutto cosi difficile .....................................
__________________
[HWU Debian Clan Official GOOGLER]-[GNU/Filosophy]-www.debianclan.org-[Debian SID User #\402616]
{I AM NOT A GENIUS,I AM JUST NEVER SATISFIED AND VERY VERY PERSISTENT}-{carcass@jabber.linux.it}

Ultima modifica di Carcass : 02-09-2006 alle 22:17.
Carcass è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 11:33   #30
mark41176
Member
 
L'Avatar di mark41176
 
Iscritto dal: Jan 2006
Città: Marche/Lazio
Messaggi: 172
è da un pò che bazzico in questo forum, chiaro che la maggioranza dei frequentatori siano giovani, molti dei quali sono ancora pieni di ideali e aspettative.... lo ero anch'io a 20 anni.... e non che no lo sia più a 29.... ma c'è un "però"..... .... credo sia inutile stare sempre a chiedere quale lavoro convenga fare, dove conviene andare, a chi conviene mandare il proprio c.v., quale è l'università migliore, quali sono le migliori aziende per i miei titoli di studio.... ed altre domande simili.....

... chi mai sarebbe così idiota da dire agli altri dove si trova l'Eldorado?
soprattutto poi con questa crisi profonda che tocca quasi tutti i settori lavorativi (e non solo nel nostro paese....)

qualcuno mi dirà.... e allora? soluzione?

...non c'è nessuna soluzione e men che meno sto dicendo che non conviene fare più domande di questo genere su questo forum.......
.....dico solo "occhio"..... chi sta all'università continui ad avere sempre massimo rispetto per i docenti ma non deve lasciarsi incantare da ciò che l'università ci da o da ciò che vuol farci "vedere" in previsione lavorativa.......

...mettetevi bene in mente..... l'università è una cosa e il lavoro è un altro e purtroppo raramente si incontrano.... molto raramente.....
tantissime cose che si studiano sono impossibili da attuare nel mondo lavorativo per limiti non solo tecnici ma soprattutto economici......
correggetemi se sbaglio, anche all'estero è così anche se effettivamente ci sono paesi che investono nella ricerca al contrario di noi italiani... bravi ad investire solo quando ci sono le elezioni politiche, tra manifestazioni varie e conferenze politiche che non valgono a niente....

...un'ultima cosa.... i concorsi..... non voglio rifare polemica come mesi fa, per carità...... l'ingenuità che vedo sempre in questo forum di ragazzi che sono convinti di trovare il concorso più adatto a loro chiedendolo qui, sperando che qualcuno dia loro qualche link utile per i concorsi...... ... mah..... l'ho già detto e lo ripeto... la maggiorparte dei concorsi purtroppo sono truccati, fasulli, con i posti già assegnati a priori...... mi ricordo di coloro che si sono indignati quando l'ho detto... .... beh, contenti loro...... anche i concorsi pubblici sono avezzi a queste cose....... quante ne ho sentite in questi ultimi anni della mia vita, un duro rospo da ingoiare dopo aver sempre creduto e praticato onestà........

P.S. i colloqui alle aziende? .... buona parte di questi sono solo di facciata, se non "conosci" non entri da nessuna parte........ immagino ora molti di voi utenti cominceranno ad obiettare.... "io sono entrato per merito mio...", "io non conoscevo nessuno...", "queste cose non esistono"......... beh, siete fortunati allora, perchè non è la bravura che fa la differenza.... ma l'occasione...
mark41176 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 11:44   #31
pippo76
Senior Member
 
L'Avatar di pippo76
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Londra
Messaggi: 271
Quote:
Originariamente inviato da anx721
nn è che per lavorare all'estero devi per forza andare a parigi o a londra..insomma è ovvio che in queste due capitali i costi siano superiori, pero ad esempio in gran bretagna ci sono tante altre citta buone per lavorare con un costo molto inferiore...ho sentito chi con 450 pound si affitta un intero appartamento o una villetta in scozia...in quel caso ci guadagni di molto perche il costo della vita è pure piu basso rispetto a roma e milano ma gli stipendi sono molto migliori.

Un monolocale a roma costa dai 650 ai 1000 e passa euro....un neoassuno che prende 1200€ di certo non se lo puo permettere. Con i 2800 a londra anche spendendone 1000 per l'affitto, te ne rimanngono altri 1800 per vivere e nn è che devi comperare pomodorini ciliegini tutti i giorni!
1000 euro sono 300 sterline e non trovi quasi nulla!
__________________
GIOVANNA
______________
PIV 2.4c + Asus P4P800 deluxe + 512 GEIL PC3200 + SATA MAXTOR 120 GIGA + NEC3500 + LG FLATRON L1710B + IPOD 20GIGA

pippo76 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 11:46   #32
Carcass
Senior Member
 
L'Avatar di Carcass
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 7806
io pure frequento sto forum in lungo ed in largo nonche il web, e dico solo che ormai nel mondo di adesso più che mai non è mai troppo tardi.

Puoi sempre crearti una nicchia perche le possibilità sono molteplici e la volontà la fa da padrone................
qualcuno direbbe: ma ieri ti sei visto l'attimo fuggente o quale film????

E io rispondo dicendo che le diffrenze tra diverse aree del mondo sono molte ma se si vuole si puo fare.......
Non molto tempo fa vidi una intervista di un emigrato italiano in scozzia che è diventato ricco e tutto verisssimo, ma la cosa che mi stupi' di più non fu la sua storia da "film" ma il fatto che a 50 e passa anni alla domanda "Mr. ricomincierebbe da zero??"
"yes man, si non è un problema al mondo di oggi"
Lui si rimetteva in gioco senza problemi questo è il nocciolo della questione..........

A tutti quelli che sono interessati a leggere qualcosa di positivo dico di leggere questo http://www.macitynet.it/macity/aA21726/index.shtml è una cosa detta a degli studenti ma è una cosa valida a tutte le età....................
__________________
[HWU Debian Clan Official GOOGLER]-[GNU/Filosophy]-www.debianclan.org-[Debian SID User #\402616]
{I AM NOT A GENIUS,I AM JUST NEVER SATISFIED AND VERY VERY PERSISTENT}-{carcass@jabber.linux.it}
Carcass è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 12:23   #33
pfaff
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2000
Città: Praha
Messaggi: 2179
Quote:
Originariamente inviato da pippo76
1000 euro sono 300 sterline e non trovi quasi nulla!
pfaff è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 12:26   #34
pippo76
Senior Member
 
L'Avatar di pippo76
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Londra
Messaggi: 271
Quote:
Originariamente inviato da pfaff
dormo ancora.........
__________________
GIOVANNA
______________
PIV 2.4c + Asus P4P800 deluxe + 512 GEIL PC3200 + SATA MAXTOR 120 GIGA + NEC3500 + LG FLATRON L1710B + IPOD 20GIGA

pippo76 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 13:49   #35
pfaff
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2000
Città: Praha
Messaggi: 2179
Quote:
Originariamente inviato da pippo76
dormo ancora.........
Macchè sonno... è la pioggia che annacqua anche il pensiero...
pfaff è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 17:03   #36
Xiaoma
Senior Member
 
L'Avatar di Xiaoma
 
Iscritto dal: Dec 2000
Città: London
Messaggi: 354
Quote:
Originariamente inviato da pippo76
1000 euro sono 300 sterline e non trovi quasi nulla!
Ehm... 650 sterline non 300

Ci sono zone non male a Londra dove un monolocale lo paghi piu o meno quel prezzo, certo non in Chelsea, ma girando vedo prezzi interessanti. O almeno... interessanti per uno stipendio inglese.
__________________
H.P.Lovecraft Archive
Xiaoma è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-09-2006, 17:04   #37
pippo76
Senior Member
 
L'Avatar di pippo76
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Londra
Messaggi: 271
Quote:
Originariamente inviato da Xiaoma
Ehm... 650 sterline non 300

Ci sono zone non male a Londra dove un monolocale lo paghi piu o meno quel prezzo, certo non in Chelsea, ma girando vedo prezzi interessanti. O almeno... interessanti per uno stipendio inglese.
lo so, avevo il cervello ancora sul cuscino......
__________________
GIOVANNA
______________
PIV 2.4c + Asus P4P800 deluxe + 512 GEIL PC3200 + SATA MAXTOR 120 GIGA + NEC3500 + LG FLATRON L1710B + IPOD 20GIGA

pippo76 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-09-2006, 21:09   #38
Mauro80
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2000
Messaggi: 1310
Si nomina sempre l'Eldorado, ma la mia domanda non era dove si trova l'Eldorado, piuttosto se le opportunità di lavoro per un ingegnere all'estero fossero tali consigliare di partire.
Mauro80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-09-2006, 23:32   #39
Xiaoma
Senior Member
 
L'Avatar di Xiaoma
 
Iscritto dal: Dec 2000
Città: London
Messaggi: 354
Quote:
Originariamente inviato da Mauro80
Si nomina sempre l'Eldorado, ma la mia domanda non era dove si trova l'Eldorado, piuttosto se le opportunità di lavoro per un ingegnere all'estero fossero tali consigliare di partire.
Secondo me quelli che tirano fuori sempre l'Eldorado sono proprio quelli che si accontentano di quello che hanno, e per principio non ammettono che da qualche parte si possa stare meglio, oppure per invidia cercano di scoraggiare chi aspira ad avere più di loro.

OK. Parlando seriamente, io credo che per un ingegnere la situazione in italia è veramente grama, e se vuoi possibilità migliori è non solo consigliabile, ma in certi casi inevitabile fare esperienza all'estero.

Devi accettare i pro e contro, naturalmente, ci sono persone che hanno sacrificato il lato sociale e/o affettivo per la carriera all'estero, e persone che al contrario preferiscono fare lo schiavetto di un manager capriccioso pur di non allontanarsi dalla città in cui vivono.

Come in tutte le cose, quando si fanno scelte così grosse bisogna pesare bene tutto quello che si guadagna e si perde, e nessuno può consigliare realmente se ne vale la pena o no. E' troppo soggettivo. Per me vale ampiamente la pena, visto quello che si può avere (sul lavoro) in certi paesi che in italia ti puoi scordare. Per qualcun altro non vale la pena rinunciare al sole/mare/spaghetti per niente al mondo...

Io ho preso questa decisione perchè non è semplicemente paragonabile il mercato del lavoro IT in inghilterra ed italia. Sono due pianeti diversi. Dipende dal tipo di ingegnere che sei tu, per certe specializzazioni industriali la Germania è meglio ancora.
__________________
H.P.Lovecraft Archive
Xiaoma è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-09-2006, 15:17   #40
plutus
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2001
Città: paris again...
Messaggi: 3678
Quote:
Originariamente inviato da anx721
nn è che per lavorare all'estero devi per forza andare a parigi o a londra..insomma è ovvio che in queste due capitali i costi siano superiori, pero ad esempio in gran bretagna ci sono tante altre citta buone per lavorare con un costo molto inferiore...
su questo ti rispondo io: vero che in altre città spenderei di meno ed avrei uno stipendio simile..ma vuoi proprio che mi sotterri in provincia??
__________________
---------------------------------
plutus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Samsung Galaxy Z Fold2: migliora diventando imbattibile nei pieghevoli! La recensione Samsung Galaxy Z Fold2: migliora diventando imba...
Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per lo scettro del settore GPU Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per l...
HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime impressioni  HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime i...
Recensione GeForce RTX 3070, una 2080 Ti a metà prezzo Recensione GeForce RTX 3070, una 2080 Ti a met&a...
Call of Duty: Black Ops Cold War, prime impressioni sul Multiplayer - Anteprima Call of Duty: Black Ops Cold War, prime impressi...
Netflix: in arrivo un nuovo (ennesimo) a...
ADATA XPG alla prova di forza: Spectrix ...
Samsung torna ad essere il primo produtt...
Amazon: ancora più SCONTI oggi! T...
Apple, è un quarto trimestre da r...
EK Water Blocks, in arrivo waterblock pe...
Radeon RX 6800 XT, Asus lavora a una ver...
PS5, 12 ore per vendere quanto PS4 in 12...
Nvidia, nuovi driver per GeForce RTX 307...
Siena International Photo Awards 2020: e...
Tesla Model 3 domina sulle auto non elet...
Apple e Amazon sotto indagine dell'antit...
HPE Aruba Instant On: il programma per i...
iPhone 12, scoperta una feature segreta ...
NASA OSIRIS-REx: i campioni dell'asteroi...
Opera 72
Driver NVIDIA GeForce 457.09 WHQL
Firefox Portable
Firefox 82
Chromium
K-Lite Codec Pack Full
NTLite
K-Lite Mega Codec Pack
AVG Antivirus Free
AIDA64 Extreme Edition
IObit Software Updater
Iperius Backup
PowerDVD
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:56.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v