Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > Articoli

Vodafone 5G: ecco i test a Milano. I dettagli su copertura, costi e disponibilità
Vodafone 5G: ecco i test a Milano. I dettagli su copertura, costi e disponibilità
Il 5G a Milano (ed altre 4 città italiane) è realtà grazie a Vodafone. Il primo operatore in Italia permette da qualche giorno di poter usare la nuova rete veloce a tutti. Lo abbiamo provato con i due smartphone disponibili e queste sono tutte le informazioni che abbiamo raccolto tra velocità, copertura e disponibilità.
Scontrino elettronico: un'opportunità di digitalizzazione per le imprese
Scontrino elettronico: un'opportunità di digitalizzazione per le imprese
Dal 1 luglio 2019 parte l'obbligo per gli esercenti di emettere il cosiddetto scontrino fiscale elettronico: ecco cos'è, come funziona, quali sono gli obblighi e i possibili vantaggi per gli esercenti. Lo scontrino elettronico è una grande opportunità di digitalizzazione delle attività e di portare i nuovi strumenti anche nei negozi, con tutti i vantaggi connessi
ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un gran prezzo. La recensione
ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un gran prezzo. La recensione
ASUS Zenfone 6 è il best-buy del 2019? Si tratta in effetti di uno smartphone estremamente interessante grazie al display veramente full-screen, privo di notch. Costa 449€ per la versione da 6 + 64GB, ha una piattaforma hardware di fascia altissima e finalmente la ZenUI è concreta e funzionale senza disdegnare qualche funzionalità accessoria. Non mancano però i difetti, fra cui un display non luminosissimo.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 12-06-2019, 10:23   #41
TWT
Senior Member
 
L'Avatar di TWT
 
Iscritto dal: Jun 2009
Città: Pavia
Messaggi: 474
Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
Non puoi affidarti alle indiscrezioni di mesi prima del lancio.

Basta guardare quanto costano le alternative al 3950X da 729 $ o il 3920X da 499 $.

Amd 2950X, 16 core a 850 euro. Il 2920X, 12 core, a 650 euro.
L'Intel 9920X 12 core sui 1250 euro ed il 9960x 16 core sui 1650 euro.

Con le x299/x399 si viaggia sui 250 euro, come minimo, mentre per le x570, ne troverai comprese anche tra i 150 ed i 250 euro, oltre all'opzione x470.
Si Intel non la tengo neanche in considerazione, il mio ultimo processore è stato ed è il 6700k che a mio parere è l'ultimo dei "migliori" perché dopo è stato tutto u ristagno
__________________
CASE: Phanteks Evolv X - PSU: Enermax Platimax DF 600w - MB: Asrock Z170 F4tality Gaming K6+ - CPU: Intel Core I7 6700K 4.5 Ghz - GPU: Asus Strix Rtx 2080 Ti Oc - RAM: Kingston HyperX Fury 2x8gb 2133mhz - M.2: Samsung 970 Evo 250gb - SSD: Crucial Mx500 2tb - HDD: Toshiba P300 - MOUSE: Roccat Nyth - KEYBOARD: Corsair K70 MX Speed - MONITOR: Acer XB271HU IPS
TWT è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2019, 11:49   #42
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 15580
Quote:
Originariamente inviato da TWT Guarda i messaggi
Beh direi che un po' di tabelle di questo tipo ne son girate


Quelle tabelle hanno incominciato a girare da dicembre, ma non sono ufficiali.
Uno ci spera, tra le specifiche ed i prezzi, che possano essere attendibili.

Ma come per tutte le indiscrezioni, a volte c'azzeccano e tante volte no.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2019, 13:09   #43
Bradiper
Member
 
Iscritto dal: Jul 2013
Messaggi: 377
I trovo i prezzi delle CPU giusti per quello che offrono, con il 5 3600 ci fai un signor PC..poi vabbè se uno si fa prendere dalla scimmia di avere il PC super potente per fare le stesse cose che fai con un PC he costa la metà è giusto che paghi per il top.
Bradiper è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2019, 13:53   #44
ilario3
Senior Member
 
L'Avatar di ilario3
 
Iscritto dal: Sep 2014
Città: A criticà, in bun tucc!
Messaggi: 969
Tanta Roba

Il 3700X costa quanto pagai io il mio 4790K.
Ci fossero stati al tempo quando rifeci il PC l'avrei preso senza pensarci, oppure avrei preso 3800X.

Cmq bravi
__________________
CASE Thermaltake Armor- PSU Corsair 850 PLUS Platinum - MOBO ASUS ROG Maximus VII Hero - CPU Intel i7 4790K - RAM 16 GB G.Skill Ripjaws @ 1866 MHz - GPU Zotac GTX 1070 Mini - Monitor Asus XG32VQ - TrackIR Pro- SSD Samsung 840 EVO 500GB + SSD 850 PRO 250Gb dedicated Elite Dangerous- SSD Crucial MX300 525GB dedicated P3D V4 + WD Black 1TB + WD Green 1 TB
ilario3 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2019, 14:17   #45
kliffoth
Senior Member
 
L'Avatar di kliffoth
 
Iscritto dal: Feb 2008
Messaggi: 2127
L'importante è che AMD capitalizzi il più possibile e spinga sullo sviluppo, perchè prima o poi la risposta di intel arriverà.
Sinceramente, anche se lo seguo con interesse visto che il prossimo anno aggiorno, non credo che si tratti di Sunny Cove, ma arriverà.

Non dimentichiamoci che dall' aprile dello scorso anno Jim Keller lavora a Santa Clara, ovvero il padre di Ryzen, degli Athlon e degli A4.
Il tizio in questione è riuscito a tirare fuori un miracolo (il Core Zen) con le risorse di una azienda data quasi per spacciata, e se pensiamo ai mezzi che intel può mettere in campo....

Certo prima che il suo lavoro veda la luce ci vorrà un po'.

Ultima modifica di kliffoth : 12-06-2019 alle 14:21.
kliffoth è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2019, 18:45   #46
tuttodigitale
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2010
Messaggi: 3647
Quote:
Originariamente inviato da +Benito+ Guarda i messaggi
Perchè le specifiche per l'alimentazione si saranno fermate a quel valore.
Non è banale riprogettare tutto il sistema di alimentazione per un processore con una quota di mercato ridotta. Per dire una cosa banale: la sezione di contatto dei pin e le piste offrono una determinata resistenza, al crescere della corrente aumenta la caduta di tensione, che significa dover incrementare (in maniera rilevante) la tensione del circuito di alimentazione per mantenere costante quella ai transistor quando aumenta la corrente.
attenzione che quella potenza viene fornita con un aumento della corrente.
Una motherboard progettata per fornire lo stretto necessario ad una cpu come il 2700x, non è in grado di fornire abbastanza corrente ad una cpu 16 core da 105W.
tuttodigitale è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2019, 19:01   #47
tuttodigitale
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2010
Messaggi: 3647
Quote:
Originariamente inviato da kliffoth Guarda i messaggi
L'importante è che AMD capitalizzi il più possibile e spinga sullo sviluppo, perchè prima o poi la risposta di intel arriverà.
Sinceramente, anche se lo seguo con interesse visto che il prossimo anno aggiorno, non credo che si tratti di Sunny Cove, ma arriverà.

Non dimentichiamoci che dall' aprile dello scorso anno Jim Keller lavora a Santa Clara, ovvero il padre di Ryzen, degli Athlon e degli A4.
Il tizio in questione è riuscito a tirare fuori un miracolo (il Core Zen) con le risorse di una azienda data quasi per spacciata, e se pensiamo ai mezzi che intel può mettere in campo....

Certo prima che il suo lavoro veda la luce ci vorrà un po'.
In AMD hanno sempre fatto signore architetture, bulldozer compreso.
Con processo invertito avremmo avuto BD@4,9GHz vs SB@2,8GHz....

il padre degli Athlon K7 è Dirk Meyer. Inoltre gran parte dei brevetti sulle cache sono antecedenti all'arrivo di Keller.
tuttodigitale è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 07:28   #48
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
Quote:
Originariamente inviato da tuttodigitale Guarda i messaggi
attenzione che quella potenza viene fornita con un aumento della corrente.
Una motherboard progettata per fornire lo stretto necessario ad una cpu come il 2700x, non è in grado di fornire abbastanza corrente ad una cpu 16 core da 105W.
L'aumento di corrente è determinato dal carico, non dall'alimentatore. Un assorbimento maggiore causa una caduta di tensione maggiore Unisci questo al fatto che per aumentare la frequenza di switching in maniera affidabile serve una tensione al gate maggiore, e hai fatto bingo. Aumenta la corrente e aumenta la tensione, ecco perchè la legge è quadratica
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 08:59   #49
nickname88
Senior Member
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 8607
Quote:
Originariamente inviato da tuttodigitale Guarda i messaggi
In AMD hanno sempre fatto signore architetture, bulldozer compreso.
Con processo invertito avremmo avuto BD@4,9GHz vs SB@2,8GHz....
Si certo come no.
In quale sogno ?


Il principio con il quale è stato ideato BD era un epic fail totale, la filosofia che prevedeva un unità integer condivisa in un modulo poi rasentava quanto di più fallimentare ci fosse. Se lo scopo era di dare una risposta a livello di IPC per core, allora AMD con Bulldozer ha dato semplicemente un segnale di resa buttandosi sul MT anche penalizzando la performance in single thread raggiunta da Phenom 2 ( sempre insufficiente ) raggiunta all'epoca. E già che c'era han pure deciso di rovinare la sigla FX fino ad allora sinonimo di gloria ( ora sinonimo di epic fail ).

L'IPC per core di Agena era SUPERIORE a Zambesi, che han dovuto spingere per non sfigurare al momento dell'uscita e questo è già largamente più che sufficiente per essere un epic fail. Si ci aspettava invece un salto di qualità analogo ad Intel con Nehalem e invece ... abbiamo visto un gambero.

BD a 5Ghz è uscito alla fine con l'FX9590 e anche lasciando da parte il discorso consumi e calore, prestazionalmente non ha comunque colpito per niente.

Se AMD si continuava ad affidare a GF nonostante i continui fallimenti è solo colpa loro.
Fino alla ciliegina sulla torta in cui dopo Vishera han chiuso bottega con gli FX lasciando il mercato CPU a partire dalla fascia media totalmente in mano ad Intel per anni, preferendo concentrarsi invece sui giocattolini di bassa lega.
__________________
.

Ultima modifica di nickname88 : 13-06-2019 alle 09:10.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 09:38   #50
emanuele83
Senior Member
 
L'Avatar di emanuele83
 
Iscritto dal: Oct 2002
Città: DE
Messaggi: 2477
Quote:
Originariamente inviato da NewEconomy Guarda i messaggi
Chissà se anche Apple li inizierà a montare...
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Nell'immediato non penso. Apple ha una linea piuttosto rigida sull'hardware una volta selezionato quello che deve montare nei vari prodotti, quindi se dovesse virare su AMD lo farebbe con una linea nuova di prodotti probabilmente chiudendo gli accordi attuali con Intel.
Quote:
Originariamente inviato da Psiche Guarda i messaggi
Non è una novità leggere un taglio con Intel ma non per sposare la causa di AMD.
Voci provenienti proprio da Intel dicono che nel 2020 passerà ai processori con architettura ARM.
Apple da tempo utilizza i suoi chip su tutta la line-up di smartphone quindi non sarebbe poi così utopico pensare allo stesso passaggio anche per i MAC
apple passa a ARM? prima di tutto non è americana, secondo vorrebbe dire svilupparsi i processori da soli. cosa che sanno fare per il mobile dove hanno un OS sviluppato apposta per questi processori (IOS) con indubbi vantaggi, ma una cosa è progettare un chip per smartphone una cosa è farlo per un computer. o crei un processore superperformante e lo monti su tutta la gamma castrandolo ad hoc oppure non ne vale la pena. i volumi di vendita dei mac sono di molto inferiori agli iphone dove il gioco del chip sviluppato attrono ad ARM vale la candela.
senza contare che Mac OS oramai viaggia su architerttura x86 quindi sarebbe controproduttivo rielaboare e ottimizzare tutto il SW.

Imho AMD deve ancora tirare fuori soluzioni a basso TDP con grafica integrata che possono competere con intel sul piano della potenza dissipata al pari delle prestazioni sia grafiche che computazionali. a quel punto apple sicuramente deciderà se spostarsi. poi faranno il migliore mac di sempre e bla bla bla e intel farà schifo, ma se AMD continua su questa china, apple sicuramente non starà a farsi spennare da intel (perché già apple ha ricarichi irrisori sui suoi prodotti, diciamolo.......)

un po' di storia da wikipedia:
Quote:
Reasons

Steve Jobs reveals Mac OS X running on Pentium 4 hardware.
Steve Jobs stated that Apple's primary motivation for the transition was their disappointment with the progress of IBM's development of PowerPC technology, and their greater faith in Intel to meet Apple's needs. In particular, he cited the performance per watt projections in the roadmap provided by Intel.[10] This is an especially important consideration in laptop design, which affects the hours of use per battery charge.

In June 2003, Jobs had introduced Macs based on the PowerPC G5 processor and promised that within a year, the clock speed of the part would be up to 3 GHz. Two years later, 3 GHz G5s were still not available, and rumors continued that IBM's low yields on the POWER4-derived chip were to blame. Further, the heat produced by the chip proved an obstacle to deploying it in a laptop computer, which had become the fastest growing segment of the personal computer industry.

Some observers were surprised that Apple had not made a deal with AMD, which had in recent years become a strong competitor to Intel. AMD had recently released its competitive 64-bit Opteron platform,[11][12] and by moving straight to x86-64 Apple would have had one less architecture transition. Analysts have speculated that AMD's lack of low-power designs at the time were behind the decision to go with Intel.[10] However, in 2011, Apple investigated using AMD’s low power Llano APU for the MacBook Air, but eventually opted for Intel due to AMD's potential inability to supply enough Llano processors to meet demand.[13]
__________________
Since 2008: Intel Q6600@3.0GHz, ASUS P5QPRO, 8GB DDR2 800, Radeon HD 7770, Win10 Pro 64bit
Fanculo il potere temporale, voglio il dominio della frequenza! -
flikr
"Tentare è il primo passo verso il fallimento." Homer J. Simpson -
IL MIO BLOG

Ultima modifica di emanuele83 : 13-06-2019 alle 09:43.
emanuele83 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 10:23   #51
calabar
Senior Member
 
L'Avatar di calabar
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 13076
Quote:
Originariamente inviato da nickname88;
Se AMD si continuava ad affidare a GF nonostante i continui fallimenti è solo colpa loro.
Visto che Intel non concedeva loro l'uso delle proprie fonderie, direi che avevano poca scelta: nessuna tra le altre fonderie aveva processi produttivi ad alte prestazioni adatti alle loro CPU. Per quale motivo credi che gli FX siano rimasti sui 32nm?

Per l'architettura hanno fatto lo stesso errore di Intel con NetBurst: un'architettura votata alle alte frequenze che, scontrandosi con un processo produttivo inadeguato ha reso malissimo. Con in più l'aggravante che a differenza di Intel non potevano contare su un processo produttivo sebbene inadatto comunque di ottima fattura per il periodo.
Probabilmente hanno anche sottovalutato la capacità di Intel di portare i propri processori ad alte frequenze anche con un'architettura ad elevato IPC.

Quote:
Originariamente inviato da emanuele83;
Imho AMD deve ancora tirare fuori soluzioni a basso TDP con grafica integrata che possono competere con intel sul piano della potenza dissipata al pari delle prestazioni sia grafiche che computazionali.
Ad oggi direi che da questo punto di vista AMD è perfettamente competitiva, anzi superiore in certi aspetti.
Come riporta il passaggio di Wikipedia che hai citato, Apple aveva già pensato di utilizzare le APU Llano, ma pare abbia desistito perchè AMD non sarebbe stata in grado di garantire una fornitura adeguata, non per un problema di prestazioni o consumo. E oggi AMD a ha disposizione chip ben più competitivi di Llano.
calabar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 11:10   #52
nickname88
Senior Member
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 8607
Quote:
Originariamente inviato da calabar Guarda i messaggi
Visto che Intel non concedeva loro l'uso delle proprie fonderie, direi che avevano poca scelta: nessuna tra le altre fonderie aveva processi produttivi ad alte prestazioni adatti alle loro CPU. Per quale motivo credi che gli FX siano rimasti sui 32nm?

Per l'architettura hanno fatto lo stesso errore di Intel con NetBurst: un'architettura votata alle alte frequenze che, scontrandosi con un processo produttivo inadeguato ha reso malissimo. Con in più l'aggravante che a differenza di Intel non potevano contare su un processo produttivo sebbene inadatto comunque di ottima fattura per il periodo.
Probabilmente hanno anche sottovalutato la capacità di Intel di portare i propri processori ad alte frequenze anche con un'architettura ad elevato IPC.

Esisteva anche TSMC che veniva usata da Nvidia e anche da AMD stessa per le Radeon.
E che ha usato la stessa AMD con i 28nm, e che non ci sia venga a dire che non era un PP adatto a chip di grossa taglia. Anzi nonostante i fallimenti e le delusioni ha continuato con GF pure con i Ryzen ( cosa sarebbe successo se si fosse ripetuto un altro fallimento ? ).


L'architettura Netburst non è nata assieme all'A64, è nata 3 anni prima in competizione contro gli Athlon XP, prodotti contro cui aveva tranquillamente la meglio e anche dopo l'uscita degli A64 per quanto indietro riuscivano comunque a competere, situazione ben lontana dagli FX.

Netburst architettura votata alle alte frequenze sì, ma era un altra epoca quella, dove il fattore rendeva per i primi 3 anni di P4 così è stato.

Differente discorso con Bulldozer invece, dove non erano di certo le alte frequenze il suo focus, ma quello di integrare un maggior numero di cores su tutta la gamma. L'incremento di frequenze rispetto a Phenom è stato minimo nonostante Zambesi oltre al nuovo PP sia stato palesemente spinto al limite già dalla prima uscita.
Il P4 invece rispetto al P3 ha oltre triplicato la frequenza.
__________________
.

Ultima modifica di nickname88 : 13-06-2019 alle 11:31.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 11:48   #53
calabar
Senior Member
 
L'Avatar di calabar
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 13076
Quote:
Originariamente inviato da nickname88;
Esisteva anche TSMC ...
Eh diamine, sei duro di comprendonio!
Nessuna tra le altre fonderie sviluppava processi produttivi adatti, quelli utilizzati per le Radeon non andavano bene per processori che miravano a frequenze di 4 GHz o più. Non si parla di dimensione del chip.

Per le APU AMD ha usato il processo di TSMC e infatti oltre i 3GHz l'efficienza crollava. Ma le APU erano processori senza pretese di alte prestazioni, quindi se lo sono fatti andare bene.
Ma, ripeto, per gli FX tali processi produttivi non andavano bene, meglio i precedenti 32nm SOI, il che è tutto dire.

Con NetBurst Intel riusciva a malapena a competere in virtù del nome e del loro ottimo processo produttivo, ma l'architettura non ha reso come gli ingegneri Intel avevano previsto (doveva arrivare a 10 GHz, era stata concepita per le alte frequenze), tanto che per la microarchitettura successiva si è usata come base il Pentium III (e le sue evoluzioni come il Pentium M che aveva ben reso nel mobile).
Per Bulldozer, ti ripeto, il target erano chiaramente le alte frequenze e la forza bruta nel calcolo su interi (da cui la scelta di un'architettura CMT), ma per vari motivi che non sto nuovamente ad elencare non ha reso come i progettisti AMD speravano.
L'incremento di frequenza rispetto ai Phenom è stato limitato proprio per la mancanza di un processo produttivo adeguato.
calabar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 12:02   #54
Bradiper
Member
 
Iscritto dal: Jul 2013
Messaggi: 377
Apple potrebbe guardare con interesse al 16 core amd visto che ha già un contratto per le gpu. Se intel non si dà u a svegliata mi sa che perderà anche apple, non subito magari ma se le ottimizzazioni e i refresh daranno risultati senza contare che sicuramente forte di questa ottima piattaforma amd sta già lavorando sul dopo.
Bradiper è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 13:40   #55
-Vale-
Senior Member
 
L'Avatar di -Vale-
 
Iscritto dal: Feb 2011
Messaggi: 4757
Il problema è che la gente compra e ha comprato amd perche costava meno , se aumenta i prezzi sia di cpu e di mobo si sta tirando la zappa sui piedi
__________________

Xbox One X - Playstation 4 PRO SSD - Playstation VR - Nintendo Switch

i9 9900k @5.2 Nvidia 2080
bdie @3200cl14 Conquer Cougar-ag32c 165 hz
i7 3770-Nvidia gtx-1080 8g-16gb ram thermaltake g3
MacBook Pro 15 late 2013
i7 2.0 ghz - 8gb ram - 256 gb -iPhone 8 Plus


-Vale- è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 14:16   #56
ionet
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2002
Messaggi: 1105
architetture e processi produttivi dovrebbero lavorare in simbiosi,e questo e' stata la vera forza di intel,insieme ai due nodi di vantaggio
amd era rimasta con il cero in mano,inutile tirare le somme con il senno di poi

oggi per fortuna le cose sono decisamente diverse,con una incredibile tsmc che che sta offrendo silicio eccellente a cani e porci,ed e' questo oggi il vero problema di intel,si e' ritrovata tutti i suoi antagonisti molto competitivi
perche zen senza silicio adeguato sarebbe stato,appunto,un'altro cero

perche invocare inutilmente ancora buldozer o il PlV?
a 10ghz sarebbero stati eccellenti pure loro,probabilmente core2 e zen non sarebbero mai stati concepiti se le cose sarebbero andate come preventivato
ionet è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 14:36   #57
nickname88
Senior Member
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 8607
Quote:
Originariamente inviato da calabar Guarda i messaggi
Eh diamine, sei duro di comprendonio!
Nessuna tra le altre fonderie sviluppava processi produttivi adatti, quelli utilizzati per le Radeon non andavano bene per processori che miravano a frequenze di 4 GHz o più. Non si parla di dimensione del chip.

Per le APU AMD ha usato il processo di TSMC e infatti oltre i 3GHz l'efficienza crollava. Ma le APU erano processori senza pretese di alte prestazioni, quindi se lo sono fatti andare bene.
Ma, ripeto, per gli FX tali processi produttivi non andavano bene, meglio i precedenti 32nm SOI, il che è tutto dire.

Con NetBurst Intel riusciva a malapena a competere in virtù del nome e del loro ottimo processo produttivo, ma l'architettura non ha reso come gli ingegneri Intel avevano previsto (doveva arrivare a 10 GHz, era stata concepita per le alte frequenze), tanto che per la microarchitettura successiva si è usata come base il Pentium III (e le sue evoluzioni come il Pentium M che aveva ben reso nel mobile).
Per Bulldozer, ti ripeto, il target erano chiaramente le alte frequenze e la forza bruta nel calcolo su interi (da cui la scelta di un'architettura CMT), ma per vari motivi che non sto nuovamente ad elencare non ha reso come i progettisti AMD speravano.
L'incremento di frequenza rispetto ai Phenom è stato limitato proprio per la mancanza di un processo produttivo adeguato.
Ok

Diciamo di sì, ma l'FX a 5Ghz alla fine è uscito ( anche se solo come esercizio di stile ) e se diamo un occhiata alle performance era comunque poco competitivo confrontato con le proposte Intel.
Magari non avrebbe floppato in modo così evidente ma pare difficile pensare a come BD potesse essere competitivo.
__________________
.

Ultima modifica di nickname88 : 13-06-2019 alle 14:40.
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 15:54   #58
Folgore 101
Senior Member
 
L'Avatar di Folgore 101
 
Iscritto dal: Jun 2002
Città: Domodossola
Messaggi: 1855
Quote:
Originariamente inviato da -Vale- Guarda i messaggi
Il problema è che la gente compra e ha comprato amd perche costava meno , se aumenta i prezzi sia di cpu e di mobo si sta tirando la zappa sui piedi
Aumentano i prezzi CPU? Si ok 20$ 3600X, non mi sembra uno scandalo visto che gli altri sono rimasti uguali.

Ryzen 7 2700X - $329
Ryzen 7 3700X - $329

Ryzen 5 2600X - $229
Ryzen 5 3600X - $249

Ryzen 5 2600 - $199
Ryzen 5 3600 - $199

Prezzi presi da qui:
https://www.hwupgrade.it/articoli/cp...att_index.html
https://www.hwupgrade.it/articoli/cp...one_index.html

Per le modo direi di aspettare la presentazioni anche dei modelli per le persone normali prima di gridare allo scandalo anche qui.
__________________
"Non è tanto chi sei quanto quello che fai che ti qualifica" - "Il coraggio non è la mancanza di paura ma bensì la consapevolezza che qualcosa sia più importante della paura stessa" - Vivaldi il browser che si adatta all'utente

Ultima modifica di Folgore 101 : 13-06-2019 alle 19:14. Motivo: Modifica primo link sbagliato.
Folgore 101 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 17:05   #59
calabar
Senior Member
 
L'Avatar di calabar
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 13076
Il 2700X oltretutto aveva portato un bel calo di prezzo rispetto al top di gamma di precedente generazione (il 1800X) che se non erro stava intorno ai 500$.
Molti probabilmente si aspettavano un passo simile con questa generazione, che ha portato a deludere le aspettative di alcuni.

Quote:
Originariamente inviato da nickname88;
Diciamo di sì, ma l'FX a 5Ghz alla fine è uscito ( anche se solo come esercizio di stile ) e se diamo un occhiata alle performance era comunque poco competitivo confrontato con le proposte Intel.
Certo, perchè quando è uscito i processori Intel erano molto migliorati: avevano raggiunto frequenze elevate e c'era stato un certo miglioramento nell'IP con le varie generazioni, mentre gli FX hanno avuto un solo affinamento e non hanno usufruito delle ultime evoluzioni dell'architettura.
Ad ogni modo, come dicevo, la frequenza non era certo il solo problema di BD.
calabar è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-06-2019, 19:54   #60
Folgore 101
Senior Member
 
L'Avatar di Folgore 101
 
Iscritto dal: Jun 2002
Città: Domodossola
Messaggi: 1855
Quote:
Originariamente inviato da calabar Guarda i messaggi
Il 2700X oltretutto aveva portato un bel calo di prezzo rispetto al top di gamma di precedente generazione (il 1800X) che se non erro stava intorno ai 500$.
Molti probabilmente si aspettavano un passo simile con questa generazione, che ha portato a deludere le aspettative di alcuni.


Certo, perchè quando è uscito i processori Intel erano molto migliorati: avevano raggiunto frequenze elevate e c'era stato un certo miglioramento nell'IP con le varie generazioni, mentre gli FX hanno avuto un solo affinamento e non hanno usufruito delle ultime evoluzioni dell'architettura.
Ad ogni modo, come dicevo, la frequenza non era certo il solo problema di BD.
Si il 1800x costava 499$. https://www.hwupgrade.it/articoli/cp...eto_index.html

Che uno abbia delle aspettative e poi rimane deluso mi sembra lecito, ma far passare che sono aumentati i prezzi quando non è vero no.
Le aspettative devo anche essere realistiche, se no è ovvio che si rimane delusi.

$499 - Ryzen 9 3900X
$649 - Threadripper 2920X
$1.189 - Core i9-9920X

$799 - Ryzen 9 3950X
$899 - Threadripper 2950X
$1.684 - Core i9-9960X

Prezzi presi da qui:
https://www.hwupgrade.it/articoli/cp...one_index.html
https://www.hwupgrade.it/articoli/cp...ore_index.html
__________________
"Non è tanto chi sei quanto quello che fai che ti qualifica" - "Il coraggio non è la mancanza di paura ma bensì la consapevolezza che qualcosa sia più importante della paura stessa" - Vivaldi il browser che si adatta all'utente
Folgore 101 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Vodafone 5G: ecco i test a Milano. I dettagli su copertura, costi e disponibilità Vodafone 5G: ecco i test a Milano. I dettagli su...
Scontrino elettronico: un'opportunità di digitalizzazione per le imprese Scontrino elettronico: un'opportunità di ...
ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un gran prezzo. La recensione ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un g...
Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop ...
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019 I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
BMW anticipa il lancio di nuove auto ele...
Vulnerabilità per Gatekeeper di m...
Google Cloud Summit 2019: il cloud di Go...
PUBG: adesso è possibile aggrappa...
Google Calendario: attenti agli appuntam...
Huawei continuerà ad aggiornare i...
Zscaler: Microsoft Office 365 riduce la ...
Vodafone Special a solo 6,99 Euro con 50...
eBay: 10% di sconto su tutti i prodotti ...
OneDrive, grosse novità annunciat...
Netflix da vedere gratis? Possibile con ...
TIM: si potrà navigare in 5G anch...
I 13 indie all'evento Microsoft ID@Xbox
Oppo annuncia la prima fotocamera al di ...
Apple conferma l'acquisizione di Drive.a...
IObit Software Updater
3DMark
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Avast! Free Antivirus
SmartFTP
Process Lasso
Chromium
Dropbox
Trillian
GeForce Experience
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:40.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v
1