Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Garmin Fenix 7: nuova evoluzione per lo sportwatch di riferimento
Garmin Fenix 7: nuova evoluzione per lo sportwatch di riferimento
Arriva sul mercato la nuova gamma Fenix 7, lo sportwatch top di gamma Garmin pensato per gli appassionati di sport all'aria aperta che si dilettano su più discipline. In questa nuova edizione versioni con ricarica solare per tutte e 3 le dimensioni, autonomia con batteria che aumenta e una modalità Multi-Band GNSS che punta ad estendere la precisione delle tracce satellitari
Kobo Sage e Kobo Libra 2: si confermano sul podio degli eReader. La recensione
Kobo Sage e Kobo Libra 2: si confermano sul podio degli eReader. La recensione
Kobo Sage e Kobo Libra 2 sono i nuovi eReader che permettono da subito di far toccare con mano l’abbonamento mensile per leggere di tutto introdotto da Kobo stessa. Sono due device diversi ma accomunati da una stessa cosa: la qualità. Ma vediamo come funzionano e quanto costano nella nostra recensione.
Dreame T30: l'aspirapolvere ciclonico "tutto compreso"
Dreame T30: l'aspirapolvere ciclonico "tutto compreso"
L'evoluzione della pulizia di casa passa attraverso la disponibilità di prodotti sempre più potenti ed efficienti, al contempo in grado di assicurare elevata flessibilità di configurazione così da adattarsi ai diversi ambienti domestici. Dreame T30 è un aspirapolvere ciclonico senza fili dalle caratteristiche tecniche ai vertici, proposto ad un prezzo molto competitivo
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 01-12-2021, 11:57   #321
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11224
Quote:
Originariamente inviato da Tigre. Guarda i messaggi
Quindi ritornando a parlare della migrazione di un comune da sistemi Windows e con software closed come Office piuttosto che CAD, ecc... da quanto dici se lo stesso si rivolge a aziende come quelle che citi il risparmio è risibile a fronte di uno stravolgimento del comparto IT compreso ovviamente l'addestramento del personale che, volente o nolente e nonostante si dica che oramai Linux è come Windows, deve essere appunto in grado di lavorarci come faceva con i sistemi Windows/software e quindi a prescindere dal discorso abbracciare l'open economicamente non conviene.
La convenienza al solito è soggettiva, se cerchi solo di risparmiare i soldi delle licenze difficilmente risparmi qualcosa mettendoti in mano alle grosse realtà del mondo linux, perché comunque quello che non paghi di licenze te lo fanno pagare di supporto...poi certo hai dei vantaggi nella migrazione, visto che i problemi se li accollano principalmente loro...in questi ambiti il confine tra conviene e non conviene è sempre molto sottile.

Quote:
Originariamente inviato da Tigre. Guarda i messaggi
Nel secondo caso, la domanda non è polemica ci manca ma solo per curiosità, chi decide quale distro utilizzare dal momento che il discorso appunto come dici si fa "in casa"? e nel caso si opti per una distro personalizzata chi la realizza sempre secondo il concetto del faccio tutto da me? ancora , i tempi per mettere in piedi tutta la struttura ricordando che comunque il tempo in questo caso è denaro? credo siano problematiche non di poco conto parlando di un comune che deve fornire dei servizi efficienti alla popolazione.
Qui dipende da chi fa la migrazione, ora nel caso della notizia si parla di uno stato della Germania, che immagino possa essere equiparato a una nostra regione (non me ne intendo, faccio una supposizione)...facendo finta sia così sarà l'ufficio tecnico della regione a prendere tutte le decisioni, e nel caso anche a svilupparsi eventualmente una propria distribuzione, o trovare qualcuno che lo faccia...poi dipende come lo fai, nel caso che scrivevo prima della gendarmeria sono partiti da openoffice, poi hanno aggiunto firefox e via così...solo dopo 5 anni hanno preso la decisione di passare i computer a linux, preventivando 8 anni per la transizione, diventati poi 11...anche perché immagino che di problemi ne abbiano trovati pure loro...e comunque il loro obiettivo erano il 90% dei pc, non tutti...quindi evidentemente puntavano ad abbassare il monte licenze generale per abbattere i costi, poi quello che proprio non poteva essere spostato da windows ci è rimasto...alla fine parliamo comunque di circa 80000 computer, insomma non proprio pochi.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 12:03   #322
marcram
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2008
Messaggi: 2168
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
L'idea non è mia, l'ho semplicemente letta su più blog che parlano di linux, quindi in teoria dove ci dovrebbe essere gente più "fomentata" sull'adozione del software open, invece lì commentano la cosa come semplice "mezzuccio" per avere uno sconto...è curiosa come cosa.
Sì, l'ho letta spesso anche io.
Devo dirti che trovo spesso commenti "contro" Linux e l'open, sui blog di Linux e open.
Così come leggo spesso commenti contro la tecnologia anche qui su Hwupgrade...
Dev'essere la natura umana, andare a sollevare polemica nei posti dove la pensano diversamente...
marcram è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 12:20   #323
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17013
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
....per ragioni commerciali le aziende evitano di aprire i propri formati per non perdere il vantaggio strategico che hanno sugli altri. E senza vantaggio strategico non si andrebbe avanti con il rilascio di nuove versioni e funzionalita', e alla fine a perderci sarebbero i clienti che si troverebbero con software che non evolve....
quindi ricattano l'utenza per evitare la concorrenza, la quale da sempre è l'unica leva che spinge all'innovazione.
cvd
a perderci coi formati chiusi è proprio l'utenza, esattamente il contrario di ciò che dici tu.
formati chiusi che peraltro sarebbero proprio VIETATI nella pubblica amministrazione.

Quote:
Originariamente inviato da the_joe Guarda i messaggi
Ci sono alcune cose da tenere in conto, se un disco meccanico si rompe può venire recuperato nel caso i piatti siani integri, .... i dischi solidi invece nella maggior parte dei casi non sono facilmente recuperabili, se si rompono lo prendi in saccoccia, ...
esatto.
ma a parte quello, mi pareva di aver proprio letto delle statistiche in un articolo di hwup, dove emergeva che la % di guasti è praticamente la stessa fra hdd e ssd.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 12:22   #324
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17013
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
...nel caso che scrivevo prima della gendarmeria sono partiti da openoffice, poi hanno aggiunto firefox e via così...solo dopo 5 anni hanno preso la decisione di passare i computer a linux, ...
infatti mi sembra che il percorso giusto e sensato sia passare prima gli applicativi, e infine il SO.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 15:25   #325
andrew04
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2004
Messaggi: 2356
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
[..]Qt intanto non sono GPL, ma LGPL, che fa una differenza abissale, ed e' uno dei tre motivi che ne hanno decretato il successo, ovvero la possibilita' di essere utilizzato anche in software closed source, se non ne vengono modificati i sorgenti, ed e' una cosa che molte aziende apprezzano, dato che di grosse alternative multipiattaforma non ne esistono.
Le Qt sono distribuite sotto doppia licenza GPL/LGPL e commerciale, e quelle sotto LGPL sono comunque rilasciate anche sotto licenza GPL.

https://www.qt.io/licensing/open-sou...pl-obligations

Quote:
The Qt framework is dual-licensed, available under both commercial and open-source licenses. The commercial license is recommended option for non-open source projects.
Quote:
The primary open-source license is the GNU Lesser General Public License v. 3 (“LGPL”). With the LGPL license option, you can use the essential libraries and some add-on libraries of Qt.
Quote:
Please be advised that some parts of Qt are only provided under GPL for open source users, not under LGPL. Using these GPL licensed framework libraries requires your application or device to be licensed under GPL, as well. All parts that are licensed under LGPL are also available under GPL, thus you have access to almost all Qt framework functionality, as well as development and design tooling, under GPL.
https://www.qt.io/product/features
(nei vari avvisi selezionando la licenza)
Quote:
LGPL v3: With LGPLv3 license option you can use the essential libraries and some add-on libraries of Qt. LGPLv3 allows for keeping your application source code closed as long as all the requirements of LGPLv3 are met.
Quote:
GPL v3: With GPLv3 license option, you have access to almost all Qt framework functionality, as well as development and design tooling. Note that using GPL licensed framework libraries requires your application or device to be licensed under GPL as well.
Quote:
Commercial: A commercial license keeps your code proprietary where only you can control and monetize on your end product’s development, user experience and distribution – securing your intellectual property.

Quote:
Quindi le Qt hanno successo perche' sono valide, multipiattaforma, esistono da un sacco di tempo (molto prima di .NET e xaml, per dire), e le puoi utilizzare in software closed source senza pagare licenze.
Come già evidenziato dunque, LGPL solo in parte e rispetti comunque i requisiti della LGPL (che non riguardano solo la modifica/rilascio del codice sorgente).
Per il resto, l'utilizzo "completo" delle Qt comprende dunque o GPL, con codice sorgente, o commerciale, a pagamento, e tra l'altro raccomandata proprio per progetti commerciali.

Sulla qualità delle Qt nulla da dire, ovviamente.
andrew04 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2021, 16:34   #326
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11224
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
infatti mi sembra che il percorso giusto e sensato sia passare prima gli applicativi, e infine il SO.
Si, penso anche io sia l'approccio migliore, anche perché se ti intoppi con le applicazioni è inutile che passi l'os, voler migrare tutto di botto penso sia veramente traumatica come transizione.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 07:03   #327
cdimauro
Utente sospeso
 
L'Avatar di cdimauro
 
Iscritto dal: Jan 2002
Città: Germania
Messaggi: 26081
Quote:
Originariamente inviato da Tedturb0 Guarda i messaggi
Sono andate esattamente come penso (e sapevo gia tutto).
Ed e' esattamente questo il punto: quando un formato chiuso incontra un formato aperto, di solito il formato chiuso muore.
A meno che (e neppure sempre succede) il formato chiuso venga introdotto in una situazione di posizione dominante tale, che poi diventera' uno standard de facto.
Il punto era / è che i formati nascono per lo più da aziende private come formato di archiviazione dei dati dei loro prodotti, e se hanno successo poi si impongono nel mercato come standard di fatto, per l'appunto.

E' il progresso / innovazione che detta i formati, e in genere deriva da azioni / investimenti di privati e non di enti pubblici.

Questo il nocciolo della questione.
Quote:
Si possono fare analogie con molte altre tecnologie.
Ad esempio Qt sopravvive grazie all'essere passata alla GPL. Tutti i suoi concorrenti degli anni 90 sono defunti, tranne wxwidgets che e' ancora piu aperto, e tranne la merda M$ grazie alla sua posizione dominante (e al fatto che comunque e' gratuita per chi sviluppa per winzozz).
E' chiaro che parli in maniera prevenuta e astiosa, perché evidentemente non hai avuto modo di sviluppare con WPF, che è una tecnologia di gran lunga migliore di Qt per lo sviluppo di interfacce grafiche (il che non significa che Qt sia scarsa: è comunque un buon framework).
Quote:
Ci sono molti altri esempi: uno era .vmw, che M$ a piu riprese ha provato a spingere. Qualcuno l'ha piu visto?
No, perché si sono imposti altri standard.

Lo stesso si può dire di OGG/Vorbis che avevo citato e che è interamente "open": qualcuno l'ha più visto?
Quote:
Mentre .mkv e webm mi pare che stanno andando benone. Per non dire mp4, che come container e' uno standard ed e' royalty free.
Di un contenitore non te ne fai nulla: ciò che conta è il contenuto, che è fatto a colpi di codec che sono per lo più roba privata, coperta da brevetti, e pure da royalty.

Anche qui vale sempre il discorso del progresso e dell'innovazione, che in genere sono in mano a privati e NON a enti pubblici.
Quote:
se si debba preferire dxf invece di altri formati? Il cad resta un settore relativamente di nicchia, e relativamente frammentato, dove piu o meno ogni produttore ha il suo formato e puo permettersi di farlo appunto per questo motivo.
Per settori meno di nicchia, vedi stampa 3d, il "mercato" si e' molto rapidamente orientato su formati aperti come stl.

Come tu stesso riesci a rilevare, apertura di prodotti e formati non significa crollo giro d'affari. Significa semplicemente un business model differente, che fa leva sui volumi o sulla qualita' (della propria implementazione, come fa Adobe) invece che sull'abuso di posizione dominante.
Inutile dire che e' un modello in cui gli utenti ne beneficiano, dal momento che e' espansivo, a differenza di quello basato sul forzare prodotti o formati, che inevitabilmente fa si che il parco utenti acquisti ed usi il minimo indispensabile.
Quand'è che Microsoft avrebbe forzato i suoi formati per avere successo? Word, Excel, PowerPoint, ecc. non è che nascono ieri usando OpenXML, ma hanno una lunghissima storia, informaticamente parlando. Ed è una storia costellata di successi, perché hanno messo in mano a gente qualunque strumenti potenti e semplici da utilizzare.

Lo stesso vale per DXF, ecc. ecc. ecc.: è tutta roba sviluppata da privati, per l'appunto.

E' molto comodo fare un'analisi a posteriori, ignorando completamente come si sia arrivati alla storia recente.

Per essere chiari, si fa la guerra ai formati chiusi perché si vorrebbe che fosse tutto aperto, ignorando che dietro a un formato ci debba essere un'applicazione in grado non soltanto di leggerlo e scriverlo, ma di essere funzionale e fruibile dalla gente per i loro bisogni.

Quante alternative "aperte" esistono per soddisfare i variegati bisogni della gente? Quando sono arrivate? Ma, soprattutto, quando sono arrivate a un punto di maturazione tale da poter essere valide alternative a quelle chiuse?

E' su questo che dovresti concentrare la tua attenzione, invece di continuare a riportare winzozz, merda M$, ecc., che pure squalificano il tuo "argomentare".
Quote:
Originariamente inviato da andrew04 Guarda i messaggi
Le Qt sono distribuite sotto doppia licenza GPL/LGPL e commerciale, e quelle sotto LGPL sono comunque rilasciate anche sotto licenza GPL.

https://www.qt.io/licensing/open-sou...pl-obligations

https://www.qt.io/product/features
(nei vari avvisi selezionando la licenza)

Come già evidenziato dunque, LGPL solo in parte e rispetti comunque i requisiti della LGPL (che non riguardano solo la modifica/rilascio del codice sorgente).
Per il resto, l'utilizzo "completo" delle Qt comprende dunque o GPL, con codice sorgente, o commerciale, a pagamento, e tra l'altro raccomandata proprio per progetti commerciali.

Sulla qualità delle Qt nulla da dire, ovviamente.
Così è un ginepraio, però.

Avessero almeno UNA sola licenza utilizzata per tutto il codice, e da sviluppatore sai già cosa ti aspetti e ti metti l'anima in pace.

Ma andare a vedere componente per componente quale è LGPL e quale GPL, è una gran rottura di scatole per chi deve semplicemente sviluppare e non ha scelto giurisprudenza all'università...
__________________
Per iniziare a programmare c'è solo Python con questo o quest'altro (più avanzato) libro
@LinkedIn Non parlo in alcun modo a nome dell'azienda per la quale lavoro
Ho poco tempo per frequentare il forum; eventualmente, contattatemi in PVT. Fanboys
cdimauro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 10:06   #328
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2907
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
io non ho mai personalmente visto un disco rotto, mi baso su quello che ho letto in giro da parte di grandi proprietari di datacenter.
cmq che l'elettronica sia più affidabile della meccanica NON è affatto vero.
Non devi intendere l'elettronica come quella che c'è sulla tua automobile.
Ovvio che in un'auto, gli organi meccanici sono più robusti.
Ma in un HD, gli organi meccanici sono governati da elettronica e attuatori elettromeccanici, oltre che da un motore che gira.
Da questo, puoi tranquillamente evincere quanto sia più delicato un HD, dove basta anche un piccolo urto mentre è in movimento, rispetto a un SSD dove tutto questo, è completamente assente.
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 11:31   #329
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17013
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
Si, penso anche io sia l'approccio migliore, anche perché se ti intoppi con le applicazioni è inutile che passi l'os, voler migrare tutto di botto penso sia veramente traumatica come transizione.
d'altro canto MS ha fatto proprio così con vista, 8, ... stravolto l'OS...
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
...Da questo, puoi tranquillamente evincere quanto sia più delicato un HD, dove basta anche un piccolo urto mentre è in movimento, rispetto a un SSD dove tutto questo, è completamente assente.
e all'SSD basta una piccola sovratensione o una scarica elettrostatica per polverizzare tutti i dati... Mi sembra che tu vedi come possibili solo danni meccanici, ma non ci sono solo quelli.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 11:45   #330
andrew04
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2004
Messaggi: 2356
Quote:
Originariamente inviato da cdimauro Guarda i messaggi
Così è un ginepraio, però.

Avessero almeno UNA sola licenza utilizzata per tutto il codice, e da sviluppatore sai già cosa ti aspetti e ti metti l'anima in pace.

Ma andare a vedere componente per componente quale è LGPL e quale GPL, è una gran rottura di scatole per chi deve semplicemente sviluppare e non ha scelto giurisprudenza all'università...
Nessun ginepraio, basta sceglierla in base al progetto che sviluppi.

Open Source > GPL
Closed Source con controllo totale > Commerciale
Closed Source ma non voglio sganciare soldi né sorgente > LGPL (ed in questo caso devi vedere solo se rispetti i requisiti)

Tra l'altro sia la GPL che quella commerciale, come già detto (e che mi sa che non hai letto), è utilizzata per tutto il codice.
andrew04 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 11:50   #331
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17013
Quote:
Originariamente inviato da andrew04 Guarda i messaggi
...LGPL solo in parte e rispetti comunque i requisiti della LGPL (che non riguardano solo la modifica/rilascio del codice sorgente).
che in breve sarebbero quali?
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 13:27   #332
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2907
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi

e all'SSD basta una piccola sovratensione o una scarica elettrostatica per polverizzare tutti i dati... Mi sembra che tu vedi come possibili solo danni meccanici, ma non ci sono solo quelli.
Da come ne parli tu invece, sembrano tutte cose che sono all'ordine del giorno.
Chi non si mette a usare dispositivi elettronici nel bel mezzo di un temporale oppure si mette a maneggiarli senza indossare un braccialetto antistatico?
Le cose che dici, si verificano raramente e sono perlopiù dovute a imperizia oppure incapacità nel gestire dispositivi elettronici da parte di persone che non ci capiscono nulla.
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 13:32   #333
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11224
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Chi non si mette a usare dispositivi elettronici nel bel mezzo di un temporale
Penso che la quasi totalità del pianeta terra usi dispositivi elettronici durante un temporale...
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 15:05   #334
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2907
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
Penso che la quasi totalità del pianeta terra usi dispositivi elettronici durante un temporale...
Tutti dei veri geni.
Basta aspettare qualche minuto, e il temporale si sposta quanto basta per azzerare al minimo i rischi.
Io il cavo antenna TV comunque è la prima cosa che stacco. Restare senza TV per 15min, non è una gran tragedia.
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 15:09   #335
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11224
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Tutti dei veri geni.
Basta aspettare qualche minuto, e il temporale si sposta quanto basta per azzerare al minimo i rischi.
Io il cavo antenna TV comunque è la prima cosa che stacco. Restare senza TV per 15min, non è una gran tragedia.
Mica tanto 15 minuti...qui a Roma è qualche ora oggi che fa tuoni e fulmini, intere aziende, università, ministeri e scuole ferme perché non si usano i dispositivi elettronici durante un temporale? Scusami ma è poco credibile.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 1 Tb ssd + 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 15:12   #336
randorama
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2013
Città: Badger!Badger!
Messaggi: 4466
Quote:
Originariamente inviato da andy45 Guarda i messaggi
Mica tanto 15 minuti...qui a Roma è qualche ora oggi che fa tuoni e fulmini, intere aziende, università, ministeri e scuole ferme perché non si usano i dispositivi elettronici durante un temporale? Scusami ma è poco credibile.
la prossima volta che capita in ufficio ci provo. vediamo cosa dicono.
randorama è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 15:31   #337
andrew04
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2004
Messaggi: 2356
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
che in breve sarebbero quali?
Ti riporto direttamente dalle FAQ di Qt la parte relativa ai requisiti relativa a LGPL
https://www.qt.io/faq/tag/qt-open-source-licensing

Quote:
What are my obligations when using Qt under the LGPL?
If you are using Qt under the LGPLv3, there are a couple of obligations you will need to fulfill :

-Firstly, you have to note that some Qt open source modules are not available for LGPLv3 license, for example Qt Charts, Qt Data Visualization and Qt Virtual Keyboard. These modules are only available under GPLv3 for open source usage.
-You will need to deliver the complete source code of Qt (including all modifications you did or applied) to your users/customers. Alternatively you need to provide a written offer with instructions on how to get the source code. Please also note that this has to be under your control, so a link to the source code provided by the Qt Project or Qt Company is not sufficient.
-The LGPL allows you to keep the source code of your application private as long as it is “work that uses” the library. Dynamic linking is usually recommended here.
-The user of your application has to be able to re-link your application against a different or modified version of the Qt library. With LGPLv3 it is also explicitly stated that the user needs to be able to run the re-linked binary on it’s intended target device. It is your obligation to provide the user with all necessary tools to enable this process. For embedded devices, this includes making the full toolchain used to compile the library available to users. For parts licensed under LGPLv3 you are obliged to provide full instructions on how to install the modified library on the target device (this is not clearly stated with LGPLv2.1, although running the application against the modified version of the library clearly is the stated intention of the license).

-The user of an application or device using LGPL licensed software has to be notified of their rights by providing a copy of the LGPL license to the end user and displaying a prominent notice about your usage of LGPL licensed software.
Riassumendo principalmente ci sta la questione del collegamento della libreria, punto 3 e 4.

È raccomandato il link dinamico per facilitare il punto 4 agli utenti, ma gli store mobile richiedono il link statico.

Link statico che richiederebbe direttamente la ricompilazione/reimpachettamento del software mobile per seguire il punto 4.


Infatti nella licenza commerciale si può vedere la FAQ
Quote:
Do the Qt commercial licenses allow for easy publishing to the Apple App Store?
Yes. The Qt commercial licenses allow publishing to the Apple AppStore or other stores (including those that require static linking).
Il rimpiazzo della libreria è fattibile comunque dall'utente, e per i requisiti della LGPL basta inserire le istruzioni, ma non so se ne valga la pena di scegliere la LGPL anziché GPL o commerciale.
(Parere personale questo, ovviamente)
andrew04 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-12-2021, 17:41   #338
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 17013
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
...Le cose che dici, si verificano raramente e sono perlopiù dovute a imperizia oppure incapacità nel gestire dispositivi elettronici da parte di persone che non ci capiscono nulla.
cioè il 99.9% dell'utenza.
Quote:
Originariamente inviato da andrew04 Guarda i messaggi
Ti riporto direttamente dalle FAQ di Qt la parte relativa ai requisiti relativa a LGPL...
roba troppo tecnica per me
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2021, 06:24   #339
cdimauro
Utente sospeso
 
L'Avatar di cdimauro
 
Iscritto dal: Jan 2002
Città: Germania
Messaggi: 26081
Quote:
Originariamente inviato da andrew04 Guarda i messaggi
Nessun ginepraio, basta sceglierla in base al progetto che sviluppi.

Open Source > GPL
Closed Source con controllo totale > Commerciale
Closed Source ma non voglio sganciare soldi né sorgente > LGPL (ed in questo caso devi vedere solo se rispetti i requisiti)

Tra l'altro sia la GPL che quella commerciale, come già detto (e che mi sa che non hai letto), è utilizzata per tutto il codice.
Il punto a cui mi riferivo era il terzo, ovviamente, e per un programmatore comporta il dover controllare la licenza dei componenti che sta usando.

Per il non vedo perché dovrei rilasciare i sorgenti se sto soltanto usando delle librerie. Non è che sto prendendo un'intera applicazione open source, le cambio il nome, magari aggiungo anche una nuova funzionalità giusto per scrupolo, e la rilascio senza sorgenti e magari facendomi pagare.

Usare una libreria già pronta quando si sviluppa un'applicazione è la cosa più normale del mondo per un programmatore. Ma il focus/dominus è e rimane l'applicazione.

L'idea di dover rilasciare il proprio codice soltanto perché venuto a contatto con altro che ha una licenza virale per me è a dir poco aberrante.
Quote:
Originariamente inviato da andrew04 Guarda i messaggi
Ti riporto direttamente dalle FAQ di Qt la parte relativa ai requisiti relativa a LGPL
https://www.qt.io/faq/tag/qt-open-source-licensing

Riassumendo principalmente ci sta la questione del collegamento della libreria, punto 3 e 4.

È raccomandato il link dinamico per facilitare il punto 4 agli utenti, ma gli store mobile richiedono il link statico.

Link statico che richiederebbe direttamente la ricompilazione/reimpachettamento del software mobile per seguire il punto 4.
Questo fa un po' il paio quanto scritto sopra, visto che qui la differenza è soltanto nella modalità di fruizione di una libreria: se è collegata dinamicamente è tutto ok, mentre staticamente no.

Ma stiamo pur sempre... usando una libreria.

Dal punto di vista di un'applicazione non cambia nulla: mi serve qualcosa che faccia un determinato lavoro, e la uso. L'applicazione funziona sempre allo stesso modo, che il collegamento sia dinamico o statico: non è rilevante per il funzionamento dell'applicazione in sé.
Quote:
Infatti nella licenza commerciale si può vedere la FAQ

Il rimpiazzo della libreria è fattibile comunque dall'utente, e per i requisiti della LGPL basta inserire le istruzioni,
Immagino che questo sia richiesto in modo da poter cambiare la libreria utilizzata da un'applicazione con un'altra versione, purché ovviamente ne siano rispettati i requisiti di ABI / parametri di compilazione (utilizzati da chi ha compilato sia l'applicazione sia le librerie che usa).
Quote:
ma non so se ne valga la pena di scegliere la LGPL anziché GPL o commerciale.
(Parere personale questo, ovviamente)
Non è che rimanga molta scelta con le Qt: o sei costretto a donare il tuo codice al mondo intero, oppure devi pagare.
__________________
Per iniziare a programmare c'è solo Python con questo o quest'altro (più avanzato) libro
@LinkedIn Non parlo in alcun modo a nome dell'azienda per la quale lavoro
Ho poco tempo per frequentare il forum; eventualmente, contattatemi in PVT. Fanboys
cdimauro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-12-2021, 09:48   #340
jepessen
Senior Member
 
L'Avatar di jepessen
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Sicilia
Messaggi: 3740
Quote:
Originariamente inviato da cdimauro Guarda i messaggi
Non è che rimanga molta scelta con le Qt: o sei costretto a donare il tuo codice al mondo intero, oppure devi pagare.
E' qua che molti si sbagliano. La GPL non implica per forza che devi donare il tuo codice al mondo intero, ma solamente a chi utilizza il tuo programma.

Quindi, se vuoi realizzare un programma e pubblicarlo su internet per darlo a tutti, ovviamente devi pubblicare da qualche parte il tuo codice sorgente per renderlo disponibile a tutti; ma, se crei un software customizzato per un singolo cliente, e lo utilizzera' soltanto lui, e renderai il tuo programma disponibile solo a lui nei suoi computer, quindi non verra' pubblicato da nessun'altra parte, solamente il cliente deve avere anche una copia del codice sorgente. Ovviamente anche lui deve rispettare i dettami della GPL, quindi se ad un certo punto decide di distribuire il software ad altri, anche gli altri dovranno avere una copia del codice.

Se io utilizzo codice GPL per un programma che usiamo internamente in azienda, noi siamo gli unici fruitori del software, e dato che non lo pubblichiamo da nessuna parte, non dobbiamo distribuire il nostro codice su internet.
__________________
Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri
L'abbiamo preso in prestito dai nostri figli
jepessen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Garmin Fenix 7: nuova evoluzione per lo sportwatch di riferimento Garmin Fenix 7: nuova evoluzione per lo sportwat...
Kobo Sage e Kobo Libra 2: si confermano sul podio degli eReader. La recensione Kobo Sage e Kobo Libra 2: si confermano sul podi...
Dreame T30: l'aspirapolvere ciclonico "tutto compreso" Dreame T30: l'aspirapolvere ciclonico "tutt...
Leica M11: tradizione e innovazione fuse insieme, guardando anche alla tecnologia degli smartphone Leica M11: tradizione e innovazione fuse insieme...
Lenovo Thinkpad P14s, la workstation con Ryzen 7 Pro 5850U Lenovo Thinkpad P14s, la workstation con Ryzen 7...
Kingdom Hearts, a febbraio anche su Nint...
Activision Blizzard è di Microsof...
Windows 11, i widget di terze parti arri...
BenQ MOBIUZ EX3210U, nuovo monitor gamin...
Davinci Resolve: Blackmagic propone vide...
Sequestrati i server di VPNLab.net: offr...
Astronauti ESA: conclusa la prima parte ...
La micromobilità di Helbiz ora &e...
Schneider Electric: il digitale alla bas...
Xiaomi Mi Smart Band 6 NFC: sempre la so...
Microsoft potenzia Teams per supportare ...
Garmin Epix Gen 2: lo sportwatch top di ...
Motorsport elettrico: i giovani talenti ...
NASA SLS: la missione Artemis I potrebbe...
iPhone SE, nel 2023 una versione con dis...
Chromium
LibreOffice Portable
NOD32
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Avira Internet Security Suite
Avira Free Antivirus
CrystalDiskInfo
EZ CD Audio Converter
Firefox 96
Driver NVIDIA GeForce 511.23 WHQL
Dropbox
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:44.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1