Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

NVIDIA DLSS vs AMD FSR, chi offre la qualità migliore? Alla prova con Marvel's Avengers
NVIDIA DLSS vs AMD FSR, chi offre la qualità migliore? Alla prova con Marvel's Avengers
Marvel's Avengers supporta entrambe le tecniche di upscaling dei principali produttori di schede video. Con il lancio di FidelityFX Super Resolution da parte di AMD si apre l'ennesima sfida con NVIDIA, sia sul fronte della qualità che su quello delle prestazioni
Death Stranding: Director's Cut, il viaggio di Sam continua su PS5 - Recensione
Death Stranding: Director's Cut, il viaggio di Sam continua su PS5 - Recensione
Dopo il debutto su PS4 e il successivo rilascio su PC, l'ultima opera di Hideo Kojima approda anche su PlayStation 5. La riedizione dell'action/adventure porta con sé un comparto tecnico aggiornato e un'abbondante quantità di contenuti inediti, tra cui una nuova questline, game mode aggiuntive e tanti nuovi gadget per Sam Porter Bridges. Varrà la pena fare un 'upgrade'?
Sony Xperia 1 III: display e fotocamera al top giustificano il prezzo? La recensione
Sony Xperia 1 III: display e fotocamera al top giustificano il prezzo? La recensione
Abbiamo testato l'ultimo smartphone di punta del colosso giapponese. La serie Xperia 1 arrivata alla terza generazione non stravolge rispetto al passato ma migliora alcuni importanti aspetti. Scopriamoli nella recensione completa.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 23-07-2021, 11:14   #121
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 13686
Quote:
Originariamente inviato da Therinai Guarda i messaggi
Per i coperchi io piuttosto che prendere quelli dei produttori, almeno per il pentolame standard, preferisco prendere quelli di alluflon, si trovano a prezzi relativamente bassi, sono di discreta qualità e calzano su qualsiasi tegame e padella. Ovviamente made in china, ma almeno in questo caso è scritto chiaramente. Come dicevo ieri l'unica certezza è il made in cina, in tutti gli altri casi non si capisce la roba da dove arriva, e purtroppo spesso la provenienza non è proprio indicata da nessuna parte.
Oggi mi sono arrivati due cuscini, per curiosità ho cercato la dicitura di provenienza sulla confezione e sul prodotto... niente di niente.
Manco l'etichetta riguardo i materiali che compongono il prodotto, poi se per sfortuna uno è allergico a qualcosa cavoli suoi
A me sta benissimo comprare anche il coperchio coordinato dello stesso modello, ma mi è capitato a volte che non esistesse (strano a dirsi... ma succede).
Quindi mi sono trovato a prendere quello di un altro modello (stessa marca) e non chiudeva perfettamente (tipo 1 mm più piccolo).
Comunque fa piacere di non essere l'unico fissato su certe cose... pensavo quasi di essere un'anomalia interdimensionale
__________________
Se non ti rispondo... sei nella mia IgnoreList...
Non sei una brutta persona, non mi interessa il tuo pensiero...
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-07-2021, 11:53   #122
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2437
Quote:
Originariamente inviato da Piedone1113 Guarda i messaggi
Nel 99,99% dei casi fascie elastiche danneggiate corrisponde a sede cilindro rigate, deformate o altro ( lavorano sempre in accoppiata).
Se c'è olio sulla candela normalmente è la fascia raschiaolio ( e non le fascie elastiche).
Se smonti il motore non cambi il tendicatena ( o la cinghia di distribuzione ecc) o la pompa acqua?
Anche se ancora in perfetto ordine hanno pur sempre 120/180k km sulle spalle ( a meno che tu non le abbia cambiate da poco).
Come quando si rifaceva la frizione ( quella vecchia monomassa), che fai cambi il disco e non il plotot ed il reggispinta?
Come da preventivo ( oltre 2k €) gli avrebbero fatto quello che ho detto, ma se la compressione dei cilindri è ok e l'olio trafila sopra basterebbe cambiare il raschiaolio, ma se la compressione è bassa devi fare quello che ho scritto, a meno tu non voglia arrangiare per qualche tempo usando l'auto per piccoli spostamenti e sapendo che è raffazzonata.
Per le fasce, a me le hanno vendute in kit. Quindi si, anche il raschiaolio che era il principale responsabile del consumo anomalo.
Per la catena invece hai ragione tu. Ora che ci penso, cambiai anche i pattini e il tendicatena su consiglio del ricambista Opel perché costavano una cazzata e da specifica di manuale andavano sostituite quando aprivi il carter.
Così come tutte le viti di "tiraggio" della testa e delle pulegge distribuzione.
Azz...ne avevo cambiata di roba...
p.s
La pompa lavorava sulla cinghia servizi/clima. La cambiai dopo 250.000km perché faceva un rumore pazzesco la puleggia della pompa stessa.

Quote:
Originariamente inviato da Therinai Guarda i messaggi
Oggi mi sono arrivati due cuscini, per curiosità ho cercato la dicitura di provenienza sulla confezione e sul prodotto... niente di niente.
Manco l'etichetta riguardo i materiali che compongono il prodotto, poi se per sfortuna uno è allergico a qualcosa cavoli suoi
Guarda potrei aprire un "pentolameupgrade"
Ed è qui che bisognerebbe rompere il culo con leggi certe e chiare.
Non esiste che se compro qualcosa, non posso sapere dove caspio l'hanno prodotta e da dove arriva.
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego

Ultima modifica di Svelgen : 23-07-2021 alle 11:58.
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-07-2021, 13:03   #123
fraussantin
Senior Member
 
L'Avatar di fraussantin
 
Iscritto dal: May 2009
Città: toscana
Messaggi: 43296
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi

Ed è qui che bisognerebbe rompere il culo con leggi certe e chiare.
Non esiste che se compro qualcosa, non posso sapere dove caspio l'hanno prodotta e da dove arriva.
Almeno quelli sono cuscini ...

Pensa a salde , cibi in scatola , dentifrici e altre cose che vengono venduti solo indicando la sede della multinazionale e non la fabbrica di produzione ( se non opera in Europa , in caso di Europa invece si).

Cioè faccio fare le caramelle in Brasile e ci scrivo multinazionale spa con sede a Roma via delle bestemmie n666..
Per dire.

Vi pare giusto nei confronti delle aziende europee?
__________________
MY STEAM & MY PC
La Vita ti prenderà sempre a calci nelle palle , e quando penserai che le cose inizino ad andare meglio, in realtà starà solamente caricandosi per un calcio ancora più forte.
fraussantin è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-07-2021, 13:31   #124
Piedone1113
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2015
Messaggi: 3662
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Per le fasce, a me le hanno vendute in kit. Quindi si, anche il raschiaolio che era il principale responsabile del consumo anomalo.
Per la catena invece hai ragione tu. Ora che ci penso, cambiai anche i pattini e il tendicatena su consiglio del ricambista Opel perché costavano una cazzata e da specifica di manuale andavano sostituite quando aprivi il carter.
Così come tutte le viti di "tiraggio" della testa e delle pulegge distribuzione.
Azz...ne avevo cambiata di roba...
p.s
La pompa lavorava sulla cinghia servizi/clima. La cambiai dopo 250.000km perché faceva un rumore pazzesco la puleggia della pompa stessa.



Ed è qui che bisognerebbe rompere il culo con leggi certe e chiare.
Non esiste che se compro qualcosa, non posso sapere dove caspio l'hanno prodotta e da dove arriva.
Più che la puleggia mi sa che era il cuscinetto.
Del resto concordo:
Non ha senso obbligare gli stabilimenti europei a tracciamenti assurdi e poi permettere diciture importato da xxx per conto di yyy senza specificare sia dov'è stato fatto il prodotto sia la provenienza dei componenti/ingredienti.
Piedone1113 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-07-2021, 14:28   #125
Tedturb0
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2000
Città: BO[h]
Messaggi: 4379
Quote:
Originariamente inviato da fraussantin Guarda i messaggi
La facilità di riparazione non esiste più con prezzi da 60 euro l'ora di lavoro e ricambi prezzi 20-volte il loro valore.

Adesso quello che conta è il tasso di rottura .

Personalmente mi sono sempre trovato bene con Renault .. ma l'ultima che ho comprato è del 2011 , potrebbe essere cambiato anche lì.
( Per inciso quell'auto ad oggi a 100k km e oltre il tagliando non ho cambiato niente se non gomme , pastiglie, cinghia e spazzole tergicristallo.

Fiat ne abbiamo avute anzi mio padre ci è fissato e ha preso una panda di recente proprio per la facilità di riparazione ... E perché è fissato con fiat . La vecchia punto era fissa in officina si è rotto di tutto , il colpo finale è arrivato a soli 130k con una fascia andata e candela inzuppata in olio . Provato di tutto , anche con dei distanziali , nulla per ripararla ci hanno chiesto 2-3mila euro

Mi spiace perché è un marchio italiano , ma tutte le fiat che ho avuto sono state così. Idem anche per PSA .

Ovviamente non faccio media sono esperienze personali.



PS l'unica consolazione è che ormai fiat non è più italiana e la posso sfanculare di gusto
Mi ripeto https://youtu.be/pH2Y3lHKgzA?t=335
Tedturb0 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-07-2021, 18:00   #126
Therinai
Senior Member
 
L'Avatar di Therinai
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Corte del Re Cremisi
Messaggi: 15659
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Ed è qui che bisognerebbe rompere il culo con leggi certe e chiare.
Non esiste che se compro qualcosa, non posso sapere dove caspio l'hanno prodotta e da dove arriva.
Quote:
Originariamente inviato da fraussantin Guarda i messaggi
Almeno quelli sono cuscini ...

Pensa a salde , cibi in scatola , dentifrici e altre cose che vengono venduti solo indicando la sede della multinazionale e non la fabbrica di produzione ( se non opera in Europa , in caso di Europa invece si).

Cioè faccio fare le caramelle in Brasile e ci scrivo multinazionale spa con sede a Roma via delle bestemmie n666..
Per dire.

Vi pare giusto nei confronti delle aziende europee?
Secondo me in sede di vendita online occorre precisare i dettagli riguardo la provenienza e la composizione, o meglio il dovere spetta al produttore e poi al venditore online lo si obbliga a fare il copia incolla o a mettere il link alla pagina dedicata al sito del produttore.
Oppure molto banalmente basta regolamentare suddividendo chi da informazioni complete e chi no, cioé fare una roba tipo l'etichetta della classe energetica, dove si lascia che i produttori compilino o meno la scheda, però questa deve essere messa in evidenza al momento dell'acquisto online.
In questo modo il consumatore vede l'etichetta, e in base alla compilazione ne può trarre le sue conclusioni.
Quindi vado per esempio su amazon, vedo una padella che mi piace e ha un'etichetta con tutti i dettagli riguardo la provenienza e i materiali usati, poi ne vedo un'altra analoga che costa 2€ in meno e ha un'etichetta vuota... easy, per 2€ vado su chi mi da le informazioni complete riguardo il prodotto.
Non mi pare neanche un meccanismo tanto complesso.
__________________
MB Asus Prime B550M-A wifi CPU Ryzen 3600 RAM Corsair Vengeance 2X8gb 3600 Mhz Heatsink Corsair H80i GT SK Video Zotac 3060ti OC Video LG 27GN88A + Valve Index HDD Seagate 1tb; Silicon Power NVMe 1TB Gen3 P34A80 PSU EVGA Supernova G3 650W CONNESSIONE FTTH 1000 Mbps
THREAD DARK SOULS 2 - Thread: Sekiro S.D.T. | VENDO VALVE INDEX KIT COMPLETO
Therinai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-07-2021, 14:21   #127
mrk-cj94
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2014
Messaggi: 1129
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Nulla di cui meravigliarsi quando in mezzo ci sono i Cinesi...
Prodotti scarsi, pompati da recensioni farlocche.
Comprate Made in Italy, se potete.
non è che i ladri esistono solo in Cina eh
e nemmeno che gli onesti stiano tutti in Italia (anzi...)

poi capisco il Made In Italy per certi settori ma mica vale in ogni ambito lol
__________________
Telegram > Whatsapp | Waze > Maps | iliad > vodafone | Basket > Calcio | Marquez > Rossi | Hamilton > Schumacher | futuro > passato
mrk-cj94 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-07-2021, 15:30   #128
Piedone1113
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2015
Messaggi: 3662
Quote:
Originariamente inviato da mrk-cj94 Guarda i messaggi
non è che i ladri esistono solo in Cina eh
e nemmeno che gli onesti stiano tutti in Italia (anzi...)

poi capisco il Made In Italy per certi settori ma mica vale in ogni ambito lol
Ho avuto prodotti Italiani sia di ottima qualità che di pessima ( vi ricordate sasch?)
Parimenti ho trovato prodotti cinesi di ottima qualità e quando parlo di qualità mi riferisco sia alla durabilità, sia all'efficienza applicativa, sia all'ingegnerizzazione.
Ps i prodotti di qualità cinesi non costano un decimo della controparte occidentale, ma si aggirano tra il -25/35% di prezzo finale di vendita.
Piedone1113 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-07-2021, 22:20   #129
fraussantin
Senior Member
 
L'Avatar di fraussantin
 
Iscritto dal: May 2009
Città: toscana
Messaggi: 43296
Quote:
Originariamente inviato da Piedone1113 Guarda i messaggi
Ho avuto prodotti Italiani sia di ottima qualità che di pessima ( vi ricordate sasch?)
Parimenti ho trovato prodotti cinesi di ottima qualità e quando parlo di qualità mi riferisco sia alla durabilità, sia all'efficienza applicativa, sia all'ingegnerizzazione.
Ps i prodotti di qualità cinesi non costano un decimo della controparte occidentale, ma si aggirano tra il -25/35% di prezzo finale di vendita.
L'abbigliamento fatto da italiani non esiste più da un pezzo.

Fanno tutto i cinesi , qui siamo contornati da confezioni cinesi che fanno roba per i migliori marchi

E i cinesi in Italia non lo considero made in Italia perché nn danno lavoro a noi , non spendo quando nulla da noi. Fanno tutto fra di se dalla spesa alimentare al reato. ( Eccetto i capoccioni quelli fanno gli "americani" proprio .. auto abiti ristoranti lusso ecc )

Ormai l'abbigliamento economico manco lo fanno più in Cina ... Si sono spostati altrove.
__________________
MY STEAM & MY PC
La Vita ti prenderà sempre a calci nelle palle , e quando penserai che le cose inizino ad andare meglio, in realtà starà solamente caricandosi per un calcio ancora più forte.
fraussantin è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-07-2021, 16:29   #130
gd350turbo
Senior Member
 
L'Avatar di gd350turbo
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Mo<->Bo
Messaggi: 35631
Nella maglietta che mi ha preso ieri la mia fidanzata al ovs, c'è scritto made in Bangladesh...
gd350turbo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-07-2021, 18:55   #131
Therinai
Senior Member
 
L'Avatar di Therinai
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Corte del Re Cremisi
Messaggi: 15659
Quote:
Originariamente inviato da fraussantin Guarda i messaggi
L'abbigliamento fatto da italiani non esiste più da un pezzo.

Fanno tutto i cinesi , qui siamo contornati da confezioni cinesi che fanno roba per i migliori marchi

E i cinesi in Italia non lo considero made in Italia perché nn danno lavoro a noi , non spendo quando nulla da noi. Fanno tutto fra di se dalla spesa alimentare al reato. ( Eccetto i capoccioni quelli fanno gli "americani" proprio .. auto abiti ristoranti lusso ecc )

Ormai l'abbigliamento economico manco lo fanno più in Cina ... Si sono spostati altrove.
Quote:
Originariamente inviato da gd350turbo Guarda i messaggi
Nella maglietta che mi ha preso ieri la mia fidanzata al ovs, c'è scritto made in Bangladesh...
Confermo che è tutto made in bangladesh il vestiario. almeno quello tipo ovs, upim, hm eccetera.
Per curiosità ho guardato le etichette di marchi un po' più blasonati che ho (bah, sono un cane umano, non do certo priorità al vestiario, ma scavando qualcosa non comprata da upim la trovo ):
- camice Boggi: made in cina
- camice Camicissima: non prodotte in italia (wtf... da notare che non c'è scritto dove sono prodotte, c'è scritto non prodotte in italia e poi una tiritera sul fatto che il design è italiano e la produzione è monitorata da tecnici italiani, sa un po' di colonialismo )
- giaccone Wesc: made in cina
- scarpe bugatti: made in india (sulla suola c'è pure stampato "The European Brand", fatele in polonia almeno )
- scarpe Alberto Guardiani: made in italy ... cosaaaa??? Incredibile, davvero non pensavo di avere qualcosa di made in italy nel guardaroba! Pazzesco

Insomma se volete abbigliamento italiano andate da un sarto
__________________
MB Asus Prime B550M-A wifi CPU Ryzen 3600 RAM Corsair Vengeance 2X8gb 3600 Mhz Heatsink Corsair H80i GT SK Video Zotac 3060ti OC Video LG 27GN88A + Valve Index HDD Seagate 1tb; Silicon Power NVMe 1TB Gen3 P34A80 PSU EVGA Supernova G3 650W CONNESSIONE FTTH 1000 Mbps
THREAD DARK SOULS 2 - Thread: Sekiro S.D.T. | VENDO VALVE INDEX KIT COMPLETO

Ultima modifica di Therinai : 25-07-2021 alle 21:37.
Therinai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-07-2021, 21:31   #132
Qarboz
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2017
Città: Emilia
Messaggi: 1165
Quote:
Originariamente inviato da Therinai Guarda i messaggi
Confermo che è tutto made in bangladesh il vestiario. almeno quello tipo ovs, upim, hm eccetera.
Per curiosità ho guardato le etichette di marchi un po' più blasonati che ho (bah, sono un cane umano, non do certo priorità al vestiario, ma scavando qualcosa non comprata da upim la trovo ):
- camice Boggi: made in cina
- camice Camicissima: non prodotte in italia (wtf... da notare che non c'è scritto dove sono prodotte, c'è scritto non prodotte in italia e poi una tiritera sul fatto che il design è italiano e la produzione è monitorata da tecnici italiani, sa un po' di colonialismo )
- giaccone Wesc: made in cina
- scarpe bugatti: made in india (sulla suola c'è pure stampato "The European Brand", fatele in polonia almeno )
- scarpe Alberto Giardini: made in italy ... cosaaaa??? Incredibile, davvero non pensavo di avere qualcosa di made in italy nel guardaroba! Pazzesco

Insomma se volete abbiliamento italiano andate da un sarto
Per l'abbigliamento non ho idea, ma di calzature ci sono molte aziende italiane che le producono; p.es. nelle Marche ci sono parecchi calzaturifici, dai brand famosi a quelli più di nicchia, passando da artigiani che confezionano scarpe su misura e ditte sconosciute che producono per firme importanti. E sono quasi tutti prodotti di qualità.

Ps
Forse volevi scrivere Nero Giardini invece che Alberto Giardini?
__________________
Ci sono 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono (cit.)
Qarboz è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-07-2021, 21:37   #133
Therinai
Senior Member
 
L'Avatar di Therinai
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Corte del Re Cremisi
Messaggi: 15659
Quote:
Originariamente inviato da Qarboz Guarda i messaggi
Per l'abbigliamento non ho idea, ma di calzature ci sono molte aziende italiane che le producono; p.es. nelle Marche ci sono parecchi calzaturifici, dai brand famosi a quelli più di nicchia, passando da artigiani che confezionano scarpe su misura e ditte sconosciute che producono per firme importanti. E sono quasi tutti prodotti di qualità.

Ps
Forse volevi scrivere Nero Giardini invece che Alberto Giardini?
Ah boh non ne ho idea di chi produca scarpe e dove.
Comuque quel paio di scarpe made in italy che ho trovato nella scarpiera ho riguardato ed è marchiato Alberto Guardiani, avevo fatto un mix di brand diversi.
__________________
MB Asus Prime B550M-A wifi CPU Ryzen 3600 RAM Corsair Vengeance 2X8gb 3600 Mhz Heatsink Corsair H80i GT SK Video Zotac 3060ti OC Video LG 27GN88A + Valve Index HDD Seagate 1tb; Silicon Power NVMe 1TB Gen3 P34A80 PSU EVGA Supernova G3 650W CONNESSIONE FTTH 1000 Mbps
THREAD DARK SOULS 2 - Thread: Sekiro S.D.T. | VENDO VALVE INDEX KIT COMPLETO
Therinai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-07-2021, 22:33   #134
fraussantin
Senior Member
 
L'Avatar di fraussantin
 
Iscritto dal: May 2009
Città: toscana
Messaggi: 43296
Quote:
Originariamente inviato da Qarboz Guarda i messaggi
Per l'abbigliamento non ho idea, ma di calzature ci sono molte aziende italiane che le producono; p.es. nelle Marche ci sono parecchi calzaturifici, dai brand famosi a quelli più di nicchia, passando da artigiani che confezionano scarpe su misura e ditte sconosciute che producono per firme importanti. E sono quasi tutti prodotti di qualità.

Ps
Forse volevi scrivere Nero Giardini invece che Alberto Giardini?
Politically correct...
__________________
MY STEAM & MY PC
La Vita ti prenderà sempre a calci nelle palle , e quando penserai che le cose inizino ad andare meglio, in realtà starà solamente caricandosi per un calcio ancora più forte.
fraussantin è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-07-2021, 07:47   #135
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2437
Quote:
Originariamente inviato da Qarboz Guarda i messaggi
Per l'abbigliamento non ho idea, ma di calzature ci sono molte aziende italiane che le producono; p.es. nelle Marche ci sono parecchi calzaturifici, dai brand famosi a quelli più di nicchia, passando da artigiani che confezionano scarpe su misura e ditte sconosciute che producono per firme importanti. E sono quasi tutti prodotti di qualità.

Ps
Forse volevi scrivere Nero Giardini invece che Alberto Giardini?
Hai voglia te se ce n'è sono. Anche semplici artigiani che lavorano praticamente tutto a mano.
Tutte quelle da Trekking e quelle eleganti che posseggo, sono fatte in Italia.
Quelle che uso per correre idem. Il mio amico, a meno che non si è fatto corrompere dai Cinesi, ma usa ancora suole Vibram (azienda Italiana) e le fa lui a mano una ad una (Rastro Sandali).
Ah...ho un amico che ha preso scarpe eleganti Cinesi per festeggiare il 25esimo su una crociera. Ancora un po, dalla puzza modello fogna di Calcutta che emanavano le scarpe, lo volevano far scendere dalla nave...
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-07-2021, 08:28   #136
gd350turbo
Senior Member
 
L'Avatar di gd350turbo
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Mo<->Bo
Messaggi: 35631
Ormai tantissimi anni fa, stavo cercando uno scooter, e tra i vari depliant e brochure, lessi quella della malaguti qui di bologna, che nel medesimo scriveva che i suoi scooter sono 99% made in italy ed in un momento di lucida follia, per la prima (e ultima) volta decisi di fare il "patriota"...
E come tale la presi in quel posto !
Innanzitutto lo scooter era di una qualità pessima, si rompeva spesso, i pezzi di ricambio nonostante presi dallo shop della fabbrica, costavano uno sproposito (100 euro il collettore di scarico, un pezzo di tubo di 30 cm) e ci voleva una vita ad averli !
Essendo di bologna, tramite amici di amici, venni a sapere che i pezzi venivano tutti dalla cina e che qui c'era solo l'assemblaggio, nel pieno rispetto del made in italy !
Eh averlo saputo prima...
Qui terminò la mia avventura nel made in italy !
gd350turbo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-07-2021, 08:44   #137
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2437
Ah...aggiungo anche che i miei suoceri lavoravano la pelle. Tutta roba di qualità e fatta a mano per i più grandi stilisti Italiani.
Non mi risulta che loro laboratorio le materie prime arrivassero dalla Cina. Erano Italiani perfino i taglierini che usavano e le fustellatrici...
Idem il settore delle macchine utensili, che all'estero fanno il botto al pari se non meglio di quelle Tedesche (che pure posseggo nella mia Azienda e che hanno anche 30 anni).
Di roba 100% Italiana e con lavoratori Italiani in Italia ne abbiamo a pacchi. Basta cercarla prima in Italia e non prima altrove...
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-07-2021, 10:10   #138
turcone
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2016
Messaggi: 750
Quote:
Originariamente inviato da Therinai Guarda i messaggi
- scarpe Alberto Guardiani: made in italy ... cosaaaa??? Incredibile, davvero non pensavo di avere qualcosa di made in italy nel guardaroba! Pazzesco

Insomma se volete abbigliamento italiano andate da un sarto
ma non deve essere scritto 100%made in italy per essere fatto in italia dato che il solo made in italy impone solo una parte della produzione in italia
turcone è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-07-2021, 10:17   #139
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2437
Quote:
Originariamente inviato da turcone Guarda i messaggi
ma non deve essere scritto 100%made in italy per essere fatto in italia dato che il solo made in italy impone solo una parte della produzione in italia
Il punto che molti continuano a non capire, è che se anche la materia prima arrivasse da un'altro paese, la progettazione e la realizzazione finale, così come le tasse e gli stipendi di chi ci lavora per finire, imballare, trasportare e spedire il prodotto sono e restano in Italia. Generano UTILI qua in Italia.
Qua dentro c'è gente che dice: e vabbè, quella vite non l'hanno fatta in Italia e allora il prodotto non è Italiano. Il cambio è giapponese e allora la bicicletta non è Italiana al 100% ma lo è al 97%.
Siamo al delirio...
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-07-2021, 10:19   #140
ferste
Senior Member
 
L'Avatar di ferste
 
Iscritto dal: Dec 2000
Città: prov. di Alessandria
Messaggi: 2544
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Il punto che molti continuano a non capire, è che se anche la materia prima arrivasse da un'altro paese
Il problema non è la materia prima, sono i semilavorati.
__________________
"Se l'Italia nella sua storia recente ha vinto guerre solo contro l'Austria un motivo ci sarà pure" cit. S.F.
Addio Pierpo, motociclista.
ferste è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


NVIDIA DLSS vs AMD FSR, chi offre la qualità migliore? Alla prova con Marvel's Avengers NVIDIA DLSS vs AMD FSR, chi offre la qualit&agra...
Death Stranding: Director's Cut, il viaggio di Sam continua su PS5 - Recensione Death Stranding: Director's Cut, il viaggio di S...
Sony Xperia 1 III: display e fotocamera al top giustificano il prezzo? La recensione Sony Xperia 1 III: display e fotocamera al top g...
Psychonauts 2: la psicologia incontra il gaming Psychonauts 2: la psicologia incontra il gaming
Samsung Galaxy Watch4: è lui il miglior smartwatch per gli Android! La recensione Samsung Galaxy Watch4: è lui il miglior s...
Surface Duo 2, Microsoft promette tre an...
Chrome, patch di urgenza per il fix di u...
iPhone 13: rivelate le specifiche delle ...
La Tesla Model Y diventa Hyper Hybrid: m...
Diventa ricchissimo grazie alle azioni T...
Bill Gates punzecchia Bezos e Musk: 'Spa...
Ecco il folle video che Razor ha girato ...
Mercedes-Benz sulla partnership con Stel...
TikTok, studio in controtendenza: alcuni...
Lo shortage di chip finirà a brev...
iPhone bloccato dopo l'update di iOS15: ...
iPhone 13 Pro, le app di terze parti son...
Fortnite, arriva anche Tom Hardy con una...
Geely presenta EX3, l'auto elettrica sup...
Botta e risposta con Elon Musk e John El...
Firefox 92
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Opera Portable
Opera 79
Chromium
NTLite
Advanced SystemCare Ultimate
SmartFTP
GIMP Portable
Media Player Classic Home Cinema
Backup4all
Google Chrome Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:38.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v
1