Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > Sistemi NAS e HDD Multimediali

Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1 megapixel. Eccola in anteprima
Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1 megapixel. Eccola in anteprima
La nuova Fujifilm X-E4 non stravolge il design della famiglia, tanto caro agli appassionati del marchio, anzi lo porta all'estremo con linee ancora più tese ed essenziali. Il più recente sensore X-Trans CMOS IV di quarta generazione da 26,1 megapixel fa fare il salto di qualità tanto richiesto. Migliora la resa fotografica, ma soprattutto migliorano le prestazioni, con raffica fino a 20 fps
Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 megapixel a 30 fps e 8K
Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 megapixel a 30 fps e 8K
Sony cala un asso che scombina le carte in tavola: la nuova mirrorless full frame Sony Alpha A1 offre 50,1 megapixel e la possibilità di scattare a piena risoluzione a 30 fotogrammi al secondo senza blackout nel mirino. Completano il quadro i video 8K 30p e 4k 120p, oltre all'autofocus da 759 punti con Real Time Eye AF per persone e animali
Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affidabile a meno di 250€
Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affidabile a meno di 250€
L'entry-level di Samsung è un tablet economico intorno ai 250 euro che consente di eseguire qualsiasi operazione senza impuntamenti o problematiche varie. Ci ha permesso di giocare anche a qualche gioco mediamente più complesso del giochino tipico con engine 2D, di visionare contenuti video senza problemi, il tutto corredato da un'ottima autonomia su singola carica. Si è rivelato, durante il nostro uso, un tablet molto affidabile in una fascia di mercato senza dubbio interessantissima.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 15-06-2018, 17:59   #9301
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5720
Quote:
Originariamente inviato da Matthew83 Guarda i messaggi
Ciao a tutti.

Potreste consigliarmi un programma free per fare backup automatico dal mio PC al NAS?
Veeam Agent.
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2018, 16:51   #9302
mar81
Senior Member
 
L'Avatar di mar81
 
Iscritto dal: Apr 2003
Città: Brescia
Messaggi: 2237
Quote:
Originariamente inviato da Matthew83 Guarda i messaggi
Ciao a tutti.

Potreste consigliarmi un programma free per fare backup automatico dal mio PC al NAS?

Vorrei tenere i file sempre aggiornati...

Grazie mille,
Matteo
anche se in ritardo... consiglio Areca Backup, opensource e potente
mar81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-10-2018, 13:12   #9303
wildfox67
Junior Member
 
Iscritto dal: Dec 2012
Messaggi: 1
Quote:
Originariamente inviato da emb Guarda i messaggi
Infatti mi riferisco a questo forum. Tu continua a fare domande sino a che non hai chiarissimo l'argomento, senza farti problemi.



Il fatto è che l'argomento è vasto, il NAS fa tutto quello che chiedi, ma va scelto in NAS giusto, va capito che tipo e che quantità di dischi è meglio comprare per le tue esigenze e sopratutto c'è da evitare degli errori di impostazione che non dipendono dal NAS ma dalle scelte dell'utente. Ad esempio parlavi di raid e io ti ho chiesto se davvero ne avevi necessità.
Molti pensano che serva a proteggere i dati (effettivamente è un errore facilissimo da fare se non ci si informa bene), mentre serve solo a incrementare la continuità di servizio.
E se uno spende e spande per fare un array con ridondanza e si crede di essere "al sicuro" è la volta buona che i dati li perde per davvero.
Stessa cosa, per proteggere i dati ci vuole un backup, e non si può fare sul solito volume dove sono i dati (cioè tecnicamente è fattibile ma è una fesseria). Nulla vieta però di mettere almeno due dischi su un NAS, impostarli come volumi singoli e usare uno per il backup dell'altro. Non è una soluzione ottimale al 100% (sarebbe meglio usare un disco esterno al NAS) ma è sicuramente una soluzione che protegge millemila volte meglio di un array raid con ridondanza (raid 1 raid 5 raid 10 o raid 6 a doppia ridondanza).
Da quello che si legge in questo post sembra che, ad informarsi bene, tra una configurazione raid e una a dischi singoli non ci sia differenza in termini di sicurezza. Non è assolutamente vero.

Quote:
Molti pensano che serva a proteggere i dati (effettivamente è un errore facilissimo da fare se non ci si informa bene), mentre serve solo a incrementare la continuità di servizio.

Il Raid (quello vero, non il raid 0) incrementa la continuità di servizio perché in presenza del guasto di un disco (o di più dischi a seconda della configurazione e del tipo di raid) è sufficiente sostituire il disco guasto per proseguire con il lavoro senza dover ripristinare backup o altro perché il contenuto di quel disco è suddiviso negli altri che compongono il raid.
Se poi il RAID prevede l'utilizzo di dischi di HOT-SPARE praticamente non si ha alcun disservizio, infatti il disco guasto sarà immediatamente replicato sull'hot-spare in attesa che si provveda alla sua sostituzione.
Incrementa la continuità di servizio proprio per un discorso di sicurezza intrinseca. Certamente ci sono eventi che possono anche far guastare il raid e quindi ecco che è importante avere un backup.


Parlando ancora di RAID, il raid non è un backup ma, se creato come si deve e su macchine che lo gestiscano nella maniera opportuna, è un primo step per la sicurezza di non perdere dati. Non credo che questa sia una cosa di cui non tener conto quando se ne parla.
Ad esempio, un raid 1 prevede che su 2 dischi l'uno sia la copia dell'altro. Non condividono lo spazio, l'utente vede praticamente un unico volume ma, in caso di guasto di uno dei due dischi, non perde nulla.
Il Raid 5 (uno dei maggiormente utilizzati su macchine server) è un giusto compromesso di sicurezza e spazio di archiviazione. Se gestisce l'hot-spare è praticamente perfetto. Se si ha l'accortezza di acquistare dischi di serie differenti, salvo calamità naturali (e particolare sfortuna) sarà impossibile che se ne guastino 2 contemporaneamente, andando così a inficiare l'integrità dei dati.

Un Raid che non ha assolutamente criterio di sicurezza è il "RAID 0" in quanto non replica i dati ma crea un volume unico utilizzando lo spazio totale dei dischi che lo compongono.
ES. 2 dischi da 1Tb possono essere visti come un unico disco da 2Tb. Purtroppo basta che se ne guasti uno per aver perso tutti i dati che vi sono stati memorizzati.

A prescindere alla configurazione in RAID o meno del NAS i backup non vanno mai trascurati, facendoli possibilmente su periferiche esterne da collegare per effettuare il backup e poi riporre in luogo sicuro. Un time capsule ad esempio, attivo 24H/24 non è garanzia di sicurezza, personalmente ho dovuto cambiare più di una volta il disco perché guasto. Altrettanto si può dire di un HD USB collegato ad un NAS o comunque tenuto collegato 24H/24.

Buon proseguimento
wildfox67 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-03-2019, 16:33   #9304
PuppinoCbr
Senior Member
 
L'Avatar di PuppinoCbr
 
Iscritto dal: Nov 2003
Città: Chieti
Messaggi: 2443
Zyxel Nas326

-
__________________
i7 3770k - MSI Z77A-G43 - ThermalR.HR02Macho passivo - 16Gb DDR3 1600 - 3 HannsG 28"
SSD Samsung 840 Pro 256 - Seasonic 460wFanLess - totalmente 0 DECIBEL - 34W idle
- foto
Trattative concluse HwUpgrade
_ ebay 300 (100%) dal 05/05/2000

Ultima modifica di PuppinoCbr : 13-03-2019 alle 13:21. Motivo: doppio post
PuppinoCbr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-03-2019, 17:33   #9305
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5720
Quote:
Originariamente inviato da wildfox67 Guarda i messaggi
Da quello che si legge in questo post sembra che, ad informarsi bene, tra una configurazione raid e una a dischi singoli non ci sia differenza in termini di sicurezza. Non è assolutamente vero.
Non è proprio così, c'è un incremento a livello stocastico della sicurezza. Ma non è un incremento nemmeno minimamente tollerabile per poter dire che il sistema è sicuro.

Ti rifaccio l'esempio dell'assicurazione auto, visto che "il dato" è un elemento impalpabile e poco visualizzabile.
Io ti dico (dato reale) che in Italia il parco circolante degli automezzi ha una prevalenza (netta) di veicoli bianchi e grigi.
Tu la faresti mai un assicurazione auto che ti copre solo in caso di sinistri con veicoli bianchi e grigi? (ammesso ovviamente che fosse legale, ma qua parliamo per assurdo)
Direi mai nella vita giusto?

Ora, la ridondanza dati, che sia singola come il raid1 e raid5 o persino doppia come il raid6 ti protegge solo da un guasto fisico di un disco. Questo ti può mai far stare tranquillo?
Se si sputtana il file system? Se fai un errore e cancelli dei files che poi scopri dopo tre mesi che ti servivano? Se fai delle modifiche ma poi ti serve il file originale? Se ti becchi un cryptovirus? Se c'è un danno fisico parziale a uno dei dischi e i dati vengono compromessi anche negli altri? Eccetera eccetera.

Quote:
Il Raid (quello vero, non il raid 0) incrementa la continuità di servizio perché in presenza del guasto di un disco (o di più dischi a seconda della configurazione e del tipo di raid) è sufficiente sostituire il disco guasto per proseguire con il lavoro senza dover ripristinare backup o altro perché il contenuto di quel disco è suddiviso negli altri che compongono il raid.
Se poi il RAID prevede l'utilizzo di dischi di HOT-SPARE praticamente non si ha alcun disservizio, infatti il disco guasto sarà immediatamente replicato sull'hot-spare in attesa che si provveda alla sua sostituzione.
Incrementa la continuità di servizio proprio per un discorso di sicurezza intrinseca.
Tutto corretto, l'errore è il concentrarsi unicamente sulla rottura di un disco. Quella è solo una delle cause di perdita dati.

Quote:
Certamente ci sono eventi che possono anche far guastare il raid e quindi ecco che è importante avere un backup.
Se hai letto sopra e ci rifletti vedrai che c'è molto di più da considerare.
Per non parlare del versioning.

Quote:
Parlando ancora di RAID, il raid non è un backup ma, se creato come si deve e su macchine che lo gestiscano nella maniera opportuna, è un primo step per la sicurezza di non perdere dati.
Umhhh no, non confondere il fatto stocastico con la sicurezza, per essere "sicuro" un sistema deve garantire la salvaguardia dei dati nel 99,9XXX delle possibili cause di perdita dati. Non basta coprire chessò il 60%. Il 100% non è possibile, ma a seconda delle esigenze esistono dei sistemi di backup molto molto "importanti". Per un utenza home già avere un solo backup affidabile con il versioning è una buonissima soluzione, poi ovviamente dipende dalle esigenze, e in casi più delicati si va a fare un vero DRP in cui il backup è solo una delle componenti del quadro.
Tra l'altro la diminuzione stocastica non è nemmeno riferita alla "salvaguardia dei dati", ma è un decremento delle probabilità di perderli, ed è un effetto collaterale (positivo stavolta, non come quelli dei bugiardini delle medicine) di un sistema che è nato per tutt'altro scopo.
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-11-2019, 08:20   #9306
Polentello
Member
 
L'Avatar di Polentello
 
Iscritto dal: Sep 2019
Messaggi: 48
Mi deve arrivare un Nas qnap a 4bay (ma inizialmente utilizzerò solo 2 bay).
i 2 HD li ho comprati a parte.

Quando arriva com'è impostato il raid?
me lo chiede al momento dell'installazione oppure solutamente i Qnap hanno una configurazione di default che poi dovrò andare a cambiare io?

io NON vorrei alcun raid tra i due HD. vorrei che fossero indipendenti tra loro (dato che non necessito di continuità di servizio).
Poi sarà mio scrupolo configurare un backup (mi sto informando quale sia il migliore per salvaguardare al meglio i dati, probabilmente lo farò tramite snapshot) per salvare i dati da HD1 a HD2.
Polentello è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-12-2019, 18:39   #9307
\_Davide_/
Senior Member
 
L'Avatar di \_Davide_/
 
Iscritto dal: Jul 2012
Città: Biella
Messaggi: 9149
@Polentello: durante la configurazione iniziale imposti tutto tu come preferisci

Io ho un altro problema: mi serviva un nas temporaneo da non spendere troppo ed ho preso un Qnap TS-431X, che ho equipaggiato immediatamente con 8 GB di RAM e 4 dischi WD Red da 4 TB.

Tutto bene, ne ho usati parecchi a lavoro, sto scoprendo ora le funzionalità, ma c'è una cosa che mi ha sempre fatto imbestialire e che si è ora elevata all'ennesima potenza: il cicalino .

Non mi interessano i 300 beep che fa durante l'avviamento. C'è modo di disattivarli o devo riaprirlo e dissaldare il cicalino?
Tanto se si brucia un disco mi avvisa via email, non mi interessa che inizi a suonare come un'ambulanza.

Avete idee? Sugli altri anche disabilitando la voce da menù era comunque udibile.

Inoltre, posso eliminare le cartelle che crea di default e di cui non mi interessa nulla?
__________________
PC 1 | MBP 15" 2016 i7 6820HQ, 16GB, Radeon 460 PRO, 512 GB NVMe | iMac 27" 5K i5 6500, 16GB, Radeon R9 M380, 1 TB SATA| ThinkPad T480 i7 8550U, 16 GB, 1 TB NVMe, 14" WQHD| Unifi | Synology DS1618+ 32GB | Qnap TS431X 8GB

Ultima modifica di \_Davide_/ : 06-12-2019 alle 18:56.
\_Davide_/ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-09-2020, 09:13   #9308
William Somerset
Member
 
Iscritto dal: Mar 2017
Messaggi: 106
Ciao ragazzi, domanda: possiedo un HP Microserver e 2 laptop HP, uno mio e uno di mia moglie.

Ovviamente i laptop li usiamo sempre e solo in WiFi.

Abbiamo sempre lavorato tenendo tutti i dati in locale sui laptop (con dischi SSD), quindi siamo abituati ad alte prestazioni quando si tratta di aprire, copiare, spostare, etc... i files.

Il mio obiettivo sarebbe avere tutti i dati su NAS, in modo tale da centralizzarli e creare anche delle folder condivise tra i 2 laptop.

Ora non so che strategia prendere: continuo a lavorare così e imposto semplicemente dei backup su nas (con file history di Windows ad esempio), senza folder condivisa?

Oppure sposto tutto su NAS, dovendo però fare i conti con prestazioni non più eccellenti (20 MB/s circa, potrei arrivare a 30 e non oltre montando schede WiFi 5GHZ 3x3 sui laptop)?

Imposto un software di sync tipo Resilio o Syncthing, in modo tale da poter avere sia un backup dei dati che una folder condivisa coi 2 laptop?

Quali altre modalità avete utilizzato voi?

Il vincolo è il WiFi: in questo contesto non ad altre prestazioni qual'è secondo voi il metodo di utilizzo migliore del NAS?

E' fattibile centralizzare tutti i dati fruendone solo e soltanto in WiFi?

Grazie mille

Ultima modifica di William Somerset : 01-09-2020 alle 09:15.
William Somerset è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-09-2020, 19:30   #9309
\_Davide_/
Senior Member
 
L'Avatar di \_Davide_/
 
Iscritto dal: Jul 2012
Città: Biella
Messaggi: 9149
Io li ho centralizzati su tre cartelle diverse; quella che uso più spesso la mantengo offline sul pc in modo da poterci accedere anche quando non sono a casa o in VPN con casa.

Quando sono a casa vado a 70 MB/s in WiFi e lo ritengo più che soddisfacente.

Non hai detto la cosa più importante: tipo e volume di dati.

Se lavori con video in 4K avrai problemi; se lavori con foto/testo/PDF non ti accorgerai di nulla.
__________________
PC 1 | MBP 15" 2016 i7 6820HQ, 16GB, Radeon 460 PRO, 512 GB NVMe | iMac 27" 5K i5 6500, 16GB, Radeon R9 M380, 1 TB SATA| ThinkPad T480 i7 8550U, 16 GB, 1 TB NVMe, 14" WQHD| Unifi | Synology DS1618+ 32GB | Qnap TS431X 8GB
\_Davide_/ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-09-2020, 22:10   #9310
William Somerset
Member
 
Iscritto dal: Mar 2017
Messaggi: 106
Caspita con 70MB/s non mi porrei neanche il problema, è che purtroppo arrivo a 20MB/s, potrei arrivare a 30MB/s cambiando schede wifi sui laptop coi modelli di punta in White list HP (sono 2 laptop vecchiotti)...

Mi sa che attenderò di avere qualche soldino da spendere per investire sul WiFi... Grazie mille!
William Somerset è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-09-2020, 16:07   #9311
MaxP4
Senior Member
 
L'Avatar di MaxP4
 
Iscritto dal: Mar 2002
Città: Montepulciano (SI)
Messaggi: 5157
Ciao, ho bisogno di un vostro aiuto/consiglio per dormire più tranquillamente.

Ho un DAS LaCie da 24 Tb collegato al mio Mac con thunderbolt 3. Su questo sistema tengo i file dei lavori in corso, quelli da lavorare e una parte di archivio che mi serve frequentemente.

Ho un bel po' di dischi esterni che collego con un dock sui quali tengo copia di tutto e che aggiorno "ogni tanto"... ho una copia ma non è il massimo della sicurezza e della comodità.

Ho un backup on-line di più di 20 Tb, una specie di Time Machine, ma capita di scaricare schede da 100/500 Gb che si impalla la connessione (e nonostante la fibra ci vogliono giorni).

Una soluzione che mi è venuta in mente (ma non so se è fattibile) è un pc con Win/Linux da tenere in rete, con più dischi, da usare come Time Machine (o simile) e al quale sia possibile aggiungere dischi per aumentare lo spazio complessivo (che magari sia visibile come un'unica unità).

Ho visto un NAS Drobo con questa caratteristica ma ho letto di diversi problemi.

Avete qualche suggerimento?
__________________
Studio Morriconi | ToscanaDrone | Operatore/Pilota autorizzato ENAC | DJI Inspire 2 con X7
 Apple iMac Pro - Xeon W 3,2 Ghz - 32 Gb ram - SSD | MacBook Air 13" | iPad Pro 11" 256 Gb WiFi | iPhone 11Pro 64 Gb
Nikon Z7 | Nikon Z6 con ProRes RAW | Moza AirCross 2 + Slypod | Atomos Ninja V
MaxP4 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-09-2020, 16:30   #9312
\_Davide_/
Senior Member
 
L'Avatar di \_Davide_/
 
Iscritto dal: Jul 2012
Città: Biella
Messaggi: 9149
Quote:
Originariamente inviato da William Somerset Guarda i messaggi
Caspita con 70MB/s non mi porrei neanche il problema, è che purtroppo arrivo a 20MB/s, potrei arrivare a 30MB/s cambiando schede wifi sui laptop coi modelli di punta in White list HP (sono 2 laptop vecchiotti)...

Mi sa che attenderò di avere qualche soldino da spendere per investire sul WiFi... Grazie mille!
Azz se sono HP con whitelist sì! Io non avendo questo problema con pochi spicci ho montato una scheda WiFi 6 sul portatile e sono limitato solo dagli access point (Unifi AP-AC-PRO) vecchiotti.

Quote:
Originariamente inviato da MaxP4 Guarda i messaggi
Ho un bel po' di dischi esterni che collego con un dock sui quali tengo copia di tutto e che aggiorno "ogni tanto"... ho una copia ma non è il massimo della sicurezza e della comodità.
Invece è il massimo della sicurezza, in quanto sono offline! Unico problema potresti essere tu che li fai cadere

Quote:
Originariamente inviato da MaxP4 Guarda i messaggi
Una soluzione che mi è venuta in mente (ma non so se è fattibile) è un pc con Win/Linux da tenere in rete, con più dischi, da usare come Time Machine (o simile) e al quale sia possibile aggiungere dischi per aumentare lo spazio complessivo (che magari sia visibile come un'unica unità).
Anche io ho sempre letto di problemi con TimeMachine, attualmente lo uso tra il mio MBP ed il nas Synology ma non mi sembra tutta sta furbizia di sistema.

Mi creerei un NAS (es 4x8 o 4x12 TB) su cui sincronizzare il tuo DAS, e manterrei assolutamente anche le copie sui dischi offline.

Il tuo DAS ha già ridondanza di dischi?
__________________
PC 1 | MBP 15" 2016 i7 6820HQ, 16GB, Radeon 460 PRO, 512 GB NVMe | iMac 27" 5K i5 6500, 16GB, Radeon R9 M380, 1 TB SATA| ThinkPad T480 i7 8550U, 16 GB, 1 TB NVMe, 14" WQHD| Unifi | Synology DS1618+ 32GB | Qnap TS431X 8GB
\_Davide_/ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-09-2020, 17:31   #9313
MaxP4
Senior Member
 
L'Avatar di MaxP4
 
Iscritto dal: Mar 2002
Città: Montepulciano (SI)
Messaggi: 5157
Quote:
Originariamente inviato da \_Davide_/ Guarda i messaggi
Invece è il massimo della sicurezza, in quanto sono offline! Unico problema potresti essere tu che li fai cadere
Si, è solo scomodo perché ogni volta devi collegare un disco nel dock e aggiornare manualmente... e qualcosa magari uno se la scorda.

Quote:
Originariamente inviato da \_Davide_/ Guarda i messaggi
Anche io ho sempre letto di problemi con TimeMachine, attualmente lo uso tra il mio MBP ed il nas Synology ma non mi sembra tutta sta furbizia di sistema.

Mi creerei un NAS (es 4x8 o 4x12 TB) su cui sincronizzare il tuo DAS, e manterrei assolutamente anche le copie sui dischi offline.
Io con Time Machine mi sono sempre trovato bene... solo che non posso prendere un'altro LaCie da 24 Tb... ho finito i reni!
Quote:
Originariamente inviato da \_Davide_/ Guarda i messaggi
Il tuo DAS ha già ridondanza di dischi?
In teoria si... ha 6 dischi e tutte le configurazioni raid possibili... ma "ovviamente" io ho configurato Raid 0 perché lavorando con file video 4K/6K ho bisogno che frullino!
__________________
Studio Morriconi | ToscanaDrone | Operatore/Pilota autorizzato ENAC | DJI Inspire 2 con X7
 Apple iMac Pro - Xeon W 3,2 Ghz - 32 Gb ram - SSD | MacBook Air 13" | iPad Pro 11" 256 Gb WiFi | iPhone 11Pro 64 Gb
Nikon Z7 | Nikon Z6 con ProRes RAW | Moza AirCross 2 + Slypod | Atomos Ninja V
MaxP4 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-09-2020, 17:42   #9314
\_Davide_/
Senior Member
 
L'Avatar di \_Davide_/
 
Iscritto dal: Jul 2012
Città: Biella
Messaggi: 9149
Quote:
Originariamente inviato da MaxP4 Guarda i messaggi
In teoria si... ha 6 dischi e tutte le configurazioni raid possibili... ma "ovviamente" io ho configurato Raid 0 perché lavorando con file video 4K/6K ho bisogno che frullino!
Confermo quello che ti dicevo allora: NAS da 4 o 6 dischi in RAID5 (per la capienza vedi poi tu) e backup offline in modo da sopperire alla maggiorparte di guasti e minacce.
Tieni conto che se sul LaCie ti parte anche un solo disco devi scaricarti tutti e 20 i Tb dal cloud dopo averlo sostituito
__________________
PC 1 | MBP 15" 2016 i7 6820HQ, 16GB, Radeon 460 PRO, 512 GB NVMe | iMac 27" 5K i5 6500, 16GB, Radeon R9 M380, 1 TB SATA| ThinkPad T480 i7 8550U, 16 GB, 1 TB NVMe, 14" WQHD| Unifi | Synology DS1618+ 32GB | Qnap TS431X 8GB
\_Davide_/ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-09-2020, 01:55   #9315
phantoni
Junior Member
 
Iscritto dal: Apr 2011
Messaggi: 11
organizzare NAS - un po' di domande

Dopo un po' di ragionamenti ho scelto di prendere un synology un 920+ e relativo UPS (non mettetemi in crisi questa faticosa scelta, vi prego )

Ora è il momento di organizzare gli HD e qui vado in confusione.

Le esigenze sono essenzialmente 2:
- lavorarci in 2 o 3 contemporaneamente. Ha senso che ognuno si tenga una copia di tutti i dati di lavoro delle cartelle comuni sul proprio PC e che questo venga continuamente sincronizzato con il NAS oppure meglio avere un unico archivio sul NAS (mi sembra più pratico). Ovviamente, con i tempi che corrono, avrei anche necessità di accederci da remoto.
Il volume di dati non è enorme (circa 200 giga) che vorrei backappare sia su un HD esterno (più versioni della cartella lavoro - 3 dovrebbero bastare) che su drive a fine giornata (qui sincronizzerei solo l'ultima versione della cartella lavoro).
I pc sono collegati con cavo di rete gigabit, i file sono tutti office, pdf, cad 2D, quindi credo che la reattività non sia un problema. A breve dovrei avere anche una connessione in fibra FTTH, per cui non dovrei avere problemi nella gestione da remoto.

- archivio: ho 2 TB di file vari, 4 Tera di foto e 4 di video (film). I 6 tera di foto e file vari rimarrebbero anche sul mio pc, per cui il NAS servirebbe da mero back up, i video invece vorrei trasferirli su NAS ed usarlo come media server.

Originariamente pensavo di montare 4 dischi da 4Tb in RAID 5, ma a questo punto ha ancora senso un RAID 5 visto che nel giro di un paio d'anni sarò a saturazione dei dischi?
Se tenessi i dischi divisi senza RAID, il lavoro su uno di questi e back up incrementali sugli altri dischi dove ci sono anche foto e video? E' vero che duplico i dati, ma se si rompe un HD li recupero subito perchè ho back up sugli altri.
Le foto rimangono anche sul PC, quindi non mi serve la continuità operativa del RAID 5, ma per i film si.
Forse meglio prendere 2 dischi da 6, senza RAID ed espandersi successivamente quando le foto ed i film avranno riempito lo spazio?
Certo...3 dischi da 6 Tera (circa 160 euro cad) in RAID 5 forse potrebbero tagliare la testa al toro, poi prendo il quarto quando riempio lo spazio.

da ultimo...
Stavo valutando gli HD...pensavo WD red o ironwolf uno vale l'altro, ma vedo prezzi diversi per HD apparentemente uguali, leggo di wd red che hanno problemi...aiuto...mi sono perso
phantoni è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2020, 20:15   #9316
baraduka
Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Treviglio
Messaggi: 62
Quote:
Originariamente inviato da phantoni Guarda i messaggi
da ultimo...
Stavo valutando gli HD...pensavo WD red o ironwolf uno vale l'altro, ma vedo prezzi diversi per HD apparentemente uguali, leggo di wd red che hanno problemi...aiuto...mi sono perso
Stessa cosa che stavo cercando di capire io, cosa hai scelto?
__________________
trattative concluse: Andres
baraduka è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2020, 22:38   #9317
\_Davide_/
Senior Member
 
L'Avatar di \_Davide_/
 
Iscritto dal: Jul 2012
Città: Biella
Messaggi: 9149
Quote:
Originariamente inviato da phantoni Guarda i messaggi
- lavorarci in 2 o 3 contemporaneamente. Ha senso che ognuno si tenga una copia di tutti i dati di lavoro delle cartelle comuni sul proprio PC e che questo venga continuamente sincronizzato con il NAS oppure meglio avere un unico archivio sul NAS (mi sembra più pratico). Ovviamente, con i tempi che corrono, avrei anche necessità di accederci da remoto.
Il volume di dati non è enorme (circa 200 giga) che vorrei backappare sia su un HD esterno (più versioni della cartella lavoro - 3 dovrebbero bastare) che su drive a fine giornata (qui sincronizzerei solo l'ultima versione della cartella lavoro).
I pc sono collegati con cavo di rete gigabit, i file sono tutti office, pdf, cad 2D, quindi credo che la reattività non sia un problema. A breve dovrei avere anche una connessione in fibra FTTH, per cui non dovrei avere problemi nella gestione da remoto.
Ho un cliente in una situazione molto simile: ottima scelta e nessun problema sul lavoro.
Loro lavorano tutto in live, anche da remoto perché hanno FTTH sia in ufficio che quasi tutti a casa.

Quote:
Originariamente inviato da phantoni Guarda i messaggi
- archivio: ho 2 TB di file vari, 4 Tera di foto e 4 di video (film). I 6 tera di foto e file vari rimarrebbero anche sul mio pc, per cui il NAS servirebbe da mero back up, i video invece vorrei trasferirli su NAS ed usarlo come media server.


Originariamente pensavo di montare 4 dischi da 4Tb in RAID 5, ma a questo punto ha ancora senso un RAID 5 visto che nel giro di un paio d'anni sarò a saturazione dei dischi?
Se tenessi i dischi divisi senza RAID, il lavoro su uno di questi e back up incrementali sugli altri dischi dove ci sono anche foto e video? E' vero che duplico i dati, ma se si rompe un HD li recupero subito perchè ho back up sugli altri.
Le foto rimangono anche sul PC, quindi non mi serve la continuità operativa del RAID 5, ma per i film si.
Forse meglio prendere 2 dischi da 6, senza RAID ed espandersi successivamente quando le foto ed i film avranno riempito lo spazio?
Certo...3 dischi da 6 Tera (circa 160 euro cad) in RAID 5 forse potrebbero tagliare la testa al toro, poi prendo il quarto quando riempio lo spazio.
Non mi piace troppo mettere le mani sui raid già creati su questa fascia di dispositivi, anche se Synology sembra abbastanza gestito bene.

L'unica cosa sicura è che, soprattutto trattandosi di lavoro, dovresti avere almeno 2 backup offline dei dati.

I 4 dischi in JBOD li vedo un po' difficili da gestire in modo automatizzato

Quote:
Originariamente inviato da phantoni Guarda i messaggi
Stavo valutando gli HD...pensavo WD red o ironwolf uno vale l'altro, ma vedo prezzi diversi per HD apparentemente uguali, leggo di wd red che hanno problemi...aiuto...mi sono perso
Ci sono sia WD Red che Ironwolf con la tecnologia da evitare (i WD Red mi sembra siano gli "EFAX". Per darti una idea, io vedo e cambio dischi tutti i giorni, a casa ho due nas, uno con 4 WD Red da 4TB e l'altro con 4 Ironwolf sempre da 4TB. Sono totalmente equivalenti: nessuna differenza apprezzabile, basta che non siano SMR.
__________________
PC 1 | MBP 15" 2016 i7 6820HQ, 16GB, Radeon 460 PRO, 512 GB NVMe | iMac 27" 5K i5 6500, 16GB, Radeon R9 M380, 1 TB SATA| ThinkPad T480 i7 8550U, 16 GB, 1 TB NVMe, 14" WQHD| Unifi | Synology DS1618+ 32GB | Qnap TS431X 8GB
\_Davide_/ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-11-2020, 17:50   #9318
baraduka
Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Treviglio
Messaggi: 62
Quote:
Originariamente inviato da \_Davide_/ Guarda i messaggi


Ci sono sia WD Red che Ironwolf con la tecnologia da evitare (i WD Red mi sembra siano gli "EFAX". Per darti una idea, io vedo e cambio dischi tutti i giorni, a casa ho due nas, uno con 4 WD Red da 4TB e l'altro con 4 Ironwolf sempre da 4TB. Sono totalmente equivalenti: nessuna differenza apprezzabile, basta che non siano SMR.
Scusa ma nei tuoi NAS sono WD Red o WD Red Plus o WD Red Pro?

dal sito WD leggo

WD Red

SMR
WD20EFAX (2TB)
WD30EFAX (3TB)
WD40EFAX (4TB)
WD60EFAX (6TB)

WD Red Plus

CMR
WD10EFRX (1TB)
WD20EFRX (2TB)
WD30EFRX (3TB)
WD40EFRX (4TB)
WD60EFRX (6TB)
WD80EFAX (8TB)
WD101EFAX (10TB)
WD120EFAX (12TB)
WD140EFFX (14TB)

WD Red Pro

CMR
WD10EFRX (1TB)
WD20EFRX (2TB)
WD30EFRX (3TB)
WD40EFRX (4TB)
WD60EFRX (6TB)
WD80EFAX (8TB)
WD101EFAX (10TB)
WD120EFAX (12TB)
WD140EFFX (14TB)

Sinceramente nel mio NAS DS716+ ho dei WD red 6TB (quindi SMR) e ad ora non ho riscontrato problemi.
Considerando che sono online dal 2016 ma solo per uso praticamente con Plex, però magari sui vecchi NAS andavano bene, mentre sui nuovi è meglio evitare
__________________
trattative concluse: Andres
baraduka è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-11-2020, 20:06   #9319
\_Davide_/
Senior Member
 
L'Avatar di \_Davide_/
 
Iscritto dal: Jul 2012
Città: Biella
Messaggi: 9149
Quote:
Originariamente inviato da baraduka Guarda i messaggi
Sinceramente nel mio NAS DS716+ ho dei WD red 6TB (quindi SMR) e ad ora non ho riscontrato problemi.
Considerando che sono online dal 2016 ma solo per uso praticamente con Plex, però magari sui vecchi NAS andavano bene, mentre sui nuovi è meglio evitare
I miei sono Red lisci: WD40EFRX.

Sicuro che i tuoi siano SMR? Nel 2016 non mi sembra li avessero già iniziati a produrre. Il problema non è così "leggero", c'è un evidente divario nelle prestazioni (che non riflette quello sul prezzo).

Addirittura Synology ha dichiarato i WD SMR non compatibili con i propri NAS (link).
__________________
PC 1 | MBP 15" 2016 i7 6820HQ, 16GB, Radeon 460 PRO, 512 GB NVMe | iMac 27" 5K i5 6500, 16GB, Radeon R9 M380, 1 TB SATA| ThinkPad T480 i7 8550U, 16 GB, 1 TB NVMe, 14" WQHD| Unifi | Synology DS1618+ 32GB | Qnap TS431X 8GB
\_Davide_/ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-11-2020, 21:04   #9320
baraduka
Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Treviglio
Messaggi: 62
Quote:
Originariamente inviato da \_Davide_/ Guarda i messaggi
I miei sono Red lisci: WD40EFRX.

Sicuro che i tuoi siano SMR? Nel 2016 non mi sembra li avessero già iniziati a produrre. Il problema non è così "leggero", c'è un evidente divario nelle prestazioni (che non riflette quello sul prezzo).

Addirittura Synology ha dichiarato i WD SMR non compatibili con i propri NAS (link).
I miei sono WD60EFRX quelli che ho riportato sono quelli che trovi oggi sul sito di WD link

Il problema è che comprandoli non sai cosa ti rifilano.
Su amazon nella foto mettono una cosa, nella descrizione un'altra, nelle caratteristiche un'altra ancora.
Per esempio ho trovato un 6TB a 158 euro che dovrebbe essere quello che ho comprato io all'epoca, ma adesso lo chiama WD60EFAX CMR e nella descrizione scrive "WD60EFAX è il restyling del WD60EFRX, il codice cambia ma è ancora WD SERIE RED"
Quindi alla fine mi sa che per star sicuri bisogna andare sui Plus o i Pro ma costano decisamente di più
__________________
trattative concluse: Andres
baraduka è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1 megapixel. Eccola in anteprima Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1...
Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 megapixel a 30 fps e 8K Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 m...
Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affidabile a meno di 250€ Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affi...
Recensione MSI RTX 3060 Ti Gaming X Trio, stile e prestazioni al servizio del gaming Recensione MSI RTX 3060 Ti Gaming X Trio, stile ...
FRITZ!Box 6580 LTE, il router per chi non è ancora raggiunto dalla fibra FRITZ!Box 6580 LTE, il router per chi non &egrav...
Google Maps: nuove funzionalità p...
Pergear 10mm F8 Pancake: l'obiettivo com...
Samsung, 1 milione di display pieghevoli...
Emotet: arriva la "bomba a tempo&qu...
Retrocompatibilità PS5: ecco il d...
Motherboard Intel Z590, facciamoci un'id...
Sennheiser PXC 550-II: ecco perché...
Apple primo produttore di smartphone nel...
Foresta VMware: piantumati 500 alberi al...
iPhone, superato il miliardo di utenti a...
FRITZ!Box: migliorato il supporto WPA3
Apple, il primo trimestre fiscale 2021 d...
Amazon: sconti folli! Notebook Huawei, ...
TP Vision affianca agli OLED TV Philips ...
Prime immagini dei prodotti gaming nati ...
Firefox Portable
Thunderbird Portable
AnyDVD HD
Sandboxie
Mozilla Thunderbird 78
GeForce Experience
HWiNFO Portable
HWiNFO
Driver NVIDIA GeForce 461.40 WHQL
FurMark
Firefox 85
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
GPU Caps Viewer
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:19.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v