Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Storia, politica e attualità (forum chiuso)

Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT: aspettando Zen 3
Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT: aspettando Zen 3
A un anno esatto dal debutto dei Ryzen 3000, AMD rinnova la gamma con i modelli Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT. Si tratta di CPU basate sulle stesse fondamenta dei Ryzen 3000, con 100 o 200 MHz in più di clock di boost. In questo modo aumentano, leggermente, le prestazioni con i carichi single-thread. Si tratta di una novità che non sconvolge il mercato e che fa da preambolo all'arrivo dei Ryzen 4000 nell'ultima parte dell'anno.
Hasselblad X1D II 50C, medio formato agile ed elegante – la recensione
Hasselblad X1D II 50C, medio formato agile ed elegante – la recensione
Hasselblad ha creato, con la X1D II 50C, uno splendido oggetto di design che, guarda caso, produce anche immagini di grandissima qualità. È snella, e può facilmente uscire dallo studio, ma i contesti dinamici non le sono congeniali. 
HUAWEI P40 Pro+: costa tanto ma fa foto incredibili. La recensione
HUAWEI P40 Pro+: costa tanto ma fa foto incredibili. La recensione
Il ''più'' significa non solo qualche centinaia di euro in più sul P40 Pro ma anche un doppio sensore teleobiettivo, una scocca in ceramica e un peso maggiorato che lo rende più massiccio. Vale la differenza? Cerchiamo di scoprirlo nella nostra recensione.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 14-07-2010, 14:19   #101
OUTATIME
Senior Member
 
L'Avatar di OUTATIME
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: LIDV
Messaggi: 8780
Quote:
Originariamente inviato da Scalor Guarda i messaggi
di soldi non ne vedo ma vedo solo lo sconto
che se non sbaglio è circa 0,4 e qualcosa €\Kw immesso.
Io sapevo diversamente, cioè ti pagano l'energia prodotta, in maniera del tutto indipendente da quella che consumi.
__________________
Be kind. Everyone you meet is fighting a hard battle.
OUTATIME è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:19   #102
ilguercio
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 7751
Quote:
Originariamente inviato da alex55 Guarda i messaggi
gli incentivi sono un drogaggio del mercato , tutti stanno correndo come pazzi per riuscire a chiudere il contratto con l' enel entro il 31/12/10 dopo di che calando l'incentivo l'enel ti paghera' l'energia molto meno e quindi il guadagno (se ci sarà ancora) si ridurrà all' osso, vediamo dal primo gennaio quante installazioni si faranno...questo dice che resa danno sti pannelli ...
ricordiamoci poi che gli incentivi li paghiamo noi alla fine...
Pantalone,mica noi.
ilguercio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:24   #103
Scalor
Senior Member
 
L'Avatar di Scalor
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 2640
Quote:
Originariamente inviato da alex55 Guarda i messaggi
tra assicurazione in caso di grandine, rotture dell' inverter che a tutt'oggi è una apparato "delicato" causa scariche, e i ricambi tipo "scr" sono cari, deperimento del rendimento, pulitura dei pannelli causa escrementi degli uccelli siccome gli elementi sono in serie basta una zona non insolata e il rendimento va a ramengo è aria fritta

Ps in moltissimi posti ( rossi ) nei centri storici son proibiti per impatto ambientale
tipo Faenza (ra) ovviamente rossa
il problema non è tanto il guasto, gli inverter sono modulari, basta pigliare la scheda fulminata e sostituirla con una nuova, ci vanno 5 minuti.
il problema è che per farti rimborsare dall'assicurazione devi avere la fattura dell installatore\riparatore, altrimenti non ti rimborsano.
poi i ricambi li hanno solo gli installatori, non c'è una rete di vendita da utente finale.
tra l'altro il probleme è sempre il solito arriva il temporale, saltano le protezioni, ed ecco che significa che la scarica ha fulminato qualcosa, allora chiami il riparatore, arriva e prima di riparare si deve chiamare il perito dell'assicurazione, il quale arriva magari dopo una settimana, e magari devi pure perdere mezza giornata per aspettarlo visto che l'inverter è in casa, fa 4 foto dell'inverter fuso, nel frattempo l'impianto è fermo, poi arriva il riparatore, ripara tutto, paghi la fattura al riparatore e poi se va bene dopo un mese l'assicurazione rimborsa. tra l'altro sperando che la sovratensione non causi incendio visto che l'inverter è in un locale della casa tanto che adesso appena vedo un temporale vado a staccare l'impianto per precauzione.
poi aggiungiamo che c'è pure il telecontrollo di rete per monitorare l'impianto quando si è fuori casa che a volte salta causa sovratensioni e non costa 4 soldi !
a maggio di quest'anno per tentare di risolvere la questione abbiamo separato gli scaricatori di terra da quelli di casa, quindi nuovi pozzetti, picchetti, treccia in rame ecc tutto pagato di tasca propria !

dov'è il guadagno a conti fatti ?
Scalor è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:25   #104
alex55
Member
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 164
e invece le pratiche in comune ci vogliono, eccome, pensa che dove abito il comune ha persino proibito che i supporti dei pannelli siano di cemento, accettano solo un tipo di supporto del quale al momemto non mi ricordo il tipo ,c'è stata una questione in comune durata mesi, perchè nelle vicinanze i vicini di casa ( in aperta campagna) hanno presentato una opposizione per impatto ambientale
__________________
concluso con Beppe, Dragonero87, Alexfree, ArTaX ThE ElF, Klo, ilcalmo
alex55 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:31   #105
alex55
Member
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 164
Quote:
Originariamente inviato da Scalor Guarda i messaggi
il problema non è tanto il guasto, gli inverter sono modulari, basta pigliare la scheda fulminata e sostituirla con una nuova, ci vanno 5 minuti.
il problema è che per farti rimborsare dall'assicurazione devi avere la fattura dell installatore\riparatore, altrimenti non ti rimborsano.
poi i ricambi li hanno solo gli installatori, non c'è una rete di vendita da utente finale.
tra l'altro il probleme è sempre il solito arriva il temporale, saltano le protezioni, ed ecco che significa che la scarica ha fulminato qualcosa, allora chiami il riparatore, arriva e prima di riparare si deve chiamare il perito dell'assicurazione, il quale arriva magari dopo una settimana, e magari devi pure perdere mezza giornata per aspettarlo visto che l'inverter è in casa, fa 4 foto dell'inverter fuso, nel frattempo l'impianto è fermo, poi arriva il riparatore, ripara tutto, paghi la fattura al riparatore e poi se va bene dopo un mese l'assicurazione rimborsa. tra l'altro sperando che la sovratensione non causi incendio visto che l'inverter è in un locale della casa tanto che adesso appena vedo un temporale vado a staccare l'impianto per precauzione.
poi aggiungiamo che c'è pure il telecontrollo di rete per monitorare l'impianto quando si è fuori casa che a volte salta causa sovratensioni e non costa 4 soldi !
a maggio di quest'anno per tentare di risolvere la questione abbiamo separato gli scaricatori di terra da quelli di casa, quindi nuovi pozzetti, picchetti, treccia in rame ecc tutto pagato di tasca propria !

dov'è il guadagno a conti fatti ?

si ma nei moduli / schede ci sono gli scr che costano cari ecco xkè l'assicurazione vuole vederci chiaro
gli scaricatori ti salvano ( o ci provano ) a salvarti dalle extra tensioni
il problema è che l'enel mette il neutro a terra e quindi ti rigira la scarica , forse sarebbe da valutare un trasformatore di isolamento.
Ad esempio nelle postazioni radio televisive solitamente in montagna quindi piu' soggette a scariche atmosferiche viene usato il trasformatore di isolamento con il primario a "triangolo" ovvero della trifase dell' enel prendi solo le tre fasi e NON il neutro
metre l'uscita del trasfo ( secondario ) è a stella dal centro stella del tasfo ti ricavi il neutro ora sei complemtamente isolato galvanicamente dall' enel
Ciao il gudagno non c'è senza incentivi poi è una rimessa secca
__________________
concluso con Beppe, Dragonero87, Alexfree, ArTaX ThE ElF, Klo, ilcalmo

Ultima modifica di alex55 : 14-07-2010 alle 14:49.
alex55 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:37   #106
marchigiano
Senior Member
 
L'Avatar di marchigiano
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: la tua memoria SD è fake? testala con H2testw
Messaggi: 15805
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
forse confondi con quelli per l'isolamento termico, i doppi vetri, le caldaie a condensazione ecc. cioè il famoso 55% si sconto fiscale.
quello si, finisce il 31/12/2010 salvo proroghe (che sarebbe idiota non fare)
ecco invece di sperperare ne FV potevamo incentivare di più queste cose che fungono davvero. tipo case in classe B al prezzo di una classe D... altro che i pannellini ridicoli

oppure fare qualche centrale a concentrazione in luoghi dove conviene davvero

Quote:
Originariamente inviato da OUTATIME Guarda i messaggi
Io sapevo diversamente, cioè ti pagano l'energia prodotta, in maniera del tutto indipendente da quella che consumi.
se consumi quello che produci ti pagano di più che se produci più di quanto consumi, sennò è troppo comodo a 50cent al KWh ci faccio davvero il terreno agricolo tutto a FV
__________________
Tim LTE1800, Vodafone LTE1800, Terra vista dalla ISS in tempo reale SPETTACOLO

cit: "Utilissimo, vendo per inutilizzo"
marchigiano è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:43   #107
Scalor
Senior Member
 
L'Avatar di Scalor
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 2640
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
- a parte che se si sono rifatti il tetto questo non c'entra nulla coi pannelli fotovoltaici e quindi i costi non sono da includere
- a parte che sul fotovoltaico NON c'è nessuno sgravio da mettere nel modello Unico (quello è per i pannelli solari termici)
- a parte che se l'impianto lo fai senza approfittare degli sgravi del conto energia poi non puoi lamentarti se "non ci guadagni".
- a parte che NON sono necessarie pratiche in comune (salvo una domanda che firmi da solo anche sulla carta igienica), e se le avete fatte o vi ha paccato il professionista, o vi siete rifatti il tetto, e quelli non sono costi che riguardano "il fotovoltaico".

Spiacente ma la sensazione è che tu spari numeri a casaccio.
no non sparo numeri a casaccio, se io ho la falda del tetto rivolta a nord col cappero che metto i pannelli solari ! quindi devo prima spostare la falda del tetto ! oppure li metto in giardino come mi avevano proposto, ma che faccio mi tengo i pannelli in giardino ? assurdo.
ergo devo fare domanda in comune tramite variante ! pagare il relativo geom che redige la variante !
secondo gia che rifaccio il tetto lo isolo meglio , e quindi beneficio delle sgravio sul modello unico.

poi sopra a tutto questo ci metto finalmente i pannelli fotovoltaici !
anche perchè non posso mettere i pannelli sul tetto vecchio e poi tra qualche anno ritolgo i pannelli per rifare il tetto ! e come me ci sono migliaia di abitazioni che hanno questi problemi, e a conti fatti non ho guadagnato nulla !
tenendo conto che il pannello comprato a 10 2 anni fa oggi lo compri a 7 e la differenza sono soldi buttati , o meglio intascati da chi vende ! con la logica che se prima vendi a 100 e adesso a 70 siccome ci guadagni sempre significa che prima mi hai fregato 30 !
certo tu mi dirai ma non sono costi legati al pannello in se, è vero, ma è lo stesso discorso dell'elettrodomestico di classa A+ che costa tanto a comprarlo e poi costa meno di gestione nel lungo periodo e l'elettrodomestico di classe C che costa meno a comprarlo e poi costa 3 volte tanto di gestione.
a me interessa il costo globale per ottenere quella prestazione.

quindi a conti fatti era meglio aspettare ! e consiglio vivamente tutti a farlo !
quando i prezzi \Kw installato saranno calati allora sarà ora di installare i pannelli.
e che cappero tutte le volte che mi si brucia l'inverter mi partono daminimo 400€ in su di assistenza !con l'inverter che costa 2000€ ? quando posso benissimo comprarmi l'SCR mospower ecc e cambiarmelo io ! solo perchè devo avere la fattura per farmi rimborsare ....

Ultima modifica di Scalor : 14-07-2010 alle 15:08.
Scalor è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:52   #108
OUTATIME
Senior Member
 
L'Avatar di OUTATIME
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: LIDV
Messaggi: 8780
Quote:
Originariamente inviato da marchigiano Guarda i messaggi
se consumi quello che produci ti pagano di più che se produci più di quanto consumi, sennò è troppo comodo a 50cent al KWh ci faccio davvero il terreno agricolo tutto a FV
Fail.
Quote:
Il nuovo Conto Energia
Grazie al D.M. del 19 febbraio 2007 il Ministero dello Sviluppo Economico ha fissato i nuovi criteri per incentivare la produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici. Il provvedimento consente di eliminare parte delle lungaggini burocratiche che avevano appesantito il precedente "Conto Energia". In particolare non è più necessario attendere l’accoglimento da parte del GSE (ex GRTN) delle tariffe incentivate, poiché una volta richiesto l’allaccio al Gestore di rete locale, si potrà procedere direttamente alla realizzazione dell’impianto, e dopo averlo collegato alla rete elettrica ottenere il riconoscimento per 20 anni della tariffa incentivante in base al tipo di impianto realizzato. Vengono ovviamente incentivate tariffe su impianti che favoriscono l'accorpamento architettonico all'edificio per piccole produzioni. In questo modo si è certi di poter superare in breve tempo il gap di produzione elettrica in questo settore rispetto le altre nazioni europee. Un importante novità introdotta, confermata dopo alcune controverse interpretazioni dalla circolare N. 66/E del 06/12/2007, riguarda il fatto che contrariamente a quanto previsto per la vecchia normativa, ora la tariffa incentivante è applicata su tutta l'energia prodotta e non solamente a quella prodotta e consumata in loco.
http://it.wikipedia.org/wiki/Conto_energia
Questo è il frutto della disinformazione.
__________________
Be kind. Everyone you meet is fighting a hard battle.
OUTATIME è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 14:57   #109
entanglement
Senior Member
 
L'Avatar di entanglement
 
Iscritto dal: Sep 2008
Città: ...dove Sile a Cagnan s'accompagna...
Messaggi: 1001
Quote:
Originariamente inviato da marchigiano Guarda i messaggi
idem come sopra
qui non ti vuole convincere nessuno. se vuoi rimanere senza, rimani senza.

di sicuro non mi sento in dovere di farti fare i conti nelle mie tasche
__________________
And did you exchange a walk on part in the war for a lead role in a cage?
nerdtest: 36% - http://www.nerdtests.com
entanglement è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:03   #110
Scalor
Senior Member
 
L'Avatar di Scalor
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 2640
Quote:
Originariamente inviato da marchigiano Guarda i messaggi
se consumi quello che produci ti pagano di più che se produci più di quanto consumi, sennò è troppo comodo a 50cent al KWh ci faccio davvero il terreno agricolo tutto a FV
appunto io aspetto questo se mi pagano per ogni kw immesso a me sta bene, aggiungo il numero dei pannelli.
Scalor è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:09   #111
W4rfoX
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Varese
Messaggi: 508
Quote:
Originariamente inviato da marchigiano Guarda i messaggi
ma che roba è? film sottile? perchè qui da me siamo a 6€/Wp per il policristallino inclusa l'assicurazione



e grazie al cass.... te lo paghiamo (tutti noi italiani) almeno il quintuplo di quanto paghiamo l'energia standard... te credo che rientri dell'investimento
Amorfo thin film.. ma la stessa taglia monocristallino costava 400 euro in +.

Sul fatto che me lo paghino tutti, come vedi da altre risposte che ho dato, concordo... il punto e' che la componente A3 finisce in minima parte agli impianti FV. Perche' questo astio non viene riversato anche sugli inceneritori e assimilati che si pappano oltre il 60% della componente?
__________________
Amiga 1200/060
W4rfoX è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:12   #112
W4rfoX
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Varese
Messaggi: 508
Quote:
Originariamente inviato da marchigiano Guarda i messaggi
no dai... dimmi che non è vero... pure questo

bastaaaa sti soldi usiamoli per solare termico e/o a concentrazioeeee. buttiamo i soldi peggio di quando davamo le pensioni a 35 anni d'età
No non e' vero.. dipende dal pannello e dai diodi di bypass installati. E' vero che l'ombreggiamento COMPLETO di una cella mette fuori uso una parte del pannello, se l'ombreggiamento della cella e' parziale diminuisce solo il rendimento della parte di panello impattata e compatibilmente con i diodi di bypass on board. I pannelli scarsi hanno i diodi solo sull'uscita e quindi tutto il pannello viene escluso dalla produzione.
__________________
Amiga 1200/060
W4rfoX è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:21   #113
rеpne scasb
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 530

Ultima modifica di rеpne scasb : 18-06-2012 alle 16:06.
rеpne scasb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:26   #114
OUTATIME
Senior Member
 
L'Avatar di OUTATIME
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: LIDV
Messaggi: 8780
Quote:
Originariamente inviato da rеpne scasb Guarda i messaggi
Quindi "credo" di aver "acquisito&pagato" il diritto di discreditare una simile tecnologia, e sono sicura che in futuro non ripetero' l'esperienza.
Se ti soffermi un attimo a ragionare, vedrai che il tuo ragionamento non sta in piedi.....

Aspetto a vedere se ci arrivi, poi te lo spiego....
__________________
Be kind. Everyone you meet is fighting a hard battle.
OUTATIME è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:28   #115
rеpne scasb
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 530

Ultima modifica di rеpne scasb : 18-06-2012 alle 16:06.
rеpne scasb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:30   #116
alex55
Member
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 164
Quote:
Originariamente inviato da W4rfoX Guarda i messaggi
No non e' vero.. dipende dal pannello e dai diodi di bypass installati. E' vero che l'ombreggiamento COMPLETO di una cella mette fuori uso una parte del pannello, se l'ombreggiamento della cella e' parziale diminuisce solo il rendimento della parte di panello impattata e compatibilmente con i diodi di bypass on board. I pannelli scarsi hanno i diodi solo sull'uscita e quindi tutto il pannello viene escluso dalla produzione.
il rendimento cala notevolmente e, scusa il termine, m quando hai un paio di cagate di uccello su una cella sei fritto , poi non ho detto che smette di funzionare ho scritto che il rendimento cala di molto diodi o non diodi la cella non produce , il diodo ti evita l'interruzione totale infatti di "bypass" ovvero salta, bypassa la cella improduttiva (come se non ci fosse) ma quella cella non va o va ai minimi termini poi se hanno messo i diodi di bypass vuol dire che il problema si presenta o no ?
__________________
concluso con Beppe, Dragonero87, Alexfree, ArTaX ThE ElF, Klo, ilcalmo

Ultima modifica di alex55 : 14-07-2010 alle 15:32.
alex55 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:30   #117
W4rfoX
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2002
Città: Varese
Messaggi: 508
La tua esperienza constrata fortemente con i dati del JRC i quali hanno un impianto da 100kWp installato da 28 anni. Questo impianto fornisce l'80% dell'energia di quando e' stato installato. Il JRC e' il Joint research center della CE ed e' un ente certificatore di moduli FV.
__________________
Amiga 1200/060
W4rfoX è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:32   #118
Kharonte85
Senior Member
 
L'Avatar di Kharonte85
 
Iscritto dal: May 2006
Messaggi: 19335
Quote:
Originariamente inviato da s12a Guarda i messaggi
La mia opinione:

- Viene solitamente (qui) implicitamente descritto come la panacea di tutti i mali energetici presenti e futuri (salvo poi salvarsi in corner dicendo che "non si e` mai scritto che si dovra` dipendere al 100% da essi").

- Al momento e` generalmente conveniente per uso privato, nonostante i lauti incentivi statali, solo dopo un lasso di tempo piuttosto lungo ed investimenti iniziali che non tutti sono disposti a sostenere, a ragione a mio parere.

- Riguardo le grandi installazioni si tendono ad esaltare i privilegi ed i benefici e a soprassedere sui costi, le problematiche tecniche o l'energia effettivamente prodotta.

- (Motivo principale secondo me) in sezione viene usato in maniera "politica". Il solare e` una fonte energetica "di sinistra", per alcuni anche dichiaratamente od in maniera non ragionata, per cui spesso si creano scontri ideologici fra utenti di fazioni opposte.

Utente di sinistra tipico della sezione: costasse miloni di miliardi, il FV e` il futuro! Va installato ovunque, anche nella tazza del WC.
Utende di destra tipico della sezione: no, e` una fregatura, il nucleare e` la vera risposta, se volete le scorie me le prendo io, che sono 100% sicure.

EDIT
Lo stesso discorso vale ad esempio per la questione del riscaldamento globale / global warming / climate change.
Impossibile una discussione ragionata in sezione.
Sei di sinistra? Allora devi pensare: "E` colpa dell'uomo al 100%, moriremo e pagheremo tutti, aboliamo il petrolio, tassiamo la CO2, ecc"
Sei di destra? Questi gli argomenti standard: "Garantito: l'uomo non c'entra nulla, non bisogna fare assolutamente niente per il problema, non c'e` alcun cambiamento, tutto normale, l'inquinamento prodotto e` una goccia nel mare, ecc"


Checche' se ne dica le tematiche ambientali sono fortemente politicizzate (con tutte le conseguenze derivanti) ed e` inevitabile che in sezione si tenda a discuterne per dogmi od argomentazioni ideologiche.
E' purtroppo vero che le tematiche ambientali si sono politicizzate però questa distinzione non mi comprende (trovo pari a bestemmiare dire che l'energia nucleare è un energia di destra ) e non descrive del tutto quelle che sono le posizioni sull'ecologia...sarei più propenso a classificare in 3 categorie di persone che seguono diversi tipi di ecologismi:

- ecologia ideologica: basata su dogmi pseudoscientifici o convinzioni personali, religiose, politiche ecc...il più delle volte propone soluzioni illusorie (alle volte controproducenti) e difficilmente applicabili.

- ecologia (vera e propria): si basa sui dati scientifici e cerca di arrivare a delineare delle politiche efficaci e realizzabili senza scartare nessuna opzione a priori valutando bene i costi e l'impatto ambientale.

- non ecologia: si descrive da se e comprende chi semplicemente se ne frega o è convinto che il problema non lo riguardi e che ci siano altre cose più importanti a cui guardare (tipo l'economia).

Personalmente sul solare sono indeciso/non ne so abbastanza né per adorarlo né per screditarlo del tutto ma di una cosa sono sicuro: che bisogna investire nella ricerca anche in questo settore perchè in un futuro prossimo non avremo molte alternative.
Kharonte85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:32   #119
OUTATIME
Senior Member
 
L'Avatar di OUTATIME
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: LIDV
Messaggi: 8780
Quote:
Originariamente inviato da rеpne scasb Guarda i messaggi
Non ci arrivo. Spiega pure.
Per questo:
Quote:
Originariamente inviato da rеpne scasb Guarda i messaggi
circa 15 anni fa
Scusa, ma credo che tuo padre sia stato un po' troppo "precursore".
Non c'è neppure da paragonare le tecnologie produttive (e i prezzi) di 15 anni fa con quelle attuali (e come non si potranno paragonare con quelle tra 15 anni).
Si sta iniziando ad aprire uno spiraglio adesso, i prezzi scenderanno sempre di più e le rese aumenteranno......

Capisco il "trauma" subito, ma le cose sono ampiamente cambiate...
__________________
Be kind. Everyone you meet is fighting a hard battle.
OUTATIME è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 15:33   #120
rеpne scasb
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 530

Ultima modifica di rеpne scasb : 18-06-2012 alle 16:06.
rеpne scasb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT: aspettando Zen 3 Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT:...
Hasselblad X1D II 50C, medio formato agile ed elegante – la recensione Hasselblad X1D II 50C, medio formato agile ed el...
HUAWEI P40 Pro+: costa tanto ma fa foto incredibili. La recensione HUAWEI P40 Pro+: costa tanto ma fa foto incredib...
Samsung Galaxy Book S: l'always connected PC ha ARM e connettività LTE Samsung Galaxy Book S: l'always connected PC ha ...
Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni Death Stranding provato su PC: ecco le nostre im...
La città di Sydney alimentata al ...
La cometa C/2020 F3 (Neowise): lo spetta...
Watch Dogs 2 potrà essere riscattato gra...
OnePlus Nord in arrivo il 21 luglio: il ...
Apple, non solo CPU progettate in casa: ...
Opensignal: WINDTRE è la rete mob...
ESET è Champion nella Cybersecuri...
Marte: il video ESA che sorvola il crate...
Gartner: Oracle ancora leader nelle solu...
Ecco Google Pixel 5 come non l'avete mai...
Nikon Z 7s e Nikon Z 6s potrebbero arriv...
HUAWEI pronta alla rivoluzione fotografi...
Viaggiare in Harley-Davidson LiveWire? e...
Compri un Ryzen 7 o un Ryzen 9? C'&egrav...
WhatsApp e Facebook Messenger, in arrivo...
3DMark
GeForce Experience
Chromium
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Update
Iperius Backup
GPU-Z
LibreOffice 6.4.5
Opera Portable
Opera 69
Avast! Free Antivirus
EZ CD Audio Converter
Windows 10 Manager
Mozilla Thunderbird 68
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 03:48.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v