Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Storia, politica e attualità (forum chiuso)

Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni
Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni
Il 14 luglio sarà disponibile la versione PC di Death Stranding. Ecco le nostre impressioni preliminari dopo aver provato la parte iniziale del gioco
Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia elettrica
Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia elettrica
E' un veicolo pensato per la famiglia questa Hyundai Ioniq Electric, la versione della gamma che sposa l'alimentazione completamente elettrica. 136 cavalli di potenza e 295Nm di coppia rendono questo veicolo agile nella guida di tutti i giorni; l'autonomia di poco superiore a 300km la rende ideale per le necessità di trasporto di tutti i giorni, oltre che per i fine settimana in movimento.
RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling di Panasonic. La recensione
RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling di Panasonic. La recensione
Panasonic che ha presentato a inizio anno le sue TWS RZ-S500W, auricolari ANC in-era true wireless caratterizzati da eliminazione del rumore Dual Hybrid. La curiosità di fronte a un prodotto di un brand come Panasonic era molta. Panasonic ha infatti alle spalle una lunga storia fatta di interessanti cuffie Noise Cancelling ed è stato tra i primi brand a credere in questo tipo di prodott
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati sondaggio: Studiare è un buon investimento?
SI 76 61.29%
NO 48 38.71%
Votanti: 124. Non puoi votare in questo sondaggio

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 12-07-2010, 10:33   #241
dave4mame
Utente sospeso
 
L'Avatar di dave4mame
 
Iscritto dal: Jan 2007
Città: Verona... finchè non mi buttano fuori :D
Messaggi: 3130
siamo tornati ai fisici?
__________________
passano gli anni ma freeman è sempre un grosso ciccione merdoso.
dave4mame è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2010, 10:43   #242
killercode
Senior Member
 
L'Avatar di killercode
 
Iscritto dal: Jun 2007
Messaggi: 1603
Quote:
Originariamente inviato da Scalor Guarda i messaggi
laurea nel reparto vendite.... la vedo un po superflua !
nel reparto contabilità va meglio?
killercode è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2010, 10:53   #243
entanglement
Senior Member
 
L'Avatar di entanglement
 
Iscritto dal: Sep 2008
Città: ...dove Sile a Cagnan s'accompagna...
Messaggi: 1001
Quote:
Originariamente inviato da M.Planck Guarda i messaggi
Imho il "capetto" delle costruzioni edilizie e famiglia, non hanno neanche la 3a media,
ma ha in casa 2 Alfa 159 una mini turbo e cambia camion ogni 2 anni.
robba che passa i 200.000€ , oltre a 2 ville, e altri appartamenti in città.

invece l'ingegnere agrituristico non riesce neanche a prendere l'insegnamento alle
squole medie vedi un pò tu..
si, per un capetto che arriva lì ce n'è 4 che sono falliti e a cui le banche hanno portato via tutto però...
__________________
And did you exchange a walk on part in the war for a lead role in a cage?
nerdtest: 36% - http://www.nerdtests.com
entanglement è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2010, 11:01   #244
El Macho
Member
 
Iscritto dal: Jan 2010
Messaggi: 99
Modificato.

Ultima modifica di El Macho : 01-08-2010 alle 08:22.
El Macho è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-07-2010, 20:16   #245
barrakud
Member
 
L'Avatar di barrakud
 
Iscritto dal: Oct 2002
Messaggi: 97
Quote:
Originariamente inviato da Lucrezio Guarda i messaggi
Quindi eliminiamo i fisici teorici, chiudiamo lettere, affoghiamo i chimici non farmaceutici....

Non credo che "LO" scopo dell'università sia quello che dici tu
Io invece credo che lo scopo, per la società, sia principalmente quello.
Con questo non voglio dire che bisogna chiudere Fisica Teorica o Lettere.

Nel primo caso probabilmente già gli iscritti sono pochi e la selezione porta ad una naturale conseguenza che solo i migliori si laureano con già il posto da ricercatore assicurato (che in Italia non sia assicurato e che non sia ben remunerato è un altro discorso, ma il meccanismo dovrebbe essere questo).

Nel secondo caso si dovrebbe imporre la selezione che non avviene naturalmente. Se dati statistici ci confermano che solo il 10% di laureati in Lettere trovano impiego statale (musei, scuole, istituti), il 5% nel privato e i rimanenti si arrangiano in impieghi non attinenti la sua laurea, bé allora l'offerta universitaria è sovradimensionata e bisognerebbe mettere a disposizione solo, per eccesso, un 20% dei posti a Lettere prima disponibili.

Il discorso che una laurea comunque ti costruisca la famigerata "forma mentis" ed è utile ecc. ecc. per me non esiste.
Utilizzare una laurea solo per "certificazione che ci si sa fare il mazzo e si è capaci di ragionare" per me è veramente assurdo.

Ovviamente ora come ora le università hanno interesse a sfruttare oltre il dovuto le proprie aule e i propri corsi (fornendo quindi servizi scarsi) poichè vengono finanziate a seconda del numero di studenti, non incentivando assolutamente il numero chiuso.
barrakud è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 01:08   #246
tdi150cv
Senior Member
 
L'Avatar di tdi150cv
 
Iscritto dal: Jul 2004
Città: verona
Messaggi: 1432
Quote:
Originariamente inviato da El Macho Guarda i messaggi
Gentili utenti del forum, che ne pensate?

Anche voi pensate che studiare sia spesso una perdita di tempo e che la maggior parte dei laureati usciti dall'università, non sappia fare praticamente nulla?
In Italia tanta teoria, zero pratica.

Inoltre a conti fatti la laurea contando i costi e il ritardato inserimento nel mondo del lavoro, è così conveniente?

Nella mia esperienza da studente lavoratore ho notato che per qualcuno l'università è a volte una scusa. Ragazzi bravissimi per carità (tutti esami con 30), ma che vanno avanti all' infinito con master, dottorati ecc e alla fine usciranno a 26 anni e chi li assumerà?

Fate le vostre considerazioni!

Grazie!
be se ascolti gli utenti del forum sicuramente diranno che è una perdita di tempo in quanto oramai Berlusconi ha distrutto anche la scuola , della serie piove governo ladro , personalmente invece ti diro' che studiare non è una perdita di tempo se si mette da parte la voglia di studiare una passione e invece ci si focalizza su quelle lauree che possono garantire un futuro.
Chiaro che al giorno d'oggi se ti metti a fare 3 anni di informatica butti via il tempo , del resto di dottori in informatica ne abbiamo una infinità , ma se fai i 5 anni , un master o comunque una serie di mesi in qualche paese estero dove la laurea scelta risulta interessante allora le cose cambiano.

In poche parole se fai lettere , storia antica o roba simile lascia perdere e vai in fabbrica. Diversamente medicina , farmacia , scienze della nutrizione , ti garantiscono SPESSO un futuro , spece l'ultima ipotesi citata ... sta davvero sfondando. In particolare chi ad oggi è capace di diversificare l'offerta offrendo appunto sia la consulenza nutrizionale che la consulenza sportiva sta davvero facendo grana. Certo servono studi , corsi e soldi ma si riesce e ci si assicura un futuro.
tdi150cv è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 08:08   #247
fabio80
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2001
Messaggi: 1931
Quote:
Originariamente inviato da tdi150cv Guarda i messaggi
be se ascolti gli utenti del forum sicuramente diranno che è una perdita di tempo in quanto oramai Berlusconi ha distrutto anche la scuola , della serie piove governo ladro , personalmente invece ti diro' che studiare non è una perdita di tempo se si mette da parte la voglia di studiare una passione e invece ci si focalizza su quelle lauree che possono garantire un futuro.
Chiaro che al giorno d'oggi se ti metti a fare 3 anni di informatica butti via il tempo , del resto di dottori in informatica ne abbiamo una infinità , ma se fai i 5 anni , un master o comunque una serie di mesi in qualche paese estero dove la laurea scelta risulta interessante allora le cose cambiano.

In poche parole se fai lettere , storia antica o roba simile lascia perdere e vai in fabbrica. Diversamente medicina , farmacia , scienze della nutrizione , ti garantiscono SPESSO un futuro , spece l'ultima ipotesi citata ... sta davvero sfondando. In particolare chi ad oggi è capace di diversificare l'offerta offrendo appunto sia la consulenza nutrizionale che la consulenza sportiva sta davvero facendo grana. Certo servono studi , corsi e soldi ma si riesce e ci si assicura un futuro.
ti garantiranno pure un futuro ma in media prendi come un diplomato,quindi l vantaggio dove sta? trattasi di buttare 5 anni di stipendio ed entrare nel mondo del lavoro dopo senza un bonus per questo

solo in italia, chiaramente
__________________
IN ANUBIS WE TRUST
fabio80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 08:32   #248
Scalor
Senior Member
 
L'Avatar di Scalor
 
Iscritto dal: Nov 2005
Messaggi: 2640
Quote:
Originariamente inviato da barrakud Guarda i messaggi
Io invece credo che lo scopo, per la società, sia principalmente quello.
Con questo non voglio dire che bisogna chiudere Fisica Teorica o Lettere.

Nel primo caso probabilmente già gli iscritti sono pochi e la selezione porta ad una naturale conseguenza che solo i migliori si laureano con già il posto da ricercatore assicurato (che in Italia non sia assicurato e che non sia ben remunerato è un altro discorso, ma il meccanismo dovrebbe essere questo).

Nel secondo caso si dovrebbe imporre la selezione che non avviene naturalmente. Se dati statistici ci confermano che solo il 10% di laureati in Lettere trovano impiego statale (musei, scuole, istituti), il 5% nel privato e i rimanenti si arrangiano in impieghi non attinenti la sua laurea, bé allora l'offerta universitaria è sovradimensionata e bisognerebbe mettere a disposizione solo, per eccesso, un 20% dei posti a Lettere prima disponibili.

Il discorso che una laurea comunque ti costruisca la famigerata "forma mentis" ed è utile ecc. ecc. per me non esiste.
Utilizzare una laurea solo per "certificazione che ci si sa fare il mazzo e si è capaci di ragionare" per me è veramente assurdo.

Ovviamente ora come ora le università hanno interesse a sfruttare oltre il dovuto le proprie aule e i propri corsi (fornendo quindi servizi scarsi) poichè vengono finanziate a seconda del numero di studenti, non incentivando assolutamente il numero chiuso.
non vedo tutto sto problema, la laurea serve per cultura personale, essere laureato non significa avere il posto di lavoro.

una volta laureato si va sul mercato, e i piu meritevoli, e capaci troveranno lavoro, gli altri faranno un lavoro diverso dai propri studi.
l'unica cosa che possiamo lamentarci è se nei posti di lavoro vengono assunti inetti o raccomandati nei concorsi fuffa.
Scalor è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 08:35   #249
mixkey
 
Messaggi: n/a
Quote:
Originariamente inviato da Scalor Guarda i messaggi
non vedo tutto sto problema, la laurea serve per cultura personale, essere laureato non significa avere il posto di lavoro.

una volta laureato si va sul mercato, e i piu meritevoli, e capaci troveranno lavoro, gli altri faranno un lavoro diverso dai propri studi.
l'unica cosa che possiamo lamentarci è se nei posti di lavoro vengono assunti inetti o raccomandati nei concorsi fuffa.
Se gli altri verranno assunti.

Se mi serve un diplomato perche' dovrei assumere un laureata, persona potenzialmente frustrata perche' riterrebbe di meritare di piu'?
  Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 09:17   #250
litocat
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 1497
Quote:
Originariamente inviato da Scalor Guarda i messaggi
non vedo tutto sto problema, la laurea serve per cultura personale, essere laureato non significa avere il posto di lavoro.

una volta laureato si va sul mercato, e i piu meritevoli, e capaci troveranno lavoro, gli altri faranno un lavoro diverso dai propri studi.
l'unica cosa che possiamo lamentarci è se nei posti di lavoro vengono assunti inetti o raccomandati nei concorsi fuffa.
Concordo.
litocat è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 09:48   #251
tdi150cv
Senior Member
 
L'Avatar di tdi150cv
 
Iscritto dal: Jul 2004
Città: verona
Messaggi: 1432
Quote:
Originariamente inviato da fabio80 Guarda i messaggi
ti garantiranno pure un futuro ma in media prendi come un diplomato,quindi l vantaggio dove sta? trattasi di buttare 5 anni di stipendio ed entrare nel mondo del lavoro dopo senza un bonus per questo

solo in italia, chiaramente
in media prendi come un diplomato se il ciclo di studi che concludi è un ciclo dove ogni anno si laureano centinaia di centinaia di persone ...
E' normale osti ... una volta tutti si diplomavano e andavano avanti bene i pochi che si laureavano , ora sono tutti laureati a calci in culo e vanno avanti i pochi veri meritevoli laureati in materie utili e chi , la maggior parte di questi , prosegue il percorso specializzandosi all'estero tramite master o formazioni mirate. Semplice e non ci vedo nulla di strano. Che credi che chi si laurea negli states a 25 anni termina e lo nominano quadro direttivo a capo di una azienda termonucleare ??? Naaaaa ... sogna ... lo mettono a pulire il centro come da noi.

Del resto se bastasse solo un foglio di carta per avere un lavoro pagato bene staremo messi davvero male !
tdi150cv è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 09:48   #252
tdi150cv
Senior Member
 
L'Avatar di tdi150cv
 
Iscritto dal: Jul 2004
Città: verona
Messaggi: 1432
edit doppio
tdi150cv è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 10:43   #253
zanardi84
Senior Member
 
L'Avatar di zanardi84
 
Iscritto dal: Apr 2004
Città: La regione del Triplete
Messaggi: 5680
Secondo me la domanda andrebbe modificata ponendola così:
Studiare all'università è un buon investimento?
In questo caso la risposta sarebbe NO.

E ve lo spiego:

Per diversi anni è stato portato avanti il seguente paradigma: laurea = soldi

A tale scopo sono nate tutte le facoltà che io chiamo farlocche che si identificano in Lettere moderne, ma che hanno nomi altisonanti come "scienze di.. " che non sono altro che lettere moderne + 2 esamini che riguardano, all'acqua di rose, l'oggetto delle fantomatiche scienze; un po' come quelli che insegnano matematica alle medie pur essendo laureati in biologia.
La domanda è: che bagagli si portano questi? Manco uno perchè il livello è quello di un licceo scientifico o classico fatto seriamente. Non a caso ho visto tesi che mi ricordavano molto quelle della maturità, con l'unica differenza che alle superiori non veniva esposta in un contesto pomposo.

Questi laureati possono vantare di avere un titolo, ma a conti fatti si trovano a vendere nei negozi o a prendere insulti nei call center. Non possono essere tutti PR!
Il bello è che questi corsi, secondo le presentazioni, dovrebbero dare enormi sbocchi sul lavoro.. già! Andate a presentare il curriculum di scienze socio ambientali o robe del genere ai parchi naturali: vi rideranno in faccia o se proprio, vi metteranno a pulire gli uffici, non a fare quello per cui avete pseudostudiato.
Sarebbe curioso comunque sapere quanti "scienziati di" ci sono in Europa e confrontare la media con quella italiana.

A mio avviso le lauree che possono dare soldi sono sempre quelle vere: ingegneria (se solo non esistesse la confindustria che è una vera e propria cricca), medicina (aprite uno privato, visitate in ospedale la mattina e su appuntamento il pomeriggio e farete una fortuna), giursprudenza, settore saturo ma sempre molto attivo perchè siamo il paese degli avvocati.

In ogni caso, la grande riforma deve essere ancora compiuta: le scuole superiori devono dare un bagaglio adeguato tale per cui chi esce può tranquillamente lavorare.
Adesso come adesso si sfornano ragazzi mediocri che non conoscono manco la grammatica.
Bisogna reclutare i docenti non in base al qualunquistico criterio anagrafico, ma sulle reali capacità: se c'è un docente non giovane, ma sempre preparato e aggiornato, e soprattutto capace di insegnare e amante del proprio lavoro, perchè pensionarlo?
E si devono dare a genitori e studenti gli strumenti per valutare chi è davvero in gamba, pubblicando le graduatorie.
__________________
Trattative felicemente concluse con domienico120, xbax88 ed engiel, ottimi e seri utenti.
zanardi84 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-07-2010, 13:23   #254
Lucrezio
Senior Member
 
L'Avatar di Lucrezio
 
Iscritto dal: Dec 2003
Città: Trento, Pisa... ultimamente il mio studio...
Messaggi: 4369
Quote:
Originariamente inviato da tdi150cv Guarda i messaggi
in media prendi come un diplomato se il ciclo di studi che concludi è un ciclo dove ogni anno si laureano centinaia di centinaia di persone ...
E' normale osti ... una volta tutti si diplomavano e andavano avanti bene i pochi che si laureavano , ora sono tutti laureati a calci in culo e vanno avanti i pochi veri meritevoli laureati in materie utili e chi , la maggior parte di questi , prosegue il percorso specializzandosi all'estero tramite master o formazioni mirate. Semplice e non ci vedo nulla di strano. Che credi che chi si laurea negli states a 25 anni termina e lo nominano quadro direttivo a capo di una azienda termonucleare ??? Naaaaa ... sogna ... lo mettono a pulire il centro come da noi.

Del resto se bastasse solo un foglio di carta per avere un lavoro pagato bene staremo messi davvero male !
Beh, se fa la grad school ed è molto bravo ci può anche stare


Negli stati uniti il sistema universitario è profondamente diverso dal nostro. Le università fanno uscire tre figure diverse e sono ben distinte in tre categorie.
Ci sono università che creano lavoratori e tecnici, e sono solo triennali. Sono quelle che danno delle competenze prettamente applicative e che formano lavoratori specializzati ma di livello base (il rappresentante commerciale, ma non il direttore; l'insegnante ma non il preside e così via). Per accedere alle professioni di alto livello (quelle che negli stati uniti hanno stipendi a 5 zeri o più), come il medico, l'avvocato, il dirigente uno deve aggiungere altri 5 anni in una grad school e prendere un dottorato (PhD, MD o LD... forse ce n'è anche qualcun altro ma non ci giuro!).
Infine, se uno è intenzionato a fare ricerca, ci sono le grad school sulle scienze pure, che sono ad un livello molto alto. Fate conto, tuttavia, che un professore universitario ha una busta paga che arriva facilmente a 100-200 mila dollari all'anno, a differenza che in italia...


Secondo me è il sistema giusto, ma non è così che funziona in Italia!
In Italia, di principio, l'università coincide con il terzo tipo (quello della ricerca).
__________________
"Expedit esse deos, et, ut expedit, esse putemus" (Ovidio)
Il mio "TESSORO": SuperMicro 733TQ, SuperMicro X8DAI I5520, 2x Xeon Quad E5620 Westmere, 12x Kingston 4GB DDR3 1333MHz, 4x WD 1Tb 32MB 7.2krpm
Lucrezio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Death Stranding provato su PC: ecco le nostre impressioni Death Stranding provato su PC: ecco le nostre im...
Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia elettrica Hyundai Ioniq Electric: oltre 300km di autonomia...
RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling di Panasonic. La recensione RZ-S500W: ecco le true wireless noise cancelling...
iOS 14: lo abbiamo provato! Ecco tutte le novità del nuovo sistema operativo in arrivo iOS 14: lo abbiamo provato! Ecco tutte le novit&...
ASUS ROG Maximus XII Hero, la proposta enthusiast per CPU Intel Core di decima generazione ASUS ROG Maximus XII Hero, la proposta enthusias...
Call Center: ecco la guida su come difen...
Tazzari EV Technology presenta la sua ve...
Samsung Galaxy Note 20 Ultra: eccolo nel...
Nikon Z 5: la mirrorless potrebbe arriva...
Super offerte Amazon oggi: iPhone 11 128...
Unreal Engine 5: la tech demo grava sull...
Crysis Remastered, trapela il trailer e ...
OnePlus Nord: ecco perché si chiama così...
Google, nuova linfa per i Google Glass c...
Thales: le aziende vedono il quantum com...
BMW, Active Cruise Control per le due ru...
Offerta super da Kena: 70GB di internet ...
Tellonym è il nuovo social che st...
WhatsApp, una valanga di novità i...
Laowa 9mm f/5.6 FF RL: nuovo obiettivo r...
BitDefender Antivirus Free Edition
IObit Uninstaller
Norton Security con Backup
Norton Antivirus
Chromium
Firefox Portable
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Firefox 78.0.1
PeaZip
IObit Malware Fighter
WinRAR
Internet Download Manager
Radeon Software Adrenalin 2020 20.5.1
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:04.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v