Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Scienza e tecnica

Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E che fotocamera! La recensione
Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E che fotocamera! La recensione
Arriva finalmente sul mercato italiano il nuovo Oppo Reno 10x Zoom, lo smartphone della serie Reno più performante e con sensore a periscopio come Huawei P30 Pro. Sarà davvero pronto per giocarsela con i più grandi? Ecco la nostra recensione.
Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alternativa ma non per tutti
Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alternativa ma non per tutti
Samsung vuole proporre un’alternativa ai notebook direttamente dai propri smartphone top di gamma, offrendo un ambiente desktop a portata di mano a patto di avere con sé le periferiche necessarie per un’esperienza di utilizzo ottimale.
Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con display di Google. La recensione
Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con display di Google. La recensione
Da oggi, 12 giugno, sarà possibile ricevere ed acquistare anche in Italia il primo smart speaker con display di Google. Un piccolo tuttofare capace di riprodurre musica, far vedere tutorial o video ma anche rispondere a qualsiasi domanda. Vediamo allora come si comporta nella nostra recensione.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 11-05-2004, 08:26   #21
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
Pippo1957

è ovvio che se tu regoli le cose a mano, secondo le tue esigenze, non ti servono gli automatismi. Se invece tu non intervieni manualmente sul tuo impianto con il sensore, quando abbandoni un ambiente per un tempo consistente (maggiore di 20 minuti), cambia di circa due gradi la regolazione termica consentendo un risparmio automatico e senza creare zone con temperature "troppo" differenti.

Come tutti gli automatismi non sostituisce i gusti personali.

Io ad esempio lo trovo utilissimo nello studio: lo accendo e se ci sono ho la temperatura selezionata; quando vado in salone lui va in posizione "risparmio" ma tiene ugualmente fresca la stanza; appena rientro nello studio in pochi minuti si ripristina automaticamente la situazione impostata; se invece lo spegnessi risparmierei di più ma ci vorrebbe più tempo per ripristinare la temperatura e troverei dei salti da una stanza all'altra eccessivi.

Questione di gusti....
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 08:30   #22
marcus24
Senior Member
 
L'Avatar di marcus24
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Napoli
Messaggi: 7343
Anche a me interessa questa discussione da premettere che sono totalmente ignorante in materia, ho chiesto ad un impresa di impianti elettrici un preventivo per il montaggio di condizionatori a casa mia e mi hanno detto che il prezzo è di 400€ ad unità installazione compresa l'unica latra indicazione e che sono 9000 Poi mi hanno detto anche che si deve fare una richiesta per l'aumento del contatore dell'energia elettrica in realtà della potenza portarla da 3KW a 4,5KW o qualcosa del genre.

Mi giudate grazie a tutti.
__________________
NON ACQUISTATE DA Puccione84 ALIAS=www.pcsfriends.it
marcus24 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 09:28   #23
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
Marcus

serve di più per darti una mano e dei consigli.
Ti posso solo dire che con 400 euro e 9000 btu ti rifilano qualcosa di indegno. Tieni presente che, per un prodotto buono ed una installazione decente, stai sui 1000 euro ad unità.
Fatti dire marca e tipo con caratteristiche (inverter o no ; coefficiente di rendimento EER ad esempio)

Per il contatore dipende molto da quale hai: è uno elettronico di nuova generazione o è vecchio? e poi quante unità devi mettere in casa??

ciao
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 09:58   #24
astrea
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2000
Messaggi: 514
grazie dei numerosi interventi, ma nessun parere sul fujitzu?
e inoltre come si calcola la potenza che serve in base ai metri cubi?
astrea è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 11:21   #25
Amu_rg550
Senior Member
 
L'Avatar di Amu_rg550
 
Iscritto dal: Nov 2003
Messaggi: 1823
Quote:
Originariamente inviato da marcus24
Anche a me interessa questa discussione da premettere che sono totalmente ignorante in materia, ho chiesto ad un impresa di impianti elettrici un preventivo per il montaggio di condizionatori a casa mia e mi hanno detto che il prezzo è di 400€ ad unità installazione compresa l'unica latra indicazione e che sono 9000 Poi mi hanno detto anche che si deve fare una richiesta per l'aumento del contatore dell'energia elettrica in realtà della potenza portarla da 3KW a 4,5KW o qualcosa del genre.

Mi giudate grazie a tutti.
400€ installazione compresa (x un 9000 btu)? evita, e di brutto
considera che il prezzo medio x un'installazione è di 150€ (+ la macchina) qui a cagliari......immagina che razza di macchina (e di materiali usati nell'installazione, tipo tubi in rame) di rifilano x 400€ tutto compreso.....
x la corrente poi dipende dall'assorbimento delle pompe: io nn ho mai avuto la necessità di consigliare un aumento del contatore, tranne x macchine particolari da 16000btu in su.
montare 2 9000 in una casa nn comporta generalmente un aumento.
chiaramente se tenete acceso forno elettrico, scaldabagno, phon, e ferro da stiro insieme alle pompe vi salta il contatore!
le pompe sono dei normali elettrodomestici con il loro assorbimento: basta regolarsi.
__________________
Maurizio | There is no dark side in the moon, really. Matter of fact it's all dark. The only thing that makes it look light is the sun.
Amu_rg550 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 11:23   #26
Amu_rg550
Senior Member
 
L'Avatar di Amu_rg550
 
Iscritto dal: Nov 2003
Messaggi: 1823
Quote:
Originariamente inviato da astrea
grazie dei numerosi interventi, ma nessun parere sul fujitzu?
le fujitzu sono una marca onesta, l'ideale x chi nn vuole spendere quanto una daikin ma vuole avere una buona qualità.
occhio a nn confondere con sottomarche (prassi diffusa) che di fujitzu hanno solo il nome.
poi tra daikin e fujitzu c'è un pò di differenza: ma se è installata bene e tenuta bene (manutenzioni annuali) la fujitzu (come molte marche di fascia media simili) va bene.
__________________
Maurizio | There is no dark side in the moon, really. Matter of fact it's all dark. The only thing that makes it look light is the sun.
Amu_rg550 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 11:31   #27
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
Per calcolare la potenza

necessaria in BTU servono molti dati di cui i mq (o meglio i metri cubi) sono solo il primo; serve sapere quante vetrate ci sono, se sono esposte al sole o meno (se sitratta di un attico o meno); tipo di finestre/vetri e tipo di muri; quanta gente staziona nella stanza durante il funzionamento e se ci sono nella stanza elettrodomestici che generano molto calore.

Insomma le stesse cose che si usano per progettare come si deve un impianto di riscaldamento.

Se poi vuoi un dato con lo spannometro una stanza normale da 25-30 mq la fai con 9000 btu, per 40-50 mq ce ne vogliono 12000; quando si sale è in genere meglio mettere più unità per favorire una migliore diffusione. Ad esempio un solo split da 18000 in una stanza da 80 mq va bene come calcolo ma pone problemi di diffusione dell'aria fredda.

Ah! per inciso
150 euro sono per un'installazione standard e di fascia economica.
Quando metti i multisplit e ci sono tubazioni di oltre i tre metri i costi salgono notevolmente.
Nel mio caso due unita dual split una squadra di due operai ha lavorato due giorni pieni....quindi fatevi i conti..

ciao

Ultima modifica di pippocalo : 11-05-2004 alle 11:34.
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 11:37   #28
bombardax
Senior Member
 
L'Avatar di bombardax
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Milano..dentro San Siro
Messaggi: 2068
mi paere di capire che i Daikin sono una spanna sopra gli altri, poi ci mettete i Mitsubishi Electric e dopo Fujitsu...
bombardax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 12:29   #29
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
per quanto ne so io

ma è un parere di un caro amico esperto del settore, Mitsubishi elecric è anche lui un marchio di qualità di poco inferiore a Daikin.

Comunque i jap doc sono quasi tutti di qualità (Panasonic, Toshiba..).

I modelli sono importanti: semplici condizionatori, a tecnica inverter e poi le pompe di calore.

L'installazione è basilare per la durata nel tempo.

I coefficienti EER (per il freddo) e COP (per il caldo) da tenere in conto per i consumi non trascurabili visti i tempi di funzionamento continui sicuramente superiori a lavatrici e lavastoviglie.

ciao
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 13:05   #30
marcus24
Senior Member
 
L'Avatar di marcus24
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Napoli
Messaggi: 7343
Innanzitutto vi ringrazio per le risposte.

Forse mi sono spiegato male io mi riferivo 400€ installazione compreso il condizionatore. Mi sapreste dire quindi se devo installare una sola unita esterna e 3 unità interne (9000) se secondo voi ho bisongo di un aumento di potenza del contatore elettrico.

BTU cosa vuol dire? Magari domani mi faccio dire anche la marca del condizionatore così vi riferisco.

GRazie a tutti
__________________
NON ACQUISTATE DA Puccione84 ALIAS=www.pcsfriends.it
marcus24 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 14:03   #31
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
Marcus

ti continui a spiegare male....leggendoti..."400€ installazione compreso il condizionatore" sembra uguale a prima. Cioè con 400 euro ti danno il condizionatore e l'installazione.

Con tre unità da 9000 btu impiegherai (mediamente dipende dai coefficienti di rendimento EER e COP che ti ho detto) poco meno di 3 Kw a pieno carico. Ovvero consuma come una lavastoviglie o una lavatrice nel periodo del lavaggio che scaldano l'acqua.

Il contatore regge ma in quel momento sarà come quando hai accesa la lavastoviglie o la lavatrice....non puoi usare altro che consumi quote importanti di energia. Puoi vedere la TV accendere una luce, tenere il frigo acceso (se non è di quelli americani!!). Ma non puoi accendere il Phon per i capelli o un forno a micronde.

Se compri un modello inverter il consumo sarà "proporzionale" al "freddo" erogato e quindi non avrai più un consumo On-Off di 3 Kw ma potrai consumare da un minimo di minino di 1 Kw ad un massimo sempre di 3 Kw.
Questo vuol dire che se torni a casa e la casa è rovente lo accendi e lui consumerà il massimo : 3 Kw; dopo alcune ore però la temperaturà si abbasserà se tante cose sono nel verso giusto: dimensionamento BTU, dispersione termica di casa tua, moderazione nelle temperature ... anche il consumo si abbasserà per esempio a 1,2Kw consentendoti di usare altre cose compreso il Phon.


Il passaggio a 4,5 Kw ti da più libertà (ma se hai un modello on-off non lo potrai mai usare insieme alla lavatrice/lavastoviglie) ma lo paghi salato (partendo dall'ipotesi che hai il contratto da 3Kwh per "prima abitazione" ad uso civile). Facendo un pò di conti il contatore da 4,5 Kw ti costa 150 euro all'anno in più se consumi circa 3000 Kwh all'anno (spesa totale annua 280 euro contro 430), mentre il pareggio lo hai a 4200 Kwh all'anno (spesa totale uguale e pari a 560 euro). Vedi tu in base alle tue esigenze.


Ricordate anche di farvi dire il tipo di miscela refrigerante usata. Una volta c'era l'R22 adesso è fuori legge e ci sono il 407c e il 410a. Il secondo di questi è impiegato nelle macchine di maggior pregio e di minor consumo elettrico.

Si tratta di una miscela di gas in cui le proporzioni fra i vari gas sono critiche (L'R22 era un solo gas). Questo alimenta la leggenda che quando si ricarica un impianto questo non funziona più bene. Infatti se si hanno perdite in genere si perde il gas più volatile. Ricaricando bisognerebbe prima svuotare completamente: essendo impossibile stabilire le percentuali dei gas rimasti.
Ma chi vi fa la ricarica spesso, per aumentare i suoi guadagni, fa solo un aggiunta....alimentando la leggenda.

Saluti
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 17:18   #32
astrea
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2000
Messaggi: 514
visto che tutti sono daccordo su Daikin n1 e al massimo Mitsubishi elecric n2 , potreste consigliarmi dei modelli precisi?
non voglio risparmiare ora per piangere dopo, qual è il meglio in circolazione?
astrea è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 18:48   #33
pippo1957
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2003
Messaggi: 695
Re: Pippo1957

Quote:
Originariamente inviato da pippocalo
è ovvio che se tu regoli le cose a mano, secondo le tue esigenze, non ti servono gli automatismi. Se invece tu non intervieni manualmente sul tuo impianto con il sensore, quando abbandoni un ambiente per un tempo consistente (maggiore di 20 minuti), cambia di circa due gradi la regolazione termica consentendo un risparmio automatico e senza creare zone con temperature "troppo" differenti.

Come tutti gli automatismi non sostituisce i gusti personali.

Io ad esempio lo trovo utilissimo nello studio: lo accendo e se ci sono ho la temperatura selezionata; quando vado in salone lui va in posizione "risparmio" ma tiene ugualmente fresca la stanza; appena rientro nello studio in pochi minuti si ripristina automaticamente la situazione impostata; se invece lo spegnessi risparmierei di più ma ci vorrebbe più tempo per ripristinare la temperatura e troverei dei salti da una stanza all'altra eccessivi.

Questione di gusti....


Ho una casa di sei stanze, a parte chiaramente cucinino e bagni e non posso permettermi di condizionare tutti gli ambienti e comunque mi sembrerebbe abbastanza inutile perchè a mio parere vanno refrigerati gli ambienti dove uno staziona ( stiamo parlando di abitazione e se uno si può permettere la climatizzazione di tutto l'ambiente, beh, beato lui ).
Adoro gli automatismi e tutto ciò che è elettronica e progresso ma nello stesso tempo ho cominciato a scindere l'utile e l'inutile e a cercare di scegliere fra il più comodo e il più complicato.
Come ho detto prima ho sia i daikin che i mitsubishi, i daikin li ho testati per primi e la cosa che non mi piaceva per niente era che le alette non avevano il movimento orizzontale per il resto no problem
Quando ho messo gli altri, come detto prima c'era stato un problema con i daikin riguardo un circuito difettoso, e l'installatore-rivenditore, fra l'altro un mio caro amico di infanzia, mi ha consigliato i mitsubishi. Ora potendo comparare i due posso dire che, per quel che riguarda le mie necessità, preferisco i secondi primo per la silenziosità che è eccezionale, poi per la funzione "econo cool", un sistema che attraverso una modifica della portata d'aria con variabile continua dei flussi dà una sensazione di maggior freschezza nonostante l'unità consuma di meno e la temperatura sia di due gradi superiore a quella impostata; uso di notte questa funzione e vi garantisco che è davvero funzionale e quella leggera brezza fresca ti accarezza la pelle con delicatezza andando tramite le alette orizzontale e verticali dappertutto senza dare alcun fastidio e senza sentire il più piccolo fruscio e avendo una moglie freddolosa e intollerante verso qualsiasi rumore ........ ( sono pieno di cuffie a casa )
e infine la funzione "I feel" che è un sistema totalmente automatico che legge l'umidità e la temperatura presente nell'ambiente e imposta da solo che frescura dare e quanta umidità togliere ( è chiaro che se non ti va bene puoi sempre dirgli : ok fai tu ma aumenta il fresco ).
Come vedi non vado a mano ma è solo che la modifica della temperatura per poi ripristinarla al mio ritorno non mi serve perchè se sono in un ambiente mi serve se me ne vado per un pò c'è sempre qualcun altro e se ci allontaniamo lo spegniamo e fra l'altro in un grande ambiente non legge a 180°.
pippo1957 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 19:59   #34
bagoa
Senior Member
 
L'Avatar di bagoa
 
Iscritto dal: Sep 2003
Messaggi: 1092
Re: Re: Pippo1957

Quote:
Originariamente inviato da pippo1957
Ho una casa di sei stanze, a parte chiaramente cucinino e bagni e non posso permettermi di condizionare tutti gli ambienti e comunque mi sembrerebbe abbastanza inutile perchè a mio parere vanno refrigerati gli ambienti dove uno staziona ( stiamo parlando di abitazione e se uno si può permettere la climatizzazione di tutto l'ambiente, beh, beato lui ).
Adoro gli automatismi e tutto ciò che è elettronica e progresso ma nello stesso tempo ho cominciato a scindere l'utile e l'inutile e a cercare di scegliere fra il più comodo e il più complicato.
Come ho detto prima ho sia i daikin che i mitsubishi, i daikin li ho testati per primi e la cosa che non mi piaceva per niente era che le alette non avevano il movimento orizzontale per il resto no problem
Quando ho messo gli altri, come detto prima c'era stato un problema con i daikin riguardo un circuito difettoso, e l'installatore-rivenditore, fra l'altro un mio caro amico di infanzia, mi ha consigliato i mitsubishi. Ora potendo comparare i due posso dire che, per quel che riguarda le mie necessità, preferisco i secondi primo per la silenziosità che è eccezionale, poi per la funzione "econo cool", un sistema che attraverso una modifica della portata d'aria con variabile continua dei flussi dà una sensazione di maggior freschezza nonostante l'unità consuma di meno e la temperatura sia di due gradi superiore a quella impostata; uso di notte questa funzione e vi garantisco che è davvero funzionale e quella leggera brezza fresca ti accarezza la pelle con delicatezza andando tramite le alette orizzontale e verticali dappertutto senza dare alcun fastidio e senza sentire il più piccolo fruscio e avendo una moglie freddolosa e intollerante verso qualsiasi rumore ........ ( sono pieno di cuffie a casa )
e infine la funzione "I feel" che è un sistema totalmente automatico che legge l'umidità e la temperatura presente nell'ambiente e imposta da solo che frescura dare e quanta umidità togliere ( è chiaro che se non ti va bene puoi sempre dirgli : ok fai tu ma aumenta il fresco ).
Come vedi non vado a mano ma è solo che la modifica della temperatura per poi ripristinarla al mio ritorno non mi serve perchè se sono in un ambiente mi serve se me ne vado per un pò c'è sempre qualcun altro e se ci allontaniamo lo spegniamo e fra l'altro in un grande ambiente non legge a 180°.
sono pienamente d'accordo con te',io nella sala dove praticamente vivo, mq 38 circa,ho installato un mitsubishi 18000 btu,mi raffresca la sala,la cucina e anche un corridoio che da accesso al reparto notte,poi l'anno scorso col caldo torrido ho dovuto prendere di rinforzo un pinguino ad acqua per la camera,comunque del climatizzatore in sala sono contentissimo,è silenzioso,potente,e parco nei consumi. ciao
__________________
si sta come,d'autunno sugli alberi,le foglie
2 volte in serie "b" 7 volte la Champions League
bagoa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 20:41   #35
kintaro oe
Senior Member
 
L'Avatar di kintaro oe
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Roppongi
Messaggi: 1556
chiedo pareri su queste marche di condizionatori.....

ARGO
DELCHI (carrier)
LG
DELONGHI

potenza 12000btu, ovviamente inverter...

grazie!!!
__________________
Coguar QBX KAZE - RYZEN 7 2700x, ASRock Fatal1ty B450 Gaming-ITX/ac - Patriot 16GB DDR4 3200MHz (0814914020555) - ssd nvme OCZ RVD-400 - Corsair CX550M - Gigabyte Radeon RX 470 G1 Gaming 4GB - Samsung SN-506BB Blu-ray slim.
kintaro oe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 20:44   #36
bagoa
Senior Member
 
L'Avatar di bagoa
 
Iscritto dal: Sep 2003
Messaggi: 1092
Quote:
Originariamente inviato da kintaro oe
chiedo pareri su queste marche di condizionatori.....

ARGO
DELCHI (carrier)
LG
DELONGHI

potenza 12000btu, ovviamente inverter...

grazie!!!
il mio primo condizionatore fisso 10 anni fa fu un carrier una vera bomba (aveva la funzione solo freddo), peccato che dopo 2 anni si è fuso il compressore, e allora (parlo di circa 8 anni fa') un milioncino prese il volo.
__________________
si sta come,d'autunno sugli alberi,le foglie
2 volte in serie "b" 7 volte la Champions League
bagoa è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2004, 22:18   #37
marcus24
Senior Member
 
L'Avatar di marcus24
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Napoli
Messaggi: 7343
pippocalo

SI hai capito per 400€ mi danno un condizionatore e l'installzione dello stesso. Allora mi sconsigli di fare un aumento del contatore perche altrimenti verrei a pagare troppo solo che c'è un problema io ho uno scaldino elettrico che consuma un puzzo di corrente ma se accendo contemporaneamente scaldino lavatrice 3 TV e il firgorifero e il surgelatore tutto va se ci metto anche il forno elettrico scatta il contatore.

Allora ricapitolando mi devo far dire la marca (i miegliori a quanto pare sono i Daikin sono i migliori, poi se è inverter o meno, poi la miscela refrigerante usata, poi .... qualcosa altro? Come prezzo come è alto o in regola?

Grazie Pippo
__________________
NON ACQUISTATE DA Puccione84 ALIAS=www.pcsfriends.it
marcus24 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-05-2004, 08:47   #38
pippocalo
Senior Member
 
L'Avatar di pippocalo
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Roma
Messaggi: 1849
risposte

per Marcus

400 euro tutto compreso è un prezzo molto basso; è quasi sicuro che si tratti di un prodotto molto economico. Le domande che ti ho suggerito sono per selezionare "i migliori"; nella fascia di prezzo da 400 euro sono un po' fuori luogo .

Per Pippo1957

vedi è proprio una questione di gusti; d'altra parte se così non fosse ci sarebbe una sola marca con le sue sole funzioni. Invece c'è la concorrenza e ognuno sceglie quello che gli piace.
Io per esempio odio sentirmi una leggera e fresca brezza addosso mentre dormo; mentre mi piace che se esco dal salone per due ore quando rientro lo trovo comunque fresco e non devo ricondizionarlo di nuovo. .....ripeto è questione di gusti!
Premesso comunque che stiamo parlando di due ottime marche.
Solo per dovere di cronaca ti dico che anche i Daikin hanno il movimento orizzontale e verticale tramite alette...è solo una questione di modello, nelle unità interne sotto i 9000 btu c'è solo in movimento verticale e quello orizzontale è manuale.
pippocalo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-05-2004, 09:55   #39
marcus24
Senior Member
 
L'Avatar di marcus24
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Napoli
Messaggi: 7343
Ok ti faccio sapere lo stesso in quanto questa persona che mi ha fatto il preventivo è un mio conoscente.

Magari sta sera che lo vedo lo interrogo un pò.

Grazie ancora.


Byez!
__________________
NON ACQUISTATE DA Puccione84 ALIAS=www.pcsfriends.it
marcus24 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-05-2004, 10:10   #40
astrea
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2000
Messaggi: 514
insomma nessuno osa fare il nome di u modello??
astrea è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E che fotocamera! La recensione Oppo Reno 10x Zoom: 799€ di puro divertimento. E...
Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alternativa ma non per tutti Samsung Dex, lo smartphone diventa PC: buona alt...
Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con display di Google. La recensione Google Nest Hub: il tuttofare (e bene) con displ...
AMD Radeon RX 5700XT e Radeon RX 5700: le prime due schede con GPU Navi AMD Radeon RX 5700XT e Radeon RX 5700: le prime ...
Architettura, caratteristiche tecniche e benchmark delle CPU AMD Ryzen di terza generazione Architettura, caratteristiche tecniche e benchma...
CORSAIR presenta due nuovi mouse gaming:...
Google Pixel 4: allo studio tre possibi...
5G: è lotta tra NASA, NOAA e FCC sulle c...
Huawei, banner sulle schermate di blocco...
Xiaomi: ecco quali smartphone si aggiorn...
TIM 7 Extra Go New 30GB a 7Euro: cambian...
HPE Aruba presenta Aruba Instant On, una...
Fujifilm Instax Mini LiPlay: fotografia ...
Ecco quando saranno presentati Pixel 4 e...
Un milione di voti per Eolo Missione Com...
Game Builder, un videogioco di Google pe...
Droni e 5G saranno i protagonisti dello ...
British Telecom si affida a Juniper Netw...
Nuovi carri per World of Tanks
TIM: solo 7Euro per 30GB e chiamate illi...
Chromium
OCCT
Avira Free Security Suite
Avira Internet Security Suite
Avira Free Antivirus
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
Mozilla Thunderbird 60
VLC Media Player
FurMark
NTLite
Skype
AIDA64 Extreme Edition
SuperRam
CCleaner Portable
IObit Uninstaller
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:48.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v