Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > Periferiche di Memorizzazione - Consigli per gli acquisti

SIMjacker, ecco cosa ci insegna l'ultima grave falla dei dispositivi mobile
SIMjacker, ecco cosa ci insegna l'ultima grave falla dei dispositivi mobile
E' sfruttata da almeno due anni per spiare singoli individui, e affligge pressoché tutti i dispositivi che usano una scheda SIM. Una falla grave, per cui l'utente finale non può fare praticamente nulla
Winblu T-Rok: il sistema da gaming su base ASUS TUF
Winblu T-Rok: il sistema da gaming su base ASUS TUF
Una configurazione hardware basata sull'abbinamento tra processore Intel Core i5-9600K e scheda video NVIDIA GeForce RTX 2070 caratterizza questo sistema, indirizato ai videogiocatori appassionati che preferisocno una soluzione preconfigurata e garantita all'assemblare da soli i componenti
Acronis True Image 2020 automatizza il backup personale (anche nel cloud). La recensione
Acronis True Image 2020 automatizza il backup personale (anche nel cloud). La recensione
Acronis decide di alzare il livello del proprio True Image e la versione 2020 presentata pochi giorni fa permette ora di avere l'automazione del backup (anche nel cloud) tramite la regola del 3-2-1 consigliata dagli esperti di protezione dati. Lo abbiamo provato in tutte le sue diverse funzioni e vi diciamo come funziona e perché può essere definito come il migliore del momento sia per Windows che per Mac.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 16-08-2019, 12:44   #1
ColdWarGuy
Member
 
Iscritto dal: Aug 2019
Messaggi: 100
Samsung 860 QVO, pessima esperienza e recensione Amazon censurata

Buongiorno a tutti,

probabilmente ho pescato un dispositivo difettoso ma penso valga la pena condividere l'esperienza.

Ho recentemente acquistato un SSD Samsung 860 QVO da 1TB da Amazon, l'oggetto è arrivato come sempre nei tempi previsti in confezione perfettamente sigillata, quindi sicuramente nuovo.

Ho clonato su di esso, via interfaccia SATA 3, un Crucial MX500 da 500GB contenente OS Win 10 Pro e partizione dati per un totale di circa 230GB (PC basato su MSI B450 e Ryzen 2600x).

Primo inconveniente, il processo richiede più di tre ore, molto più del previsto considerando anche la limitazione di banda in scrittura sustained del QVO, che una volta saturata la cache SLC (da qualche decina di GB) passa a scrivere direttamente sulla QLC a soli 75-80 MB/s.

Avevo letto le recensioni ed ero consapevole del limite in questione, ma vista la natura di utilizzo del PC avevo deciso che non era un problema, peccato però che i tempi del processo di clonazione corrispondono ad una velocità ancor più bassa (direi troppo).

Passo quindi all'utilizzo e noto subito che il PC è molto più lento a caricare l'OS, decido quindi di passare ai soliti benchmark e lascio "riposare" il PC in idle per una mezz'ora.

Lancio quindi ATTO, CrystalDiskMark, AnvilPro, etc che mi danno un resoconto disatroso in scrittura e deludente in lettura.

Samsung Magician mi dice che è tutto a posto e che il FW è l'ultimo, l'operazione di TRIM non cambia nulla.

Controllo quindi l'allineamento a settori delle partizioni, è OK.

Smonto il disco e rimonto il Crucial MX500 come OS, setto il QVO con un unica partizione dati e lo testo con dei trasferimenti dati con files di grandi dimensioni.

Così si comporta come dovrebbe, dopo circa 42GB la velocità di scrittura passa da circa 500GB/s a 75 MB/s, aspettando poi un tot (qualche minuto) si ritorna a piena velocità, la cache SLC quindi si svuota sui settori QLC come dovrebbe, nei tempi previsti.

Noto però che durante il periodo di "recovery", quando la cache SLC viene riversata sui settori QLC, le prestazioni in lettura sono lontane dai dati di targa.

Riclono l'MX500 sul QVO, questa volta solo l'OS e dopo aver creato una partizione dati ritorno a fare i tests : siamo da capo, numeri bassi in lettura, scrittura che si castra subito a 75 MB/s appena si scrive qualche cosa e non si ripristina neanche dopo attese in idle di mezz'ora e/o re-boot.

Clono quindi l'MX500 su un EVO 860 250GB per confronto (sullo stesso canale SATA), tutto va ovviamente tutto a razzo, sia clonazione che utilizzo.

Smonto tutto e rimonto solo il QVO, installo l'OS da zero e torno all'oblio, tutto lento come da clonazione precedente.

Cambio PC, ora Intel, altro OS da zero, ancora lentezze ... decido quindi che ne ho abbastanza.

La cosa che mi lascia perplesso è che ho problemi solo in presenza di più partizioni con l'OS installato, su due piattaforme molto diverse, per i resto il disco sembra OK se usato come data container se non peri il degrado in lettura, abbastanza marcato, durante il recovery della cache SLC.

Scrivo una recensione negativa ma pacata su Amazon (dove il disco in questione ha una media di voti molto alta) con tanto di screens dei benchmarks e spiegazione sintetica della cosa, sperando che qualcuno replichi con qualche consiglio utile.

Passano un paio di giorni ed arriva la fatidica email che la stessa non può essere pubblicata ... sorge quindi il sospetto di non essere il primo "malcapitato" con il dispositivo in questione.

Posso capire che sporcare la reputazione immacolata di questo disco sia fastidioso per Samsung, però credo che la censura non aiuti nessuno, sia che il disco sia effettivamente difettoso (come credo) sia che mi sia sfuggito qualche dettaglio.

C'è qualcuno di voi che ha provato lo stesso disco ?
__________________
Sys 1 : Ryzen 7 1700 @ 3.9GHz su Asus CH6 Hero, GTX 970
Sys 2 : Ryzen 5 2600x @ all auto su MSI B450 Mortar, GTX 1080
ColdWarGuy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


SIMjacker, ecco cosa ci insegna l'ultima grave falla dei dispositivi mobile SIMjacker, ecco cosa ci insegna l'ultima grave f...
Winblu T-Rok: il sistema da gaming su base ASUS TUF Winblu T-Rok: il sistema da gaming su base ASUS ...
Acronis True Image 2020 automatizza il backup personale (anche nel cloud). La recensione Acronis True Image 2020 automatizza il backup pe...
GUIDA LIGHTROOM CC PARTE 6 - Moduli di output GUIDA LIGHTROOM CC PARTE 6 - Moduli di output
Cooler Master SK630, MK730 e CK530: le tenkeyless da gioco che stupiscono Cooler Master SK630, MK730 e CK530: le tenkeyles...
OnePlus 7T Series: ecco le date di prese...
18 offerte (di cui 3 irresistibili) che ...
Sony PXW-FX9: il nuovo camcorder XDCAM f...
Nuovi smartwatch da Amazfit: GTS e Strat...
Ogni TV diventa Smart con questo TV Box ...
Huawei Mate 30, quattro nuovi smartphone...
Fotocamere Canon: bug di sicurezza nel p...
iPhone 11 meglio dei predecessori second...
Windows 10, riportati diversi problemi c...
Conservazione documentale sostitutiva: u...
Auto Reframe, l'intelligenza artificiale...
Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale: 3 fotocamere...
Apple iPhone 11 non avrebbe convinto i m...
DDM Technology entra a far parte di GELL...
Google Camera 7.0: tantissime le novit&a...
AVG Antivirus Free
Norton Internet Security
Skype
SuperRam
Chromium
OCCT
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
IObit Malware Fighter
AnyDVD HD
Opera Portable
Opera 63
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
iTunes 12
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:30.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v