Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in formato maxi
MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in formato maxi
A tu per tu con la prima scheda video GeForce RTX 3080 "custom" giunta in redazione: ecco la nuova MSI RTX 3080 Gaming X Trio 10G. La scheda si presenta con dimensioni superiori alla Founders Edition, in virtù di un sistema di raffreddamento a tre ventole. Alimentata da tre connettori a 8 pin, non si fa mancare l'overclock di fabbrica.
Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ray tracing è finalmente iniziata
Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ray tracing è finalmente iniziata
Recensione della GeForce RTX 3080, nuova scheda video di fascia alta di Nvidia basata su architettura Ampere. La Founders Edition si presenta con un design tutto nuovo per permettere di tenere a bada prestazioni senza precedenti, in grado di aprire la strada al gaming in 4K con ray tracing abilitato.
Sony A7c: anche in casa Sony la full frame diventa compatta. La nostra anteprima
Sony A7c: anche in casa Sony la full frame diventa compatta. La nostra anteprima
Anche Sony gioca il suo asso nel segmento delle fotocamere Full Frame compatte, con la sua nuova Sony Alpha A7c. Sorellina più piccola di A7 III utilizza lo stesso sensore pieno formato 35mm Exmor R CMOS BSI da 24.2 megapixel, montato su sistema di stabilizzazione nel corpo IBIS a 5 assi
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 25-06-2020, 15:21   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75179
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/cpu/l-...tel_90371.html

Secondo un ex ingegnere Intel, la scelta di Apple di passare a processori progettati in casa basati su architettura ARM per i propri computer nasce cinque anni fa, quando la casa di Cupertino constatò grandi problemi qualitativi nell'architettura Skylake di Intel.

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 15:32   #2
giovanni69
Senior Member
 
L'Avatar di giovanni69
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 16896
"I nostri amici di Apple diventarono i numeri a segnalare i problemi nell'architettura"

manca un.... uno.....

Originale: "Basically our buddies at Apple became the number one filer of problems in the architecture."

Ultima modifica di giovanni69 : 25-06-2020 alle 15:36.
giovanni69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 15:53   #3
Opteranium
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2004
Messaggi: 3479
Quote:
Originariamente inviato da Redazione di Hardware Upgrade Guarda i messaggi
l'architettura era piena di bug e Apple questo problema non sfuggì.
manca un "ad"..

In merito alla notizia, vuol dire che apple si farebbe una base completamente ARM centrica, senza più x86? Notevole, anche per la difficoltà a ricompilare tutto il software, ma immagino che fare tutto in casa sia di grande aiuto
Opteranium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 16:26   #4
jepessen
Senior Member
 
L'Avatar di jepessen
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Sicilia
Messaggi: 2510
Quote:
Originariamente inviato da Opteranium Guarda i messaggi
manca un "ad"..

In merito alla notizia, vuol dire che apple si farebbe una base completamente ARM centrica, senza più x86? Notevole, anche per la difficoltà a ricompilare tutto il software, ma immagino che fare tutto in casa sia di grande aiuto
Infatti loro lo possono fare perche' usano il loro sistema operativo, decidono loro su cosa farlo girare. Qualsiasi altra casa produttrice deve utilizzare architetture x86 dato che chi la fa da padrone e' windows.

Comunque per me si stanno dimenticando due punti fondamentali, che credo abbiano avuto una forte influenza nella decisione
  • Economico: Apple semplicemente adesso e' in grado di farsi i chip in casa, quindi e' molto piu' conveniente poter sfruttare questo know-how anche in ambito desktop che lasciarlo solo al mobile. Possono progettare i processori per tutti i dispositivi.
  • Software: Adesso non devono piu' gestire i loro sistemi operativi per due architetture distinte, ma per una soltanto, semplificando in maniera enorme la condivisione della codebase, per poter condividere piu' codice e funzionalita' senza proccuparsi dei patemi dei dettagli implementativi delle due architetture. Anche qua si risparmia notevolmente denaro, sia perche' eviti di fare diverse librerie due volte, sia perche' unificare lo sviluppo semplifica anche il loro aggiornamento.

Rimane la magagna dell'adattamento del software preesistente, ma a meno di librerie che utilizzano codice direttamente in assembler o specifi comandi dei linguaggi che operano a basso livello, basta 'teoricamente' ricompilare il codice con la nuova architettura, rifattorizzando le parti incompatibili. Se invece si hanno programmi x86 da fare andare su arm ci saranno degli emulatori, come fu Rosetta ai tempi che furono.
__________________
Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri
L'abbiamo preso in prestito dai nostri figli
jepessen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 16:34   #5
andbad
Senior Member
 
L'Avatar di andbad
 
Iscritto dal: Dec 1999
Città: Massa (MS) [Toscana]
Messaggi: 3774
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
Rimane la magagna dell'adattamento del software preesistente, ma a meno di librerie che utilizzano codice direttamente in assembler o specifi comandi dei linguaggi che operano a basso livello, basta 'teoricamente' ricompilare il codice con la nuova architettura, rifattorizzando le parti incompatibili. Se invece si hanno programmi x86 da fare andare su arm ci saranno degli emulatori, come fu Rosetta ai tempi che furono.
Apple è già migrata da PowerPC (sbaglio?) a Intel nei tempi che furono. Spero che in questi anni abbiamo costruito un infrastruttura software che gli permetta di passare da una piattaforma HW ad un'altra senza eccessivi traumi.

By(t)e
__________________
Vicking73: "Arecibo è un radiotelescopio che stà in Brasile"
marzionieddu: "...stiamo cercando qualcosa nel totale silenzio cosmico..."
andbad è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 16:47   #6
FroZen
Senior Member
 
L'Avatar di FroZen
 
Iscritto dal: Aug 2001
Città: Bergamooo...
Messaggi: 17617
Eh ma se vuoi primeggiare nel gaming............. i bug permettono di oneshottare con migliore precisione in fortnite
__________________
M8: Enthoo Pro M - 2600X - 16GB@3200@14 fast - Taichi X470 - HPC 850 - 5700XT Lisa BFF - MX500 500GB - 34GN850 - U2311H
RetroGaming Addicted
"ilmazzo" -> Steam/GOG
FroZen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 16:50   #7
baruk
Senior Member
 
L'Avatar di baruk
 
Iscritto dal: Jun 2000
Città: Pisa
Messaggi: 923
Apple passo ai processori Intel perchè più performanti degli obsoleti PowerPC. Speriamo abbiano fatto bene i conti, allora Apple ebbe un grande riscontro di vendite, ma se fosse un buco nell'acqua, il mercato non perdonerebbe, soprattutto visti i costi.
__________________
>Acret Travelmate P6
>ASUS N56J
>Galaxy Tab S2 8" 4g
>LG G7
>iPhone 8 Plus
baruk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 17:05   #8
FirePrince
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2006
Messaggi: 706
È sicuramente una mossa degna di nota, e sarà interessante vedere cosa riesce a fare Apple in ambito laptop/desktop, dopo aver dimostrato già di saperci fare con processori mobile (iPhone/iPad) e ultra mobile (Apple Watch), che sono i migliori nelle loro rispettive categorie.
FirePrince è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 17:11   #9
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 17567
Se anche Apple cambiasse idea sulla nuova strategia Arm, tra 5 o 10 anni, Intel non potrebbe negargli il supporto.
E nemmeno Amd.
Resta un partner di peso che nessuno può permettersi d'ignorare.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 17:11   #10
recoil
Senior Member
 
L'Avatar di recoil
 
Iscritto dal: Jul 2002
Città: Milano
Messaggi: 18270
secondo me il piano è partito da prima, difficile che in soli 5 anni abbiano preso la decisione e completato il progetto
più probabile che Apple ci stesse già lavorando e che abbia accelerato la decisione aumentano gli investimenti dopo la delusione con Skylake

l'altra delusione è stata quella del 5G e anche in questo caso probabilmente già ci lavoravano da tempo, Intel ha faticato e alla fine ha mollato e Apple si è comprata la loro divisone 5G
recoil è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 17:38   #11
acerbo
Senior Member
 
L'Avatar di acerbo
 
Iscritto dal: Mar 2012
Messaggi: 6136
Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
Se anche Apple cambiasse idea sulla nuova strategia Arm, tra 5 o 10 anni, Intel non potrebbe negargli il supporto.
E nemmeno Amd.
Resta un partner di peso che nessuno può permettersi d'ignorare.
Partner di peso che rappresenta meno dell' 8% dell'indotto sulle vendite di personal computer e assemblati per intel e meno del 1% per amd ... poi si, a livello di immagine puo' essere un peso.
Tra qualche mese vedremo quanto va il loro SOC arm rispetto ad un Ryzen 5 con un ssd nvme da 4 soldi.
Prevedo sottilette con la mela con componenti proprietari saldati e incollati che vanno come soluzioni amd/intel entry level che costano il 35% di meno, ma la durata della batteria e l'os migliore di sempre né giustificheranno l'acquisto.
__________________
Mi 9T - iPhone 5s - Shield TV - PC : Case Powercool K3i / MSI Z97I AC/ Intel i3-4130/ 8GB DDR3 / Crucial BX100 250gb

Ultima modifica di acerbo : 25-06-2020 alle 17:51.
acerbo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 18:29   #12
pabloski
Utente sospeso
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7912
Quote:
Originariamente inviato da baruk Guarda i messaggi
Apple passo ai processori Intel perchè più performanti degli obsoleti PowerPC
Non proprio. Il problema era che IBM non aveva e non ha una roadmap per l'evoluzione dei processori Power. Tant'è che ha reso tutto opensource e chi vuole continuare a svilupparli lo faccia.

L'altro problema era il consumo energetico e relativo calore prodotto. Le prestazioni invece erano più che adeguate.

Quote:
Originariamente inviato da recoil Guarda i messaggi
secondo me il piano è partito da prima, difficile che in soli 5 anni abbiano preso la decisione e completato il progetto
Come fecero all'epoca della migrazione da Power a x86. Passarono i 2-3 anni precedenti a produrre prototipi, portare software, testare, ritestare.

Non è gente che fa cose alla carlona e all'ultimo minuto. Li si può criticare per mille motivi, ma sanno il fatto loro.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 18:46   #13
marcoplacido
Senior Member
 
L'Avatar di marcoplacido
 
Iscritto dal: May 2006
Città: VR
Messaggi: 2003
Quote:
Originariamente inviato da acerbo Guarda i messaggi
Partner di peso che rappresenta meno dell' 8% dell'indotto sulle vendite di personal computer e assemblati per intel e meno del 1% per amd ... poi si, a livello di immagine puo' essere un peso.
Tra qualche mese vedremo quanto va il loro SOC arm rispetto ad un Ryzen 5 con un ssd nvme da 4 soldi.
Prevedo sottilette con la mela con componenti proprietari saldati e incollati che vanno come soluzioni amd/intel entry level che costano il 35% di meno, ma la durata della batteria e l'os migliore di sempre né giustificheranno l'acquisto.
tranquillo, i numeri del lotto non te li chiedo
__________________
toshiba A100-167
T7200 ATI X1600@FireGL V5200 2GB 667MHZ CORSAIR
MacBook Pro 17" 2.8 8Gb Crucial M4 256GB
MacBook Pro 15" late 2013 ,I7 2.6, 16Gb ,1Tb
utenti in ignore: megamitch
marcoplacido è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 22:22   #14
GaryMitchell
Member
 
L'Avatar di GaryMitchell
 
Iscritto dal: Sep 2009
Città: Roma
Messaggi: 207
Staremo a vedere quante persone sono disposte a mollare i trilioni di Mac x86 con tanto di software acquistato profumatamente e configurato per lavorare in ambito video e audio, nonchè con partizioni Bootcamp/Parallels che fanno girare anche Windows o virtual machine, per passare ai loro ARM che inizialmente, sono pronto a scommettere che saranno alquanto castrati in prestazioni, non compatibili con virtual machines/partizioni/core x86 ed estremamente carenti di software.

E vorrei far notare che sono ancora in catalogo e in vendita i MacBook Pro alla bellezza di QUATTROMILA EURO cadauno, senza menzionare studi e professionisti che hanno investito decine di migliaia di euro in Mac Pro e iMac Pro, i9 multicore.

Premesso che nel periodo post-covid in cui mezza umanità ha perso il lavoro, Apple pianifica l'abbandono di un ecosistema e relativo software, perfezionato e sbuggato negli anni perchè "non più in linea con Intel".

Beh' staremo a vedere chi li supporterà, sinceramente ho appena speso bel duemila eurozzi nell'ultimo Mac Mini e non ci penso minimamente a cambiarlo prima di 5/8 anni e se proprio Apple mi forzerà, manderò tutto nel cesso e passerò a un PC.

E NO, da programmatore. Vi dico che non basta lanciare il codice su un'altra cpu, cambiare due parametri assembly e ricompilare. ET VOILA'. Questo discorso si potrà fare per dei package swift compliant puri, qualsiasi struttura a basso livello, va riscritta da ZERO.

Questa è la quarta volta in meno di un ventennio che Apple migra architettura: Da motorola a Ibm, poi Intel e adesso ARM. Io dico basta, per quel che mi riguarda non sto piu' dietro ai giochini di Apple ora come ora non trovo piu' alcun valore aggiunto ai loro prodotti da giustificare queste politiche.

Ultima modifica di GaryMitchell : 25-06-2020 alle 22:29.
GaryMitchell è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2020, 23:04   #15
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 15525
Mah.. a me sta storia dell'abbandono della piattaforma X86 per colpa dei bug di skylake pare poco credibile.
Avrebbero potuto tranquillamente passare ad AMD se non erano soddisfatti di Intel, e comunque parliamo di una architettura che ha un vita limitata nel tempo, le soluzioni future saranno comunque differenti.

Il passo che volgiono fare e ben più grosso ed impegnativo, parliamo di un completo cambio di architettura con tutto quello che ne consegue, non certo una passeggiata.

La mia idea è che il pensiero di fondo sia davvero quella di slegarsi dai canoni per progettarsi in casa le CPU secondo le loro idee.
Il discorso è più che sensato nell'ottica di foler realizzare prodotti fotemente ottimizzati e diversificati dal resto del mercato.
Con una mossa del genere possono davvero dire di offrire un prodotto assolutamente diverso dallo standard di mercato.

Tuttavia la posta in palio qui è bella grossa.. le cose possono andare benissimo, ma anche malissimo. Soprattutto perchè tirare fuori dal cilindro cpu proprietarie in grado di competere ad armi pari con i prodotti di ditte specializzate che lo fanno da sempre con enormi investimenti in ricerca e sviluppo non è per nulla una strada in discesa.
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-06-2020, 08:12   #16
andbad
Senior Member
 
L'Avatar di andbad
 
Iscritto dal: Dec 1999
Città: Massa (MS) [Toscana]
Messaggi: 3774
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Mah.. a me sta storia dell'abbandono della piattaforma X86 per colpa dei bug di skylake pare poco credibile.
Avrebbero potuto tranquillamente passare ad AMD se non erano soddisfatti di Intel, e comunque parliamo di una architettura che ha un vita limitata nel tempo, le soluzioni future saranno comunque differenti.
Ricordiamoci che questo è una speculazione basata su un rumor...
Cioè, va bene l'affidabilità delle fonti, ma di ufficiale non c'è ancora molto e non sappiamo cosa effettivamente vuole fare Apple.
Magari vuole portare ARM sui MacBook e metterci su iOS.
Scherzi a parte, andiamoci cauti e stiamo a vedere.

By(t)e
__________________
Vicking73: "Arecibo è un radiotelescopio che stà in Brasile"
marzionieddu: "...stiamo cercando qualcosa nel totale silenzio cosmico..."
andbad è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-06-2020, 08:44   #17
AlexSwitch
Senior Member
 
L'Avatar di AlexSwitch
 
Iscritto dal: Aug 2008
Città: Firenze
Messaggi: 7816
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Non proprio. Il problema era che IBM non aveva e non ha una roadmap per l'evoluzione dei processori Power. Tant'è che ha reso tutto opensource e chi vuole continuare a svilupparli lo faccia.

L'altro problema era il consumo energetico e relativo calore prodotto. Le prestazioni invece erano più che adeguate.



Come fecero all'epoca della migrazione da Power a x86. Passarono i 2-3 anni precedenti a produrre prototipi, portare software, testare, ritestare.

Non è gente che fa cose alla carlona e all'ultimo minuto. Li si può criticare per mille motivi, ma sanno il fatto loro.
Insomma... Le prestazioni del G5 ( 970FX ) al cospetto delle CPU Intel contemporanee erano abbastanza modeste. Il primo iMac Intel montava un Core Duo Yonah ed era così esuberante come potenza di picco che faceva girare codice PPC tramite Rosetta senza nessun ritardo apprezzabile da parte dell'utente.
Ma il problema più grosso, come hai giustamente scritto, erano i consumi a dir poco indecenti così come il calore prodotto, cosa che ha impedito ad Apple di produrre i PowerBook G5 per il segmento professionale che si è dovuto accontentare dei 32 bit fino all'entrata in commercio dei MacBook Pro.
__________________
iMac 21,5" ( late 2013 ) - ;iPod Touch 1st Gen. 8 Gb; iPhone Xs; iPad Air2 Lte 64 Gb, Apple Watch 2...flickr
AlexSwitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-06-2020, 10:04   #18
pabloski
Utente sospeso
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 7912
Quote:
Originariamente inviato da AlexSwitch Guarda i messaggi
Le prestazioni del G5 ( 970FX ) al cospetto delle CPU Intel contemporanee erano abbastanza modeste.
Pure quelle del C64 rispetto alle CPU contemporanee. Ma Apple il passaggio l'ha fatto nel 2006, mica oggi. Il confronto va fatto tra G5 e CPU x86 dell'epoca.

Quote:
Originariamente inviato da AlexSwitch Guarda i messaggi
Il primo iMac Intel montava un Core Duo Yonah ed era così esuberante come potenza di picco che faceva girare codice PPC tramite Rosetta senza nessun ritardo apprezzabile da parte dell'utente.
Molto del merito era di Rosetta.

Quote:
Originariamente inviato da AlexSwitch Guarda i messaggi
Ma il problema più grosso, come hai giustamente scritto, erano i consumi a dir poco indecenti così come il calore prodotto, cosa che ha impedito ad Apple di produrre i PowerBook G5 per il segmento professionale che si è dovuto accontentare dei 32 bit fino all'entrata in commercio dei MacBook Pro.
E l'inesistente roadmap per il futuro.
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-06-2020, 10:28   #19
andbad
Senior Member
 
L'Avatar di andbad
 
Iscritto dal: Dec 1999
Città: Massa (MS) [Toscana]
Messaggi: 3774
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Pure quelle del C64 rispetto alle CPU contemporanee. Ma Apple il passaggio l'ha fatto nel 2006, mica oggi. Il confronto va fatto tra G5 e CPU x86 dell'epoca.
E questo:

Quote:
Originariamente inviato da AlexSwitch Guarda i messaggi
Il primo iMac Intel montava un Core Duo Yonah
cos'è?

By(t)e
__________________
Vicking73: "Arecibo è un radiotelescopio che stà in Brasile"
marzionieddu: "...stiamo cercando qualcosa nel totale silenzio cosmico..."
andbad è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-06-2020, 10:29   #20
recoil
Senior Member
 
L'Avatar di recoil
 
Iscritto dal: Jul 2002
Città: Milano
Messaggi: 18270
Quote:
Originariamente inviato da andbad Guarda i messaggi
Ricordiamoci che questo è una speculazione basata su un rumor...
Cioè, va bene l'affidabilità delle fonti, ma di ufficiale non c'è ancora molto e non sappiamo cosa effettivamente vuole fare Apple.
Magari vuole portare ARM sui MacBook e metterci su iOS.
beh, ci girano le app iOS, non tutte ma quelle compatibili le mettono di default e lo sviluppatore che non vuole può evitarlo
al day one si ritroveranno con un app store sul Mac che avrà molte più app iOS che macOS (alcune delle quali Catalyst)
cosa faranno tra un po' di anni non è dato saperlo, può darsi ci sia una convergenza con iPadOS come può darsi che rimangano due mondi ben distinti, cosa che spero...

dal punto di vista dello sviluppatore comunque ha molto senso, perché fai la stessa app per i due mondi tenendo presente che su macOS hai i menù e il mouse e su iPadOS hai solo il touch
moltissimi sviluppatori iOS, tra cui il sottoscritto, non hanno mai voluto sviluppare su macOS perché AppKit era diverso, che ci fosse Intel o ARM non cambiava molto il discorso se non per l'uso di librerie terze parti, ma era proprio questione di framework
adesso con SwiftUI scrivi veramente lo stesso codice, fai pochi adattamenti per la UI dei vari ambienti e sei a posto, in più hai la compatibilità binaria quindi qualsiasi codice di terze parti se è per ARM ora puoi usarlo dappertutto
recoil è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in formato maxi MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in...
Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ray tracing è finalmente iniziata Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ra...
Sony A7c: anche in casa Sony la full frame diventa compatta. La nostra anteprima Sony A7c: anche in casa Sony la full frame diven...
I dischi SMR alla prova: testiamo il Toshiba P300 da 6 TB I dischi SMR alla prova: testiamo il Toshiba P30...
Lenovo Yoga Slim 7: il notebook compatto con Ryzen 4000 Lenovo Yoga Slim 7: il notebook compatto con Ryz...
Nvidia SLI, il supporto passa nelle mani...
Splinter Cell, Assassin's Creed e Medal ...
Core i5-10200H e Core i7-10780H, due nuo...
Offerte Amazon oggi: AirPods 110€, smart...
Logitech, nuovo firmware per sbloccare i...
GeForce RTX 3080: grande richiesta, appa...
NOVUS, la moto elettrica compatta e legg...
Aston Martin AMR-C01: il simulatore di g...
Cresce più che il 4G in passato l...
I droni AirSelfie arrivano ufficialmente...
Rimac, produttore di automobili elettric...
Corsair vuole espandersi e lancia una IP...
AeroCool Mirage 5, dissipatore per proce...
SSD con protezione da scrittura via hard...
Incidente mortale Uber: accusa omicidio ...
CrystalDiskInfo
Driver NVIDIA GeForce 456.38 WHQL
Advanced SystemCare Ultimate 13
iTunes 12
Opera 71
Radeon Software Adrenalin 2020 20.9.1
Opera Portable
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Update
Windows 10 Manager
CCleaner Standard
CCleaner Portable
IObit Software Updater
Chromium
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:55.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1