Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Mercati e Finanza (forum chiuso)

Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recensione per PlayStation 4
Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recensione per PlayStation 4
Abbiamo accompagnato il valoroso Jin Sakai nel suo emozionante viaggio, quello che ha luogo nell'incantevole isola di Tsushima. È stata l'occasione per analizzare un sorprendente open world, caratterizzato da uno degli scenari più belli da poter esplorare su PlayStation 4. Ve ne parliamo nel dettaglio attraverso la nostra Recensione
KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M.2 PCIe) e Exceria SATA
KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M.2 PCIe) e Exceria SATA
La nuova linea di SSD consumer di KIOXIA approda ora nei negozi, online e non. Sono giunti in redazione tre modelli appartenenti a serie differenti, che abbiamo analizzato per capire bene come vanno e come si posizionano nel mercato. Ecco le nostre considerazioni
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso
Due settimane con una delle auto elettriche più apprezzate e, a modo suo, nemmeno molto cara. Ecco diverse considerazioni fuori dai denti, molto personali, da parte di chi l'ha guidata con curiosità e quel filo di diffidenza che porta a farsi domande. Trovando anche delle risposte, probabilmente solo temporanee, su un tema di cui si parlerà sempre di più.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 06-02-2005, 17:05   #101
FreeMan
Moderatore
 
L'Avatar di FreeMan
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Black Mesa
Messaggi: 70436
L'ho appena fatto... vi riporto qui le info, contratto e foglio informativo.. così molte vostre domande possono trovare risposta (anche se cmq queste info sul sito ci sono già )

(la cosa + interessante imho è il primo quote, con tutte le (non) spese messe ben in evidenza )

Quote:
INTERESSI:
Tasso di interesse annuo lordo (soggetto a ritenuta di legge): 2,50%.
Criterio di calcolo: anno civile (365 gg.)
Frequenza di liquidazione: annuale al 31/12


SPESE E COMMISSIONI:
Apertura: 0 Euro
Chiusura: 0 Euro
Rendiconto: 0 Euro
Imposta di bollo: a carico di ING DIRECT
Versamenti: 0 Euro
Prelevamenti: 0 Euro
Servizio di Alimentazione: 0 Euro


LIMITE DI GIACENZA:
Minimo: 0 Euro
Massimo: pari a 1.500.000 Euro per ogni Conto Arancio; nel caso di attivazione di più Conti la giacenza massima consentita è pari a 3.000.000 di Euro per Cliente.


VALUTE APPLICATE E DISPONIBILITA':
Versamenti:
- bonifico: valuta di accredito: 1 giorno lavorativo successivo alla data valuta riconosciuta dalla banca ordinante ad ING DIRECT; disponibilità: data valuta di accredito.
- servizio di alimentazione = valuta di accredito: 1 giorno lavorativo successivo all'accredito; disponibilità: 8 gg. lavorativi successivi all'accredito.
- assegno: valuta di accredito: 2 gg. lavorativi successivi all'accredito; disponibilità: 8 gg. lavorativi successivi all'accredito.
Prelevamenti:
- bonifico: valuta di accredito sul Conto Predefinito: 2 gg. lavorativi successivi alla data di esecuzione dell'ordine che può differire da quella in cui l'ordine viene impartito; la data di esecuzione è comunicata nel momento di conferma dell'ordine. Valuta di addebito sul Conto Arancio: data esecuzione dell'ordine.
- giroconto: valuta di addebito e di accredito: data esecuzione ordine; disponibilità: data esecuzione ordine.

NOTA: ING DIRECT non risponde di spese, commissioni o valute che altre banche applicano normalmente alla clientela per l'esecuzione dei rispettivi incarichi.
Quote:
Contratto depositato presso lo studio del Notaio Dott. Vittorio Quagliata in Sesto S. Giovanni, con Atto del 6 maggio 2004, repertorio n. 91317/11500

Premesse
- ING DIRECT N.V., Succursale Italiana (di seguito la "Banca") offre un servizio di deposito a risparmio denominato Conto Arancio (di seguito il "Servizio" o il "Conto Arancio");
- la Banca opera prevalentemente tramite tecniche di comunicazione a distanza, quali il proprio sito internet (www.ingdirect.it, di seguito il "Sito internet") e il proprio servizio telefonico (di seguito il "Call Center"), nonché le altre tecniche che la Banca comunicherà in funzione dell'evoluzione tecnologica;
- la Banca ha messo a disposizione del Cliente, su supporto cartaceo o su altro supporto durevole, prima della sottoscrizione della proposta contrattuale del Cliente (di seguito il "Modulo di Apertura"), le Norme Contrattuali del Conto Arancio (di seguito le "Norme Contrattuali" o "Contratto"), l'Allegato relativo alle condizioni economiche (di seguito "Condizioni Economiche"), l'Informativa dovuta ai sensi della legge in materia di protezione dei dati personali, l'Avviso recante le principali norme di trasparenza, il Foglio Informativo e il Documento di Sintesi delle condizioni economiche e contrattuali (di seguito "Documento di Sintesi").

1 Premesse ed Allegati
1 Le Norme contrattuali, comprensive delle premesse, costituiscono parte integrante del Contratto insieme al Modulo di Apertura ed alle Condizioni Economiche.

2 Diligenza della Banca, trasparenza delle condizioni ed Ufficio reclami
1 Nei rapporti con il Cliente, la Banca osserva criteri di diligenza adeguati alla sua condizione professionale e alla natura dell'attività svolta, in conformità con quanto previsto dall'art. 1176 cod. civ..
2 La Banca osserva inoltre le disposizioni di cui al Decreto Legislativo 1° settembre 1993, n.385 e successive integrazioni e modificazioni (Testo Unico delle leggi bancarie e creditizie, di seguito "T.U.B.") e le relative disposizioni di attuazione.
3 Per eventuali contestazioni in ordine ai rapporti intrattenuti con la Banca, il Cliente può rivolgersi all'Ufficio reclami della stessa e, ove ne ricorrano i presupposti, all'Ombudsman bancario, seguendo le modalità indicate nell'apposito regolamento consegnato unitamente alle Norme Contrattuali e messo a disposizione sul Sito internet.

3 Oggetto ed ambito di applicazione
1 Il Contratto si conclude esclusivamente in seguito alla ricezione da parte del Cliente dell'accettazione della Banca ai sensi dell'art. 27. Successivamente alla conclusione del Contratto, il Cliente, anche tramite le tecniche di comunicazione a distanza di cui in premessa, può effettuare operazioni di interrogazione e disposizione, ricevere dalla Banca i dati dei saldi, dei movimenti e ogni altra informazione inerente ai rapporti allo stesso intestati.
2 Le Norme Contrattuali regolano tutti i rapporti tra la Banca e il Cliente inerenti alla prestazione del Servizio.
3 Le Norme Contrattuali si applicheranno ad ogni ulteriore servizio richiesto dal Cliente che faccia ad esse riferimento o rinvio, in tutto o in parte.

4 Identificazione del Cliente e deposito della firma
1 All'atto della richiesta di apertura del Conto Arancio, il Cliente è tenuto a fornire alla Banca i dati identificativi richiesti in conformità alla normativa vigente anche in materia di prevenzione del fenomeno del riciclaggio.
2 Il Cliente, nei suoi contatti telematici (Sito internet) o telefonici (Call Center) con la Banca, è identificato dalla stessa esclusivamente mediante la verifica dei Codici di cui all'art. 6 ed eventualmente dei dati anagrafici.
3 Il Cliente è tenuto a depositare l'originale della propria firma. Per firma depositata si intende quella apposta dal Cliente nello spazio del Modulo di Apertura dedicato alle firme del Titolare 1 e dell'eventuale Titolare 2 ( specimen di firma).
4 Il Cliente è tenuto ad utilizzare, a richiesta della Banca, la propria sottoscrizione autografa in forma grafica corrispondente alla firma depositata, ovvero - previo accordo tra le parti - nelle altre forme consentite dalle vigenti disposizioni normative (es.: firma elettronica).

5 Prova degli ordini e disposizioni
1 Il Cliente autorizza la Banca a registrare, in via continuativa e senza ulteriore preavviso, le comunicazioni telefoniche e telematiche effettuate nell'ambito della prestazione del Servizio.
2 La Banca ed il Cliente si danno reciprocamente atto che la prova delle operazioni eseguite, delle disposizioni impartite e delle comunicazioni effettuate, sarà validamente fornita per mezzo delle scritture contabili della Banca nonché delle registrazioni telefoniche o di quelle effettuate su supporto informatico o su altro supporto equivalente, anche in via automatica.

6 Modalità di svolgimento del Servizio
1 Per l'esecuzione tramite tecniche di comunicazione a distanza di tutte le operazioni dispositive e le interrogazioni previste dal Contratto, la Banca assegna al Cliente apposite Chiavi di Sicurezza (Codice cliente e Codice segreto PIN, di seguito i "Codici").
2 Il Cliente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo dei Codici e risponde del loro indebito uso, da chiunque operato, anche se in conseguenza di smarrimento o furto. La Banca non può essere ritenuta responsabile dell'utilizzo dei Codici da parte di soggetti non legittimati finché il Cliente le abbia comunicato il loro smarrimento o furto e abbia chiesto il blocco dell'operatività del Servizio, salvo che l'eventuale conseguenza dannosa per il Cliente derivi da un evento direttamente imputabile alla Banca stessa. In ogni caso è facoltà del Cliente modificare autonomamente il Codice segreto PIN.
3 Per dar corso alle operazioni ed alle istruzioni ricevute, la Banca verifica l'identità e la legittimazione del Cliente sulla base della corrispondenza tra Codice cliente e Codice segreto PIN e della conformità dei dati anagrafici dello stesso con quelli in possesso della Banca medesima: la Banca non è tenuta ad ulteriori accertamenti relativi all'identità ed alla legittimazione dei soggetti che dispongono le operazioni ovvero accedono alle informazioni relative al Servizio.
4 Le modalità descritte nel presente articolo, possono essere modificate dalla Banca in qualunque momento, per esigenze di efficienza e sicurezza del Servizio. In tal caso la Banca invia apposita comunicazione al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza, con preavviso di almeno cinque giorni rispetto alla data di entrata in vigore delle modifiche stesse.
5 La Banca ha facoltà di sospendere il collegamento telematico e telefonico al Servizio in qualsiasi momento dandone preavviso, ove possibile, per ragioni connesse all'efficienza e sicurezza del Servizio medesimo, nonché di sospendere l'operatività di singoli Clienti, per motivi cautelari.
6 Per le attività di Call Center, la Banca ha facoltà di avvalersi dei servizi resi da primari operatori specializzati, ferma restando in ogni caso la responsabilità della Banca medesima esclusiva o in solido con il soggetto incaricato del compimento delle operazioni.

7 Rapporti cointestati
1 La Banca accetta l'apertura di rapporti cointestati. Per tali rapporti, ciascun cointestatario opera separatamente, con piena liberazione della Banca anche nei confronti degli altri cointestatari.
2 I cointestatari rispondono in solido fra loro nei confronti della Banca per tutte le obbligazioni che si venissero a creare, per qualsiasi ragione, anche per atto o fatto di un solo cointestatario o dei suoi aventi causa.
3 Anche la completa estinzione del rapporto può essere effettuata su richiesta di uno solo dei cointestatari, senza che la Banca sia tenuta a dare comunicazione all'altro cointestatario.
4 Nel caso di morte o di sopravvenuta incapacità di agire di uno dei cointestatari del rapporto, il cointestatario superstite conserva il diritto di disporre separatamente sul rapporto. Analogamente lo conservano gli eredi del cointestatario deceduto, che sono però tenuti ad esercitarlo tutti insieme, ed il legale rappresentante dell'incapace. 5 Nei casi di cui al precedente comma, la Banca pretende il concorso di tutti i cointestatari e degli eventuali eredi e del legale rappresentante dell'incapace, quando da uno di questi le sia stata notificata opposizione anche solo con lettera raccomandata. 6 La Banca ammette un massimo di due cointestatari per ogni rapporto.
8 Diritto di garanzia
1 La Banca è investita di diritto di pegno e di diritto di ritenzione su quanto depositato sul Conto Arancio del Cliente a garanzia di qualunque credito della Banca stessa -anche se non liquido ed esigibile ed anche se assistito da altra garanzia reale o personale- già in essere o che dovesse sorgere verso il Cliente, rappresentato da finanziamenti sotto qualsiasi forma concessi. Il diritto di pegno e di ritenzione sono esercitati sulle somme depositate per importi congruamente correlati a crediti vantati dalla Banca e comunque non superiori al predetto credito.

9 Compensazione
1 Quando esistono tra la Banca ed il Cliente più rapporti di qualsiasi genere e natura, anche di deposito, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ad ogni suo effetto.
2 Al verificarsi di una delle ipotesi previste dall'art. 1186 cod. civ., la Banca ha altresì il diritto di avvalersi della compensazione ancorché i crediti non siano liquidi ed esigibili e ciò in qualunque momento senza obbligo di preavviso e/o formalità, fermo restando che dell'intervenuta compensazione la Banca darà pronta comunicazione scritta al Cliente.
3 Se il rapporto è intestato a più persone, la Banca ha facoltà di avvalersi dei diritti di cui al comma precedente ed all'art. 7, sino a concorrenza dell'intero credito risultante, anche nei confronti di conti e di rapporti di pertinenza di alcuni soltanto dei cointestatari.
4 La facoltà di compensazione prevista nel comma 2 è esclusa nei rapporti in cui il Cliente riveste la qualità di consumatore ai sensi dell'art. 1469-bis, comma 2 cod.civ., salvo diverso specifico accordo con il Cliente stesso.

10 Conti Predefiniti
1 Il Cliente deve necessariamente comunicare gli estremi da un minimo di uno a un massimo di tre conti correnti bancari (di seguito, "Conti Predefiniti"). I Conti Predefiniti sono gli unici conti correnti verso i quali il Cliente può disporre accrediti mediante prelievi dal Conto Arancio.
2 Possono essere utilizzati quali Conti Predefiniti esclusivamente conti correnti bancari di cui il Cliente sia titolare o contitolare, aperti presso banche autorizzate a svolgere l'attività bancaria in Italia.
3 La Banca si riserva la facoltà di non eseguire operazioni di prelevamento verso un conto corrente bancario (indicato dal Cliente quale Conto Predefinito) fino a quando gli estremi identificativi di tale conto siano stati verificati. In tal caso la Banca informa tempestivamente il Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza, al fine di consentire l'operatività su tale conto.

11 Versamenti
1 I versamenti sul Conto Arancio, da parte del Cliente o di terzi, possono essere effettuati tramite bonifico, assegno bancario o circolare ovvero utilizzando il "Servizio di alimentazione" o le altre modalità di volta in volta accettate dalla Banca. Non sono consentiti versamenti in contanti né provenienti da conti esteri. 2 L'importo di assegni bancari e assegni circolari è accreditato con riserva di verifica e salvo buon fine ed è disponibile appena decorsi i termini indicati nelle Condizioni Economiche. La Banca potrà prorogare detti termini solo in presenza di cause di forza maggiore verificatesi presso la Banca medesima e/o presso corrispondenti, anche non bancari. Di tale proroga la Banca dà pronta notizia alla clientela, anche mediante comunicazione impersonale e/o con tecniche di comunicazione a distanza.
3 La valuta applicata all'accreditamento determina unicamente la decorrenza degli interessi senza conferire al Cliente alcun diritto circa la disponibilità dell'importo, come stabilita al precedente comma 2.
4 In caso di mancato incasso, la Banca, fermi restando tutti i diritti e le azioni riconosciutile dalla legge, si riserva la facoltà di eliminare la relativa partita del Conto Arancio dandone comunicazione al Cliente.
5 Il Cliente può versare assegni per corrispondenza, tramite i servizi postali, allegando la distinta di presentazione valori, datata e firmata, dalla quale deve risultare il dettaglio dei valori contenuti, il numero e l'esatta intestazione del deposito. Il versamento per corrispondenza è limitato esclusivamente a:
- assegni bancari non trasferibili tratti dal Cliente ed intestati a se medesimo;
- assegni circolari intestati al Cliente e non trasferibili;
- assegni bancari tratti da terzi su banche italiane, non trasferibili e intestati al Cliente;
- assegni per "fondi a disposizione" non trasferibili e intestati al Cliente e da questi firmati per traenza.
6 Tutti gli assegni devono essere emessi con la clausola "non trasferibile" e girati dal Cliente valuta per l'incasso a ING DIRECT N.V. La presentazione dei titoli si considera avvenuta solo al momento in cui essi pervengono materialmente alla sede della Banca, all'indirizzo di cui all'art.20. Qualora venga accertata una irregolarità nei titoli o una discordanza tra le indicazioni risultanti nella distinta di presentazione e l'accertata consistenza dei valori, la Banca procede, dandone comunicazione al Cliente anche tramite tecniche di comunicazione a distanza, alla registrazione del versamento per il solo importo accertato e regolare.
7 La spedizione è a rischio e spese del Cliente, non rispondendo la Banca dello smarrimento, sottrazione o distruzione durante il trasporto. La Banca apre il plico apponendo sullo stesso il timbro di ricezione con l'indicazione della data di arrivo che determina il giorno in cui i titoli si considerano presentati. Il versamento degli stessi è effettuato ove possibile nel giorno della presentazione o, al più tardi, il primo giorno lavorativo successivo. La Banca dà notizia dell'accreditamento sul deposito dei valori ricevuti tramite tecniche di comunicazione a distanza e le comunicazioni periodiche di cui all'art. 18.

12 Servizio di alimentazione (autorizzazione permanente di addebito in conto corrente bancario)
1 Il Cliente, con la sottoscrizione del Modulo di Apertura, autorizza la Banca ad attivare il Servizio di Alimentazione mediante autorizzazione permanente di addebito (di seguito il "Servizio di Alimentazione") sul Conto Predefinito indicato nel Modulo di Apertura e/o sui Conti Predefiniti successivamente comunicati, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza. Sulla base di tale autorizzazione la Banca attiva la procedura al fine di verificare presso la banca domiciliataria del Conto Predefinito gli estremi identificativi di tale conto (ABI, CAB, numero e intestazione del conto corrente) e consentire l'eventuale addebito sul predetto Conto di tutti gli ordini d'incasso elettronici inviati da ING DIRECT N.V., contrassegnati con il Codice Azienda di quest'ultima e relativi a disposizioni impartite dal Cliente tramite tecniche di comunicazione a distanza. Ove il Cliente intenda successivamente disporre versamenti tramite il Servizio di Alimentazione, impartisce alla Banca una nuova disposizione tramite tecniche di comunicazione a distanza.Tale disposizione è eseguita alla data e con la valuta comunicate al Cliente e a condizione che sul Conto Predefinito vi siano disponibilità sufficienti.
2 Il Cliente ha facoltà di opporsi all'addebito entro 5 giorni lavorativi dalla data dallo stesso indicata per l'addebito ai sensi del precedente comma.
Il Cliente ha inoltre facoltà di recedere in ogni momento dal Servizio di Alimentazione dandone comunicazione scritta alla banca domiciliataria.
Il Cliente prende atto che al Servizio sono applicabili le condizioni economiche e normative tempo per tempo vigenti del contratto di conto corrente stipulato con la banca domiciliataria del Conto Predefinito.

13 Prelevamenti 1 I prelevamenti dal Conto Arancio possono essere effettuati, entro il limite del saldo liquido e disponibile del Conto Arancio, esclusivamente tramite giroconto su un altro Conto Arancio di cui il Cliente sia titolare o contitolare ovvero tramite trasferimento su uno dei Conti Predefiniti, secondo quanto previsto agli articoli 10 e 14.
2 Il Cliente prende atto che non è possibile effettuare prelevamenti dal Conto Arancio mediante emissione di assegni, per contanti ovvero con modalità diverse da quelle previste nel presente articolo.

14 Limiti operativi
1 Il Cliente, nell'impartire disposizioni, è tenuto ad operare entro i limiti indicati nelle Condizioni Economiche.
2 La Banca si riserva la facoltà di limitare il deposito massimo per singolo rapporto e/o Cliente.Tale limitazione è indicata nelle Condizioni Economiche.

15 Esecuzione degli incarichi conferiti dal Cliente
1 La Banca è tenuta ad eseguire gli incarichi conferiti dal Cliente nei limiti e secondo le previsioni contenute nel Contratto; tuttavia, qualora ricorra un giustificato motivo, essa può rifiutarsi di assumere l'incarico richiesto, dandone tempestiva comunicazione al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza.
2 In assenza di particolari istruzioni del Cliente, la Banca determina le modalità di esecuzione degli incarichi, con diligenza adeguata alla propria condizione professionale e comunque tenendo conto degli interessi del Cliente e della natura degli incarichi stessi.
3 La data di esecuzione della disposizione impartita dal Cliente è comunicata al momento della conferma dell'ordine. In ogni caso la Banca esegue la disposizione del Cliente entro il terzo giorno lavorativo successivo alla ricezione della stessa. 4 In relazione agli incarichi assunti, la Banca è comunque autorizzata, ai sensi e per gli effetti dell'art.1717 cod.civ., a farsi sostituire nell'esecuzione dell'incarico da un proprio corrispondente anche non bancario. 5 Il Cliente ha facoltà di revocare, ai sensi dell'art. 1373 cod. civ., l'incarico conferito alla Banca finché l'incarico stesso non abbia avuto un principio di esecuzione, compatibilmente con le modalità dell'esecuzione medesima. 6 La Banca, successivamente all'esecuzione, fornisce un'informativa dettagliata su ogni operazione disposta dal Cliente. Tale informativa è resa disponibile mediante le tecniche di comunicazione a distanza di cui in premessa o, qualora ciò non sia possibile, tramite posta ordinaria al domicilio del Cliente, salvo che questi non vi rinunci espressamente, dandone comunicazione al Call Center. Il Cliente ha comunque la facoltà di verificare l'esecuzione delle operazioni con le modalità di cui all'art.16.

16 Interrogazioni
1 A fronte delle interrogazioni mediante collegamento telematico o telefonico la Banca fornisce informazioni relative alle operazioni contabilizzate dalla Banca stessa sino al momento in cui la richiesta viene effettuata. Le operazioni contabilizzate nel giorno della richiesta possono essere suscettibili di modifiche.
2 Le informazioni ottenute nei giorni festivi per le banche si intendono riferite, di norma, al giorno lavorativo precedente.
3 Le richieste di operazioni dispositive o le istruzioni di revoca effettuate in giornata non lavorativa per la Banca trovano registrazione nelle scritture contabili della Banca il primo giorno lavorativo immediatamente successivo.

17 Accredito interessi
1 Gli interessi sono riconosciuti al Cliente nella misura pattuita ed indicata nelle Condizioni Economiche.
2 Gli interessi vengono liquidati secondo la periodicità e la modalità indicata nelle Condizioni Economiche. Il saldo risultante dalla chiusura periodica produce interessi nella stessa misura a decorrere dal giorno successivo alla chiusura.
3 Il saldo risultante a seguito della chiusura definitiva del Conto Arancio produce interessi nella misura pattuita.

18 Comunicazioni periodiche
1 Al Cliente viene data la facoltà di consultare o di acquisire su supporto durevole la propria situazione contabile collegandosi al Sito internet della Banca. In alternativa il Cliente può conoscere la propria situazione contabile utilizzando il Call Center.
2 Fermo restando quanto precede, la Banca almeno una volta all'anno, entro il termine di giorni 30 dalla data di chiusura periodica, fornisce al Cliente una comunicazione analitica sullo svolgimento del rapporto ("rendiconto") ed un aggiornato quadro delle condizioni applicate (aggiornamento del "Documento di Sintesi"). In mancanza di opposizione scritta da parte del Cliente le comunicazioni si intendono approvate trascorsi 60 giorni dal ricevimento.
3 La Banca potrà mettere a disposizione del Cliente le comunicazioni di cui al precedente comma sul proprio Sito internet, consentendo il salvataggio delle stesse su supporto durevole. La Banca comunicherà al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza - quali, a titolo esemplificativo, la posta elettronica - la disponibilità dei dati di cui al comma 2 sul Sito internet. Dalla ricezione di tale comunicazione decorreranno i termini per presentare l'opposizione scritta di cui al precedente comma 2. In alternativa la Banca provvederà ad inviare le comunicazioni periodiche mediante posta ordinaria.
4 Nel caso di errori di scritturazione o di calcolo, omissioni o duplicazioni di partite, il Cliente può esigere la rettifica di tali errori od omissioni nonché l'accreditamento con pari valuta degli importi erroneamente addebitati od omessi entro il termine di prescrizione ordinaria decorrente dalla data di ricevimento della comunicazione periodica; siffatta rettifica od accreditamento è fatta senza spese per il Cliente. Entro il medesimo termine di prescrizione e a decorrere dalla data di invio della comunicazione periodica, la Banca può ripetere quanto dovuto per le stesse causali e per indebiti accreditamenti.

19 Invio di comunicazioni al Cliente
1 La Banca invia le comunicazioni al Cliente, ivi comprese le comunicazioni dei Codici, all'indirizzo comunicato al momento della conclusione del Contratto, oppure comunicato successivamente per iscritto con un preavviso di almeno 15 giorni lavorativi, o tramite tecniche di comunicazione a distanza, previa identificazione del Cliente, ai sensi dell'art. 4, comma 2.
2 Salvo diverso accordo scritto, in caso di cointestazione le comunicazioni e le notifiche sono effettuate ad uno solo dei cointestatari all'indirizzo di corrispondenza indicato nel Modulo di apertura o al diverso comune indirizzo successivamente comunicato, anche da uno solo dei cointestatari. Le comunicazioni e le notifiche sono operanti a tutti gli effetti nei confronti di entrambi i cointestatari.
3 Ove non espressamente escluso dal Contratto o dalla legge, le comunicazioni potranno essere messe a disposizione del Cliente sul Sito internet della Banca o trasmesse tramite tecniche di comunicazione a distanza (ivi compreso telegramma, fax, e-mail).

20 Invio di comunicazioni, ordini e disposizioni del Cliente alla Banca
1 Le comunicazioni del Cliente alla Banca devono essere inviate a ING DIRECT N.V. (Area Operations-Casella Postale 109-CAP 20090 OPERA Milano) ed hanno corso a rischio del Cliente stesso, per ogni conseguenza derivante da errori, disguidi o ritardi nella trasmissione. Le comunicazioni non saranno opponibili alla Banca finchè non siano giunte alla sede della medesima.
2 Salvo che il Contratto o la legge prevedano espressamente la forma scritta, dette comunicazioni potranno essere effettuate anche tramite tecniche di comunicazione a distanza.
3 Fermo restando quanto previsto agli artt. 3 e 6, con le stesse modalità di cui ai precedenti commi, il Cliente può trasmettere alla Banca i propri ordini e disposizioni. 4 Il Cliente cura che le comunicazioni e gli ordini redatti per iscritto, nonché i documenti in genere, indirizzati alla Banca siano compilati in modo chiaro e leggibile.

21 Modifiche contrattuali e modifiche della titolarità del rapporto 1 La Banca può modificare le condizioni del Contratto, in qualsiasi momento, in presenza di modifiche di legge o di altre disposizioni normative o regolamentari, amministrative e di vigilanza, di motivi di sicurezza nonché in presenza di un giustificato motivo. Le relative comunicazioni sono validamente effettuate dalla Banca al Cliente mediante apposita comunicazione, anche impersonale, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 118 del T.U.B. e dalle relative disposizioni di attuazione; le modifiche, comunicate con un preavviso di almeno 15 giorni entrano in vigore con la decorrenza indicata nella comunicazione stessa.
2 La Banca si riserva altresì la facoltà di modificare le Condizioni Economiche. In presenza di un giustificato motivo, la modifica delle Condizioni Economiche può avvenire anche senza preavviso. In caso di variazioni in senso sfavorevole per il Cliente, le modifiche sono rese note mediante apposita comunicazione, anche impersonale, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 118 del T.U.B. e dalle relative disposizioni di attuazione.
3 Entro 15 giorni dalla comunicazione effettuata ai sensi dei precedenti commi 1 e 2, il Cliente, ai sensi dell'art. 118, comma 3, del T.U.B. ha diritto di recedere dal Contratto senza penalità e di ottenere, in sede di liquidazione del rapporto, l'applicazione delle condizioni precedentemente praticate.
4 La Banca avrà cura di pubblicare sul Sito internet gli avvisi concernenti le variazioni di cui ai precedenti commi e di inviare un aggiornamento del Documento di Sintesi in occasione della prima occasione utile, nell'ambito delle comunicazioni periodiche o di comunicazioni riguardanti operazioni specifiche.
5 Non è consentita la modifica dell'intestazione del Conto Arancio. Ove il Cliente desideri aggiungere e/o escludere un cointestatario deve aprire un nuovo Conto Arancio.

22 Conto non movimentato
1 Qualora il Conto Arancio non registri movimenti da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a euro 250 la Banca può cessare di corrispondere gli interessi e di inviare le comunicazioni periodiche. 2 Ai fini del comma precedente non si considerano movimenti, ancorché compiuti nel corso dell'anno ivi previsto, le operazioni che la Banca effettua d'iniziativa (quali, ad esempio, l'accredito di interessi) ovvero in forza di prescrizioni di legge o amministrative.

23 Durata del contratto e facoltà di recesso
1 Il Cliente e la Banca hanno il diritto di recedere in qualsiasi momento dal Contratto, dandone comunicazione per iscritto e con il preavviso di 15 giorni. Il recesso dal Contratto comporta la chiusura del Conto Arancio.
2 Il Cliente, ai fini di cui al precedente comma, potrà avvalersi dei diversi mezzi di comunicazione che la Banca gli metterà eventualmente a disposizione (ad es., apposita procedura sul Sito internet).
3 Qualora la Banca receda dal Contratto, essa non è tenuta ad eseguire gli ordini ricevuti con data posteriore a quella in cui il recesso è divenuto operante con la comunicazione di recesso di cui al primo comma del presente articolo.
4 Qualora il Cliente receda dal Contratto, la Banca, fermo restando quanto disposto al comma precedente, non è tenuta ad eseguire gli ordini ricevuti con data anteriore a quella in cui il recesso è divenuto operante con la comunicazione di recesso di cui al primo comma del presente articolo.
5 In deroga a quanto previsto nel primo e nel quarto comma del presente articolo, il Cliente, nell'esercitare il diritto di recedere dal Contratto, può per iscritto -al fine di disciplinare secondo le proprie esigenze gli effetti del recesso sugli ordini impartiticomunicare alla Banca un termine di preavviso maggiore di quello indicato al predetto primo comma, ovvero indicare alla stessa gli ordini che intende siano eseguiti, purché impartiti in data anteriore al momento in cui il recesso medesimo è divenuto operante.
6 Resta salva la facoltà del Cliente e della Banca di recedere senza preavviso qualora sussista un giustificato motivo.

24 Diligenza - Cause di esclusione della responsabilità - Cause di forza maggiore
1 L'utilizzo del Servizio è consentito 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno. Il Servizio e le relative operazioni (ivi inclusa l'esecuzione delle disposizioni impartite dal Cliente) possono essere sospesi o interrotti, senza che la Banca possa essere ritenuta responsabile dei danni causati al Cliente, laddove la sospensione o l'interruzione sia conseguenza di cause ad essa non imputabili tra le quali si indicano, a titolo esemplificativo, quelle dovute a difficoltà ed impossibilità di comunicazioni, a interruzioni nell'erogazione dell'energia elettrica, a scioperi, anche del personale della Banca, o a fatti di terzi e, in genere, ad ogni impedimento od ostacolo che non possa essere superato con la diligenza richiesta ai sensi del comma 2 dell'art. 1176 cod.civ.

25 Obblighi di riservatezza
1 La Banca adotta le opportune precauzioni per garantire la riservatezza delle informazioni trattate nell'ambito del Servizio.Tuttavia, la Banca non sarà responsabile per la perdita, alterazione o diffusione non intenzionale di informazioni, trasmesse attraverso il Servizio, ascrivibili a difetti di funzionamento del Servizio stesso e dovuti ad eventi non imputabili alla Banca.

26 Legge applicabile e foro competente
1 Il Contratto, salvo accordi specifici, è soggetto alla legge italiana.
2 Salvo il caso in cui il Cliente sia un consumatore ai sensi dell'art. 1469 bis, cod.civ., per qualsiasi controversia che dovesse sorgere in dipendenza del Contratto tra il Cliente e la Banca, è competente il foro di Milano.

27 Conclusione del Contratto
1 La Banca comunica la propria accettazione al Cliente solo previa:
- ricezione di copia del Contratto e dei relativi allegati, debitamente sottoscritti dal Cliente con espressa accettazione delle clausole ai sensi degli artt. 1341, 1342 cod. civ. e dell'art. 117, comma 5, del T.U.B;
- identificazione del Cliente, ai sensi dell'art. 2 D. L. 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modifiche ed integrazioni, dalla L.5 luglio 1991, n. 197, e della normativa di attuazione;
- ricezione del primo versamento sul Conto Arancio.

Dati societari
ING DIRECT N.V., Succursale Italiana, sede in Milano, Via Attendolo 2 CAP 20141 (Italia), iscritta all’Albo delle banche presso la Banca d’Italia al n. 5474, Registro delle Imprese di Milano e Codice Fiscale n. 97269590150, Partita IVA n. IT13287090156. ABI 03169-CAB 01600, aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo di diritto olandese (Collectieve Garantieregeling), è soggetta alla vigilanza della Banca Centrale Olandese (De Nederlandsche Bank) e, nell'ambito della vigente normativa, della Banca d’Italia.
Capitale Sociale Sottoscritto Euro 1.500.250.000,00 di cui Versato Euro 981.712.394,00.
ING DIRECT N.V. è interamente controllata, per il tramite di ING BANK N.V., da ING GROEP N.V., società quotata sulle borse Euronext (Paesi Bassi, Francia, Belgio) e Nyse (USA).
Quote:
(Titolo X, Capitolo 1, Istruzioni di vigilanza per le banche)

Informazioni su ING DIRECT N.V.
ING DIRECT N.V. è una società di diritto olandese, iscritta al numero 34137638 del Registro Commerciale della Camera di Commercio di Amsterdam (Paesi Bassi) con sede legale ed amministrativa in Amsterdam CAP 92100 (Paesi Bassi).
ING DIRECT N.V. è interamente controllata, per il tramite di ING BANK N.V., da ING GROEP N.V., società quotata sulle borse Euronext (Paesi Bassi, Francia, Belgio) e Nyse (USA).
La Succursale italiana di ING DIRECT N.V. - con sede in Milano, Via Attendolo, 2 CAP 20141 (Italia), iscritta all'Albo delle banche presso la Banca d'Italia al n. 5474, Registro delle Imprese di Milano e codice fiscale n. 97269590150, Partita IVA n. IT13287090156, Codice ABI n. 03169, indirizzo internet www.ingdirect.it, Capitale Sociale Sottoscritto Euro 1.500.250.000,00 di cui Versato Euro 981.712.394,00 - aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi ed all'analogo fondo di diritto olandese (Collectieve Garantieregeling), è soggetta alla vigilanza della Banca Centrale Olandese (De Nederlandsche Bank) e, in qualità di succursale italiana di banca comunitaria, alla vigilanza della Banca d'Italia, per le materie a questa demandate dalle vigenti disposizioni nomative.

CONDIZIONI ECONOMICHE

Interessi:
Tasso di interesse annuo lordo (soggetto a ritenuta di legge): 2,50%.
Criterio di calcolo: anno civile (365 gg.)
Frequenza di liquidazione: annuale al 31/12

Spese e Commissioni:
Apertura: 0 Euro
Chiusura: 0 Euro
Rendiconto: 0 Euro
Imposta di bollo: a carico di ING DIRECT
Versamenti: 0 Euro
Prelevamenti: 0 Euro
Servizio di Alimentazione: 0 Euro

Limite di Giacenza:
Minimo: 0 Euro
Massimo: pari a 1.500.000 Euro per ogni Conto Arancio; nel caso di attivazione di più Conti la giacenza massima consentita è pari a 3.000.000 di Euro per Cliente.

VALUTE APPLICATE E DISPONIBILITA':

Versamenti:
- bonifico: valuta di accredito: 1 giorno lavorativo successivo alla data valuta riconosciuta dalla banca ordinante ad ING DIRECT; disponibilità: data valuta di accredito.
- servizio di alimentazione = valuta di accredito: 1 giorno lavorativo successivo all'accredito; disponibilità: 8 gg. lavorativi successivi all'accredito.
- assegno: valuta di accredito: 2 gg. lavorativi successivi all'accredito; disponibilità: 8 gg. lavorativi successivi all'accredito.

Prelevamenti:
- bonifico: valuta di accredito sul Conto Predefinito: 2 gg. lavorativi successivi alla data di esecuzione dell'ordine che può differire da quella in cui l'ordine viene impartito; la data di esecuzione è comunicata nel momento di conferma dell'ordine. Valuta di addebito sul Conto Arancio: data esecuzione dell'ordine.
- giroconto: valuta di addebito e di accredito: data esecuzione ordine; disponibilità: data esecuzione ordine.

NOTA: ING DIRECT non risponde di spese, commissioni o valute che altre banche applicano normalmente alla clientela per l'esecuzione dei rispettivi incarichi.

CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI

Conto Arancio è un deposito a risparmio libero, a mezzo del quale la Banca acquista la proprietà delle somme depositate dal Cliente, obbligandosi a restituirle a richiesta dello stesso (deposito libero). I titolari di Conto Arancio possono effettuare operazioni di interrogazione e disposizione (versamenti e prelevamenti) utilizzando tecniche di comunicazione a distanza (corrispondenza, sito internet www.ingdirect.it e call center clienti). Le operazioni di disposizione transitano su conti correnti intestati ai clienti presso istituti di credito in Italia (c.d. Conti Predefiniti). Trattandosi di deposito a risparmio libero denominato in Euro, Conto Arancio non è soggetto al rischio di cambio. Per quanto riguarda il rischio di controparte, ING DIRECT N.V. aderisce sia in Italia che nei Paesi Bassi ai rispettivi fondi nazionali di tutela dei depositi. Congiuntamente detti fondi garantiscono ciascun depositante, per le disponibilità risultanti dal deposito, sino a Euro 103.291,38. Per quanto riguarda il rischio di variazioni contrattuali in senso sfavorevole delle condizioni economiche, il Cliente ha facoltà di recedere dal contratto entro 15 giorni dal ricevimento della comunicazione ovvero dalla pubblicazione della variazione. Per quanto riguarda, infine, i rischi connessi all'utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza (sito internet e call center), l'accesso al Conto Arancio deve essere preceduto dalla digitazione del Codice Cliente e del Codice segreto PIN.

SINTESI DELLE PRINCIPALI CLAUSOLE CONTRATTUALI

Diligenza della Banca, trasparenza delle condizioni ed Ufficio reclami Per eventuali contestazioni in ordine ai rapporti intrattenuti con la Banca, il Cliente può rivolgersi all'Ufficio reclami della stessa e, ove ne ricorrano i presupposti, all'Ombudsman bancario, seguendo le modalità indicate nell'apposito regolamento consegnato unitamente alle Norme Contrattuali e messo a disposizione sul Sito internet. (art.2, c.3)

Identificazione del Cliente e deposito della firma
Il Cliente, nei suoi contatti telematici (Sito internet) o telefonici (Call Center) con la Banca, è identificato dalla stessa esclusivamente mediante la verifica dei Codici di cui all'art. 6 ed eventualmente dei dati anagrafici.(art.4, c.2)

Prova degli ordini e disposizioni
Il Cliente autorizza la Banca a registrare, in via continuativa e senza ulteriore preavviso, le comunicazioni telefoniche e telematiche effettuate nell'ambito della prestazione del Servizio. (art.5, c.1)
La Banca ed il Cliente si danno reciprocamente atto che la prova delle operazioni eseguite, delle disposizioni impartite e delle comunicazioni effettuate, sarà validamente fornita per mezzo delle scritture contabili della Banca nonché delle registrazioni telefoniche o di quelle effettuate su supporto informatico o su altro supporto equivalente, anche in via automatica. (art.5, c.2)

Modalità di svolgimento del Servizio
Per l'esecuzione tramite tecniche di comunicazione a distanza di tutte le operazioni dispositive e le interrogazioni previste dal Contratto, la Banca assegna al Cliente apposite Chiavi di Sicurezza (Codice cliente e Codice segreto PIN, di seguito i "Codici"). (art.6, c.1)
Il Cliente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo dei Codici e risponde del loro indebito uso, da chiunque operato, anche se in conseguenza di smarrimento o furto. La Banca non può essere ritenuta responsabile dell'utilizzo dei Codici da parte di soggetti non legittimati finché il Cliente le abbia comunicato il loro smarrimento o furto e abbia chiesto il blocco dell'operatività del Servizio, salvo che l'eventuale conseguenza dannosa per il Cliente derivi da un evento direttamente imputabile alla Banca stessa. In ogni caso è facoltà del Cliente modificare autonomamente il Codice segreto PIN. (art.6, c.2)
Per dar corso alle operazioni ed alle istruzioni ricevute, la Banca verifica l'identità e la legittimazione del Cliente sulla base della corrispondenza tra Codice cliente e Codice segreto PIN e della conformità dei dati anagrafici dello stesso con quelli in possesso della Banca medesima: la Banca non è tenuta ad ulteriori accertamenti relativi all'identità ed alla legittimazione dei soggetti che dispongono le operazioni ovvero accedono alle informazioni relative al Servizio. (art.6, c.3)
Le modalità descritte nel presente articolo, possono essere modificate dalla Banca in qualunque momento, per esigenze di efficienza e sicurezza del Servizio. In tal caso la Banca invia apposita comunicazione al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza, con preavviso di almeno cinque giorni rispetto alla data di entrata in vigore delle modifiche stesse. (art.6, c.4) La Banca ha facoltà di sospendere il collegamento telematico e telefonico al Servizio in qualsiasi momento dandone preavviso, ove possibile, per ragioni connesse all'efficienza e sicurezza del Servizio medesimo, nonché di sospendere l'operatività di singoli Clienti, per motivi cautelari. (art.6, c.5)

Rapporti cointestati
La Banca accetta l'apertura di rapporti cointestati. Per tali rapporti, ciascun cointestatario opera separatamente, con piena liberazione della Banca anche nei confronti degli altri cointestatari. (art.7, c.1)

Diritto di garanzia
La Banca è investita di diritto di pegno e di diritto di ritenzione su quanto depositato sul Conto Arancio del Cliente a garanzia di qualunque credito della Banca stessa - anche se non liquido ed esigibile ed anche se assistito da altra garanzia reale o personale - già in essere o che dovesse sorgere verso il Cliente, rappresentato da finanziamenti sotto qualsiasi forma concessi. Il diritto di pegno e di ritenzione sono esercitati sulle somme depositate per importi congruamente correlati a crediti vantati dalla Banca e comunque non superiori al predetto credito. (art.8, c.1)

Compensazione
Quando esistono tra la Banca ed il Cliente più rapporti di qualsiasi genere e natura, anche di deposito, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ad ogni suo effetto. (art.9, c.1) Al verificarsi di una delle ipotesi previste dall'art. 1186 cod. civ., la Banca ha altresì il diritto di avvalersi della compensazione ancorché i crediti non siano liquidi ed esigibili e ciò in qualunque momento senza obbligo di preavviso e/o formalità, fermo restando che dell'intevenuta compensazione la Banca darà pronta comunicazione scritta al Cliente.
(art.9, c.2)
Se il rapporto è intestato a più persone, la Banca ha facoltà di avvalersi dei diritti di cui al comma precedente ed all'art. 7, sino a concorrenza dell'intero credito risultante, anche nei confronti di conti e di rapporti di pertinenza di alcuni soltanto dei cointestatari. (art.9, c.3) La facoltà di compensazione prevista nel comma 2 è esclusa nei rapporti in cui il Cliente riveste la qualità di consumatore ai sensi dell'art. 1469-bis, comma 2 cod.civ., salvo diverso specifico accordo con il Cliente stesso. (art.9, c.4)

Conti Predefiniti
Il Cliente deve necessariamente comunicare gli estremi da un minimo di uno a un massimo di tre conti correnti bancari (di seguito, "Conti Predefiniti"). I Conti Predefiniti sono gli unici conti correnti verso i quali il Cliente può disporre accrediti mediante prelievi dal Conto Arancio. (art.10, c.1)

Versamenti
I versamenti sul Conto Arancio, da parte del Cliente o di terzi, possono essere effettuati tramite bonifico, assegno bancario o circolare ovvero utilizzando il "Servizio di Alimentazione" o le altre modalità di volta in volta accettate dalla Banca. Non sono consentiti versamenti in contanti né provenienti da conti esteri. (art.11, c.1)
La valuta applicata all'accreditamento determina unicamente la decorrenza degli interessi senza conferire al Cliente alcun diritto circa la disponibilità dell'importo, come stabilita al precedente comma 2. (art.11, c.3)
La spedizione è a rischio e spese del Cliente, non rispondendo la Banca dello smarrimento, sottrazione o distruzione durante il trasporto. La Banca apre il plico apponendo sullo stesso il timbro di ricezione con l'indicazione della data di arrivo che determina il giorno in cui i titoli si considerano presentati. Il versamento degli stessi è effettuato ove possibile nel giorno della presentazione o, al più tardi, il primo giorno lavorativo successivo. La Banca dà notizia dell'accreditamento sul deposito dei valori ricevuti tramite tecniche di comunicazione a distanza e le comunicazioni periodiche di cui all'art. 18. (art.11, c.7)

Servizio di alimentazione (autorizzazione permanente di addebito in conto corrente bancario)
Il Cliente, con la sottoscrizione del Modulo di Apertura, autorizza la Banca ad attivare il Servizio di Alimentazionemediante autorizzazione permanente di addebito (di seguito il "Servizio di Alimentazione") sul Conto Predefinito indicato nel Modulo di Apertura e/o sui Conti Predefiniti successivamente comunicati, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza. Sulla base di tale autorizzazione la Banca attiva la procedura al fine di verificare presso la banca domiciliataria del Conto Predefinito gli estremi identificativi di tale conto (ABI,CAB,numero e intestazione del conto corrente) e consentire l'eventuale addebito sul predetto Conto di tutti gli ordini d'incasso elettronici inviati da ING DIRECT N.V., contrassegnati con il Codice Azienda di quest'ultima e relativi a disposizioni impartite dal Cliente tramite tecniche di comunicazione a distanza. Ove il Cliente intenda successivamente disporre versamenti tramite il Servizio di Alimentazione, impartisce alla Banca una nuova disposizione tramite tecniche di comunicazione a distanza.Tale disposizione è eseguita alla data e con la valuta comunicate al Cliente e a condizione che sul Conto Predefinito vi siano disponibilità sufficienti. (art.12, c.1)

Prelevamenti
I prelevamenti dal Conto Arancio possono essere effettuati, entro il limite del saldo liquido e disponibile del Conto Arancio, esclusivamente tramite giroconto su un altro Conto Arancio di cui il Cliente sia titolare o contitolare ovvero tramite trasferimento su uno dei Conti Predefiniti, secondo quanto previsto agli articoli 10 e 14. (art.13, c.1)

Esecuzione degli incarichi conferiti dal Cliente
In relazione agli incarichi assunti, la Banca è comunque autorizzata, ai sensi e per gli effetti dell'art. 1717 cod.civ., a farsi sostituire nell'esecuzione dell'incarico da un proprio corrispondente anche non bancario. (art.15, c.4)
La Banca, successivamente all'esecuzione, fornisce un'informativa dettagliata su ogni operazione disposta dal cliente.
Tale informativa è resa disponibile mediante le tecniche di comunicazione a distanza di cui in premessa o, qualora ciò non sia possibile, tramite posta ordinaria al domicilio del Cliente, salvo che questi non vi rinunci espressamente, dandone comunicazione al Call Center. Il Cliente ha comunque la facoltà di verificare l'esecuzione delle operazioni con le modalità di cui all'art.16. (art.15, c.6)

Comunicazioni periodiche
Fermo restando quanto precede, la Banca almeno una volta all'anno, entro il termine di giorni 30 dalla data di chiusura periodica, fornisce al Cliente una comunicazione analitica sullo svolgimento del rapporto ("rendiconto") ed un aggiornato quadro delle condizioni applicate (aggiornamento del "Documento di Sintesi"). In mancanza di opposizione scritta da parte del Cliente le comunicazioni si intendono approvate trascorsi 60 giorni dal ricevimento. (art.18, c.2)
La Banca potrà mettere a disposizione del Cliente le comunicazioni di cui al precedente comma sul proprio Sito internet, consentendo il salvataggio delle stesse su supporto durevole. La Banca comunicherà al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza - quali, a titolo esemplificativo, la posta elettronica - la disponibilità dei dati di cui al comma 2 sul Sito internet. Dalla ricezione di tale comunicazione decorreranno i termini per presentare l'opposizione scritta di cui al precedente comma 2. In alternativa la Banca provvederà ad inviare le comunicazioni periodiche mediante posta ordinaria.
(art.18, c.3)

Modifiche contrattuali e modifiche della titolarità del rapporto
La Banca può modificare le condizioni del Contratto, in qualsiasi momento, in presenza di modifiche di legge o di altre disposizioni normative o regolamentari, amministrative e di vigilanza, di motivi di sicurezza nonché in presenza di un giustificato motivo. Le relative comunicazioni sono validamente effettuate dalla Banca al Cliente mediante apposita comunicazione, anche impersonale, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 118 del T.U.B. e dalle relative disposizioni di attuazione; le modifiche, comunicate con un preavviso di almeno 15 giorni entrano in vigore con la decorrenza indicata nella comunicazione stessa. (art.21, c.1)
La Banca si riserva altresì la facoltà di modificare le Condizioni Economiche. In presenza di un giustificato motivo, la modifica delle Condizioni Economiche può avvenire anche senza preavviso. In caso di variazioni in senso sfavorevole per il Cliente, le modifiche sono rese note mediante apposita comunicazione, anche impersonale, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 118 del T.U.B. e dalle relative disposizioni di attuazione. (art.21, c.2)
Entro 15 giorni dalla comunicazione effettuata ai sensi dei precedenti commi 1 e 2, il Cliente, ai sensi dell'art. 118, comma 3, del T.U.B. ha diritto di recedere dal Contratto senza penalità e di ottenere, in sede di liquidazione del rapporto, l'applicazione delle condizioni precedentemente praticate. (art.21, c.3)

Conto non movimentato
Qualora il Conto Arancio non registri movimenti da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a euro 250 la Banca può cessare di corrispondere gli interessi e di inviare le comunicazioni periodiche. (art.22,c.1)

Durata del contratto e facoltà di recesso
Il Cliente e la Banca hanno il diritto di recedere in qualsiasi momento dal Contratto, dandone comunicazione per iscritto e con il preavviso di 15 giorni. Il recesso dal Contratto comporta la chiusura del Conto Arancio. (art.23, c.1)

Diligenza - Cause di esclusione della responsabilità - Cause di forza maggiore
L'utilizzo del Servizio è consentito 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno. Il Servizio e le relative operazioni (ivi inclusa l'esecuzione delle disposizioni impartite dal Cliente) possono essere sospesi o interrotti, senza che la Banca possa essere ritenuta responsabile dei danni causati al Cliente, laddove la sospensione o l'interruzione sia conseguenza di cause ad essa non imputabili tra le quali si indicano, a titolo esemplificativo, quelle dovute a difficoltà ed impossibilità di comunicazioni, a interruzioni nell'erogazione dell'energia elettrica, a scioperi, anche del personale della Banca, o a fatti di terzi e, in genere, ad ogni impedimento od ostacolo che non possa essere superato con la diligenza richiesta ai sensi del comma 2 dell'art. 1176 cod.civ. (art.24, c.1)

Obblighi di riservatezza
La Banca adotta le opportune precauzioni per garantire la riservatezza delle informazioni trattate nell'ambito del Servizio.Tuttavia, la Banca non sarà responsabile per la perdita, alterazione o diffusione non intenzionale di informazioni, trasmesse attraverso il Servizio, ascrivibili a difetti di funzionamento del Servizio stesso e dovuti ad eventi non imputabili alla Banca. (art.25, c.1)

Legge applicabile e foro competente
Il Contratto, salvo accordi specifici, è soggetto alla legge italiana. (art.26, c.1) Salvo il caso in cui il Cliente sia un consumatore ai sensi dell'art. 1469 bis, cod.civ., per qualsiasi controversia che dovesse sorgere in dipendenza del Contratto tra il Cliente e la Banca, è competente il foro di Milano. (art.26, c.2)

Conclusione del Contratto
La Banca comunica la propria accettazione al Cliente solo previa:
- ricezione di copia del Contratto e dei relativi allegati, debitamente sottoscritti dal Cliente con espressa accettazione delle clausole ai sensi degli artt. 1341, 1342 cod. civ. e dell'art. 117, comma 5, del T.U.B;
- identificazione del Cliente, ai sensi dell'art. 2 D. L. 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modifiche ed integrazioni, dalla L.5 luglio 1991, n. 197, e della normativa di attuazione;
- ricezione del primo versamento sul Conto Arancio. (art.27, c.1)

Legenda
Codice Cliente e Codice segreto PIN sono i codici segreti necessari per l'accesso al Conto Arancio tramite le reti telematiche o la rete telefonica.
Conto predefinito è il conto corrente che il cliente, titolare di Conto Arancio, intrattiene presso altro istituto di credito in Italia e che potrà utilizzare per effettuare versamenti/prelevamenti sul/dal Conto Arancio.
Saldo contabile è il saldo risultante dalla mera somma algebrica delle singole scritture dare/avere in cui sono ricompresi importi non ancora giunti a maturazione.
Saldo disponibile è la giacenza sul conto che può essere effettivamente utilizzata.
Servizio di alimentazione è un servizio che consente di depositare denaro sul Conto Arancio prelevandolo direttamente sul Conto predefinito indicato, senza andare in banca.
Valute sui versamenti indica la decorrenza dei giorni utili per il calcolo degli interessi. Gli interessi sono conteggiati con la valuta del giorno in cui è effettuato il versamento sino alla data di prelevamento.
>bYeZ<
__________________
REGOLAMENTO & update1/update2 | IO C'ERO | Xiaomi Mi Max 3 - History | GTi is BACK

"Non sorridete.......gli spari sopra.....sono per VOI!"
FreeMan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 17:23   #102
Kudram
Senior Member
 
L'Avatar di Kudram
 
Iscritto dal: Mar 2002
Messaggi: 4988
ma quindi raga, scusate ancora le domande:

io nn ho 1conto, posso appoggiarmi sul conto d mio padre, aprire il conto arancio a mio nome, depositare 5euri e approffittare dell'offerta del buono da 80euri?!

anke se nn depositerò più neanke 1euro sul conto? mica il conto d mio padre avrà qualche prob?

grazie
__________________
PC | MB: GIGABYTE AORUS X470 Gaming 7 WiFi | CPU: AMD Ryzen 5 2600X | Dissi: Noctua NH-U12S | Ram: 16GB G.Skill DDR4 PC3000 | SSD+HDD: Samsung 850 EVO 512GB + WD Blue 5700rpm 6TB | VGA: MSI GTX 1080 Gaming X | PSU: Corsair HX750i | Monitor: ACER Predator X34 GSynch |
Kudram è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:12   #103
Yauchie
Bannato
 
L'Avatar di Yauchie
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Tottenham, London
Messaggi: 279
Quote:
Originariamente inviato da DarkSiDE
aperto con bancoposta d'appoggio, speriamo bene

cosa prendete da mrprice?

Ciao bello, attendo tue spiegazioni circa un interessante articolo che stai vendendo su ebay, LOL

Il conto arancio l'hai aperto oggi?
Io corro a farlo adesso. Che prendi su mrprice?
Yauchie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:13   #104
Yauchie
Bannato
 
L'Avatar di Yauchie
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Tottenham, London
Messaggi: 279
CMQ dimenticavo: dovrò chiedere delle royalties sia a mrprice sia a ing direct
Yauchie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:14   #105
recoil
Senior Member
 
L'Avatar di recoil
 
Iscritto dal: Jul 2002
Città: Milano
Messaggi: 18102
Quote:
Originariamente inviato da Kudram
ma quindi raga, scusate ancora le domande:

io nn ho 1conto, posso appoggiarmi sul conto d mio padre, aprire il conto arancio a mio nome, depositare 5euri e approffittare dell'offerta del buono da 80euri?!

anke se nn depositerò più neanke 1euro sul conto? mica il conto d mio padre avrà qualche prob?

grazie
beh, presumo che se il conto è di tuo padre sarà lui a dover sottoscrivere il contratto, non tu.
tanto che differenza fa?

il conto di tuo padre non avrà problemi. tieni presente che conto arancio permette solo due operazioni: prelevare soldi dal conto "base" e rimetterli su tale conto.
quindi i soldi restano sempre a disposizione, se li hai bisogno di togli da conto arancio e li riporti nel conto normale, poi ne puoi disporre a tuo piacimento
recoil è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:18   #106
Kudram
Senior Member
 
L'Avatar di Kudram
 
Iscritto dal: Mar 2002
Messaggi: 4988
grazie recoil!
__________________
PC | MB: GIGABYTE AORUS X470 Gaming 7 WiFi | CPU: AMD Ryzen 5 2600X | Dissi: Noctua NH-U12S | Ram: 16GB G.Skill DDR4 PC3000 | SSD+HDD: Samsung 850 EVO 512GB + WD Blue 5700rpm 6TB | VGA: MSI GTX 1080 Gaming X | PSU: Corsair HX750i | Monitor: ACER Predator X34 GSynch |
Kudram è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:27   #107
Yauchie
Bannato
 
L'Avatar di Yauchie
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Tottenham, London
Messaggi: 279
Aperto adesso
Yauchie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:41   #108
ZigoZago
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2001
Messaggi: 1549
Quote:
Originariamente inviato da PaTLaBoR
wow! ho giusto 2 euro nelle tasche, o mi ci compro una birra o lo metto su conto arancio

Ero tentato anch'io. però boh per 80 eu tutto sto bordell. mi tengo il mio bancoposta. io con le banche ho solo pigliato inculate pazzesche ----> 50 euro per chiudere un conto
IDEM Platabor

Ma scusate dove sta il guadagno? Io ho uno stipendio mensile per esempio di 1000€ e decido di mettere 100€ in questo conto arancio ogni mese, io alla fine dell'anno ci guadagno qualcosa o no?
ZigoZago è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:44   #109
Lucio Virzì
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Roma Status:Superutente Messaggi totali:38335 Auto:Fiat Stilo 1.9 MJT Moto:Ducati Sport 900 IE
Messaggi: 1504
Quote:
Originariamente inviato da Mulder
Ma il contratto l'avete stampato o aspettate che vi arrivi a casa?
e dove va rispedito?
a me "in mano" della promo mrpice non è rimasto niente e a voi?
Puoi fare come credi, o aspetti o te lo stampi.
Tanto lo devi firmare e rimandarglielo.
Io comunque ho aderito tempo fa, quando la promozione era assieme a Mediaworld, ed ho preso una bella macchina per fare il pane...

Mmmmhhhh---

LuVi
Lucio Virzì è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:45   #110
Lucio Virzì
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Roma Status:Superutente Messaggi totali:38335 Auto:Fiat Stilo 1.9 MJT Moto:Ducati Sport 900 IE
Messaggi: 1504
Quote:
Originariamente inviato da ZigoZago
IDEM Platabor

Ma scusate dove sta il guadagno? Io ho uno stipendio mensile per esempio di 1000€ e decido di mettere 100€ in questo conto arancio ogni mese, io alla fine dell'anno ci guadagno qualcosa o no?
Se estingui il conto si, sennò rimangono li.

LuVi
Lucio Virzì è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:46   #111
recoil
Senior Member
 
L'Avatar di recoil
 
Iscritto dal: Jul 2002
Città: Milano
Messaggi: 18102
Quote:
Originariamente inviato da ZigoZago
Ma scusate dove sta il guadagno? Io ho uno stipendio mensile per esempio di 1000€ e decido di mettere 100€ in questo conto arancio ogni mese, io alla fine dell'anno ci guadagno qualcosa o no?
l'alternativa quale sarebbe?

se li lasci sul conto corrente bancario non guadagni niente.
se vuoi un investimento a rischio zero ti butti sui titoli di stato oppure puoi optare per i fondi a basso rischio.
però non hai costo zero, in genere qualcosa paghi. poi che rendimento ti danno i bot/btp o i fondi? basso...

conto arancio ti da per 4 mesi il 4%, che con i titoli di stato te lo sogni (per non parlare degli interessi sul conto corrente bancario) poi hai un 2,5% tutto sommato decente.

questo avendo sempre disponibile il contate, tienilo presente!

se vuoi un investimento senza rischio al momento conto arancio è quello più comodo, se ci metti sta storia dello sconto hai pure un beneficio a breve termine
recoil è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:51   #112
Yauchie
Bannato
 
L'Avatar di Yauchie
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Tottenham, London
Messaggi: 279
Quote:
Originariamente inviato da Lucio Virzì
Se estingui il conto si, sennò rimangono li.

LuVi

Lucio visto che lo conosci bene spiegami una cosa che non mi è ancora molto chiara (l'ho appena aperto ): se vario dinamicamente la cifra che ho sul conto (ad esempio come primo bonifico pensavo 5000 euro, per poi metterci qualche centinaio di euro - almeno adesso che posso - al mese, ma poi periodicamente devo togliere dei soldi per pagare tasse, iva ecc.) come funziona il discorso degli interessi?
Yauchie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 18:57   #113
Lucio Virzì
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Roma Status:Superutente Messaggi totali:38335 Auto:Fiat Stilo 1.9 MJT Moto:Ducati Sport 900 IE
Messaggi: 1504
Quote:
Originariamente inviato da Yauchie
Lucio visto che lo conosci bene spiegami una cosa che non mi è ancora molto chiara (l'ho appena aperto ): se vario dinamicamente la cifra che ho sul conto (ad esempio come primo bonifico pensavo 5000 euro, per poi metterci qualche centinaio di euro - almeno adesso che posso - al mese, ma poi periodicamente devo togliere dei soldi per pagare tasse, iva ecc.) come funziona il discorso degli interessi?
Come su tutti i depositi non vincolati remunerati.
Interessi calcolati su base giornaliera e liquidati su base annuale.
Oggi hai 5000 e maturi il 4% da dividere per 365, domani hai 10000 e maturi il 4% da dividere su 365 e così via... e si somma tutto.

LuVi
Lucio Virzì è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 19:11   #114
Yauchie
Bannato
 
L'Avatar di Yauchie
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Tottenham, London
Messaggi: 279
Quote:
Originariamente inviato da Lucio Virzì
Come su tutti i depositi non vincolati remunerati.
Interessi calcolati su base giornaliera e liquidati su base annuale.
Oggi hai 5000 e maturi il 4% da dividere per 365, domani hai 10000 e maturi il 4% da dividere su 365 e così via... e si somma tutto.

LuVi
uhm...non ho capito bene...potresti fare un esempio come a un bimbo di due anni?
Yauchie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 19:18   #115
Lucio Virzì
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Roma Status:Superutente Messaggi totali:38335 Auto:Fiat Stilo 1.9 MJT Moto:Ducati Sport 900 IE
Messaggi: 1504
Quote:
Originariamente inviato da Yauchie
uhm...non ho capito bene...potresti fare un esempio come a un bimbo di due anni?
Ma daiiiii
Fatti un foglio excel (si, xls! ) e mettici in prima colonna la cifra depositata, giorno per giorno (negativo o positivo), a destra ci metti la somma progressiva, in un altra calcoli la percentuale su quella cifra, e la dividi per 365, ottieni l'interesse giornaliero maturato.
Esempio:

Apertura 1000 1000 40 40/365= 0,10
Versame 2000 3000 120 120/365=0.33
VersCont -500 2500 100 100/365=0,27
.
.
.
.
.
Saldo annuale 1500000 interessi complessivi (somma di tutti quelli giornalieri)=1350 euro

Ti auguro

LuVi
Lucio Virzì è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-02-2005, 19:47   #116
Yauchie
Bannato
 
L'Avatar di Yauchie
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Tottenham, London
Messaggi: 279
capito
Yauchie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-02-2005, 08:43   #117
DarkSiDE
Senior Member
 
L'Avatar di DarkSiDE
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Lecce
Messaggi: 3928
Quote:
Originariamente inviato da Yauchie
Ciao bello, attendo tue spiegazioni circa un interessante articolo che stai vendendo su ebay, LOL

Il conto arancio l'hai aperto oggi?
Io corro a farlo adesso. Che prendi su mrprice?

MAUHAUHUHAUAUHUHAUHAUAUUHAUHAUAUHUHAUHAUAUHUHAUHAUAUHUHAUHAUAUH...ehm scusate mi sono lasciato prendere..

il conto l'ho aperto sabato ma preferisco che mi arrivino a casa i moduli per rispedirli

su mrprice prenderò o un cell o un hifi o una stampante laser che agogno da tanto tempo

bai bai
__________________
Non farò mai più affari con khalhell, 4HwGenXX.
DarkSiDE è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-02-2005, 09:26   #118
RiccardoS
Senior Member
 
L'Avatar di RiccardoS
 
Iscritto dal: May 2001
Città: Polesine
Messaggi: 1183
appena aperto pure io.
ora aspetto che mi arrivino a casa le carte ed il codice sconto via mail, poi mi prendo una compact flash da 512, che assieme alle spese di spedizione viene fuori esattamente 79€ gli regalo pure un € !
poi lo faccio fare anche a mio fratello che pure lui ha bisogno di una secure digital nuova!
__________________
Dona la vita! - www.admo.it - www.avis.it - Grazie Schumy!
RiccardoS è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-02-2005, 09:46   #119
ndryx
Senior Member
 
L'Avatar di ndryx
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Mestre (VE)
Messaggi: 2506
raga mio padre ce l'ha da tempo e si trova benissimo
e adesso che mi dite che mi regalano l'hard disk nuovo se lo apro anch'io mi sa che ci faccio un pensierino
peccato che non ho molti eurozzi da buttarci dentro. qualcuno sa se c'è un importo minimo da versare quando si apre il conto ?
__________________
ndryx è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-02-2005, 09:56   #120
recoil
Senior Member
 
L'Avatar di recoil
 
Iscritto dal: Jul 2002
Città: Milano
Messaggi: 18102
Quote:
Originariamente inviato da ndryx
raga mio padre ce l'ha da tempo e si trova benissimo
e adesso che mi dite che mi regalano l'hard disk nuovo se lo apro anch'io mi sa che ci faccio un pensierino
peccato che non ho molti eurozzi da buttarci dentro. qualcuno sa se c'è un importo minimo da versare quando si apre il conto ?
non per farmi gli affari tuoi ma penso che tuo padre si fidi di te no?
un bel bonifico e gira un po' di soldi sul tuo cc, così li investi tu in conto arancio.
anche perché per 4 mesi hai il 4%, lui come vecchio cliente non so in che situazione è ora ma potrebbe avere convenienza a depositare un po' di soldi sul tuo, almeno per 4 mesi

io lo apro per questo motivo, mica ho soldi da investire. il grano arriverà da un altro conto arancio dove ora l'interesse è del 2,5% e vi tornerà allo scadere dei 4 mesi

edit: a scanso di equivoci faccio notare che non c'è assolutamente nulla di illegale nel fare una cosa del genere. quelli di ing penso l'abbiano preventivato, probabilmente sono interessati a fare un gran numero di clienti per il momento e si aspettano che qualcuno usi questo trucchetto

Ultima modifica di recoil : 07-02-2005 alle 09:59.
recoil è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recensione per PlayStation 4 Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recension...
KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M.2 PCIe) e Exceria SATA KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M...
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e par...
Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35mm avanzate e performanti Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35...
Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo dei notebook gaming Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo d...
GoPro HERO8 Black: ora può diventare una...
PayPal è davvero interessata alle...
Core X di nona generazione, Intel si pre...
WindTre e Iliad multate dal Garante dell...
Alder Lake, nel futuro di Intel c'&egrav...
Lenovo Thinkstation P620 è la pri...
AMD annuncia le CPU Ryzen Threadripper P...
Kena Mobile vi regala 10€ di buono Amazo...
NHK sta sviluppando un sensore ibrido or...
Apple, quasi 1 miliardo di dollari a Sam...
WindTre imbattibile: 100GB di traffico i...
Microsoft Work Trend Index: ecco come lo...
Nintendo NES (anche con la TV) fatto di ...
Samsung Galaxy Buds Live: praticamente u...
Huawei esclusa da rete 5G: Regno Unito c...
Filezilla
Avira Free Antivirus
Basemark GPU Benchmark
Chromium
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
IObit Uninstaller
OCCT
SmartFTP
CrystalDiskInfo
Firefox Portable
Firefox 78.0.2
Radeon Software Adrenalin 2020 20.7.1
Driver NVIDIA GeForce 451.67 WHQL
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:32.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v