Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

ECS Liva Q3 Plus, quando il mini-PC è davvero mini
ECS Liva Q3 Plus, quando il mini-PC è davvero mini
ECS Liva Q3 Plus è un mini-PC che sta in una mano e può essere impiegato in ambito embedded o casalingo per navigazione e produttività leggera. Il sistema può essere anche nascosto dietro un monitor grazie al supporto VESA. All'interno una APU AMD con 4 core / 8 thread e una GPU integrata Vega 8.
Dagli smartphone ai PC e alle periferiche di gioco: il futuro di Qualcomm
Dagli smartphone ai PC e alle periferiche di gioco: il futuro di Qualcomm
Nella seconda giornata dello Snapdragon Tech Summit 2021 Qualcomm apre la strada alla sua evoluzione futura, fatta di smartphone ma anche di tutte le differenti tipologie di periferiche connesse che accompagnano la vita di ognuno di noi. Da questo nuovi chip specificamente pensati per i notebook con sistema operativo Windows 11 e per le console di gioco mobile
Nikon Z9: pazzesca la raffica a 120 fps. Ecco il nostro primo contatto
Nikon Z9: pazzesca la raffica a 120 fps. Ecco il nostro primo contatto
La raffica a 120 fotogrammi al secondo a 11 megapixel di risoluzione è certamente una delle caratteristiche che più colpisce di Nikon Z9, che porta definitivamente l'ammiraglia sportiva di casa Nikon sul fronte mirrorless. Ecco il nostro primo contatto con questa fotocamera sportiva professionale, che mette a disposizione 45,7 megapixel a 20 fps, video 8K e un autofocus con riconoscimento avanzato dei soggetti, allenato dall'intelligenza artificiale
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 24-11-2021, 11:25   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75178
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/sistem...ce_102719.html

Lo stato federale dello Schleswig-Holstein passerà a Linux entro il 2026, abbandonando anche i software della suite Office per LibreOffice

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:29   #2
coschizza
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 5910
25 mila pc sono il nulla rispetto al totale come dire migro 1% dei pc a linux ma mi dimentico di dire che il restante 99% reste su windows
coschizza è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:30   #3
jepessen
Senior Member
 
L'Avatar di jepessen
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Sicilia
Messaggi: 3619
Bello, ma non e' la prima volta che ci provano e sono sempre tornati indietro alla fine...
__________________
Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri
L'abbiamo preso in prestito dai nostri figli
jepessen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:31   #4
Saturn
Senior Member
 
L'Avatar di Saturn
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Planet Saturn (♄)
Messaggi: 6918
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
Bello, ma non e' la prima volta che ci provano e sono sempre tornati indietro alla fine...
Esatto...vediamo quanto staranno prima di tornare anche questi...
Saturn è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:39   #5
Max_R
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2006
Messaggi: 13380
Quote:
Originariamente inviato da coschizza Guarda i messaggi
25 mila pc sono il nulla rispetto al totale come dire migro 1% dei pc a linux ma mi dimentico di dire che il restante 99% reste su windows
Nah linux è molto usato dalle istituzioni mondiali, oltre che in certi settori professionali
Max_R è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:40   #6
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11066
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
Bello, ma non e' la prima volta che ci provano e sono sempre tornati indietro alla fine...
Si infatti, ci provò Monaco di Baviera, poi ritornò a windows e poi ricominciò un'altra migrazione verso linux...ora ci provano pure questi.
Se non hanno un piano ben studiato per la migrazione tempo qualche anno e ritorneranno a windows di corsa.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:42   #7
s0nnyd3marco
Senior Member
 
L'Avatar di s0nnyd3marco
 
Iscritto dal: Aug 2006
Città: Trieste
Messaggi: 4846
Spero ci riescano, anche considerando i tentativi falliti fatti dalla municipalità di Monaco. Mi chiedo se la scelta sia stata motivata da questioni economiche, etiche o di sicurezza.
__________________
You should never let your fears become the boundaries of your dreams.
s0nnyd3marco è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:46   #8
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11066
Quote:
Originariamente inviato da s0nnyd3marco Guarda i messaggi
Spero ci riescano, anche considerando i tentativi falliti fatti dalla municipalità di Monaco. Mi chiedo se la scelta sia stata motivata da questioni economiche, etiche o di sicurezza.
Avevo letto questa notizia qualche giorno fa su dei blog linux e pare lo facciano al solito per risparmiare i soldi delle licenze.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:46   #9
Svelgen
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2020
Messaggi: 2792
Ormai Linux è abbastanza maturo per chiunque voglia risparmiare soldi in licenze e passare all'OS libero.
Certo, in Deutschland non è la prima volta che fanno questo tipo di migrazione, salvo poi ritornare indietro.
Ma questa volta magari la scelta avrà maggiore successo visto che l'alternativa, magari su PC non proprio "dell'ultima ora", sarebbe quella di passare a win11 con le ovvie conseguenza sulla compatibilità.
A mio parere, su PC vecchi e dove i programmi in uso non rappresentano un grosso problema, Linux è la scelta migliore.
__________________
Le Dolomiti: The Grand Tour. 150KM, 4354MT D+ Gardena, Pordoi, Sella, Giau, Falzarego
Svelgen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 11:54   #10
DanieleG
Senior Member
 
L'Avatar di DanieleG
 
Iscritto dal: Dec 2007
Messaggi: 3016
E poi torneranno indietro come hanno già fatto altre città tedesche
__________________
Il senno di poi è una scienza esatta
DanieleG è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 12:09   #11
nonsidice
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2000
Città: Cividale del Friuli (UD)
Messaggi: 795
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Ormai Linux è abbastanza maturo per chiunque voglia risparmiare soldi in licenze e passare all'OS libero.
Certo, in Deutschland non è la prima volta che fanno questo tipo di migrazione, salvo poi ritornare indietro.
Ma questa volta magari la scelta avrà maggiore successo visto che l'alternativa, magari su PC non proprio "dell'ultima ora", sarebbe quella di passare a win11 con le ovvie conseguenza sulla compatibilità.
A mio parere, su PC vecchi e dove i programmi in uso non rappresentano un grosso problema, Linux è la scelta migliore.
Sulla carta sarà pure bello, ma a livello pratico non è fattibile se non rifecendo TUTTO da zero, con dei costi che le licenze ms le pagheresti per almeno 20 anni.
Scommetto uno stipendio che la decisione è stata presa a livello politico ed imposta ai tecnici senza prima uno straccio di studio di fattibilità.
Lo dico da tecnico IT per ente pubblico, so di cosa si tratta.
Torneranno indietro pure questi, per questioni tecniche in primis e poi di costi.
__________________
Lavoro per vivere, non vivo per lavorare.
nonsidice è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 12:11   #12
inited
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 1214
"sovranità, sicurezza e protezione dei dati" Sì, ma mica tanto. Non è che, per dire, se improvvisamente la Fondazione LibreOffice ti viene a stare sulle balle come politiche varie tu hai un dipartimento IT nel pubblico che è in grado di farti un fork e pure di mantenerlo in secula seculorum, il problema con l'adottare linux per avere indipendenza è sempre stato nel know-how richiesto che, se nel privato può essere malvisto perché è un investimento nell'immediato che può non essere compreso da chi decide in termini di vantaggi a lungo termine, ma certe resistenze potrebbero essere vinte, nel pubblico semplicemente non è realizzabile, ad esempio da noi questa trovata di Brunetta delle chiamate dirette di presunte eccellenze informatiche per modernizzare le infrasstrutture PA con contratti suppostamente a termine (da trasformare in presenze indeterminate per gli amici, vien da pensare male), di gente con capacità che probabilòmente verrebbero stipendiate meglio nel privato, sospetto che non produrranno gli effetti desiderati, o se qualcosa faranno sarà da abbandonare nel momento in cui chi aveva il know-how se ne sarà andato e nessuno saprà più farlo funzionare, dato che la formazione è sempre stata una barzelletta nella nostra PA, e secondo me anche i tedeschi non faranno di meglio.
inited è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 12:38   #13
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 11066
Quote:
Originariamente inviato da Svelgen Guarda i messaggi
Ormai Linux è abbastanza maturo per chiunque voglia risparmiare soldi in licenze e passare all'OS libero.
Certo, in Deutschland non è la prima volta che fanno questo tipo di migrazione, salvo poi ritornare indietro.
Ma questa volta magari la scelta avrà maggiore successo visto che l'alternativa, magari su PC non proprio "dell'ultima ora", sarebbe quella di passare a win11 con le ovvie conseguenza sulla compatibilità.
A mio parere, su PC vecchi e dove i programmi in uso non rappresentano un grosso problema, Linux è la scelta migliore.
Dipende come lo fai, se ti affidi a qualche grossa realtà del mondo linux è un conto, se come fanno sempre partono a creare la loro distribuzione è difficile che riescano a fare qualcosa...senza contare che le spese gli salgono in modo vertiginoso.
Poi già leggo libreoffice...non è meglio collabora office, la versione per le aziende, così hanno anche il supporto.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 12:44   #14
Mister24
Senior Member
 
L'Avatar di Mister24
 
Iscritto dal: Mar 2005
Città: Pisa
Messaggi: 1898
Questa notizia mi sembra abbastanza ricorrente, ogni tanto c'è qualche istituzione che vuole passare a linux per poi tornare indietro.
Le distro moderne in effetti sono fatte bene e molto più user friendly del passato.

A casa dei miei su un PC vecchissimo ho installato Linux Mint, funziona bene e riesce ad utilizzarlo tranquillamente anche mio padre che ha 72 anni.
In effetti ha una UX più semplice di Windows che su quel PC era diventato inutilizzabile.

In un ambiente di lavoro secondo me non è gestibile, a partire da LibreOffice che non è nemmeno paragonabile alla suite Office.
Mister24 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 12:56   #15
Piedone1113
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2015
Messaggi: 3674
Il 99% degli utenti delle PA digita sulla tastiera esclusivamente con l'indice sinistro e se aprono notepad invece di word nemmeno si accorgono della differenza, figuriamoci se usano solo il 3% delle funzionalità della suite.
Con la digitalizzazione della PA i singoli Pc diventeranno deglio stupidi terminali per inserire dati e/o richiederli.
Il problema non è il pc con windows/office, ma i server che offrono i servizi.
Il primo grande problema da affrontare è unificare le norme a livello europeo ( CI, CF, tessera sanitaria, certificati ecc) per poter realmente pensare di adottare un'infrastruttura IT omogenea in tutt'Europa ed in tutti i settori della PA
Piedone1113 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 13:13   #16
Opteranium
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2004
Messaggi: 4138
spero investano in formazione, altrimenti ciao..
comunque ad oggi l'utilizzo di webapp, gestionali online, ecc è sempre più diffuso, per cui qualunque cosa giri sul pc dell'impiegato ha poca importanza
Opteranium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 13:17   #17
nickname88
Senior Member
 
L'Avatar di nickname88
 
Iscritto dal: Apr 2016
Messaggi: 15952
Da quasi 20 anni che ci provano, tornano quasi tutti indietro strisciando.
__________________
..........
nickname88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 13:20   #18
Mars95
Member
 
L'Avatar di Mars95
 
Iscritto dal: Nov 2019
Messaggi: 193
Quote:
Originariamente inviato da Piedone1113 Guarda i messaggi
Il 99% degli utenti delle PA digita sulla tastiera esclusivamente con l'indice sinistro e se aprono notepad invece di word nemmeno si accorgono della differenza, figuriamoci se usano solo il 3% delle funzionalità della suite.
Con la digitalizzazione della PA i singoli Pc diventeranno deglio stupidi terminali per inserire dati e/o richiederli.
Il problema non è il pc con windows/office, ma i server che offrono i servizi.
Il primo grande problema da affrontare è unificare le norme a livello europeo ( CI, CF, tessera sanitaria, certificati ecc) per poter realmente pensare di adottare un'infrastruttura IT omogenea in tutt'Europa ed in tutti i settori della PA
E se per caso l'icona di explorer finisce nel cestino chiamano l'assistenza dicendo che "non c'è più internet!"

In realtà non si capisce manco perché debbano avere dei pc, basterebbe una sorta di chromebook e farli lavorare su servizi intranet.
Ake i vecchi "terminali" di una volta.
Risparmierebbero una montagna di soldi in assistenza, basterebbero pochi tecnici che curano i server, resettano le password degli account quando i babbei perdono i fogliettino su cui l'hanno scritta e resettano i terminali se necessario (in 5 minuti però non in ore come adesso).

P.S: ah si dimenticavo, e fanno i backup

Ultima modifica di Mars95 : 24-11-2021 alle 13:24.
Mars95 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 13:21   #19
zephyr83
Senior Member
 
L'Avatar di zephyr83
 
Iscritto dal: Oct 2004
Messaggi: 11808
il problema non è il sistema operativo, sicuramente con un os gnu/Linux vanno anche meglio come normale manutenzione. i problemi sono con l'hardware, i vari applicativi specifici e soprattutto office. pur considerando libre Office molto valido purtroppo è impossibile garantire la piena compatibilità con i file office. tralasciando la causa di questa non piena compatibilità se tutto il mondo (o quasi) usa office diventa un problema scambiarsi file. anche lato hardware magari hai i driver per riconoscere la periferica ma poi ti ritrovi con meno funzionalità rispetto a Windows, cosa frequente con le stampanti. rispetto al passato la situazione è migliorata tantissimo ma purtroppo è ancora problematica una migrazione totalmente funzionale da Windows a Linux nella pubblica amministrazione.
__________________
"Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?"
Intel Core 2 Quad Q9450 @ 2.66 Ghz, Asus P5K-VM, Ram 4 GB A-Data + 2 GB Kingmax 800 Mhz, Gigabyte GeForce GT 710 2 GB GDDR5 passiva (GV-N710D5SL-2GL), SSD Crucial BX500 CT120BX500SSD1 120 GB, Monitor LCD Samsung S22C300 21.5'', router D-Link DVA-5592
zephyr83 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-11-2021, 13:25   #20
Max_R
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2006
Messaggi: 13380
Quote:
Originariamente inviato da Mars95 Guarda i messaggi
E se per caso l'icona di explorer finisce nel cestino chiamano l'assistenza dicendo che "non c'è più internet!"

In realtà non si capisce manco perché debbano avere dei pc, basterebbe una sorta di chromebook e farli lavorare su servizi intranet.
Ake i vecchi "terminali" di una volta.
Risparmierebbero una montagna di soldi in assistenza, basterebbero pochi tecnici che curano i server, resettano le password degli account quando i babbei perdono i fogliettino su cui l'hanno scritta e resettano i terminali se necessario (in 5 minuti però non in ore come adesso).

P.S: ah si dimenticavo, e fanno i backup
https://www.youtube.com/watch?v=buoNv4v_UKE
Max_R è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


ECS Liva Q3 Plus, quando il mini-PC è davvero mini ECS Liva Q3 Plus, quando il mini-PC è dav...
Dagli smartphone ai PC e alle periferiche di gioco: il futuro di Qualcomm Dagli smartphone ai PC e alle periferiche di gio...
Nikon Z9: pazzesca la raffica a 120 fps. Ecco il nostro primo contatto Nikon Z9: pazzesca la raffica a 120 fps. Ecco il...
Qualcomm Snapdragon 8 Gen1 è il cuore degli smartphone Android del 2022 Qualcomm Snapdragon 8 Gen1 è il cuore deg...
Apple Watch 7 e Fitness+: connubio perfetto per la palestra in casa. La recensione Apple Watch 7 e Fitness+: connubio perfetto per ...
NVIDIA, che botta! L'acquisto di Arm sem...
PlayStation Plus, dicembre 2021: Godfall...
L'autenticazione? Basta una foto. Ne par...
Dichiarazioni shock del CEO Stellantis: ...
Come perdere 760.000 dollari: i 13 Bitco...
George Seurat "il pittore dei punti...
Cisco potenzia l'offerta SD-WAN e Thousa...
Intel Alder Lake: l'architettura ibrida ...
Max Biaggi (con la sua moto elettrica) b...
GeForce NOW RTX 3080 provato: ecco come ...
Tesla Model S Plaid, modificata da Fullm...
Laowa 85mm f/5.6 Macro APO 2:1, dimensio...
vivo rilascia Android 12 su tutti gli sm...
Windows 11. Microsoft ascolta gli utenti...
ILIAD lancia la bomba! Flash 150 sotto r...
SmartFTP
LibreOffice 7.2.3
7-Zip
Chromium
OCCT
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Opera Portable
Opera 81
Firefox Portable
NTLite
SiSoftware Sandra Lite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:36.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v
1