Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso
Due settimane con una delle auto elettriche più apprezzate e, a modo suo, nemmeno molto cara. Ecco diverse considerazioni fuori dai denti, molto personali, da parte di chi l'ha guidata con curiosità e quel filo di diffidenza che porta a farsi domande. Trovando anche delle risposte, probabilmente solo temporanee, su un tema di cui si parlerà sempre di più.
Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35mm avanzate e performanti
Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35mm avanzate e performanti
La EOS R5 è una "big megapixel" ad alte performance, che si pone in concorrenza con Sony A7R e Nikon D850 - in casa Canon, può essere considerata la versione mirrorless della 5Ds. La EOS R6, dal canto suo, può essere considerata l'erede spirituale della 7D Mark II, con assonanze che arrivano a scomodare nientemeno che la EOS-1D X Mark III.
Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo dei notebook gaming
Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo dei notebook gaming
Abbiamo avuto l'opportunità di provare l'Aorus 17G XB di Gigabyte, un prodotto che non arriverà in Italia ma che incarna l'approccio dell'azienda taiwanese al settore dei portatili da gioco. Si tratta di un notebook interessante, forte di una CPU Core i7-10875H, una GPU RTX 2070 Super Max-Q e 16 GB di RAM. Non esente da pecche, è comunque un prodotto indubbiamente in grado di soddisfare il gamer più esigente.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 03-06-2020, 22:29   #11761
MiKeLezZ
Senior Member
 
L'Avatar di MiKeLezZ
 
Iscritto dal: Jul 2003
Messaggi: 26408
Quote:
Originariamente inviato da Cfranco Guarda i messaggi
E come misuri la "severità" delle misure ?
Ad esempio dicono che la Svezia non ha fatto il lockdown, eppure hanno fatto smart work e distanziamento sociale più di stati che sono andati ufficialmente in lockdown, agli svedesi è bastato suggerire le cose e le hanno fatte, in altri posti nominalmente erano in lockdown e praticamente tutti erano a spasso in gruppo
In più paesi diversi hanno situazioni diverse di contagi, seguono diverse metodologie per contare gli infetti, hanno situazioni sociali diverse, non è che sia una cosa semplice, non è che puoi dire "se tieni a casa il 60% dei lavoratori avrai una diminuzione del 12% dopo 14 giorni" ci sono un sacco di fattori che non sono controllabili e magari manco si conoscono.
Io non capisco, ma voi internet a casa lo usate?

Ma i video e le foto degli altri paesi li siete mai andati a vedere e a cercare, oppure siete rimasti impalati di fronte alla tv di regime e alle balle che propinava?



Ora spiegami dove sarebbe il distanziamento sociale e lo smart working in questa Svezia ad Aprile, dove la gente cammina accalcata, senza mascherina, senza forze dell'ordine e con i negozi tutti aperti.

Se vuoi ce sta pure il video:
https://youtu.be/XFqhoD0lc6k

Oh! E ce stanno i vestiti e le robe da mangiare fuori all'aria con i passanti, roba che se lo facciamo in Italia, pure ora che è finito il lockdown, sono 4000 euro di multa e il taglio della mano.

Fino a che si scherza va bene, ma essere presi per il culo no, eh.

Arriveremo veramente a un punto dove ci raccontano che la terra è quadrata e ci sarà gente che annuisce con la testa e neppure perde 3 minuti per vedere se è vero.

Ultima modifica di MiKeLezZ : 04-06-2020 alle 07:35.
MiKeLezZ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 22:31   #11762
Techie
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2014
Messaggi: 577
Quote:
Originariamente inviato da ryan78 Guarda i messaggi
*snip*

questa parte comunque è la migliore

Le accuse di sessismo

"E come se non bastasse, Immuni è stato bersagliato di critiche per alcune immagini che accompagnano la app. In una schermata si vede una donna che tiene in braccio un bambino, mentre l'uomo è impegnato al telelavoro. Un raffronto considerato "fuori dal tempo e dalla storia", come ha notato l'ex parlamentare Anna Paola Concia. Il caso è talmente montato che la ministra Elena Bonetti è stata costretta ad annunciare che presto la grafica verrà ripensata. "

Il Ministero della Salute sta pensando di rinominare i reparti di maternità "reparti figlità" per lo stesso motivo /s

Davvero, io sono per la parità di genere, però sembra che guai a lasciare un'occasione per fare polemica...
Techie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 22:45   #11763
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 6215
Quote:
Originariamente inviato da ryan78 Guarda i messaggi
e intanto ...

Immuni, la rabbia degli utenti. "Troppi problemi, la app non funziona"

https://www.quotidiano.net/cronaca/immuni-app-1.5185104

questa parte comunque è la migliore

Le accuse di sessismo

"E come se non bastasse, Immuni è stato bersagliato di critiche per alcune immagini che accompagnano la app. In una schermata si vede una donna che tiene in braccio un bambino, mentre l'uomo è impegnato al telelavoro. Un raffronto considerato "fuori dal tempo e dalla storia", come ha notato l'ex parlamentare Anna Paola Concia. Il caso è talmente montato che la ministra Elena Bonetti è stata costretta ad annunciare che presto la grafica verrà ripensata. "

Mi preoccupavo che non arrivasse qualche stupida accusa.
Perchè d'altra parte non si può immaginare che l'immagine della donna con il bambino in braccio sia riferibile al concetto di madre (lo so che nella nostra epoca sembri aberrante pensare che una donna dia al mondo un essere vivente...).
Poi se STATISTICAMENTE l'uomo in Italia è più occupato (il che non vuol dire che sia un lavoratore migliore) della donna, allora ovviamente è sbagliato mettere una immagine che lo rappresenti.
Se invece di fare spesso queste polemiche basate veramente sul nulla, i nostri cari politici occupassero il loro tempo ad eliminare o mitigare certe differenze, avrebbero sicuramente molto più consenso.
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 22:55   #11764
Fatal Frame
Senior Member
 
L'Avatar di Fatal Frame
 
Iscritto dal: Oct 2008
Città: Monza
Messaggi: 27457
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Lo sto guardando... intendi la variazione totale positivi?

Quella è sempre negativa, solo che oggi ci sono stati meno guariti (che poi in realtà al suo interno ci sono anche i dimessi dall'ospedale) e quindi vedi un rialzo rispetto a ieri.
Sì... al suo interno ci sono anche i deceduti
__________________
Pr0ject_0rigin83 (PS4 Pro) - Pr0ject 0rigin (Xbox One X) - Pr0ject_0rigin (Switch) - pr0ject0rigin
2 * Lenovo Legion T530 - Asus ZenBook Pro 14 - Asus K501UX - MacBook Pro 13 2018
2 * Samsung S10+ - 2 * Samsung Tab S6 - Samsung 40 MU6400 - Samsung 32 T5370 - Samsung 28 E390
Fatal Frame è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 23:03   #11765
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 6215
Quote:
Originariamente inviato da Techie Guarda i messaggi
Il Ministero della Salute sta pensando di rinominare i reparti di maternità "reparti figlità" per lo stesso motivo /s

Davvero, io sono per la parità di genere, però sembra che guai a lasciare un'occasione per fare polemica...
Io invece la trovo una grande cavolata.
Giustissimo non discriminare una persona in base al proprio sesso, ma ci sono lavori che per vari motivi sono orientati verso uno dei due.
A titolo di esempio quanti insegnanti UOMINI di materna o asilo avete mai visto in vita vostra? Quanti baby sitter uomini? Quanti uomini che lavorano nelle ditte di pulizie? Quanti uomini impiegati nella fabbricazione di calze (mi ricordo una pubblicità della Calzed...)?
Io non ci vedo niente di così strano o sessista se ALCUNE professioni sono più orientate verso l'uno o l'altro genere e non capisco come mai si cerchi sempre di fare accuse.
Poi come ho detto in precedenza bisognerebbe togliere quegli ostacoli, spesso normativi, che di fatto non incentivano un imprenditore a scegliere una donna in certi ruoli (tipicamente la problematica legata alla maternità).
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 23:29   #11766
Dom77
Senior Member
 
L'Avatar di Dom77
 
Iscritto dal: Aug 2008
Città: casa mia??
Messaggi: 2426
Quote:
Originariamente inviato da MiKeLezZ Guarda i messaggi
Io non capisco, ma voi internet a casa lo usate?

Ma i video e le foto degli altri paesi li siete mai andati a vedere e a cercare, oppure siete rimasti impalati di fronte alla tv di regime e alle balle che propinava?



Ora spiegami dove sarebbe il distanziamento sociale e lo smart working in questa Svezia ad Aprile, dove la gente cammina accalcata, senza mascherina, senza forze dell'ordine e con i negozi tutti aperti.

Se vuoi ce sta pure il video:
https://www.shutterstock.com/video/c...eople-shopping

Oh! E ce stanno i vestiti e le robe da mangiare fuori all'aria con i passanti, roba che se lo facciamo in Italia, pure ora che è finito il lockdown, sono 4000 euro di multa e il taglio della mano.

Fino a che si scherza va bene, ma essere presi per il culo no, eh.

Arriveremo veramente a un punto dove ci raccontano che la terra è quadrata e ci sarà gente che annuisce con la testa e neppure perde 3 minuti per vedere se è vero.
ah ma stai attento alle foto che posti....

c'è quel tizio con dei bellissimi guanti in nitrile azzurrini che tiene in mano il suo carissimo cellulare....chissà se li ha cambiati dopo aver toccato la maniglia della porta di qualche negozio


__________________
vivo con 1/4 di buon vinello al colpo
Dom77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 01:07   #11767
ryan78
Senior Member
 
L'Avatar di ryan78
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Milano
Messaggi: 6144
Quote:
Originariamente inviato da Techie Guarda i messaggi
Il Ministero della Salute sta pensando di rinominare i reparti di maternità "reparti figlità" per lo stesso motivo /s

Davvero, io sono per la parità di genere, però sembra che guai a lasciare un'occasione per fare polemica...
spero sia una battuta la storia del Ministero e "figlità"
altrimenti siamo un paese finito

Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Io invece la trovo una grande cavolata.
Giustissimo non discriminare una persona in base al proprio sesso, ma ci sono lavori che per vari motivi sono orientati verso uno dei due.
A titolo di esempio quanti insegnanti UOMINI di materna o asilo avete mai visto in vita vostra? Quanti baby sitter uomini? Quanti uomini che lavorano nelle ditte di pulizie? Quanti uomini impiegati nella fabbricazione di calze (mi ricordo una pubblicità della Calzed...)?
Io non ci vedo niente di così strano o sessista se ALCUNE professioni sono più orientate verso l'uno o l'altro genere e non capisco come mai si cerchi sempre di fare accuse.
Poi come ho detto in precedenza bisognerebbe togliere quegli ostacoli, spesso normativi, che di fatto non incentivano un imprenditore a scegliere una donna in certi ruoli (tipicamente la problematica legata alla maternità).
La diversità di genere è sempre esistita e dovrà esistere sempre poiché se "la natura" avesse voluto evitarla ci avrebbe creati tutti uguali. È proprio la forza della diversità a rendere tutto più variegato e bello. Le abitudini sessuali non c'entrano nulla. Ci sono comunque ruoli insostituibili. Per ora sono solo le donne che possono avere figli e non vedo nulla di male a rappresentarle come una madre con il proprio figlio. Se ci sono donne che hanno schifo dei figli o preferiscono vedere la donna "maschile" sono fatti loro. La natura per ora ha deciso così. Quando anche gli uomini partoriranno figli dal c... allora forse se ne potrà riparlare. Grazie a queste "donne" in carriera i pochi figli di oggi sono sempre più soli e lasciati crescere in contesti vuoti, senza la presenza utilissima della madre, però gli viene regalato l'ipad o la ps4 a 6 anni per compensare. Se al lavoro vengono discriminate quello è un altro problema e dipende dall'ignoranza, ma come hai ben detto ci sono lavori più affini alle donne e lavori più adatti agli uomini. E questo non è una cosa negativa. La forza della diversità e della cooperazione sta tutta qua.

Si parla di app Immuni e ci si aspetterebbe che politica e company affrontassero le problematiche inerenti l'app, invece la polemica viene spostata sull'icona della donna con il figlio in grembo? Non su una app costata chissà quanto, che non funziona e che fondamentalmente non serve a nulla, creata per accontentare i soliti amichetti dell'OMS. No, bisogna parlare dell'icona! Perché poi poche donne devono decidere per tutte le altre? Chi decide che l'immagine non va bene? Tra un po' pochi atei decideranno anche quello che tutti i credenti dovranno fare in chiesa.
__________________
PC esorcizzato con msi kt600-SR, 1gigaddr pc3200 Corsair, Barton2600@2200, Geffo5900PV default , 2 HDD IBM, Let Dvd, Powered By TAGAN 420W, In rielaborazione - Steam Linux - Videoproiettori - Powered By VIKE - Trattative - Lista DRM Steam - Shop DD - Steam Medical Division - STEAM è l'acronimo di: Spendo Troppi Euro Aiutatemi Minchia - Se non avete la FTTH chiamate Fibraman - AJCOM
ryan78 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 07:18   #11768
cronos1990
Senior Member
 
L'Avatar di cronos1990
 
Iscritto dal: Jul 2008
Città: Falconara Marittima
Messaggi: 16768
Quote:
Originariamente inviato da ryan78 Guarda i messaggi
e intanto ...

Immuni, la rabbia degli utenti. "Troppi problemi, la app non funziona"

https://www.quotidiano.net/cronaca/immuni-app-1.5185104

questa parte comunque è la migliore

Le accuse di sessismo

"E come se non bastasse, Immuni è stato bersagliato di critiche per alcune immagini che accompagnano la app. In una schermata si vede una donna che tiene in braccio un bambino, mentre l'uomo è impegnato al telelavoro. Un raffronto considerato "fuori dal tempo e dalla storia", come ha notato l'ex parlamentare Anna Paola Concia. Il caso è talmente montato che la ministra Elena Bonetti è stata costretta ad annunciare che presto la grafica verrà ripensata. "

Hai presente la storia del saggio, della Luna, dello stolto?
cronos1990 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 07:25   #11769
cronos1990
Senior Member
 
L'Avatar di cronos1990
 
Iscritto dal: Jul 2008
Città: Falconara Marittima
Messaggi: 16768
Quote:
Originariamente inviato da MiKeLezZ Guarda i messaggi
Io non capisco, ma voi internet a casa lo usate?

Ma i video e le foto degli altri paesi li siete mai andati a vedere e a cercare, oppure siete rimasti impalati di fronte alla tv di regime e alle balle che propinava?



Ora spiegami dove sarebbe il distanziamento sociale e lo smart working in questa Svezia ad Aprile, dove la gente cammina accalcata, senza mascherina, senza forze dell'ordine e con i negozi tutti aperti.

Se vuoi ce sta pure il video:
https://www.shutterstock.com/video/c...eople-shopping

Oh! E ce stanno i vestiti e le robe da mangiare fuori all'aria con i passanti, roba che se lo facciamo in Italia, pure ora che è finito il lockdown, sono 4000 euro di multa e il taglio della mano.

Fino a che si scherza va bene, ma essere presi per il culo no, eh.

Arriveremo veramente a un punto dove ci raccontano che la terra è quadrata e ci sarà gente che annuisce con la testa e neppure perde 3 minuti per vedere se è vero.
Scusa, ma basta qualche foto presa ad hoc da internet per dimostrare come si è comportata la Svezia?

Parliamo di un paese che ha una densità di popolazione bassissima, che fa tantissimo telelavoro da molto più tempo e che per 6 mesi l'anno vede metà della popolazione rintanata dentro casa perchè la neve gli blocca la porta di casa (tant'è che uno dei problemi dei paesi nordici è proprio la depressione che conduce ad un alto numero di suicidi). Non puoi paragonare la Svezia all'Italia o ad altri paesi dove già di loro hanno un coinvolgimento sociale molto più attivo e possibilità estremamente più elevate di favorire il contagio.

E la cosa più triste del tuo commento è proprio la foto: un qualunque demente potrebbe controbattere prendendone una dove vedi le strade del tutto vuote. Vuoi davvero farmi credere che quella sola immagine basta per dare credito al tuo pensiero?
Per inciso, il video che hai linkato è un archivio di Aprile 2016.
cronos1990 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 07:36   #11770
MiKeLezZ
Senior Member
 
L'Avatar di MiKeLezZ
 
Iscritto dal: Jul 2003
Messaggi: 26408
Quote:
Originariamente inviato da cronos1990 Guarda i messaggi
Scusa, ma basta qualche foto presa ad hoc da internet per dimostrare come si è comportata la Svezia?

Parliamo di un paese che ha una densità di popolazione bassissima, che fa tantissimo telelavoro da molto più tempo e che per 6 mesi l'anno vede metà della popolazione rintanata dentro casa perchè la neve gli blocca la porta di casa (tant'è che uno dei problemi dei paesi nordici è proprio la depressione che conduce ad un alto numero di suicidi). Non puoi paragonare la Svezia all'Italia o ad altri paesi dove già di loro hanno un coinvolgimento sociale molto più attivo e possibilità estremamente più elevate di favorire il contagio.

E la cosa più triste del tuo commento è proprio la foto: un qualunque demente potrebbe controbattere prendendone una dove vedi le strade del tutto vuote. Vuoi davvero farmi credere che quella sola immagine basta per dare credito al tuo pensiero?
Per inciso, il video che hai linkato è un archivio di Aprile 2016.
Hai ragione questo è il link giusto

https://youtu.be/XFqhoD0lc6k
MiKeLezZ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 07:40   #11771
Techie
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2014
Messaggi: 577
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Io invece la trovo una grande cavolata.
Giustissimo non discriminare una persona in base al proprio sesso, ma ci sono lavori che per vari motivi sono orientati verso uno dei due.
A titolo di esempio quanti insegnanti UOMINI di materna o asilo avete mai visto in vita vostra? Quanti baby sitter uomini? Quanti uomini che lavorano nelle ditte di pulizie? Quanti uomini impiegati nella fabbricazione di calze (mi ricordo una pubblicità della Calzed...)?
Io non ci vedo niente di così strano o sessista se ALCUNE professioni sono più orientate verso l'uno o l'altro genere e non capisco come mai si cerchi sempre di fare accuse.
Poi come ho detto in precedenza bisognerebbe togliere quegli ostacoli, spesso normativi, che di fatto non incentivano un imprenditore a scegliere una donna in certi ruoli (tipicamente la problematica legata alla maternità).
Sì... intendevo parità in un senso più generale, senza stare a guardare il singolo lavoro.
Intendo che servirebbe una parità talmente profonda, per cui si smette del tutto di guardare il sesso del candidato e si bada solo alla professionalità: in un contesto del genere le "quote rosa" non servirebbero... sono la manifestazione di un problema più profondo.
Per cui sì concordo in pieno.
Techie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 07:47   #11772
Techie
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2014
Messaggi: 577
Quote:
Originariamente inviato da cronos1990 Guarda i messaggi
Scusa, ma basta qualche foto presa ad hoc da internet per dimostrare come si è comportata la Svezia?
*snip*
Giusto per fare l'avvocato del diavolo, girava un video di fine aprile in Germania molto simile, con tanto di ripresa della data sullo scontrino fiscale.
E poi se uno vuole è pieno di webcam in rete per farsi i cavoli degli altri paesi.
Techie è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 08:01   #11773
cronos1990
Senior Member
 
L'Avatar di cronos1990
 
Iscritto dal: Jul 2008
Città: Falconara Marittima
Messaggi: 16768
Quote:
Originariamente inviato da Techie Guarda i messaggi
Giusto per fare l'avvocato del diavolo, girava un video di fine aprile in Germania molto simile, con tanto di ripresa della data sullo scontrino fiscale.
E poi se uno vuole è pieno di webcam in rete per farsi i cavoli degli altri paesi.
Quello non lo metto in dubbio. Ma se cerchi di dimostrarmi una tua tesi con la fuffa, io rispondo che mi stai vendendo fuffa.

Credo che tutti si ricordino quello che è successo ai navigli un mese fa, non è la stessa cosa, se non più in grande, di quanto mostrato in quella foto? Il 2 giugno sono andato a fare due passi al mare con un amico, non hai idea di quanta gente c'era e di come precauzioni come mascherine e distanziamento sociale fossero solo una pia illusione. Potrei portarti tanti altri esempi degli ultimi 3 mesi per dirti che invece ci siamo mossi molto più della Svezia. Avrebbe senso? Ovviamente no, e mi pare superfluo anche spiegare il perchè.


Possiamo portare tutti i casi del mondo, ma non mi si può fare analisi definitive e certe basandosi su realtà del tutto diverse e con un paio di foto prese a proprio uso e consumo per certificare che si ha ragione (si raccolgono dati e poi si ricavano risultati, qui invece si aveva la risposta pronta e si è cercata la prova che certificasse la certezza)... foto che di loro non vogliono dire nulla.
Qui NESSUNO può dire se il lockdown in Italia è servito, e se è servito quanto ha inciso. E a maggior ragione lo si può dire di uno stato di cui sappiamo ancor meno. Per cui evitiamo di fornire certezze che non abbiamo, per di più costruite ad arte solo per fare bella mostra di se su un forum.
cronos1990 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 08:33   #11774
MiKeLezZ
Senior Member
 
L'Avatar di MiKeLezZ
 
Iscritto dal: Jul 2003
Messaggi: 26408
Quote:
Originariamente inviato da Techie Guarda i messaggi
Sì... intendevo parità in un senso più generale, senza stare a guardare il singolo lavoro.
Intendo che servirebbe una parità talmente profonda, per cui si smette del tutto di guardare il sesso del candidato e si bada solo alla professionalità: in un contesto del genere le "quote rosa" non servirebbero... sono la manifestazione di un problema più profondo.
Per cui sì concordo in pieno.
Esistono le quote rosa, ma non le quote azzurre: a volte si vedono comitati e posti di potere interamente di donne.

Le donne vittime di violenza sono tutelate normativamente, con anche mesi di assenza dal lavoro e possibilità di trasferimento, gli uomini vittime di violenza... no.

Le donne prossime al parto hanno un bonus bebè, gli uomini... che se lo guadagnino.

Le donne possono andare a lavoro e stare in occasioni formali in ciabatte e sottoveste, gli uomini... non meno che sudare con scarpe in pelle nera, giacca e cravatta.

Le donne vogliono identica retribuzione, salvo poi farsi pagare casa, gioielli, viaggi, cene... il che implica quindi che l'uomo debba guadagnare di più (!)

Le donne hanno diritto a 5 mesi di assenza dal lavoro per maternità, gli uomini... 4 giorni.

Le donne fanno il doppio di giorni di assenza per malattia (e guai a recriminarlo e assumere i più diligenti uomini: "quote rosa"!) e chiedono ulteriori 36 giorni/anno a casa, pagati al 100%, per "dolori del ciclo" (praticamente ferie raddoppiate)...

Gli esami di screening (utero, mammelle) sono gratuiti per le donne... mentre prostata e testicoli dell'uomo, che gli vengano tumori e cisti, chi se ne frega.

La parità deve essere parità e questa non la è.
MiKeLezZ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 08:34   #11775
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 17231
Ancora con la Svezia?
Registrano lo stesso numero di casi giornalieri di 2 mesi fa' ed il numero di morti continua a scendere molto lentamente.
Sono un paio di giorni che ne fanno più di noi (con 1/6 della popolazione).
"Stranamente" ieri hanno registrato il triplo dei positivi di quelli normalmente registrati.
I dati dell'ufficio statistico svedese gli ho già riportati e si rilevare la mortalità generale.

La Svezia: 10 volte il tasso di mortalità della vicina Norvegia che da 1 mese ormai, si e no, registra un decesso al giorno.
3 volte la mortalità del Portogallo, 8 volte quella dell'Ungheria, quasi 14 volte la mortalità della Repubblica Ceca?
3 Paesi con la stessa popolazione in zone diverse che hanno applicato il lockdown come quello in Italia.

La Svezia è stata osservata con interesse per verificare se quel metodo potesse funzionare meglio del lockdown adottato in quasi tutta l'Europa e molti altri Paesi al mondo.
Ad oggi 450 morti/milione, quindi no, la Svezia non è stata affatto un buon esempio di gestione. E non è ancora finita.

D'altronde quelle "scene" dalla Svezia le abbiamo viste anche in Brasile che ha adottato lo stesso "metodo": nessun lockdown e qualche raccomandazione generale dallo Stato.

Poi in Brasile i governatori ed i sindaci sono dovuti ricorrere ad iniziative estemporanee e disomogenee per cercare di arginare il casino dal quale sono ancora lontani dall'uscirne.

E poi l'intelligence italiana sarebbe stata avvertita del pericolo covid a metà dicembre e non avrebbe riferito al Governo o il Governo li avrebbe ignorati?

E quelle USA, UK, Francia, Spagna e compagnia bella, non sono state avvertite allo stesso modo? Non hanno riferito ai loro Governi?
Ma non hanno fatto nulla.
In Francia s'erano vendute negli ultimi anni le scorte strategiche di mascherine, chirurgiche ed FFP2, giusto per gonfiare qualche tasca.

Tutti quei Paesi si sono mossi DOPO l'Italia per prendere provvedimenti, 1-2 settimane e più, per avendo già casi e decessi in casa loro.
Per poi fare lo stesso lockdown dell'Italia ed avere in UK e Spagna una mortalità superiore all'Italia.
Per gli USA è ancora presto...
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 08:59   #11776
alemar78
Senior Member
 
L'Avatar di alemar78
 
Iscritto dal: Sep 2003
Messaggi: 1021
Quote:
Originariamente inviato da MiKeLezZ Guarda i messaggi
Io non capisco, ma voi internet a casa lo usate?
Tu cerca di non usarlo solo per scegliere link e immagini che ti "danno ragione" omettendo il resto.
Il "danno ragione" è tra virgolette, perchè come ti è già stato più volte detto la Svezia ha i peggiori risultati tra i paesi nordici (questo su internet non l'hai trovato?) e non ha avuto particolari benefici sul PIL rispetto agli altri paesi nordici. Per tutti i paesi nordici le stime di calo del PIL sono intorno al 6%
Lo stesso Anders Tegnell, l'epidemiologo che ha attuato la strategia svedese ha candidamente ammesso che "col senno di poi" avrebbe agito diversamente, quindi...
Per quanto riguarda lo smartworking, sai benissimo che l'incidenza dello smartworking in Svezia, già in condizioni di assolutà normalità, è ben più rilevante rispetto a paesi come il nostro e come sai benissimo , il tessuto famigliare svedese è composto in maggioranza da single e non esiste la figura dei nonni baby-sitter. Sono variabili che hanno contribuito a mitigare gli effetti del no-lockdown, ma i risultati migliori (e di gran lunga) si vedono qualche km a ovest, qualche km a est e qualche km a sud rispetto alla Svezia.
Ti ostini a voler promuovere il modello svedese, contro l'evidenza dei fatti, solo per la voglia di dimostrare a tutti i costi che la strategia giusta era non applicare il lockdown...
I dati dicono che dal punto di vista sanitario nel medio/breve periodo non è stata la strategia giusta, se lo sarà stata nel lungo termine lo si vedrà...
alemar78 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 09:03   #11777
MiKeLezZ
Senior Member
 
L'Avatar di MiKeLezZ
 
Iscritto dal: Jul 2003
Messaggi: 26408
Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
E poi l'intelligence italiana sarebbe stata avvertita del pericolo covid a metà dicembre e non avrebbe riferito al Governo o il Governo li avrebbe ignorati?
E quelle USA, UK, Francia, Spagna e compagnia bella, non sono state avvertite allo stesso modo? Non hanno riferito ai loro Governi?
Ma non hanno fatto nulla.
In Francia s'erano vendute negli ultimi anni le scorte strategiche di mascherine, chirurgiche ed FFP2, giusto per gonfiare qualche tasca.
Io non ti so dire come si siano organizzati i sistemi sanitari degli altri paesi (informazioni già difficili da reperire per il paese in cui vivi, figuriamoci per uno estero), ti posso però parlare di quello italiano: a parte stampare qualche foglietto su come lavarsi le mani, non si è fatta una sega di niente (ma proprio niente eh!) fino ai primi di marzo.

Come ho già scritto, si fosse avuta una scorta di materiale, personale pronto per l'immissione al lavoro, una rete territoriale funzionante per scremare e curare i casi, una vera messa in sicurezza delle RSA, più strutture di contenimento dei malati (con percorsi puliti) e personale di ambulanza che non fosse improvvisato (formato da falegnami, macellai, disoccupati), ci sarebbero stati la metà della metà dei contagi.

Quindi, come altri paesi, si avrebbe potuto fare un blando lockdown di una settimanetta per appianare la curva, invece che 100 giorni di pura follia.

Vorrei ricordare che ai medici di base hanno dato 1-2 sole mascherine FFP2 da farci settimane intere (e altre non se ne trovavano più) e i sanitari in ospedale (eccezion fatta per i primari, che hanno dato fuoco alle riserve che c'erano) andavano in giro con la tuta da imbianchino e si coprivano naso e bocca con un panno swiffer (da usare pure con parsimonia!). Con pazienti sistemati in reparti a caso.

Sono situazioni da paese del terzo mondo e gli unici paragoni che mi puoi fare sono giusto con gli altri PIGS (Spagna, Grecia), Brasile, Messico e compagnia cantante...

Ultima modifica di MiKeLezZ : 04-06-2020 alle 09:06.
MiKeLezZ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 09:08   #11778
CYRANO
Senior Member
 
L'Avatar di CYRANO
 
Iscritto dal: May 2000
Città: Vicenza
Messaggi: 15201
Quote:
Originariamente inviato da MiKeLezZ Guarda i messaggi
Esistono le quote rosa, ma non le quote azzurre: a volte si vedono comitati e posti di potere interamente di donne.

Le donne vittime di violenza sono tutelate normativamente, con anche mesi di assenza dal lavoro e possibilità di trasferimento, gli uomini vittime di violenza... no.

Le donne prossime al parto hanno un bonus bebè, gli uomini... che se lo guadagnino.

Le donne possono andare a lavoro e stare in occasioni formali in ciabatte e sottoveste, gli uomini... non meno che sudare con scarpe in pelle nera, giacca e cravatta.

Le donne vogliono identica retribuzione, salvo poi farsi pagare casa, gioielli, viaggi, cene... il che implica quindi che l'uomo debba guadagnare di più (!)

Le donne hanno diritto a 5 mesi di assenza dal lavoro per maternità, gli uomini... 4 giorni.

Le donne fanno il doppio di giorni di assenza per malattia (e guai a recriminarlo e assumere i più diligenti uomini: "quote rosa"!) e chiedono ulteriori 36 giorni/anno a casa, pagati al 100%, per "dolori del ciclo" (praticamente ferie raddoppiate)...

Gli esami di screening (utero, mammelle) sono gratuiti per le donne... mentre prostata e testicoli dell'uomo, che gli vengano tumori e cisti, chi se ne frega.

La parità deve essere parità e questa non la è.
Su questo mi trovi d'accordo!


Ckslmslmslmsmòs
__________________
FINCHE' C'E' BIRRA C'E' SPERANZA !!!
CYRANO è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 10:00   #11779
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 6215
Quote:
Originariamente inviato da ryan78 Guarda i messaggi
spero sia una battuta la storia del Ministero e "figlità"
altrimenti siamo un paese finito



La diversità di genere è sempre esistita e dovrà esistere sempre poiché se "la natura" avesse voluto evitarla ci avrebbe creati tutti uguali. È proprio la forza della diversità a rendere tutto più variegato e bello. Le abitudini sessuali non c'entrano nulla. Ci sono comunque ruoli insostituibili. Per ora sono solo le donne che possono avere figli e non vedo nulla di male a rappresentarle come una madre con il proprio figlio. Se ci sono donne che hanno schifo dei figli o preferiscono vedere la donna "maschile" sono fatti loro. La natura per ora ha deciso così. Quando anche gli uomini partoriranno figli dal c... allora forse se ne potrà riparlare. Grazie a queste "donne" in carriera i pochi figli di oggi sono sempre più soli e lasciati crescere in contesti vuoti, senza la presenza utilissima della madre, però gli viene regalato l'ipad o la ps4 a 6 anni per compensare. Se al lavoro vengono discriminate quello è un altro problema e dipende dall'ignoranza, ma come hai ben detto ci sono lavori più affini alle donne e lavori più adatti agli uomini. E questo non è una cosa negativa. La forza della diversità e della cooperazione sta tutta qua.

Si parla di app Immuni e ci si aspetterebbe che politica e company affrontassero le problematiche inerenti l'app, invece la polemica viene spostata sull'icona della donna con il figlio in grembo? Non su una app costata chissà quanto, che non funziona e che fondamentalmente non serve a nulla, creata per accontentare i soliti amichetti dell'OMS. No, bisogna parlare dell'icona! Perché poi poche donne devono decidere per tutte le altre? Chi decide che l'immagine non va bene? Tra un po' pochi atei decideranno anche quello che tutti i credenti dovranno fare in chiesa.
Infatti questa tendenza assurda che vuole appiattire TUTTE le differenze come se invece di essere un vantaggio, fossero qualcosa da combattere è veramente ridicolo.
L'essere umano è fisicamente diverso sia per genere che per altre caratteristiche.
Il problema semmai è che spesso vengono fatte discriminazioni, ma quelle sono basate su ignoranza e preconcetti e forse proprio su questi dovrebbe lavorare seriamente il Parlamento.
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-06-2020, 10:04   #11780
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 17231
L'organizzazione e la gestione sanitaria degli ospedali pubblici e delle RSA è regionale.
Ci sono gli onori.
E gli oneri.

Ci sono RSA che hanno ricevuto le stesse direttive delle altre a gennaio e febbraio e che hanno registrato zero contagi e zero casi.
Poi ci sono quelle che hanno badato ad intascare i contributi regionali, oltre alla carissima retta del degente.

Come sempre, c'è chi conosce il proprio mestiere e chi no.

Vale per l'Italia, come per altri Stati: Germania, UK, USA, Brasile, Spagna, la sanità è decentralizzata.
Ci siamo accorti quanto il sistema sia fallace nel discorso degli approvvigionamenti medici, ancor più se dipendono dalle importazioni da un solo Paese al mondo.

Faranno finta di porvi rimedio per i prossimi anni.
Poi tornerà tutto come prima, perchè tra 10? anni nessuno vorrà comprare la mascherina o i guanti europei che costano 5 volte quelli indiani, cinesi o etiopi.

Solo in Francia la gestione è centralizzata, ma ciò nonostante hanno avuto tantissimi problemi nelle regioni più colpite (usavano i treni ad alta velocità per spostare i pazienti in TI per il "cross")
Noi abbiamo usato aerei ed elicotteri, come in Germania (sì, anche lì hanno spostato i pazienti nei periodi critici).
La Germania ha fatto meglio di noi, pochi dubbi al riguardo: hanno fatto molti più tamponi nel primo mese, hanno avuto più posti in TI nonostante la scarsità del personale (a cui hanno fatto fatica a rimediare, basta leggere i quotidiani locali).
Ma ci sono Stati che hanno fatto peggio di noi con l'aggravante di aver avuto più tempo a disposizione.

Questo è l'elenco delle circolari ministeriali e le ordinanze del Ministero, dal 22/1 in poi:
http://www.salute.gov.it/portale/nuo...ano&iPageNo=20

basta vedere i risultati ottenuti in alcune regioni rispetto alle altre e si può giudicare, chi ha fatto bene e chi no.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e par...
Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35mm avanzate e performanti Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35...
Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo dei notebook gaming Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo d...
Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT: aspettando Zen 3 Ryzen 9 3900XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 5 3600XT:...
Hasselblad X1D II 50C, medio formato agile ed elegante – la recensione Hasselblad X1D II 50C, medio formato agile ed el...
Fujifilm X Webcam: la versione per macOS...
Lenovo realizzerà il nuovo superc...
Facebook valuta il ban degli annunci pol...
Exadrive di Nimbus Data: un SSD da 100TB...
Apple e ARM, MacBook Pro 13 potrebbe ess...
DooM di nuova generazione in sviluppo pe...
Elon Musk: "La Model Y prodotta in ...
Far Cry 6, trapelano locandina e informa...
Offerte super Amazon weekend (fino a -73...
NASA Perseverance: il rover è fis...
Integrated Endpoint Security, la nuova s...
Pirateria audiovisiva in Italia, un prob...
Il mercato PC ha registrato una forte cr...
Deepcool Castle 280EX, un nuovo dissipat...
iPhone 12, nuovi modelli più cost...
Firefox Portable
IObit Uninstaller
Firefox 78.0.2
Radeon Software Adrenalin 2020 20.7.1
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
Driver NVIDIA GeForce 451.67 WHQL
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Opera Portable
Opera 69
Process Lasso
Dropbox
NOD32
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:45.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1