Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Software > Editing e Codec video

Processori Intel Core 12000 Alder Lake: quanto incidono gli E-Core?
Processori Intel Core 12000 Alder Lake: quanto incidono gli E-Core?
La principale novità dei processori Intel Core di 12-esima generazione è la loro architettura di tipo ibrido che vede P-core affiancati a E-core. I secondi sono più efficienti ma meno potenti in assoluto, contribuendo però alle elevate prestazioni complessive di cui sono capaci queste CPU. Quanto incidono sulle prestazioni complessive e cosa succede se li disabilitiamo?
Halo Infinite è la gloriosa ripartenza della saga di Master Chief - Recensione PC
Halo Infinite è la gloriosa ripartenza della saga di Master Chief - Recensione PC
A metà tra sequel e reboot, Halo Infinite è l'ultimo capitolo della saga fantascientifica con protagonista Master Chief. 343 Industries rilancia il franchise con un'inedita formula open world, una storia ricca di sorprese e un comparto multigiocatore trascinante, dando vita a un mix semplicemente irresistibile per i fan e per i neofiti del franchise.
Riders Republic: divertimento assicurato nell'open world di Ubisoft - Recensione PS5
Riders Republic: divertimento assicurato nell'open world di Ubisoft - Recensione PS5
Dopo Steep, Ubisoft Annecy ci riprova con gli sport estremi e raddoppia con l'open world: Riders Republic è il folle prodotto partorito dalle menti del team francese, un esplosivo mix di gare e acrobazie dedicato agli amanti degli sport estremi, e non solo. Vi raccontiamo il nostro viaggio nella Repubblica.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 08-06-2018, 13:58   #1
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
PLEX - qualche domanda

Chiedo qualche delucidazione sul funzionamento di plex server..
In particolare vorrei capire quanto pesa sulla CPU di un pc visto che è possibile installarlo anche su NAS che hanno una cpu ridicola.

Quando richiedo un flusso video la decodifica di questo chi la fa?
L'hardware del client (tv o smarphone) o il server?
Da quel che ho capito la fa il client in locale.. il server praticmante invia solo il file originale giusto?

Questione transcodifica al volo:
questa dovrebbe essere la ricodifica al volo che fa il server nel caso un client richieda un file che non è in grado di riprodurre.. anche qui vorrei conferma..

In questo specifico secondo caso dovrebbe intervenire la CPU del server.. La GPU ha qualche ruolo in tutto questo o è totalmente inutile?

Ultima cosa:
ammesso che non ci sia transcodifica al volo quanti flussi video in contemporanea riesce a gestire un PMS montato su un normale PC con hdd meccanico?
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 15:32   #2
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Quando richiedo un flusso video la decodifica di questo chi la fa?
L'hardware del client (tv o smarphone) o il server?
Da quel che ho capito la fa il client in locale.. il server praticmante invia solo il file originale giusto?

Questione transcodifica al volo:
questa dovrebbe essere la ricodifica al volo che fa il server nel caso un client richieda un file che non è in grado di riprodurre.. anche qui vorrei conferma..
Dipende, il server dialoga con il client che ha richiesto la riproduzione e si comporta di conseguenza:

Se il client è compatibile con la codifica del file sorgente il server invia il file così com'è e per la decodifica si arrangia il client (Direct Play).

Se il client non è compatibile con il file sorgente il server è in grado di riadattarlo in diversi modi: abbassando la risoluzione rimanendo sulla stessa codifica, ad esempio quando si riproduce un video 4k su uno smartphone non compatibile 4k, oppure transcodificando al volo, es. passando da H265 a H264 perché il client non supporta H265, oppure rimuxando se il client supporta la codifica del file sorgente ma non il container (Questo ormai non si verifica più, succedeva per i vecchi media player non compatibili con i file .mkv che dovevano essere rimuxati in .ts). Ovviamente è anche in grado di fare una combinazione delle funzioni, es. da sorgente 4k H265 10bit transcodificarla in 480p H264 8bit. Inoltre con le versioni più recenti del server, PLEX è in grado di adattare automaticamente la qualità (diminuendo il bitrate) delle sorgenti in base alla velocità di connessione server-client. (utile ad es. per la riproduzione in wifi di sorgenti voluminose), un po' come succede con Netflix.

Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
In questo specifico secondo caso dovrebbe intervenire la CPU del server.. La GPU ha qualche ruolo in tutto questo o è totalmente inutile?
Dipende dal tipo di CPU, perché PLEX supporta transcodifica software e hardware.
La transcodifica software è disponibile per le CPU x86, è totalmente a carico della CPU (più la CPU è potente e più flussi di transcodifica contemporanei riesce a fare), è gratuita con ogni versione del server PLEX.
La transcodifica hardware è disponibile per le CPU x86 Intel con Quick Sync, è a pagamento (bisogna essere abbonati al PLEX Pass) e in questo caso la transcodifica è effettuata dalla GPU integrata che lascia praticamente libera la CPU.

La transcodifica hardware è una manna soprattutto per i NAS, perché si passa da una situazione di totale incapacità di transcodificare via software anche un singolo flusso da 1080p H265 in H264 a riuscire a farne anche 3/4/5 contemporanei e da 4k senza il minimo rallentamento.

Per quanto riguarda i PC credo stiano lavorando (o forse l'hanno già fatto) al supporto della transcodifica con GPU discrete (nvidia/AMD), però non ho seguito più di tanto lo sviluppo (il mio PLEX è installato sul NAS) comunque mi pare parlassero di limitazioni sul numero di flussi di transcodifica contemporanei...

Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Ultima cosa:
ammesso che non ci sia transcodifica al volo quanti flussi video in contemporanea riesce a gestire un PMS montato su un normale PC con hdd meccanico?
Senza transcodifica? boh, decine di flussi.

Ultima modifica di wrad3n : 11-06-2018 alle 15:38.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 16:20   #3
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Ciao, grazie infinite per l'ottima e completissima risposta!
Che tu sappia tutto quanto detto conta anche in ambiente linux?
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 17:15   #4
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Che tu sappia tutto quanto detto conta anche in ambiente linux?
Prendendo spunto dalla versione per NAS direi di si, l'OS dei NAS è basato su Linux e tutte quelle funzioni sono disponibili su NAS (x86). A patto comunque di installarlo effettivamente sul sistema, perché se si usano i docker/container non si ha accesso all'hardware e di conseguenza la transcodifica hardware non è fattibile. Per il resto le tre versioni (linux, windows, macos) sono più o meno identiche, su macos credo ci siano limitazioni sul numero di transcodifiche contemporanee ma è indipendente da PLEX.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 18:42   #5
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
Prendendo spunto dalla versione per NAS direi di si, l'OS dei NAS è basato su Linux e tutte quelle funzioni sono disponibili su NAS (x86). A patto comunque di installarlo effettivamente sul sistema, perché se si usano i docker/container non si ha accesso all'hardware e di conseguenza la transcodifica hardware non è fattibile. Per il resto le tre versioni (linux, windows, macos) sono più o meno identiche, su macos credo ci siano limitazioni sul numero di transcodifiche contemporanee ma è indipendente da PLEX.
No problem su questo.
Pensavo di recuperare all'uso un vecchio catorcio con un core 2 duo da 1,86 ghz.. penso che accedendovi con smartphone o tablet di oggi non ci sono mai rogne di codifica.
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 20:19   #6
CapoHorn
 
Messaggi: n/a
Le uniche rogne, sono che lo userai su un sistema che oltre ad essere un catorcio, ciuccia più corrente è rumore del NAS anche più scarso.
  Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 21:00   #7
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da CapoHorn Guarda i messaggi
Le uniche rogne, sono che lo userai su un sistema che oltre ad essere un catorcio, ciuccia più corrente è rumore del NAS anche più scarso.
Per il rumore no problem perché lo piazzo in cantina.
Vero che consuma più corrente di un nas ma calcola che è un sistema che starà in sospensione per la maggior parte del tempo e quando invece lavora farà davvero poco. A conti fatti parliamo di un consumo ridicolo, non è certo un sistema per il mining.
Tenendo conto di questo è meglio il catorcio di un sistema nuovo che comunque costa almeno duecento euro.
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 22:19   #8
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Un'ottima alternativa ad un nuovo sistema o ad un NAS è l'nvidia shield, monta di serie client e server PLEX, server PLEX che tra l'altro è dotato di transcodifica hardware attiva di default senza l'obbligo di pagare il PLEX Pass.
Può fare da server PLEX "pescando" i contenuti multimediali da un NAS, da uno storage USB o dallo storage interno (questo soprattutto per la versione da 500GB).
Il consumo qui è irrisorio, saranno 3/4W in idle ed il doppio durante il funzionamento.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 23:10   #9
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
Un'ottima alternativa ad un nuovo sistema o ad un NAS è l'nvidia shield, monta di serie client e server PLEX, server PLEX che tra l'altro è dotato di transcodifica hardware attiva di default senza l'obbligo di pagare il PLEX Pass.
Può fare da server PLEX "pescando" i contenuti multimediali da un NAS, da uno storage USB o dallo storage interno (questo soprattutto per la versione da 500GB).
Il consumo qui è irrisorio, saranno 3/4W in idle ed il doppio durante il funzionamento.
eh si sarebbe figo.. ma alla fine dovrei prendermi lo shield che viene 200 euro solo lui ed in più il nas o il disco su usb..
Per ora va da dio lo scassone, anche perchè così mi metto a sperimentare un po' che mi diverto!
Poi come ho detto la corrente sono noccioline, va già di lusso se gira in media un'ora al giorno, poi il resto è tutto sleep. Fai conto che in attività si mangerà quanto? 80 watt?
con sti ritmi arrivare a mangiarsi 200 euro di corrente ci vogliono anni.

Posto che l'hardware è quello.. sto un po' meditando sul SO.. vorrei buttarci su un linux mint ma ero tentato di provare a metterci freenas.. sono che non so una forca di freenas e mi sa che poi non riesco a settarlo per bene..
Mi sa che un linux con su un client di remote desktop tipo team viewer è la cosa più immediata.
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-06-2018, 23:59   #10
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Posto che l'hardware è quello.. sto un po' meditando sul SO.. vorrei buttarci su un linux mint ma ero tentato di provare a metterci freenas.. sono che non so una forca di freenas e mi sa che poi non riesco a settarlo per bene..
Mi sa che un linux con su un client di remote desktop tipo team viewer è la cosa più immediata.
Sul sito PLEX per quanto riguarda Linux consigliano queste:
Ubuntu 64-bit (10.04 Lucid or newer)
Ubuntu 32-bit (10.04 Lucid or newer)
Fedora 64-bit (RPM for Fedora 14 or newer)
Fedora 32-bit (RPM for Fedora 14 or newer)
CentOS 64-bit (RPM for CentOS 6 or newer)
CentOS 32-bit (RPM for CentOS 6 or newer)

Di quanta RAM è dotato il PC? perché tra l'OS e l'uso effettivo di PLEX, direi che almeno 4GB di RAM ci vogliono. Sul mio NAS, PLEX avviato e con i processi in idle occupa all'incirca 450MB di RAM, però uso dei servizi aggiuntivi come la gestione del tuner DTT e l'app store dedicato, quindi saranno più o meno 400MB solo per PLEX a cui aggiungere altra RAM (circa altri 100MB) quando si avviano (se richiesti) i task di transcodifica.

Un'alternativa a Linux può essere unRAID, PLEX lo supporta ufficialmente, però devi mettere in conto il costo della licenza.

Il remote desktop non serve, la pagina di gestione di PLEX è raggiungibile da qualunque dispositivo in rete.

Per i dispositivi mobile (smartphone/tablet) dovrai acquistare le app, i client sono gratuiti solo per i dispositivi fissi.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 00:12   #11
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
Sul sito PLEX per quanto riguarda Linux consigliano queste:
Ubuntu 64-bit (10.04 Lucid or newer)
Ubuntu 32-bit (10.04 Lucid or newer)
Fedora 64-bit (RPM for Fedora 14 or newer)
Fedora 32-bit (RPM for Fedora 14 or newer)
CentOS 64-bit (RPM for CentOS 6 or newer)
CentOS 32-bit (RPM for CentOS 6 or newer)

Di quanta RAM è dotato il PC? perché tra l'OS e l'uso effettivo di PLEX, direi che almeno 4GB di RAM ci vogliono. Sul mio NAS, PLEX avviato e con i processi in idle occupa all'incirca 450MB di RAM, però uso dei servizi aggiuntivi come la gestione del tuner DTT e l'app store dedicato, quindi saranno più o meno 400MB solo per PLEX a cui aggiungere altra RAM (circa altri 100MB) quando si avviano (se richiesti) i task di transcodifica.

Un'alternativa a Linux può essere unRAID, PLEX lo supporta ufficialmente, però devi mettere in conto il costo della licenza.

Il remote desktop non serve, la pagina di gestione di PLEX è raggiungibile da qualunque dispositivo in rete.

Per i dispositivi mobile (smartphone/tablet) dovrai acquistare le app, i client sono gratuiti solo per i dispositivi fissi.
si quattro giga li ha. Ormai meno di quelli è troppo poco.
Direi che allora, per evitare problemi provo subito con ubuntu al posto di mint (anche se è praticamente identico).
Il desktop remoto lo metto non tanto per accedere a plex server quanto per poter accedere al sistema vero e proprio in comodità e fare qualsiasi cosa possa aver bisogno.

Per le app di riproduzione devo cercare un po' e fare qualche prova. Magari plex è a pagamento ma credo ce ne siano altre gratuite che mi consentono di fare altrettanto..
Anche con la tv in salotto riesco a vedere il server plex ed i contenuti usando la app di riproduzione video già incorporata nella tv..

Più che altro voglio fare dei test per vedere se poi il pc-server va da solo in standby e si ripiglia quando si tenta di accedere a plex server. La funzione wake on lan insomma.
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 11:41   #12
CapoHorn
 
Messaggi: n/a
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Per il rumore no problem perché lo piazzo in cantina.
Vero che consuma più corrente di un nas ma calcola che è un sistema che starà in sospensione per la maggior parte del tempo e quando invece lavora farà davvero poco. A conti fatti parliamo di un consumo ridicolo, non è certo un sistema per il mining.
Tenendo conto di questo è meglio il catorcio di un sistema nuovo che comunque costa almeno duecento euro.
Orbole...se ti sei fatto la rete cablata che arriva fino in cantina e non lo tieni in casa, il rumore è l'ultimo dei problemi. Recupera la ferraglia vecchia e risparmia soldi...
Anzi...messo in cantina io lo sfrutterei anche come backup supplementare dati dei PC di casa.
Avere un Backup supplementare esterno all'abitazione principale (cantina/box), ti mette più al riparo da eventuali perdite di dati dovuti a danni all'abitazione principale.
Poi ovvio dipende tutto dall'importanza dei dati che hai...
  Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 13:57   #13
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Per le app di riproduzione devo cercare un po' e fare qualche prova. Magari plex è a pagamento ma credo ce ne siano altre gratuite che mi consentono di fare altrettanto..
Anche con la tv in salotto riesco a vedere il server plex ed i contenuti usando la app di riproduzione video già incorporata nella tv..
Le app PLEX per dispositivi fissi: smart tv, android tv, apple tv, amazon fire tv, roku etc etc. sono tutte gratuite, e se un dispositivo in particolare non ha il client PLEX dedicato puoi sempre sfogliare la libreria multimediale dal DLNA.
Le app per dispositivi mobili sono invece a pagamento perché hanno delle funzioni aggiuntive, come il sync automatico per le foto che scatti da smartphone/tablet o la sincronizzazione di musica/video. Queste puoi pagarle in due modi, o acquisti la singola app (il prezzo mi pare sia ~5€) o fai il PLEX Pass.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 14:27   #14
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
Le app per dispositivi mobili sono invece a pagamento perché hanno delle funzioni aggiuntive, come il sync automatico per le foto che scatti da smartphone/tablet o la sincronizzazione di musica/video. Queste puoi pagarle in due modi, o acquisti la singola app (il prezzo mi pare sia ~5€) o fai il PLEX Pass.
No no, non mi serve nessuna sioncronia.
Trattasi proprio di lettore ignorante nudo e crudo che possa vedere il server plex sulla rete. Stop.

Mi pare che già si possa fare col semplice VLC per android.

Ah già che hai tirato fuori l'argomento DLNA.. su plex si può attivare anche quel servizio se ben ricordo.
Ma è un altro standard per lo streaming che di base non c'entra con plex giusto?
Per accedere al server dlna penso basti sempre un lettore multimendiale sullo smartphone o il tablet..
Io ho visto pure il bollino DLNA su delle TV anche un po' datate che NON sono smart e che chiaramente non hanno ne wifi ne ethernet.. Come cavolo fanno a sfruttare il DLNA?
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 15:36   #15
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Ah già che hai tirato fuori l'argomento DLNA.. su plex si può attivare anche quel servizio se ben ricordo.
Ma è un altro standard per lo streaming che di base non c'entra con plex giusto?
Per accedere al server dlna penso basti sempre un lettore multimendiale sullo smartphone o il tablet..
Si, è uno standard di comunicazione su rete locale per lo streaming di contenuti multimediali (sempre basato su client/server), ha diversi anni, è il più compatibile, usato e conosciuto. Anche PLEX può fare da server DLNA.

Parlando di PLEX c'è comunque una grossa differenza tra l'accedervi da un dispositivo che supporta solo il DLNA ed un dispositivo che ha un client PLEX dedicato (le app di cui si discuteva sopra):

Sfogliando il server da un client DLNA è esattamente come se lo stessi sfogliando da un file manager, vedi l'elenco dei file (audio/video/immagini) e ne puoi avviare la riproduzione/visione, stop.

Sfogliando il server da un client con l'app PLEX dedicata hai una serie di funzioni aggiuntive: dalla ricerca libera dei contenuti (non disponibile su DLNA dove devi sfogliare manualmente le cartelle per cercare un film o traccia musicale), all'ordinamento dei film per anno, per genere, per attore, alla visione di locandine, trame, informazioni sui cast, rating, alla creazione di playlist, all'accesso ai testi delle canzoni (anche con funzione karaoke mentre una canzone è in riproduzione). Per le serie tv/programmi tv c'è il salto automatico agli episodi successivi, inoltre se hai un tuner digitale terrestre compatibile con PLEX puoi vedere la TV su pc, smartphone, tablet, programmare le registrazioni (anche con il Rec automatico degli episodi settimanali).
Inoltre come accade con Netflix puoi avviare la riproduzione di un film ad es. da smart tv, fermarla e riprenderla dallo stesso punto su smartphone o da qualunque altro dispositivo.

Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Io ho visto pure il bollino DLNA su delle TV anche un po' datate che NON sono smart e che chiaramente non hanno ne wifi ne ethernet.. Come cavolo fanno a sfruttare il DLNA?
Vero, ricordo che per quelle TV (Sony di sicuro) esistevano dei dongle/chiavette USB da comprare a parte che aggiungevano la connettività wifi o ethernet e quindi l'effettivo supporto al DLNA.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 16:53   #16
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
Vero, ricordo che per quelle TV (Sony di sicuro) esistevano dei dongle/chiavette USB da comprare a parte che aggiungevano la connettività wifi o ethernet e quindi l'effettivo supporto al DLNA.
Si bravo, Sony.
Ecco svelato l'arcano..

Comunque col DLNA immagino saltino tutti i discorsi sulla eventuale ricodifica lato server.
E' come condividere i files su rete locale, col client li leggi e li decodifichi. Il serve non fa nulla e stop.
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 18:17   #17
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi
Comunque col DLNA immagino saltino tutti i discorsi sulla eventuale ricodifica lato server.
La transcodifica funziona anche da DLNA, il server PLEX ha in memoria una lista profili:

Android.xml
Asus Transformer Prime TF201.xml
Chromecast.xml
Chrome.xml
cloudsync.xml
Firefox.xml
Generic.xml
HTML TV App.xml
Internet Explorer.xml
iOS-iPad-1,1.xml
iOS-iPhone-1,1.xml
iOS-iPhone-1,2.xml
iOS-iPhone-2,1.xml
iOS-iPhone-3,1.xml
iOS-iPhone-3,2.xml
iOS-iPhone-3,3.xml
iOS-iPod-1,1.xml
iOS-iPod-2,1.xml
iOS-iPod-3,1.xml
iOS-iPod-4,1.xml
iOS.xml
Konvergo.xml
Microsoft Edge.xml
Mystery 3.xml
Mystery 4.xml
Mystery 5.xml
Opera TV App.xml
Opera.xml
Panasonic Viera 3D TV.xml
PlayStation 3 App.xml
PlayStation 3.xml
PlayStation 4 App.xml
Plexamp.xml
Plex Home Theater-RaspberryPi.xml
Plex Home Theater.xml
Popcorn Hour.xml
Roku-3.1.xml
Roku-5000X-6.0.xml
Roku-5.x.xml
Roku-6.x.xml
Roku-7.x.xml
RokuDLNA-3.1.xml
RokuDLNA-4400X-7.x.xml
RokuDLNA-5000X-6.x.xml
RokuDLNA-5000X-7.x.xml
RokuDLNA-5.1.xml
RokuDLNA-6000X-7.x.xml
RokuDLNA-6.x.xml
Roku.xml
Safari.xml
Samsung SmartTV.xml
Samsung Tizen.xml
Samsung.xml
Sonos.xml
Sony Blu-ray 2013.xml
Sony Blu-ray.xml
Sony Bravia 2010.xml
Sony Bravia 2011.xml
Sony Bravia 2012.xml
Sony Bravia 2013.xml
Sony Streaming Player.xml
sugar.cmake
tvOS.xml
Universal Mobile.xml
Universal Recording.xml
Universal TV.xml
Unknown Browser.xml
Vivaldi.xml
Web.xml
Western Digital TV Live.xml
Wii U.xml
Windows 10 Desktop.xml
Windows 10 Mobile.xml
Windows Phone.xml
Windows.xml
Xbox 360 App.xml
Xbox 360.xml
Xbox One.xml
ZP.xml

che contengono le info tecniche su codec, container etc. supportati da ogni dispositivo. Quando un client richiede la riproduzione di un file, il server riconosce chi ha fatto la richiesta e confronta il tipo di sorgente con il profilo del dispositivo, comportandosi di conseguenza, attivando o meno la transcodifica, remux etc.
Dal DLNA la gestione è comunque più limitata, perché dai client PLEX puoi decidere la qualità/bitrate e risoluzione della transcodifica, oppure lasciare la scelta al server in base alla velocità del collegamento client-server.
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 18:25   #18
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
La transcodifica funziona anche da DLNA, il server PLEX ha in memoria una lista profili

Minchia! Ma sei una enciclopedia!!!
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 21:12   #19
wrad3n
Senior Member
 
L'Avatar di wrad3n
 
Iscritto dal: Nov 2010
Messaggi: 8034
Quote:
Originariamente inviato da demon77 Guarda i messaggi

Minchia! Ma sei una enciclopedia!!!
eh, uso PLEX da diversi anni e l'ho provato praticamente da ogni tipo di dispositivo
Le uniche funzioni che non ho ancora sperimentato sono l'accesso alla libreria multimediale da fuori casa e l'accesso alla libreria di un familiare/amico, dove vivo non c'è ancora copertura VDSL/Fibra ed il misero 1Mbps in upload delle ADSL è troppo limitante...
wrad3n è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-06-2018, 21:22   #20
demon77
Senior Member
 
L'Avatar di demon77
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Saronno (VA)
Messaggi: 17594
Quote:
Originariamente inviato da wrad3n Guarda i messaggi
eh, uso PLEX da diversi anni e l'ho provato praticamente da ogni tipo di dispositivo
Le uniche funzioni che non ho ancora sperimentato sono l'accesso alla libreria multimediale da fuori casa e l'accesso alla libreria di un familiare/amico, dove vivo non c'è ancora copertura VDSL/Fibra ed il misero 1Mbps in upload delle ADSL è troppo limitante...
Guarda ci sto smanettando proprio ora sullo scassone che già aveva su mint x64 (l'ultimo). Neanche a dirlo ci sono già un paio di rogne..

Installato sia teamviewer che plex, no problem fin qui. Impostato anche la sospensione del pc dopo 10 min di inattività.. anche qui ok.

Le rogne arrivano ora:
rogna uno (riguarda il sistema questa): quando va in sospensione il pc si ferma totalmente, si riaccende solo se clicchi un tasto sulla tastiera.. ma col wake on lan non va. (già impostato come attivo da bios)
Quando va in sospensione il media server sparisce dalla rete e quindi un client non lo può più vedere... e pure col team viewer non riesco a connettermi. Non si riattiva.

Rogna due (questa riguarda plex in dettaglio): solo per prova ho buttato dentro alla home/video un po' di video musicali scaricati da youtube.
Ho impostato la cartela nelle risorse di plex (sia come film che come altri video) ma non li vede. Dice che non ci sono contenuti.
Fatto analisi e scansione più volte ma nulla..

Qualche consiglio? Soprattutto per la rogna uno.. non so che pesci pigliare..
__________________
DEMON77

La mia galleria su Deviant Art: http://aby77.deviantart.com/gallery/?catpath=/
demon77 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Processori Intel Core 12000 Alder Lake: quanto incidono gli E-Core? Processori Intel Core 12000 Alder Lake: quanto i...
Halo Infinite è la gloriosa ripartenza della saga di Master Chief - Recensione PC Halo Infinite è la gloriosa ripartenza de...
Riders Republic: divertimento assicurato nell'open world di Ubisoft - Recensione PS5 Riders Republic: divertimento assicurato nell'op...
Perché FRITZ!Repeater 6000 è la soluzione ideale per la connessione per giocare Perché FRITZ!Repeater 6000 è la so...
ECS Liva Q3 Plus, quando il mini-PC è davvero mini ECS Liva Q3 Plus, quando il mini-PC è dav...
Il rover lunare cinese Yutu-2 ha avvista...
L'ESA vorrebbe limitare "l'ambizion...
RISC-V, anche Imagination Technologies &...
La NASA annuncia i nuovi astronauti che ...
WhatsApp annuncia i messaggi che scompai...
AWS re:Invent 2021: tutte le principali ...
Rivian è la nuova Tesla: gara tra...
Progetto Oniro: così Huawei contr...
Horizon Forbidden West: sistema di comba...
Ufficiale: OnePlus 10 arriverà co...
Uniti One, l'auto elettrica svedese del ...
Gran Turismo 7: Porsche ha lavorato per ...
Leica M11: nuova immagine della fotocame...
Super Green Pass: ecco come si scarica e...
ULA Vulcan Centaur: i motori BE-4 di Blu...
K-Lite Codec Tweak Tool
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Dropbox
Opera Portable
Opera 82
Driver NVIDIA GeForce 497.09 WHQL
Chromium
Radeon Software Adrenalin 21.12.1 beta
SmartFTP
LibreOffice 7.2.3
7-Zip
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:56.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v