Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Processori

Panasonic Lumix S5, mirrorless Full Frame nello spazio di una MQT. La recensione
Panasonic Lumix S5, mirrorless Full Frame nello spazio di una MQT. La recensione
Le Panasonic Lumix S hanno debuttato con due corpi macchina massicci e senza compromessi, tanto a livello tecnico quanto funzionale. Ora, con la Lumix S5, arriva il modello più compatto ed economico, ma con la stessa qualità fotografica della S1.
Watch Dogs Legion: Ray Tracing e prestazioni con 15 schede video
Watch Dogs Legion: Ray Tracing e prestazioni con 15 schede video
Con Watch Dogs: Legion, NVIDIA e Ubisoft portano avanti la loro collaborazione che ormai perdura da qualche anno. In particolare, il nuovo titolo a mondo aperto supporta riflessi in Ray Tracing e DLSS che, tramite tecnologie di intelligenza artificiale, gestisce il super sampling di bordi e texture per migliorare la qualità e le prestazioni
Tophost, la soluzione ideale (e conveniente) per Wordpress
Tophost, la soluzione ideale (e conveniente) per Wordpress
Le offerte di Tophost spaziano dalle formule più semplici, pensate per chi vuole realizzare i primi siti amatoriali, ad altre dedicate più complete, che includono tutti gli strumenti necessari per mettere in piedi un e-commerce in pochi clic
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 03-03-2011, 12:14   #1
redemptor81
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2011
Messaggi: 26
Processori e danni alla salute

Salve ragazzi ,

sto cercando d' informarmi sui possibili rischi dovuti ai campi elettromagnetici di processori ad "alte prestazioni" ,

poichè c'è molta disinformazione a riguardo , sto cercando opinioni in merito,

su internet effettuando ricerche su Google recanti stringhe del tipo:

"danni salute e cpu" , " danni salute notebook" , escono guardacaso solo link commerciali riguardanti hardware...

Ora mi chiedo, quanta disinformazione gira dietro al concetto Quadcore , o dietro a cpu a 6 core ,molte fonti su internet affermano che gia' il wifi a 2,4 Ghz posto a meno di un metro è veleno puro x l' organismo , e delle cpu nn se ne parla proprio...

Grazie x le vostre opinioni , sarebbero graditi interventi di "addetti ai lavori" , ancor piu' graditi se giustificati con link e prove ,
redemptor81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 12:40   #2
supermario
Senior Member
 
L'Avatar di supermario
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 7864
Quote:
Originariamente inviato da redemptor81 Guarda i messaggi
Salve ragazzi ,

sto cercando d' informarmi sui possibili rischi dovuti ai campi elettromagnetici di processori ad "alte prestazioni" ,

poichè c'è molta disinformazione a riguardo , sto cercando opinioni in merito,

su internet effettuando ricerche su Google recanti stringhe del tipo:

"danni salute e cpu" , " danni salute notebook" , escono guardacaso solo link commerciali riguardanti hardware...

Ora mi chiedo, quanta disinformazione gira dietro al concetto Quadcore , o dietro a cpu a 6 core ,molte fonti su internet affermano che gia' il wifi a 2,4 Ghz posto a meno di un metro è veleno puro x l' organismo , e delle cpu nn se ne parla proprio...

Grazie x le vostre opinioni , sarebbero graditi interventi di "addetti ai lavori" , ancor piu' graditi se giustificati con link e prove ,
per il wifi 2,4 ghz è la frequenza di trasmissione delle onde radio

per le cpu 2,4 ghz è la velocità dell'oscillatore che genera il segnale con cui lavora la cpu, non c'è nessuna trasmissione radio
supermario è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 12:41   #3
Capellone
Senior Member
 
L'Avatar di Capellone
 
Iscritto dal: Sep 2003
Città: Treviso
Messaggi: 19960
devi indirizzare le tue ricerche sulle trasmissioni a radiofrequenze, non sulle cpu che non centrano nulla.
la cpu non è un dispositivo concepito per trasmettere qualcosa via etere, quindi un case di metallo di solito riesce a schermare completamente il suo debole campo elettromagnetico.
__________________
Vendita: varie CPU Intel 775
Capellone è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 12:46   #4
hotak
Senior Member
 
L'Avatar di hotak
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 1335
su tomshw un annetto fa era uscito un articolo su questo argomento e mi sembra che il tisultato fosse stato che i campi sprigionati dal pc testato fossero superiori alle norme europee ma comunque troppo deboli per recare danni
__________________
Case: modded HAF932, MoBo: AsRock Taichi X370, CPU: Ryzen 2600X, RAM: 16GB 3200mhz CL14, Audio: Asus Strix Soar, PSU: Corsair RMx 750w, GPU: AMD 5700XT, Custom Loop: Ybris Black Sun, Sanso PDH054, BlackIce GT Stealth 360, Termochill PA 120.3, VR: Oculus Rift, Casse: Logitech Z-5500, Volante: Thrustmaster T300 + Clubsports V3 pedals
hotak è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 13:07   #5
Gualmiro
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2005
Città: Perth
Messaggi: 498
Quote:
Originariamente inviato da redemptor81 Guarda i messaggi
Salve ragazzi ,

sto cercando d' informarmi sui possibili rischi dovuti ai campi elettromagnetici di processori ad "alte prestazioni" ,

poichè c'è molta disinformazione a riguardo , sto cercando opinioni in merito,

su internet effettuando ricerche su Google recanti stringhe del tipo:

"danni salute e cpu" , " danni salute notebook" , escono guardacaso solo link commerciali riguardanti hardware...

Ora mi chiedo, quanta disinformazione gira dietro al concetto Quadcore , o dietro a cpu a 6 core ,molte fonti su internet affermano che gia' il wifi a 2,4 Ghz posto a meno di un metro è veleno puro x l' organismo , e delle cpu nn se ne parla proprio...

Grazie x le vostre opinioni , sarebbero graditi interventi di "addetti ai lavori" , ancor piu' graditi se giustificati con link e prove ,
Da un lato stai cercando di informarti, dall'altro pervieni già alla conclusione che in giro si faccia disinformazione.
Perdonami, ma secondo me devi sgombrare il campo da tutti i pregiudizi (i buona fede, beninteso) e dare a tutti il beneficio del dubbio.
Se sai già che in giro c'è disinformazione finirai per leggere solo quello che vuoi leggere.



Che le onde elettromagnetiche a medio/alta frequenza oltre la zona di campo di Fresnel siano dannose per l'uomo ed in genere per i vari sistemi biologici è tutto da dimostrare. La densità di potenza radiativa che c'è ad un 1m da un'antenna wi-fi non è bassa, anzi... ma da qui a dire che un campo tenuto in piedi a 2.4GHz e di quelle densità ed intensità possa arrivare ad interagire con un sistema biologico ce n'è di strada.
Finché non ti spingi a frequenze dell'alto ultravioletto (10^16 - 10^17 Hz) l'iterazione è trascurabile, non rilevabile.

Non si parla mai di processori perché semplicemente, se l'elettromagnetismo è il problema, la responsabilità dei processori per computer rispetto all'importanza che ricoprono è praticamente zero. E sarebbe praticamente zero anche in termini assoluti; il campo elettromagnetico intorno ad un procio è pressoché nullo, cosa che non si può dire ad esempio per un hard disk meccanico o per un lettore ottico.
E' molto più facile rompere il packaging di un processore e venire avvelenati dai microcristalli di silicio, boro, indio e chissà quali altre porcherie che si disperderebbero nell'aria che non dal campo elettromagnetico che essi inducono.


Discorso molto diverso è per le onde a medio/bassa e bassa frequenza, notoriamente molto più iterattive con gli organismi... resistenze di forni e lavatrici, elettrodomestici, fosfori in cima ai tubi catodici, radio am, tubi al neon, terra, rumore 50-60Hz della rete elettrica...


Trovi parecchie info in merito e molto facilmente comprensibili nell'introduzione alla pubblicazione "Segnali digitali & co" pubblicata da nonsochi del politecnico di Milano qualche anno fa... 2006, 2005 o giù di lì. Si trova il pdf in rete tra le dispense di ingegneria elettronica e telecomunicazioni
__________________
Canon 6D, Sigma Art 35 f/1.4, Canon 200 f/2.8, Canon 85 f/1.8

L'hardware, da solo, NON FUNZIONA.
Gualmiro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 18:53   #6
redemptor81
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2011
Messaggi: 26
Datemi del paranoico , cmq ho un case con quad core 3ghz e l' idea di tenermelo a 30 cm dal corpo dopo che ho iniziato ad avvertire calore e disturbi provenienti da quella parte esposta , sinceramente nn è il massimo...

a volte ci lavoro col pc anche x 8 ore di fila...

Sto leggendo pure gazzette ufficiali che menzionano assorbimenti limite di campi elettromagnetici x il corpo umano...

A voi nn si sovviene qualche dubbio pensando che con la frequenza di 2,4 Ghz ci funziona il microonde in cucina , o che un cellulare a detta di alcune fonti innalza addirittura di 0.5 gradi la temperatura dei tessuti esposti ?...

Da quanto si desume in giro x internet l' obbiettivo dell' uomo rimane soltanto di esporsi il meno possibile ma che le radiazioni oramai sono parte integrante della sua vita...

Graditissime vostre esperienze o pareri , ancora piu' graditi con esempi o giustificazioni attendibili.
redemptor81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 19:05   #7
roccia1234
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Messaggi: 14578
Quote:
Originariamente inviato da redemptor81 Guarda i messaggi
Datemi del paranoico , cmq ho un case con quad core 3ghz e l' idea di tenermelo a 30 cm dal corpo dopo che ho iniziato ad avvertire calore e disturbi provenienti da quella parte esposta , sinceramente nn è il massimo...

a volte ci lavoro col pc anche x 8 ore di fila...

Sto leggendo pure gazzette ufficiali che menzionano assorbimenti limite di campi elettromagnetici x il corpo umano...

A voi nn si sovviene qualche dubbio pensando che con la frequenza di 2,4 Ghz ci funziona il microonde in cucina , o che un cellulare a detta di alcune fonti innalza addirittura di 0.5 gradi la temperatura dei tessuti esposti ?...

Da quanto si desume in giro x internet l' obbiettivo dell' uomo rimane soltanto di esporsi il meno possibile ma che le radiazioni oramai sono parte integrante della sua vita...

Graditissime vostre esperienze o pareri , ancora piu' graditi con esempi o giustificazioni attendibili.
Ma se ti hanno già spiegato: UN PROCESSORE NON EMETTE ONDE ELETTROMAGNETICHE!!!
O meglio, ci saranno dei campi magnetici dovuti al passaggio di corrente, ma sono di un'intensità ridicola.

La frequenza non è la sola cosa, bisogna anche vedere l'intensità del segnale.

La frequenza delle cpu è la frequenza di clock
http://it.wikipedia.org/wiki/Clock

Visto che dici che ti stai informado, fatti prima un ripassino di elettromagnetismo (da fonti serie, non i soliti siti complottistici stile scie chimiche & co)
roccia1234 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 19:17   #8
Skyry
Senior Member
 
L'Avatar di Skyry
 
Iscritto dal: Dec 2009
Città: Camonica Valley
Messaggi: 1428
Be forse un pò paranoico lo sei!
Però non parlare di disinformazione perché mi sembra proprio che ne possiedi pure tu una bella dose!
Stai tranquillo che un pc non ti corrode neanche se lo tieni sotto il braccio tutto il giorno. Non c'è nessun nesso fra la frequenza operativa di un chip e un microonde! Piuttosto tieniti lontano da tutti gli apparecchi a radiofrequenza, che anche se non ancora per nulla dimostrato che possano portare danni all'organismo, sono pur sempre sorgente di radiazioni.

Il discorso che fai sui cellulari è vero, è dimostrato che tenere un apparecchio cellulare a contatto con una determinata zona del corpo per 20 minuti (in conversazione) produce un innalzamento della temperatura di quella zona di circa un grado C, ma niente di più!
E' cmq consigliato in caso di lunghe conversazioni cambiare spesso orecchio!
__________________
con: lscianni - updown - Kevin34 - lupennino - Matux - computerparts - ale.eminem89 - BL4STER
ALI corsair hx1000w|MB asus R2E|CPU I7 950 DO @4,0 1,262V|RAM 3x2 G.skill PerfectStorm 2133 @ 1600 6-7-6-19-1N|VGA 2x260 gtx SLI @ 700/1170/1480|AUDIO creative supreme X-Fi|RAFFR. Full liquid cooled|SSD OS intel x25-v|HDD1 wd velociraptor 74gb|HDD2 seagate barracuda 320gb|LCD 26'' asus vw266h|OS 7 64bit
Skyry è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 19:42   #9
raffy2
Senior Member
 
L'Avatar di raffy2
 
Iscritto dal: Feb 2009
Città: Napoli
Messaggi: 7538
Io credo che stai facendo un bel pò di confusione tra frequenza di funzionamento del processore e la frequenza di un qualsiasi segnale elettrico che produce a sua volta un campo magnetico.
Fu un tale di nome Maxwell che riuscì a sciogliere ogni dubbio sulle leggi fisiche che regolano i campi elettrici e magnetici.
La deduzione più brillante di queste ricerche, che è oggi alla base delle moderne telecomunicazioni cellulari è che un campo elettrico variabile genera (si dice anche "induce") un campo magnetico variabile il quale a sua volta induce un campo elettrico variabile che induce un campo magnetico variabile e così via ... il risultato è un'onda, detta onda elettromagnetica, che si propaga nello spazio ed è composta da un campo elettrico e da un campo magnetico.
In parole strimizzite, essendo la cpu un componente elettrico che assorbe poca corrente elettrica, il campo magnetico indotto sarà anche esso debole.Non avere timori, invece fai bene a preoccuparti dei cellulari che operano a frequenze altissime, tant'è che i cellulari recenti montano delle antenne depotenziate, 'con meno spire' per far sì che il campo magnetico prodotto sia meno potente ( chi se ne frega se il cellulare prende di meno quando hai un ripetitore a 10 km da casa O.O )
__________________
Case Corsair Obsidian 650D - Mb Gigabyte GA-EX58-UD5 - Cpu Xeon X5670 @ 4.6 ghz - Ram Corsair xms3 6 x 2 gb 1600 mhz 7-8-7-20 - Hd WD 1Tb 7200 RPM 64Mb + SSD Corsair Mx100 256 Gb - Vga Sapphire R9 290 - Lcd HP 22CW 22" - SO 10 Pro x64 Trattative concluse positivamente: 27 Mamma, mamma ho lo stuttering! Pigliati il Bisolvon
raffy2 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 20:21   #10
redemptor81
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2011
Messaggi: 26
Da buon ignorante in materia riformulo la domanda cercando di essere il più chiaro possibile...

Considerando nello specifico Cpu e in generale un case assemblato tipicamente con una frequenza dai 2,4Ghz fino a 6x3Ghz , avete mai provato a misurare i campi che si generano? (intendo magnetico, elettrico , elettromagnetico)

Avete qualche info a riguardo?

Vi ringrazio delle vostre critiche alquanto stimolanti , cmq il dire " Sono campi trascurabili" senza spiegare minimamente con argomentazioni o esempi lo trovo poco utile x una comprensione comune...

grazie anticipatamente a chi risponderà.
redemptor81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 21:25   #11
hotak
Senior Member
 
L'Avatar di hotak
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 1335
per quello che ne so la pericolosità di questi campi deriva dal fatto che possono modificare la struttura del DNA durante la riproduzione cellulare creando cellule potenzialmente cancerose; ma per poter fare un simile danno il campo deve avere un'energia tale da "rompere" le molecole di DNA, poichè una lastra o una rete di metallo scherma le radiazioni elettromagnetiche e tra l'altro un processore ha componenti estremamente miniaturizzati, quindi con un campo molto piccolo e, oltretutto, funzionando alla stessa frequenza fanno probabilmente interferenza l'uno con l'altro non credo abbiano un campo tale da poter fare qualche danno... considera che l'antenna del cellulare è fatta apposta per emettere onde elettromagnetiche ed è priva di schermatura quindi non puo essere presa come paragone
__________________
Case: modded HAF932, MoBo: AsRock Taichi X370, CPU: Ryzen 2600X, RAM: 16GB 3200mhz CL14, Audio: Asus Strix Soar, PSU: Corsair RMx 750w, GPU: AMD 5700XT, Custom Loop: Ybris Black Sun, Sanso PDH054, BlackIce GT Stealth 360, Termochill PA 120.3, VR: Oculus Rift, Casse: Logitech Z-5500, Volante: Thrustmaster T300 + Clubsports V3 pedals
hotak è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 23:04   #12
raffy2
Senior Member
 
L'Avatar di raffy2
 
Iscritto dal: Feb 2009
Città: Napoli
Messaggi: 7538
Con questa risposta spero di non farti prendere uno spavento ma di rilassarti xD

Devi sapere che in qualsiasi parte in cui c'è flusso di corrente elettrica c'è il campo magnetico, ovvio quindi capire che il campo magnetico è generato dall'energia elettrica.Ecco che così si spiega il famoso esperimento di Oersted, che metteva una calamita su di un filo percorso da corrente e vedeva che l'ago cambiava direzione, proprio perchè la corrente genera un campo magnetico.Detto questo, allora anche il tuo monitor genera un campo magnetico che influenza il tuo corpo xD xD xD

Questo per farti capire che siamo praticamente circondati da campi elettromagnetici ma di valori talmente esigui che non possono influenzare le cellule del nostro corpo.Io mi preoccuperei molto di piu, dei vari ripetitori, cellulari, satelliti e via dicendo che potrei farti un'infinità di nomi.Essendo il processore un componente che richiede poco passaggio di corrente, il campo magnetico indotto da questo passaggio di corrente, sarà a sua volta piccolo!Tu mi parli di prove e di strumenti di rilevazione, ma è tutto inutile perchè prima cosa sarebbe una rivelazione fallata proprio perchè quel campo magnetico misurato sarebbe influenzato dagli altri campi elettromagnetici!

Ah, ci tengo a ricordarti che anche le frequenza delle stazioni radio giorno per giorno attraversano il nostro corpo!Quindi non capisco perchè proprio un processore che ha delle frequenze ridicole rispetto ai Mhz delle stazioni radio e un assorbimento di corrente così piccolo, debba preoccuparti così tanto.Scusate se sono stato prolisso, sto solamente cercando di fare chiarezza.
__________________
Case Corsair Obsidian 650D - Mb Gigabyte GA-EX58-UD5 - Cpu Xeon X5670 @ 4.6 ghz - Ram Corsair xms3 6 x 2 gb 1600 mhz 7-8-7-20 - Hd WD 1Tb 7200 RPM 64Mb + SSD Corsair Mx100 256 Gb - Vga Sapphire R9 290 - Lcd HP 22CW 22" - SO 10 Pro x64 Trattative concluse positivamente: 27 Mamma, mamma ho lo stuttering! Pigliati il Bisolvon

Ultima modifica di raffy2 : 03-03-2011 alle 23:10.
raffy2 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 23:17   #13
M4verick
Member
 
Iscritto dal: Dec 2000
Messaggi: 149
Quote:
Originariamente inviato da redemptor81 Guarda i messaggi
Da buon ignorante in materia riformulo la domanda cercando di essere il più chiaro possibile...

Considerando nello specifico Cpu e in generale un case assemblato tipicamente con una frequenza dai 2,4Ghz fino a 6x3Ghz , avete mai provato a misurare i campi che si generano? (intendo magnetico, elettrico , elettromagnetico)

Avete qualche info a riguardo?

Vi ringrazio delle vostre critiche alquanto stimolanti , cmq il dire " Sono campi trascurabili" senza spiegare minimamente con argomentazioni o esempi lo trovo poco utile x una comprensione comune...

grazie anticipatamente a chi risponderà.
Il problema di fondo e' che stai facendo confusione tra due cose diverse a causa di una unita' di misura comune: l'Hertz.

L'Hertz, simbolo Hz, e' una unita' di misura del sistema internazionale che indica il numero di ripetizioni al secondo per un qualsiasi fenomeno osservato.
(http://it.wikipedia.org/wiki/Hertz - se conosci bene l'inglese ti consiglio l'articolo in lingua, e' piu' dettagliato)

Per parlarci piu' chiaramente, parlare di Hz (e multipli, come MHz e GHz) non significa necessariamente parlare di onde radio.

Esempio banale: batti un dito sulla scrivania 1 volta ogni secondo, la tua azione ha una frequenza di 1Hz; questo non significa che il tuo dito stia emettendo un segnale radio!

Nel caso delle CPU, semplificando la definizione ai minimi termini possibili, parlare di 2.4 Ghz significa che il processore compie 2.4 miliardi di cicli di operazioni matematiche ogni secondo. Insomma, sta facendo conti, non emette segnali radio.

Il calore di cui parli dal PC e' con grandissima probabilita' dovuto al normale aumento di temperatura che avviene in qualsiasi apparecchio elettrico (dalla TV al frigo, passando per il macinacaffe', il trapano, l'automobilina radiocomandata ed appunto il PC). Se avverti un qualche disturbo tipo dolori, intorpidimento etc., ne soffro anche io: il colpevole pero' e' da cercare nella posizione di lavoro (sedia, scrivania, abitudini) piu' che nelle "velenose" onde radio del PC che, come ti hanno gia' spiegato, sono praticamente nulle.

Spero di essere riuscito a tranquillizzarti
__________________
Fai un programma che anche un idiota puo' usare, e soltanto un idiota vorra' usarlo.
(Principio di Shaw)
M4verick è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 23:17   #14
M4verick
Member
 
Iscritto dal: Dec 2000
Messaggi: 149
Ragazzi un record, mi e' riuscito un triplo post! (questo era il 2o "clone")...
__________________
Fai un programma che anche un idiota puo' usare, e soltanto un idiota vorra' usarlo.
(Principio di Shaw)
M4verick è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 23:18   #15
M4verick
Member
 
Iscritto dal: Dec 2000
Messaggi: 149
...e questo il 3o! (se dovesse passare un moderatore, sarebbe possibile eliminare questi ultimi due? Grazie!)
__________________
Fai un programma che anche un idiota puo' usare, e soltanto un idiota vorra' usarlo.
(Principio di Shaw)
M4verick è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-03-2011, 23:32   #16
Skyry
Senior Member
 
L'Avatar di Skyry
 
Iscritto dal: Dec 2009
Città: Camonica Valley
Messaggi: 1428
Quote:
Originariamente inviato da M4verick Guarda i messaggi
Il problema di fondo e' che stai facendo confusione tra due cose diverse a causa di una unita' di misura comune: l'Hertz.

L'Hertz, simbolo Hz, e' una unita' di misura del sistema internazionale che indica il numero di ripetizioni al secondo per un qualsiasi fenomeno osservato.
(http://it.wikipedia.org/wiki/Hertz - se conosci bene l'inglese ti consiglio l'articolo in lingua, e' piu' dettagliato)

Per parlarci piu' chiaramente, parlare di Hz (e multipli, come MHz e GHz) non significa necessariamente parlare di onde radio.

Esempio banale: batti un dito sulla scrivania 1 volta ogni secondo, la tua azione ha una frequenza di 1Hz; questo non significa che il tuo dito stia emettendo un segnale radio!

Nel caso delle CPU, semplificando la definizione ai minimi termini possibili, parlare di 2.4 Ghz significa che il processore compie 2.4 miliardi di cicli di operazioni matematiche ogni secondo. Insomma, sta facendo conti, non emette segnali radio.

Il calore di cui parli dal PC e' con grandissima probabilita' dovuto al normale aumento di temperatura che avviene in qualsiasi apparecchio elettrico (dalla TV al frigo, passando per il macinacaffe', il trapano, l'automobilina radiocomandata ed appunto il PC). Se avverti un qualche disturbo tipo dolori, intorpidimento etc., ne soffro anche io: il colpevole pero' e' da cercare nella posizione di lavoro (sedia, scrivania, abitudini) piu' che nelle "velenose" onde radio del PC che, come ti hanno gia' spiegato, sono praticamente nulle.

Spero di essere riuscito a tranquillizzarti
Quotone...sei stato chiarissimo, questa spiegazione è sfuggita a tutti (forse perché elementare) e forse era l'unica che serviva!
__________________
con: lscianni - updown - Kevin34 - lupennino - Matux - computerparts - ale.eminem89 - BL4STER
ALI corsair hx1000w|MB asus R2E|CPU I7 950 DO @4,0 1,262V|RAM 3x2 G.skill PerfectStorm 2133 @ 1600 6-7-6-19-1N|VGA 2x260 gtx SLI @ 700/1170/1480|AUDIO creative supreme X-Fi|RAFFR. Full liquid cooled|SSD OS intel x25-v|HDD1 wd velociraptor 74gb|HDD2 seagate barracuda 320gb|LCD 26'' asus vw266h|OS 7 64bit
Skyry è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-03-2011, 00:29   #17
redemptor81
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2011
Messaggi: 26
Quote:
Originariamente inviato da M4verick Guarda i messaggi
Il problema di fondo e' che stai facendo confusione tra due cose diverse a causa di una unita' di misura comune: l'Hertz.

L'Hertz, simbolo Hz, e' una unita' di misura del sistema internazionale che indica il numero di ripetizioni al secondo per un qualsiasi fenomeno osservato.
(http://it.wikipedia.org/wiki/Hertz - se conosci bene l'inglese ti consiglio l'articolo in lingua, e' piu' dettagliato)

Per parlarci piu' chiaramente, parlare di Hz (e multipli, come MHz e GHz) non significa necessariamente parlare di onde radio.

Esempio banale: batti un dito sulla scrivania 1 volta ogni secondo, la tua azione ha una frequenza di 1Hz; questo non significa che il tuo dito stia emettendo un segnale radio!

Nel caso delle CPU, semplificando la definizione ai minimi termini possibili, parlare di 2.4 Ghz significa che il processore compie 2.4 miliardi di cicli di operazioni matematiche ogni secondo. Insomma, sta facendo conti, non emette segnali radio.

Il calore di cui parli dal PC e' con grandissima probabilita' dovuto al normale aumento di temperatura che avviene in qualsiasi apparecchio elettrico (dalla TV al frigo, passando per il macinacaffe', il trapano, l'automobilina radiocomandata ed appunto il PC). Se avverti un qualche disturbo tipo dolori, intorpidimento etc., ne soffro anche io: il colpevole pero' e' da cercare nella posizione di lavoro (sedia, scrivania, abitudini) piu' che nelle "velenose" onde radio del PC che, come ti hanno gia' spiegato, sono praticamente nulle.

Spero di essere riuscito a tranquillizzarti
Ok concetto Hertz assodato !

Revisiono la domanda poichè risposta egregiamente ma aime' solo in parte...

Diciamo che la Cpu viene espressa in Hertz ,

(1)potrebbe quindi essere di per se una premessa x riscontrare un campo elettrico o magnetico o elettromagnetico?

(2)Se la risp fosse no , nel caso di un case cmq avete mai fatto delle prove per misurarli (i vari campi)(o le onde generate)? Io rimango sempre dell' idea che un case vicino hertz o nn hertz nn è salubre...

Se dentro sta qualcosa che oscilla nn genera onde qualcosa che oscilla? :\

è Assodato che la Cpu è stata Creata x generare calcoli , se realmente fa solo quello e nn genera anche onde e campi nocivi ben venga...

Attendo vostri pareri grazie per le spiegazioni realmente semplici e pratiche, e da poco che mi sto sensibilizzando all' elettrosmog e la cosa m' incupisce nn poco...
redemptor81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-03-2011, 01:10   #18
Athlon
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 1999
Messaggi: 3774
Le CPU sono composte da svariati milioni di transistor.

I transistor come tutti gli apparati elettronici sono sensibili alle interferenze radio


Se una CPU durante il suo funzionamento emettesse onde radio interferirebbe con se stessa rendendo impossibile fare calcoli corretti.


Il fatto che una CPU riesca a funzionare correttamente e' indice che non emette radiazioni elettromagnetiche , altrimenti queste stesse radiazioni causerebbero malfunzionamenti.



Nei satelliti infatti si usano particolari CPU dette Hardened che sono in grado di funzionare in presenza di radiazioni elettromagnetiche come quelle prodotte dal sole grazie a protezioni multiple e a particolari logiche di ridondanza
http://en.wikipedia.org/wiki/Radiation_hardening





Riassumendo , una CPU normale e' estremamente sensibile all' elettrosmog , il fatto che il computer riesca a funzionare garantisce che nella zona non c'e' una quantita' apprezzabile di elettrosmog.



Se provi ad accendere un computer davanti ai ripetitori di Radio Vaticana questo non riesce a funzionare proprio perche' le interferenze prodotte dalle onde elettromagnetiche interferiscono con i processi interni della CPU
__________________
CIAO FABRIZIO .. CORRI TRA LE NUVOLE COME FOSSERO DUNE
Athlon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-03-2011, 09:25   #19
roccia1234
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Messaggi: 14578
Quote:
Originariamente inviato da redemptor81 Guarda i messaggi
Ok concetto Hertz assodato !

Revisiono la domanda poichè risposta egregiamente ma aime' solo in parte...

Diciamo che la Cpu viene espressa in Hertz ,

(1)potrebbe quindi essere di per se una premessa x riscontrare un campo elettrico o magnetico o elettromagnetico?

(2)Se la risp fosse no , nel caso di un case cmq avete mai fatto delle prove per misurarli (i vari campi)(o le onde generate)? Io rimango sempre dell' idea che un case vicino hertz o nn hertz nn è salubre...

Se dentro sta qualcosa che oscilla nn genera onde qualcosa che oscilla? :\

è Assodato che la Cpu è stata Creata x generare calcoli , se realmente fa solo quello e nn genera anche onde e campi nocivi ben venga...

Attendo vostri pareri grazie per le spiegazioni realmente semplici e pratiche, e da poco che mi sto sensibilizzando all' elettrosmog e la cosa m' incupisce nn poco...
1) Assolutamente no. L'hertz, come ti hanno già detto, è una misura di frequenza di un certo evento. Qualunque evento.
- Il dito che batte sulla scrivania 1 volta al secondo -> 1 hz. Produce campo elettromagnetico? no
- Un bambino sull'altalena compie 1 oscillazione completa ogni 5 secondi -> 0,2 hz. Produce campo elettromagnetico? no
- Un diapason vibra (solitamente) a 440hz. Produce campo elettromagnetico? no.
- Superman è nervoso e batte il dito sulla scrivania 3.000.000.000 di volte al secondo -> 3 ghz. Produce campo elettromagnetico? no.
Ecc ecc ecc.

Quindi parlare i hertz non implica parlare di onde elettromagnetiche.

2)non credo che qualcuno qui dentro abbia mai misurato il campo elettromagnetico emesso da un pc. Senza contare che ci sarebbero una marea di influenze esterne:
- campo elettromagnetico indotto dalla circolazione di corrente elettrica domestica (anche accendendo una lampadina induci un campo elettromagnetico, poichè fai circolare corrente in un circuito).
- campo magnetico terrestre
- campi elettromagnetici prodotti dai vari sistemi di telecomunicazione.
- campi elettromagnetici indotti da eventuali pali dell'alta tensione
ecc ecc ecc.

Qualcosa che oscilla può generare onde, ma bisogna vedere che tipo di onde. Quando parli, ad esempio, le tue corde vocali vibrano a diverse frequenze ed emettono onde, ma non sono onde elettromagnetiche, sono onde meccaniche che, quando percepite dal nostro orecchio, producono quella sensazione che noi chiamiamo suono.

Secondo me ti stai facendo una marea di pare mentali proprio per il fatto che non conosci il fenomeno (elettromagnetismo). Faresti mooolto meglio da informarti, prima sull'elettromagnetismo in se, poi, una volta capito con cosa hai a che fare, sugli eventuali danni alla salute che esso può provocare.

Ultima modifica di roccia1234 : 04-03-2011 alle 09:27.
roccia1234 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 04-03-2011, 10:50   #20
redemptor81
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2011
Messaggi: 26
Quote:
Originariamente inviato da roccia1234 Guarda i messaggi

2)non credo che qualcuno qui dentro abbia mai misurato il campo elettromagnetico emesso da un pc. Senza contare che ci sarebbero una marea di influenze esterne:
- campo elettromagnetico indotto dalla circolazione di corrente elettrica domestica (anche accendendo una lampadina induci un campo elettromagnetico, poichè fai circolare corrente in un circuito).
- campo magnetico terrestre
- campi elettromagnetici prodotti dai vari sistemi di telecomunicazione.
- campi elettromagnetici indotti da eventuali pali dell'alta tensione
ecc ecc ecc.

Qualcosa che oscilla può generare onde, ma bisogna vedere che tipo di onde. Quando parli, ad esempio, le tue corde vocali vibrano a diverse frequenze ed emettono onde, ma non sono onde elettromagnetiche, sono onde meccaniche che, quando percepite dal nostro orecchio, producono quella sensazione che noi chiamiamo suono.

Secondo me ti stai facendo una marea di pare mentali proprio per il fatto che non conosci il fenomeno (elettromagnetismo). Faresti mooolto meglio da informarti, prima sull'elettromagnetismo in se, poi, una volta capito con cosa hai a che fare, sugli eventuali danni alla salute che esso può provocare.
Su alcune fonti ho letto che lo stress da elettrosmog induce l' organismo a stancarsi molto piu' velocemente che in casi di assenza... la mia "disinformazione" mi ha portato ad alcuni accorgimenti che già riscontro altamente positivi sul mio corpo (placebo? chissa' ) , in merito alle "informazioni"su questi fenomeni ho mandato mail a minimo 15 enti riguardo queste tematiche...ancora nulla... (saro' lieto di postarle semmai avro' risposte).

Onorandovi ancora una volta delle vostre sempre piu' tempestive rassicurazioni in merito mi chiedevo:

1- Posso linkare dei siti che trattano di analizzatori a basso costo x un' indagine da effettuarsi su queste tematiche? (campo elettrico , campo magnetico , campo elettromagnetico, microonde)

2-Che strumenti mi consigliereste?

3- Ok apprezzo la messa in guardia del "sarebbero tarature distorte poichè contaminate da fattori x y z" (sarebbe sempre un totate di quanto di nocivo ho attorno alla mia postazione lavoro e gia' mi basterebbe).

Rinnovo gli omaggi ed il piacere di ascoltare le vostre opinioni in merito.
redemptor81 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Panasonic Lumix S5, mirrorless Full Frame nello spazio di una MQT. La recensione Panasonic Lumix S5, mirrorless Full Frame nello ...
Watch Dogs Legion: Ray Tracing e prestazioni con 15 schede video Watch Dogs Legion: Ray Tracing e prestazioni con...
Tophost, la soluzione ideale (e conveniente) per Wordpress Tophost, la soluzione ideale (e conveniente) per...
Sony Xperia 5 II, ecco il migliore smartphone Sony del 2020. La recensione Sony Xperia 5 II, ecco il migliore smartphone So...
Samsung Galaxy Book S: il notebook compatto con CPU Intel Lakefield Samsung Galaxy Book S: il notebook compatto con ...
Apple Watch si trasforma in un mirino el...
Ristori quater porta nuovi aiuti e proro...
Ecobonus: detrazione fiscale del 50% sul...
Corso online EPICODE per web developer: ...
Audi lascia la Formula E: il futuro è tr...
Samsung Galaxy Note: c'è ancora s...
Mediaworld Cyber Monday: tanti prodotti ...
Amazon e iPhone 12: attenti a questo SMS...
ZTE annuncia il suo nuovo smartwatch con...
Chuwi LarkBook, il notebook leggero &egr...
Amazon Cyber Monday: ecco 100 idee per r...
Maserati MC20 e Grecale saranno le prime...
Cashback di Natale in Gazzetta Ufficiale...
HUAWEI e il Cyber Monday (fino a 4 dicem...
Gli iPhone non sempre resistono all'acqu...
Chromium
Internet Download Manager
GPU-Z
Opera Portable
Opera 72
FurMark
3DMark
GPU Caps Viewer
Zoom Player Free
CrystalDiskMark
OCCT
HWMonitor
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:40.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v