Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > Articoli

Xbox Series S: tutto quello che c'è da sapere
Xbox Series S: tutto quello che c'è da sapere
Manca ormai poco al lancio di Xbox Series S, la console di nuova generazione che, insieme a Xbox Series X e a PlayStation 5, introdurrà nel mondo console aspetti molto importanti come SSD e Ray Tracing. Ecco in un unico articolo tutto quello che sappiamo finora
MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in formato maxi
MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in formato maxi
A tu per tu con la prima scheda video GeForce RTX 3080 "custom" giunta in redazione: ecco la nuova MSI RTX 3080 Gaming X Trio 10G. La scheda si presenta con dimensioni superiori alla Founders Edition, in virtù di un sistema di raffreddamento a tre ventole. Alimentata da tre connettori a 8 pin, non si fa mancare l'overclock di fabbrica.
Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ray tracing è finalmente iniziata
Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ray tracing è finalmente iniziata
Recensione della GeForce RTX 3080, nuova scheda video di fascia alta di Nvidia basata su architettura Ampere. La Founders Edition si presenta con un design tutto nuovo per permettere di tenere a bada prestazioni senza precedenti, in grado di aprire la strada al gaming in 4K con ray tracing abilitato.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 11-07-2020, 20:25   #21
songohan
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Roma
Messaggi: 1809
Immaginate un'auto a benzina, dove per fare il pieno vi servirebbero tra le due ore e mezza e le otto ore. La comprereste mai?
__________________
Per chi ha nostalgia di MC Microcomputer
songohan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-07-2020, 20:26   #22
Sandime
Senior Member
 
L'Avatar di Sandime
 
Iscritto dal: Jan 2005
Città: Conegliano (TV)
Messaggi: 1282
Oggi le auto elettriche sono per i pensionati e le donne di casa.

Chi lavora, anche se non viaggia per lavoro, ha comunque tempi stretti che mal si sposano con i tempi di ricarica. Oltre allo stress del tener d'occhio costantemente il consumo e la mappa delle centraline.

Come auto familiare la vedo ancora più dura, perchè non è che fai sempre dei fuori porta. Scarsa autonomia + tempi di attesa = non si va da nessuna parte (ancora peggio ad auto carica: 3/4 persone + bagagli).

I giovani non se la possono permettere e nemmeno tanti 40/50enni (tra l'altro, ancora fortemente legati all'endotermico).

Ci vuole ben altra autonomia per fare il salto...
__________________
Mercatino: 108
Sandime è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-07-2020, 23:58   #23
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Alessandro, qualche aggiustamento:
per fare quello che hai cercato di fare te non va bene un'auto da 38KWh, ma esiste la kona da 64 che già ti permette di farlo.
auto con meno di 40kWh sono da considerarsi solo cittadine e per l'hinterland; andarci a fare un "viaggetto" è già da temerari.

farsi mettere 4.5, 6 o 10kW a casa dipende da 2 fattori: se hai il contatore giusto e alzare la cornetta per farsi fare l'upgrade, più 200 euro una tantum per l'intervento tecnico (da remoto... i nuovi contatori si aggiornano via powerline direttamente dalla linea elettrica; è dalla riforma tariffaria del 2017 che è così).
non paghi nessun canone in più... ma logicamente paghi per quanto consumi.
chi ha intenzione di prendersi un'auto elettrica è facile che predisponga un power wall e, logicamente, l'auto elettrica non diventa per tutti.

la persona ideale è chi ha un posto personale per ricaricarla dove può facilmente mettere un power wall.

stesso dicasi per i tempi di ricarica..
forse l'hai testata per poco tempo, ma è proprio come lo smartphone, soprattutto se prendi quelli che fanno al massimo una giornata con l'uso che ne fai di solito: li ricarichi ogni volta che puoi.
stessa cosa per l'auto elettrica: non arrivi mai al 15% se non per esigenze particolari... fai i tuoi 50km e, arrivato a casa, ricarichi i 10kWh che hai consumato tramite power wall (un paio d'ore; dipende dall apotenza e dall'auto), o presa casalinga (5 ore scarse) programmando anche quando avviare la carica.
anche se hai drenato la batteria nel finesettimana e il lunedì devi andare a lavorare, non è detto che devi caricare tutto nella notte tra domenica e lunedì; basta che hai quei 10kW per i normali spostamenti che la maggior parte delle persone fa con l'auto (e se non sei una persona normale, non ti far eun'auto eletrica con scarse doti di autonomia!).

per come la vedo io oggi l'auto elettrica è ancora per pochi e sono ancora pochi modelli e fatti anche male nella maggior parte dei casi;
chi ha una casa con rimessa, possibilità di ricarica, magari con un impianto fotovoltaico (e, prima o poi, un domani si potrà ricaricare tramite pacco powerwall direttamente in continua), fa al massimo 20.000Km all'anno ma con percorrenze giornaliere di massimo 100km (che con una notte si ricarica tranquillamente tutto), e non ha nessuna pretesa ne stilistica ne tantomeno di status symbol per l'auto, in quanto, per la maggiorparte dei modelli che ci sono oggi, sono assai bruttine, tecnicamente carenti e se la prendi per status symbol hai fatto male i tuoi conti...
parlando di conti, invece, se non sei nella situazione ideale, costa uguale ad una ibrida grazie agli incentivi su entrambe le tipologie (con la presunzione però che sicuramente ti durerà di più) ed anche abbattendo i costi di manutenzione, spese fisse e di "carburante" il risparmio o non esiste, o è assai risicato, se non, in parte, per l'ambiente (ma diciamo che questo si vedrà solo in ambito cittadino, in quanto sposti e concentri l'inquinamento in altre parti).

per Marko#88:
alla tua domanda rispondo con qualsiasi auto elettrica.
con un impianto da 6kWp il costo di carburante è praticamente nullo (come quello della bolletta elettrica) e per la dimensione e spaziosità ci sono SUV e MPV grandi quanto vuoi.. la opel zafira live la fanno lunga 5 metri e mezzo che ci puoi mettere 6 persone e 6 biciclette per tutti quanti!
se non hai considerato l'alternativa di un'auto elettrica è perchè semplicemente non sei l'utilizzatore ideale di questi mezzi; se lo fossi, lo sapresti da solo... è un "incastro" che non è per tutti.

ad esempio io vorrei prendere una elettica solo per la città, perchè ci faccio massimo 5000km in quelle condizioni, sempre scarico, al massimo con 2 passeggeri ed è la condizione ideale per le auto elettriche, perchè consumano il giusto, mentre qualsiasi altro tipo di auto risente enormemente del traffico, consumando anche il doppio e usurandosi tanto quanto se le usassi per 30.000km in superstrade o autostrade (auto fredda -> consumo... a metano, se fai 5 km di spostamento da freddo, manco riesce a farti il cambio di carburante se la prendi in una gelida mattina di gennaio; traffico, bassi regimi e continui stop&go -> rendimento scarsissimo -> consumo).

quindi non associare la quastione che, visto che non è per te, allora non si deve fare perchè non serve a nessuno.... guardala dalla giusta prospettiva: non serve solo a te.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 00:03   #24
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da stoka Guarda i messaggi
fatemi capire la convenienza... di questa promozione Privati Hyundai...

listino 41.200 €
vantaggio cliente 7000 € ( la concessionaria incassa dallo stato gli incenti a me riservati se rottamo un Euro 1...4 / imponibile sotto 50 mila€ / emissioni CO2 fra 0...10 g/km )
listino - vantaggio => applicabile SOLO se si esegue un finanziamento I-Plus Next ( anticipo 0 + tan 1,95% + taeg 2,58& )

quindi sei io volessi usufruire degli incentivi statal farlocchi, sono costretto ad usare il finanziamento.

Indotto drogato.
gli incentivi partono dal 1° agosto;
le concessionari non vendono una sola auto rispetto alle dieci dell'anno scorso e stanno cercando di fare di tutto per non svenderle per il semplice fatto che il lockdown non è una crisi vera e propria.. in effetti non c'è esubero di produzione perchè le auto non sono state proprio prodotte.
il fatto è che la gente non ha soldi da buttare in auto nuove e, soprattutto in Italia, preferisce spenderli per le ristrutturazioni della casa (visto i maggiori e sicuri vantaggi!); le industrie devono comunque produrre e quando staranno con l'acqua alla gola, con esubero di prodotto, stai sicuro che te le tirano dietro, anche i dieseloni da 200g/km...

la convenienza, oggi, è di aspettare gli assestamenti di mercato, se proprio devi comprare un'auto e di andare concessionario per concessionario a battere il prezzo, perchè dalle pubblicità troverai sempre il prezzo pieno, anche sulle promozioni (poi entri in concessionaria e ti scontano 5-6000 euro come se nulla fosse).

Ultima modifica di lucusta : 12-07-2020 alle 00:05.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 00:06   #25
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da Sandime Guarda i messaggi
(tra l'altro, ancora fortemente legati all'endotermico).
l'unica cosa giusta che hai scritto; il resto sono scuse per la maggior parte delle persone.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 00:15   #26
Goofy Goober
Senior Member
 
L'Avatar di Goofy Goober
 
Iscritto dal: Jan 2007
Città: Village of Belin
Messaggi: 25063
Quote:
Originariamente inviato da andbad Guarda i messaggi
Non so ovviamente dove lavori di preciso, ma al porto di genova colonnine ce ne sono.

By(t)e
So che ce sono, ma non vicino a dove lavoro io.

Anche volessi parcheggiare più distante dove son presenti le colonnine (Tesla e Enel le più vicine che ho) e farmela a piedi (perdendoci quasi mezzora), poi non posso nemmeno lasciare dalle 7 di mattina alle 17.30 di sera la macchina a occupare il posto di ricarica mentre sono a lavoro

E non ci penso nemmeno a fermarmi a caricare l'auto dopo che esco la sera, perchè ogni 5 minuti persi prima di partire per tornare verso casa sono centinaia di auto che ripartono come me verso la periferia e intasano il traffico (tra le 17 e le 18, ogni minuto vale oro), raddoppiandomi il tempo di rientro.

Parlo ovviamente di situazione standard, non di quella che abbiamo ora da quando è venuto giù il Morandi e con il bagno di sangue di Autostrade che chiude tutto causando paralisi completa del traffico.
__________________
ROGRIPPER: Helios+Thor1200w+3960X+Zenith II+64gb 3600C16+EVGA 3080 FTW Hydro?.. |-| HTPC: HADRON-ImpactVII-5775C-16gb2133mhz-EVGA 1060 SC 6gb-500gb 960EVO...
SteamID: themerluzsupremacy |-| PS4 Pro MH LE - PSVita @PSN: Merluz |-| Switch - New 3DS XL - Wii U @NintendoID: Merluz |-| XBoxOneX @XLive: Merluz

Goofy Goober è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 00:23   #27
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da Riccardo_1 Guarda i messaggi
Porto la mia esperienza sul metano, e in particolare sui costi. Ho un Caddy, una macchina che non è fatta per correre, ma ottima per la famiglia e straordinariamente spaziosa. Nel nuovo, il modello base a metano costava l'anno scorso intorno ai 23.000€ dopo lo sconto del concessionario, senza altre condizioni.

Il serbatoio è da 25k (37kg nel modello lungo). L'autonomia complessiva è intorno a 700km, di cui 550km a metano. Il modello lungo (1000€ di differenza) sfiora i 1000km di autonomia (850km a metano). Usando il metano si percorrono quindi, con 1€ di carburante (1€ = 1kg di metano), circa 22km. Come costo del carburante la macchina elettrica risulta più economica del metano solamente ricaricando da casa (con tutte le limitazioni che questo comporta). Certo, ho un tagliando ogni 15.000km, ma una macchina elettrica di pari prestazioni (autonomia e carico) semplicemente non esiste, ed esistesse costerebbe 60.000€ almeno.

Il metano è ampiamente diffuso in tutto il nord Italia, Austria e Germania. Impegandosi è possibile fare rifornimento anche in Francia e fino a Fiume e Zagabria in Croazia. Senza metano, la macchina va comunque a benzina: il serbatoio è da 11 litri, ma nulla vieta di mettere in macchina una tanica da 30 litri in caso di viaggi di questo tipo.

Ognuno fa le sue considerazioni, io ho fatto le mie.
e fai bene!
ma:
io non vivo in nord Italia e che in Austria c'è il metano non è che mi freghi più di tanto;
che un'auto a metano ti dia un'autonomia di 850km poco importa... se ti servono spesso quelle doti di autonomia esistono i diesel, che a più di 20 km/l è facile che li superino con meno di 70 euro di pieno (anzi, questo periodo 60, visto che costa ancora meno).
metano 0.97 euro al kg, diesel 1.282 euro al litro e con 45 litri ci faccio più di 1000km (testato in viaggi di 1000km! con un pieno e un piede misurato con la mia auto, che è più voluminosa e pesante di un caddy, ce li faccio tranquillamente).
quindi la domanda è perchè ti sei fatto un Caddy a metano?
e la giusta risposta è perchè a te andava bene, punto.

ma io non ti vengo a disquisire sul fatto che con il metano consumi il doppio che con la benzina e che alla fine l'apporto di CO2 è il medesimo, quindi è verde per nulla; non ti vengo a dire che andare in giro con la puzzetta di metano sempre sotto al naso non mi piace; non ti vengo a dire che se ti trovi in un incidente grave potresti esplodere...
non ti vengo in pratica ad elencare tutti i luoghi comuni e le dicerie sulle auto a metano;
perchè quindi tu lo fai con le auto elettriche, non avendo nemmeno avuto la possibilità di provarle seriamente?

ragazzi, se vi sta bene è così; l'auto elettrica è così, almeno per ora e se non vi piace, farci pure le storie sopra è da sciocchi, come volere che una ferrari sia come una lamborghini...
due prodotti diverse, due tipologie di utilizzatori diversi; tutto qui.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 00:29   #28
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da Goofy Goober Guarda i messaggi
So che ce sono, ma non vicino a dove lavoro io.

Anche volessi parcheggiare più distante dove son presenti le colonnine (Tesla e Enel le più vicine che ho) e farmela a piedi (perdendoci quasi mezzora), poi non posso nemmeno lasciare dalle 7 di mattina alle 17.30 di sera la macchina a occupare il posto di ricarica mentre sono a lavoro

E non ci penso nemmeno a fermarmi a caricare l'auto dopo che esco la sera, perchè ogni 5 minuti persi prima di partire per tornare verso casa sono centinaia di auto che ripartono come me verso la periferia e intasano il traffico (tra le 17 e le 18, ogni minuto vale oro), raddoppiandomi il tempo di rientro.

Parlo ovviamente di situazione standard, non di quella che abbiamo ora da quando è venuto giù il Morandi e con il bagno di sangue di Autostrade che chiude tutto causando paralisi completa del traffico.
auto elettrica e Genova sono ossimori...
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 00:36   #29
stoka
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2016
Città: homeless
Messaggi: 376
Quote:
Originariamente inviato da lucusta Guarda i messaggi
...cut... ragazzi, se vi sta bene è così; l'auto elettrica è così, almeno per ora e se non vi piace, farci pure le storie sopra è da sciocchi, come volere che una ferrari sia come una lamborghini...
due prodotti diverse, due tipologie di utilizzatori diversi; tutto qui.
ti ho letto volentieri sin quì... e concordo con la tua ultima considerazione.
Purtroppo mi sembra che se fino ad ora, i veicoli con trazione a motore endotermico sono al servizio dell'utilizzatore ... con gli elettrici sono gli utilizzatori al servizio dell'auto (devono attendere i tempi di ricarica).

Avessero pensato ad un sistema di sostituzione pacco batterie alle stazione di servizio (comporterebbe un sistema unificato, complicato dal punto di vista tecnico per l'hot swap e sicuramente poco remunerativo per i produttori) ci sarebbe stata una maggior penetrazione...a discapito però di erodere quote di mercato per la trazione con combustibili fossili.
__________________
In primis le Regole del Mercatino, poi ci sono le mie: postepay - bonifico - contanti / spedizione a parte - consegna a mano / Garanzie presenti solo se espressamente indicate.
Ogni eventuale proposta in MP...senza impegno alcuno.
stoka è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 07:24   #30
Tecnomania01
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2014
Messaggi: 3866
Complimenti

Volevo fare tantissimi complimenti per questo articolo perché, oltre al fatto che è scritto benissimo, è la dimostrazione che il giornalismo libero esiste ancora. Finora ho visto testate specializzate che si sono limitate ad elogiare un prodotto che al momento non ha praticamente alcun senso perché non apporta alcun beneficio a parte la silenziosità, che poi anche quella potrebbe essere un problema per i pedoni.
Tecnomania01 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 09:07   #31
harlock10
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2005
Città: Torino
Messaggi: 427
Secondo me 35kv sono pochi, la id3 parte da 54kw e viene 37000 euro 29000 con gli incentivi.
harlock10 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 09:59   #32
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
da come conosco io l'elettrico (e sono un fan di questo tipo di motorizzazione da 30 e passa anni, ben prima della frenesia "green") posso farti questa semplificazione tecnica per le full electric:
con meno di 20kWh non considerarla nemmeno automobile;
tra 20 e 40 è un'auto da città, a raggio medio corto;
meno di 60 è inutile per la maggior parte delle persone;
da 70 a 100 è un'auto buona per tutti gli utilizzi.
oltre 100 si parla di condizioni specifiche (supercar per elevata potenza, auto per lunghi percorsi o usi particolari).

che poi le auto elettriche costino dai 10 ai 30.000 euro in
più delle termiche è solo una questione di numeri prodotti e della poca convinzione delle case automobilistiche alla conversione: le batterie, di per se, costano relativamente poco, già oggi ( il pacco della Tesla D100 aveva un costo di 18.000 euro 3-4 anni fa, oggi ancora meno), mentre il resto costa anche meno di una normale auto...
alla fine il sovraprezzo "elettrico" dovrebbe essere massimo di 5-6000 euro per ogni 40kWh rispetto ad un termico; oggi siamo a 3 volte di più.
ci vorranno almeno altri 10 anni per questo, ma non per questioni di veri costi... solo che nel frattempo devono sopravvivere al cambiamento e quindi dobbiamo pagare la conversione del settore.

che sia rinunciabile, fatevene una ragione: tra 10 anni saremmo tutti in elettrico, volenti o no, per benestare della propria visione del mondo o per costrizioni legislatorie.

nel frattempo?
le mild scartatele a priori (tecnicamente sono un frankestein che non funziona);
le ibride plug-in sono da considerare, ma per il prezzo che hanno conviene andare ad analizzare le proprie effettive esigenze e vedere se non conviene prendere direttamente un elettrico o rimanere sul termico.
portano ben pochi vantaggi ma anche altrettanti svantaggi sia guardando il termico che per l'elettrico, quindi ponderare l'acquisto di un'auto ibrida
sarebbe una condizione giusa ancora per meno persone rispetto a chi potrebbe prenderla solo elettrica.

ad oggi, personalmente, non acquisto un'auto elettrica solo per il fattore economico (non mi va di pagare io la conversione delle industrie automobilistiche, ma la pagheremo anche con le classiche auto termiche) e perchè non ci sono modelli adatti alle mie esigenze, anche se stavo prendendo in considerazione la kona e la 208 (ma la kona, come auto di famiglia, mi risulta piccola e la 208 come auto da città un po' troppo costosa)...
forse con gli incentivi mi convincono a prendere la 208 per mia moglie, ma la devo andare a vedere di persona, perchè le francesine mi hanno sempre convinto poco.

PS:
per chi parlava della honda E, a me piace, ma per il costo e le dotazioni tecniche che offre dovrebbe costare di listino almeno 10.000 euro di meno per farmela gradire... è si e no una pura cittadina, come la nuova 500 "la prima".
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:16   #33
Qarboz
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2017
Città: Emilia
Messaggi: 851
Quote:
Originariamente inviato da lucusta Guarda i messaggi
che sia rinunciabile, fatevene una ragione: tra 10 anni saremmo tutti in elettrico, volenti o no, per benestare della propria visione del mondo o per costrizioni legislatorie.
Dubito fortemente che fra 10 anni la rete di distribuzione elettrica sarà adeguata a queste esigenze, per non parlare della maggiore produzione di energia elettrica che diventa necessaria, IMHO
__________________
Ci sono 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono (cit.)
Qarboz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:17   #34
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 3993
Quote:
Originariamente inviato da lucusta Guarda i messaggi
metano 0.97 euro al kg, diesel 1.282 euro al litro e con 45 litri ci faccio più di 1000km (testato in viaggi di 1000km! con un pieno e un piede misurato con la mia auto, che è più voluminosa e pesante di un caddy, ce li faccio tranquillamente).
quindi la domanda è perchè ti sei fatto un Caddy a metano?
e la giusta risposta è perchè a te andava bene, punto.

ma io non ti vengo a disquisire sul fatto che con il metano consumi il doppio che con la benzina e che alla fine l'apporto di CO2 è il medesimo, quindi è verde per nulla; non ti vengo a dire che andare in giro con la puzzetta di metano sempre sotto al naso non mi piace; non ti vengo a dire che se ti trovi in un incidente grave potresti esplodere...
non ti vengo in pratica ad elencare tutti i luoghi comuni e le dicerie sulle auto a metano;
perchè quindi tu lo fai con le auto elettriche, non avendo nemmeno avuto la possibilità di provarle seriamente?

ragazzi, se vi sta bene è così; l'auto elettrica è così, almeno per ora e se non vi piace, farci pure le storie sopra è da sciocchi, come volere che una ferrari sia come una lamborghini...
due prodotti diverse, due tipologie di utilizzatori diversi; tutto qui.
Il metano é migliore di diesel, benzina e gpl.

Il consumo di CO2 è paragonabile, ma i particolati sono tutto un altro paio di maniche e li stravince. Inoltre quando si confrontano i prezzi, bisognerebbe confrontate Kg con Kg e non con litri, perché a quel punto risulta che il metano è ancora più conveniente.

Poi c'è anche da notare che un motore progettato fin dal principio per funzionare a metano ( servono modifiche minime rispetto ad un benzina, e naturalmente una centralina con mappatura bifuel fatta bene) è decisamente economico e più o meno come un moderno motore a benzina.

Riguardo poi la pericolosità, il metano é più leggero dell'aria e quindi si disperde velocemente, questo lo rende più sicuro del GPL e più vicino ai carburanti liquidi quanto a sicurezza.

Infine è possibile ricavare metano da fonti rinnovabili ed "intercettandolo" e convertendolo in CO2 si riduce pure l'effetto serra (il metano a parità di quantita contribuisce all'effetto serra più della CO2).
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:20   #35
Marko#88
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2006
Messaggi: 19214
Quote:
Originariamente inviato da lucusta Guarda i messaggi
per Marko#88:
alla tua domanda rispondo con qualsiasi auto elettrica.
con un impianto da 6kWp il costo di carburante è praticamente nullo (come quello della bolletta elettrica) e per la dimensione e spaziosità ci sono SUV e MPV grandi quanto vuoi.. la opel zafira live la fanno lunga 5 metri e mezzo che ci puoi mettere 6 persone e 6 biciclette per tutti quanti!
se non hai considerato l'alternativa di un'auto elettrica è perchè semplicemente non sei l'utilizzatore ideale di questi mezzi; se lo fossi, lo sapresti da solo... è un "incastro" che non è per tutti.

ad esempio io vorrei prendere una elettica solo per la città, perchè ci faccio massimo 5000km in quelle condizioni, sempre scarico, al massimo con 2 passeggeri ed è la condizione ideale per le auto elettriche, perchè consumano il giusto, mentre qualsiasi altro tipo di auto risente enormemente del traffico, consumando anche il doppio e usurandosi tanto quanto se le usassi per 30.000km in superstrade o autostrade (auto fredda -> consumo... a metano, se fai 5 km di spostamento da freddo, manco riesce a farti il cambio di carburante se la prendi in una gelida mattina di gennaio; traffico, bassi regimi e continui stop&go -> rendimento scarsissimo -> consumo).

quindi non associare la quastione che, visto che non è per te, allora non si deve fare perchè non serve a nessuno.... guardala dalla giusta prospettiva: non serve solo a te.
Io non ho mai detto che non serve a nessuno, ho espresso dei dubbi.
E continuo ad essere dubbioso che, considerando una sw a metano che nuova costa circa 25k euro (si trovano un sacco di km0) ci sia un'elettrica (40k?) che in 5 anni mi faccia risparmiare 15k euro rispetto al metano. Sono 3k annui, spendo meno a mantenere un 6 in linea a benzina attualmente.
Ma lungi da me criticare, ho solo detto che mi pare strano (leggi improbabile) che si ripaghino in poco tempo.
__________________
... Niente ...
Marko#88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:25   #36
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da stoka Guarda i messaggi
ti ho letto volentieri sin quì... e concordo con la tua ultima considerazione.
Purtroppo mi sembra che se fino ad ora, i veicoli con trazione a motore endotermico sono al servizio dell'utilizzatore ... con gli elettrici sono gli utilizzatori al servizio dell'auto (devono attendere i tempi di ricarica).

Avessero pensato ad un sistema di sostituzione pacco batterie alle stazione di servizio (comporterebbe un sistema unificato, complicato dal punto di vista tecnico per l'hot swap e sicuramente poco remunerativo per i produttori) ci sarebbe stata una maggior penetrazione...a discapito però di erodere quote di mercato per la trazione con combustibili fossili.
non ti è piaciuta l'ultima frase?
ma è la semplice verità.
come scrivi tu non ci si stanno sforzando troppo nella conversione e non hanno assolutamente idea di quanto a molte industrie costerà questo ritardo tecnologico.
molte realtà consolidate saranno ridimensionate e altre semplicemente spariranno.

guarda, io considero le vere auto elettriche solo le Tesla, e non per le prestazioni o per la classe di appartenenza, ma per la filosofia di base:
prodotto pensato da zero partendo esclusivamente con l'idea dell'elettrico.
il resto sono accozzaglie che si possono fare anche in un garage avendo passione e buona conoscenza tecnica... da atelier specializzato in trasformazioni atipiche e con lo stesso costo di tali atelier.
ho visto la nuova Mazda MX3... carina come semplice auto da città, ma dal costo triplo per la filosofia di una utilitaria (perchè tanto si può considerare un'auto con un'autonomia sotto i 200km) e quando apri il cofano anteriore ti chiedi chi l'abbia mai progettata!
è letteralmente vuoto ed inutilizzato... non hanno pensato nemmeno ad uno scomodo porta bagagli anteriore razionalizzando gli spazi, votati esclusivamente all'estetica con un muso lungo, INUTILMENTE, 2 metri.

le Tesla costano perchè è un marchio nuovo e stà scaricando tutta la sua inesperienza e consolidamento sul costo di ogni singolo veicolo che vende.

chi spera in un'auto elettrica di grande diffusione e a costi accettabili deve rendersi conto che se non fai un progetto nuovo con al seguito un mega impianto per la produzione di batterie, non la otterrai mai, perchè fare una tiratura di 300.000 auto elettriche all'anno e pari, come quantitativo di batterie, al raddoppio della produzione mondiale odierna di batterie... senza adeguati impianti come fai?

quindi, ti ripeto: l'auto elettrica OGGI è così, con i suoi pregi e difetti ed è totalmente inutile che si cerchi il cavillo per convincersi che è o meno un buon prodotto.
sarà diverso ad ogni modello che presenteranno, fino ad arrivare, tra 10 anni, ad essere preferite rispetto ad una tradizionale, sotto diversi aspetti che si trasformeranno nel tempo*.
come ho scritto è come una Ferrari: non è per le esigenze di tutti... buono per alcuni, cattivo per altri.
da un padre di famiglia con 3 figli piccoli al seguito ed un maremmano da scorrazzare per le vacanze in giro per l'Italia, che fa l'impiegato e non se la potrà mai permettere non sentirai mai dire che una ferrari è una paccottiglia di macchina inutile...

*pensa se domani mettono il "super bollo inquinamento" o estendono le ZTL a qualsiasi ambito cittadino, dalla megalopoli al paesello di 1000 anime, per legge... e che ci fai più con l'auto termica?
è una condizione che non è molto distante dalla realtà, perchè pur incrementando le norme anti inquinamento, pur facendo restrizioni alla circolazione con targhe alterne o solo per le meno inquinanti in diversi periodi dell'anno, ancora ci sono i motivi per cui usare un'auto termica in città è deleterio per la salute pubblica, semplicemente perchè sono troppe ed anche le più ecologiche sono comunque inquinanti; se aumentano il problema si ripresenta comunque.
siamo semplicemente troppo in ritardo per prendere provvedimenti seri diversi, come l'incremento della rete dei mezzi pubblici, fare metropolitane, incentivare l'uso di mezzi più ecologici nel modo giusto per semplicemente evitare che il numero dei veicoli in città aumenti ancora di più.
come puoi constatare da te stesso l'utilizzatore più adatto ad un'auto elettrica è un tizio che abita in un piccolo centro urbano, che ha una casa indipendente, con fotovoltaico sul tetto, posto auto e lavora a massimo 20km da casa... sono condizioni che non aiutano il sistema.
stanno facendo auto elettriche e i governi le stanno incentivando per le persone sbagliate, perchè semplicemente non risolvono il problema dell'inquinamento e del traffico cittadino.
che io faccio microinquinamento in un posto dove siamo in pochi, non si sente; che io lo faccio nello stesso posto insieme ad altri 100.000 come me, a quel punto non è più microinquinamento... ma in quel posto così affollato mancano i parcheggi, i punti di ricarica, e spendere il doppio per ottenere anche delle limitazioni sulla mobilità sembra semplicemente una richiesta esagerata...

Ultima modifica di lucusta : 12-07-2020 alle 10:29.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:51   #37
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da Marko#88 Guarda i messaggi
Io non ho mai detto che non serve a nessuno, ho espresso dei dubbi.
E continuo ad essere dubbioso che, considerando una sw a metano che nuova costa circa 25k euro (si trovano un sacco di km0) ci sia un'elettrica (40k?) che in 5 anni mi faccia risparmiare 15k euro rispetto al metano. Sono 3k annui, spendo meno a mantenere un 6 in linea a benzina attualmente.
Ma lungi da me criticare, ho solo detto che mi pare strano (leggi improbabile) che si ripaghino in poco tempo.
fatti anche la domanda perchè non ci sono...
semplicemente perchè per vendertela a quel prezzo dovrebbero guadagnarci meno.
la tua familiare da 25.000 euro costa effettivamente meno di 10.000 euro (costo industriale delle materie e della mano d'opera), mettici 5.000 euro di tasse sono 10.000 in tasca alle industrie.
che ti dicono che ci sono i costi di ricerca sono scuse... un'azienda con 100 anni di meccanica sulle spalle sai quanto costa il progetto di una nuova sospensione basata sullo stesso concetto che si usa da 100 anni?
o un motore?
quando invece prendi un'auto elettrica, la sviluppo ha un costo reale, perchè non si ha esperienza sulla grande produzione e la garanzia nel tempo.
dei 40.000, 8.000 sono tasse, 8.000 sono il veicolo, senza batterie, almeno 10.000 sono le batterie, ma te le devono far pagare il doppio perchè non sanno come le userai e se le hanon fatte per durare almeno 10 anni,siamo a 32.000; per congeniarla ci sono un mare di soldi di sviluppo e di royaty da pagare per le tecnologie degli altri che stai usando, alla fine loro guadagnano la metà... mettici anche le per il costo elevato sono costretti a metterci tutti gli optional del mondo, inutilerie che non userai mai, ma che giustificano il costo gonfiato, ed ecco che un'auto come quella che servirebbe a te arriva a costare 50-55.000 euro, perchè l'industria vive sempre e comunque con almeno 10.000 euro di guadagno su un'auto come serve a te, ma i costi nella produzione attuale di auto elettriche non sono e non saranno mai uguali a quelli di un termico.
quanto credi che costi, come produzione, fare una model 3 station wagon?
a te servirebbe un'auto del genere, che per ora non fa nemmeno chi le sa fare, le auto elettriche.

considera però questa questione:
150.000km è la percorrenza media di un'auto nella sua vita utile;
a 12-15km/litro di benzina per 1.5 euro al litro sono 15.000 euro di carburante; se pensi al metano o al diesel i costi non sono tanto diversi per questioni di manutenzione ordinaria e straordinaria.
quella percorrenza, con l'auto elettrica, ti costa 5000 euro e non per il fatto che l'elettricità costi meno, ma per il semplice fatto che di 1kWh che impieghi in un'auto elettrica, ne utilizzi fino al 0.9 per il movimento; di 1 kg di carburante che usi un un termico ne utilizzi mediamente 150 grammi; il resto è solo calore disperso.
rendimenti energetici totalmente diversi (contando anche che nel costo di 1kWh paghi anche lo scarso rendimento di trasformazione tra qualsiasi fonte energetica a conversione in semplice elettricità).

quindi non ti posso dire quale sarebbe l'auto giusta per te, perchè non conosco nel dettaglio ne come usi l'auto, ne tantomeno a che ti serve e nemmeno quanto sei disposto a cambiare leggermente le tue abitudini, ma posso dire che mediamente, senza farsi tante remore concettuali, almeno il 50% della gente potrebbe tranquillamente passare in elettrico cambiando solo concettualmente le proprie abitudini (ossia attaccare una spina ogni sera invece che andare a fare benzina una volta a settimana).

la differenza di base è il costo, ma se oggi una Up ti costa anche meno di una termica, io mi chiedo perchè a milano invece di vedere scassoni di 20 anni fa non vedi tutte Up, che solo con il risparmio diretto in costo di carburante ogni mese ci paghi mezza rata dell'auto.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:52   #38
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da Qarboz Guarda i messaggi
Dubito fortemente che fra 10 anni la rete di distribuzione elettrica sarà adeguata a queste esigenze, per non parlare della maggiore produzione di energia elettrica che diventa necessaria, IMHO
letteramente sono stronzate.
la rete si adegua alle esigenze.

nemmeno se fossi un ingegnere in Terna potresti avere la giusta coscienza di affermare il contrario.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 10:54   #39
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 5902
Quote:
Originariamente inviato da LMCH Guarda i messaggi
Il metano é migliore di diesel, benzina e gpl.

Il consumo di CO2 è paragonabile, ma i particolati sono tutto un altro paio di maniche e li stravince. Inoltre quando si confrontano i prezzi, bisognerebbe confrontate Kg con Kg e non con litri, perché a quel punto risulta che il metano è ancora più conveniente.

Poi c'è anche da notare che un motore progettato fin dal principio per funzionare a metano ( servono modifiche minime rispetto ad un benzina, e naturalmente una centralina con mappatura bifuel fatta bene) è decisamente economico e più o meno come un moderno motore a benzina.

Riguardo poi la pericolosità, il metano é più leggero dell'aria e quindi si disperde velocemente, questo lo rende più sicuro del GPL e più vicino ai carburanti liquidi quanto a sicurezza.

Infine è possibile ricavare metano da fonti rinnovabili ed "intercettandolo" e convertendolo in CO2 si riduce pure l'effetto serra (il metano a parità di quantita contribuisce all'effetto serra più della CO2).
"non ti vengo in pratica ad elencare tutti i luoghi comuni e le dicerie sulle auto a metano"
dovresti leggere attentamente.
non era per denigrare la mobilità a metano ma era per affermare che non si può fare del qualunquismo se si parla seriamente di un'argomento

e comunque è più pulito, ma non è pulito.

tecnicamente se ti faccio un impianto di ricarica con generatori endotermici a metano, solo per la questione che è un impiianto fisso, risparmi dal 35 al 50% di energia.
già solo che è un impianto fisso posso arrivare anche al 50% di rendimento termico;
la conversione da movimento ad energia posso spingerla ad un 75-80%;
l'auto elettrica ha un rendimento di conversoione dal 75 all'80%.
al peggio da 1kg di metano potrei ottenere 1*0.5*0.75*0.75= 28.125% di conversione in uso esclusivamente cittadino.
con una qualsiasi auto convertita a metano è difficile che superi il 10% di conversione.
come vedi è dalle 2 alle 3 volte meglio fare energia elettrica dal metano e usarla su un'auto elettrica, per il semplice motivo che il motore endotermico è un aggeggio che ha rendimenti ridicoli, votato alla migliore modulabilità possibile dell'erogazione, cosa che con il motore elettrico hai assicurata da zero giri motore all'infinito ed oltre...
è semplicemente una questione tecnologica la superiorità della mobilità in elettrico.

potrei parlarti delle plug-in, ossia della conversione diretta del carburante sul veicolo, ma alla fine perchè mi dovrei portare una zavorra che potrei semplicemente lasciare fissa a terra, che è una condizione di assoluto favore in quanto posso trattare qualsiasi forma d'inquinamento nel modo più semplice e comodo?
da quella colonnina con generatore a metano carico un pacco batteria della colonnina e quando arrivo con la mia macchinetta elettrica scarico a 150kW nel mio pacco, mentre l'impianto produce costantemente una quota da 10 a 40kW costanti per le 24 ore, nelle condizioni di miglior rendimento termico?

è l'elettrico il futuro, per semplici questioni di rendimento macchina; fatevene una ragione una volta e per tutte.

Ultima modifica di lucusta : 12-07-2020 alle 11:10.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-07-2020, 13:55   #40
Qarboz
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2017
Città: Emilia
Messaggi: 851
Quote:
Originariamente inviato da lucusta Guarda i messaggi
letteramente sono stronzate.
la rete si adegua alle esigenze.

nemmeno se fossi un ingegnere in Terna potresti avere la giusta coscienza di affermare il contrario.
Non ho detto che non si può fare, ma che non lo fai in 10 anni. Hai idea di quanto ci vuole per costruire tralicci e posare km di cavi in AT/MT? E per costruire stazioni di smistamento, e centrali di trasformazione? E da qui portare i cavi dove servono? (No, non è come posare i cavi in fibra ottica, è decisamente più complicato) Per non parlare delle centrali di produzione che ne dovranno essere costruite diverse. Solo per i progetti occorrono mesi/anni; e non riesco ad immaginarmi quanto tempo ci vuole per ottenere i permessi, con tutta la burocrazia che abbiamo... Senza considerare i costi, che qualcuno li deve pagare (no, non saranno a carico dei produttori di auto elettriche), e gli spazi necessari che occupano queste opere. E non dimenticarti che che quando iniziano i lavori spuntano i vari comitati NO-centrale, NO-tralicci, NO-scavi, NO-qualsiasi_cosa, ecc.

Ps
No, non sono un ingegnere di Terna. Però in ambito elettrico ci lavoro e so cosa significa alimentare dei carichi, e soprattutto cosa significa se quei carichi subiscono degli ampliamenti. E comunque sarei felice di sbagliarmi ed essere smentito...
Invece tu che titolo hai per affermare con sicurezza che è possibile? Lavori nel settore?
__________________
Ci sono 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono (cit.)
Qarboz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Xbox Series S: tutto quello che c'è da sapere Xbox Series S: tutto quello che c'è da sa...
MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in formato maxi MSI RTX 3080 GAMING X TRIO 10G, Nvidia Ampere in...
Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ray tracing è finalmente iniziata Nvidia GeForce RTX 3080 alla prova, l'era del ra...
Sony A7c: anche in casa Sony la full frame diventa compatta. La nostra anteprima Sony A7c: anche in casa Sony la full frame diven...
I dischi SMR alla prova: testiamo il Toshiba P300 da 6 TB I dischi SMR alla prova: testiamo il Toshiba P30...
TikTok: il divieto si farà il 27 ...
Google Chrome: ecco la funziona nascosta...
iPhone e iOS 14: ecco cosa indica il led...
PS5 si mostra per la prima volta dal viv...
Tesla: automobilista si addormenta con i...
TikTok: dopo gli USA anche l'Italia potr...
Apple Watch: ecco come si attiva la geni...
''Chromecast with Google TV'': ecco le i...
Sony ha pensato a una PS5 depotenziata c...
OnePlus 8T è in arrivo! Ecco la (...
Vodafone presenta la nuova Wi-Fi 6 Stati...
Nokia 5.3 con Android One: un terminale ...
Football Manager 2020, Watch Dogs 2 e Li...
Presto avremo schermi OLED anche sugli a...
Velocità internet casa in aumento...
PowerDVD
OCCT
CrystalDiskInfo
Driver NVIDIA GeForce 456.38 WHQL
Advanced SystemCare Ultimate 13
iTunes 12
Opera 71
Radeon Software Adrenalin 2020 20.9.1
Opera Portable
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Update
Windows 10 Manager
CCleaner Standard
CCleaner Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 16:32.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1