Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Intel Core 11000 'Tiger Lake-H', una CPU tutta nuova per giocare al meglio sui notebook
Intel Core 11000 'Tiger Lake-H', una CPU tutta nuova per giocare al meglio sui notebook
Il Core i9-11980HK guida la truppa delle nuove CPU Intel "Tiger Lake-H" per i notebook gaming. Si tratta di processori totalmente rinnovati, sotto ogni fronte e che secondo l'azienda non temono la concorrenza. Insieme alle GPU dedicate di Nvidia, sono pronti ad arrivare sul mercato oltre 80 progetti e oltre un milione di prodotti, ed è solo l'inizio.
Amazon Echo Show 10: adesso ruota, ti segue e risponde! La recensione
Amazon Echo Show 10: adesso ruota, ti segue e risponde! La recensione
Sul mercato arriva il più intelligente smart speaker di Amazon: Echo Show da 10 pollici che in questa terza generazione cambia il suo modo di rispondere agli utenti e non tanto per la voce ma soprattutto per il fatto che segue dove siamo ruotando il proprio schermo. Lo abbiamo provato e ve ne parliamo in questa recensione.
Come fare una diretta streaming con YouTube, StreamYard e OBS
Come fare una diretta streaming con YouTube, StreamYard e OBS
Ecco tre soluzioni per fare dirette streaming con obiettivi differenti: dalle lezioni online alle videochiamate di gruppo, così come per lo streaming dei giochi via Twitch, ecco le soluzioni più pratiche e convenienti
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 22-04-2021, 20:59   #26081
ryan78
Senior Member
 
L'Avatar di ryan78
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Milano
Messaggi: 7390
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Se ti piace il cinema ed è aperto di pomeriggio ci puoi comunque andare, meglio di niente.

Mi sembra che tu faccia finta che non esista la pandemia e fai di qualsiasi cosa una questione di principio, o tutto o niente
penso più che altro dipenda dal fatto che difficilmente si riesce ad andare di pomeriggio al cinema durante la settimana.

secondo me avrebbero dovuto fare che chi torna a casa con mezzi propri può anche sforare l'orario purché venga fermato sulla strada di ritorno e non altrove.
Così finisce lo spettacolo alle 22, si esce, si prende l'auto e si torna a casa. Rischio zero per tutti. Ci sono un sacco di multisala raggiungibili in auto con parcheggi mega galattici. Alla fine non cambia assolutamente nulla se torni alle 22 o alle 23, purché si usino mezzi propri.
__________________
PC esorcizzato con msi kt600-SR, 1gigaddr pc3200 Corsair, Barton2600@2200, Geffo5900PV default , 2 HDD IBM, Let Dvd, Powered By TAGAN 420W, In rielaborazione - Steam Linux - Videoproiettori - Trattative - Lista DRM Steam - Shop DD - STEAM è l'acronimo di: Spendo Troppi Euro Aiutatemi Minchia - Se non avete la FTTH chiamate Fibraman - AJCOM - Gli Anni Di Litio
ryan78 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-04-2021, 21:05   #26082
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
La mia fidanzata è commessa in un supermercato per dire
Me lo ricordavo... e infatti a mio avviso dovrebbe essere prioritaria quando si andranno a vaccinare sotto i 60 anni.

Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Se ti piace il cinema ed è aperto di pomeriggio ci puoi comunque andare, meglio di niente.

Mi sembra che tu faccia finta che non esista la pandemia e fai di qualsiasi cosa una questione di principio, o tutto o niente
Non c'entra nulla amare o meno il cinema.
Io posso essere anche una persona che lo vede sporadicamente, ma guardarlo di pomeriggio e cenare successivamente non è la stessa cosa.
La pandemia esiste, ma sono 14 mesi che siamo sempre a discutere dei medesimi problemi...
Ora ci limitano perchè anche la campagna vaccinale non decolla come speravano (dovevano essere 500.000 dosi al giorno).
Penso sia anche arrivato il momento di pensare a quel famoso PIANO B ovvero aprire con protocolli molto restrittivi che vanno SANZIONATI pesantemente quando violati.
Altrimenti lasciamo tutto chiuso fino a fine campagna vaccinale, ma prima di allora sarà dovuto scendere in campo l'esercito per sedare le rivolte perchè mezzo paese è alla canna del gas (e io sono fortunato essendo un dipendente).


AUTORETTIFICA

Sul sito dell'Ansa in un primo momento avevano parlato di 1 giugno per la fine del coprifuoco... in realtà non sono state date... quindi ipoteticamente POTREBBE essere presente fino al 31 luglio.
Chiaramente potrebbe anche essere eliminato prima o più facilmente esteso il termine orario (23 è tollerabile, mezzanotte sarebbe l'ideale)
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-04-2021, 21:06   #26083
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da ryan78 Guarda i messaggi
penso più che altro dipenda dal fatto che difficilmente si riesce ad andare di pomeriggio al cinema durante la settimana.

secondo me avrebbero dovuto fare che chi torna a casa con mezzi propri può anche sforare l'orario purché venga fermato sulla strada di ritorno e non altrove.
Così finisce lo spettacolo alle 22, si esce, si prende l'auto e si torna a casa. Rischio zero per tutti. Ci sono un sacco di multisala raggiungibili in auto con parcheggi mega galattici. Alla fine non cambia assolutamente nulla se torni alle 22 o alle 23, purché si usino mezzi propri.
Reiterando i ragionamenti per assurdo qualcuno potrebbe dire che così si discrimina chi non possiede una automobile.

Uno può andare al cinema alle 18/19 e cenare a casa dopo ad esempio. Un sacco di gente fa i turni, oppure purtroppo è a casa in cassa integrazione, se queste persone amano il cinema possono andarci di giorno comodamente .

Mi pare che qui si cerchi qualsiasi pretesto per lamentarsi. Oggi come oggi non si può avere tutto.
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-04-2021, 21:08   #26084
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Me lo ricordavo... e infatti a mio avviso dovrebbe essere prioritaria quando si andranno a vaccinare sotto i 60 anni.



Non c'entra nulla amare o meno il cinema.
Io posso essere anche una persona che lo vede sporadicamente, ma guardarlo di pomeriggio e cenare successivamente non è la stessa cosa.
La pandemia esiste, ma sono 14 mesi che siamo sempre a discutere dei medesimi problemi...
Ora ci limitano perchè anche la campagna vaccinale non decolla come speravano (dovevano essere 500.000 dosi al giorno).
Penso sia anche arrivato il momento di pensare a quel famoso PIANO B ovvero aprire con protocolli molto restrittivi che vanno SANZIONATI pesantemente quando violati.
Altrimenti lasciamo tutto chiuso fino a fine campagna vaccinale, ma prima di allora sarà dovuto scendere in campo l'esercito per sedare le rivolte perchè mezzo paese è alla canna del gas (e io sono fortunato essendo un dipendente).


AUTORETTIFICA

Sul sito dell'Ansa in un primo momento avevano parlato di 1 giugno per la fine del coprifuoco... in realtà non sono state date... quindi ipoteticamente POTREBBE essere presente fino al 31 luglio.
Chiaramente potrebbe anche essere eliminato prima o più facilmente esteso il termine orario (23 è tollerabile, mezzanotte sarebbe l'ideale)
Allora non andare al cinema. Personalmente trovo meglio così che tenerli chiusi
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-04-2021, 21:29   #26085
ryan78
Senior Member
 
L'Avatar di ryan78
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Milano
Messaggi: 7390
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Reiterando i ragionamenti per assurdo qualcuno potrebbe dire che così si discrimina chi non possiede una automobile.

Uno può andare al cinema alle 18/19 e cenare a casa dopo ad esempio. Un sacco di gente fa i turni, oppure purtroppo è a casa in cassa integrazione, se queste persone amano il cinema possono andarci di giorno comodamente .

Mi pare che qui si cerchi qualsiasi pretesto per lamentarsi. Oggi come oggi non si può avere tutto.
Appunto perché non si può avere tutto non vedo come possa definirsi una discriminazione; in città è pieno comunque di multisala raggiungibili con i mezzi e siccome l'ideale sarebbe prenotare in anticipo, ognuno valuta a quale rischio andare incontro. Chi ha l'auto andrà anche in periferia tornando alle 23 con tutta calma, chi non ce l'ha andrà in città ad orari differenti. È un modo per partire e da qualche parte si deve iniziare. Andare al cinema con i mezzi pubblici espone le persone ad un rischio superiore rispetto all'uso dell'auto.

Non parlerei di discriminazioni perché altrimenti ci sarebbe un elenco lungo come una autostrada di attività che in questo anno e mezzo hanno subito discriminazioni senza alcun motivo scientifico. Vedi negozietti nei mega centri commerciali chiusi, ma i grandi store aperti solo perché sono multiprodotto. Più le centinaia di negozi stranieri che se ne sono "bellamente" fottuti delle limitazioni solo perché avevano aggiunto qualche cassetta di frutta e verdura vicine alle bottiglie di alcolici.

Il problema di queste restrizioni è che sono discriminatorie sulla base di dati che non hanno alcun fondamento fin dal primo momento. Bastava vendere cellulari durante il lockdown per diventare attività "necessaria". Non esiste da nessuna parte uno studio che identifichi un maggior rischio in un negozio di scarpe di qualità rispetto ad un negozio di vendita cellulari. Anzi direi che in un negozio di cellulari ci metto la firma che troverai molta più gente drogata di smartphone disposta a spendere cifre assurde, ma non avresti trovato una moltitudine di persone in negozi di scarpe di qualità che vivono grazie alla vendita di massimo una decina di scarpe giornaliera. Figuriamoci se poi ci sono gli sconti dei morti di fame disposti ad ammucchiarsi per risparmiare il 10% anche durante una pandemia, ho visto code per articoli che definire necessari è una bestemmia.
__________________
PC esorcizzato con msi kt600-SR, 1gigaddr pc3200 Corsair, Barton2600@2200, Geffo5900PV default , 2 HDD IBM, Let Dvd, Powered By TAGAN 420W, In rielaborazione - Steam Linux - Videoproiettori - Trattative - Lista DRM Steam - Shop DD - STEAM è l'acronimo di: Spendo Troppi Euro Aiutatemi Minchia - Se non avete la FTTH chiamate Fibraman - AJCOM - Gli Anni Di Litio

Ultima modifica di ryan78 : 22-04-2021 alle 21:32.
ryan78 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-04-2021, 22:01   #26086
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Allora non andare al cinema. Personalmente trovo meglio così che tenerli chiusi
Il cinema non è solo fine a se stesso.

Quando vai a vedere un film, spesso lo fai anche per passare la serata.

Inoltre ti faccio presente anche un altro piccolissimo particolare.

La capienza se non erro sarà al 50%, quindi anche prenotare sarà molto complesso...

Non è quindi neanche detto che tu riuscirai a vedere uno spettacolo in un orario decente (in passato aprivano dalle 15 in poi diverse multisala), oggi a che ora dovrebbero aprire a mezzogiorno???

Io sono per le aperture che però devono essere COERENTI con la realtà.

Se dici ai ristoratori che possono aprire a pranzo e a cena SOLO all'aperto, stai estromettendo il 46% delle strutture.

A te sembra un numero piccolo?

Poi a te piacerebbe cenare al freddo (magari tra poco aumentano le temperature), con la pioggia e magari in mezzo alla strada (perchè non tutti hanno un dehors) e con l'ansia che devi scappare perchè devi anche calcolare il tempo tecnico per tornare a casa?

Io se esco lo faccio perchè lo ritengo un piacere... se diventa un percorso ad ostacoli evito... ma questo danneggia il paese... anche se aiuta le mie tasche...
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-04-2021, 23:15   #26087
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Il cinema non è solo fine a se stesso.

Quando vai a vedere un film, spesso lo fai anche per passare la serata.

Inoltre ti faccio presente anche un altro piccolissimo particolare.

La capienza se non erro sarà al 50%, quindi anche prenotare sarà molto complesso...

Non è quindi neanche detto che tu riuscirai a vedere uno spettacolo in un orario decente (in passato aprivano dalle 15 in poi diverse multisala), oggi a che ora dovrebbero aprire a mezzogiorno???

Io sono per le aperture che però devono essere COERENTI con la realtà.

Se dici ai ristoratori che possono aprire a pranzo e a cena SOLO all'aperto, stai estromettendo il 46% delle strutture.

A te sembra un numero piccolo?

Poi a te piacerebbe cenare al freddo (magari tra poco aumentano le temperature), con la pioggia e magari in mezzo alla strada (perchè non tutti hanno un dehors) e con l'ansia che devi scappare perchè devi anche calcolare il tempo tecnico per tornare a casa?

Io se esco lo faccio perchè lo ritengo un piacere... se diventa un percorso ad ostacoli evito... ma questo danneggia il paese... anche se aiuta le mie tasche...
Un pò e meglio di niente, tutto qui.
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 00:04   #26088
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Un pò e meglio di niente, tutto qui.
Quindi domani in base a questo principio possiamo pagare una persona poco (immaginiamo 1 euro al giorno) perchè in fondo sarà sempre meglio che non dargli nulla.
Poi se quell'euro non gli basta neanche per comprarsi un pezzo di pane, è un suo problema... qualcosa ha avuto.
Mi spiace, ma non sono d'accordo con questa visione utopistica.
Dire ad un ristoratore che può aprire all'aperto quando non ha gli spazi (e io non pranzo/ceno con il tavolo a pochi cm dalla sede stradale) e con il freddo di questi giorni è una presa in giro... il cui UNICO obiettivo è poter dire che si è data una possibilità, ma non la si è accettata.
Dato che sia io che te siamo dipendenti (se ho capito bene) la porto sul nostro piano.
Domani il tuo datore di lavoro ti paga meno di quello che tu spenderai per recarti a lavoro.
E ti dirà che è quello che è disposto a darti... prendere o lasciare.
In fondo è pur sempre un lavoro...poco importa se ci vai a rimettere.
Perchè questo esempio assurdo?
Semplicemente da 14 mesi a questa parte c'è una parte d'Italia alla quale viene chiesto di indebitarsi (neanche di sopravvivere).
Per quale ragione dovrebbero farlo?
Tu faresti beneficienza allo Stato pagando contributi e stipendi, rimettendoci ogni giorno i tuoi risparmi? Io non lo farei.
E' questo che oggi viene chiesto a quegli esercizi che dovessero aprire con le restrizioni attuali. Nel migliore dei casi coprirebbero i costi, nel peggiore avrebbero SOLO perdite maggiori.
A questo punto tanto vale dichiarare il fallimento, mandare i dipendenti a casa (che percepiranno l'indennità di disoccupazione) e distruggere un pezzo dell'economia italiana...
Se per te va bene...
O pensi che si debba tirare avanti anche se non si hanno più le possibilità e lo Stato non elargirà più alcun ristoro perchè SEI TU che non vuoi accettare le condizioni per la riapertura, non sono io Stato che te lo impedisco (non lo fa sulla carta, ma lo fa economicamente).
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 05:58   #26089
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Quindi domani in base a questo principio possiamo pagare una persona poco (immaginiamo 1 euro al giorno) perchè in fondo sarà sempre meglio che non dargli nulla.
Poi se quell'euro non gli basta neanche per comprarsi un pezzo di pane, è un suo problema... qualcosa ha avuto.
Mi spiace, ma non sono d'accordo con questa visione utopistica.
Dire ad un ristoratore che può aprire all'aperto quando non ha gli spazi (e io non pranzo/ceno con il tavolo a pochi cm dalla sede stradale) e con il freddo di questi giorni è una presa in giro... il cui UNICO obiettivo è poter dire che si è data una possibilità, ma non la si è accettata.
Dato che sia io che te siamo dipendenti (se ho capito bene) la porto sul nostro piano.
Domani il tuo datore di lavoro ti paga meno di quello che tu spenderai per recarti a lavoro.
E ti dirà che è quello che è disposto a darti... prendere o lasciare.
In fondo è pur sempre un lavoro...poco importa se ci vai a rimettere.
Perchè questo esempio assurdo?
Semplicemente da 14 mesi a questa parte c'è una parte d'Italia alla quale viene chiesto di indebitarsi (neanche di sopravvivere).
Per quale ragione dovrebbero farlo?
Tu faresti beneficienza allo Stato pagando contributi e stipendi, rimettendoci ogni giorno i tuoi risparmi? Io non lo farei.
E' questo che oggi viene chiesto a quegli esercizi che dovessero aprire con le restrizioni attuali. Nel migliore dei casi coprirebbero i costi, nel peggiore avrebbero SOLO perdite maggiori.
A questo punto tanto vale dichiarare il fallimento, mandare i dipendenti a casa (che percepiranno l'indennità di disoccupazione) e distruggere un pezzo dell'economia italiana...
Se per te va bene...
O pensi che si debba tirare avanti anche se non si hanno più le possibilità e lo Stato non elargirà più alcun ristoro perchè SEI TU che non vuoi accettare le condizioni per la riapertura, non sono io Stato che te lo impedisco (non lo fa sulla carta, ma lo fa economicamente).
Tolgono la cassa integrazione per i dipendenti dei cinema e i proprietari devono pagare gli stipendi pieni?
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 06:01   #26090
barbara67
Senior Member
 
L'Avatar di barbara67
 
Iscritto dal: Apr 2011
Città: Valle Boreale ......
Messaggi: 5015
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
come detto sputnik non è autorizzato.
evitiamo di postare link a siti di fake news... che peraltro sarebbe pure bene NON leggere proprio, vista la spazzatura che propina libero.
Lo ho detto prima, ripeto per l' ultima volta :

1) Li vaccinerebbero con Pfitzer

2) Non inciderebbe sul nostro piano vaccinale

3) Se non ti va bene la fonte, essendo di Rimini ne conosco abbastanza di
frontalieri (disposti a vaccinarsi) ma è da circa un mesetto che aspettano
i comodi di Speranza.

P.s. A me di libero frega niente, ma se riporta una notizia vera non vedo perchè non devo citarlo.

Quindi l' articolo è corretto e non spazzatura.
__________________
SirAlonne su steam, FWA_Ussaro67_IT su uplay
barbara67 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 06:58   #26091
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Tolgono la cassa integrazione per i dipendenti dei cinema e i proprietari devono pagare gli stipendi pieni?
Nel momento in cui i cinema dovessero riaprire e utilizzare una parte dei dipendenti, questi ultimi uscirebbero dalla cassa integrazione (almeno nei giorni in cui lavorano).
Ma non capisco il senso del tuo discorso.
Forse ti sfugge un piccolo particolare.
Il costo del personale è spesso una voce importante nei bilanci, MA non è l'unica.
Io non conosco nello specifico il peso all'interno di un cinema, ma presumo che per aprire siano necessari X lavoratori.
A questi ultimi devi pagare lo stipendio pieno sia se fai il tutto esaurito sia se rimani mezzo vuoto.
Ora...
Se tu proibisci di vendere cibo all'interno (presumo), se mi limiti la capienza alla metà, se mi limiti il numero di spettacoli perchè difficilmente l'ultimo potrà andare oltre le 19.30-20 (anche solo per ripulire le sale), se le persone mediamente finiscono di lavorare alle 18 (salvo pensare che tutte vadano il sabato e la domenica al cinema), le possibilità anche solo di PAREGGIARE i conti non esistono.
A quel punto come potreste riparlare di riaperture se queste diventano insostenibili a livello economico.
E' lo stesso discorso che ti facevo ieri.
Un dipendente accetta un lavoro fintanto che lo stipendio gli permetta ALMENO di sopravvivere, nessuno lo farebbe per la gloria o per occupare il tempo.
Pensare che un imprenditore debba tirare su la saracinesca (o tirà sù la clèr per Ryan78 ) e rimetterci ancora di più rispetto a stare chiuso, mi spieghi quale logica razionale dovrebbe seguire?
Io sono SEMPRE stato un dipendente privato, ma non mi sono mai fermato a guardare SOLO la mia parte.
SE domani la società dove lavoro, decidesse di dichiarare il fallimento e mandare a casa oltre 3.000 persone (probabilmente anche di più) non potrei avere nulla da contestare.
E' stata abbandonata da oltre un anno al suo destino e i soldi infiniti non li ha nessuno.
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 07:18   #26092
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Nel momento in cui i cinema dovessero riaprire e utilizzare una parte dei dipendenti, questi ultimi uscirebbero dalla cassa integrazione (almeno nei giorni in cui lavorano).
Ma non capisco il senso del tuo discorso.
Forse ti sfugge un piccolo particolare.
Il costo del personale è spesso una voce importante nei bilanci, MA non è l'unica.
Io non conosco nello specifico il peso all'interno di un cinema, ma presumo che per aprire siano necessari X lavoratori.
A questi ultimi devi pagare lo stipendio pieno sia se fai il tutto esaurito sia se rimani mezzo vuoto.
Ora...
Se tu proibisci di vendere cibo all'interno (presumo), se mi limiti la capienza alla metà, se mi limiti il numero di spettacoli perchè difficilmente l'ultimo potrà andare oltre le 19.30-20 (anche solo per ripulire le sale), se le persone mediamente finiscono di lavorare alle 18 (salvo pensare che tutte vadano il sabato e la domenica al cinema), le possibilità anche solo di PAREGGIARE i conti non esistono.
A quel punto come potreste riparlare di riaperture se queste diventano insostenibili a livello economico.
E' lo stesso discorso che ti facevo ieri.
Un dipendente accetta un lavoro fintanto che lo stipendio gli permetta ALMENO di sopravvivere, nessuno lo farebbe per la gloria o per occupare il tempo.
Pensare che un imprenditore debba tirare su la saracinesca (o tirà sù la clèr per Ryan78 ) e rimetterci ancora di più rispetto a stare chiuso, mi spieghi quale logica razionale dovrebbe seguire?
Io sono SEMPRE stato un dipendente privato, ma non mi sono mai fermato a guardare SOLO la mia parte.
SE domani la società dove lavoro, decidesse di dichiarare il fallimento e mandare a casa oltre 3.000 persone (probabilmente anche di più) non potrei avere nulla da contestare.
E' stata abbandonata da oltre un anno al suo destino e i soldi infiniti non li ha nessuno.
Se lo dici tu, allora staranno chiusi.

Io nel mio piccolo lavoro e con le mie tasse pago i ristori per chi è in cassa integrazione, di più non posso fare.
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 07:19   #26093
Marko#88
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2006
Messaggi: 19506
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Penso che non vado di pomeriggio al cinema da oltre 20 anni.
Onestamente la serata tipo di chiunque è sempre stata Cena+Cinema.
Io non conosco persone che facciano il contrario.
Quindi è evidente che una simile logica va contro la realtà.
Così come non tutti i ristoranti hanno uno spazio all'aperto adatto o abbastanza tavoli da riuscire a coprire i costi (tu apriresti in perdita solo per far lavorare le persone? devono anche fare beneficienza???).
Però è un buon modo per dire che ti hanno dato una possibilità di scelta e tu hai PREFERITO non avvalertene.
Questa è la classica ipocrisia italiana.



I ristori vengono dati in funzione del fatturato dichiarato e fino a prova contraria sono pagati ANCHE dalle partite IVA e dai vari commercianti.
Quindi mi spiace, ma non sono d'accordo.
Poichè è lo STATO che decide cosa chiudere, non vedo perchè un libero professionista dovrebbe subire un danno economico e ridursi a fare la fame.
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Me lo ricordavo... e infatti a mio avviso dovrebbe essere prioritaria quando si andranno a vaccinare sotto i 60 anni.



Non c'entra nulla amare o meno il cinema.
Io posso essere anche una persona che lo vede sporadicamente, ma guardarlo di pomeriggio e cenare successivamente non è la stessa cosa.
La pandemia esiste, ma sono 14 mesi che siamo sempre a discutere dei medesimi problemi...
Ora ci limitano perchè anche la campagna vaccinale non decolla come speravano (dovevano essere 500.000 dosi al giorno).
Penso sia anche arrivato il momento di pensare a quel famoso PIANO B ovvero aprire con protocolli molto restrittivi che vanno SANZIONATI pesantemente quando violati.
Altrimenti lasciamo tutto chiuso fino a fine campagna vaccinale, ma prima di allora sarà dovuto scendere in campo l'esercito per sedare le rivolte perchè mezzo paese è alla canna del gas (e io sono fortunato essendo un dipendente).


AUTORETTIFICA

Sul sito dell'Ansa in un primo momento avevano parlato di 1 giugno per la fine del coprifuoco... in realtà non sono state date... quindi ipoteticamente POTREBBE essere presente fino al 31 luglio.
Chiaramente potrebbe anche essere eliminato prima o più facilmente esteso il termine orario (23 è tollerabile, mezzanotte sarebbe l'ideale)

Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Il cinema non è solo fine a se stesso.

Quando vai a vedere un film, spesso lo fai anche per passare la serata.

Inoltre ti faccio presente anche un altro piccolissimo particolare.

La capienza se non erro sarà al 50%, quindi anche prenotare sarà molto complesso...

Non è quindi neanche detto che tu riuscirai a vedere uno spettacolo in un orario decente (in passato aprivano dalle 15 in poi diverse multisala), oggi a che ora dovrebbero aprire a mezzogiorno???

Io sono per le aperture che però devono essere COERENTI con la realtà.

Se dici ai ristoratori che possono aprire a pranzo e a cena SOLO all'aperto, stai estromettendo il 46% delle strutture.

A te sembra un numero piccolo?

Poi a te piacerebbe cenare al freddo (magari tra poco aumentano le temperature), con la pioggia e magari in mezzo alla strada (perchè non tutti hanno un dehors) e con l'ansia che devi scappare perchè devi anche calcolare il tempo tecnico per tornare a casa?

Io se esco lo faccio perchè lo ritengo un piacere... se diventa un percorso ad ostacoli evito... ma questo danneggia il paese... anche se aiuta le mie tasche...
Leggere i tuoi post comunque é di una pesantezza notevole. E al cinema di pomeriggio no perché non ci vado da vent'anni. Quindi? Anche io da piccolo ci andavo la domenica pomeriggio con mio babbo, oggi i film sono una cosa che mi appassiona e se mi interessa l'esperienza cinema vado di pomeriggio senza problemi. Ovviamente nel weekend. E non ci si puó andare di pomeriggio perché l'ordine deve essere cena e cinema e non il contrario. What? Se fai il contrario non é che quando arrivi a casa trovi uno che ti picchia eh. E andarci presto no perché ci si passa la serata, non si va a vedere un film. Boh, io vado al cinema a vedere un film, se devo passare la serata in altro modo la passo in altro modo. E al ristorante no prché devi tornare a casa presto calcolando il tempo del ritorno. Non ha ristoranti raggiungibili a piedi? O con dieci/quindici minuti di macchina? Ci vai alle otto, per non dire un po' prima, hai un'ora e tre quarti/due ore utili...non é che si debba mangiare proprio con l'imbuto. E non ci si va se piove ed é freddo perché mangi in mezzo alla strada. Vai dove hanno un posto che ti sia comodo. L'economia la aiuti anche cosí visto che se sostieni un ristorante questo non dovrá chiedere particolari aiuti e ne rimarrebbero per quelli che magari sono impossibilitati a riaprire.
Il tuo post é una sequenza di lamentele futili e campate in aria. Siccome A TE non piace fare le cose in un certo modo allora sono stupide ed ipocrite. Cazzo ma rendersi conto che siamo in una situazione un po' particolare? Andare al cinema alle 16.30 di un sabato pomeriggio, uscendo alle 18.30 toh, vai in pizzeria alle 19, mangi e vai a casa entro le 22. É un sacrificio cosí enorme? Se davvero hai voglia di fare queste cose ti adegui, se invece le vuoi fare per forza a modo tuo non puoi. Ma é un discorso idiota.

Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Reiterando i ragionamenti per assurdo qualcuno potrebbe dire che così si discrimina chi non possiede una automobile.

Uno può andare al cinema alle 18/19 e cenare a casa dopo ad esempio. Un sacco di gente fa i turni, oppure purtroppo è a casa in cassa integrazione, se queste persone amano il cinema possono andarci di giorno comodamente .

Mi pare che qui si cerchi qualsiasi pretesto per lamentarsi. Oggi come oggi non si può avere tutto.
Concordo, é assurdo. Chiudi e non va bene, apri in un certo modo e non va bene, apri tutto e aumentano i contagi e non va bene...ma che diamine.
A volte penso che la soluzione migliore sarebbe dovuta essere Conte che alla prima apparizione in TV per parlare del lockdown, guardando la telecamera dicesse: Italiani, abbia inizio la prima edizione degli hunger games.
E ognuno per sé.
Tanto non va bene niente.
Marko#88 è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 07:36   #26094
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Se lo dici tu, allora staranno chiusi.

Io nel mio piccolo lavoro e con le mie tasse pago i ristori per chi è in cassa integrazione, di più non posso fare.
C'è un aspetto non da poco da considerare...
I ristori non credo vengano erogati se DECIDI di rimanere chiuso quando lo Stato ti permette di aprire.
Poi aggiungici anche il fatto che mediamente sono sul 3-5% del fatturato perso (poi sarebbe da comprendere se si parla di quello dichiarato o omnicomprensivo ).
Nella situazione attuale chi ha una società si trova ad un bivio:
  • Rimanere chiuso e perdere ogni giorno denaro a causa dei costi fissi che NON vengono coperti dai ristori
  • Aprire e rischiare di rimetterci anche di più di quando si sta chiusi (e non è rischio di impresa, ma una scelta voluta dal governo con limitazioni assurde)
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 07:45   #26095
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
C'è un aspetto non da poco da considerare...
I ristori non credo vengano erogati se DECIDI di rimanere chiuso quando lo Stato ti permette di aprire.
Poi aggiungici anche il fatto che mediamente sono sul 3-5% del fatturato perso (poi sarebbe da comprendere se si parla di quello dichiarato o omnicomprensivo ).
Nella situazione attuale chi ha una società si trova ad un bivio:
  • Rimanere chiuso e perdere ogni giorno denaro a causa dei costi fissi che NON vengono coperti dai ristori
  • Aprire e rischiare di rimetterci anche di più di quando si sta chiusi (e non è rischio di impresa, ma una scelta voluta dal governo con limitazioni assurde)
Sono tutti bravi a pontificare quando non si hanno responsabilità.
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 07:52   #26096
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da Marko#88 Guarda i messaggi
Leggere i tuoi post comunque é di una pesantezza notevole. E al cinema di pomeriggio no perché non ci vado da vent'anni. Quindi? Anche io da piccolo ci andavo la domenica pomeriggio con mio babbo, oggi i film sono una cosa che mi appassiona e se mi interessa l'esperienza cinema vado di pomeriggio senza problemi. Ovviamente nel weekend. E non ci si puó andare di pomeriggio perché l'ordine deve essere cena e cinema e non il contrario. What? Se fai il contrario non é che quando arrivi a casa trovi uno che ti picchia eh. E andarci presto no perché ci si passa la serata, non si va a vedere un film. Boh, io vado al cinema a vedere un film, se devo passare la serata in altro modo la passo in altro modo. E al ristorante no prché devi tornare a casa presto calcolando il tempo del ritorno. Non ha ristoranti raggiungibili a piedi? O con dieci/quindici minuti di macchina? Ci vai alle otto, per non dire un po' prima, hai un'ora e tre quarti/due ore utili...non é che si debba mangiare proprio con l'imbuto. E non ci si va se piove ed é freddo perché mangi in mezzo alla strada. Vai dove hanno un posto che ti sia comodo. L'economia la aiuti anche cosí visto che se sostieni un ristorante questo non dovrá chiedere particolari aiuti e ne rimarrebbero per quelli che magari sono impossibilitati a riaprire.
Il tuo post é una sequenza di lamentele futili e campate in aria. Siccome A TE non piace fare le cose in un certo modo allora sono stupide ed ipocrite. Cazzo ma rendersi conto che siamo in una situazione un po' particolare? Andare al cinema alle 16.30 di un sabato pomeriggio, uscendo alle 18.30 toh, vai in pizzeria alle 19, mangi e vai a casa entro le 22. É un sacrificio cosí enorme? Se davvero hai voglia di fare queste cose ti adegui, se invece le vuoi fare per forza a modo tuo non puoi. Ma é un discorso idiota.
Non è un discorso idiota, è una cosa logica.

Per moltissime persone il cinema non è SOLO vedersi un film (che puoi fare anche a casa e spendi pure di me... anche se lo noleggi in streaming), ma è anche vedersi con gli amici e passare la serata mangiandosi qualcosa.

Poi non tutti possono andarci durante la settimana perchè NORMALMENTE i dipendenti privati finiscono di lavorare alle 18, quindi tutti si riduce al sabato e domenica.

Ora... tu immagina che i cinema dovranno avere la metà dei posti disponibili (se le persone si siedono con la mascherina, altrimenti scendono ad 1/4), avranno meno possibilità di spettacoli (se poi tu riesci a convincere le persone ad andarci alle 10 di mattino di sabato, auguri) e quasi sicuramente non potranno vendere cibo e bevande all'interno (di qui la questione distanza).

In una situazione del genere semplicemente è anti-economico aprire perchè probabilmente non bastano le "aperture" nel weekend con i pochi spettacoli disponibili per recuperare le spese.

Per te questo non conta nulla perchè non hai la proprietà di un cinema, ma per chi ce l'ha è un fattore determinante.

Discorso ristoranti.

Personalmente (ma dubito di essere l'unico) io non ho MAI mangiato prima delle 20 in nessun ristorante in tutta la mia vita (e non sono un bambino) nè qui in Italia nè all'estero.

Dove vivo la presenza di luoghi che hanno un dehors non è così importante come si possa pensare e se il clima non ci aiuta, onestamente non andrei mai a mangiare con il rischio di ammalarmi (per il freddo o la pioggia) o in mezzo alla strada a respirarmi i tubi di scappamento delle automobili.

Poi esistono tanti luoghi in questo paese dove non vi è questa grande presenza di esercizi di ristorazione adatti a rispettare queste regole (peraltro più restrittive delle vecchie zone gialle nelle quali a pranzo si mangiava al chiuso... ma vabbè... dettagli), quindi alcune persone saranno OBBLIGATE a spostarsi e anche di un bel po' di km.

Nessuno ci obbliga ad andare a mangiare fuori o vedere un film, però non mi piace essere preso in giro.

L'ho scritto anche in passato...

Avrei preferito che avessero tenuto chiuso un altro mese come hanno fatto finora in attesa di dati più tranquilli, ma dopo le riaperture dovevano essere EFFETTIVE e non solo sulla carta.

Non ha alcun senso FINGERE di voler ripartire se alla fine non metti la benzina nell'auto e pretendi che venga spinta a piedi con il freno a mano tirato.
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 07:55   #26097
canislupus
Senior Member
 
L'Avatar di canislupus
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 11106
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Sono tutti bravi a pontificare quando non si hanno responsabilità.
Sono tutti bravi a dire che non si possa far meglio quando in altri paesi hanno fatto di meglio e stanno riaprendo, mentre noi siamo ancora fermi al palo.

Se decidi di governare un paese, ti assumi le responsabilità (nel bene e nel male, in un momento di vacche grasse e in un momento di vacche magre).

Se non le vuoi, fai un altro mestiere.

Io non faccio il poliziotto perchè non avrei mai il coraggio di affrontare con serenità certe situazioni.

Io non faccio il pompiere perchè non avrei il sangue freddo in certe situazioni.

Nel momento in cui decidessi di fare un determinato lavoro, mi assumo TUTTO IL RISCHIO ad esso connesso.

Funziona così nella vita.

Si prendono gli onori e ci si fa carico anche degli oneri.
__________________
Il vero male del mondo: l'ipocrisia
canislupus è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 08:03   #26098
megamitch
Senior Member
 
L'Avatar di megamitch
 
Iscritto dal: May 2004
Messaggi: 8363
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Sono tutti bravi a dire che non si possa far meglio quando in altri paesi hanno fatto di meglio e stanno riaprendo, mentre noi siamo ancora fermi al palo.

Se decidi di governare un paese, ti assumi le responsabilità (nel bene e nel male, in un momento di vacche grasse e in un momento di vacche magre).

Se non le vuoi, fai un altro mestiere.

Io non faccio il poliziotto perchè non avrei mai il coraggio di affrontare con serenità certe situazioni.

Io non faccio il pompiere perchè non avrei il sangue freddo in certe situazioni.

Nel momento in cui decidessi di fare un determinato lavoro, mi assumo TUTTO IL RISCHIO ad esso connesso.

Funziona così nella vita.

Si prendono gli onori e ci si fa carico anche degli oneri.
Però non fai il politico e nonostante ciò ritieni di saperne di più di chi ha la responsabilità vera.
__________________
"Qualunque cosa abbia il potere di farti ridere ancora trent'anni più tardi non è uno spreco di tempo. Credo che le cose di quella categoria si avvicinino molto all'immortalità"
megamitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 08:03   #26099
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 14462
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Onestamente la serata tipo di chiunque è sempre stata Cena+Cinema.
Io non conosco persone che facciano il contrario.
Quindi è evidente che una simile logica va contro la realtà
questo tuo irrigidimento (notato anche da megamitch) su "ho sempre fatto così e pretendo di continuare a farlo indipendentemente da tutto è figlio di una mentalità molto occidentale (o negli ultimi 20 anni poroababilmente anche del far est) e che c'è solo da pochi decenni, figlia del delirio di onnipotenza dell'occidente (e oggi anche dell'oriente) e dell'illusione di poter fare quel che si vuole indipendentemente da qualunque fattore esterno.
  • c'è il riscaldamento globale, chissenefrega compro l'auto da 5 tonnellate che consuma 20 litri per km.
  • nevica? voglio andare in giro nudo in costume da bagno, poi mi impasticco
  • sono in un deserto? voglio il prato inglese e magari una pista da sci
  • sono in cima all'everest? voglio sauna e idromassaggio
  • muore gente? chissenefrega, basta che posso andare a vedere il c-movie
eccetera.
Beh, il mondo non è mai girato così, probabilmente le ultime generazioni da un secoletto a questa parte sono vissute in una illusione...
Non mi rivolgo a te, ma mi pare che sia un quadro generale dell'umanità attuale.
Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Mi sembra che tu faccia finta che non esista la pandemia e fai di qualsiasi cosa una questione di principio, o tutto o niente
concordo. ma il problema non è tizio o caio, è proprio un’illusione collettiva che dura da moltissimo tempo.
Quote:
Originariamente inviato da ryan78 Guarda i messaggi
penso più che altro dipenda dal fatto che difficilmente si riesce ad andare di pomeriggio al cinema durante la settimana.
invece andare al cinema alle 22 e uscire all'una, per andare il giorno dopo a lavoro alle 8 si può?
lo fai nel w-e, in settimana è più normale andare al pomeriggio.

Quote:
Originariamente inviato da megamitch Guarda i messaggi
Reiterando i ragionamenti per assurdo qualcuno potrebbe dire che così si discrimina chi non possiede una automobile..
cosa che peraltro si fa da anni in ogni ambito, vista la scarsa attenzione al trasporto pubblico...
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Il cinema non è solo fine a se stesso.
Quando vai a vedere un film, spesso lo fai anche per passare la serata.
posso suggerire che al serata è più interessante se ti dedichi ad altro?

Quote:
Originariamente inviato da barbara67 Guarda i messaggi
...Quindi l' articolo è corretto e non spazzatura.
l'articolo è spazzatura propagandistica perchè tira in ballo un ministro che non c'entra nulla.
se uno vuole farsi vaccinare a san marino non deve certo aspettare che speranza gli dia l'autorizzazione.
__________________
_______
Zap
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-04-2021, 08:09   #26100
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 14462
Quote:
Originariamente inviato da canislupus Guarda i messaggi
Sono tutti bravi a dire che non si possa far meglio quando in altri paesi hanno fatto di meglio e stanno riaprendo, mentre noi siamo ancora fermi al palo.
narrazione molto deformata e disinformata...
__________________
_______
Zap
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Intel Core 11000 'Tiger Lake-H', una CPU tutta nuova per giocare al meglio sui notebook Intel Core 11000 'Tiger Lake-H', una CPU tutta n...
Amazon Echo Show 10: adesso ruota, ti segue e risponde! La recensione Amazon Echo Show 10: adesso ruota, ti segue e ri...
Come fare una diretta streaming con YouTube, StreamYard e OBS Come fare una diretta streaming con YouTube, Str...
DJI Air 2S: videorecensione e tutte le differenze con Mavic 2 Pro DJI Air 2S: videorecensione e tutte le differenz...
OPPO Find X3 Pro: com'è fatta la lente a microscopio che ingrandisce fino a 60x? OPPO Find X3 Pro: com'è fatta la lente a ...
Non è stato l'Autopilot a generar...
BMW i4, sentite il rombo artificiale cre...
La Cina non accetta le critiche della NA...
Nasce Opificio Digitale, per creare una ...
La nuova generazione di gruppi di contin...
Mi si è ristretta la Polaroid! Ec...
Gears 6 in Unreal Engine 5: gli sviluppa...
SpaceX Starship SN15: un nuovo test ad a...
Sophos XDR: una soluzione completa per l...
ESA mostra le prime foto del fairing del...
Francia, lo standard di ricarica CHAdeMO...
Fluida, la soluzione di Zucchetti per se...
Facebook chiederà di leggere la n...
Alienware e Dell, ecco i nuovi notebook ...
ASUS ROG Zephyrus M16 e S17, schermi amp...
Internet Download Manager
VLC Media Player
Chromium
GPU-Z
Dropbox
Opera Portable
Opera 76
Iperius Backup
Backup4all
LibreOffice 7.1.3
Radeon Software Adrenalin 21.5.1 beta
NOD32
Thunderbird Portable
Firefox 88
AnyDVD HD
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:36.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1