Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Giochi > Giochi per PC > Le vostre recensioni

ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un gran prezzo. La recensione
ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un gran prezzo. La recensione
ASUS Zenfone 6 è il best-buy del 2019? Si tratta in effetti di uno smartphone estremamente interessante grazie al display veramente full-screen, privo di notch. Costa 449€ per la versione da 6 + 64GB, ha una piattaforma hardware di fascia altissima e finalmente la ZenUI è concreta e funzionale senza disdegnare qualche funzionalità accessoria. Non mancano però i difetti, fra cui un display non luminosissimo.
Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR
Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR
Oculus Rift S è l'evoluzione di Oculus Rift: parliamo di un visore che, tramite il collegamento al PC Desktop, offre grafica avanzata, e potenzialmente fotorealistica, in Realtà Virtuale. Ecco il nostro parere dopo averlo provato con una serie di giochi
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno trovate immagini, filmati, caratteristiche di gioco e tutto quanto è stato mostrato durante l'evento videoludico più importante dell'anno
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 19-12-2014, 10:08   #1
Davide9
Senior Member
 
L'Avatar di Davide9
 
Iscritto dal: Jan 2012
Messaggi: 3625
Warioware - Do it yourself

Della serie lo avevo detto e lo faccio

Warioware - Do it yourself

Da ladro e usurpatore a cacciatore di tesori Wario le prova tutte, adesso si è messo in testa persino di guadagnarsi una valanga di soldi onestamente. E tutto per una televisione rotta

Questo è quanto ci viene raccontato nell'introduzione del gioco, divertentissima grazie al commento musicale completamente fuori di testa che accompagna nel migliore dei modi il ritmo frenetico, quasi isterico delle animazioni.
Un ritmo che sebbene sembri accompagnare tutta l'offerta di questo titolo senza abbandonare mai il giocatore "nasconde" in realtà un tipo di gameplay decisamente riflessivo, da approcciare con la giusta dose di pazienza e disposizione.
La caratteristica che distingue questo episodio dagli altri della saga infatti è che questa volta abbiamo completo controllo dei minigiochi, potendo modificare quelli esistenti (metodo consigliato dal gioco stesso per "farsi le ossa") e crearne di nuovi partendo da zero.
La mappa / menu che ci troviamo di fronte all'inizio del gioco è molto semplice e chiara, essenziale ma allo stesso tempo esaustiva, una organizzazione che sta alla base di tutta l'offerta e che rappresenta un validissimo aiuto e una delle basi su cui Do it yourself poggia la sua immediatezza e semplicità di utilizzo.
Inizialmente è praticamente d'obbligo partecipare alle lezioni di game design. Wario ha scoperto l'esistenza dei videogiochi, vuole arricchirsi a livelli oltraggiosi grazie ad essi e ovviamente vuole che i suoi sviluppatori sappiano cosa stanno facendo!
Le lezioni non solo sono estremamente chiare e interessanti nel mostrare le funzioni degli strumenti a nostra disposizione e le varie tecniche, ma spesso anche divertenti e umoristiche.
Oltre ai veri e propri minigiochi avremo la possibilità di creare fumetti di quattro vignette e brani musicali da ascoltare liberamente ma che poi si possono anche importare, seppure in modo limitato, nei giochi.
Warioware non arriva ovviamente "pulito" (dubito che Wario sia un grosso esperto in materia) ma contiene di base numerosi giochi, musiche e fumetti già pronti con cui volendo ci si può divertire come si farebbe con tutti gli altri episodi di questa saga.
Oltre a questi, l'ottimo (relativamente a questo gioco) servizio online della Nintendo permetteva di scaricare a cadenza regolare nuovi giochi creati da semplici utenti, dalla Nintendo stessa o da famosi sviluppatori indie.. dopo tutto questo tempo dubito che il servizio sia ancora attivo, ma all'epoca l'ho usato in modo intensivo. Questo è l'unico gioco, in assoluto, a cui io abbia mai giocato col modem acceso. Warioware è riuscito a fare anche questo.
Dal punto di vista del processo creativo, c'è da sottolineare come in campo musicale siano presenti molte più facilitazioni e aiuti rispetto alla grafica e alla gestione del gameplay, tanto che è possibile persino chiedere al programma di generare le musiche in modo casuale. Evidentemente non sono l'unico che si sarebbe trovato in forte soggezione all'idea di comporre una musica, anche solo un motivetto in loop, contando solo sulle mie abilità!
Al gameplay dei minigiochi che andremo a creare sono imposte due grosse limitazioni: la durata di ogni minigioco è fissa e conta solo due varianti (una lunga esattamente il doppio dell'altra) e l'unico tipo di interazione che possiamo implementare è il tocco sul touch screen.
Non è possibile ad esempio il trascinamento, né nessun altro tipo di gesto.
Questo può sembrare molto limitante, ma già con i giochi preinstallati si può notare come in realtà con molta fantasia e creatività queste limitazioni non siano affatto pesanti come potrebbe sembrare.
Per esperienza posso dire che i minigiochi più incredibili e impressionanti erano alcuni di quelli realizzati dagli utenti e disponibili online.
Uno di essi ad esempio contiene tre varianti che vengono scelte a caso al momento in cui inizia la partita, mentre un altro, visualizzando a schermo le frecce direzionali, ricrea un labirinto in cui ci si può (e ci si deve!) muovere scegliendo effettivamente la direzione.
Si tratta in sostanza di limitazioni che portano molti più vantaggi in termini di semplificazione e accessibilità rispetto agli svantaggi, soprattutto considerando la natura estremamente veloce e arcade che questi giochi avrebbero comunque avuto.
Anche dal punto di vista tecnico Warioware soddisfa pienamente, con un aspetto grafico adattissimo e molto piacevole e musiche che sebbene potrebbero essere descritte come martellanti e ripetitive, non annoiano affatto e anzi accompagnano in maniera estrosa le sessioni di creazione che risultano ovviamente piuttosto calme e rilassanti. Merito anche della loro gran quantità e della frequenza altissima con cui vengono alternate fra loro durante le attività del giocatore.

Alla luce di tutto questo tirare fuori voti o giudizi numerici credo sia superfluo, Do it yourself è un giocattolone spettacolare in grado di monopolizzarvi un'infinità di tempo e che da solo vale l'acquisto del Nintendo DS. E dico sul serio: per l'uso del DS che ho fatto io non avrei avuto nulla in contrario a farmi sigillare l'ingresso delle schede con questa dentro!
__________________
Davide9 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un gran prezzo. La recensione ASUS Zenfone 6: top di gamma senza notch, a un g...
Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop ...
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019 I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
Leica Q2: primo contatto con la  full frame da taschino da 47,3 megapixel Leica Q2: primo contatto con la full frame da t...
Xiaomi Mi 9 SE recensione: gran display, ma non ci siamo sull'autonomia Xiaomi Mi 9 SE recensione: gran display, ma non ...
Cosa è la Missione Italiana CES p...
WhatsApp: volete inviare le immagini in ...
Come si può attivare una strategi...
Microsoft, i notebook Huawei continueran...
IBM Think Summit: inizia una nuova era p...
SilentiumPC presenta le ventole Stella H...
Huawei ufficializza EMUI 9.1 con Android...
Hacker entra nella rete della NASA sfrut...
THE C64 in arrivo una nuova versione a g...
TIM e Vodafone scommettono sul 5G con le...
Apple rilascia le prime beta pubbliche d...
Bill Gates ammette, perdere contro Andro...
HP continua a innovare nelle stampanti c...
Microsoft, il dispositivo pieghevole sup...
Metal Gear Solid in 4K e a 60fps grazie ...
SmartFTP
Process Lasso
Chromium
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Dropbox
Trillian
GeForce Experience
IObit Uninstaller
OCCT
Firefox Portable
ZoneAlarm Antivirus free
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Mozilla Thunderbird 60
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:54.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v