Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > FAQ, Info e Guide

Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per lo smart working e l’assistenza remota
Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per lo smart working e l’assistenza remota
Nanosystems ha aggiornato la sua soluzione per il desktop remoto, che ora offre una miglior qualità video ed è molto più performante che in passato. Migliorata anche la sicurezza, grazie a un nuovo protocollo per la cifratura dei dati
Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera con gimbal pazzesca. La recensione
Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera con gimbal pazzesca. La recensione
Ci sembrava una mera operazione di marketing, e invece il gimbal di Vivo X51 funziona, e funziona anche molto bene. Il tutto in uno smartphone concreto, senza troppi fronzoli o personalizzazioni super-sature tipiche della produzione cinese. L'azienda si propone in Italia con un flagship interessantissimo. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul device.
TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla prova una delle migliori soundbar del momento
TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla prova una delle migliori soundbar del momento
Se siete alla ricerca di una soundbar dall'elevato rapporto qualità/prezzo in grado di offrire un suono potente, coinvolgente e immersivo, TCL Ray-Danz potrebbe essere il prodotto giusto. Con un schema semplice (3 altoparlanti e due grandi riflettori acustici) la barra sonora è in grado di offrire ottime prestazioni coi film in Dolby Atmos, ma anche nell'ascolto musicale
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 09-12-2004, 21:17   #1
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
FAQ - UNITA' OTTICHE

Questa è una vera e propria F.A.Q. (Frequently Asked Questions) in materia di unità ottiche. Per ogni argomento è previsto il rinvio ad una o più guide già esistenti in FAQ, Info e Guide di Periferiche di Memorizzazione

Indice della FAQ

Questioni di carattere generale
  1. Canali IDE e posizione sui canali IDE
  2. Alimentazione
  3. Firmware
  4. I drivers delle unità ottiche
  5. Unità ottiche e controllers IDE aggiuntivi
  6. Masterizzazione e computer portatili
  7. Indice delle discussioni tematiche sui masterizzatori DVD
  8. Scelta del lettore DivX

I problemi delle unità ottiche
  1. Bassa velocità di scrittura
  2. Power Calibration Error ed errori di alimentazione
  3. Unità ottica non riconosciuta dal Sistema Operativo
  4. Masterizzatore non riconosciuto dal software di scrittura
  5. Errori SCSI e layer ASPI
  6. Pulizia e manutenzione del gruppo ottico

Tecniche Operative
  1. Overburning ed uso dei CD-R da 90 e 99 minuti
  2. La scrittura dei CD-DA (CD Audio, Audio-CD)
  3. Creazione di un supporto ottico di Boot (avvio)
  4. Come creare un CD che si avvia automaticamente
  5. L'applett di Windows XP per la masterizzazione
  6. I files immagine
  7. Il recupero dei dati da supporti ottici malfunzionanti
  8. La multisessione ed i problemi di multisessione
  9. La scrittura "al volo" da lettore a masterizzatore
  10. Packet Writing, UDF e Mount Rainier
  11. Verificare i supporti ottici ed i dati scritti sui supporti ottici
  12. La cancellazione dei supporti riscrivibili

Approfondimenti tecnici
  1. Glossario della masterizzazone
  2. I sistemi anti-buffer under run
  3. Errori e correzione d'errore nei supporti ottici
  4. La dinamica di letture e scrittura e la codifica EFM
  5. I sottocanali (subchannel data o subcode channel)

I supporti CD e DVD
  1. I supporti CD e DVD
  2. Masterizzazione e qualità dei supporti

Ultima modifica di MM : 24-04-2005 alle 14:19.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:19   #2
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
CANALI IDE E POSIZIONE SUI CANALI IDE

Come qualsiasi dispositivo IDE, un'unità ottica viene collegata, oltre che ad un'alimentazione, ad un controller IDE (tramite un cavo piatto o piattina od un cavo tondo, sono sempre cavi IDE) su uno dei due canali (primary o secondary) ed in una delle due possibili posizioni (master o slave) sul canale. Questo duplice posizionamento, però, può non garantire la massima operatività della periferica ottica anzi, per questioni legate all'elettronica alcuni masterizzatori funzionano meglio, se non addirittura solo, se installati su un determinato canale ed in una determinata posizione (ad esempio, i masterizzatori di LiteOn garantiscono un funzionamento corretto al 100% solo se posizionati in secondary master. E' impossibile stilare una casistica tassativa di collegamenti per ciascun masterizzatore, anche perché un certo ruolo è giocato anche dall'elettronica della piastra madre. Se ne deduce che in caso di malfunzionamenti, quando ogni altra possibile soluzione si è rivelata vana, è utile procedere empiricamente a modificare il canale e posizione della periferica sui 4 canali disponibili sulla piastra. Sicuramente una delle possibili combinazioni garantisce il miglior funzionamento.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:20   #3
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
ALIMENTAZIONE

I computers moderni necessitano di una notevole quantità di energia per poter funzionare e le unità ottiche, con le loro parti meccaniche ed ottiche, ne assorbono molta. Questo è particolarmente vero per i masterizzatori, che richiedono un'enorme quantità di energia per poter generare un raggio laser che possa scrivere su un supporto ottico. Ragion per cui è sempre bene essere dotati di alimentatori piuttosto potenti, come minimo da 300/350w.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:21   #4
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
FIRMWARE

Il firmware è un programma interno alle unità ottiche che gestisce l'unità stessa, paragonabile al BIOS della scheda madre. E proprio come il BIOS di una scheda madre il firmware di un'unità ottica è aggiornabile, al fine di ottenere migliori prestazioni o risolvere alcuni malfunzionamenti. Ad esempio il firmware contiene una tabella di compatibilità con i vari supporti, in cui vengono specificate le varie velocità sicure per la scrittura del supporto. Spesso accade che se un supporto non è incluso in questa tabella non viene riconosciuto dal masterizzatore, oppure è possibile scriverlo solo a velocità basse (o comunque più basse della velocità massima di scrittura consentita dal supporto stesso). Questo genere di problema è risolvibile proprio tramite l'aggiornamento del firmware. I nuovi firmwares possono essere reperiti presso il sito Internet del produttore dell'unità o presso alcuni specializzati. L'aggiornamento del firmware è un'operazione relativamente semplice, ma è consigliabile seguire le istruzioni riportate sul sito del produttore (o su quello da cui è stato scaricato il firmware) nonché gli accorgimenti indicati in questa guida. Questi accorgimenti sono utili al fine di evitare danneggiamenti all'unità durante l'esecuzione dell'aggiornamento, anche se va rilevato che oggi gli unici danni (peraltro anche gravi) che possono derivare in caso di aggiornamento del firmware sorgono solo se per un qualche motivo viene tolta l'alimentazione all'unità su cui si sta eseguendo l'aggiornamento (ad esempio in caso di caduta della corrente).

In caso si verificassero dei malfunzionamenti e l'aggiornamento fallisse, è possibile tentare un recupero tramite le operazioni descritte in questo thread, opera del forumer marben.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:22   #5
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
I DRIVERS DELLE UNITA' OTTICHE

Le unità ottiche non necessitano di alcun driver. Dopo essere state fisicamente installate nel computer ed esser state rilevate dal sistema operativo sono pronte per l'uso. A volte si parla di "drivers" intendendo il firmware, altre volte si fa riferimento al layer ASPI. Di per sé è normale che con sistemi operativi vecchi un masterizzatore sia visto come unità ottica di lettura: nei sistemi operativi antecedenti a Windows XP, infatti, manca un supporto nativo per la masterizzazione e quindi le unità ottiche di scrittura sono viste come tali solo dai programmi di scrittura, che è perfettamente in grado (se supporta l'unità installata nel PC) di utilizzare il masterizzatore anche per scrivere.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:23   #6
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
UNITA' OTTICHE E CONTROLLERS IDE AGGIUNTIVI

E' sconsigliabile installare le unità ottiche su controllers aggiuntivi, siano essi su piastra o su schede aggiuntive PCI. Questo a causa di una certa incompatibilità tra questi controlllers e le unità ottiche stesse. Se non si può evitare di usare un'unità ottica su un controller IDE aggiuntivo è meglio posizionarla in secondary master, posizionamento che pare evitare problemi di gestione e di compatibilità (si ringrazia il forumer Tassadar per la segnalazione)
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:24   #7
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
MASTERIZZAZIONE E PORTATILI

Le unità ottiche assorbono molta energia già solo in fase di lettura. La fase di scrittura ne assorbe molta di più, quindi quando si va a scrivere un supporto ottico usando un PC portatile è bene attaccare il portatile stesso alla rete elettrica, in modo da non utilizzare la batteria. Questo può prevenire alcuni problemi legati all'alimentazione (ad esempio se la batteria non è completamente carica) e lo spiacevole inconveniente di buttar via un supporto in caso la batteria si scarichi completamente durante la scrittura.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:25   #8
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
INDICE DELLE DISCUSSIONI TEMATICHE SUI MASTERIZZATORI DVD

L'indice delle discussioni tematiche sui masterizzatori DVD contiene i collegamenti a tutte le discussioni relative ai vari modelli di masterizzatori DVD di cui si discute in Periferiche di Memorizzazione. Le discussioni tematiche sono una fonte preziosa di informazioni sulla periferica oggetto della discussione, contengono le impressioni e le valutazioni degli altri utenti del forum che posseggono quel dato masterizzatore e sono decisamente appropriate anche per domandare delucidazioni sull'unità, sugli aggiornamenti del firmware e sul comportamento del masterizzatori con i supporti.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:26   #9
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
BASSA VELOCITA' DI SCRITTURA

Una bassa velocità di scrittura sui supporti ottici può essere dovuta a diversi fattori:
  • Disattivazione del DMA
    Il DMA (Dynamic Memory Access) è un metodo veloce di scambio dei dati tra periferiche interne, che permette di sfruttare appieno le capacità di una moderna periferica IDE (quindi non solo unità ottiche, ma anche dischi fissi). Può però capitare che il DMA venga disattivato dal Sistema Operativo senza che l'utente ne sia avvertito e ci si accorge della disattivazione solo in fase di utilizzo di una periferica, che si rivela particolarmente lenta (e nel caso dei masterizzatori il buffer si svuota in continuazione). Per verificare l'impostazione del DMA ed eventualmente attivarlo è sufficiente seguire le procedure descritte in questa ed in questa guida.
  • Supporti e firmware
    Può capitare che il programma di masterizzazione non permetta di scegliere velocità elevate per la registrazione di un supporto, nonostante il supporto stesso sia certificato per alte velocità di scrittura. Il motivo è spesso dato dal fatto che il supporto è poco compatibile con il masterizzatore, e quindi il firmware del masterizzatore trasmette al programma di scrittura un comando per cui viene limitata la velocità di masterizzazione al fine di garantire una corretta e sicura scrittura dei dati. Per risolvere questo problema è possibile usare supporti diversi (di un produttore diverso) oppure provvedere ad un aggiornamento del firmware seguendo gli accorgimenti dettati in questa guida.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:27   #10
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
POWER CALIBRATION ERROR ED ERRORI DI ALIMENTAZIONE

Il power calibration error è un grave sintomo di malfunzionamento di un'unità ottica e spesso ne indica un guasto irrisolvibile se non con un intervento a livello elettronico (le cui modalità operative sono spiegate in questa guida), anche se non è sempre detto.

Questione diversa sono altri errori legati all'alimentazione, di cui è difficile se non impossibile stilare una casistica (dato che i programmi di masterizzazione usano tutti espressioni diverse), che sono legati all'incompatibilità tra supporto usato e masterizzatore. Sia il power calibration error che gli altri errori di calibrazione legati a questioni di alimentazione sono trattati, con i possibili rimedi, in questa guida.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:28   #11
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
UNITA' OTTICA NON RICONOSCIUTA DAL SISTEMA OPERATIVO

Le cause per cui un'unità ottica può non essere riconosciuto dal Sistema Operativo sono diverse:
  • BIOS
    Un'unità ottica potrebbe non essere riconosciuta dal Sistema Operativo perché è il computer stesso a non vederla a causa di un'errata impostazione del BIOS. Se durante il POST (Power On Self Test, il controllo dei dispositivi IDE che viene eseguito all'accensione del PC subito dopo il check della RAM) l'unità non compare nella lista delle periferiche IDE è bene dare una controllata al BIOS. Una volta entrati nel BIOS si deve cercare la pagina in cui sono elencati i vari canali IDE e controllare che il canale su cui è installato il masterizzatore non sia impostato su NONE. In tal caso è sufficiente impostare il canale su AUTO e quindi uscire salvando le nuove impostazioni. In questo modo all'avvio del PC il BIOS vedrà la periferica, facendo si che venga poi vista anche dal Sistema Operativo.
    ATTENZIONE: OPERARE SUL BIOS SENZA SAPERE COSA SI STA FACENDO PUO' PROVOCARE NOTEVOLI PROBLEMI AL PC. SI CONSIGLIA DI EFFETTUARE TUTTE LE OPERAZIONI DEL CASO AVENDO SOTTOMANO IL MANUALE DELLA PIASTRA.
  • Cavi
    Uno dei motivi per cui una periferica ottica non viene visto dal Sistema Operativo è che il cavo IDE cui è collegata è danneggiato o leggermente staccato dal ricettacolo IDE posto sulla piastra in cui il cavo stesso è inserito. Una rapida verifica degli attacchi consente di escludere l'ipotesi dei cavi staccati, quindi, se si è ormai provato di tutto ma l'unità ottica continua a non essere riconosciuta dal Sistema Operativo è bene, prima di darla per guasta, provare a cambiare il cavo IDE di connessione dalla piastra all'unità.
  • Drivers IDE
    Tutti i moderni comuputers utilizzano, solitamente, drivers IDE specifici per la piastra madre e forniti dal produttore della piastra. Questi drivers si occupano della gestione dei canali IDE e si interfacciano con il Sistema Operativo, sostituendo i drivers IDE in esso presenti per sfruttare al meglio i canali IDE. Tra questi drivers IDE specifici e le unità ottiche può esserci qualche incompatibilità, quindi se si usano i drivers specifici ed il Sistema Operativo non vede la periferica ottica (vista però dal BIOS) o se si verificano problemi in fase di scrittura su supporti ottici, è bene disinstallare i drivers IDE specifici ed utilizzare quelli forniti con il Sistema Operativo. Si segnala una certa incompatibilità tra unità ottiche e drivers nForce ed nForce2 di nVidia.
  • Layer ASPI
    Il mancato riconoscimento di un'unità ottica da parte del Sistema Operativo può essere dovuto alla mancanza od alla corruzione del layer ASPI, che quindi deve essere installato. Tutte le informazioni in merito al layer sono contenute in questa guida.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:29   #12
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
MASTERIZZATORE NON RICONOSCIUTO DAL SOFTWARE DI SCRITTURA

Le cause per cui un masterizzatore può non essere riconosciuto da un software di scrittura, pur essendo riconosciuto dal BIOS e dal Sistema Operativo sono due:
  • Software vecchio
    I programmi di scrittura su unità ottiche comprendono una lista dei masterizzatori supportati, in cui vengono inseriti nuovi masterizzatori ogni volta che viene rilasciata una nuova versione del programma stesso. Se si usa una versione del programma di scrittura piuttosto datata, i masterizzatori più nuovi possono non essere riconosciuti dal programma stesso. La soluzione è naturalmente dotarsi di una versione più recente (meglio se l'ultima disponibile) del programma di scrittura.
  • Layer ASPI
    La mancanza o la corruzione del layer ASPI può comportare il mancato riconoscimento del masterizzatore da parte del software di scrittura. In questo caso è sufficiente reinstallare il layer seguendo quanto spiegato in questa guida.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:29   #13
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
ERRORI DI COMUNICAZIONE E LAYER ASPI

Quando un programma di scrittura riporta un errore di comunicazione od un errore SCSI (sebbene il masterizzatore sia IDE) e la masterizzazione fallisce, quasi sempre la causa dell'errore è da imputare alla corruzione del layer ASPI. Per risolvere il problema è sufficiente reinstallare il layer ASPI stesso, ricorrendo a questa guida, in cui vengono fornite anche una breve storia del layer e tutte le spiegazioni sulla sua utilità.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:30   #14
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
MANUTENZIONE E PULIZIA DEL GRUPPO OTTICO

La manutenzione e la pulizia del gruppo ottico possono risultare risolutive in caso di errori di calibrazione della lente o di mancato riconoscimento dei supporti scritti. Soprattutto quest'ultimo fenomeno può essere causato dal fatto che la lente è sporca, ma bastano poche e semplici operazioni per pulirla e rivitalizzare l'unità ottica. Per la pulizia della lente, peraltro, è meglio non usare i vari kit di pulizia per le lenti ottiche, che potrebbero danneggiare la lente stessa. Tutte le procedure manuali sono illustrate in questa guida.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:31   #15
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
OVERBURNING E CD DA 90 E 99 MINUTI

L'overburning è una particolare tecnica di scrittura dei supporti ottici che permette di superare di qualche minuto (e quindi di qualche MegaByte) la capacità massima del supporto e quindi di registrare sul supporto una manciata di dati in più. La guida all'overburning contiene tutte le informazioni necessarie per l'uso di questa funzione avanzata che, si ricorda, può anche causare danni al masterizzatore.

Sempre nella guida si trova il collegamento ad un database che indica la capacità di overburning di ciascun masterizzatore e se il masterizzatore supporta i CD-R da 90 e 99 minuti, che devono sempre essere scritti in overburning. Si ringrazia l'utente pippocalo per la stesura della guida.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:32   #16
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
LA SCRITTURA DEI CD-DA (CD AUDIO, AUDIO-CD)

La scrittura dei CD-DA (CD Digital Audio) o CD Audio richiede, per ottenere la massima qualità, l'uso di alcuni accorgimenti operativi (scrittura a bassa velocità e senza utilizzare il sistema protezione contro il buffer under run), che si trovano descritti in questa guida.

Si ricorda che, come per i CD ed i DVD dati, la legge vigente consente una sola copia di sicurezza per ciascun CD o DVD, ad uso strettamente personale e senza alterazione dei dati
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:33   #17
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
CREAZIONE DI UN SUPPORTO OTTICO DI BOOT (AVVIO)

Un supporto ottico di boot è un CD od un DVD su cui vengono scritti particolari dati che rendono possibile avviare un PC direttamente dal lettore CD o DVD senza passare per il disco fisso. La creazione di un CD o di un DVD di boot è descritta in questa guida, dove si trovano anche alcuni links per lo scaricamento di programmi per la creazione di CD di boot ed il link per lo scaricamento di Ultimate Boot CD, uno tra i più completi e diffusi CD di boot, che contiene anche diversi programmi per la gestione ed il recupero dei dati da dischi fissi guasti.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:35   #18
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
COME CREARE UN CD CHE SI AVVIA AUTOMATICAMENTE

I Sistemi Operativi classe Windows (da Windows 95 a Windows XP) presentano una particolare caratteristica: la possibilità di avviare un CD od un DVD immediatamente all'inserimento del supporto nel lettore (o masterizzatore, se si usa quest'ultimo come lettore). Questa caratteristica si chiama AutoRun (od AutoPlay, è la stessa cosa) ed in alcuni casi può essere molto utile. E' possibile creare CD e DVD con AutoPlay con poche e semplici operazioni o tramite alcuni programmi specializzati. Tutte le informazioni ed i links per lo scaricamento possono essere rintracciati in questa guida. Da notare che spesso, quando viene installato un programma di mastering o cloning, la funzione AutoPlay viene disabilitata al fine di evitare problemi in fase di masterizzazione.

Per disattivare la funzione di AutoPlay si devono compiere poche e semplici operazioni:
  • Windows 9x/ME
    Fare click con il tasto destro del mouse su "Risorse del Computer" e selezionare la voce Proprietà. Visualizzarela scheda "Gestione periferiche", espandere la voce relativa alle unità ottiche e poi le proprietà di ciascuna unità. Nella seconda scheda ("Impostazioni") rimuovere il segno di spunta dalla voce Notifica Inserimento Automatico"
  • Windows XP
    Fare doppio click con il tasto sinistro del mouse su Risorse del Computer, quindi fare click con il tasto destro del mouse sull'unità ottica e selezionare la voce Proprietà. Fare click con il [b]tasto sinistro[/i] del mouse sulla linguetta AutoPlay, quindi, per tutte le voci contenute nella casella di selezione impostare l'opzione Selezionare l'operazione da eseguire e fare click con il [b]tasto sinistro[b]sul comando Nessuna Operazione. Nel caso, ripetere la stessa operazione per tutte le unità ottiche per le quali si vuol disattivare la funzione AutoPlay.
Si consiglia la disattivazione dell'AutoPlay per evitare problemi in fase di scrittura su supporti ottici.
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:37   #19
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
L'APPLETT DI WINDOWS XP PER LA MASTERIZZAZIONE di WINDOWS XP PER LA MASTERIZZAZIONE

Windows XP contiene un applett (cioè un proprio programma interno) per la scrittura di files su supporti ottici. Tutte le informazioni su questo applett si possono trovare direttamente nei manuali e nella guida in linea di Windows XP. Diversa è la questione della disattivazione dell'applett, che può dare problemi di conflitto con vari programmi di masterizzazione. Per disattivare questo applett si possono seguire due metodi:[list=1][*]Aprire (con un doppio click del tasto sinistro) "Risorse del Computer", selezionare il masterizzatore, premere il tasto destro del mouse e cliccare con il tasto sinistro sull'opzione proprietà. Cliccare sulla linguetta Registrazione e togliere il segno di spunta dalla casella Abilita registrazione CD su questa unità
[*]Aprire il menù start, selezionare esegui ed immettere il comando regedit (Regedit è un programma interno di Windows che permette di manipolare il Registro di Sistema, un file di sistema in cui sono contenute le informazioni essenziali di Windows). Navigando nel registro come se si stesse usando Esplora Risorse trovare a chiave di registro Hkey_Current_User\Software\Microsoft\Windows\Current Version\Policies\Explorer. Posizionarsi sulla finestra di destra (quella più larga) premere il tasto destro, selezionare dal sottomenù Nuovo la voce DWord e chiamare il nuovo Dword NoCDBurning. Creata la nuova chiave NoCDBurning fare doppio click col tasto sinistro su di essa ed assegnarle il valore 1. Per poter nuovamente utilizzare l'applett interno di masterizzazione cambiare il valore di NoCDBurning in 0. Attenzione: manipolare erroneamente il registro di sistema può comportare blocchi o malfunzionamenti del Sistema Operativo, pertanto si consiglia l'uso di questa procedura solo ad utenti esperti[/list=1]
Mistral PaolinuX è offline  
Old 09-12-2004, 21:37   #20
Mistral PaolinuX
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: Bergamo
Messaggi: 5869
I FILES IMMAGINE

I files immagine contengono la copia speculare di un supporto ottico (comprese le informazioni non utilizzabili dall'utente come l'header del supporto ed i codici di correzione d'errore).Esistono diversi tipi di files immagine (caratterizzate da estensioni diverse), e per la gestione dei vari tipi di files e tutte le informazioni in materia di files immagine si rimanda a questa guida.
Spesso i files immagine sono in forma ISO, l'estensione generica e più comune. Qualsiasi programma di masterizzazione è in grado di scrivere questi files tramite un comando di menù come "scrivi immagine" o simili.
Mistral PaolinuX è offline  
 Discussione Chiusa


Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per lo smart working e l’assistenza remota Nanosystems potenzia Supremo, la soluzione per l...
Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera con gimbal pazzesca. La recensione Vivo arriva in Italia con Vivo X51: fotocamera c...
TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla prova una delle migliori soundbar del momento TCL Ray-Danz: la semplicità vince. Alla p...
Honor MagicBook Pro: un design classico con CPU Ryzen 5 4600H Honor MagicBook Pro: un design classico con CPU ...
Recensione Oculus Quest 2: è il visore VR definitivo? Recensione Oculus Quest 2: è il visore VR...
Anche Facebook ha il suo Tinder, Dating ...
PayPal pronta per le criptovalute! Dal p...
Oracle Exadata Cloud Service X8M: nessun...
Windows 10 October 2020 Update, Microsof...
Super offerte Amazon oggi: DJI Mavic Min...
Corsair MP400, SSD PCIe fino a ben 8TB -...
Silicon Motion svela controller per SSD ...
AMD sta preparando una scheda con GPU Na...
Numerose novità per Zoom, inclusi...
GeForce RTX 3080 20GB e RTX 3070 16GB no...
Ecco il video di NASA OSIRIS-REx che rac...
Pininfarina Battista, l'hypercar elettri...
Canon annuncia un sensore APS-H da 250 M...
Gli edifici del futuro secondo Schneider...
Adobe Photoshop si rinnova su iPad e des...
K-Lite Codec Pack Basic
iTunes 12
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
VirtualBox
Filezilla
Samsung SSD Magician
ICQ
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
SmartFTP
3DMark
Opera Portable
Opera 71
Radeon Software Adrenalin 2020 20.10.1
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è Off
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:40.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v