Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Mondo Mobile > Lettori mp3 e portable media center

The Division 2: come va con 17 schede video
The Division 2: come va con 17 schede video
The Division 2 è oggi uno dei videogiochi con la migliore grafica. In questo articolo scopriamo come ha lavorato Ubisoft e come gira The Division 2 con una serie di differenti hardware. Inoltre, esaminiamo con la lente d'ingrandimento gli effetti grafici che rendono la versione PC di The Division 2 la migliore sul piano della completezza grafica e della fedeltà visiva
VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem
VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem
Teamsystem trasferisce sulla nuvola anche il centralino aziendale. La soluzione si chiama VOiSpeed UCloud e promette di trasformare il modo in cui vengono gestite le chiamate che passano tramite i PBX aziendali, permettendo di avere un centralino telefonico unificato fra le varie sedi. L'aspetto più intrigante è che sul cloud transitano solo i dati di instradamento mentre le chiamate rimangono gestite dalle classiche linee analogiche e mobili.
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019
moto g7 Plus si configura come uno dei migliori dispositivi di fascia media: costa 319 euro ma si può trovare anche a meno online, e si caratterizza per ottime qualità sia sul piano della qualità costruttiva, sia su quello dell'attenzione per i dettagli lato software. Dispone inoltre di alcune caratteristiche mutuate dalla fascia alta, come ad esempio la stabilizzazione ottica per la fotocamera posteriore, rappresentando il top di gamma della nuova serie moto g7 di Motorola
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 07-11-2010, 12:49   #1
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11923
Dopo circa una settimana di ascolto intenso e prove varie, leggasi uso continuo con vari lettori mp3 e un amplificatore fisso, sono in procinto di buttare giù qualche impressione. Devo premettere che le mie sensazioni iniziali sono sempre state molto positive per questa RE262, alla luce di un prezzo di listino comunicato di 249 dollari, divenendo ancora più solide quando sono apparse sul mercato per un prezzo davvero basso. Ho avuto la possibilità di testare (e usare quotidianamente) la versione definitiva che si presenta però senza connettore bilanciato e senza tutto il corredo di accessori fornito. Ringrazio da ora Fang@Hifiman per avermi dato la possibilità di dire la mia anche su questo prodotto.



Un anno fa mi trovavo a recensire la RE252, in ear che ha avuto poco successo per un motivo banale quanto limitante: risultano particolarmente scomode per una buona percentuale di potenziali acquirenti e quindi non hanno sfondato il mercato come a mio parere meritavano. Mi sono io stessa trovata nella condizione di non consigliarle praticamente mai, anche se tutti sanno bene quanto le ho amate e le amo ancora. Certo vi è stata la tentazione di proporre uno scambio con una Shure SE530 in passato, tuttavia ho sempre ammesso che è la mia unica (?) debolezza quel pezzetto di plastica bronzato. Non mi aspettavo un cambio di sonorità così repentino, diciamo che una attenta analisi potrebbe trovare le tre cuffiette hifiman (RE0/RE252 e RE262) estremamente diverse tra loro, ma a ben vedere non ci troviamo di fronte a una in ear per bass-head: tutt’altro. Quella che si presenta come un auricolare un po’ bombato, dalla forma bizzarra e dal corpo in plastica dura* è quanto di più simile ad una armatura bilanciata (triplo driver) mi sia capitato di sentire. I medi, quelli lussuriosi e morbidi che sono sempre dolci e rilassanti, e le voci in generale hanno acquistato un corpo e una definizione tutta nuova. Sono scorrevoli e dolci, non vi è modo di rendere dura e spigolosa questa RE262 nemmeno con un buon impegno (ABBA - Summer night city) e la sibilance non sanno nemmeno cosa sia. Pregio o difetto? Una buona cuffia dovrebbe rivelare tutto, compresi i problemi di incisione o le sibilanti delle cantanti (Candice Night in primis) e questa perdona moltissimo senza togliere alcun dettaglio. Come faccia? Come fanno le armature bilanciate di certo, eppure è dinamica e non ci piove.

Proviamo quindi a vedere il punto di vista generale, come suonano in sintesi? Benone per 250 dollari, benissimo ( ed è un eufemismo) qualora il prezzo restasse fisso a 150 dollari. Perché abbassare così tanto un prezzo di lancio che nessuno aveva criticato? Me lo chiedo anche io, probabilmente vogliono che almeno tutti gli utenti di head fi ne posseggano una, come un po’ è accaduto in passato con la RE0 che è a mio parere il prodotto simbolo dell’avanzata cinese nel mercato dell’audio portatile. Insomma ricreare un “must” anche se con una firma sonora ancora più accattivante e facile da amare. Questo infatti è il punto e non ci sono vie d’uscita, questa cuffietta è più amabile di tutte le sorelle perché non stanca mai e non ha difetti evidenti. Potremmo discutere sul fatto che la scena viene “rubata” dai medi e dai medio-bassi, che le alte e le medio alte non sono così incisive come nelle RE0 e nelle RE252 (ma anche come nelle Hippo VB se vogliamo per un attimo uscire dal seminato), ma potremmo anche dire che con delle voci così soavi e delicate possiamo perdonare il fatto che “brillare in alto come fa la RE0 nessuno mai”.



Non voglio assolutamente far intendere che vi sia una riproduzione di cimbali, tamburelli, piatti o quant’altro insufficiente, piuttosto tutto ha un timbro abbastanza netto con queste cuffiette. Dalle voci alla strumentazione possiamo sentire il “timbro un po’ scuro” che è completamente diverso da quello RE252; anche qui: pregio o difetto? Dipende! La 252 non aggiungeva e non toglieva, prendere o lasciare e la considero ancora una sfida vinta in ogni senso (il motore di ricerca interno, con chiave RE252, oggi dimostra chiaramente come sia amata e preferita a prodotti che costano il doppio). Ma risultava scomoda, anche alcuni recensori sono stati fuorviati e limitati da questo e io fortunatamente non sono una di loro. Come si vedrà dalle foto comparative le mie sono praticamente scolorite dato l’uso intensissimo che ne ho fatto, la scritta HifiMan è scomparsa e ho messo del nastro isolante nero a protezione dei cavi. Tornando quindi alla scomodità delle 252 mi sarei aspettata un semplice re-shell delle stesse (stessi driver in un corpo auricolare come quello ideato per la 262) e invece… Invece la 252 sembra incredibilmente fuori produzione per lasciare lo spazio alla 272, sua vera erede anche sonoramente, e oggi la gamma è solo ampliata da un qualcosa che la affianca e non la sostituisce. Se qualcuno volesse chiedere, domanda insidiosa, quale sia l’hifiman che suoni meglio io non avrei dubbi ancora: la RE252. Perché?
Perché meglio significa “quello che ci piace di più” e io sono per una tipologia di suono molto secca e diretta, amo la buona separazione tra le gamme principali di frequenze e so che i miei gusti sono in controtendenza rispetto alla maggior parte degli utenti che mi leggono. Proprio per questo motivo scrivo con certezza che la nuova fatica RE262 conquisterà tutti, forse non quelli che amano una presenza di basso estrema e corposa ma gli altri sì. Ha conquistato anche me lo ammetto, non mi aspettavo un bell’equilibrio e dei medi così in primo piano e così dettagliati; mi aspettavo meno sicurezza e dettaglio in alto e invece ne sono rimasta piacevolissimamente sorpresa. Chiunque non conosca minimamente la RE0 troverà nelle alte di questa davvero nulla da eccepire, noi che abbiamo amato la sorellina magari un piccolo “eh” lo abbiamo fatto. Ma piccolo appunto, per la resa generale infatti io non ci vedo assolutamente niente di più e niente di meno di quanto non venga riprodotto. Sembra un delicato equilibrio fatto apposta per mettere in evidenza voci, cori e chitarre; esperimento in ogni caso riuscito perché questo è il punto di forza delle 262: un medio supportato da un medio-basso che vi si amalgama in modo perfetto e non lasci mai una sensazione di asciutto o freddezza.
Ho già detto cremosità? Mai termine sarà più azzeccato per queste

BASSI: ora posso dirlo? Perfetti. Niente da dire, non sono pochi e non sono troppi, anche senza nemmeno un pelo di mach-bass (parlo per il lettori cowon) rendono molto bene e sono sempre adeguati alla situazione. In alcune tracce riescono a dare quel “Bum” che un po’ manca alle 252. Punto a favore di certo. Scendono benissimo e si mantengono anche abbastanza puliti e secchi, con un riverbero fortunatamente non eccessivo. (Test: 11. Bass Extension - Heartbeat).

MEDI: Che dire ancora? Si sono sprecati elogi su head-fi e non posso che essere d’accordo su tutto. Sono di una piacevolezza infinita e hanno quel tocco personale che dà un colore alle voci molto gradevole. Le voci femminili e maschili sono ugualmente trattate a dovere: raffinate e sparate in fronte alla scena restano ben coese con tutto il resto dello spettro. Questo è sicuramente il migliore passo avanti fatto dagli ingegneri hifiman e spero che si resti su questa strada. Almeno per gli amanti dei toni medi sempre ben presenti, come me.

ALTI: Ci sono, ci sono. E si fanno anche ben sentire visto che non sono affatto retrocessi; semplicemente non sono “quegli alti”.. Quelli lì sì, non fatemelo ripetere ancora, altrimenti le RE0 che ora sono di rera potrebbero iniziare a pavoneggiarsi
Non proprio secchi e squillanti mantengono le caratteristiche dei medi, ovvero sono addolciti e mai affaticanti.

HEADSTAGE: notevole per una cuffietta chiusa, probabilmente il buchino presente sul corpo auricolare le rende “vented”, ovvero parzialmente aperte (per tradurre non letteralmente ma in generale). Si passa da una situazione RE0 un po' chiusa a una RE252 molto più aperta per approdare a questa che vanta una scena di tutto rispetto. Inferiore ancora a soluzioni semi-aperte ma decisamente superiore alla media delle IEM in fascia media.

Confezione e accessori:

metterò poi una foto che mostra il bundle completo, per la prima volta dopo le storiche RE1 finalmente si ha una bella confezione che racchiude la cuffietta e non la solita scatolina di plastica rigida che faceva tanto “risparmiamo su tutto tanto la qualità audio è eccellente”. I connettori in dotazione permettono di indossare le 262 over the ear, ovvero dall’alto e non in posizione canonica. Questo aiuta a ridurre sensibilmente l’effetto microfonico che, come spiegherò poi quando descriverò il nuovo cavo, non è ai livelli delle RE0.
Il jack è bilanciato, non mi dilungo nella spiegazione in quanto i pochi a cui serve tale funzione sanno benissimo cosa sia e per tutti gli altri, me compresa, basta sapere che a questi livelli non è una cosa da considerare troppo. C’è e sia chiaro, lo hanno messo per maggiore sinergia con i lettori hifiman ma a noi interessa poco se non abbiamo intenzione di comprarne uno. Utilissimo ripeto il connettore che permette di switchare i canali destro/sinistro: questo permette appunto di cambiare la cuffietta destra con la sinistra e indossarle al contrario. Io non ho questo connettore ma la prova “comodità” l’ho fatta lo stesso. Le preferisco indossate dal basso ma ho le orecchie grandi, questo è noto.
Nessuna custodia comunque, ma quello che sto per scrivere forse vi farà pesare meno questo fatto. Per la prima volta finalmente abbiamo un prodotto solido tra le mani che non sembri fatto per essere tenuto su un cuscino. La differenza fisica con Re0 e Re252 è molta, il cavo è tangle-free (non si arrotola da solo) e decisamente più spesso di quello usato in precedenza; il connettore jack è molto grande e soprattutto le congiunzioni con il cavo sono ben rigide e resistenti. Insomma “vittoria” si potrebbe gridare, specie per chi ha distrutto qualche paio di RE0 in passato vista la loro fragilità. Non siamo proprio al livello shure ma vi dico che pochissimo ci manca, la strada è insomma ottima. Questo aiuta un po’ a mitigare un altro difetto che mai nessuna hifiman ha saputo gestire a dovere: l’effetto microfono; decisamente sopportabile quando la clip viene agganciata ai vestiti e di nessun fastidio nemmeno quando ci si muove. Gli inserti in dotazione che uso sono i biflangiati, comodi perché la cuffietta non spinge troppo nel canale e preferisce allocarsi nell'orecchio esterno; non escono dalla sede e le ho trovate molto più stabili delle RE0 ma un po' meno delle RE252. In questo ultimo caso infatti la "levetta gommosa" aiutava a fissare l'auricolare all'orecchio in modo pressoché perfetto.


(da avguide.com)


Qualche prova sul campo

Rocoo A: lettorino cinese (la cui recensione è nella mia firma) che non mi aveva mai convinto moltissimo; ora grazie a queste cuffiette i difetti del lettore risultano praticamente assenti. L'eccessiva brillantezza degli alti e medio alti viene mitigata in modo lodevole, il risultato è un suono fresco e molto definito che ho amato particolarmente. Direi senza dubbio che la sinergia tra il piccolo hisound e la hifiman è da primato, se non fosse che il firmware di questo lettore riesce a scoraggiare anche i più volenterosi e appassionati di informatica come me. Intenso lavoro per portarlo al firmware beta ed eliminare tutti i pasticci decisi dalla casa madre (ennesima bacchettata sulle manine) svolto da rera che sconsiglio a tutti. Chi possegga questo lettore pensi alla re262, il risultato è su livelli eccelsi. Promosso a pieni voti, volume di ascolto di 12-14 su una scala massima di... Non lo so!

Iphone 4: un'altra sinergia eccezionale, il lettore/telefono della mela non mi ha mai deluso nei test passati e questa volta riesce anche a stupire. Bassi molto presenti e alti davvero squillanti che fanno quasi sentire la RE262 meno "pecorella nera" su queste particolari frequenze. Promosso a pieni voti e soprattutto non necessita di amplificazione esterna. Il massimo volume raggiungibile prima della frittura delle orecchie si avvicina di circa un cm alla fine della barra.

Cowon I9: anche qui un ottimo compagno, livelli di volume di circa 30-34 in base ai cd ascoltati e nessun problema per pilotarle. Mach bass inutile ma un pelo di BBE* è sempre gradito. La re262 risponde bene all'equalizzazione e anche un +4 di Mach bass non provoca alcun problema nella resa. Promosso senza amp, il massimo volume di ascolto (come prima, massimo nel senso di quasi doloroso e non quindi accettabile) qui è di circa 36-37 su 40.

Clip+ rockboxato: inaspettatamente sufficiente per pilotare le piccole, si attesta su un livello di volume di -4/-2. Nessun effetto, nessuna distorsione e solito audio più che buono. Promosso anche lui senza amp con soglia di fastidio a circa +2.

Fuze rockboxato: trac. Prima o poi qualcosa doveva cedere... Questo povero Fuze non ce la fa proprio, muore strada-strada come ho detto appena collegato alle hifiman. La prova con lui è stata condotta con il mini amp Hippo Box. Grazie a lui, e al suo guadagno, si attesta su un volume di -8/-6.

Little dot MKIII: a che è servito? Semplicemente come metro di paragone visto che ci ho pilotato anche le RE0 per curiosità. Il miglioramento per queste 262 è trascurabile rispetto ai lettorini che riescono a dar loro potenza, ma almeno non ho sentito un fortissimo hissing di fondo con questo amplificatore valvolare.

Allora amplifichiamo?

Sì e no. Sì con il fuze V1 che proprio non riesce a spingerle, no con iphone/cowon/rocooA. NI con il clip+, ce la fa benissimo da solo ma un aiuto alla batteria fa sempre comodo e già le sue 12 ore sono molto poche. Lasciato, per test e rodaggio, un cowon i9 carico con le re262 con playlist e volume di 33 la durata è stata ottima e non si è spento come previsto.

Hissing o non hissing??
Niente, zero, nada, non se ne parla! Nemmeno con il cowon I9 (che mi fa impazzire se accoppiato alle RE252) o con l'hippo box. Pochissimo anche con clip+ e fuze rockboxati che tendono a hissare pesantemente. Ottimo, in questo sono esattamente come le RE0 e i fissati come me ringraziano.

Averli e non sentirli... Ma tutti questi ohm?

Questi ohm, questa impedenza anzi per essere precisi, sono tantissimi sulla carta e sono anche accoppiati a una sensibilità bassa. Nella pratica la cuffietta vuole esattamente quello che vuole la RE0, test in contemporanea hanno tolto ogni dubbio. Se avete una RE0 e ne siete contenti potete andare sull'upgrade senza problemi.

RE252 vs RE252

Mi sono presa un po' di tempo per una comparativa precisa e ribadisco la prima impressione, ovvero che la 262 non è un upgrade ma una alternativa alle precedenti "prime della classe". Parlando da purista non ci sono dubbi sul fatto che la RE252 sia un gradino superiore per chiarezza e soprattutto per neutralità; resta da capire quali però siano i gusti dell'utenza che vuole comprare una delle due.
Le ultime uscite hanno un timbro particolare, non sono certamente prive di tono e si sente bene questa scelta del produttore; le re252 restano per me un riferimento quando penso a come una cuffietta debba essere per fare il suo lavoro al meglio: ovvero non deve metterci nulla di suo e deve essere facile da pilotare e adattare a tutti i generi musicali.
Ascoltate in sequenza si passa da un ampio respiro e da voci chiare e tonalità fresche (252) a una "morbidezza" (262) forse eccessiva per utenti come me (il "graffio mancante" di cui parlavo nella prima parte della recensione); mi piacciono entrambe sia chiaro, ma continuo a usare in daily la mia amata ranocchietta. Questo è quanto, la 262 resta consigliatissima per il prezzo e soprattutto la forma che risulta perfetta per l'utente medio, ma chi sia indeciso sappia che non sempre il "nuovo è il meglio" in termini assoluti.



* Si nota il differente diametro dei cavi e la forma del corpo auricolare. Nel caso delle nuove RE262 la plastica utilizzata è rigida e non è la gommina morbida che ricopriva i driver delle 252. Quest'ultima mostra due giri di nastro isolante nero che ho messo qualche mese fa per protezione; indicativamente il nuovo cavo è spesso come il vecchio più questo nastro.



IN CONCLUSIONE:


Poco possiamo dire di fronte a un prezzo così aggressivo, come accennavo prima sembra un prodotto fatto per poter essere alla portata di tutti e dettare nuovi standard per la fascia media del mercato. Parlo di fascia media perché costano poco, dovessi definire il livello della qualità audio non stenterei un attimo nel metterle ben in alto, vicino a soluzioni pregiate come l'ammiraglia shure. Un anno fa non vi consigliavo caldamente le RE252 per una serie di motivi che comprendevano la forma e il possibile salto nel buio, oggi sarei poco oggettiva se non vi dicessi che è uno degli acquisti migliori che si possano fare per puntare in alto e spendere davvero molto poco.

PRO:
- Prezzo basso per la qualità espressa
- suonano davvero ( e dico davvero per 120 euro) bene
- finalmente non si cercherà più di aumentare i bassi via equalizzatore, cosa che accadeva spesso con le RE0 e a volte con le RE252
- suono rilassante ma al contempo preciso e dettagliato, non si perde nulla.
- gli inserti in dotazione li ho trovati perfetti per le mie orecchie, ho usato per i test e l'uso quotidiano sempre i biflangiati grandi

CONTRO:
- avrei detto impedenza, ma solo prima di ascoltarle e scoprire che si pilotano stranamente bene; restano dubbi sulle specifiche ufficiali, per me queste IEM non hanno alcun difetto (rullo di tamburi, è la prima volta che lo scrivo ).


La modifica:

La famosissima modifica di clieos l'ho fatta e... Diciamo che quella per le RE0 era nettamente più incisiva, qui ve la sconsiglio perché la variazione a livello di suono è davvero davvero davvero (tre volte) trascurabile e operare con uno spillo vicino alla camera del driver è quasi come sbucciare una mela con una motosega.
Può anche darsi che sia stata polla io nell'attuarla, fatemi sapere nel caso siate riusciti a ottenere un risultato consistente. A me il suono sembra praticamente lo stesso :|





PS: tutte le tracce nominate e usate come base di test appartengono al CD “open you ears” creato per head fi. Sono state usate in formato lossless e, quando non indicato, la prova si è svolta con un Cowon I9/Clip+/Rocoo A e nessuna amplificazione. Quando precisato si è usato un Fuze accoppiato a vari amplificatori portatili descritti nel caso. Il test con l’iphone 4 prevedeva AAC 256 rippati da sorgenti lossless e il firmware 4.3.
L’iphone 2G in mio possesso invece non riesco a riempirlo di musica ( sono alquanto incapace con i prodotti della mela); appena possibile lo aggiungerò ai test fatti. Gli inserti che ho usato sono quelli bundle biflangiati.

Per tutte le altre foto: http://rainynights.imgur.com/re262#0MxGi e successivamente sul blog.


Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5

Ultima modifica di Rainy nights : 26-03-2011 alle 23:43. Motivo: Riportata recensione
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 14:44   #2
jazzprofile
Senior Member
 
L'Avatar di jazzprofile
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 651
[Recensione] HiFiMAN RE262 - Impressioni Iniziali

Posto qualche velocissma impressione riguardo alle RE262 che ieri ho avuto modo di ascoltare, per circa un'ora e mezza.
Le ho provate con il D2, amplificate con il mini3 e con l'HM-602. Inoltre, non avendo mai ascoltato le RE252, posso solo confrontarle con le RE0.

Tutto quello che di buono hanno le RE0 (neutralità e naturalità del suono, medi e alti estesi, ariosi mai stridenti) lo si ritrova nelle 262 ma è reso spaventosamente meglio, mentre i "difetti" delle RE0 (la headstage "clustrofobica" e la sensazione che medie/alte siano come sospese nel vuoto e non ancorate alla solida roccia delle basse) spariscono completamente, con il risultato di avere nelle orecchie delle IEM praticamente perfette come tono, musicali, dettagliate ma assolutamente non faticose nell'ascolto anche a volumi alti.

Alte: chi ha sentito le RE0 sa quanto siano estese, naturali, mai stridenti e sibilanti le alte; nelle 262 la resa complessiva e migliore perchè alla caratteristiche appena descritte si aggiunge maggiore definizione e risoluzione: i piatti della batteria sono assoluamente naturali e reali nella resa sonora.

Medie: le 262 hanno i lower-mids più pieni, così riescono così a essere più "mielose", più succose, e mantengono gli stessi medio-alti estesi e in avanti, il risultato sono medi più caldi e più pieni sulle voci, un maggior impatto su strumenti come le chitarre acustiche e gli archi (ottime con gli string quartets) e senza rendere il suono velato ma anzi estendendosi naturalmente e senza perdere alcun dettaglio verso le alte: come dicevo, tono perfetto e musicalità.

Basse: sono finalmente presenti nella giusta quantità (rispetto alle RE0) e mantegnono la stessa qualità, impatto e velocità; pur non andando molto in profondità (come ad esempio sulle mie ety ricablate), l'enfasi sui mid-bass dà
comunque il giusto corpo ed l'energia necessaria per renderle ritmiche dove serve (ho già parlato di musicalità ).

Headstage: questa è stata la sopresa più piacevole: è tutto più ampio e fuori dalla testa ma senza essere innaturale, il suono è meno in faccia, realistico con il giusto spazio e la disposizone/collocazione degli strumenti sul palcoscenisco virtuale non richiede nessuno sforzo immaginativo.
E' stata dura ritornare alle RE0 per il confronto: il suono, pur manatendendo tutte le qualità, e come si sgonfiasse dentro la mia scatola cranica....
Anche con le Ety e le Westone non c'è molto confronto: queste sono meno ripiegate delle RE0 ma non così spazialmente estese.

Pilotabiltà: l'impedenza di qs IEM è alta, 150ohm, pur rimanando efficienti; il D2 riesce a pilotarle adeguatamente (anche se non me la sono sentita di attarcarle al clip...), ma hanno bisogno di un ampli per "splendere".
Tutto quello che ho scritto finora deriva dai primi ascolti senza ampli: rimane tutto anche se c'era la sensazione cha mancasse ancara un gradino qualitativo per completare la descrizione le RE262, ecco, questo gradino lo dà l'ascolto con una sorgente sonora più performante; suono più aperto, ancor di più organico, maggiore impatto, specialmente sulle basse (i sentono i colpi secchi del low-bass sullo chassis delle cuffie), dettaglio, headstage senza confini.

Fit e costruzione: qua un po' di battaglia c'e stata. Rispetto alle 252 è stato potato il "periscopio", ma la forma rimane un po' oblunga e può non essere comoda per tutte le orecchie. Rispetto alle Westone 3 (il mio riferimento in fatto di indossabilità/comodità) sono più complesse da posizionare per un inserimento in profondità e tendono a darmi più fastidio nel lungo: ci ho messo un bel po' a trovare il fit giusto anche perchè se non sono posizionate correttamente si perde tutta la magia sonora di qs IEM.

Il corpo delle IEM mi sembra più consistente/restitente rispetto alle RE0, anche se la qualità costruttutiva ricalca la tipica impronta "cheap" di head-direct.
Il cavo mi sembra simile a quello delle 252 (che non ho mai avuto in mano) e rimane microfonico come le RE0, indossarle over-the-ear anche qui risolve il problema, certo rimaniamo molto lontani dalla qualità, leggerezza, flessibilità, e totale assenza di microphonics del cavo delle W3.

Relativamente ai tips i comply sono quelli più comodi da indossare ma a parer mio tendono ad attuenuare un po' troppo le alte, smorzandone la definizione e l'ariosità. Trovo i biflanges quelli che meglio rappresentano la magia sonora delle 262. Non avevo a disposizione i sony hybrid e le black olives decored.
I tips sono delle dimensioni di quelli delle RE0
L'isolamento infine rimane buono ma non eccelso come quello delle Ety.

Beh, che altro dire: interessanti qs dinamiche

Il tutto ovviamente secondo le mie orecchie

----

EDIT

A questo link trovate la recensione del "proprietario" che mi ha gentilmente concesso l'opportunità di ascoltare RE262/HM-602.
__________________

Ogni tecnologia sufficientemente avanzata non è distinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Ultima modifica di jazzprofile : 07-11-2010 alle 20:53.
jazzprofile è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 16:00   #3
iron58p
Senior Member
 
L'Avatar di iron58p
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Novara
Messaggi: 2350
Complimenti mitico !!

Stupenda recensione
__________________
Cooler-master Sileo 500 RC-500;Cooler-Master Silent Pro M500 500W;Msi H77MA-G43 MicroATX;Intel Core i5-3450S 2,8GHz;Scythe Ninja3 fanless;DDR3 1333Mhz 4GB Corsair Value Select; Crucial SSD;WD 750GB 2.5" 5400rpm 8MB Scorpio Blue; -by ilratman. Xiaomi MI6-Xiaomi air 12 Xiaomi MI5

Essere umili verso i superiori è un dovere, verso gli eguali è cortesia, verso gli inferiori è nobiltà, verso tutti è la salvezza
iron58p è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 16:20   #4
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11923
Il tuo giudizio sugli alti e la precisione è l'opposto di quanto letto finora e un po' di varietà di opinione fa sempre bene, ma hai potuto sentirli appieno nonostante l'HM-602??
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 17:15   #5
jazzprofile
Senior Member
 
L'Avatar di jazzprofile
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 651
Quote:
Originariamente inviato da Rainy nights Guarda i messaggi
Il tuo giudizio sugli alti e la precisione è l'opposto di quanto letto finora e un po' di varietà di opinione fa sempre bene, ma hai potuto sentirli appieno nonostante l'HM-602??
Il 602 ha una tonalità calda e neutra (magari ci torno su in qualche altro momento) ma che non da, a parer mio tutto lo sparkle sulle alte, cosa che invece ho sentito dalla combinazione D2 (flat) + mini3 + bi-flanges e in misura leggeremente minore con la line-out del 602 nel mini3.

Poi magari sono io il sordo... ma in qs IEM ci ho trovato tutto quello che avrei voluto sentire da tempo nelle RE0.

PS: mi sono letto veramente poco delle impressioni altrui sulle 262.
__________________

Ogni tecnologia sufficientemente avanzata non è distinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)
jazzprofile è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 17:23   #6
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11923
Se ti scappa tempo le potresti mettere vicino alle RE0 in una foto per capire le dimensioni? Io dopo le 252 trovo le RE0 troppo piccole per le mie orecchie.
Grazie.
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 19:41   #7
s83m
Senior Member
 
L'Avatar di s83m
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Roma
Messaggi: 4664
Vabbé ma le tue orecchie winds non fanno testo...sono abnormi
PS Io vi osservo...sempre
__________________
Se non miri a qualcosa...Non colpirai mai nulla!
PhII 720 - M4A785TD-V EVO - LC GP 650W - Dominator 1600MhZ Cl8 - 4850 + Accelero s1 rev.2 + 120mm CM Fan - Seagate 700.12 500Gb + WD GP 1 Tb + WD Elements 640Gb - LG H22NS50 - Kaze Master Black - LG W1943SB - Logitech X-240 - D2 8Gb @ 3.11 D2+ with SoundMagic PL30/Shure SCL2/RE0 Concluso con:Ghera89,salvi06,sennar2006,jimmy41(X2),-ArtOfRight-,ddd,LordCloud,Siriello,Aryan
s83m è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 20:16   #8
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11923
Quote:
Originariamente inviato da s83m Guarda i messaggi
Vabbé ma le tue orecchie winds non fanno testo...sono abnormi
PS Io vi osservo...sempre
Purtroppo hai ragione tu, per questo evito i corpi auricolari piccini.
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2010, 20:58   #9
antonyfirst
Member
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: Milano
Messaggi: 196
Io di solito amo quelli che mi si innestano dentro
__________________
CONGAAAA!
antonyfirst è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-01-2011, 13:27   #10
Kewell
Senior Member
 
L'Avatar di Kewell
 
Iscritto dal: Jan 2002
Messaggi: 32707
Discussione inserita in rilievo.
__________________
| Front & Rear: Arbour 5.02 | Center: Arbour C.4 | Sub: Arbour S.10 | Ampli: Onkyo TX-SR607 | Video: Panasonic TX-L47DT50 | Recorder: TS-6600HD |
Sorgente Video: Raspberry PI & Openelec + QNAP TS-869L WD Red 4x4TB | Musica Liquida: Squeezebox Touch | Remote Control: Harmony One |
Kewell è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 10:00   #11
eastside
Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Latina
Messaggi: 237
Arrivate 2 giorni fa e non posso che confermare tutte le ottime recensioni reperite in rete. Avevo paura di rimpiagere il basso delle mie Klipsch X10i ma non posso lamentarmi perché il basso c'è tutto! Stupisce la totale assenza di affaticamento dell'udito anche con volume sostenuto per lunghi periodi. In attesa dell'arrivo di un iBasso D10 le piloto con un Fiio e7 e uso un iPhone 4 come sorgente alternato ad un notebook.
Per 150 $. le consiglio a tutti ma l'ampli è un must.

Increbile la spedizione. A 48 ore dall'acquisto le ho ricevute a casa con corriere TNT. Abituato alle lungaggini delle poste italiane stentavo a crederci....

Ultima modifica di eastside : 20-03-2011 alle 15:35.
eastside è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 10:12   #12
miriddin
Senior Member
 
L'Avatar di miriddin
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Roma
Messaggi: 14764
Quote:
Originariamente inviato da eastside Guarda i messaggi
Increbile la spedizione. A 48 ore dall'acquisto le ho ricevute a casa con corriere TNT. Abituato alle lungaggini delle poste italiane stentavo a crederci....
Complimenti per l'ottima recensione!

Le differenze rispetto ad altre review potrebbe essere dovuta anche ad una maggiore sinergia delle IEM con l' HM-602 ed il Cowon D2, oltre che a fattori personali...

Mi crea qualche perplessità il fattore "comodità", visto che sono abituato al comfort delle Phonak.

Comunque un ottimo lavoro, grazie per le preziose info!

Ultima modifica di miriddin : 20-03-2011 alle 16:59.
miriddin è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 10:34   #13
reckca
Senior Member
 
L'Avatar di reckca
 
Iscritto dal: Aug 2010
Messaggi: 1713
Quote:
Originariamente inviato da eastside Guarda i messaggi
Arrivate pochi giorni fa non posso che confermare tutte le ottime recensioni reperite in rete. Avevo paura di rimpiagere il basso delle mie Klipsch X10i ma non posso lamentarmi perché il basso c'è tutto! Stupisce la totale assenza di affaticamento dell'udito anche con volume sostenuto per lunghi periodi. In attesa dell'arrivo di un iBasso D10 le piloto con un Fiio e7 e uso un iPhone 4 come sorgente alternato ad un notebook.
Per 150 $. le consiglio a tutti ma l'ampli è un must.

Increbile la spedizione. A 48 ore dall'acquisto le ho ricevute a casa con corriere TNT. Abituato alle lungaggini delle poste italiane stentavo a crederci....
Scusa, dove le hai prese?
reckca è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 12:11   #14
eastside
Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Latina
Messaggi: 237
http://www.head-direct.com/product_detail.php?p=101

Direttamente alla fonte! Le danno in preorder ma in realtà sono disponibili....
eastside è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 12:19   #15
reckca
Senior Member
 
L'Avatar di reckca
 
Iscritto dal: Aug 2010
Messaggi: 1713
Quote:
Originariamente inviato da eastside Guarda i messaggi
http://www.head-direct.com/product_detail.php?p=101

Direttamente alla fonte! Le danno in preorder ma in realtà sono disponibili....
E come hai fatto in due giorni? A me arriva tutto in tre suttimane/un mese.
reckca è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 12:41   #16
eastside
Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Latina
Messaggi: 237
Incredibile vero? Appena riesco ti posto uno screenshot del tracking...anch'io ero abituato a tempi biblici...io penso sia merito del corriere. Infatti ordinando l'ampli dal sito della iBasso che si avvale della EMS (il servizio postale cinese) le cose sono ben diverse...mi hanno mandato il TN 3 gg fa ma sul sito non riesco a monitorare ancora la spedizione!


Ultima modifica di eastside : 20-03-2011 alle 18:47.
eastside è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 14:16   #17
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11923
Quote:
Originariamente inviato da eastside Guarda i messaggi
Arrivate pochi giorni fa non posso che confermare tutte le ottime recensioni reperite in rete. Avevo paura di rimpiagere il basso delle mie Klipsch X10i ma non posso lamentarmi perché il basso c'è tutto! Stupisce la totale assenza di affaticamento dell'udito anche con volume sostenuto per lunghi periodi. In attesa dell'arrivo di un iBasso D10 le piloto con un Fiio e7 e uso un iPhone 4 come sorgente alternato ad un notebook.
Per 150 $. le consiglio a tutti ma l'ampli è un must.


Increbile la spedizione. A 48 ore dall'acquisto le ho ricevute a casa con corriere TNT. Abituato alle lungaggini delle poste italiane stentavo a crederci....
Su iphone 4? Serve solo se vuoi portarti dietro più peso, non so che firm hai montato (chiedo a rera per il suo) ma io l'amp lo sconsiglio vista la facilità di pilotaggio e l'ottima resa audio.
Forse forse con il clip è una buona soluzione, anche per la questione battery drain; mentre per cowon, rocoo e iphone niente amp, soprattutto perché non c'è bisogno della spinta in basso che avevamo con le sorelline RE0 e l'apertura della scena.

PS: purtroppo al momento non riesco a fare foto, quindi la mia solita recensione latiterà un po'. È brutto tempo qui e gli esperimenti con la lightbox sono miseramente falliti :|

Ultima modifica di Rainy nights : 20-03-2011 alle 14:23.
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 15:17   #18
eastside
Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Latina
Messaggi: 237
Fw4.2.1

Dici? A differenza delle X10i che si pilotano benissimo senza ampli io noto un suono fiacco con le RE262 gestite dal solo iP4. Ho provato ad ascoltare gli stessi brani con e senza ampli e mi sembra che la differenza ci sia....certo il fiio E7 non è massimo come ampli puro e attendo il D10 per avere una idea più chiara del miglioramento che si ha con un amplificatore.
Ripeto è solo una mia opinione in quanto i gusti audio sono estremamente soggettivi...

Le uso sempre al contrario e sto usando i biflangia piccoli perchè quelli grandi alla lunga stressavano l'orecchio...i tips neri sono strettissimi da infilare alla fine ho rinunciato!

tu cosa usi?

Ho pubblicato un unboxing veloce veloce senza parole...La qualità l'ho castrata x un upload più veloce ma era solo per far vedere ai futuri acquirenti cosa arriverà.

http://www.youtube.com/watch?v=ykW6T...e_gdata_player

Ultima modifica di eastside : 20-03-2011 alle 15:22.
eastside è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 15:51   #19
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11923
Quote:
Originariamente inviato da eastside Guarda i messaggi
Fw4.2.1

Dici? A differenza delle X10i che si pilotano benissimo senza ampli io noto un suono fiacco con le RE262 gestite dal solo iP4. Ho provato ad ascoltare gli stessi brani con e senza ampli e mi sembra che la differenza ci sia....certo il fiio E7 non è massimo come ampli puro e attendo il D10 per avere una idea più chiara del miglioramento che si ha con un amplificatore.
Ripeto è solo una mia opinione in quanto i gusti audio sono estremamente soggettivi...

Le uso sempre al contrario e sto usando i biflangia piccoli perchè quelli grandi alla lunga stressavano l'orecchio...i tips neri sono strettissimi da infilare alla fine ho rinunciato!

tu cosa usi?

Ho pubblicato un unboxing veloce veloce senza parole...La qualità l'ho castrata x un upload più veloce ma era solo per far vedere ai futuri acquirenti cosa arriverà.

http://www.youtube.com/watch?v=ykW6T...e_gdata_player
Io al contrario non posso perché non ho lo switch canale
Fortuna che le trovo molto comode indossate normalmente; per la questione amp ho fatto parecchie prove e le ho "sfidate" anche con il valvolare: al contrario delle RE0 non cambia molto il suono e non vale assolutamente la pena portarsi dietro l'E7 se hai l'iphone e suona come quello di rera (non credo siano file molto compressi i suoi).
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-03-2011, 16:03   #20
rera
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2002
Città: Fano (PU)
Messaggi: 11648
Il mio iPhone4 ha il firmware 4.3 uscito da pochi giorni, mentre i file sono in formato AAC 256. I file originari derivano tutti da file in formato flac, ape o apple lossless.

Ultima modifica di rera : 20-03-2011 alle 16:07.
rera è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


The Division 2: come va con 17 schede video The Division 2: come va con 17 schede video
VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di TeamSystem VOIspeed UCloud, il centralino virtualizzato di ...
moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smartphone midrange del 2019 moto g7 Plus, recensione: uno dei migliori smart...
Fujifilm XF10: APS-C da taschino. La videorecensione Fujifilm XF10: APS-C da taschino. La videorecens...
Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli utenti per il decimo anniversario. La recensione Samsung Galaxy S10+: il miglior regalo agli uten...
Oracle mostra la sua visione di smart ci...
Il corso essenziale di Adobe Photoshop C...
Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2 a...
UE4 avrà il Ray Tracing dal 26 ma...
Archos Play Tab, un super-tablet da 21,5...
Nuova grafica di Steam mostrata alla GDC
Dogfish SuperEIGHT: la birra per svilupp...
Tesla Model Y, online il configuratore i...
Heavy Rain, Beyond e Detroit saranno esc...
Toshiba ha reso più sicuri i note...
Tamron: lo sviluppo per ottiche per Cano...
Un cortometraggio realizzato con Unreal ...
Panasonic Toughbook T1 e Toughbook N1 so...
Windows 7, fine degli aggiornamenti di s...
Sekiro: Shadows Die Twice ora disponibil...
LibreOffice 6.2.0
HyperSnap
Internet Download Manager
Opera Portable
Opera 58
AIDA64 Extreme Edition
Mozilla Thunderbird 60
PassMark BurnInTest Professional
PassMark BurnInTest Standard
Dropbox
Chromium
Driver NVIDIA Creator Ready 419.67 WHQ
Radeon Software Adrenaline Edition 19.
K-Lite Codec Tweak Tool
NTLite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:52.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v