View Single Post
Old 31-12-2010, 18:23   #1
Rainy nights
Senior Member
 
L'Avatar di Rainy nights
 
Iscritto dal: Jun 2009
Messaggi: 11927
[Recensione] hiSound Rocoo-A

Dopo mesi e mesi che il piccolo Rocoo è a casa con me, finalmente ho deciso di aprire un 3d tutto suo con annessa piccola recensione.
Mi è sembrato giusto scorporare dall'unica discussione che raccoglieva tutti i gemellini cinesi con amp simile (cube c30, Rocoo A, hippo gumstick e altri OEM di cui mi scappa il nome) questo che è il lettore che ho voluto provare io.
Sono in commercio modelli diversi: Rocoo-A, Rocoo-B e Rocoo-C (classical). Il mio è quello con le seguenti specifiche:

Quote:
Single-color OLED display screen
Language Support multi-language
High-speed USB2.0 data rate
Supported music file formats: MP3/WMA/WAV
Recording: WAV
Text: TXT (ANSI)
FM Frequency (optional) 76MHz - 90MHz; 87MHz - 108MHz
SNR 85dB
Maximum output power (L) 10mW + (R) 10mW (32Ohm)
Power Supply 3.7V polymer battery
Operating temperature 5 - 40 degrees Celsius
System supports Windows 98 SE/ME/2000/XP, etc.

Parto subito con una questione complicata: il firmware. A questo proposito dovrà intervenire rera, in quanto è stato lui a flashare la versione che mi ha permesso di poterlo sentire quanto più possibile "al naturale". Io sinceramente non so quale sia e dove reperirla.

Questo è accaduto perché il produttore ha deciso, incredibilmente direi visto il risultato, di bloccare il lettore con una equalizzazione (scelta non so con quale criterio) che si è dimostrata assolutamente inaccettabile per le mie orecchie.
Darò quindi due impressioni separate, la prima riguardo il Rocoo-A "out of the box" e come taratura lo ha fatto (sigh) mentre la seconda, sicuramente più positiva, descriverà il suono naturale o quanto meno non inficiato da effettini vari.
[Per ogni sottosezione di questa recensione indicherò a quale versione di firm mi riferisco]



Primo ascolto del lettore, dopo l'acquisto e con l'equalizzazione di default che non può essere in alcun modo eliminata
-versione definitiva del firmware-

Avete presente tutti quegli effetti del BBE+? Quelli inutili con i quali giochicchiamo sul treno per sperimentare e farci due risate insomma.. Effetti 3D, i preset buffi che possono trasformare il suono da cavernoso a metallico per intenderci. Tutto ciò che di Hi-Fi non ha nulla ma che troviamo in qualsiasi lettorino mp3, da quelli da bancarella agli ottimi cowon.
Ebbene, il rocco dalla fabbrica esce come il lettore più "artificiale" che io abbia mai sentito: una separazione esagerata, finta e noiosa. Sembra un effetto 3d tirato al limite. Le chitarre sono molto precise però, ogni suono vive in una sua dimensione e questa tipologia di resa potrebbe fare felici i musicisti della sezione.
Immaginate quindi un preset a metà tra rock e metal, un po' di effetto 3D e molto loudness. Ecco, ci siamo quasi e fate bene a spaventarvi

Sibilance presente e in alcun modo eliminabile (l'equalizzatore è disattivato, ricordate?) con alti molto molto avanti. Ci ho provato, gli ho dato tempo e anche ho riposto in lui delle speranze, ma alla fine l'unica parola che mi veniva in mente è stata "mercatino e speriamo di rientrare almeno con i costi". Soldi buttati?

No perché...

Ascolto del lettore con il primo firmware, quello beta distribuito ai recensori

-versione beta del firmware-

Ora si ragiona, perdiamo un po' di tutto quello che rendeva l'ascolto difficile e faticoso; il suono si addolcisce non poco quando si riesce a portare la bellissima scritta "normal" sul display del rocchino
Il difetto della sibilance resta, specialmente per quei CD ove è presente di natura. Il cd di test è infatti Autumn Sky, la voce di Candice mette a dura prova il lettore e le re252 fanno del loro meglio; la differenza la si nota passando subito da rocoo a clip+, questo problema assume dimensioni certamente più accettabili sul sansa. La fortuna di poter agire sull'equalizzatore (siamo con il firm beta che lo consente) permette di ovviare quasi completamente alla sibilance, perdendo un po' sulla resa ma migliorando la godibilità generale.

Con le Alessandro MS1000
-versione beta del firmware-

Ottima prova, ottimo risultato; l'unico lettore portatile che riesce a farmi godere delle MS1000 senza la necessità dell'hippo box. Già solo il fatto di poterlo usare con delle grado/alessandro vale l'acquisto.
Ottima la dinamica e buoni i bassi, suono incisivo e che ben si sposa con l'allegria e la vitalità delle Alessandro. Evviva direi, abbiamo trovato la destinazione d'uso di questo piccolo gioeillino rosa!


Menù/navigazione/firmware/bug
-versione definitiva del firmware-
-versione beta del firmware-

Interfaccia scomodissima, traduzione molto approssimativa, menù risicato e crampi alle dita anche solo per cambiare una canzone. Non mi sto lamentando, anche se per un lettore da 100 euro la questione rappresenta un bel difetto.
Le opzioni sono molto poche, solo con il firmware beta possiamo giocare di equalizzatore e provare anche qualche effettino. La lettura della microSD è veloce e precisa, la libreria risulta praticamente unificata poiché vedremo due cartelle radici, una per la memoria interna e una per l'esterna.
Nessun problema per il riconoscimento e la gestione via PC.

Dimensioni/solidità


Dimensioni contenutissime, quasi comparabili a quelle del sansa clip+, e peso minimo rendono il rocoo comodo da tenere in tasca; manca una clip ma davvero ci si dimentica di averlo addosso. La superficie a specchio è molto carina da vedere, anche il colore rosa antico mi ha conquistata (ok, sono una femminuccia... Però è bello davvero).




Le cuffiette (buddies) a corredo...

Non male, direi superiori alla media e decenti come quelle in dotazione ai sandisk. Migliori di quelle che trovate nei cowon e nei philips insomma.


Le in ear a corredo... (PAA-1S)

Capitolo a parte, bella sorpresa e decisamente buona in ear per essere inclusa in bundle con un lettorino cinese. Ha un unico difetto forse: viene fornita con un solo tipo di inserto e non è compatibile con niente in mio possesso.
Come si vede dalle foto i gommini in dotazione non sono piccolissimi, addirittura riescono a sigillare il mio canale (e ricordo che ad oggi io uso una L di ogni inserto, a parte le black olive della shure) e questo può renderle inutilizzabili per molti utenti.
La forma particolarissima e lievemente bombata del canale driver rende gli inserti standard poco adatti, anche questa mi è sembrata una scelta alquanto discutibile. Resta intesto che riuscirete a montare per esempio dei gommini tipo T400 Comply, ma dopo poco tempo automaticamente ve li ritroverete in mano o peggio li perderete.
Forse la hiSound vende inserti compatibili, non lo so perché il mio scopo era solo quello di fare un test a queste piccole.

Tornando in tema comunque, le promuovo assolutamente per il loro costo: ovvero nulla. Sono ottime in ear per iniziare o per evitare di comprare una pl30 da 17 euro. Non sono bassose, anzi tendono alla neutralità e non risultano fastidiose.



PRO:

- piccolo, leggero e carino;
- suona bene, decisamente bene (-versione beta del firmware-);
- in bundle decenti auricolari e buone in ear rispetto alla concorrenza;
- pilota egregiamente le Alessandro MS1000, sono solo 32 ohm ma la conformazione le rende ostiche per tutti gli altri lettori in mio possesso. Cowon i9 incluso.

CONTRO:

- costruzione molto approssimativa, scricchiolii e tasti poco precisi danno l'idea di una cineseria, un peccato per un lettore che si presenta con un amp di classe A e molte recensioni positive alle spalle;
- suono artificiale e poco reale, anche se sicuramente coinvolgente (-versione definitiva del firmware-);
- nel mio modello l'indicatore batteria è molto poco preciso, si passa dalle due tacche allo spegnimento senza alcun preavviso.

Lo consiglio? Sì e no.

Sì a chi voglia sperimentare un lettore che pilota di tutto, comprese le MS1000 e le RE0, pur mantenendosi in basso sulla scala volume. Ma che sia un utente pro, che sa di dover gestire un prodotto con bug e firmware beta per godere delle potenzialità che offre. A mio parere non vale i 100 euro di listino a meno che non si sia interessati solo ai suoi pregi e si decida di soprassedere ai suoi difetti.

No se cercate stabilità, tranquillità e non volete impazzire con aggiornamenti e flash vari.


Io ho deciso di tenerlo, se come credo (o temo?) la scimmia per le RE262 continuerà a crescere avrò bisogno della sua potenza in futuro.




PS: una piccola lamentela per quanto dichiarato dal produttore:
Quote:
Because of our unique circuitry and design we do not need to provide the bass sound effects (EQ, BBE or so) to gain the artificial bass, we duplicate the original natural sound perfectly.
Il rocoo non è di natura come lo si sente con il firm definitivo, bensì è stato equalizzato e impregnato di effetti e il tutto è stato nascosto all'utente finale.
Solo quando si riesce a togliere questa pseudo-equalizzazione si scoprono le qualità di questo lettore. Notare il fatto che tutti i recensori soddisfatti del prodotto lo hanno provato come me, ovvero usando l'equalizzatore e potendo usufruire del settaggio "normal".
Insomma non è vero che è di natura così, bacchettata sulle mani alla hisoundaudio




Il contenuto di questo post è rilasciato con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5

Ultima modifica di Rainy nights : 31-12-2010 alle 18:43.
Rainy nights è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso