View Single Post
Old 27-11-2020, 19:59   #92991
methis89
Senior Member
 
L'Avatar di methis89
 
Iscritto dal: Sep 2008
Messaggi: 8169
Quote:
Originariamente inviato da Gundam1973 Guarda i messaggi
Volendo puoi muoverti anche sul mercatino...fino a ieri c'era praticamente un impianto semi-completo a due spicci...

Waterblock EK Supremacy nickel+plexi, no scatola. 25€
-Radiatore EK XE360 completamente in rame, 60mm spesso, triventola. No scatola. 60€ Link
-Radiatore Alphacool Nexxos XT45 240 completamente in rame, 45mm spesso, no scatola 35€ Link
-Vaschetta Phobya Balancer 150 black nickel ottima qualità costruttiva, tubo in plexi, ingressi da 1/4 15€
-Radiatore Phobya G-Changer 240 V2 qualche piccola imperfezione estetica che non incide sulle performance. completamente in rame, spessore 60mm. 25€
-Radiatore XSPC RX120 no scatola, qualche piccola imperfezione estetica che non incide sulle performance. completamente in rame, spessore 60mm. 20€
Quote:
Originariamente inviato da Black"SLI"jack Guarda i messaggi
all'ultima frase, potrei aggiungere, lasciate ogni speranza voi che entrate, soprattutto il portafogli/conto corrente.
il liquid cooling custom è una brutta bestia. sono 10 anni e oltre che faccio impianti custom, fino al quinto anno ho tenuto conto delle spese, dopo ho preferito non contare più

a parte gli scherzi, torniamo seri. per il momento puoi tenere anche quel case, poi nel caso anche di vga, potresti effettuare il cambio.

come indicato da gundam, puoi anche rivolgerti al mercatino per trovare quanto ti serve o buona parte dei componenti.

attenzione al wb per la cpu, che deve essere compatibile con am4. in genere a livello di prestazioni i soliti ek velocity (o i più vecchi supremacy evo), i watercool heatkiller iv pro, gli xspc raystom pro, vanno bene. le differenze sono minime e spesso inficiate da altri parametri.

per il rad andrei, almeno solo per la cpu, di 240/45 o 240/60, oppure già di 360/45 o 360/60. il primo valore corrisponde al numero di ventole da 12cm, il secondo lo spessore. se poi il case lo permette si può anche andare di 280 o 420 quindi montando ventole da 14cm. da tenere in considerazione il valore di fpi, ovvero alette per pollice che torna utile conoscere per abbinare le ventole corrette. marche ce ne sono tante come alphacool, ek, aquacomputer, hardware labs, thermaltake, corsair, phobya, etc.

tubi in pvc, visto che è il tuo primo impianto, e raccordi a compressione. qui poi bisogna vedere come sviluppare il loop e quanti servono. e nel caso anche raccordi a 90 gradi, o 45. di sicuro da mettere subito in conto un bel rubinetto per svuotare in comodità il loop, senza fare casini. tantissime marche, modelli, forme, etc. per i tubi in pvc direi i primochil advanced lrt (vari colori) oppure gli ek duraclear (solo trasparenti).

per la pompa, andrei di unità combo, ovvero una vaschetta generalmente a tubo con una pompa collegata subito sotto. si riduce il numero di raccordi necessari e si semplifica il tutto. come modello si può scegliere due tipologie di pompe, le d5 e le ddc (in versione 3.2 o 3.25). le prime sono più silenziose, le seconde leggermente più muscle. ma si equivalgono. ma in loop semplice come il tuo inizialmente vanno benissimo entrambe. anche qui vari brand che vendono combo.

discorso ventole. qui ci sono due strade ben precise. zero estetica, ma tanto contenuto. oppure tanto contenuto e tanta estetica. cosà cambia? il prezzo. nel secondo caso spesso con il costo di una se ne prendono 2 o più delle altre. però qui è necessario sapere da te cosa preferisci.

come accessori, metterei almeno un sensore di temperatura per monitorare la temperatura del liquido. lo considero fondamentale. poi come optional il flussimetro, per valutare se il loop lavora correttamente. ma ti dico subito che ce ne vuole uno di qualità.

liquido, meglio uno già pronto, i premixed (colorato o meno a tua scelta) che contengono già tutti gli additivi corretti per un impianto.

assolutamente da non mischiare componenti in rame con componenti in alluminio.
aggiungo solo una cosa, visto che si parla di costi, mercatino, case (per metter d'accordo un po tutti)...avevo visto che un kit con ws esterna con mora 3 ecc...quindi con quello avresti la quadratura del cerchio, risparmio )mercatino=usato=meno costi) e funzionalità (puoi scegliere qualsiasi case, wb ecc che la parte rad e pompe ti può durare per tutto)...detto da uno che ha cambiato vari casi e configurazioni finch1e non ho deciso di prendere un case piccolo (caselabs bullet bh7 ) e ws esterna (nova 1080, 4 silverstone da 180, d5, quadro aquacomputer) ...cosi so che se cambio componenti non devo svuotare tutto o cambiare tutto, stacco la ws esterna ee lavoro solo sull interno del case
methis89 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso