Discussione: Man In The Browser
View Single Post
Old 22-01-2018, 14:22   #1
sat986
Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 56
Man In The Browser

Vi segnalo una frode nel mio caso fortunatamente tentata frode veramente fatta bene, molto conosciuta all'estero, viene chiamata MIB ovvero Man In The Browser, di seguito vi spiego di cosa si tratta

Un mese fa alla scadenza della mia polizza auto come ogni anno accedo al conto in banca intesa san paolo quindi non una banca qualunque di sprovveduti, per fare il solito bonifico bancario di 350 euro, accedo al sito con numero utente e password e inserisco il codice okey temporaneo di 6 cifre quello della chiavetta per intenderci, la pagina non si apre, penso "il solito sito di cacca che crasha" rimetto i dati e un altro codice okey e la pagina si apre, quindi vado nella pagina bonifici e inserisco i dati dell'assicurazione e alla pagina dopo immetto un altro codice okey per eseguire il bonifico, un altra volta la pagina non si apre e io ingenuamente inserisco un altro codice okey e il bonifico parte

Il giorno dopo mi chiama la filiale della mia banca e mi comunica il mio nome e cognome e mi chiede se avessi eseguito un bonifico di 1.800 euro verso il portogallo, io dico assolutamente no, quindi loro bloccano l'esecuzione del bonifico e i soldi non sono neanche partiti, suddetto bonifico stato bloccato per le nuove norme sulla protezione degli utenti, quindi loro vedendo la cifra insolitamente alta e il nome e luogo del destinatario sospetto hanno voluto chiarimenti prima di fare partire il bonifico, sono dovuto andare in banca e dire che disconoscevo il bonifico e fare la denuncia

Veniamo al come abbiano fatto a fare questo bonifico

Il mio primo tentativo di accesso al sito della banca non andato a buon fine perch stata aperta una finestra in parallelo ovviamente nascosta dall'hacker quindi io non ho avuto accesso la prima volta ma l'hacker responsabile della frode riuscito ad accedere utilizzando appunto il mio codice okey, quindi nel tempo che io rifacevo l'accesso al conto lui aveva aperto e compilato la pagina del bonifico con i suoi dati

Quando io sono riuscito ad accedere e ho compilato i dati del bonifico al momento di inserire un altro codice okey per eseguire il bonifico il codice okey che ho inserito l'hacker lo ha utilizzato per eseguire il bonifico a suo favore, quindi il bonifico partito regolarmente

La frode tuttavia non andata a buon fine perche alle ore 17.29 la banca esegue lo scarico dei bonifici per farli partire quindi lo ha bloccato come ho spiegato sopra

IMPORTANTE: tengo a precisare che la banca quando mi ha telefonato non mi ha chiesto alcun dato o codice di accesso, se ve li chiedono non la banca

IMPORTANTE: liberatevi della chiavetta okey ormai obsoleta e non pi in grado di proteggervi, suggerisco di attivare come ho fatto io la verifica delle operazioni tramite smartphone in modo che ogni operazione debba essere autorizzata tramite l'inserimento di un pin o dell'impronta digitale con lo smartphone

Tuttavia io penso che si inventeranno il modo di clonare anche sim e smartphone sempre che non l'abbiano gi fatto, quindi sono andato in banca e ho abbassato l'importo massimo per qualsiasi operazione non che ci sia molto da rubare ma quel poco che c' vorrei spenderlo io

dimenticavo antivirus e programmi vari firewall, non servono a niente se si mettono in testa di rubare soldi non c' antivirus che tenga

Ultima modifica di sat986 : 22-01-2018 alle 14:30. Motivo: antivirus
sat986  offline