View Single Post
Old 11-04-2021, 20:39   #468
fc07323
Junior Member
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 2
Quote:
Originariamente inviato da BigEaster Guarda i messaggi
Connessione Fritz come router e DLink come modem
----------------------------------------------------------
(NB. testata su FTTC, da verificare su FTTH. In questo ultimo caso,
leggere anche questo post (grazie a enemy85)

Configurazione del DLink:

Premessa: il mio Fritz usa l'indirizzo IP 192.168.1.1 e non volevo
cambiare il gateway della mia LAN attuale.
Consiglio di collegarsi ai due apparati usando le rispettive reti WIFI.
Non collegateli tra loro per il momento.
1) Visto che non sarà utilizzato come router, ho assegnato al DLink
l'IP 192.168.1.4, al di fuori del range DHCP del Fritz
(non si sa mai, per non rischiare conflitti di IP)
2) Sempre per sicurezza, ho disattivato il DHCP del DLink
Ricordatevi che d'ora in poi per collegarsi in WIFI col DLink
bisognerà utilizzare un IP statico, il DHCP del DLink non funziona e non
funzionerà più nemmeno dopo
3) Nella configurazione, selezionando le connessioni, ho disattivato
quella "WAN data", cioè quella che instaura di default il DLink quando si
connette in VDSL2. Si potrebbe eliminare ma meglio tenersela, non si sa mai.
Creare una seconda WAN lasciando attiva quella mi dava problemi poi di
connessione col Fritz. Secondo me, non è consentito avere due IP pubblici,
uno per apparecchio. Non è necessario per usare il VOIP del DLink.
Ultimata tutta la configurazione, sarà possibile utilizzare anche la parte VoIP del DLink,
ovviamente ponendo attenzione a NON attivare contemporaneamente le stesse numerazioni configurate sul Fritz.
Si avranno due linee fisiche sul Fritz e due sul DLink.
4) Ora bisogna creare una nuova interfaccia LAN configurandola come bridge.
5) selezionare nuovo bridge, lasciare i default e scegliere la porta 4 (eth4).
Ricordiamoci che, come dice l'avviso,
ora la porta 4 non sarà più nel bridge di default (insieme
alle altre 3). Servirà solo per connetterci il Fritz e non parlerà più con le altre.
6) assegnare un IP di una LAN diversa, 192.168.2.1, per esempio
7) dare un nome al nuovo bridge (ricordarsi che il sistema lo chiamerà
comunque bridge2)
8) attivarlo ed applicare la modifica.
9) ora passiamo a creare una nuova interfaccia WAN
10a) nel caso FTTC, selezionare Linea DSL, PTM, Canale 1
10b) nel caso FTTH, selezionare l'interfaccia della connessione in fibra (da verificare)
11) impostare pure bridge, attivare VLAN Termination impostando 835 come
VLAN id. Secondo me, queste ultime due cose non servono. Proverei anche senza,
tanto il Fritz non si connetteva quando gli davo il VLAN ID.
12) scegliere il nuovo bridge appena creato (attenzione: bridge2)
13) assegnare un nome a piacere, abilitare ed applicare la modifica

Abbiamo finito col DLink
Ora si può collegare il DLink col Fritz usando la porta 4 del primo e
la porta 1 (LAN1) del secondo. Attenzione, utilizzare solo la porta 1 del
Fritz. Anche questa, sarà utilizzata esclusivamente per parlare col DLink.

Passiamo al Fritz:
1) posizionarsi in Internet, Dati di accesso
2) selezionare altro provider di internet
3) collegamento a modem o router esterno
4) modalità, Creare connessione Internet autonomamente
5) Dati di accesso necessari, io ho messo benvebuto/ospite . Anche qui non sono
sicuro che servano.
6) impostazioni della connessione, inserire le velocità che ritenete opportune
(io ho messo 107000, 21600)
7) lasciare impostata la verifica e cambiare le impostazioni della connessione,
mantenere costante disattivando spostare la chiusura forzata
8) applicare e, dita incrociate!

Ricordatevi che l'unico modo ora per potersi collegare al DLink è la sua rete
WIFI, a meno di non mettere un altro cavetto LAN tra loro.
Consiglio di farlo, perché, in questo modo,
si può utilizzare il suo VoIP, le porte rimanenti del DLink e le sue reti WIFI,
che altrimenti sarebbero isolate dalla LAN, per accedere alla LAN e navigare.

Così facendo, funziona anche il DHCP
(non serve più l'IP statico), visto
che il DLink vede quello del Fritz.
Di contro, sul DLink e sul Fritz, rimangono, ora, solo due porte libere,
visto che una è dedicata alla comunicazione esclusiva e un'altra per collegarli
a livello LAN.
Però, ora possiamo vedere il DLink nella nostra rete LAN contattandolo
al suo IP 192.168.1.4 senza per forza usare solo la sua rete WIFI.

Ultima configurazione perché il DLink esca su Internet:
Ho notato che data e orario sul DLink non erano corretti in quanto, sebbene
l'apparecchio sia connesso alla rete locale, non è al momento in grado di
uscire su Internet (manca il gateway) e quindi, in questo caso, di contattare il time server preimpostato.
Quindi, può essere utile inserire questa ultima configurazione per aggiornare l'orario, per consentirgli
anche di verificare la disponibilità di eventuali aggiornamenti del firmware ed eventualmente utilizzare il VoIP.
1) Sempre selezionando le Connessioni di Rete, cliccare su Bridge Ethernet WIFI (già esistente) per modificarlo
2) nella scheda IPv4, inserire 192.168.1.1 (indirizzo IP del Fritz) come Default Gateway e selezionare Configura come rotta di default
3) applicare
Ora il DLink può uscire su Internet.

Osservazione finale.
Non so se è stato solo un problema mio, visto che ho smanettato parecchio,
ma il numero VoIP di Infostrada sul Fritz non si connetteva. Abbastanza strano visto
che non avevo cambiato nulla sul VOIP. Credevo un problema di DNS visto che
faccio usare al Fritz quelli di opendns. Però, i nomi sip.infostrada.it e
voip.libero.it venivano risolti correttamente.
Fatto sta che ho disattivato la numerazione Infostrada, ho inserito di nuovo i
parametri VoIP di Infostrada e funzionava tutto per bene.
A questo punto ho cancellato la precedente configurazione dello stesso numero.
Boh, secondo me avevo fatto casino io nei miei precedenti tentativi.
L'avevo connesso come client IP utilizzando la DMZ del DLink, ho fatto un sacco
di esperimenti.
Il problema potrebbe sussistere se capitasse a qualcuno che non conosce le
proprie credenziali VoIP Infostrada, cioè, in pratica, la password.
Ci sono in giro guide che spiegano come estrarla dal backup del Fritz
e anche dalla configurazione del DLink.
Comunque, si potrebbe sempre usare la numerazione Infostrada sul DLink e le altre sul Fritz....
Buonasera a tutti, sono poco esperto di reti, perdonate se chiedo cose sciocche o pongo male le domande. Ho letto varie discussioni per cercare di documentarmi ma non si crea una cultura in pochi giorni.
Volevo mettere in cascata i due router (oggi uso solo Fritz box 7490) perché mi hanno fatto upgrade a fttc 200 mb. A me basta che il D-Link faccia il modem per avere 200 mb, e che fritzbox faccia tutto il resto come ha sempre fatto. Va bene se mi rifaccio alla guida di BigEaster? Posso continuare a impostare su Fritz i DNS di opendns? Il Fritz continuerà a funzionare come base DECT per i miei cordless? Grazie a chi vorrà aiutarmi
fc07323 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso