View Single Post
Old 14-04-2021, 15:33   #3
dirac_sea
Senior Member
 
L'Avatar di dirac_sea
 
Iscritto dal: Aug 2008
Cittā: Lat.: 45° 42′ 15′′ N Long.: 9° 35′ 15′′ E
Messaggi: 1005
Beh, se volevi complicare la tua situazione hai eseguito la procedura giusta...
Infatti partivi da un disco unico con problemi e ora hai espanso il volume esistente con il disco nuovo. Ora ti ritroverai con un volume unico composto dai due dischi, quello sano e quello farlocco. Dovevi invece creare un volume separato con il disco nuovo, copiarci dentro i dati del disco vecchio e poi rimuovere il disco vecchio. Purtroppo il mito del raid 1 e le sue supposte proprietā taumaturgiche continuano a confondere le idee agli utenti casalinghi e li spingono a configurazioni inadatte ai loro bisogni.
__________________
Ultrabook: Lenovo Thinkpad X220 - 4GB ddr3, Intel i5 2520M, ssd S3+ 240GB, OS MX-Linux 19.4_x64 Xfce
Subnotebook: Sony Vaio VPC-YB1S1E - 8GB ddr3, AMD E-350, ssd OCZ Trion 100 120GB, OS Windows 8.1 64 bit
NAS: Foxconn R30-A1 - Barebone SFF - AMD E-350, 4GB ddr3, hdd 4TB WD40EFRX, OS XigmaNAS 11.4.04 x64-embedded
dirac_sea č offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso