Discussione: Esami universitari
View Single Post
Old 05-07-2003, 12:43   #45
gpc
Senior Member
 
L'Avatar di gpc
 
Iscritto dal: Oct 2000
Città: UK
Messaggi: 7408
Ma il problema dello studio e dei voti può essere risolto matematicamente, e questo spiega tante cose.
Bisogna prima capire un concetto fondamentale: ogni voto superiore al 18 è sprecato.
Perchè? Ma semplice: se il 18 stabilisce il minimo indispensabile per passare, nel momento in cui prendi di più hai fatto del lavoro inutile, ti sballi li rapporto impegno/risultato.
Il motivo è che, se prendiamo un grafico con sull'asse X l'impegno per l'esame e sull'asse Y il risultato ottenuto, la curva che rappresenta il rapporto impegno/risultato non è lineare ma è asintotica con il 30. In parole povere, se studi "5" arrivi al 18, se studi "10" arrivi al 22, se studi "20" arrivi al 25 e così via. Teoricamente non arriveresti mai al 30 e lode, ma poi ci sono altre variabili aleatorie che rendono meno ideale il modello.
In ogni caso, facendo un giusto tradeoff e inserendo anche la variabile Tempo in tutto questo ragionamento, vieni a trovare che l'ideale è assegnare un numero minimo di risorse per ottenere il 18 e distribuirle tra più esami possibili in maniera tale finire in fretta l'università e nel frattempo poter continuare a VIVERE!



Chissà perchè la mia ragazza s'incazza sempre quando faccio questo semplice ragionamento, sarà perchè lei aveva tutti 30... ig:
__________________
"Questo forum non è un fottuto cellulare quindi scrivi in italiano, grazie." (by Hire)
Le mie foto su Panoramio - Google Earth
gpc è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso