View Single Post
Old 04-07-2020, 07:52   #6
biggio
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2006
Messaggi: 314
Quote:
Originariamente inviato da Styb Guarda i messaggi
Lo svantaggio di non avere due sistemi operativi completamente indipendenti su due dischi separati è che Windows 10 scriverà i file di avvio sul disco dove già risiede windows 7. Nella malaugurata ipotesi che il disco meccanico si rompa, avrai un pc inutilizzabile poiché nessuno dei due sistemi operativi potrà avviarsi. Oppure se in futuro vorrai sostituire il disco meccanico con un SSD, avrai windows 10 che non parte più poiché mancante dei file di avvio.

Se invece fai una installazione completamente indipendente, avrai sempre almeno un sistema operativo in grado di avviarsi.

Quindi anche io ti consiglio di staccare il disco meccanico e procedere con l'installazione di windows 10 su SSD.
A fine installazione, spegni il PC e colleghi il disco meccanico. A questo punto all'avvio del pc ti dovrebbe partire windows 10, ma questo dipende dal tipo della mobo e l'unico maniera per assicurarti che parta windows 10 è di andare a impostare la priorità di avvio nelle impostazioni del BIOS/UEFI della mobo.
Con windows 10 avviato, puoi installare EasyBCD che anche nella versione gratuita ti permette di modificare il menu di boot di windows 10 in modo da aggiungere la voce relativa all'avvio di windows 7.

E' una procedura un attimo più complicata di quella di far partire il setup del 10 dal 7, però potrà avere dei vantaggi.
Allora credo che opterò per la seconda opzione. Intanto vi ringrazio per i consigli

Appena posso mi metto all'opera!
biggio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso