View Single Post
Old 28-03-2006, 07:03   #4
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 11652
I progetti sulle nanotecnologie


µFluids


La lettera greca "µ" è il simbolo di micro che rappresenta il milionesimo di metro ovvero 10^(-6).

Lo scopo del progetto e' la simulazione del comportamento e della stabilita' dei fluidi a 2 fasi in condizioni di microgravita' e microfluidita'. Il fine di questa simulazione e' la creazione di migliori dispositivi per la gestione del propellente per satelliti. Ma anche riuscire a indirizzare meglio un fluido all'interno di un mircocanale o di un MEMS , ovvero microsistemi elettromeccanici (tipo micropompe). Nel primo caso pensate a quando invece di portare propellente (solido) al motore la pompa (di benzina ) porta del gas, per una errata gestione dello stesso, e' molto pericoloso! Nel caso dei MEMS uno dei problemi da risolvere e' la creazione di bolle all'interno di un microcanale o micropompa che bloccano il fluido. Sebbene queste possano essere eliminate con un aumento della pressione del fluido, cio' non e' sempre possibile su scale molto piccole, perche' le pompe potrebbero non essere sufficientemente potenti. Per ovviare a cio' si puo' modificare la topologia della pompa e del microcanale, che e' quello che si sta cercando di fare.

Homepage progetto: http://www.ufluids.net
Link al team: http://www.ufluids.net/team_display.php?teamid=383
Info ed approfondimenti: -
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://www.ufluids.net/create_accoun...php?teamid=383
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...ufluids&id=361


Spinhenge@home


In tutte le nazioni fortemente industrializzate la nanotecnologia è vista come la ricerca chiave del 21° secolo: sono attese innovazioni pionierisiche specialmente nel campo dell'elettronica del futuro.
La nanotecnologia si basa sulla possibilità di controllare la materia a livello atomico. Sebbene in generale il concetto sia ancora soltanto un sogno, alcuni processi hanno raggiunto un grado di qualità tale da permettere, praticamente senza alcuna limitazione e con sorprendente sistematicità, la creazione di qualsiasi molecola magnetica nel campo dell'ingegneria chimica.
Attraverso l'uso di queste molecole magnetiche, potranno essere sviluppate nuove applicazioni nano-magnetiche come moduli di memoria altamente integrati e micro-switch magnetici. In più potranno essere raggiunti importanti obbiettivi in campo biotecnologico e medico come, ad esempio, la chemioterapia locale dei tumori.
Nel contesto di questo progetto, svolto in collaborazione con le università di Osnabrück e Bielefeld e i Laboratori Ames in Iowa (USA), vengono condotte simulazioni numeriche estensive riguardanti le caratteristiche fisiche delle molecole magnetiche. Lo scopo del progetto è principalmente quello di scoprire struture altamente promettenti da usare come campioni per la sintesi di nuove molecole. In questa direzione, recentemente è stata individuata una struttura che potrà costituire un micro-swich magnetico (in figura).

Homepage progetto: http://spin.fh-bielefeld.de/
Link al team: http://spin.fh-bielefeld.de/team_dis...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://spin.fh-bielefeld.de/spin_project.php - http://spin.fh-bielefeld.de/spin_science.php
Link registrazione account: http://spin.fh-bielefeld.de/team_join_form.php?id=302
Statistiche team: http://boincstats.com/stats/team_gra...inhenge&id=302

Ultima modifica di lucab76 : 03-11-2007 alle 11:48.
GHz è offline